Loading...

Tag: regione campania

Start Cup Campania 2022 “Mario Raffa”: la business plan competition più importante di Italia – 1 aprile 2022 Sala del Consiglio dell’Università Parthenope

L’iniziativa punto di riferimento per la valorizzazione dell’ecosistema innovativo della Regione Campania.

Ritorna la Start Cup Campania, la competizione per l’innovazione promossa dalle Università campane e finalizzata a mettere in gara team con progetti di impresa basati sulla ricerca e l’innovazione, che quest’anno è intitolata al professore Mario Raffa, padre della competizione, fervente promotore della connessione tra ricerca e imprenditorialità e riferimento dell’ecosistema innovativo campano e nazionale.

Domani 1° aprile 2022 alle ore 15:00 nella Sala del Consiglio dell’Università Parthenope sarà presentato il bando della nuova edizione dove interverranno:

  • Valeria Fascione – Assessore con delega alla Ricerca, Innovazione e Startup della Regione Campania;
  • Pierluigi Rippa – Direttore Start CupCampania 2022;
  • Stanislao Grazioso, Robosan – vincitore StartCup Campania 2021.

Nel particolare, la Start Cup Campania prevende 3 fasi:

  • La prima fase del percorso prevede: nei mesi di aprile e maggio, dedicate all’apprendimento dei concetti di business model, business plan, strategie aziendali, sviluppo di idee di impresa. Tali attività serviranno a fornire tutto l’occorrente per comprendere i passi da effettuare per pianificare lo sviluppo dell’idea di impresa e portarla sul mercato. L’iscrizione a tali attività è libera, gratuita e non vincolante;
  • Nella seconda fase, le idee di impresa cominciano a prendere vita. Team di mentor e tutor accompagneranno i gruppi registrati alla Start Cup Campania 2022 allo sviluppo dell’idea di impresa, implementando i modelli di pianificazione imprenditoriale. A valle di questa fase i proponenti dovranno depositare i business plan entro il 19 settembre 2022. I migliori saranno selezionati per partecipare alla finale.
  • Durante la finale, i gruppi avranno la possibilità di presentarsi attraverso un pitch ad una platea di imprenditori, investitori e professionisti. Ai vincitori saranno assegnati premi in denaro e coaching per lo sviluppo del progetto imprenditoriale. Inoltre, potranno partecipare al Premio Nazionale per l’Innovazione, in cui partecipano le startup vincitrici di tutte le edizioni regionali, nelle categorie Cleantech & Energy, ICT, Industrial e Life Science.

Per maggiori informazioni sulla Start Cup Campania 2022 “Mario Raffa” è possibile consultare il sito al seguente link: https://www.startcupcampania.unina.it/

DEMO DAY: I TEAM DI VULCANICAMENTE 5 SI SFIDANO A SMAU NAPOLI PER GLI ULTIMI PREMI DELLA COMPETITION

Si avvicina il DEMO DAY di #VulcanicaMente5, dove i team finalisti sono pronti a battersi a suon di pitch il 17 dicembre 2021.

Il DEMO DAY consiste in una Pitching Session dinanzi ad una Giuria di imprenditori, investitori, accademici, operatori a supporto del business e ai media, nell’ambito dell’evento SMAU Napoli venerdì 17 dicembre 2021, dalle ore 14:30 alle ore 16:30 presso la Mostra d’Oltremare.

Nel corso dell’evento i team si contenderanno l’attribuzione del primo premio da 5.000 euro per la migliore Startup, inoltre i primi 5 team si contenderanno l’accesso a contributi per la creazione d’impresa fino a 20.000 euro e l’accesso alla fase Phasing out presso il CSI Incubatore Napoli Est, un percorso di 4 mesi dove svolgeranno le seguenti attività:

  • Supportare il prosieguo dei test di validazione, in base allo stadio raggiunto al termine del percorso di VALIDAZIONE;
  • Facilitare il dialogo commerciale con gli eventuali Investor intercettati;
  • Supportare il go to market ;
  • Supportare dal punto di vista amministrativo l’effettiva creazione dell’impresa;
  • Fornire consulenza per la tutela della proprietà individuale.

Programma:

ore 14:30 – Accoglienza giurati e partecipanti.

ore 14:45 – Il CSI Incubatore Napoli Est: opportunità

Giuseppe Imperatore – Dirigente Servizio Mercato del Lavoro e Ricerca;
Giampiero Bruno – Project manager RTI Soges S.p.a. – TheDoers S.r.l. – EITD S.c.arl.

ore 15:00 – I team in uscita dal percorso di validazione di VulcanicaMente dal talento all’impresa® 5:

Presentazione della Giuria;
Pitching session.

ore 16:00 – Corporate e Startup: come incontrarsi e dialogare con successo
Massimo Canalicchio – Partner TheDoers S.r.l.

ore 16:15 – Conclusioni e Premiazione dei team

ore 16:15 – Conclusioni e Premiazione dei team

Chiara Marciani – Assessore alle Politiche Giovanili e al Lavoro

Networking cocktail

Per partecipare all’evento DEMO DAY presso Smau Napoli 2021, è possibile iscriversi attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.smau.it/napoli/programma/demo-day-di-vulcanicamente-dal-talento-all-impresa

Inoltre, è possibile seguire da remoto l’evento attraverso il seguente link: https://www.facebook.com/innapoliest

SMAU Napoli 2021: la manifestazione di interesse rivolta a distretti ad alta tecnologia, organismi di ricerca, università, incubatori – 16 e 17 dicembre 2021 Mostra d’Oltremare

La piattaforma europea di incontro e matching dedicata all’innovazione per le imprese e gli enti locali.

SMAU offre la possibilità a 5 soggetti individuati tra organismi di ricerca, DAT, APP, uffici di trasferimento tecnologico delle Università, incubatori, acceleratori, abilitatori della Regione Campania di partecipare a SMAU Napoli che si svolgerà il 16-17 dicembre 2021 alla Mostra d’Oltremare.

La partecipazione all’iniziativa ha l’obiettivo di sviluppare relazioni commerciali, partnership industriali e finanziarie, progetti di co-innovazione e favorire processi di cross-fertilization tra i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione.

L’opportunità di prendere parte a SMAU Napoli è riservata a organismi di ricerca, DAT, APP, uffici di trasferimento tecnologico delle Università, incubatori, acceleratori, abilitatori con i seguenti requisiti:

  • ambiti di attività coerenti con i focus di Smau;
  • disporre di referenze internazionali, ovvero avere già in corso partnership o collaborazioni con operatori esteri
  • essere partner di un progetto finanziato dalla Comunità Europea;
  • le startup del proprio network devono essere state selezionate per percorsi di accelerazione internazionali oppure aver ricevuto un finanziamento da parte di un operatore internazionale.

I beneficiari tra organismi di ricerca, DAT, APP, uffici di trasferimento tecnologico delle Università, incubatori, acceleratori, abilitatori, selezionati per la partecipazione a SMAU Napoli, potranno usufruire dei seguenti servizi e saranno coinvolti nelle seguenti attività e momenti di networking:

  • Attività di analisi dei fabbisogni, per comprendere le esigenze di sviluppo del business, nuove partnership e tipologia di soggetti di interesse;
  • Identificazione di una selezione di imprese, startup, enti o soggetti intermedi che corrispondono ai fabbisogni emersi in fase di analisi;
  • Condivisione della lista con ciascun beneficiario affinché indichi delle priorità di interesse rispetto all’incontro con ciascun soggetto proposto;
  • Organizzazione di almeno n.3 incontri di matching in occasione degli eventi SMAU con i soggetti indicati con la priorità più alta;
  • Coinvolgimento in una sessione speed pitching in cui presentare la propria attività ad un pubblico di imprenditori e decisori aziendali in funzione del target di imprese a cui ci si rivolge;
  • Visibilità nel sito smau.it con una pagina dedicata, riconducibile alla scheda di Regione Campania | Sviluppo Campania, contenente la presentazione della propria attività, la descrizione dei propri servizi o prodotti e il tipo di partnership che si stanno ricercando;
  • Partecipazione ai diversi momenti di networking e incontro organizzati durante gli eventi SMAU;
  • Possibilità di usufruire dello spazio dedicato di Regione Campania | Sviluppo Campania per l’intera durata dell’evento SMAU, da utilizzare per la realizzazione di incontri e la presentazione delle proprie attività al pubblico di imprese che partecipano alla manifestazione.

Per partecipare a SMAU Napoli, la deadline è fissata entro il 2 novembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.smau.it/articoli/candida-la-tua-startup-a-smau-napoli-2021

Al seguente link, invece, il form per la candidatura delle Startup a Smau Napoli: https://www.smau.it/articoli/candida-la-tua-startup-a-smau-napoli-2021

DESTINAZIONE EXPORT | Roadshow Tappa SUD – 27 settembre 2021

Gli incontri virtuali volti ad approfondire tutte le ultime novità di export e internazionalizzazione.

Fa tappa in Campania il RoadshowDestinazione Export’, un ciclo di incontri virtuali organizzati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, SACE, SIMEST e l’Agenzia ICE, in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e Unioncamere.

Gli incontri si svolgeranno in modalità live streaming e sono rivolti alle imprese che vogliono approfondire gli strumenti e le misure di supporto all’export messi a disposizione dal Sistema Paese e riuniti nel portale Export.gov.it, e avere anche un focus su strumenti e strategie della Campania.

Un’occasione unica per le aziende per ripercorrere insieme il ‘journey dell’esportatore’ e i 7 passi fondamentali per pianificare la propria presenza nei mercati esteri e perfezionare la propria strategia di internazionalizzazione.

‘Destinazione Export’ Tappa Sud – Regioni coinvolte: Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia

Lunedì 27 settembre, ore 10:00 – 12:30

Sessione Plenaria

Saluti istituzionali
Manlio Di Stefano, Sottosegretario agli Esteri con delega all’internazionalizzazione presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Carlo Ferro, Presidente Agenzia ICE
Pierfrancesco Latini, Amministratore Delegato SACE

Introduzione ai lavori
Mariangela Siciliano, Head of Education SACE
Maurizio Forte, Direttore Ufficio di coordinamento promozione del Made in Italy – Agenzia ICE

Il journey dell’esportatore in 7 step

Modera Mariangela Siciliano

Come prepararsi all’export: strumenti e soluzioni a misura di PMI
Stefano Nicoletti, Vice Direttore Centrale per l’Internazionalizzazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Matteo Masini, Funzionario Ufficio Coordinamento e Promozione del Made in Italy – Agenzia ICE

Come promuovere la propria azienda all’estero e trovare i partner giusti
Matteo Masini, Funzionario Ufficio Coordinamento e Promozione del Made in Italy – Agenzia ICE
Intervento a cura di Unioncamere (TBC)

Come proteggere e far crescere il proprio business in sicurezza
Edoardo Li Castri, Product Development SACE
Carlo De Simone, Responsabile Indirect Channels SIMEST

Saluti istituzionali
Valeria Fascione – Assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup
Antonio Marchiello – Assessore alle Attività Produttive, Lavoro, Demanio e Patrimonio

Presentazione degli strumenti regionali a supporto dell’export e dell’internazionalizzazione delle imprese campane
Fiorella Ciullo – Dirigente UOD Internazionalizzazione del Sistema regionale – Aiuti di Stato

Focus di approfondimento sugli strumenti e le misure di supporto all’export e all’internazionalizzazione della Regione Campania

Per partecipare al Roadshow Destinazione Export’ è necessario iscriversi al seguente link: https://export.gov.it/eventi/roadshow-regionale-tappa-sud

“Campania Venture”: la call per la trasformazione digitale e sostenibilità al centro delle strategie aziendali

Un progetto innovativo e fortemente concreto di social innovation investment.

Al via “Campania Venture“, l’iniziativa nata da una proposta sinergica tra Tecno e The European House – Ambrosetti ed estesa ad altre aziende campane, tra cui AET, Convergenze Società Benefit, E.P.M. Servizi, Graded, Green Fuel Company SpA, Network Contacts e RDR Spa con l’obiettivo di dare all’ecosistema campano delle imprese ad alto contenuto tecnologico stimolando, attraverso un processo di Open Innovation innovativo, la creazione di partnership strategiche per la competitività delle aziende coinvolte.

Nel particolare, “Campania Venture” vuole contribuire, con il supporto istituzionale di Regione Campania, allo sviluppo di una cultura imprenditoriale diffusa nel Paese e affermare, al contempo, il paradigma dell’Open Innovation come opportunità strategica per le imprese, perseguendo i seguenti obiettivi:

  • valorizzare i migliori progetti imprenditoriali del Paese, coerenti con i temi definiti;
  • rafforzare il posizionamento e la competitività dei Partner del progetto come attori chiave e strategici per il percorso di innovazione e ricerca della Campania e del Paese;
  • sostenere la visione di posizionare la Campania come hub internazionale di riferimento sulle frontiere della tecnologia e della conoscenza, in sinergia e partnership con gli attori pubblici e, in particolare, con l’Assessorato all’Innovazione, ricerca, Startup e Internazionalizzazione.

Sono presenti due Call relative ai seguenti ambiti:

  1. Digital Transformation: Cybersecurity, Digital Marketing, Internet of Things, Data Analytics;
  2. Sustainability: Efficienza Energetica, Fonti di Energia Alternative, Riciclo e riuso dei prodotti, e-automotive.

Il piano di azione prevede:

  • Campagne bimestrali di raccolta e analisi di Startup attive sulle tematiche specifiche nelle aree di Digital Transformation e Sustainability;
  • Riunioni periodiche con i Partner durante le quali presentare e discutere i progetti e le startup più meritevoli identificate;
  • Opportunità, per le Startup, di networking, dialogo e creazione di collaborazioni industriali e/o finanziarie con player rilevanti di medie dimensioni, attivi in settori altamente tecnologici.

Per partecipare alla CallCampania Venture“, la deadline è fissata entro il 17 dicembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.ambrosetti.eu/campania-venture-modulo-di-autocandidatura/

 

UCSALab Village 2021: IL BANDO PER LA Selezione di idee per la promozione dell’economia circolare nel Territorio Vesuviano 

Il Bando che mira a promuovere l’economia circolare come mezzo per affrontare il pericolo per l’ambiente e il cambiamento climatico.

Il Comune di Striano promuove il BandoUCSALab Village 2021” per selezionare proposte per attività di sperimentazione che promuovano l’economia circolare in tutte le sue forme, con particolare riferimento alle idee progettuali emerse dall’Hackathon 2020.

Nel particolare, il Bando rende disponibili risorse che ammontano complessivamente a 10 mila euro per la sperimentazione dei servizi circolari quali workshop, seminari, attività divulgative, laboratori pratici, presentazioni o attività formative nei territori di competenza UCSA, che include i Comuni di Palma Campania, San Gennaro Vesuviano, San Giuseppe Vesuviano e Striano.

Il Bando è destinato a coloro che interpretano il cambiamento come una sfida etica, che promuovono la costruzione di percorsi di cooperazione, concertazione ed inclusione, valorizzando in maniera sostenibile il potenziale dei luoghi e delle reti. I soggetti beneficiari devono avere sede legale e/o operativa in Regione Campania e possono essere soggetti singoli, associazioni ed enti del terzo settore, Startup e PMI innovative.

L’evento Village è in programma nel periodo 29 Maggio – 2 Giugno 2021, rappresenta uno spazio fisico temporaneo, il quale, opportunamente allestito, consentirà ai soggetti proponenti di mettere in piedi la propria proposta di attività.

Il sostegno ai progetti/attività selezionati consisterà nell’erogazione di contributi fino ad un massimo del 100% delle spese del progetto/attività secondo le modalità previste nel Bando. Per ogni proposta pervenuta il contributo massimo richiedibile per l’attività di sperimentazione è di  500 euro.

Per partecipare al BandoUCSALab Village 2021“, la deadline è fissata entro le ore 12:00 del 31 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione della documentazione richiesta dal Bando ed inoltrata a mezzo PEC all’indirizzo ucsa@pec.ucsa.eu oppure consegnata a mano, all’Ufficio Protocollo del Comune di Striano.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Bando al seguente link: http://www.striano.gov.it/content/ucsa-lab-village-2021-idee-ed-azioni-l%E2%80%99economia-circolare-nel-territorio-vesuviano

PREMIO SELE D’ORO MEZZOGIORNO 2021: il riconoscimento per la diffusione di una nuova idea di Meridionalismo

Il Premio per esaltare le potenzialità dei territori del Mezzogiorno. 

L’Ente Premio Sele d’Oro Odv e il Comune di Oliveto Citra (SA), con il patrocinio della Regione Campania, Provincia di Salerno e della Comunità Montana Sele-Tanagro indicono la XXXVII edizione del “Premio Sele d’Oro Mezzogiorno“.

Il Premio nasce per offrire un contributo fattivo alla diffusione di una nuova idea di meridionalismo, che intende evidenziare ed esaltare le potenzialità dei territori del Mezzogiorno, i percorsi di sviluppo intrapresi, i risultati positivi conseguiti in campo sociale, economico e culturale, il desiderio di cambiamento espresso dalle giovani generazioni.

Nel particolare, l’obiettivo è quello di voler fornire un riconoscimento formale a volumi di saggistica, ricerche e saggi inediti, servizi giornalistici sui problemi e sulle prospettive di crescita delle regioni meridionali nel contesto dell’Europa e dell’area del Mediterraneo articolato nelle seguenti sezioni:

  • Volumi di saggistica;
  • EUROMED per i saggi inediti;
  • Giornalismo –  intitolato alla memoria del giornalista Michele Tito;
  • Bona Praxis – dedicato ai progetti di sviluppo;
  • Bona Prazis Young – dedicato ai progetti di sviluppo promossi da giovani di età compresa tra 18 e 25 anni.

Per partecipare al “Premio Sele d’Oro Mezzogiorno“, la deadline è fissata entro il 26 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del modelle presente al seguente link: http://seledoro.eu/bando-edizione-2021/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: http://seledoro.eu/wp-content/uploads/2021/02/Premio-2021_Bando.pdf

 

 

Innovation Village: la Finale del premio Start Cup Campania 2020 – 26 ottobre 2020

Il format che premia l’idea imprenditoriale che valorizzi la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica.

Anche quest’anno la competition dedicata alle idee imprenditoriali innovative degli studenti universitari campani si avvia alla conclusione: la Finale del premio StartCup Campania 2020 si terrà lunedì 26 ottobre alle ore 15:00 sul sito di Innovation Village. In quest’annata decisamente particolare, infatti, la formula scelta per lo svolgimento dell’evento è quella on-line.

Il Programma della giornata è in ogni caso particolarmente interessante: ecco di seguito, tutti gli appuntamenti e i protagonisti.

Presenta l’evento:
Gennaro Varriale – Direttore Responsabile di Atenapoli

Saluti istituzionali

  • Alberto Carotenuto, Rettore Università degli Studi di Napoli Parthenope
  • Lucio d’Alessandro, Rettore Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
  • Gerardo Canfora, Rettore Università degli Studi del Sannio
  • Arturo De Vivo, Rettore Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Vincenzo Loia, Rettore Università degli Studi di Salerno
  • Elda Morlicchio, Rettrice dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale
  • Giuseppe Paolisso, Rettore Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli

15.40  – I risultati dell’edizione 2020 di Start Cup Campania
Giuseppe Lucio Gaeta, Università degli Studi di Napoli L’Orientale, direttore dell’edizione 2020 di Start Cup Campania

15.45 –  Pitch dei gruppi finalisti
Intervengono i membri della giuria del premio

17.10 – Tavola rotonda: Il ruolo delle Università negli ecosistemi di innovazione

  • Annamaria Capodanno, direttrice di Innovation Village
  • Valeria Fascione, Assessore alla Ricerca e Internazionalizzazione della Regione Campania
  • Alessandro Grandi, Presidente PNI Cube

17.40 – Premiazione delle migliori idee imprenditoriali partecipanti all’edizione 2020 di Start Cup Campania
Intervengono i membri del direttivo Start Cup:

  • Maria Valeria del Tufo, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
  • Francesca Michelino, Università degli Studi di Salerno
  • Luigi Moschera, Università degli Studi di Napoli Parthenope
  • Mario Raffa, Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Riccardo Resciniti, Università degli Studi del Sannio
  • Pierluigi Rippa, Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Luigi Zeni, Università della Campania Luigi Vanvitelli

18:00 – Chiusura evento

Per partecipare alla Finale del premio Start Cup Campania 2020 è possibile collegarsi sul sito e sulla pagina Fb di Innovation Village al seguente link: http://www.innovationvillage.it/

Mediterranean Diet: il programma per la creazione di imprese legate alla Dieta Mediterranea

Living Lab – Il programma di formazione e co-progettazione.

Al via il Bando Mediterranean Diet – When Brand Meets Peoples, finanziata dal Programma Interreg Med FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 finalizzato a promuovere una crescita sostenibile nell’area del Mediterraneo.

I Living Lab sono aperti a tutti coloro che siano interessati a partecipare allo sviluppo di idee
imprenditoriali innovative nei settori della Dieta Mediterranea.

Nel particolare, il progetto MD.net è volto a favorire, tramite i Living Lab, la crescita economica e l’inclusione sociale nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni attraverso i quattro temi portanti della Dieta Mediterranea:

  1. Il Racconto della Dieta Mediterranea – La valorizzazione, attraverso la narrazione di riti, simboli, narrazione, modi del cibo e creatività.
  2. Le Forme del Territorio della Dieta Mediterranea – Risorsa Idrica, Accessibilità, Insediamenti, Agricoltura, Paesaggio I caratteri distintivi del territorio influenzano gli stili di vita e i modelli nutrizionali.
  3. Il Branding Dieta Mediterranea – Promozione Internazionale delle Identità Locali
  4. I Prodotti della Dieta Mediterranea fra Tradizione, Normativa ed Innovazione

La metodologia di lavoro dei Living Lab si sviluppa in maniera circolare in 4 fasi di condivisione e trasferimento della conoscenza:

  1. Training partecipativo“, lezioni, suddivise in Masterclass e conversazioni interattive;
  2. Discoveries, analisi di buone pratiche e iniziative che provengono dal territorio e da
    esperienze svolte in ambito nazionale e internazionale;
  3. Co-design, gruppi di co-progettazione, in cui si discutono, si integrano e si sviluppano le
    singole idee, legate a ciascuno dei quattro temi portanti individuati da MD.net;
  4. Percorsi individuali con esperti per il perfezionamento delle idee progetto emerse.

I partecipanti avranno l’opportunità di sperimentare:

  • strumenti e metodologie innovative di coprogettazione;
  • condividere le loro visioni di lavoro e di impresa;
  • esporre le loro idee e verificarne e approfondirne l’esecutività tecnica e finanziaria con il supporto di esperti ed esponenti del settore.

A conclusione del Living lab, la Commissione valutatrice, selezionerà otto idee progetto, due per ciascun tema, a cui sarà data la possibilità di avere il supporto dello staff regionale del Progetto MD.net, per identificare modalità di finanziamento e attivare i processi tecnici e amministrativi per la richiesta dei fondi necessari alla creazione di nuove imprese.

Per partecipare al Bando Mediterranean Diet, la deadline è fissata entro e non oltre il 30° giorno a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’Avviso sul BURC della Regione Campania, è possibile compilando la domanda di partecipazione, redatta su fac simile (Allegato A) ed inoltrata all’indirizzo PEC: dg.500500@pec.regione.campania.it.

CAMPANIA TECH REVOLUTION: LA CALL PER LE STARTUP INNOVATIVE CAMPANE

L’innovazione e la ricerca della Regione Campania.

Al via la Call for StartupCampania Tech Revolution“, l’iniziativa promossa e sostenuta da Regione Campania in collaborazione con The European House – Ambrosetti, rivolta alle Startup innovative campane che abbiano soluzioni all’avanguardia.

L’obiettivo dell’iniziativa è di selezionare le migliori 12 Startup innovative campane, 6 per ciascuna categoria, e la possibilità di partecipare all’Investor Day del 21 ottobre 2020 e presentare il modello di business della propria Startup ad uno o più investitori con lo scopo di applicazione nei settori:

  • Scienze della Vita;
  • Nuovi materiali e tecnologie per la manifattura.

Per partecipare alla Call for StartupCampania Tech Revolution“, la deadline è fissata entro il 7 ottobre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link:  https://eventi.ambrosetti.eu/tfcampania2020/form-di-candidatura/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://bit.ly/3mbWRwf

 

1 2 3 7