Loading...

Tag: progetto

“Rolli Lab”: la Call for ideas per valorizzare il patrimonio Unesco

L’iniziativa volta a creare sinergie tra le imprese e la cultura di innovazione legate al patrimonio culturale.

Al via “Rolli Lab“, la Call for ideas lanciata dal Comune di Genova in partenariato con Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, per selezionare proposte progettuali innovative sul sito Unesco Genova: Le strade nuove e il sistema dei palazzi dei Rolli.

Nel particolare, la Call vuole favorire la crescita sul territorio locale di imprese culturali e creative che, partendo dalla valorizzazione del patrimonio storico culturale, attivino processi di creazione di impresa e di cultura di innovazione con particolare attenzione alle ricadute economiche sul territorio.

Rolli Lab si rivolge ad aspiranti progettisti e imprenditori, Startup, piccole e medie imprese, associazioni, spin-off e persone fisiche, che potranno candidarsi singolarmente o costituire un team di progetto.

L’area interessata dai progetti include la zona cuore del sito Unesco, il centro storico e la Buffer Zone, la zona cuscinetto del sito da tutelare e curare, per mantenere inalterato il pregio del patrimonio: l’obiettivo è creare un percorso trasversale per collegare zone della città eterogenee, dal centro storico, oggetto di particolare attenzione da parte dell’amministrazione con il Piano Caruggi, al Genova Blue District Luogo di idee e innovazione legate alla Blue Economy e alla Lanterna, simbolo della storia della città.

I finalisti si sfideranno nel corso di un evento che sarà organizzato all’interno dei Rolli Days di maggio. I quattro progetti vincitori riceveranno un contributo di 5.000 euro ciascuno.

Per partecipare alla Call for ideasRolli Lab“, la deadline è fissata entro il 18 aprile 2022, è possibile attraverso la compilazione della modulistica presente al seguente link: urly.it/3h-cd

Nestlé Startup Program: la Call per lo sviluppo di progetti innovati e di agricoltura rigenerativa per la filiera del pomodoro

L’iniziativa per l’agricoltura rigenerativa.

Nestlé in collaborazione con il Future Food Institute come partner scientifico del progetto Nestlé Startup Program, hanno lanciato la Call For Startup per favorire lo sviluppo di progetti di innovazione e imprenditoria sul tema dell’agricoltura rigenerativa nella filiera del pomodoro.

La Call è alla ricerca di giovani imprenditori che possano contribuire a implementare soluzioni tecnologiche all’avanguardia per supportare la sostenibilità delle coltivazioni e un approvvigionamento responsabile lungo la filiera agricola, in particolare nella coltivazione del pomodoro utilizzato per tutte le pizze a marchio Buitoni prodotte nello stabilimento di Benevento.

Verranno selezionati 15 team che avranno accesso al R&D Training tenuto dal Future Food Institute della durata di 4 settimane in system-thinking, metodologia lean e Prosperity Thinking all’esito del quale verranno selezionati 3 team che parteciperanno alla fase successiva.
I 3 team selezionati verranno messi in contatto diretto con i fornitori di pomodoro di Nestlé e lavoreranno sul campo fianco a fianco con i mentor di Nestlé e l’innovation coach di Future Food per implementare e testare il loro progetto in un ambiente reale.

Per partecipare alla Call Nestlé Startup Program, la deadline è fissata entro il 15 febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSd8VlNtQmgws46mbo-BH2tv5aC5P7fWeGVtR-oHEMBM7NgTyg/viewform

Think4Food: la call for ideas per per lo sviluppo sostenibile di idee innovative

L’iniziativa per supportare progetti innovativi per la filiera cooperativa agroalimentare.

Al via la nuova edizione di Think4Food il progetto di open innovation che mette in connessione le imprese cooperative bolognesi con Startup, ricercatori e studenti universitari che hanno idee innovative per lo sviluppo sostenibile nel settore agroalimentare.

Per facilitare la connessione delle cooperative con Startup, ricercatori e studenti, Think4Food promuove una Call 4 Ideas riservata a giovani under 40 che stanno sviluppando un’idea innovativa per contribuire al raggiungimento di uno o più dei 17 Sustainable Development Goals della Agenda ONU 2030.

Nel particolare, l’iniziativa Think4Food punta a valorizzare e supportare giovani talenti che studiano, fanno ricerca o lavorano in campo agroalimentare, mettendo a loro disposizione la rete di competenze, esperienze e relazioni del movimento cooperativo del territorio.

Una giuria di cooperatori ed esperti del settore selezionerà le idee da mettere in connessione con le imprese e decreterà a chi assegnare il premio di 5.000 euro come contributo a fondo perduto per realizzare il proprio progetto.

La Call permetterà ai partecipanti di far conoscere la propria idea alle imprese cooperative leader del settore. Allo stesso tempo, le cooperative potranno scoprire progetti innovativi e individuare talenti con cui avviare collaborazioni e partnership.

Accanto alla Call4Ideas i promotori del progetto lanciano anche la Think4Food Academy, un ciclo di webinar su tematiche legate all’innovazione e allo sviluppo sostenibile per la filiera agroalimentare. I webinar curati e condotti dal Future Food Institute, con interventi di esperti della FAO, sono rivolti a studenti, Startup, spin off universitari, centri di ricerca, imprese cooperative e a tutto l’ecosistema dell’innovazione agroalimentare.

Il primo webinar della Think4Food Academy, intitolato “Design thinking, prosperity thinking e approccio sistemico” si terrà giovedì 24 giugno dalle 17:00 alle 18:00 e sarà condotto da Alessandro Fusco, Education Lead & Experience Designer, Future Food Institute.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione su eventribrite.

Per partecipare alla Call for Ideas Think4Food, la deadline è fissata entro il 30 settembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.think4food.org/call-4-ideas/

ENEA Tech: la call per Startup e PMI che operano in ambiti tecnologici di interesse strategico nazionale

L’iniziativa per il trasferimento tecnologico.

E’ aperta la prima Call ENEA Tech promossa da ENEA Tech, la quale attraverso il Fondo per il Trasferimento Tecnologico promosso dal MiSE investe 500 milioni di euro in tecnologie innovative di interesse strategico nazionale e di scala globale.

Nel particolare, l’obiettivo della Call è incentrata su quattro obiettivi:

  1. Espandere il tessuto produttivo del Paese e rafforzare le sue filiere, attraverso la leva del trasferimento tecnologico;
  2. Investire in tecnologie strategiche di interesse nazionale, al fine di promuovere e anticipare i salti tecnologici prima dell’utilizzo di strumenti di protezione (golden power);
  3. Rafforzare la sovranità tecnologica italiana, in particolare con l’attrazione di ricercatori e scienziati e la valorizzazione dei talenti italiani;
  4. Liberare il grande potenziale inespresso dell’Italia, in sinergia col settore privato e col settore pubblico della ricerca.

La Call è rivolta a:

  • Imprese ad alta tecnologia che vogliono crescere o che devono ancora nascere;
  • Piccole imprese;
  • Startup e PMI innovative;
  • Spin-off o Spin-out.

I proponenti potranno presentare le loro idee nei seguenti settori di investimento:

  • Deep Tech;
  • Healthcare;
  • Green, Energy & Circular Economy;
  • Information Technology.

Per investire nei progetti selezionati ENEA Tech utilizzerà le seguenti modalità di investimento:

  • MODELLO ESPA: Programma finalizzato a investire in diverse fasi del ciclo di vita di una tecnologia con missioni ben definite e strumenti differenti (€200k – €5mln);
  • MODELLO TECH BUILDING: Progettazione, crescita e lancio di grandi spin off dedicati ad ambiti tecnologici rilevanti per il Paese, insieme alle grandi eccellenze scientifiche del nostro Paese (€5mln – €15mln).

Per partecipare alla Call ENEA Tech è possibile compilare il form presente al seguente link: https://www.eneatech.it/call/#partecipa 

“Soluzioni tecnologiche innovative per il cambiamento climatico”: l’Hackathon per combattere la crisi climatica globale – 29 aprile 2021

La sfida per il cambiamento climatico.

Fondazione Mondo Digitale e Invitalia continuano la loro collaborazione portando avanti il progetto “Talent’s Tour” con la sfida del 2021 in modalità totalmente virtuale che andrà in scena dalle ore 9:30 del 29 aprile 2021 in occasione della RomeCup 2021.

La sfida del 2021 è: “Soluzioni tecnologiche innovative per il cambiamento climatico“.

L’obiettivo è di stimolare i giovani talenti a proporre soluzioni tecnologiche e idee di business che possano fornire spunti nell’ambito del cambiamento climatico.

Possono accedere alla sfida startupper, ricercatori, esperti di robotica, studenti universitari i quali potranno proporre un’idea innovativa sulle Soluzioni tecnologiche innovative per il cambiamento climatico, nel particolare, un’idea di prototipo accompagnata da un modello di business per la sua eventuale diffusione sul mercato.

Al vincitore viene riconosciuto un premio di 3.000 euro offerto da Invitalia oltre alla possibilità,
insieme al secondo e al terzo classificato, di accedere ad un servizio di follow up dell’idea
presentata.

Per partecipare all’HackathonSoluzioni tecnologiche innovative per il cambiamento climatico“, la deadline è fissata entro il 21 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://romecup.org/hackathon/

“ECO – Economie di Comunità”: il Comune di Lecco aderisce alla Call for Ideas per promuovere il turismo sostenibile

L’iniziativa per innovare l’offerta turistica del territorio con progetti imprenditoriali di economia circolare e sociale.

Il Comune di Lecco aderisce alla Call for Ideas promossa da Fondazione Cariplo con il bando ECO: Economie di Comunità e attraverso l’iniziativa “Manifestazioni di interesse per iniziative imprenditoriali sostenibili” con l’obiettivo di promuovere un processo di coinvolgimento attivo dei cittadini, dei gruppi informali o delle imprese attraverso la presentazione di idee imprenditoriali green di comunità aderenti alle finalità del turismo sostenibile.

Nel particolare, con il termine di “iniziative imprenditoriali sostenibili, resilienti e di comunità” si intendono realtà che:

  • forniscono beni o servizi dove siano esplicite le scelte “green” a favore della comunità;
  • dimostrano un’attenzione alla sostenibilità secondo una dimensione ambientale, sociale ed economica;
  • sono impegnate a coinvolgere la comunità e altri partner territoriali nelle loro attività;
  • cercano di reinvestire l’eventuale surplus a beneficio della comunità e dell’ambiente locale;
  • sostengono azioni e prassi di vita volte alla promozione del benessere integrale della persona (salute/alimentazione/attività fisica, relazioni interpersonali e sociali, apprendimento permanente, tempi di vita/lavoro, ecc.).

Le idee imprenditoriali dovranno rispondere alla sfida che il Comune di Lecco si pone secondo una delle quattro sottocategorie proposte:

  1. rifiuti ed economia circolare (riutilizzo materiali di scarto);
  2. turismo montano lento (valorizzazione sentieri, beni culturali);
  3. mobilità green (trasporti sociali, cicloturismo);
  4. gastronomia e benessere (cibo a filiera corta, biologico).

Per partecipare alla “Manifestazioni di interesse per iniziative imprenditoriali sostenibili“, la deadline è fissata entro il 15 aprile 2021, è possibile attraverso l’invio della proposta progettuale all’indirizzo mail comune@pec.comunedilecco.it .

Pimp Your Biz: la call per imprenditori e startupper in palio 300 k

L’iniziativa alla ricerca di idee brillanti e innovative con un forte impatto tecnologico.

Al via la Call Pimp Your Biz la competizione organizzata dall’Incubatore Certificato H Pro HUB, che favorisce la nascita e l’accelerazione d’imprese. E’ un programma incentrato su eccellenza e innovazione rappresentando un’opportunità di crescita unica per sviluppare e lanciare la propria idea di business.

L’iniziativa aperta a tutti gli imprenditori e startupper incentrata su eccellenza e innovazione rappresentando un’opportunità di crescita unica per sviluppare e lanciare la propria idea di business.

Nel particolare, i partecipanti dovranno avere un‘idea di business o una nuova iniziativa imprenditoriale tra queste 3 aree:

  1. Healthcare;
  2. Beauty & Wellness;
  3. Lifestyle.

Saranno selezionate 3 realtà d’eccellenza che abbiano sviluppato o stiano sviluppando progetti e tecnologie innovative, accompagnandole concretamente al successo attraverso un lavoro coeso con esperti del settore a livello nazionale ed internazionale i quali potranno aggiudicarsi premi fino a 300.000 euro.

Alle 3 realtà selezionate sarà assegnato un project manager per la coordinazione del progetto, un concreto lavoro che – grazie anche al supporto di un team di advisor – darà la possibilità ai team di sviluppare l’idea in tutte le sue fasi e di acquisire nuove competenze.

Per partecipare alla Call Pimp Your Biz , la deadline è fissata entro il 31 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del modulo di registrazione ed inoltrarlo al seguente indirizzo mail: hprohub@hpathgroup.com

EIT Digital 2022: l’iniziativa rivolta a chi fa innovazione di tipo deep tech

L’iniziativa che mira a identificare i migliori imprenditori europei del deep tech e aiutarli a crescere a livello internazionale, supportando così l’ecosistema europeo del deep tech.

Il 6 aprile parte la Call EIT Digital 2022 con lo scopo di favorire la nascita di collaborazioni tra Startup e attori industriali e finanziari come università, centri di ricerca, piccole e medie imprese e corporation, da un lato e sostenere lo sviluppo di nuove Startup.

Nel particolare, l’iniziativa ha il ruolo di favorire lo sviluppo di queste iniziative e il match making e partecipa in modo attivo anche al finanziamento delle Startup che nascono da questa iniziativa.

Possono candidarsi consorzi fatti da soggetti che hanno sede in almeno due Paesi europei e che possono essere composti sia da Startup già costituite accompagnate da un partner industriale o finanziario, sia da entità industriali e finanziarie che si accordano per collaborare alla creazione di una Startup on-purpose facendo leva sul concetto di venture builder.

Focus del progetto è quindi orientato fortemente verso la creazione di valore e di business, volta a dare supporto concreto allo sviluppo di iniziative deep-tech europee facendo leva sull’esperienza di EIT Digital e sulla sua rete di 350 partner da tutta Europa.

I settori di interesse sono quelli:

  • digital-tech come per esempio sono intelligenza artificiale e cyber security;
  • digital-industry che comprende anche logistica e retail;
  • digital wellbeing;
  • digital cities quindi mobilità e servizi a supporto della gestione delle città;
  • digital finance.

Per partecipare alla Call EIT Digital 2022, la deadline è fissata entro il 12 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://eitdigitalchallenge.submittable.com/submit/191283/eit-digital-challenge-2021

MIA – Miss In Action: il programma di accelerazione per l’imprenditoria femminile

L’iniziativa per promuovere l’uguaglianza di genere come elemento centrale nel motore della ripresa dell’Italia.

Al via oggi la Call for Innovation della terza edizione di MIA – Miss In Action, il programma di accelerazione dedicato all‘imprenditoria femminile, promosso da Digital Magics e dal Gruppo BNP Paribas in Italia, con l’obiettivo di far crescere, anno dopo anno, l’impresa al femminile diventata anch’essa fondamentale per creare occupazione e riavviare il Paese.

Nel particolare, il programma MIA – Miss In Action 2021 si rivolge a Startup costituite da founder donne o con una compagine a maggioranza femminile, ma anche a team di studentesse, laureate e non, team universitari a prevalenza femminile e neo imprenditrici, in un momento di svolta della loro vita professionale. Le innovatrici selezionate accederanno a un percorso di sviluppo concreto che le sosterrà da un’idea “early stage” fino a un progetto “go to market“.

I partecipanti alla Call dovranno proporre idee, prodotti e/o servizi innovativi, che riguardino i settori emergenti dell’innovazione in particolare:

  • Education,
  • Digital Learning,
  • New ways of Working,
  • Fitness,
  • Foodtech,
  • Sustainability,
  • Smart Home,
  • Smart City,
  • CSR,
  • Health,
  • Welfare,
  • Well-being,
  • Beauty,
  • Fashion,
  • Design,
  • Insurtech,
  • Digital Training,
  • Proptech,
  • Digital Marketing,
  • Retail,
  • Travel,
  • New Space,
  • Leisure,
  • Entertainment.

Al termine della Call, verranno selezionate i progetti più promettenti, fino a un massimo di 12 team/Startup, i quali avranno la possibilità di presentare le loro idee, prodotti e progetto durante la giornata dell’Innovation Day nel mese di maggio. In una fase successiva, una commissione composta da esperti di Digital Magics, del Gruppo BNP Paribas in Italia, di CRIF, insieme a una Giuria di Eccellenza, selezionerà i quattro migliori team. Questi intraprenderanno il percorso di coaching e mentorship di tre mesi, organizzato da Digital Magics, durante il quale saranno accompagnati nella loro crescita e aiutati a perfezionare il loro business model.

Per partecipare alla Call for Innovation di MIA – Miss In Action, la deadline è fissata entro il 27 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.missinaction.it/it/registration/4

Startup Seed Angeling: l’opportunità per team italiani in cerca dei primi capitali

 

Startup Seed Angeling l’opportunità per Startup e PMI con l’intento di puntare a fare risultato attraverso sostegno costante su vari fronti ed individuando il grado di execution, affrontando da subito i rischi principali del progetto.

L’iniziativa si sviluppa attraverso due metodologie:

  1. Metodo-Skill-Cash: in unico ruolo”  – si valuta la maturità del progetto, sostenendo nella forma più adatta per fare risultato attraverso metodologia, coaching, esperienza. Inoltre si eroga denaro per generare metriche di Traction e portare ad un alto pre-Money della Startup;
  2. L’Execution: su 11 STEP” –  attraverso un ordine di metodo di raccolta dei dati sugli effettivi risultati raggiunti dal team, si calcola la valutazione del rischio e dell’execution del progetto.

Inoltre, è possibile consultare la pagina linkedin dove si discute, attraverso post o video, di argomenti legati al Seed Angeling e del perché i “Founder dovrebbero mettersi in relazione anticipando la tabella di marcia“.

Per partecipare a Startup Seed Angeling è possibile attraverso il seguente link: https://sites.google.com/view/startup-seed-angeling/seed-angeling?authuser=0

 

 

1 2 3 63