Loading...

Tag: ai

“Cluster Crowd Open Innovation”: la Call for innovation per intraprendere un percorso di Co-Innovazione

L’iniziativa per favorire il matching tra aziende e Startup.

Cluster Fabbrica Intelligente in collaborazione con SkipsoLabs – società che fornisce servizi di advisor lanciano la CallCluster Crowd Open Innovation” per disegnare il futuro dell’industria italiana attraverso lo sviluppo di sperimentazioni tecnologiche sempre più all’avanguardia.

Il progetto rappresenta il punto di congiunzione tra le Startup e le maggiori aziende del settore manifatturiero associate a Cluster Fabbrica Intelligente.

Verranno favorite le realtà che sviluppano soluzioni che hanno maggiore affinità con gli obiettivi strategici degli associati nel particolare idee e progetti relative al:

  1. MIGLIORAMENTO DELLA INTERAZIONE TRA SISTEMI E OPERATORI;
  2. SOSTENIBILITA’ DEI PROCESSI MANIFATTURIERI;
  3. EVOLUZIONE DELLA COOPERAZIONE DELLE FILIERE.

Verranno selezionate dieci Startup che presenteranno la propria soluzione durante il Pitch Day ai rappresentati di Cluster Fabbrica Intelligente e SkipsoLabs.

Per partecipare alla CallCluster Crowd Open Innovation“, la deadline è fissata entro il 30 gennaio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://innovation.fabbricaintelligente.it/it/register/as/Startup

Vittoria hub: la Call for Ideas per Startup nel settore Insurtech e Lean Insurance in palio premi fino a 60 mila euro

Il Programma di Incubazione, Adozione e Accelerazione per Startup.

Vittoria hub ha lanciato la nuova Call for Ideas con l’obiettivo di aiutare le Startup nel loro percorso dall’idea al go to market in ambito Insurtech.

Nel particolare la Call for Ideas di Vittoria hub è caratterizzata da due percorsi:

  1. Il primo riguarda l’approfondimento dello sviluppo di ecosistemi Persona (Health & Wealth) e Casa. Le idee dovranno evolvere l’ecosistema insurtech che permette al consumatore di accedere a servizi e tecnologie in qualsiasi momento;
  2. Il secondo prevede la realizzazione di nuove formule assicurative, indirizzate ad una clientela di una fascia di età più ampia e con diversa capacità di spesa, denominate Lean Insurance. L’obiettivo è dar vita a nuove esperienze d’uso con particolare interesse nell’utilizzo di piattaforme AI.

Il programma permetterà di accedere a condizioni favorevoli di Financing e premi incrementali fino a 60.000 euro.

Per partecipare alla Call for Ideas, la deadline è fissata entro il 15 febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://c4i.vittoriahub.com/

Quasar: l’open call per le Startup space-tech

La Call per supportare la prossima generazione di imprenditori dello spazio in Italia.

Primo Space – fondo italiano di venture capital dedicato alle tecnologie spaziali – insieme a G-nous – azienda italiana specializzata in servizi per il settore spaziale lanciano la CallQuasar” con l’obiettivo di rafforzare l’ecosistema imprenditoriale italiano dello spazio, permettendo alle Startup emergenti e agli “astroimprenditori” di entrare in contatto con i protagonisti dell’industria spaziale italiana.

Nel particolare, la Call punta a facilitare lo sviluppo di queste realtà attraverso un percorso personalizzato e l’accesso al network delle eccellenze del settore.

Possono candidarsi le Startup operanti:

  • nel contesto dell’infrastruttura spaziale (upstream);
  • che fanno uso di dati satellitari per erogare servizi specifici (downstream);
  • che utilizzano tutte le tecnologie critiche per la crescita del settore aerospace come cybersecurity, AI, materiali innovativi e tecnologie quantistiche.

I sei team selezionati avranno accesso a un percorso esclusivo di mentoring costruito assieme al team di Quasar sulla base dei loro bisogni. Il pool di mentor include professionisti con competenze specifiche in quattro verticali: tech, business, funding, policy & legal.

A seguito del percorso di mentorship, i team presenteranno le loro Startup davanti a una platea di investitori, aziende del settore ed enti istituzionali. L’evento, che si terrà a Milano il 3 dicembre 2021, sarà l’occasione per discutere riguardo agli sviluppi più rilevanti della new space economy e creare nuove opportunità di collaborazione tra gli attori dell’ecosistema.

Per partecipare alla CallQuasar“, la deadline è fissata entro il 22 ottobre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://airtable.com/shrq4HRAhht2CBBah

Mediatech Revolution: la call per individuare soluzioni tecnologiche innovative in ambito mediatech

L’iniziativa indirizzata a creare sinergie di tipo industriale.

Digital360 e Startupbusiness lanciano Mediatech Revolution la nuova Call per Startup dedicata all’innovazione tecnologica nel settore Media.

Nel particolare, si tratta di una Call di Open Innovation, rivolta a Startup e Scalup che hanno sede in Europa, con le quali Digital 360 è interessato a sviluppare eventuali partnership industriali, commerciali e finanziarie, sulla base degli elementi sinergici che saranno ritenuti più interessanti e coerenti con il business del Gruppo.

L’iniziativa è aperta a qualsiasi Startup o Scaleup che proponga un’idea o una soluzione innovativa, nei seguenti settori e aree Mediatech:

  • Machine Learning;
  • Artificial Intelligence;
  • Biz Model;
  • Advertising;
  • Publishing Tools;
  • Mediatech Services.

Per partecipare alla Call Mediatech Revolution, la deadline è fissata entro il 15 settembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://bit.ly/2V2eJRh

“Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile”: la call per lo sviluppo innovativo

La Call per rispondere alle sfide dello sviluppo sostenibile.

Fondazione Cariplo lancia la sua seconda CallTecnologie per lo Sviluppo Sostenibile” l’iniziativa per sostenere i progetti innovativi promossi dalle OSC – Organizzazioni della Società Civile italiane attive in progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo in contesti africani.

Per questa edizione potranno essere proposte soluzioni tecnologiche adattabili e replicabili prodotti e servizi data-driven, tecnologie civiche.
Le proposte potranno già essere testate sul campo oppure essere basate su concept e prototipi.

Le OSC potranno proporre soluzioni innovative di 3 tipi:

  1. Soluzioni tecnologiche adattabili e replicabili nel contesto africano, frutto di innovazione frugale, low-tech e low-cost, progettate nell’ambito di relazioni virtuose con il mondo dell’innovazione locale (startup, università, fablab, designer, creativi);
  2. Prodotti e servizi data-driven come applicazioni, piattaforme e soluzioni ICT, mobile e cash transfer, blockchain, intelligenza artificiale, Internet of Things (IoT), machine learning, soluzioni open source;
  3. Tecnologie civiche: soluzioni che abilitino la cittadinanza a contribuire allo sviluppo della comunità come piattaforme per il crowdfunding rivolte a progetti a impatto sociale che migliorino gli spazi pubblici oppure finalizzate a favorire il consumo collaborativo nella diffusione della sharing economy.

I progetti dovranno proporre soluzioni che siano:

  • Pensate mettendo le persone fruitrici principali al centro del progetto (secondo i principi dello human-centered design);
  • Sviluppate in una logica di sistema e filiera;
  • Basate su concept, prototipi o modelli applicativi;
  • Accessibili, adattabili e fruibili nel tempo, integrate in contesti locali che necessariamente varieranno in termini economici, politici e culturali, con un’attenzione alla “diffusione” della tecnologia e/o delle soluzioni data-driven;
  • Sostenibili nel medio-lungo periodo;
  • Compatibili con modalità di condivisione open-source.

Gli ambiti di applicabilità delle soluzioni sono: educazione e formazione, salute, Water, Sanitation and Hygiene (WASH), sviluppo economico, sviluppo rurale, sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, economia circolare, disabilità e inclusione, ambiente e cambiamenti climatici, energia, tecnologie civiche.

Per partecipare alla CallTecnologie per lo Sviluppo Sostenibile“, la deadline è fissata entro il 15 settembre 2021, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://www.fondazionecariplo.it/it/bandi/Bandi.html

ELISE: l’Open Call sull’intelligenza artificiale

Agevolazioni per PMI e Startup.

ELISERete europea dei Centri di Eccellenza in Intelligenza Artificiale (IA) ha lanciato la prima Open Call per sostenere PMI e startup che sviluppano soluzioni e servizi basati sull’IA.

Nel particolare, il bando selezionerà 16 PMI e Startup che parteciperanno a un programma di 6 mesi e riceveranno una somma forfettaria di 60.000 euro per lo sviluppo di nuove soluzioni in una delle seguenti Focus Area:

  • Geometric Deep Learning: graph, group and gauge convolution;
  • Robust Machine Learning;
  • Interactive Learning and Interventional Representations;
  • Machine Learning and Computer Vision;
  • Robot Learning: Closing the Reality Gap;
  • Human-centric Machine Learning;
  • Theory, Algorithms and Computations of Modern Learning Systems;
  • Quantum and physics based Machine Learning;
  • Natural Intelligence;
  • Health;
  • Machine Learning in Earth and Climate Sciences;
  • Natural Language Processing (NLP);
  • Multimedia / multimodal information;
  • Information retrieval;
  • Explainability and Fairness in Data Mining;
  • Symbolic Machine Learning.

I progetti devono coinvolgere un Scientific Advisor ovvero un ricercatore invitato dalla PMI candidata che assisterà lo sviluppo della tecnologia.

Per partecipare all’Open Call ELISE, la deadline è fissata entro il 1 luglio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://elise.fundingbox.com/signin

I progetti devono coinvolgere un Scientific Advisor ovvero un ricercatore invitato dalla PMI candidata che assisterà lo sviluppo della tecnologia. Possono partecipare PMI e startup con sede in uno Stato membro UE, in un paese associato a Horizon 2020 e nel Regno Unito.

La scadenza per partecipare è il 1° luglio 2021.


ELISE – Rete europea dei Centri di Eccellenza in Intelligenza Artificiale (IA) ha lanciato la prima Open Call per sostenere PMI e startup che sviluppano soluzioni e servizi basati sull’IA.

In particolare, il bando selezionerà 16 PMI e startup che parteciperanno a un programma di 6 mesi e riceveranno una somma forfettaria di 60.000 euro per lo sviluppo di nuove soluzioni in una delle seguenti Focus Area:

Geometric Deep Learning: graph, group and gauge convolution
Robust Machine Learning
Interactive Learning and Interventional Representations
Machine Learning and Computer Vision
Robot Learning: Closing the Reality Gap
Human-centric Machine Learning
Theory, Algorithms and Computations of Modern Learning Systems
Quantum and physics based Machine Learning
Natural Intelligence
Health
Machine Learning in Earth and Climate Sciences
Natural Language Processing (NLP)
Multimedia / multimodal information
Information retrieval
Explainability and Fairness in Data Mining
Symbolic Machine Learning
I progetti devono coinvolgere un Scientific Advisor ovvero un ricercatore invitato dalla PMI candidata che assisterà lo sviluppo della tecnologia. Possono partecipare PMI e startup con sede in uno Stato membro UE, in un paese associato a Horizon 2020 e nel Regno Unito.

LAZIO INNOVA: Zag Talk – racconti sull’innovazione

Il ciclo di incontri e webinar.

Continua l’iniziativa “Zag Talk, racconti sull’innovazione“, promossa da SIZE – Social Innovation Zagarolo Enterpreneurship, programma di formazione, animazione e marketing regionale dello Spazio Attivo LOIC di Zagarolo a cui possono partecipare Startup e innovatori di tutto il Lazio.

Un ciclo di incontri e webinar, in diretta streaming sulla pagina Facebook di Lazio Innova, con imprese e Startup su Cultura, Moda, Turismo, Entertainment, Gaming e Innovazione.

Prossimi incontri in programma per il:

  • 16 giugno 2021 con il webinar “Dall’analogico al digitale per il «made in Italy»“;
  • 23 giugno 2021 con il webinar “Intelligenza artificiale spiegata in modo semplice“;
  • 30 giugno 2021 con il webinar “TV, digitale, innovazione e contaminazione“.

Per partecipare agli incontri “Zag Talk, racconti sull’innovazione“, è possibile registrarsi al seguente link: https://bit.ly/35bmNB6

“Impact EdTech”: la call per abbattere le barriere all’istruzione con contributi fino a 197 mila euro

La Call che aiuta le Startup e PMI EdTech a trasformare le idee in prodotti pronti per il mercato.

Al via la terza e ultima Open Call del progetto Impact EdTech con l’obiettivo di aiutare le imprese a portare sul mercato soluzioni innovative in materia di Education TechnologyEdTech.

La Call è rivolta a Startup e PMI impegnate nell’affrontare, attraverso le tecnologie digitali, una delle seguenti sfide dei sistemi educativi:

  • Educazione inclusiva, per affrontare l’abbandono scolastico precoce o sostenere il miglioramento dei risultati scolastici per tutti;
  • Apprendimento personalizzato, basato sull’intelligenza artificiale (AI), sull’analisi dell’apprendimento analitica, e altre tecnologie emergenti, per supportare nuovi approcci pedagogici per l’istruzione in classe e incoraggiare l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita;
  • Sviluppo delle competenze di bambini e insegnanti con particolare attenzione allo sviluppo di STEM, Computional Thinking e altre competenze rilevanti al giorno d’oggi (pensiero critico, creatività, collaborazione, comunicazione).

La Call selezionerà 17 Startup o PMI che parteciperanno a un percorso di incubazione e accelerazione di 9 mesi e che potranno ricevere finanziamenti fino a 197.388 euro.

Per partecipare alla Call Impact EdTech, la deadline è fissata entro il 30 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://impactedtech.fundingbox.com/

EIT Digital 2022: l’iniziativa rivolta a chi fa innovazione di tipo deep tech

L’iniziativa che mira a identificare i migliori imprenditori europei del deep tech e aiutarli a crescere a livello internazionale, supportando così l’ecosistema europeo del deep tech.

Il 6 aprile parte la Call EIT Digital 2022 con lo scopo di favorire la nascita di collaborazioni tra Startup e attori industriali e finanziari come università, centri di ricerca, piccole e medie imprese e corporation, da un lato e sostenere lo sviluppo di nuove Startup.

Nel particolare, l’iniziativa ha il ruolo di favorire lo sviluppo di queste iniziative e il match making e partecipa in modo attivo anche al finanziamento delle Startup che nascono da questa iniziativa.

Possono candidarsi consorzi fatti da soggetti che hanno sede in almeno due Paesi europei e che possono essere composti sia da Startup già costituite accompagnate da un partner industriale o finanziario, sia da entità industriali e finanziarie che si accordano per collaborare alla creazione di una Startup on-purpose facendo leva sul concetto di venture builder.

Focus del progetto è quindi orientato fortemente verso la creazione di valore e di business, volta a dare supporto concreto allo sviluppo di iniziative deep-tech europee facendo leva sull’esperienza di EIT Digital e sulla sua rete di 350 partner da tutta Europa.

I settori di interesse sono quelli:

  • digital-tech come per esempio sono intelligenza artificiale e cyber security;
  • digital-industry che comprende anche logistica e retail;
  • digital wellbeing;
  • digital cities quindi mobilità e servizi a supporto della gestione delle città;
  • digital finance.

Per partecipare alla Call EIT Digital 2022, la deadline è fissata entro il 12 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://eitdigitalchallenge.submittable.com/submit/191283/eit-digital-challenge-2021

“IA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione”: la call for ideas per il rilancio turistico sostenibile

La ripartenza post-pandemia e la valorizzazione del Piemonte. 

VisitPiemonte lancia la Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione” per progetti innovativi basati su Intelligenza Artificiale, big data, blockchain e le altre tecnologie capaci di contribuire in modo alternativo e sostenibile alla valorizzazione del Piemonte.

Nel particolare, la Call intende coinvolgere imprese private, associazioni di categoria, enti pubblici, atenei e alle altre DMO  – Destination Management Organization –  Italiane con l’obiettivo di disegnare una nuova visione di sviluppo sostenibile, attraverso progetti innovativi per il rilancio del turismo regionale:

  • sia sotto il profilo enogastronomico e agroalimentare;
  • sia sotto quello culturale e artistico, senza dimenticare la dimensione storico-spirituale.

Inoltre, requisiti indispensabili, rispetto dell’ambiente e delle collettività locali, miglioramento della fruizione del territorio sia per i visitatori sia per i residenti e più accessibilità per i portatori di abilità psico-fisiche diverse dai normodotati.

I progetti per la valorizzazione e il rilancio del territorio e delle ricchezze del Piemonte dovranno essere improntati sull’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nelle diverse tecnologie e ambiti di applicazione: Big Data, Robotics, IoT, Sentiment Analysis, Gamification, Machine Learning, Language Technology, ecc.

Per partecipare alla Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione“, la deadline è fissata entro il 15 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.visitpiemonte-dmo.org/call-for-ideas/

1 2 3 5