Loading...

Categoria: News

“Digital Contamination Lab”: il laboratorio digitale per progetti imprenditoriali innovativi con montepremi fino a 10 mila euro

Il percorso digitale sull’imprenditorialità.

Al via “Digital Contamination Lab” il nuovo laboratorio realizzato da Lazio Innova in collaborazione con l’Università degli Studi della Tuscia, l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, il Dipartimento di Management e Impresa della Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza, il Centro Interdipartimentale Sapienza Design Research, l’Accademia delle Belle Arti di Frosinone e l’ISIA Roma Design.

L’iniziativa si rivolge a studenti universitari, laureati, ricercatori, docenti, creativi, designer, professionisti, startupper che intendono sviluppare progetti imprenditoriali innovativi in gruppi di lavoro multidisciplinari e in settori, quali:

  • Transizione Digitale;
  • Transizione Ecologica;
  • Cultura e Turismo.

I partecipanti seguiranno un percorso in modalità digitale per una durata complessiva di 60 ore, durante il quale si alterneranno sessioni formative e teoriche su:

  • imprenditorialità e sulla definizione dei modelli di business;
  • incontri di co-design e co-progettazione i cui contenuti sono sviluppati in collaborazione con imprese appositamente selezionate;
  • servizi di tutoring/mentoring, in modo da raggiungere la fase di sviluppo del prototipo e/o del prodotto/servizio e pianificare la costituzione di un’eventuale startup innovativa.

In palio, un premio da 5.000 euro per il miglior team e progetto elaborato ed un premio da 3.000 euro ed uno da 2.000 euro per il secondo e terzo classificato.

Per partecipare alla CallDigital Contamination Lab“, la deadline è fissata entro il 20 ottobre 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.lazioinnova.it/innovazione-aperta/iniziativa/digital-contamination-lab/partecipa/

“Lo sviluppo delle aree interne”: l’evento per il rilancio delle aree interne italiane – 1 e 2 ottobre Castello dell’Ettore – Apice (BN)

L’evento ricco di azione dove sarà possibile incontrare mentor, investitori e co-fondatori per aiutarti a crescere la tua idea innovativa.

SEI Ventures e SEI Sannio lanciano il loro primo Hackathon, “Lo sviluppo delle aree interne” un evento dinamico in cui i partecipanti potranno lavorare al proprio progetto insieme ai mentor dell’incubatore per sviluppare la propria idea per il territorio.

Dalle ore 9:00 di sabato 1 ottobre fino alle ore 21:00 di domenica 2 ottobre, due giorni di formazione, confronto, elaborazione, condivisione di conoscenze, esperienze e buone pratiche, con lo scopo di favorire l’acquisizione di competenze chiave e di sperimentare nuovi strumenti didattici che permettano ai giovani di lavorare insieme alle Istituzioni e alle Università sui problemi di sviluppo del territorio, far crescere la capacità di problem solving e diffondere la cultura dell’innovazione.

Per partecipare all’evento “Lo sviluppo delle aree interne” è possibile compilare il form presente al seguente link: https://form.typeform.com/to/S0o7m7hz

“Santa Cruz De Tenerife – Missioni imprenditoriali 2022”: alla scoperta delle possibilità di business nelle isole Canarie

L’iniziativa con l’obiettivo di supportare lo sviluppo internazionale delle PMI italiane attraverso una formula di workshops divulgativi gratuiti e missioni imprenditoriali.

Al via il Country FocusIsole Canarie: un arcipelago di opportunità” l’iniziativa organizzata da Cross Hub in stretta collaborazione con le Istituzioni del Governo delle Isole Canarie si sviluppa su apposite missioni imprenditoriali a Tenerife riservate ad un numero selezionato di imprese interessate ad approfondire le opportunità di business presenti in questa interessante regione della Spagna.

In particolare, le missioni hanno una durata di 3 giornate lavorative articolate sulla base del seguente programma di massima:

  • Accoglienza e presentazione del programma di visite e incontri;
  • Visite libere a luoghi, infrastrutture e strutture ricettivo-turistiche;
  • Visite organizzate a infrastrutture per lo sviluppo del business ed incontri istituzionali;
  • Sopralluoghi e visite personalizzate in funzione delle esigenze di approfondimento esplicitate dalle imprese partecipanti alla missione;
  • Soggiorno libero e commiato.

La partecipazione alle missioni imprenditoriali è riservata ad un numero limitato di imprese (massimo 6 per missione) appositamente selezionate da Cross Hub in funzione delle specifiche esigenze di sviluppo internazionale.

Per scoprire le diverse opportunità di business presenti nell’arcipelago spagnolo è possibile prenotare una videocall gratuita di approfondimento con i Manager di Cross Hub compilando il form al seguente link: urly.it/3q5ff

“CIRFOOD DISTRICT LOVES IDEAS”: la Call per Startup alla ricerca di innovazione per il Food Service

L’iniziativa per l’innovazione nel mondo della ristorazione.

Al via la Call CIRFOOD DISTRICT LOVES IDEAS“, l’iniziativa promossa da CIRFOOD DISTRICT – l’impresa cooperativa italiana -, dedicata a Startup e scaleup per portare soluzioni innovative nel settore della ristorazione collettiva e commerciale.

Nel particolare, la Call nasce per portare nuove idee nel mondo del food service e favorire l’evoluzione tecnologica del settore attraverso le soluzioni di giovani imprese innovative. È costituita da 4 aree di ricerca:

  1. Circular Economy and Sustainability;
  2. Education & Health and Social Care;
  3. Smart Process;
  4. In-Store & Restaurant Tech.

La Call selezionerà le 10 migliori idee tra i progetti presentati, secondo criteri di attinenza al business CIRFOOD, sostenibilità, scalabilità e applicabilità della soluzione.

Si terrà a febbraio 2023 all’interno del CIRFOOD DISTRICT il DemoDay, evento fisico per la presentazione dei progetti delle 10 Startup selezionate, che terminerà con la proclamazione del vincitore. Nella primavera 2023 la Startup vincitrice avrà quindi modo di avviare un progetto pilota con CIRFOOD per validare la soluzione proposta.

Per partecipare alla CallCIRFOOD DISTRICT LOVES IDEAS“, la deadline è fissata entro il 30 novembre 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/cirfood/apply

Luiss EnLabs: la Call per Startup digitali in palio 200k

Il programma di accelerazione che mette a disposizione tutte le risorse necessarie per lo sviluppo delle Startup.

Al via la nuova Call per Startup di Luiss EnLabs, l’acceleratore di Startup digitali di LVenture Group, per tutte le Startup digitali in fase iniziale, che abbiamo ideato un prototipo funzionante (MVP).

Le Startup selezionate riceveranno un investimento sull’idea fino a 200 mila euro, anche grazie alla partnership con Lazio Innova che, con Innova Venture, investe insieme a LVenture Group nelle Startup accelerate pronte a operare nel Lazio mediante Innova Venture (il Fondo di Venture Capital della Regione finanziato dai fondi strutturali europei del POR FESR 2014/2020).

L’accesso al Programma di accelerazione Luiss EnLabs, della durata di 5 mesi, consente, inoltre, alle Startup di usufruire di importanti agevolazioni per servizi tecnologici (come Amazon Web Services, OVHcloud, Hubspot e Stripe), per un valore di 2 milioni di euro.

Per partecipare alla Call , la deadline è fissata entro il 13 novembre 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/luiss-enlabs-21st-acceleration-batch/apply?ref=Org

“IDEAS III – Ecosistema dell’innovazione nel Mediterraneo”: il concorso di idee innovative su turismo e digitalizzazione dei beni culturali

L’iniziativa che intende rafforzare la centralità delle idee nate e sviluppate in Sardegna.

Al via la CallIDEAS III – Ecosistema dell’innovazione nel Mediterraneo” promosso dalla Camera di Cooperazione Italo Araba con il contributo della Fondazione di Sardegna, con l’obiettivo di selezionare quattro proposte progettuali riferite a nuove idee di impresa Startup, rivolte alla progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti e servizi ad elevato contenuto innovativo nei settori del Turismo e della Digitalizzazione dei Beni Culturali.

Tali idee di impresa dovranno essere destinate all’internazionalizzazione della Sardegna verso i mercati esteri. Le idee, o alcuni loro aspetti, devono essere innovative, quindi originali rispetto al contesto o allo stato dell’arte del settore di riferimento.

Delle quattro idee selezionate, al termine saranno individuate le due migliori idee, una sul Turismo e una sui Beni Culturali, che riceveranno una borsa del valore di 1.000 euro che consentirà di iniziare a validare l’idea sul mercato.

Per partecipare alla CallIDEAS III – Ecosistema dell’innovazione nel Mediterraneo“, la deadline è fissata entro le ore 12:00 del 13 ottobre 2022, è possibile attraverso la compilazione della documentazione indicata al seguente link: https://cameraitaloaraba.org/wp-content/uploads/2022/09/Call_IDEAS-III.pdf

“Startup Culturali e Creative 2022”: la Call per Startup culturali in palio finanziamenti fino 540 mila euro

L’iniziativa per Startup culturali.

Al via il Bando Startup Culturali e Creative 2022” promosso dalla Regione Lazio con il supporto di Lazio Innova per il sostegno delle Startup culturali con contributi fino a 540 mila euro per micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti.

Nel particolare, l’iniziativa riguarda sia realtà esistenti da non più di 24 mesi che da costituire entro 60 giorni dalla concessione del contributo nei seguenti settori:

  • patrimonio culturale e artistico;
  • architettura, design e arti visive;
  • spettacolo dal vivo, teatro, musica e danza;
  • audiovisivo, televisione e contenuti multimediali;
  • editoria e radio;
  • comunicazione, promozione, pubblicità e marketing;
  • videogiochi e software.

Per partecipare al Bando “Startup Culturali e Creative 2022“, è possibile presentare domanda a partire dalle ore 12:00 del 6 ottobre al 27 ottobre 2022 al seguente link: https://www.lazioinnova.it/gecoweb-plus/

“ODIN”: l’Open Call per ospedali smart, in palio finanziamenti per 240 mila euro

L’iniziativa a sostegno della digitalizzazione nella sanità.

La Commissione Europea, nell’ambito del programma Horizon Europe, ha lanciato “ODIN” l’Open Call che mira a sviluppare una piattaforma altamente interoperabile per l’utilizzo diffuso di servizi digitali in contesti ospedalieri intelligenti.

Potranno presentare progetti, della durata di almeno 12 mesi, consorzi di ospedali pubblici e privati o organizzazioni sanitarie e fornitori di tecnologia. Inoltre, ODIN è alla ricerca di Startup tecnologiche innovative, PMI, MId cap, industrie, organizzazioni di ricerca e università.

Il progetto ODIN attirerà nuovi soggetti e utenti finali di prodotti e servizi in tutta Europa per espandere l’ecosistema ODIN, grazie al miglioramento della piattaforma esistente. In questo contesto, l’ecosistema ODIN coinvolgerà partner provenienti principalmente dai settori della sanità e delle TIC (IA, robotica, IoT).

La Call prevede due tipologie di progetti:

  1. Il primo consentirà alla tecnologia di risolvere casi d’uso tecnici che daranno alle organizzazioni l’opportunità di sviluppare ulteriormente le funzionalità della piattaforma. Prevede un budget di 180.000 euro per il finanziamento di tre proposte.
  2. Il secondo tipo consentirà di integrare fino a 2 ulteriori progetti pilota per testare i casi d’uso di ODIN (logistici, territoriali e clinici) o nuovi casi d’uso. Prevede un budget di 240.000 euro per il finanziamento di 2 proposte .

Per partecipare alla Open CallODIN“, la deadline è fissata entro il 29 settembre 2022, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://odin-smarthospitals.eu/open-call/

“StartupHER” : La Call to action per Startup al femminile

L’iniziativa che promuovere l’imprenditorialità femminile innovativa di aspiranti imprenditrici tech.

Al via la Call to actionStartupHER” il progetto voluto da AGOS ed ideato da Daxo Group, con il sostegno dell’Associazione DONNE 4.0 e Le Village by Crédit Agricole Milano, con l’obiettivo comune quello di valorizzare la ricchezza dei progetti di imprenditoria innovativa al femminile trasformandoli in imprese capaci di affrontare i contesti sempre più mutevoli dell’era dell’Industria 4.0.

Nel particolare, la Call è aperta alle startupper di tutto il territorio nazionale che propongono progetti innovativi favorendo la nascita di nuove imprese in progetti imprenditoriali e supportando le imprese di nascita recente
al fine di favorirne lo sviluppo.

Saranno 3 i progetti che otterranno il supporto strategico per affrontare lo sviluppo della propria idea imprenditoriale attraverso attività di mentoring e formazione ma anche con l’affiancamento di professionisti tech, il coaching, lo sviluppo del piano di marketing e il successivo business development.

Nello specifico le idee imprenditoriali prescelte otterranno:

  • una formazione specifica con professionisti del settore tech, digitale e finanziario;
  • un percorso individuale di incubazione;
  • la definizione del business model;
  • la creazione del branding e del piano strategico di marketing a supporto del progetto;
  • la partecipazione a laboratori in team;
  • il lancio della startup;
  • l’attività di disseminazione e presentazione ai possibili investitori;
  • la possibilità di uno spazio fisico di insediamento (opzionale) all’interno della Startup House di Daxo Group;

Il 23 settembre verranno comunicate le startupper vincitrici dando inizio al percorso di formazione che si concluderà il 30 novembre 2022.

Per partecipare alla CallStartupHER“, la deadline è fissata entro il 16 settembre 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.startupher.it/

“Start Cup Manufacturing”: la Call alla ricerca di Startup operanti all’interno del settore Manifatturiero Campano

La Call per far emergere talenti e nuove imprese sui temi del Made in Italy e dell’industria 4.0.

Al via “Start Cup Manufacturing” la Call promossa dalla Medaarch srl, Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università Federico II di Napoli e dall’Ass. Terra Metelliana, co-finanziato dal programma POR Campania FSE 2014-2020 della Regione Campania e promosso dall’Assessorato alla Ricerca, Innovazione e Start up della Regione Campania.

L’iniziativa è alla ricerca di 30 idee che entreranno a far parte del programma di accelerazione della durata di 3 mesi, per favorire la creazione di nuove iniziative imprenditoriali di qualità, caratterizzate dalla fusione tra tecnologie all’avanguardia e il patrimonio di conoscenza delle imprese manifatturiere e dell’artigianato campano.

Nel particolare, la Call è rivolta a studenti universitari, ricercatori, privati, maker, professionisti, inoccupati,
imprenditori
e appassionati che abbiano che vogliono sviluppare idee, o intendono operare,
in regione Campania, con attività di carattere innovativo in settori coerenti con le filiere manifatturiere
interessate dal progetto, quali:

  • FASHION AND JEWERLY: ad esempio per l’identificazione di nuovi processi o prodotti che utilizzino le nuove tecnologie digitali (sistemi per i digital twin; soluzioni per il virtual fitting; Fashion bio&tech, etc.);
  • INDUSTRIAL DESIGN AND ARCHITECTURE: ad esempio sistemi di 3D printing per arredi in&out (innovazioni bio&tech per industrial product; innovazioni tecnologiche per la additive manufacturing e, in generale, per la digital fabrication; soluzioni tecnologiche o di nuovi prodotti e processi per l’architettura e le costruzioni; innovazioni tecnologiche per il design; etc.);
  • INTERIOR DESIGN FOR MOBILITY: ad esempio innovazioni bio&tech per interni e finiture nel settore della nautica, dei trasporti su gomma, ferro, aria. Innovazioni di prodotti accessori per la mobility;
  • FOOD: ad esempio innovazioni di processi e prodotti (sistemi di produzione di packaging bio&tech, sistemi di 3D printing per il food; etc.).

I candidati selezionati nell’ambito della presente Call potranno partecipare ad un programma gratuito di formazione e orientamento imprenditoriale e di networking, che si svolgerà nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2022, con l’obiettivo di consolidare le idee innovative e trasformarle in un vero e proprio “Proof of Concept” (POC),

Il programma avrà inizio il 17 ottobre 2022, prevederà un obbligo di frequenza pari almeno all’85% del totale delle ore d’aula e si svolgerà tra la sede dell’Università di Napoli Federico II e il Centro per l’Artigianato digitale di Cava de Tirreni.

Per partecipare alla CallStart Cup Manufacturing“, la deadline è fissata entro il 20 settembre 2022, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://www.campaniaadvancedmanufacturing.it/2022/08/23/start-cup-manufacturing-partecipa/

1 2 3 98