Loading...

Tag: campania

Startup light: la call per promuovere e divulgare la “cultura della luce”

L’iniziativa per creare una piattaforma di incontro tra idee, talenti, mezzi e competenze e favorire il confronto e la crescita delle giovani imprese del settore.

La Call for ideas Startup light promossa da AIDIAssociazione Italiana di Illuminazione in collaborazione con Talent Garden – società attiva nella gestione di campus dell’innovazione, di spazi di coworking e cofabrication lab – ha l’obiettivo di raccogliere progetti innovativi nel campo dell’illuminotecnica, estesa a tutto il territorio Italiano.

In particolare, l’iniziativa intende identificare progetti operanti nei seguenti 3 ambiti:

  1. Illuminazione intelligente per la città del futuro;
  2. Illuminazione intelligente per la sostenibilità ambientale e l’impresa sociale;
  3. “Smart Home” e “Smart Building”.

L’iniziativa è aperta a tutti i candidati che soddisfano i seguenti requisiti generali come:

  • Startup;
  • Studenti italiani e/o stranieri delle lauree triennali o specialistiche e neolaureati;
  • Progettisti italiani e/o stranieri indipendenti o interni ad aziende se autorizzati da quest’ultime;
  • Ricercatori;
  • Studi di progettazione;
  • Gruppi informali di progettisti;
  • Docenti o studenti universitari.

La selezione e la valutazione dei progetti terrà conto dei seguenti criteri:

  • Rilevanza del concept relativamente all’Ambito di gara proposto;
  • Rilevanza del concept relativamente all’applicazione di tecnologie innovative come:
    Addictive Manufacturing, Big Data, Artificial Intelligence, Internet of Things, Augmented/Virtual Reality, 5G;
    ● Tasso di innovazione e creatività e del concept;
    ● Coerenza e solidità del modello di business;
    ● Efficacia e comunicatività della presentazione della soluzione.Saranno selezionati 9 candidati come finalisti, i quali saranno invitati a partecipare al Congresso NazionaleAIDI che si terrà il 21 maggio 2020 presso Città della Scienza – Napoli; in occasione del quale avranno la possibilità di presentare il proprio progetto.
    I Finalisti saranno quindi valutati da un’apposita giuria, espressione di AIDI e TAG, oltre che di
    aziende ed esperti del settore che nominerà nella stessa giornata 3 progetti vincitori, uno per
    ciascun Ambito di gara.Ciascuno dei 3 progetti Vincitori della Call sarà ricompensato con i seguenti premi:
  1. Premio monetario di 3.000 euro;
  2. Possibilità di convertire il premio monetario in un percorso di 4 mesi con l’incubatore
    Campania New Steel;
  3. Viaggio di networking in Israele per 3 giorni, il quale permetterà ai vincitori di conoscere stakeholder dell’’innovazione internazionale, con il duplice obiettivo di scoprire altri ecosistemi, contaminarsi e stringere relazioni di valore per lo sviluppo del proprio progetto.

Per partecipare alla Call for ideas Startup light, la deadline è fissata entro il 31 marzo 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://bit.ly/39F0nIN

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://startuplightup.talentgarden.org/wp-content/uploads/2020/01/Regolamento.pdf

“Io Ci Credo”: il percorso di accelerazione per le migliori idee nel foodtech

La Call rivolta a chi vuole validare e migliorare la propria idea nel settore food, al fine di renderla un progetto concreto di successo da replicare ed esportare.

Formamentis Group – player della formazione e della ricerca di personale in Italia in partnership con alcune delle più importanti aziende italiane del settore: Illy, Electrolux, Petra Molino Quaglia, Monograno Felicetti, D’Amico, Robo e l’Università di Salerno – all’interno di “In Cibum Lab” unisce innovativi servizi di accelerazione imprenditoriale con il Programma “Io Ci Credo“, con l’obiettivo di sostenere aspiranti imprenditori del food e food-tech partendo da un territorio che esprime un riconosciuto patrimonio culturale ed eno-gastronomico.

La Call è rivolta a tutti coloro che ritengono di avere un’idea innovativa ad elevato potenziale nel settore food e cercano un supporto qualificato nello sviluppo e nell’accesso al mercato.

Ai progetti selezionati verrà offerto un “Grant Award“, pari alla copertura totale degli oneri di partecipazione al programma di accompagnamento e di accelerazione della durata di tre mesi, convertibile in equity all’interno del capitale dell’impresa, in linea con quanto avviene all’interno dei più importanti hub di accelerazione italiani.

A finanziare il percorso sarà Demetra, la nuova holding promossa da Fmts Group, che punta così a stimolare la creazione di un ambiente favorevole alla nascita di nuove imprese altamente specializzate nel settore food attraverso un meccanismo equity based.

Per partecipare alla Call “Io Ci Credo“, la deadline è fissata entro il 15 aprile 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.incibumlab.it/io-ci-credo/efp/

 

ideAmbiente 2020: la Forza di fare Rete – venerdì 6 marzo 2020 presso Aula Consiliare del Comune Di Vietri Sul Mare

L’evento per far nascere nuove idee attraverso il confronto di diverse realtà.

Green Tech Solution in partnership con Marevivo, venerdì 6 marzo 2020 presso l’Aula Consiliare del Comune Di Vietri Sul Mare, lanciano la prima edizione di ideAmbiente l’evento che mira a generare un ciclo virtuoso per la cooperazione sociale originata da Idee per l’Ambiente.

Nel particolare, l’obiettivo dell’evento è quello di condividere e divulgare le buone pratiche che coinvolgono l’ambito delle tecnologie e metodologie per la salvaguardia ambientale e dell’attivismo sociale.

Programma:

ore 18:00 –
Saluti del Sindaco di Vietri Sul Mare – Dott. Giovanni De Simone;

Dott. Pietro VuoloMarevivo – Delegazione Campania;
Ing. Emanuele Della Volpe – CEO StartUp Green Tech Solution – La Forza di fare rete – “Litter Hunter: tecnologia tra ambiente e innovazione”.

ore 18:30 interventi di:

Vittorio MendozziDirettivo Gestionale Distretto Turistico Costa d’Amalfi
“Mare e turismo sostenibile”;

Mariateresa Imparato – Presidente Legambiente Campania
“Volontariato e Citizen Science per combattere il Marine Litter”;

Davide De Stefano – Presidente Associazione Fondalicampania
“L’unione fa la forza”;

Vincenzo Capasso – Presidente Let’s do it Italy
“Partecipazione e cittadinanza attiva per la sostenibilità ambientale”;

Ciro Carolei – Ing. Civile Federico II
“Circular Economy e la valorizzazione dei rifiuti marini”.

ore 19:30
Saluti e Ringraziamenti.

Inoltre, durante l’evento, il team Green Tech Solution comunicherà la disponibilità di utilizzo gratuito del sito www.marinelitter.it come ulteriore mezzo per raggiungere a livello nazionale gli stakeholders del problema dell’inquinamento marino divulgando con un’azione corale il modello campano ed essere portavoce delle nuove possibilità.

L’evento ideAmbiete è gratuito ed aperto a tutti gli esponenti ambientalisti, professori universitari, esperti tecnici e operatori nel settore della salvaguardia ambientale per esporre criticità e dibattere sulle possibili soluzioni.

Brevetti+: 21,8 milioni di euro di incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti per PMI e startup innovative

L’incentivo finalizzato a sostenere l’acquisto di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un brevetto.

Il Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha affidato all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. – INVITALIA, il compito di realizzare un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione economica dei brevetti, denominata Brevetti +.

Tale intervento mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionale e internazionale.

Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi a:

  • Industrializzazione e ingegnerizzazione;
  • Organizzazione e sviluppo;
  • Trasferimento tecnologico.

Nel particolare, le risorse disponibili per l’attuazione della misura ammontano complessivamente a 21,8 milioni di euro, con un’agevolazione in conto capitale del valore massimo di 140 mila euro, nel limite dell’80% dei costi ammissibili; il contributo sale però al 100% per gli spin-off accademici e le iniziative realizzate in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Per presentare la domanda al Bando Brevetti +, è possibile già a partire dalle ore 12:00 del 30 gennaio 2020,  attraverso la procedura informatica disponibile al seguente link: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/brevetti/presenta-la-domanda

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito dedicato al seguente link: https://bit.ly/37YtbLL

 

 

Start Cup Campania 2020: la business plan competition che vede insieme tutti gli Atenei della Campania con premi fino a 5 mila euro

La Call che favorisce lo sviluppo economico del territorio di riferimento attraverso il sostegno alla nascita di imprese innovative.

Al via l’edizione del Concorso Start Cup Campania 2020competizione fra Progetti d’impresa che si propongono di sviluppare prodotti e/o processi innovativi sulla base delle competenze scientifiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, della Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope, dell’Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, dell’Università degli Studi del Sannio, dell’Università degli Studi di Salerno e dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale.

Il programma ha come obiettivo lo sviluppo della ricerca scientifica e riconosce alle iniziative imprenditoriali promosse dal mondo accademico un ruolo importante nella valorizzazione economica della ricerca scientifica e premia le più meritevoli.

Il Concorso si rivolge a soggetti che propongano idee riguardanti l’applicazione di nuove tecnologie in un campo di attività economica e che aspirino a costituire un’impresa , nel particolare a gruppi composti da almeno 3 persone fisiche, in cui almeno il Capogruppo rientri in una delle seguenti categorie:

  • Docenti e/o ricercatori di una delle Università promotrici dell’iniziativa;
  • Dottorandi e/o titolari di assegni di ricerca di una delle Università promotrici;
  • Diplomati, laureati e/o dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo presso una delle Università promotrici dell’iniziativa nell’ultimo quinquennio;
  • Studenti iscritti regolarmente al momento della pubblicazione del bando di partecipazione presso una delle Università promotrici;
  • Personale tecnico amministrativo di una delle Università promotrici.

I progetti imprenditoriali presentati saranno valutati facendo riferimento ai seguenti criteri generali:

  • originalità dell’idea imprenditoriale;
  • valore del contenuto tecnologico o di conoscenza;
  • realizzabilità;
  • potenzialità di sviluppo e ambizione del progetto;
  • adeguatezza delle competenze del management team;
  • attrattività del mercato di riferimento;
  • qualità e completezza alla documentazione.

Ai primi 5 Progetti in graduatoria verranno assegnati i Premi messi a disposizione dalle Università promotrici, suddivisi per quota parte tra i componenti del gruppo vincitore. I Premi sono i seguenti:

1° classificato 5.000 euro;
2° classificato 3.000 euro;
3° classificato 2.000 euro;
4° classificato 1.000 euro;
5° classificato 1.000 euro.

Inoltre, sarà assegnati premi speciali:

  • un premio speciale di 1.500 euro per l’Innovazione culturale e sociale al miglior Progetto di impresa sviluppato nell’area delle discipline umanistiche.
  • un premio Speciale “Pari Opportunità”, finalizzato a promuovere il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile;
  • un premio Speciale per gruppi costituiti esclusivamente da studenti;
  • un premio “Contamination” per i gruppi costituiti da membri provenienti da almeno due Atenei campani, aderenti all’iniziativa, con un progetto afferente ad almeno due tra le seguenti aree: umanistica, tecnico‐scientifica, scienze della vita, scienze sociali.Per partecipare alla Concorso Start Cup Campania 2020, la deadline è fissata entro le ore 12:00 del 23 aprile 2020, attraverso la compilazione del form disponibile al seguente link: http://www.startcupcampania.unina.it/Per avere maggiori informazioni, è possibile consultare il Regolamento al seguente link: http://www.startcupcampania.unina.it/documenti/regolamento_SCC.pdf 

PMI Digital Lab | Streaming CNA Caserta: l’evoluzione digitale delle imprese italiane

L’evento rivolto agli imprenditori per entrare in contatto con soluzioni innovative legate alla Trasformazione Digitale.

Talent Garden e CNA, in partnership con Comau, PwC, Samsung, TIM WCAP, Olivetti e UniCredit, hanno programmato 10 giornate di approfondimento, networking e brainstorming in 10 città italiane, sui temi della Trasformazione Digitale. Il primo appuntamento si terrà martedì 21 gennaio 2020 alle ore 14:00 presso il CNA Hub 4.0 Caserta c/o 012factory, Viale Carlo III di Borbone 8.

L’evento prevede tre momenti diversi:

  1. un panel in cui sei grandi aziende innovative in diversi settori si alterneranno nel condividere la loro visione, l’impegno e i casi di successo concreti nella trasformazione digitale delle PMI;
  2. interventi di esperti nel digitale, che forniranno strumenti pratici, come tecnologie, metodi e altri tool utili;
  3. un workshop per riflettere insieme sulle principali sfide che le PMI stanno affrontando in questo periodo storico.

Partecipando a questo evento potrai:

  • conoscere e commentare i risultati di un’indagine sullo stato di digitalizzazione delle PMI italiane;
  • scoprire il punto di vista e le attività di alcuni tra i principali player nella digitalizzazione delle PMI;
  • scoprire casi studio di aziende che hanno rivoluzionato il proprio business grazie alla digitalizzazione dei processi;
  • condividere con gli altri partecipanti principali sfide ed ostacoli da affrontare e scoprire soluzioni tecnologiche per superarle.

L’evento è gratuito e si rivolge a imprenditori di PMI Italiane.

E’ possibile partecipare all’evento PMI Digital Lab attraverso la registrazione al seguente link: https://www.eventbrite.ie/e/biglietti-pmi-digital-lab-streaming-cna-caserta-87090878161

 

 

 

BioInItaly Roadshow 2020: la call for startup su economia circolare – 16 gennaio 2020 Auditorium CEINGE – Napoli

L’evento dedicato ai ricercatori, alle imprese ed agli aspiranti imprenditori.

Per il terzo anno consecutivo farà tappa a Napoli il BioInItaly National Roadshow, evento dedicato a ricercatori, imprese ed aspiranti imprenditori, che il CEINGE organizza ed ospita, in collaborazione con Assobiotec – Federchimica, Intesa-S.Paolo Innovation Center, Cluster Spring e Campania New Steel.

L’appuntamento con il National Roadshow è il 16 gennaio 2020, a partire dalle ore 9:30.

La competition di aspiranti imprese è parte integrante della manifestazione “BioInItaly Investment Forum & Intesa San Paolo Start-up Initiative“, che si terrà a Milano il 2 Aprile 2020 e che ha lo scopo di fare incontrare le idee innovative italiane con investitori di tutto il mondo.

Il tema di quest’anno è l’ECONOMIA CIRCOLARE.

Il programma della tappa napoletana prevede:

– alle ore 9.30 una Tavola Rotonda a cui parteciperanno, tra gli altri, Valeria Fascione, Assessore alle Startup, Innovazione, Internazionalizzazione della Regione Campania, Gaetano Manfredi, Rettore Magnifico dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, oltre a rappresentanti di istituzioni, centri di ricerca ed imprese locali, di Assobiotec e di Intesa San Paolo Innovation Center.

– alle ore 11.45 la Presentazione di idee imprenditoriali: i partecipanti che avranno inviato la proposta avranno l’opportunità di presentare i propri progetti e le idee ritenute più interessanti saranno ammesse direttamente al Boot-Camp, senza passare per la fase 1 del BioInItaly Investment Forum & Intesa San Paolo Start-up Initiative.

Per partecipare all’evento BioInItaly Roadshow 2020 è necessario iscriversi entro il 15 gennaio 2020, inviando una mail a: bioinitaly@ceinge.unina.it oppure è possibile presentare, entro il 14 gennaio 2020, la propria idea/azienda/business plan compilando il form, disponibile al seguente link: https://www.ceinge.unina.it/index.php/bioinitaly-roadshow-2020-start-su-economia-circolare .

 

 

5° EDIZIONE “LE START UP CHIAMATE ALL’ORDINE”: FINANCE START UP COMPETITION 2019

La valutazione delle idee imprenditoriali nell’ottica dell’investimento di Venture Capital.

L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili – Circondario del Tribunale di Napoli con il patrocinio Commissione di Studio ODCEC Napoli: “Finanza Straordinaria, Private Equity e Venture Capital” – lunedì 25 novembre 2019  presso Palazzo San Teodoro – Riviera di Chiaia, 281 – Napoli dalle ore 15:00 alle ore 19:00  darà il via alla V Edizione “Le Startup chiamate all’Ordine” – FINANCE START UP COMPETITION 2019.

Durante l’evento saranno valutate le presentazioni di 10 start up selezionate per diversi settori di attività. I proponenti dei progetti selezionati avranno 7 minuti ciascuno per illustrare la loro iniziativa. La giuria che dovrà esprimersi sarà composta per il 50% da un gruppo di esperti e per il 50% dagli iscritti Odcec Napoli partecipanti.

Risulteranno vincitori i primi 3 classificati ai quali verranno attribuiti premi.

Il Programma dell’evento prevede:

SALUTI
Vincenzo Moretta – Presidente ODCEC Napoli;
Maria Caputo – Presidente UGDCEC Napoli;
Liliana Speranza – Delegato ODCEC Commissione Finanza Straordinaria, Private Equity e Venture Capital;
Danilo Iervolino – Presidente Università Telematica Pegaso;
Valeria FascioneAssessore alle Start Up Regione Campania;
Leandro Sansone – Responsabile Territorial Relations, CS & Claims Sud UniCredit.

INTRODUZIONE
Amedeo Giurazza – Presidente Commissione ODCEC Finanza Straordinaria, Private Equity e Venture Capital.

MODERA LA START CUP COMPETITION
Pierluigi Di Micco – Segretario UGDCEC Napoli.

INTERVENTI
Luca Carabetta Deputato XVIII Legislatura Vicepresidente della Commissione Attività Produttive Membro dell’Intergruppo Parlamentare per l’innovazione;
Paolo Cellini – Venture Partner Pi Campus – Roma;
Giorgio Ventre – Direttore IOS Developer Academy – Napoli;
Pierluigi Rippa – Delegato operativo Start Cup Campania Federico II;
Massimo Varrone – Direttore Campania New Steel – Napoli;
Alfonso Maria Ponsiglione – Co-founder Kyme – 1° Finance Start Cup 2018.

La partecipazione all’evento è aperta a tutti e si invita ad effettuare le prenotazioni agli eventi formativi mediante l’app ufficiale dell’ODCEC di Napoli disponibile per dispositivi IOS ed Android rispettivamente su iTunes Store e Play Store.

Per partecipare alla FINANCE START UP COMPETITION 2019, la deadline è fissata entro il 21 novembre 2019, è possibile attraverso la compilazione del form Start up Presentation Template e successivamente inoltrare la candidatura all’indirizzo email: startcupodcec2019@gmail.com

 

Fishery Hackathon: la call a sostegno della salvaguardia degli ecosistemi marini del Litorale Flegreo con un montepremi di 6700 euro

La Call alla ricerca di idee, proposte e suggestioni per valutare lo stato d’innovazione nell’ambito della pesca.

Nell’ambito della programmazione 2014-2020 il FEAMP – Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e della Pesca, ha previsto gli strumenti del FLAG Pesca Flegrea volto a favorire la crescita economica e l’inclusione sociale nella comunità flegrea, legate alle attività della pesca e degli affari marittimi nell’ambito dei comuni del litorale flegreo di Bacoli, Monte di Procida e Pozzuoli.

A tal fine il FLAG Pesca Flegrea intende lanciare la Call Fishery Hackathon per individuare soluzioni innovative nel settore della pesca e rappresenta l’unica esperienza in Europa per la promozione e la creazione di StartUp per il pescato.
Il format scelto è quello dell’hackathon ovvero una competizione che, a partire da una tema principale, propone delle sfide ai suoi partecipanti, i quali, organizzati in gruppi eterogenei, hanno il compito di affrontarle, ricercando e progettando nuove soluzioni, modelli, processi o servizi innovativi.

Per tutte i partecipanti sarà un’esperienza di grande valore perché avranno l‘opportunità di apprendere strumenti e metodologie innovative di co-progettazione, di condividere la loro visione di società e di futuro e di esporre le proprie idee e soluzioni dinanzi a esperti ed  esponenti del settore.

Fishery Hackathon è aperto a coloro che siano interessati a partecipare allo sviluppo dell’innovazione e della tecnologia nel tessuto economico/sociale del settore della pesca e nel particolare, la Call è rivolta a coloro che abbiano esperienze nell’ambito proposto come:

  • hacker, sviluppatori e fabbricatori digitali;
  • creativi, grafici, designer e web designer;
  • esperti di marketing e comunicazione;
  • specialisti di strategie d’impresa e studenti dei relativi settori.

Le Aree disciplinari consigliate dall’organizzazione sono: sviluppo informatico, marketing, comunicazione e strategie d’impresa relative ai seguenti ambiti di intervento:

  • Processi di Tracciabilità e rintracciabilità;
  • Innovazione per la Sostenibilità della pesca;
  • Soluzioni per Distribuzione e commercializzazione;
  • Innovazioni in acquacoltura.

I team aderenti alla Call dovranno inviare la propria proposta progettuale secondo lo schema del Business Model Canvas e le proposte progettuali dovranno dimostrare la capacità di impatto sulla economia del territorio di competenza del Flag pesca Flegrea.
Al termine della maratona i gruppi provvederanno a presentare in un pitch il loro lavoro ad una giuria che sceglierà i migliori progetti.

Una Commissione di esperti proclamerà i vincitori ed alle squadre vincitrici dell’hackathon sarà data la possibilità, attraverso la partecipazione ad altre esperienze formative e laboratoriali, di acquisire nuove conoscenze e competenze partecipando ad altre iniziative di livello nazionale.

La premiazione prevede l’assegnazione da parte della Giuria di riconoscimenti in premi ai team vincitori per un importo complessivo di 6.700 euro secondo il seguente ordine:

  • 1° team classificato premio di valore pari a circa 3.500 euro;
  • 2° team classificato premio di valore pari a circa 2.100 euro;
  • 3° team classificato premio di valore pari a circa 1.100 euro;

Per partecipare alla Call Fishery Hackathon, la deadline è fissata entro le ore 24:00 del 20 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfH0QE48XTJ90R-5CTqNZ1d1JpUqqYdBP340tJJCjLPGJfpEg/viewform

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.flagpescaflegrea.it/wp-content/uploads/2019/11/hackathon-AVVISO.pdf

Technologybiz 2019: la call per la selezione di idee di innovazione

Il format a sostegno delle idee e progetti dei soggetti concorrenti, con lo spirito di contribuire al relativo sviluppo competitivo.

Technologybiz 2019, l’iniziativa di animazione territoriale e business networking, stimola la cooperazione extraregionale, favorisce i processi di cross-fertilization, di open innovation ed il trasferimento tecnologico creando matching fra domanda e offerta di innovazione.

Possono partecipare alla Call un numero massimo di 10 soggetti individuati tra Organismi di ricerca pubblici e privati, Ricercatori, Innovatori, Startup, Spin off, PMI Innovative e Università operanti sul territorio campano, che abbiano idee, progetti o prodotti a contenuto innovativo o comunque con competenze e tecnologie tali da poter rispondere coerentemente ad una delle sfide pubblicate, ed ancora valide, sulla piattaforma di Open Innovation di Regione Campania .

I progetti, le idee o prodotti innovativi devono essere classificabili in base al Technology Readiness Level – TRL e devono rientrare nell’ambito dei domini tecnologici-produttivi della RIS3 Campania di seguito indicati:

  • Aerospazio;
  • Trasporti di superficie e Logistica;
  • Biotecnologie, Salute dell’Uomo e Agroalimentare;
  • Energia e Ambiente;
  • Turismo, Beni culturali ed Edilizia ecosostenibile;
  • Nuovi Materiali e Nanotecnologie.

I dieci soggetti vincitori potranno partecipare gratuitamente alla X edizione di Technologybiz, che si terrà il 22 novembre 2019 a Napoli e beneficeranno dei servizi di seguito indicati:

  • Postazione allestita con n. 1 desk e n. 2 sedie;
  • Attività di Scouting;
  • Business Presentation;
  • Attività promozionale online;
  • Attività di Matching;
  • Catalogo con le schede dei progetti e delle idee.

Per partecipare alla TECHNOLOGYBIZ 2019, la deadline è fissata entro le ore 20:00 del 31 ottobre 2019, attraverso la compilazione dei documenti presenti a questo link: https://tbiz.it/manifestazione-di-interesse.php?fbclid=IwAR1c4ADiju7whEA8ELWDTSlgBi30QlSRzGr89IkahNATfeXU9MUkCHNYMjI

Per ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti all’indirizzo email: segreteria@technologybiz.it

1 2 3 4 5 31