Loading...

Categoria: competition

Capri Startup Competition 2021: la Call per per far entrare in contatto le Startup con potenziali partner per accelerare la propria crescita

L’iniziativa per giovani che fanno impresa o sognano di farlo e hanno un progetto innovativo e sostenibile.

Al via Capri Startup Competition 2021, il format di Confindustria Giovani Imprenditori dedicato alle Startup e alle idee innovative.

Una bella opportunità anche per i giovani che possono presentare la propria candidatura ed entrare in contatto con investitori e aziende come potenziali partner per accelerare la propria crescita attraverso l’open innovation.

La Competition, permetterà ai partecipanti di presentarsi ai partners dell’iniziativa, a investitori professionali e alla platea di imprenditori che saranno presenti a Capri in occasione del convegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria.

La mission dei Giovani Imprenditori di Confindustria è, in primis, quella di promuovere la diffusione della cultura d’impresa e la nascita di nuove realtà imprenditoriali in quanto considerati primari fattori di sviluppo di qualsiasi società.

Il proseguo ed il miglioramento delle attività imprenditoriali passa anche e soprattutto per la sostenibilità, pertanto, quest’anno i progetti saranno apprezzati anche sotto il profilo dell’impatto che produrranno in termini di sostenibilità sia sociale che ambientale.

Per partecipare alla Call Capri Startup Competition 2021, la deadline è fissata entro il 6 ottobre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe6eJB5l5rrTUhSKEwp0LdhduaAFraboMt3ilpnuMpM9_q8GQ/viewform

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.gisud.com/wp-content/uploads/2021/09/Regolamento_Capri-Startup-Competition-2021-1.pdf

Aeroporti di Roma: la Call for Ideas per il primo incubatore di Startup in aeroporto

La Call per ridefinire la fruizione dell’infrastruttura aeroportuale.

Aeroporti di Roma – società del gruppo Atlantia in partnership con Plug and Play Tech Center, la prima piattaforma globale di innovazione che unisce Startup e aziende pronte a collaborare per innovare le rispettive industrie, e LVenture Group, holding di partecipazioni quotata che investe in Startup digitali e ne accelera il processo di sviluppo dal prototipo al mercato, lanciano la “Call for Ideas” per istituire il primo incubatore di startup all’interno di un aeroporto.

Le Startup di tutto il mondo sono invitate a proporre, in italiano o in inglese, idee e progetti per ridefinire la fruizione dell’infrastruttura aeroportuale da parte dei passeggeri.

La Call For Ideas propone sei diversi ambiti di lavoro:

  1. miglioramento della puntualità dei voli e incremento della capacità aeroportuale;
  2. creazione di sistemi data driven di pianificazione e gestione in tempo reale degli spazi dell’aeroporto;
  3. progetti finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e all’incremento di energia da fonti rinnovabili;
  4. individuazione di nuovi servizi dedicati ad arricchire la Passenger Digital Experience;
  5. automazione dei processi e dei presidi all’interno dello scalo;
  6. soluzioni dedicate all’Omnichannel Commerce.

Le sei Startup selezionate lavoreranno ai loro progetti dall’Innovation Hub di Aeroporti di Roma, che sarà operativo presso il Terminal 1 di Fiumicino da inizio 2022. Si tratta di un ecosistema di circa 600 metri quadri dedicato a creare nuove sinergie, con la mission di generare valore individuando gli “startupper” del futuro.

Per partecipare alla Call for Ideas, la deadline è fissata entro il 15 novembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.adr.it/innovation

Quasar: l’open call per le Startup space-tech

La Call per supportare la prossima generazione di imprenditori dello spazio in Italia.

Primo Space – fondo italiano di venture capital dedicato alle tecnologie spaziali – insieme a G-nous – azienda italiana specializzata in servizi per il settore spaziale lanciano la CallQuasar” con l’obiettivo di rafforzare l’ecosistema imprenditoriale italiano dello spazio, permettendo alle Startup emergenti e agli “astroimprenditori” di entrare in contatto con i protagonisti dell’industria spaziale italiana.

Nel particolare, la Call punta a facilitare lo sviluppo di queste realtà attraverso un percorso personalizzato e l’accesso al network delle eccellenze del settore.

Possono candidarsi le Startup operanti:

  • nel contesto dell’infrastruttura spaziale (upstream);
  • che fanno uso di dati satellitari per erogare servizi specifici (downstream);
  • che utilizzano tutte le tecnologie critiche per la crescita del settore aerospace come cybersecurity, AI, materiali innovativi e tecnologie quantistiche.

I sei team selezionati avranno accesso a un percorso esclusivo di mentoring costruito assieme al team di Quasar sulla base dei loro bisogni. Il pool di mentor include professionisti con competenze specifiche in quattro verticali: tech, business, funding, policy & legal.

A seguito del percorso di mentorship, i team presenteranno le loro Startup davanti a una platea di investitori, aziende del settore ed enti istituzionali. L’evento, che si terrà a Milano il 3 dicembre 2021, sarà l’occasione per discutere riguardo agli sviluppi più rilevanti della new space economy e creare nuove opportunità di collaborazione tra gli attori dell’ecosistema.

Per partecipare alla CallQuasar“, la deadline è fissata entro il 22 ottobre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://airtable.com/shrq4HRAhht2CBBah

“STARTUP MARATHON”: l’evento digitale con protagoniste le migliori Startup e PMI innovative Italiane

La kermesse aperta ad Incubatori, parchi scientifici e tecnologici, università e acceleratori, che hanno la possibilità di candidare le migliori Startup appartenenti al loro network.

Al via la Seconda Edizione della “STARTUP MARATHON“, promosso da UniCredit, Fondazione Comunica, Area Science Park e DIGITALmeet, l’iniziativa con l’obiettivo di avviare collaborazioni tra le Startup innovative selezionate e investitori nazionali e internazionali e, allo stesso tempo, sensibilizzare il mondo delle imprese e dei media.

Le realtà innovative proposte, e poi selezionate, saranno accompagnate in un percorso virtuoso di sviluppo orientato alla ricerca di grant e allo sviluppo di prodotti e servizi in grado di generare fatturato e occupazione.

Ogni incubatore può partecipare candidando fino a un massimo di 1-2 realtà innovative del proprio network.

Partecipando a STARTUP MARATHON® Startup, spinoff e PMI innovative potranno aggiudicarsi i seguenti premi:

  • 1° classificato: partecipazione al programma di accelerazione 2022 di UniCredit Start Lab
    accesso privilegiato ai percorsi di internazionalizzazione “Innovation First – Seattle” e “Missione Nazionale al CES di Las Vegas 2022 o 2023” promossi da Area Science Park;
  • 2° classificato: accesso privilegiato al programma di internazionalizzazione “Missione Nazionale al CES di Las Vegas 2022 o 2023” promosso da Area Science Park;
  • 3° classificato: accesso privilegiato al programma di internazionalizzazione “Innovation First – Seattle” promosso da Area Science Park.

Per partecipare alla Seconda Edizione di “STARTUP MARATHON” , la deadline è fissata entro il 15 ottobre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScaRtwXod5MxkVM8Plree7GQjoTqdGrhVPWzbBGZ1sL4Lmz0w/viewform

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://startupmarathon.it/wp-content/uploads/2021/07/Regolamento-STARTUP-MARATHON_2-1.pdf

Rare Disease Hackathon: il premio per soluzioni innovative capaci di migliorare la qualità della vita dei pazienti in palio 5 mila euro

La competition alla ricerca di buone idee e soluzioni innovative.

Al via la V edizione di Rare Disease Hackathon sulle Malattie Rare, la competizione che premia le soluzioni innovative capaci di migliorare la qualità della vita delle persone con malattia rara, voluta e sostenuta da Takeda.

La competizione si rivolge ad un pubblico ampio, tra universitari e ricercatori di varie discipline, innovatori e startupper, nell’intento di far emergere soluzioni innovative capaci di migliorare la qualità di vita delle persone affette da malattia rara.

Il calendario prevede 3 appuntamenti:

  1. Si parte il 6 ottobre alle ore 18:00 con il webinar di lancio dell’hackathon, per introdurre il tema delle malattie rare e delle sfide e illustrare le modalità di partecipazione;
  2. La competizione si terrà l’11 e il 12 ottobre;
  3. Il 29 ottobre, all’interno del Forum Sistema Salute, organizzato da Koncept, saranno presentate le tre idee finaliste, con la premiazione della squadra che si aggiudicherà il premio di 5.000 euro.

La competizione si svolgerà online: i partecipanti avranno a disposizione delle stanze virtuali in cui lavorare con i propri compagni di squadra anche se a distanza, e saranno supportati da esperti e facilitatori che li aiuteranno a finalizzare l’idea e la presentazione.

Per partecipare alla V edizione di Rare Disease Hackathon è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdRjsMZONfX92W24X1vRdhNAsPi5WB9tlIW601WiYDyIitr-g/viewform

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://fss.klive.it/hackathon/2021

INNOVATION VILLAGE: IL NETWORK SULL’INNOVAZIONE IN PROGRAMMA IL 5 E 6 OTTOBRE 2021

Un grande aggregatore per promuovere tutte le iniziative che arrivano dal territorio.

A breve la sesta edizione di Innovation Village, l’evento promosso da Knowledge for Business con Sviluppo Campania, Enea – Enterprise Europe Network e TecUp, in collaborazione con Regione Campania.

L’iniziativa ha come obiettivo la creazione di circuiti collaborativi focalizzati su:

  • Innovazione e sui nuovi scenari di Economia circolare e innovazione sostenibile;
  • Industrie culturali e creative;
  • Industria 4.0;
  • Salute e benessere.

I migliori progetti per ciascuna area tematica accederanno alla finale del 5 ottobre 2021, nella quale avranno la possibilità di presentarsi alla giuria attraverso un pitch di 5 minuti. Al termine dell’evento saranno decretati il miglior progetto dell’edizione 2021 e i premi speciali e le menzioni dell’Innovation Village Award.

Tutti gli eventi di Innovation Village 2021 si svolgeranno in forma ibrida. Sarà possibile partecipare, registrandosi sul sito di Innovation Village, in presenza muniti di Green Pass (fino ad esaurimento posti), da remoto collegandosi al link ricevuto in fase di registrazione.

Call4Digital : la Call per Startup con tecnologie e modelli di business innovativi ed eco-sostenibili in palio 6 mesi di incubazione e servizi per 40mila euro

La Call per promuovere e supportare le idee imprenditoriali in ambito digital business.

Al via la terza edizione della Call4Digital di IC406, l’incubatore di Auriga – società impegnata in soluzioni software per la banca, in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Politecnico di Bari e Università del Salento con l’obiettivo di sostenere progetti innovativi sulla sostenibilità.

La Call4Digital 2021 è rivolta a individuare Startup che abbiano sviluppato tecnologie e modelli di business innovativi, originali e soprattutto eco-sostenibili, nel particolare ha individuato cinque settori specifici in cui è possibile candidare il proprio progetto imprenditoriale – ambiti industriali riconducibili alla sostenibilità e in cui la Puglia è particolarmente attiva:

  1. industria aerospaziale;
  2. agricoltura d’eccellenza;
  3. energia pulita per il territorio;
  4. smart mobility;
  5. industria culturale, creativa e turismo.

Al termine di un’attenta valutazione e di un periodo di pre-incubazione, le Startup selezionate avranno accesso al programma di incubazione vero e proprio della durata di 6 mesi che quest’anno tornerà ad essere svolto in presenza presso la sede di IC406 a Bari. Durante l’incubazione i team avranno la possibilità di usufruire dei servizi dedicati allo sviluppo dei loro progetti imprenditoriali messi a disposizione da IC406, oltre all’opportunità di utilizzare gli spazi, gli strumenti di lavoro e i servizi connessi – per un valore complessivo di 40.000 euro.

Per partecipare alla Call4Digital, la deadline è fissata entro il 31 ottobre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://aurigabanking.typeform.com/to/zL8jEkJm?typeform-source=www.ic406.com

DigiCirc: il programma di accelerazione della bioeconomia in palio premi fino a 120 mila euro

La Call per Startup e PMI con soluzioni all’avanguardia per economia circolare e bioeconomia.

Al via la Call for Bioeconomy lanciato da DigiCirc, il programma di supporto all’innovazione che accelera l’innovazione identificando soluzioni di economia circolare all’avanguardia e promuovendo lo sviluppo del business e la crescita delle Startup.

La Call si rivolge a consorzi composti da piccole e medie imprese e Startup in grado di utilizzare strumenti digitali e applicare soluzioni all’avanguardia nell’economia circolare affrontando sfide specifiche nel campo della bioeconomia.

Si tratta, nel dettaglio, di sei sfide chiave:

  1. Prodotti farmaceutici: sviluppare prodotti e servizi basati su tecnologie digitali e informazioni aggiornate per aumentare la sostenibilità, la circolarità e l’efficacia nel settore farmaceutico affrontando le esigenze e le sfide significative di questo settore;
  2. Tessuti, abbigliamento e packaging: creare soluzioni, prodotti e servizi per promuovere la circolarità e la sostenibilità per i tessuti, l’abbigliamento e l’imballaggio, utilizzando la digitalizzazione o le tecnologie digitali, offrendo opzioni innovative e aumentando la consapevolezza dei consumatori sulla sostenibilità;
  3. Materiali da costruzione, costruzioni e altri prodotti forestali: creare soluzioni, prodotti, strumenti e servizi per aumentare l’efficienza, la sostenibilità e la circolarità nei materiali da costruzione, nell’edilizia e in altri prodotti forestali applicando la digitalizzazione e le tecnologie digitali;
  4. Prodotti elettronici e elettrici: sviluppare soluzioni per migliorare l’efficacia delle tecnologie digitali nel settore dell’elettronica e dei prodotti elettrici, aumentando e ottimizzando circolarità e sostenibilità;
  5. Energia da biomassa e biocarburanti, perdite di alimenti e mangimi e rifiuti per il compostaggio: creare soluzioni basate su tecnologie digitali per affrontare le sfide della sostenibilità nell’energia da biomassa e nei biocarburanti, perdite di alimenti e mangimi e rifiuti per scopi di compostaggio in materia di sostenibilità e circolarità dei combustibili;
  6. Macchinari, attrezzature, veicoli a motore e componenti: creare soluzioni, prodotti e servizi basati su tecnologie digitali per rendere più efficaci, sostenibili e circolari macchinari e attrezzature, veicoli a motore e componenti.

    Le PMI avranno l’opportunità di utilizzare la piattaforma di matchmaking DigiCirc, progetto finanziato dal programma Horizon 2020, per cercare altre imprese nel caso in cui abbiano bisogno di un partner per creare un consorzio.

I consorzi selezionati otterranno un finanziamento fino a 20 mila euro e l’opportunità di integrare un programma di supporto all’innovazione altamente intensivo della durata di 12 settimane.

Al termine del programma di accelerazione, 5 consorzi saranno selezionati per ricevere un ulteriore finanziamento di 100 mila euro.

Per partecipare alla Call for Bioeconomy, la deadline è fissata entro il 10 novembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/digicirc-bioeconomy/apply

Premio IMSA: le migliori Startup Italiane si sfidano a Napoli – 23 settembre 2021 Polo Tecnologico di San Giovanni a Teduccio

Il Premio su base nazionale che riconoscere i risultati conseguiti nei primi anni di vita dalle Startup nate in ambito accademico.

Al via la 15esima edizione del Premio IMSA che si terrà il 23 settembre dalle 9:00 alle 13:30 presso l’Aula Magna del Polo Tecnologico di San Giovanni a Teduccio dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, organizzata nell’ambito dell’Innovation Village. L’iniziativa è promossa da PNICube e organizzata in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II e con il supporto dell’European Council for Small Business.

Il Premio è l’unico evento nazionale che premia i risultati conseguiti sul mercato da parte di giovani imprese hi-tech nei primi anni dalla costituzione.

Programma:

9:00 – Welcome coffee e accoglienza dei partecipanti

9:30 – 10:00 Saluti Istituzionali
Matteo Lorito – Magnifico Rettore Università degli Studi di Napoli Federico II
Valeria Fascione – Assessore Regione Campania con delega a Ricerca, Innovazione e Start up
Alessandro Grandi – Presidente PNI Cube
Antonio Pescapè – Delegato Federico II a Innovazione e Terza missione
Mario Raffa – Direttivo PNI Cube
Pierluigi Rippa – Delegato Federico II StartCup Campania 2021

10:00 – 11:30 PITCH DEI 13 FINALISTI
modera Flavio Farroni

11:30 – 13:00 Tavola Rotonda
modera Marco Caiazzo
Giuseppe Gaeta – Direttore StartCup Campania 2021
Claudio Gubitosi – Fondatore Giffoni Film Festival Andrea Prete, Presidente Unioncamere
Stefano Peroncini – CEO Eureka! Venture SGR Francesco De Michelis, CEO MITO Technology Ulla Hytti, Presidente del board dell’European Council for Small Business

13:00 – 13:30: Premiazione e conclusione dell’evento

Per partecipare alla 15esima edizione del Premio IMSA, è possibile attraverso registrazione su innovationvillage.it/events/premio-imsa-2021 oppure seguire l’evento online su innovationvillage.it.

PREMIO STARTUP PER IL CLIMA: Un premio per le startup italiane impegnate a contrastare i cambiamenti climatici

Il Premio per idee e progetti per una maggiore ambizione climatica.

Italy for Climate e STEP Tech Park, in collaborazione con Ecomondo e Key Energy, le manifestazioni di Italian Exhibition Group, istituiscono per l’anno 2021 un premio dedicato alle Startup italiane nel campo del contrasto al cambiamento climatico.

Il premio ha l’obiettivo di selezionare il progetto più innovativo, efficace e promettente per il raggiungimento della neutralità climatica dell’Italia, in termini di riduzione della CO2 e di impatto positivo e durevole per la transizione verso una società a basse emissioni.

Le Startup devono:

  • offrire una soluzione per ridurre le emissioni di gas serra in modo verificabile, duraturo e addizionale;
  • nel realizzare la riduzione delle emissioni, non devono recar danno ad altri aspetti ambientali;
  • avere un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL) corrispondente almeno al livello 5;
  • impegnare nel progetto almeno il 50% del tempo lavorativo; svolgere la propria attività prevalentemente in Italia.

Il premio selezionerà 5 finalisti e un vincitore al quale verrà erogato un percorso di accelerazione da parte di STEP tech Park, del valore di 5.000 euro, della durata di 2 mesi. Ai 5 finalisti sarà data una ampia visibilità sui canali social, sito e newsletter di Italy for Climate, di STEP Tech Park,attraverso una campagna di comunicazione dedicata.

Per partecipare al , la deadline è fissata entro l’8 agosto 2021 , è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://it.surveymonkey.com/r/595V65L

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.ecomondo.com/ecomondo/2021/regolamento_premio-startup-per-il-clima-2021.pdf

1 2 3 58