Loading...

Tag: programma

Pulsee Play For Future 2021: il programma tra challenge e call for ideas e montepremi finale di 10 mila euro

L’iniziativa per diffondere i valori della tutela sociale ed ambientale.

Axpo Italia, che con il suo brand Pulsee, operatore di luce e gas 100% digitale, ha lanciato Pulsee Play For Future 2021, un programma di Open Innovation sviluppato su 3 sfide per supportare la generazione di idee e l’acquisizione di competenze utili in un mercato in continua trasformazione come quello dell’energia.

Il programma si estenderà fino agli inizi del prossimo anno con uno sviluppo su 3 Call for ideas cui potranno partecipare : Giovani talenti, studenti universitari, laureati e laureandi, appassionati di tecnologia, sviluppatori, esperti di UX/UI, comunicatori, innovatori, curiosi, cittadini consapevoli, community attive e Startup – chiunque sia in fase di sviluppo di un’idea imprenditoriale o ne abbia qualcuna cui voler dare il giusto slancio.

Tutti invitati a prendere parte alle sfide che si articoleranno lungo il corso dell’anno e che vedranno un hackathon finale, in calendario a gennaio 2022, cui parteciperanno i nove finalisti delle 3 challange.

I team si contenderanno il montepremi finale di 10.000 euro cui si aggiunge un corso di formazione su tematiche legate all’innovazione.

Per avere maggiori informazioni e dettagli sulla Call for ideas Pulsee Play For Future 2021 sono disponibili al seguente link: https://pulsee.it/playforfuture

Tre milioni di euro attraverso dpixel per accelerare 60 startup e favorire l’open innovation nelle imprese

L’incubatore a supporto dei processi di trasformazione e innovazione.

Il gruppo Sella punta sul proprio incubatore Dpixel per sostenere l’open innovation nelle imprese italiane e per rafforzare la propria presenza nel comparto dei seed capital, investendo 3 milioni di euro per accelerare 60 Startup tecnologiche in tre anni per metterle in contatto con le imprese di tutti i settori produttivi per sostenere i loro progetti di crescita.

I fondi verranno impiegati dall’incubatore certificato dpixel per realizzare sei programmi di accelerazione, ciascuno dei quali dedicato a una determinata filiera industriale o territoriale. Tramite questi programmi dpixel selezionerà, investirà e supporterà le Startup per perfezionare il loro modello di business e verificare la validità delle tecnologie utilizzate. Al tempo spesso l’incubatore affiancherà le aziende partner nel processo di contatto con le Startup.

Le Startup selezionate per partecipare al programma nel corso di 16 settimane riceveranno servizi di mentoring, il know-how necessario per affinare il loro progetto e i capitali necessari per svilupparlo fino a 75 mila euro. Le imprese partner dell’iniziativa, invece, avranno modo di orientare la fase di scouting delle Startup sulla base dei fabbisogni espressi e successivamente potranno avviare collaborazioni con le Startup selezionate.

Per ciascuna iniziativa verranno selezionati 10 team che accederanno al programma, da cui ne verranno scelti 5 che saranno supportati nelle fasi d’incontro ed eventuale collaborazione con le imprese partner.

Per le imprese partner, dunque, il percorso di accelerazione rappresenta un’opportunità per co-sviluppare una soluzione ad un proprio problema specifico accedendo alle migliori competenze offerte dalle Startup. La partecipazione alle diverse fasi del programma, dallo scouting alle selezioni successive, permette inoltre di contribuire a orientare al meglio la ricerca su ambiti di proprio interesse.

Per maggiori informazioni sull’incubatore Dpixel è possibile consultare il sito ufficiale al seguente link: https://dpixel.it/

Zero: l’acceleratore di Startup in ambito cleantech

L’iniziativa per progetti che hanno una vera spinta di rinnovamento.

Al via la prima edizione del Programma Zero – l’Acceleratore di Startup Cleantech della Rete Nazionale Acceleratori di Cdp lanciato da Cdp Venture Capital, Eni, LVenture Group ed Elis.

Nel particolare, Zero selezionerà 30 nuove Startup early-stage nei prossimi 3 anni con soluzioni nel campo delle “clean technologies” per rispondere alla sfida globale dell’abbattimento di emissioni inquinanti (Net-Zero), sviluppando progetti per la transizione green del nostro Paese.

I settori di interesse spaziano:

  • dall’economia circolare alla prevenzione e riduzione degli sprechi;
  • dalle nuove fonti energetiche allo stoccaggio e trasporto di energia;
  • dalla cattura, stoccaggio e riutilizzo della CO2 alla riduzione delle emissioni.

Durante il programma le Startup saranno immerse in un ambiente industry driven con lo scopo di ricevere supporto riguardo alla tecnologia e al mercato di riferimento. Oltre agli obiettivi tecnici e di business, ogni Startup dovrà tracciare e dimostrare il raggiungimento di determinati obiettivi di impatto.

Possono candidarsi alla prima edizione del programma, che avrà una durata di 5 mesi, Startup sia software che hardware con, rispettivamente, un MVP funzionante o un prototipo funzionante e una roadmap definita per la produzione di massa.

Per partecipare al Programma Zero – l’Acceleratore di Startup Cleantech , la deadline è fissata entro il 18 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/zero-lacceleratorecleantech/apply

EIT Digital 2022: Call for Proposals rivolta agli innovatori europei

L’iniziativa per costruire soluzioni digitali europee con un impatto globale.

Al via la Call for Proposals EIT Digital 2022 il programma rivolto agli imprenditori che progettano di potenziare una Startup e un prodotto deep tech – Innovation Factory -, o di fornire programmi di formazione tecnologica digitale imprenditoriale – Entrepreneurial Academy.

I partecipanti potranno presentare idee nelle seguenti aree di interesse strategico:

  1. Digital Tech;
  2. Digital Industry;
  3. Digital Cities;
  4. Digital Wellbeing;
  5. Digital Finance.

Durante il percorso, le attività selezionate saranno affiancate dalla EIT Digital Innovation Factory, e inserite nell’ecosistema europeo di EIT Digital le quali riceveranno un co-investimento finanziario, per lanciare o potenziare la loro impresa e i propri prodotti digitali nell’ambito del deep tech.

Inoltre, la EIT Digital Entrepreneurial Academy offre un supporto per la realizzazione di programmi e corsi orientati allo sviluppo imprenditoriale, all’interno dei vari percorsi nelle Master School, Professional School e Summer School.

Per partecipare alla Call for Proposals EIT Digital 2022, la deadline è fissata entro il 12 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.eitdigital.eu/eitdigital2022

“Innovare in Rete”: la call per progetti innovativi a impatto sociale e ambientale in palio 10 milioni di euro

Il programma che permette di accompagnare le iniziative innovative lungo un percorso di crescita all’interno di un network di incubatori e acceleratori.

Dal 29 marzo partirà la seconda edizione della CallInnovare in Rete“, l’iniziativa promossa da Banca Etica ed Entopan Innovation, rivolta a Startup, spin-off, PMI ed enti del terzo settore che abbiano già incubato o sviluppato iniziative ad alto tasso di innovazione sociale e tecnologiche, il programma si prevede l’accompagnamento di progetti innovativi a impatto sociale e ambientale.

Nel particolare, l’obiettivo della Call è quello di accrescere la competitività aziendale delle organizzazioni sui mercati nazionali e internazionali, attraverso la valorizzazione degli asset innovativi e l’abilitazione di un ampio e qualificato network di attori e stakeholder attenti alle iniziative a impatto.

La Call è aperta a iniziative innovative in tre macro aree:

  1. economia circolare;
  2. mobilità, ambiente ed efficienza energetica;
  3. welfare, salute e qualità della vita.

I progetti selezionati dovranno prevedere un piano di investimenti e spese correnti compresi tra 300 mila e 500 mila euro.

Il finanziamento sarà erogato da Banca Etica a tasso agevolato ed andrà a coprire anche le spese di investimento per i servizi di pre-accelerazione e accelerazione, curati dal network qualificato che costituisce il valore aggiunto dell’iniziativa.

Per partecipare alla CallInnovare in Rete“, la deadline è fissata entro il 30 aprile 2021, è possibile attraverso il seguente link: https://innovareinrete.entopaninnovation.it/

Dock3 – the startup lab: la call per sperimentare le proprie capacità imprenditoriali e validare un progetto di business

L’iniziativa che ti offre la possibilità di trasformare un’idea in una vera e propria struttura di business.

Al via la quarta edizione di dock3-the startup lab il programma per l’imprenditorialità dell’Università degli Studi Roma Tre, riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico come modello nazionale di educazione per l’imprenditorialità e formazione di Startup.

Alla Call possono candidarsi gli studenti, i ricercatori e i laureati di ogni facoltà e ateneo italiano i quali avranno quattro mesi per comporre un team multidisciplinare di studenti e laureati di ogni ateneo, definire o perfezionare un’idea, verificarne il potenziale sul mercato e presentarla di fronte a centinaia di persone e decine di investitori. Ogni team verrà affiancato da imprenditori esperti in ambito Startup.

I team più promettenti avranno la possibilità di continuare il percorso all’interno del programma di incubazione di dock3, per costituire la società, iniziare a vendere i propri servizi e prepararsi ad entrare in acceleratori internazionali che ne potranno supportare lo sviluppo.

Per partecipare alla Call , la deadline è fissata entro il 31 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.dock3.it/apply/ 

TruBlo: la Open Call che finanzia la ricerca sulla tecnologia blockchain in palio premi fino a 175 mila euro

La Call per tecnologie e metodologie innovative che aumentano i livelli di fiducia nello scambio di informazioni basato su blockchain.

Al via TruBlo la prima Open Call che intende facilitare la ricerca di avanguardia sulla tecnologia blockchain per portare a soluzioni e applicazioni basate su blockchain più scalabili, per contribuire a garantire lo scambio di contenuti affidabili sui social network e sui media.

Nel particolare, la Call si rivolge a Team accademici, ricercatori, PMI e Startup con l’obiettivo di fornire finanziamenti iniziali per lo sviluppo di nuovi software, piattaforme o strumenti realizzati attraverso le tecnologie blockchain.

La Call supporterà la definizione e realizzazione di progetti di ricerca su piccola scala su due aree di interesse correlate:

  • Trust and reputation models on blockchains;
  • Proof-of-validity and proof-of-location.

I selezionati potranno ottenere fino a 175.000 euro, l’accesso a conoscenze specializzate, tecnologia, capitali e mercati e l’opportunità di essere coinvolti in un programma di 15 mesi diviso in 2 fasi per sviluppare e sperimentare la loro soluzione.

Per partecipare alla Call TruBlo, la deadline è fissata entro il 19 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.trublo.eu/apply/

Le Village by CA Milano: la call alla ricerca di startup da far entrare nell’ecosistema Le Village

L’opportunità per le Startup di entrare nell’hub di Crédit Agricole.

Al via la call4startup di Le Village by CA Milano – l’hub dell’innovazione di Crédit Agricole con l’obiettivo di sostenere la crescita delle Startup e accelerare l’innovazione delle aziende grazie alle sinergie e alla collaborazione tra corporate, giovani imprese e il gruppo internazionale Crédit Agricole.

Nel particolare, le Startup hanno la possibilità di accedere ad un programma di accompagnamento personalizzato, strutturato sui loro bisogni e studiato per raggiungere un’elevata crescita in breve tempo.

Le Startup selezionate per partecipare al programma avranno accesso a servizi di:

  • Business matching con aziende corporate e con il nostro ecosistema;
  • Programma di fundraising senza fee sul raccolto;
  • Supporto per lo sviluppo sui mercati internazionali;
  • Percorso di accompagnamento tailor made ed equity free.

Per potersi candidare, le Startup devono avere i seguenti requisiti:

  • Startup dai 6 mesi ai 5 anni di vita;
  • Intenzione di collocare il team presso gli spazi di Le Village;
  • Fatturato annuo superiore a 25 mila euro;
  • Presenza di almeno un prodotto e/o un servizio già validato dal mercato.

Per partecipare alla call4startup di Le Village by CA Milano, la deadline è fissata entro il 15 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://levillagebyca.it/it/call4startup/

Circular 4 Recovery, la Call for Projects dell’economia sostenibile e circolare

La Call per lo sviluppo di idee innovative basate sulla valorizzazione della cultura etica dello sviluppo sostenibile.

Al via Circular 4 Recovery, la nuova Call for Projects sull’economia sostenibile e circolare promossa da Università Campus Bio-Medico di Roma e Marzotto Venture Accelerator con il sostegno di Enel, istituita per affrontare la sfida della transizione circolare.

Nel particolare, la Call è alla ricerca di progetti finalizzati a creare nuovi modelli eco-friendly di produzione e consumo, capaci di evitare il consumo di risorse non rinnovabili, di supportare i processi di trasformazione circolare delle aziende e di favorire la transizione verso un’economia più sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.

La Call è rivolta a spin-off di ricerca, Startup, PMI innovative e team di innovatori, presentando idee e progetti imprenditoriali orientati allo sviluppo di tecnologie, soluzioni digitali e servizi innovativi in cinque aree chiave dell’Economia Circolare:

  1. Circular Bioeconomy;
  2. Circular Water Economy;
  3. Circular Energy Economy;
  4. New Circular Life Cycles;
  5. Circular City & Land.

L’iniziativa prevede una selezione di 20 progetti scelti in coerenza con le sfide proposte per le 5 aree tematiche, che poi accederanno a un programma di pre-accelerazione di massimo 12 settimane, finalizzato a validare soluzioni tecnologiche e modelli di business attraverso un percorso di affiancamento ed erogazione di servizi su misura.

Per concludere la fase di pre-accelerazione saranno selezionati per il Programma finale di accelerazione, della durata compresa tra 12 e 24 settimane, fino ad un massimo di 10 progetti, che avranno la possibilità di accedere fino a 10 milioni di euro in equity investment stanziati dall’acceleratore e all’offerta di facilities messe a disposizione dagli organizzatori e dai partner della Call.

Per partecipare alla Call Circular 4 Recovery, la deadline è fissata entro il entro il 31 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.marzottoventure.com/circular4recovery/apply-now/

Circular Cities Accelerator Programme: il Bando europeo per startup e PMI che vogliono rendere le città circolari

La Call per promuovere l’economia circolare sfruttando gli strumenti digitali e supportare la crescita delle imprese europee innovative.

Al via Circular Cities Accelerator Programme l’iniziativa lanciata da DigiCirc.eu – progetto europeo H2020 INNOSUP che riunisce 11 partner provenienti da nove Paesi diversi, guidati da Cap Digital. dedicata a tutte le Startup e PMI che vogliono realizzare soluzioni innovative che mirano a rendere le città europee “Circular Cities”.

Nel particolare, i partecipanti dovranno realizzare e sviluppare soluzioni rientranti nelle 4 challenge di economia circolare:

  1. Autonomous cities;
  2. Waste management;
  3. Sustainable Consumption;
  4. Education.

DigiCirc selezionerà i migliori 15 consorzi, con una dotazione totale di 800 mila euro, composti da almeno 2 PMI/Startup che stanno sviluppando soluzioni innovative per affrontare diverse sfide legate alle città circolari.

I consorzi selezionati otterranno un primo finanziamento di 20.000 euro e parteciperanno ad un programma di sostegno all’innovazione altamente intensivo e innovativo della durata di 12 settimane. Al termine del programma di accelerazione, 5 consorzi saranno selezionati per ricevere un ulteriore finanziamento di 100.000 euro.

Per partecipare alla Call Circular Cities Accelerator Programme, la deadline è fissata entro le ore 17:00 CET (ora di Bruxelles) del 14 gennaio 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/digicirccircularcities/apply

 

1 2 3 9