Loading...

Tag: sostenibilità

WORTH: la Call Europea per sviluppare idee imprenditoriali innovative e orientate al design

Nuove opportunità per valorizzare le idee affrontando i principi di sostenibilità, inclusione e bellezza.

Al via la seconda edizione di WORTH, l’iniziativa che mira a creare collaborazioni transfrontaliere e interdisciplinari tra designer, artigiani, produttori di PMI, aziende tecnologiche e Startup nei paesi dell’UE, per sviluppare prodotti unici e di alta gamma nei seguenti settori: moda e tessile, calzature, pellicce e pelle, mobili/decorazione per la casa/architettura, accessori e gioielli.

La Call è finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito di COSME – Programma dell’UE per la competitività delle Piccole e Medie Imprese e si basa sulla creazione di partenariati transnazionali e sul supporto di progetti/idee orientati al design. Il valore aggiunto risiede fermamente nei concetti di design, integrando in modo creativo tecniche e tecnologie dirompenti.

I candidati dovranno mostrare un vivo interesse a connettersi, creare e innovare su base transnazionale. Le idee e i progetti presentati saranno valutati in base alla qualità e alle capacità operative dei membri del partenariato per attuare il progetto con successo.

I progetti selezionati potranno beneficiare di un programma di incubazione composto da:

  • Kit multimediale che include attività di relazioni con i media internazionali, pubblicità e social media;
  • Da 10.000 euro a 20.000 euro di budget iniziale;
  • Partecipazione a due eventi internazionali di design;
  • Un programma di tutoraggio su misura;
  • Collaborazione intersettoriale e partecipazione a eventi di networking;
  • Visibilità del proprio profilo professionale sulla WORTH Gallery.

Per partecipare alla Call WORTH, la deadline è fissata entro il 16 febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://worthproject.eu/apply-now-2021/

Nestlé Startup Program: la Call per lo sviluppo di progetti innovati e di agricoltura rigenerativa per la filiera del pomodoro

L’iniziativa per l’agricoltura rigenerativa.

Nestlé in collaborazione con il Future Food Institute come partner scientifico del progetto Nestlé Startup Program, hanno lanciato la Call For Startup per favorire lo sviluppo di progetti di innovazione e imprenditoria sul tema dell’agricoltura rigenerativa nella filiera del pomodoro.

La Call è alla ricerca di giovani imprenditori che possano contribuire a implementare soluzioni tecnologiche all’avanguardia per supportare la sostenibilità delle coltivazioni e un approvvigionamento responsabile lungo la filiera agricola, in particolare nella coltivazione del pomodoro utilizzato per tutte le pizze a marchio Buitoni prodotte nello stabilimento di Benevento.

Verranno selezionati 15 team che avranno accesso al R&D Training tenuto dal Future Food Institute della durata di 4 settimane in system-thinking, metodologia lean e Prosperity Thinking all’esito del quale verranno selezionati 3 team che parteciperanno alla fase successiva.
I 3 team selezionati verranno messi in contatto diretto con i fornitori di pomodoro di Nestlé e lavoreranno sul campo fianco a fianco con i mentor di Nestlé e l’innovation coach di Future Food per implementare e testare il loro progetto in un ambiente reale.

Per partecipare alla Call Nestlé Startup Program, la deadline è fissata entro il 15 febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSd8VlNtQmgws46mbo-BH2tv5aC5P7fWeGVtR-oHEMBM7NgTyg/viewform

Future Farm: la Call per progetti innovativi nel settore agroalimentare

L’iniziativa per favorire l’innovazione nel settore dell’agricoltura.

Al via Future Farm la nuova Call for ideas promossa da Piacenza Expo e dagli Spazi AREA S3 ART-ER, in occasione del Forum Tomato World, evento in programma a Piacenza il 17 e il 18 febbraio 2022.

La competizione è dedicata al settore agroalimentare e prevede la selezione di progetti innovativi per favorire il trasferimento di innovazione tecnologica nel settore dell’agricoltura, dell’energia e dell’ambiente. L’obiettivo è anche quello di incentivare l’incontro tra innovatori e possibili finanziatori o imprenditori interessati, favorendo le idee imprenditoriali in cerca di partner commerciali, fornitori, finanziatori o soci.

I progetti selezionati potranno ottenere uno spazio espositivo gratuito nell’ambito della mostra convegno Tomato World in programma presso il Centro Fieristico di Piacenza Expo. È anche prevista una attività di matching con operatori professionali e imprenditori interessati ad approfondire l’iniziativa.

I soggetti interessati dovranno presentare progetti nei seguenti ambiti:

  • miglioramento della resa agricola e della sostenibilità ambientale;
  • risparmio energetico/idrico per l’azienda agricola;
  • diversificazione di attività per l’azienda agricola;
  • processi di reimpiego dei reflui e degli scarti di produzione;
  • prodotti e servizi agrometeorologici;
  • attrezzature agricole;
  • innovazione e trasferimento tecnologico settore energia & ambiente.

Per partecipare alla Call for ideas Future Farm, la deadline è fissata entro il 15 gennaio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.tomatoworld.it/app/contatti.jsp?nav=1&IdC=118&IdS=118&tipo_cliccato=6&tipo_padre=6&vis_menu=1

“ConnecTO Startup Contest”: la Call for Ideas per progetti sulla sostenibilità

L’iniziativa per individuare progetti e soluzioni in grado di rendere le connessioni sempre più veloci, più smart e a basso impatto.

Infratel e Invitalia lanciano “Connec TO Startup Contest“: la prima Call for Ideas lanciata dalle due società per attrarre Startup, micro e piccole imprese e giovani talenti esperti di innovazione e sostenibilità.

Con l’obiettivo di rendere la connessione sempre più veloce, inclusiva e sostenibile, incentivando nuove soluzioni e sistemi più smart per la banda ultralarga, sono state individuate tre challenge:

  • Challenge 1: nuove soluzioni per rendere la connessione più accessibile e inclusiva e migliorare la qualità e la velocità delle connessioni. Dalle nuove tecnologie satellitari, ai network wi-fi pubblici, fino alla trasmissione dati tramite tecnologia laser e al 5g: sono solo alcune delle soluzioni innovative per la connettività.
  • Challenge 2: nuovi strumenti per i cantieri e il monitoraggio delle infrastrutture per rendere quanto più smart – attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative e modelli predittivi – la manutenzione e l’installazione degli impianti a banda larga, con l’obiettivo di ottimizzare le risorse impiegate.
  • Challenge 3: soluzioni Madtech innovative per il settore Telco per attirare nuovi utenti per le reti a banda ultra-larga utilizzando la tecnologia e per far emergere strumenti per stimolare la domanda di connettività e servizi associati.

I modelli proposti nell’ambito del progetto dovranno essere innovativi ed avere una forte propensione alla replicabilità, scalabilità e internazionalizzazione e, in tale prospettiva; l’iniziativa è rivolta principalmente a studenti delle scuole superiori, a laureati e laureandi, a Pmi e startup innovative, a spin off e startup universitari e, più in generale, al mondo della ricerca digitale.

I vincitori avranno accesso a un percorso di formazione – “Innovation track” strutturato a partire da una sessione di need assessment, sulla base della quale verrà formulato uno specifico iter formativo e di mentorship.

Per partecipare alla CallConnec TO Startup Contest“, la deadline è fissata entro il 31 gennaio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://treeform.typeform.com/registration?utm_source=xxxxx&utm_campaign=xxxxx&typeform-source=tree.it

‘Startup Livornine2030’: l’iniziativa per promuovere e rafforzare l’innovazione del sistema imprenditoriale livornese

L’impegno del Comune di Livorno per promuovere imprese sostenibili e innovative.

Al via la CallStartup Livornine 2030” promosso da Comune di Livorno rivolto ad aspiranti imprenditori che vogliono trasformare idee innovative in attività imprenditoriali, nonché a micro e piccole imprese già costituite che abbiano la propria sede legale nel comune di Livorno.

Nel particolare, l’iniziativa mira a favorire la nascita e lo sviluppo di nuove Startup attraverso l’erogazione di servizi di incubazione e accelerazione e al tempo stesso promuovere l’imprenditorialità sostenibile ed innovativa, sviluppata o collegata al territorio di Livorno.

Le domande saranno esaminate da un comitato di selezione che predisporrà una prima graduatoria, nell’ambito della quale, in seguito ad un ulteriore passaggio, saranno individuate le tre proposte migliori.

Queste, per tre mesi, avranno a disposizione un mentor e assistenza per lo sviluppo del progetto.

Per partecipare alla CallStartup Livornine 2030“, la deadline è fissata entro il 14 febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione della modulistica presente al seguente link: https://www.livornine2030.it/call-startup-livornine-2030/

Tim Challenge for Circular Economy: la Call per Startup e PMI a supporto dell’economia circolare

L’iniziativa che punta a trovare soluzioni innovative per un uso più efficiente delle risorse.

Al via la “Tim Challenge for Circular Economy“, la nuova Call organizzata dalla compagnia, attraverso Tim Wcap, per individuare soluzioni che supportano l’economia circolare e fanno bene al pianeta.

L’iniziativa si rivolge a Startup, PMI e scaleup e dovranno presentare soluzioni capaci di intervenire efficacemente su una delle diverse tipologie di spreco e potranno riguardare diversi ambiti dell’attività aziendale quali:

  • la gestione dei rifiuti speciali civili e industriali (batterie, apparecchiature fuori uso, materiale Raee, legno, plastica, carta, vetro, ferro e acciaio);
  • le infrastrutture industriali e civili (la rete fissa, la rete mobile, i data center, gli uffici aziendali);
  • le risorse, i materiali e i beni strumentali (apparati di rete e server, il rame);
  • i prodotti destinati al consumatore finale (smartphone, telefoni, tablet, modem, decoder e altri device).

Le proposte saranno valutate da una giuria composta da esperti del mondo della Sostenibilità, dell’Innovazione e dell’ICT: le società selezionate avranno l’opportunità di negoziare una collaborazione con Tim con possibilità di accesso facilitato nell’albo fornitori del Gruppo.

Per partecipare alla CallTim Challenge for Circular Economy“, la deadline è fissata entro il 24 gennaio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://wcap.tim.it/it/register/as/Startup

Social Innovation Campus: la Call per sostenere la nascita di Startup innovative a impatto sociale

L’iniziativa per costruire proposte sul tema del social tech.

Al via la terza edizione del “Il Social Innovation Campus 2022” in MIND, l’iniziativa che investe sui giovani per costruire proposte sul tema del social tech come elemento di rilancio per comunità e territori sostenibili e solidali insieme nuove soluzioni per le città del futuro, innovative, inclusive e sostenibili.

La Call è rivolta a studenti, cooperatori, terzo settore, aziende, finanza, università, ricerca e istituzioni i quali dovranno proporre soluzioni tra i seguenti temi:

  • social tech;
  • big data e intelligenza artificiale per la prevenzione e la salute;
  • nuove competenze e professioni del futuro.

Il Social Innovation Campus 2022 si svolgerà il 9 e 10 febbraio 2022 e offrirà un ricco programma culturale fatto di:

  • un hackathon dedicato a classi degli ultimi anni delle superiori, workshop tematici, lectio magistralis e talk con ospiti ed esperti internazionali;
  • contest per cooperative e startup social tech;
  • laboratori tematici su scienza, tecnologia, economia circolare, Agenda2030, orientamento soft skills dedicati agli studenti delle scuole secondarie di II grado, percorsi IFTS, ITS e universitari.

Per partecipare al Social Innovation Campus 2022 è possibile attraverso la compilazione del form presente l^al seguente link: https://www.sicampus.org/

EIT Community Booster: la call per le startup della transizione ecologica, finanziamenti per un valore totale di 1 milione di euro

La Call per Startup o Scaleup per sviluppare soluzioni innovative che rendono l’Europa più sostenibile, inclusiva e migliora la qualità della vita dei cittadini.

Al via la Call EIT Community Booster lanciata dalla Commissione Europea, l’iniziativa che punta a far emergere soluzioni ad alto impatto per il Nuovo Bauhaus europeo in linea con il Green Deal.

Nel particolare, l’EIT Community Booster è alla ricerca delle iniziative più innovative che guidino il cambiamento sostenibile per città, industrie, clima, cibo, benessere e qualità della vita complessiva al fine di supportare la crescita del loro business e aiutarli a diventare i gamechanger internazionali.

L’iniziativa, rivolta a Startup e le Scaleup che integrano le tre dimensioni fondamentali del New European Bauhaus:

  1. sostenibilità – dagli obiettivi climatici, alla circolarità, all’inquinamento zero e alla biodiversità;
  2. estetica – qualità dell’esperienza e stile, oltre la funzionalità;
  3. inclusione – dalla valorizzazione della diversità, alla garanzia di accessibilità e convenienza

Le 20 migliori aziende riceveranno servizi di supporto all’accelerazione per un valore complessivo di 1 milione di euro.

Dai team in fase iniziale alle Scaleup mature, le iniziative di tutti i livelli possono ottenere il supporto di cui hanno bisogno per stimolare la crescita aziendale, raccogliere fondi e crescere a livello internazionale.

Per partecipare alla Call EIT Community Booster, la deadline è fissata entro il 17 dicembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://eitdigital.submittable.com/submit

“CHANGE THE WORLD”: il riconoscimento a livello globale a cui ora possono puntare anche le startup italiane

Il premio dedicato alle Startup.

Al via la seconda edizione del premioChange The World“, promosso da Fortune Italia rivolto al mondo delle Startup.

Il prestigioso riconoscimento, che consente ai vincitori di entrare a far parte dell’esclusiva “Change The World List“, prevede cinque categorie di candidatura: “

  1. “Transizione Ecologica”;
  2. “Digitalizzazione-Innovazione-Competitività”;
  3. “Infrastrutture per una mobilità sostenibile”;
  4. “Finanza Sostenibile”;
  5. “Inclusione e Coesione”.

I vincitori del Change the World di Fortune Italia saranno selezionati da un Comitato Scientifico che valuterà le candidature con l’obiettivo di valorizzare le realtà aziendali distintesi per l’impatto sociale positivo delle loro strategie business.

La profittabilità, la proposta in termini di innovazione, la capacità di comunicare le strategie societarie in maniera efficace partendo dai ranking sono i requisiti necessari per entrare nella “Change the World List”.

Per partecipare alla seconda edizione del premioChange The World , la deadline è fissata entro il 15 novembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://magentamedia.us19.list-manage.com/subscribe?u=82c89b55985d0fe25dde08c0f&id=37c73833f2

B4i – Bocconi for innovation: la Call che offre un mix di formazione e risorse per lo sviluppo dei progetti, facilitando le opportunità di business development e nuove Startup

L’iniziativa per aprire la strada a giovani intraprendenti per sviluppare il loro potenziale imprenditoriale e avere un impatto significativo sulla società.

Al via la quinta edizione di B4i – Bocconi for innovation, piattaforma di pre-accelerazione, accelerazione e corporate entrepreneurship dell’Università Bocconi di Milano, con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per la nascita di nuove idee di business e di nuove Startup soprattutto a livello universitario e un modello da seguire anche per altri atenei italiani.

E’ sufficiente che le nuove Startup siano composte da un team di minimo due persone maggiorenni.

Per il percorso di accelerazione, inoltre, la Startup deve:

  • essere costituita come società a responsabilità limitata (SRL o equivalente) prima dell’inizio del programma a marzo 2022;
  • disporre di alcuni indicatori misurabili di validazione del mercato (utenti attivi, pipeline di potenziali clienti, eventuali ricavi, etc.);
  • prevedere un impegno a tempo pieno da parte dei fondatori.

In particolare, le tre aree di specializzazione sono:

  1. Digital Tech;
  2. Sostenibilità;
  3. Made in Italy.

Per partecipare alla Call B4i – Bocconi for innovation , la deadline è fissata entro il 9 gennaio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.b4i.unibocconi.it/application

1 2 3 12