Loading...

Tag: campania

DESTINAZIONE EXPORT | Roadshow Tappa SUD – 27 settembre 2021

Gli incontri virtuali volti ad approfondire tutte le ultime novità di export e internazionalizzazione.

Fa tappa in Campania il RoadshowDestinazione Export’, un ciclo di incontri virtuali organizzati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, SACE, SIMEST e l’Agenzia ICE, in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e Unioncamere.

Gli incontri si svolgeranno in modalità live streaming e sono rivolti alle imprese che vogliono approfondire gli strumenti e le misure di supporto all’export messi a disposizione dal Sistema Paese e riuniti nel portale Export.gov.it, e avere anche un focus su strumenti e strategie della Campania.

Un’occasione unica per le aziende per ripercorrere insieme il ‘journey dell’esportatore’ e i 7 passi fondamentali per pianificare la propria presenza nei mercati esteri e perfezionare la propria strategia di internazionalizzazione.

‘Destinazione Export’ Tappa Sud – Regioni coinvolte: Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia

Lunedì 27 settembre, ore 10:00 – 12:30

Sessione Plenaria

Saluti istituzionali
Manlio Di Stefano, Sottosegretario agli Esteri con delega all’internazionalizzazione presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Carlo Ferro, Presidente Agenzia ICE
Pierfrancesco Latini, Amministratore Delegato SACE

Introduzione ai lavori
Mariangela Siciliano, Head of Education SACE
Maurizio Forte, Direttore Ufficio di coordinamento promozione del Made in Italy – Agenzia ICE

Il journey dell’esportatore in 7 step

Modera Mariangela Siciliano

Come prepararsi all’export: strumenti e soluzioni a misura di PMI
Stefano Nicoletti, Vice Direttore Centrale per l’Internazionalizzazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Matteo Masini, Funzionario Ufficio Coordinamento e Promozione del Made in Italy – Agenzia ICE

Come promuovere la propria azienda all’estero e trovare i partner giusti
Matteo Masini, Funzionario Ufficio Coordinamento e Promozione del Made in Italy – Agenzia ICE
Intervento a cura di Unioncamere (TBC)

Come proteggere e far crescere il proprio business in sicurezza
Edoardo Li Castri, Product Development SACE
Carlo De Simone, Responsabile Indirect Channels SIMEST

Saluti istituzionali
Valeria Fascione – Assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup
Antonio Marchiello – Assessore alle Attività Produttive, Lavoro, Demanio e Patrimonio

Presentazione degli strumenti regionali a supporto dell’export e dell’internazionalizzazione delle imprese campane
Fiorella Ciullo – Dirigente UOD Internazionalizzazione del Sistema regionale – Aiuti di Stato

Focus di approfondimento sugli strumenti e le misure di supporto all’export e all’internazionalizzazione della Regione Campania

Per partecipare al Roadshow Destinazione Export’ è necessario iscriversi al seguente link: https://export.gov.it/eventi/roadshow-regionale-tappa-sud

Startup For Planet: la call for ideas per la selezione di giovani con idee di Startup, in palio 5 percorsi di accelerazione d’impresa dal valore di 10.000 euro

La Call si pone come l’occasione giusta per i giovani per realizzare progetti imprenditoriali, con un’attenzione speciale agli impatti sul Pianeta.

Legambiente “Terra Metelliana” ed il Comune di Cava de’ Tirreni sono pronti a lanciare la “Fase 2 – Call For Ideas” di Startup For Planet: l’iniziativa per selezionare le 5 migliori idee di business ad alto impatto ambientale e sociale e trasformarle in nuove realtà imprenditoriali.

La sede che ospiterà l’intera iniziativa sarà il The Green Hub di Cava de’ Tirreni, punto di riferimento nazionale per le innovazioni sui temi della transizione ecologica.

Grazie alle energie messe a disposizione di professionisti qualificati e al sostegno di 8 importanti realtà imprenditoriali, le 5 idee di impresa che saranno selezionate godranno di un percorso di accelerazione della durata di 6 mesi presso l’incubatore comunale di San Pietro di Cava de’ Tirreni.

Il percorso ha un valore stimato in circa 10.000 euro, arricchito da una serie di benefits tra cui:

  • sostegni economici;
  • 100 ore di consulenza per ogni team tenute da esperti di rilievo;
  • postazioni di lavoro coworking dedicate;
  • ingresso riservato a workshop di approfondimento e momenti di networking esclusivi.

I video per annunciare la Call For Ideas, contenente le linee guida utili a candidare la propria idea di impresa, saranno registrati oggi venerdì 4 giugno dalle ore 12:00 in occasione di un meeting ad invito. Dal pomeriggio saranno diffusi in rete con tutte le informazioni riguardanti questa opportunità per i giovani.

Al meeting di lancio che si terrà al The Green Hub saranno presenti, oltre alle aziende sostenitrici dell’iniziativa e ai rappresentanti degli organi di stampa, il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, l’Assessore regionale alla Formazione Professionale, Armida Filippelli, e l’Assessore regionale alla Ricerca, Innovazione e Startup, Valeria Fascione.

Il meeting sarà anche occasione per favorire lo scambio di idee tra il mondo istituzionale e l’ecosistema imprenditoriale, con un occhio particolare alle opportunità da offrire ai giovani.

Per partecipare alla Call For Ideas di Startup For Planet, è possibile attraverso le indicazioni presenti al seguente link: https://bit.ly/3x18gnr

Explosiva 2021, una challenge per le Startup del Vesuviano – 3 giugno evento all’incubatore Stecca

L’evento dedicato ai progetti imprenditoriali Campani.

Giovedì 3 giugno alle ore 18:00 nell’incubatore di imprese Stecca di Torre del Greco, si terrà l’incontro sul tema “Idee innovative per il rilancio economico” nel quale si confronteranno i partner di progetto e personalità politiche e istituzionali.

L’evento sarà anche l’occasione per lanciare “Explosiva“, la challenge delle idee vulcaniche: una Call per Startup dedicata a chi ha un progetto imprenditoriale innovativo.

Stecca e i suoi partner intendono accompagnare queste idee in un percorso completo di sviluppo, fino al lancio di un concreto progetto d’impresa. In palio ci sarà un percorso di incubazione e accelerazione presso Stecca e i suoi partner per un valore di 40 mila euro.

Il percorso del progetto, si articolerà in due fasi:

  • nella prima, tra giugno e luglio, si svolgeranno una serie di eventi di animazione e incontri tecnici, durante i quali si affronteranno aspetti relativi alla validazione dell’idea imprenditoriale, business model/business plan, strategie di marketing e misure di investimento.
  • Successivamente, saranno invece selezionati, su parere della commissione composta dai partner del progetto, i 10 finalisti. A fine ottobre sarà proclamato il vincitore.

All’appuntamento parteciperanno

Giovanni Palomba – Sindaco di Torre del Greco;
Valeria Fascione – Assessore della giunta regionale della Campania con delega alla Ricerca, Innovazione e Startup.
On. Loredana Raia – Vice presidente del consiglio regionale della Campania;
On. Luigi Gallo – Deputato della Quinta Commissione della Camera dei Deputati.

A seguire gli interventi di:

Giuliana Esposito – Ceo e Founder di Stecca;
Luigi Moschera – Prorettore alla terza missione dell’Università Parthenope di Napoli;
Mauro Ascione – Presidente della Banca di Credito Popolare;
Giuseppe Venturiello – Responsabile area digitalizzazione Edi Confcommercio Salerno;
Angelo Pica – Presidente Consorzio di Imprese Costa del Vesuvio;
Marco Tammaro – Responsabile Laboratorio tecnologie Enea;
Vincenzo Aucella – Presidente Assocoral.

Per partecipare alla Call Explosiva” è possibile candidare la propria idea, a partire dal 14 settembre e non oltre il 14 ottobre 2021, compilando il form presente al seguente link: https://stecca.org/explosiva/


“SouthUp!”: la call for Startup, spinoff e team di progetto nei settori agritech e agroenergia

L’iniziativa per lo sviluppo sostenibile della filiera agricola.

Al via “SouthUp!” la prima Call for Startup di Eni a tema “Agritech – Agroenergia” con l’obiettivo di individuare soluzioni tecnologiche innovative volte ad aumentare l’efficienza dei processi e la resilienza delle pratiche agricole in ottica di sostenibilità sociale e ambientale in Basilicata.
L’iniziativa è promossa da Joule – la Scuola di Eni per l’impresa, nata per sostenere l’imprenditorialità ad alto impatto socio-ambientale – insieme a tre partner di eccezione come Fondazione Politecnico di Milano, PoliHub e ALSIA.

Nel particolare, l’iniziativa nasce dallo studio “Opportunità per la Basilicata” realizzato nel 2019 in collaborazione con alcune eccellenze scientifiche e tecnologiche del Mezzogiorno con le quali si punta ad aumentare, attraverso una logica di Open Innovation, la capacità competitiva dell’ecosistema di aziende agricole del territorio lucano e a promuovere lo sviluppo del territorio in un’ottica di ripartenza del tessuto socio-economico a seguito della complessa emergenza pandemica.

La Call si rivolge a Startup già costituite in forma di società di capitali, spinoff o team di progetto disposti a costituirsi in società, aventi sede legale o operativa nelle Regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna) e in grado di proporre prodotti, servizi o tecnologie innovative ad alto potenziale di sviluppo.

In palio per i team selezionati, un programma di mentorship e accelerazione, con il diretto coinvolgimento delle aziende agricole lucane e un premio di 30.000 euro per i tre progetti vincitori.

Per partecipare alla Call for StartupSouthUp!” , la deadline è fissata entro il 13 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.southup.it/it/registration/10

“Campania Venture”: la call per la trasformazione digitale e sostenibilità al centro delle strategie aziendali

Un progetto innovativo e fortemente concreto di social innovation investment.

Al via “Campania Venture“, l’iniziativa nata da una proposta sinergica tra Tecno e The European House – Ambrosetti ed estesa ad altre aziende campane, tra cui AET, Convergenze Società Benefit, E.P.M. Servizi, Graded, Green Fuel Company SpA, Network Contacts e RDR Spa con l’obiettivo di dare all’ecosistema campano delle imprese ad alto contenuto tecnologico stimolando, attraverso un processo di Open Innovation innovativo, la creazione di partnership strategiche per la competitività delle aziende coinvolte.

Nel particolare, “Campania Venture” vuole contribuire, con il supporto istituzionale di Regione Campania, allo sviluppo di una cultura imprenditoriale diffusa nel Paese e affermare, al contempo, il paradigma dell’Open Innovation come opportunità strategica per le imprese, perseguendo i seguenti obiettivi:

  • valorizzare i migliori progetti imprenditoriali del Paese, coerenti con i temi definiti;
  • rafforzare il posizionamento e la competitività dei Partner del progetto come attori chiave e strategici per il percorso di innovazione e ricerca della Campania e del Paese;
  • sostenere la visione di posizionare la Campania come hub internazionale di riferimento sulle frontiere della tecnologia e della conoscenza, in sinergia e partnership con gli attori pubblici e, in particolare, con l’Assessorato all’Innovazione, ricerca, Startup e Internazionalizzazione.

Sono presenti due Call relative ai seguenti ambiti:

  1. Digital Transformation: Cybersecurity, Digital Marketing, Internet of Things, Data Analytics;
  2. Sustainability: Efficienza Energetica, Fonti di Energia Alternative, Riciclo e riuso dei prodotti, e-automotive.

Il piano di azione prevede:

  • Campagne bimestrali di raccolta e analisi di Startup attive sulle tematiche specifiche nelle aree di Digital Transformation e Sustainability;
  • Riunioni periodiche con i Partner durante le quali presentare e discutere i progetti e le startup più meritevoli identificate;
  • Opportunità, per le Startup, di networking, dialogo e creazione di collaborazioni industriali e/o finanziarie con player rilevanti di medie dimensioni, attivi in settori altamente tecnologici.

Per partecipare alla CallCampania Venture“, la deadline è fissata entro il 17 dicembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.ambrosetti.eu/campania-venture-modulo-di-autocandidatura/

 

UCSALab Village 2021: IL BANDO PER LA Selezione di idee per la promozione dell’economia circolare nel Territorio Vesuviano 

Il Bando che mira a promuovere l’economia circolare come mezzo per affrontare il pericolo per l’ambiente e il cambiamento climatico.

Il Comune di Striano promuove il BandoUCSALab Village 2021” per selezionare proposte per attività di sperimentazione che promuovano l’economia circolare in tutte le sue forme, con particolare riferimento alle idee progettuali emerse dall’Hackathon 2020.

Nel particolare, il Bando rende disponibili risorse che ammontano complessivamente a 10 mila euro per la sperimentazione dei servizi circolari quali workshop, seminari, attività divulgative, laboratori pratici, presentazioni o attività formative nei territori di competenza UCSA, che include i Comuni di Palma Campania, San Gennaro Vesuviano, San Giuseppe Vesuviano e Striano.

Il Bando è destinato a coloro che interpretano il cambiamento come una sfida etica, che promuovono la costruzione di percorsi di cooperazione, concertazione ed inclusione, valorizzando in maniera sostenibile il potenziale dei luoghi e delle reti. I soggetti beneficiari devono avere sede legale e/o operativa in Regione Campania e possono essere soggetti singoli, associazioni ed enti del terzo settore, Startup e PMI innovative.

L’evento Village è in programma nel periodo 29 Maggio – 2 Giugno 2021, rappresenta uno spazio fisico temporaneo, il quale, opportunamente allestito, consentirà ai soggetti proponenti di mettere in piedi la propria proposta di attività.

Il sostegno ai progetti/attività selezionati consisterà nell’erogazione di contributi fino ad un massimo del 100% delle spese del progetto/attività secondo le modalità previste nel Bando. Per ogni proposta pervenuta il contributo massimo richiedibile per l’attività di sperimentazione è di  500 euro.

Per partecipare al BandoUCSALab Village 2021“, la deadline è fissata entro le ore 12:00 del 31 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione della documentazione richiesta dal Bando ed inoltrata a mezzo PEC all’indirizzo ucsa@pec.ucsa.eu oppure consegnata a mano, all’Ufficio Protocollo del Comune di Striano.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Bando al seguente link: http://www.striano.gov.it/content/ucsa-lab-village-2021-idee-ed-azioni-l%E2%80%99economia-circolare-nel-territorio-vesuviano

VULCANICAMENTE5: AL VIA IL PERCORSO DI VALIDAZIONE!

Come previsto dall’Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5”, parte oggi il percorso di validazione per le 10 migliori startup dell’Open Day.

Con il Kick Off di oggi, i team arrivati tra i primi 10 all’Open Day dello scorso 23 novembre, iniziano il percorso di validazione previsto dall’Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5“.

Le Startup del percorso di validazione di #VulcanicaMente5, selezionate al termine della pitching session dell’Open Day, hanno iniziato questa nuova fase del programma con la Presentazione del Percorso di Validazione e del Team, a cura di Giampiero Bruno, l’approfondimento sul tema Il Mentorship affidato a Massimo Canalicchio.

Il percorso di validazione per i team di #VulcanicaMente5 sarà interamente costruito sul metodo scientifico – sperimentale costruito ad hoc per le Startup. L’impianto metodologico sarà infatti un vero e proprio mix di approcci e strumenti, basati su contributi derivanti da Lean Startup e Customer Development. I dettagli dell’approccio su cui si basa il percorso sono disponibili qui.

Infine, ricordiamo che le 10 Startup che partecipano al percorso di validazione di #VulcanicaMente5 hanno accesso anche al montepremi in denaro, per un totale complessivo di 70.000 euro.

 

Io ci credo: la call for startup per giovani imprenditori del food

La Call che ti permette di elaborare e portare sul mercato il proprio concept di attività food.

Torna per il secondo anno consecutivo “Io ci credo” di In Cibum Lab – la Call dedicata all’innovazione dell’imprenditoria legata al cibo. L’iniziativa sostiene giovani imprenditori e le loro Startup che operano nel food e nel foodtech, grazie al sostegno economico di Demetra Holding, il sostegno scientifico dell’Università di Salerno e la nuova partnership di Intesa San Paolo, che si va ad aggiungere ad altre società tra le quali Illy ed Electrolux.

Quest’anno la Call si dividerà in due sezioni:

  1. la prima chiamata “Emerging Talents” pensata per imprese in fase di costituzione e chiamate a presentare il proprio progetto imprenditoriale per poi essere supportate nel momento di lancio e accelerazione;
  2. la seconda invece è “Start Up Accelerator” e si rivolge ad imprese già costituite, dunque il percorso sarà impostato per affrontare il mercato.

Le Startup vincitrici potranno iniziare il percorso di accelerazione a febbraio 2020 e saranno ospitate presso l’avveniristica struttura di 4.000 metri quadrati a Pontecagnano Faiano, in provincia di Salerno. Il meccanismo di crescita impostato da In Cibum Lab è equity based, dunque mira a creare un ambiente favorevole alla nascita di nuove imprese altamente specializzate.

Ai progetti selezionati verrà offerto un “Grant Award” per la copertura totale degli oneri di partecipazione al programma di accompagnamento e di accelerazione della durata di tre mesi, convertibile in equity all’interno del capitale dell’impresa, in linea con quanto avviene all’interno dei più importanti hub di accelerazione italiani.

Inoltre sono previsti due premi speciali: per la sostenibilità e per l’innovazione digitale nel food, rispettivamente conferiti da Illy ed Electrolucs.

Per partecipare alla CallIo ci credo” è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.incibumlab.it/io-ci-credo/form/

 

Webinar: Etichettatura dei prodotti alimentari. Aggiornamenti legislativi e casi pratici – giovedì 17 dicembre 2020

Il webinar per aiutare le aziende a interpretare correttamente la normativa e ad affacciarsi su nuovi mercati.

Lo Sportello Etichettatura e Sicurezza Alimentare di S.I. Impresa – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli, nell’ambito delle attività della rete EEN : Entreprise Europe Network giovedì 17 dicembre dalle ore 9:30 alle ore 12:00 organizza una giornata di incontro per fare il punto sul tema dell’etichettatura alimentare, con focus sui recenti aggiornamenti normativi comunitari e nazionali.

In tale occasione verrà presentato il nuovo Portale Etichettatura e Sicurezza Prodotti del sistema camerale nazionale.

Le imprese alimentari iscritte alla Camera di Commercio di Napoli possono iscriversi agli incontri personalizzati online, prenotando un appuntamento gratuito con gli esperti dello Sportello Etichettatura, per presentare loro la propria etichetta o ricevere assistenza su un quesito specifico ed avere un supporto personalizzato.

Programma:

ore 09:30 – APERTURA LAVORI
Fabrizio Luongo – Presidente S.I. IMPRESA, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli

ore 09:45 – L’ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI: LO STATO DELL’ARTE
Cristina Giovannini Luca – Laboratorio Chimico Camera di Commercio di Torino

ore 10:30 – L’ESPERIENZA DELL’ICQRF CAMPANIA
Vittorio De Rosa – Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari ICQRF Campania

ore 11:00 – LA RESPONSABILITÀ DELLE IMPRESE
Massimo Alpigiani – Studio CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni

ore 11:45 – I SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE DEL LABORATORIO CHIMICO DI NAPOLI LCM
Alessandra Izzi – S.I. IMPRESA – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli

ore 12:00 – CONCLUSIONE LAVORI

Dalle ore 14:30 alle ore 17:30 è possibile avere degli incontri personalizzati per le aziende iscritte alla CCIAA di Napoli (da prenotare in sede di iscrizione).

La partecipazione al Webinar è gratuita, previa iscrizione da effettuare on line al seguente link: https://forms.gle/CEhqehRExhTYXbdp6

VULCANICAMENTE 5: LE 10 STARTUP VINCITRICI DELL’OPEN DAY

Vi presentiamo i 10 team vincitori dei premi in denaro e servizi di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5”, con la graduatoria finale dell’Open Day.

Si è tenuto ieri, martedì 24 novembre, l’appuntamento con l’Open Day di “VulcanicaMente5: dal talento all’impresa 5” l’evento svoltosi in modalità da remoto, ha ospitato la Pitching Session tra i 12 migliori team che avevano preso parte alla fase precedente dei Learning Days, decretando i 10 progetti più promettenti che proseguono con la fase successiva del percorso.

I team di #VulcanicaMente5 hanno presentato i propri pitch di fronte alla Giuria di Esperti selezionati per valutare i progetti della Startup competition del Comune di Napoli e del CSI – Incubatore Napoli Est.

Come previsto dall’Avviso Pubblico, i 10 migliori team avranno accesso a un montepremi complessivo di 70.000 euro in premi in denaro, più l’accesso al premio più prestigioso: il percorso di validazione presso l’Incubatore, in partenza a dicembre 2020.

Dopo la Pitching Session, la graduatoria finale dei team che avranno diritto ad un premio di 7.000 euro ciascuno più l’accesso al percorso di validazione è la seguente:

1° classificato: Kicky
2° classificato: Bryla
3° classificato: AreaLavoro
4° classificato: Eye – Eye-Controlled Electric Wheelchair
5° classificato: NANE’
6° classificato: SubiBoty (LunchBot)
7° classificato: P – Carpet
8° classificato: WoWRisparmio
9° classificato: Swee – Safe water for everyone, everywhere
10° classificato: CHEERS (CinCin)

Un ringraziamento particolare va a tutti gli esperti che hanno composto la Giuria dell’Open Day di #VulcanicaMente5: Alba Ferreri (Consolato Generale USA, Napoli), Alessandro Marianantoni (M Accelerator, Los Angeles), Aniello Cammarano (Materias s.r.l.), Alfredo Troiano (Netcom Group), Anna Ruggiero (Crowdfunding Formazione Srl), Annamaria Schena (Villa delle Ginestre s.r.l.), Antonio Domenico Ialeggio (GEOLUMEN), Antonio Russolillo (Startup3), Carlo De Simone (GOPMI Srl), Diletta Capissi (giornalista freelance),  Domenico Idone (Clickare.com srl), Elisabetta Cotugno (Ente Nazionale Microcredito), Eva Milella (IMAST), Fabio Esposito (Comune di Napoli – Serv. Mercato del Lavoro), Federica Tortora (Intesa Sanpaolo), Filippo Ammirati (ENEA), Francesco Serravalle (Confindustria Salerno), Giampiero Bruno (Soges Spa), Gianluca Abbruzzese (Lascò), Gianmarco Covone (Sellalab), Giovanni Esposito (Ordine Ingegneri Napoli), Giuseppe Imperatore (Comune di Napoli – Serv. Mercato del Lavoro), Guglielmo Pascarelli (AIFI), Lorenzo Sorrentino (Giffoni Innovation Hub), Luca Genovese (Cross Hub), Ludovico Caprara (Ordine dottori commercialisti di Napoli), Natalino Crisarà (Divisione IT), Paolo Pepori, Pasquale Popolizio, Pasquale Busiello (SACE SPA), Pierluigi Rippa (Università degli Studi di Napoli Federico II), Renato Passaro (Dipartimento di Ingegneria – Università degli Studi di Napoli Parthenope), Salvatore Panico (Vertis SGR), Vincenzo Filetti (Associazione 3040),

Ai team di #VulcanicaMente5 che accedono al percorso di validazione va il nostro in bocca al lupo: il percorso per trasformare le vostre idee in Startup è ancora lungo e c’è tanto lavoro da fare!

 

1 2 3 31