Loading...

Tag: talenti

VULCANICAMENTE: DAL TALENTO ALL’IMPRESA 5 – IL GRAN FINALE A SMAU 2021

Evento conclusivo dell’iniziativa dedicata alle Startup del CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est del Comune di Napoli.

Oggi presso Smau Napoli si è tenuto il Demo Day di #VulcanicaMente5 iniziativa dedicata allo scouting e alla formazione al coaching di Startup innovative realizzata dal CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est su iniziativa dell’Assessorato alle Politiche giovanili e al Lavoro del Comune di Napoli.

L’evento ha ospitato la Pitching Session tra i migliori team che hanno preso parte al percorso di validazione presso il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est.

I team di #VulcanicaMente5 hanno presentato i propri pitch di fronte alla Giuria di Esperti selezionati per valutare i progetti della Startup competition.

Come previsto dall’Avviso Pubblico, il primo classificato si aggiudica di 5.000 euro mentre tutti i primi 5 classificati potranno ottenere agevolazioni fino a 20.000 euro; inoltre tutti i team accederanno alla fase Phasing out che prevede il prolungamento di ulteriori 4 mesi di coaching presso il CSI.

Ecco la graduatoria finale dei team con i primi 5 classificati:

1° classificato: TELA – “Un SaaS/Marketplace per la gestione e digitalizzazione dei luoghi della cultura (musei, sale, eventi culturali). TELA offre in dotazione alle biglietterie un cloud che gestisce e ottimizza il flusso di lavoro, semplificando i processi di gestione della struttura, di casse fisiche e del personale. TELA, inoltre, aiuta il gestore a conoscere i propri clienti e promuovere campagne di marketing di fidelizzazione.
2° classificato: WoWRisparmio – L’idea è l’innovativa piattaforma, sito ed app, che permette agli utenti di formare la propria lista della spesa comodamente da casa o in uffici. geografica di rifermento.
3° classificato: P-Carpet – L’idea è un dispositivo innovativo capace di assistere e guidare i conducenti secondo le sue esigenze quotidiane.  Il dispositivo è costituito da un tappeto di materiale riciclato applicato al manto stradale, che con la sua tecnologia, riesce a ridurre gli oneri, consumi e stress nella ricerca del parcheggio libero
4° classificato: NANE’ – L’idea nasce dall’analisi degli scenari riguardanti gli eventi di abuso e violenza sulle donne e mira ad individuare i bisogni degli utilizzatori garantendo un prodotto di design: un anello dotato di “panic button” che, se attivato dall’utente, sarà in grado di segnalare una situazione di pericolo. L’avviso sarà inviato ad una lista di contatti predefiniti tramite app oppure ad un istituto di vigilanza pubblica o privata tramite SIM.
5° classificato: SUBIBOT– L’idea è un deliveries manager omnichannel con il quale è possibile gestire gli ordini in ambito food ricevuti da un ampio numero di piattaforme. Questi vengono raccolti con l’ausilio di chatbot, widget, landing pages ed elaborati tutti in un’unica piattaforma.

Ecco gli altri team che hanno partecipato al Demo Day di #VulcanicaMente5:

SWEE – SAFE WATER FOR EVERYONE, EVERYWHERE – L’idea è una rete globale di franchising per l’acqua potabile in grado di delocalizzare la filiera produttiva dell’acqua in bottiglia mediante la creazione di joint venture tra i principali player di mercato e nuovi attori locali. Con il proprio modello di business, SWEE ha progettato un impianto innovativo 4.0 in grado di produrre acqua ed imbottigliarla autonomamente in bottiglie riutilizzabili.
Kliveer – L’idea è quella di fornire alle imprese, tutti gli strumenti per gestire in modo centralizzato ed organizzato la propria azienda. Con Kliveer le aziende non avranno più l’esigenza di utilizzare molteplici piattaforme o software per gestire tutte le loro attività, perché avranno tutto ciò di cui necessitano in un unico punto ed in CLOUD. –
Eye-Controlle Electric Wheelchair – L’idea rappresenta un miglioramento di una tecnologia esistente, in particolar modo quella della mobilità assistita per le persone disabili. La caratteristica principale è il sistema stima della direzione del movimento che viene decisa esclusivamente dal paziente attraverso una tecnologia esistente come l’automazione e la customizzazione.

In conclusione è intervenuta Chiara MarcianiAssessore alle Politiche giovanili e al Lavoro del Comune di Napoli, che ha comunicato i 5 vincitori di #VulcanicaMente5.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli esperti che hanno composto la Giuria del Demo Day di #VulcanicaMente5:

Cesare Pianese (Università Salerno), Diletta Capissi (Il Mattino), Anna Ruggiero (Crowdfunding formazione), Federica Tortora (Intesasanpaolo), Pierluigi Rippa (Università Federico II di Napoli), Ludovico Caprara (Ordine Dottori Commercialisti di Napoli), Antonio Thomas (UniParthenope), Carlo De Simone (GOPMI), Luca Genovese (CrossHub), Sebastian Caputo (012Factory), Lorenzo Sorrentino (Giffoni Innovation Hub), Aniello Cammarano (Materials Srl), Alfredo Troiano (NetCom group), Alessandra Scotti (LIFTT), Daniele Beneduce (SeedUP), Andrea Marchesini (Invitalia), Giuseppe Palmieri (Consolato USA di Napoli), Massimiliano Santoli (Confindustria Campania), Antonio Cennamo (Contamination Lab), Giuseppe Imperatore (Comune di Napoli), Giampiero Bruno (Soges), Fabio Esposito (Comune di Napoli).

Chiudiamo questo post con i nostri più sentiti complimenti a tutti i partecipanti e ai vincitori per il fantastico percorso svolto finora a VulcanicaMente!

Talenti per l’Impresa: sostegno a 50 talenti per creare Startup

Percorso di alta formazione per fornire competenze.

Al via la Call Talenti per l’Impresa, il progetto ideato e finanziato dalla Fondazione Crt con l’obiettivo di sviluppare la cultura imprenditoriale, ad accrescere le competenze trasversali e a favorire l’interazione tra persone provenienti da percorsi diversi, inoltre, vuole preparare un terreno fertile per la nascita di nuove imprese in grado di dare valore al territorio e dare un percorso di personal development.

Nel particolare, la Call è rivolta:

  • sia a chi ha già un’idea di impresa in fase embrionale,
  • sia a chi è interessato a mettersi a disposizione di un team per dare vita a nuove Startup.

Il percorso formativo di 200 ore, a partire da maggio, fornirà le competenze necessarie per sviluppare idee imprenditoriali innovative. Le proposte più promettenti dei 50 Talenti potranno accedere alla “fase 2” e beneficiare di un programma di mentoring e di un confronto finale con investitori nazionali e internazionali. Tutti i costi saranno interamente sostenuti dalla Fondazione Crt.

Per partecipare alla Call Talenti per l’Impresa, la deadline è fissata entro il 23 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://rol.fondazionecrt.it/

 

VULCANICAMENTE5: AL VIA IL PERCORSO DI VALIDAZIONE!

Come previsto dall’Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5”, parte oggi il percorso di validazione per le 10 migliori startup dell’Open Day.

Con il Kick Off di oggi, i team arrivati tra i primi 10 all’Open Day dello scorso 23 novembre, iniziano il percorso di validazione previsto dall’Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5“.

Le Startup del percorso di validazione di #VulcanicaMente5, selezionate al termine della pitching session dell’Open Day, hanno iniziato questa nuova fase del programma con la Presentazione del Percorso di Validazione e del Team, a cura di Giampiero Bruno, l’approfondimento sul tema Il Mentorship affidato a Massimo Canalicchio.

Il percorso di validazione per i team di #VulcanicaMente5 sarà interamente costruito sul metodo scientifico – sperimentale costruito ad hoc per le Startup. L’impianto metodologico sarà infatti un vero e proprio mix di approcci e strumenti, basati su contributi derivanti da Lean Startup e Customer Development. I dettagli dell’approccio su cui si basa il percorso sono disponibili qui.

Infine, ricordiamo che le 10 Startup che partecipano al percorso di validazione di #VulcanicaMente5 hanno accesso anche al montepremi in denaro, per un totale complessivo di 70.000 euro.

 

VULCANICAMENTE 5: LE 10 STARTUP VINCITRICI DELL’OPEN DAY

Vi presentiamo i 10 team vincitori dei premi in denaro e servizi di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5”, con la graduatoria finale dell’Open Day.

Si è tenuto ieri, martedì 24 novembre, l’appuntamento con l’Open Day di “VulcanicaMente5: dal talento all’impresa 5” l’evento svoltosi in modalità da remoto, ha ospitato la Pitching Session tra i 12 migliori team che avevano preso parte alla fase precedente dei Learning Days, decretando i 10 progetti più promettenti che proseguono con la fase successiva del percorso.

I team di #VulcanicaMente5 hanno presentato i propri pitch di fronte alla Giuria di Esperti selezionati per valutare i progetti della Startup competition del Comune di Napoli e del CSI – Incubatore Napoli Est.

Come previsto dall’Avviso Pubblico, i 10 migliori team avranno accesso a un montepremi complessivo di 70.000 euro in premi in denaro, più l’accesso al premio più prestigioso: il percorso di validazione presso l’Incubatore, in partenza a dicembre 2020.

Dopo la Pitching Session, la graduatoria finale dei team che avranno diritto ad un premio di 7.000 euro ciascuno più l’accesso al percorso di validazione è la seguente:

1° classificato: Kicky
2° classificato: Bryla
3° classificato: AreaLavoro
4° classificato: Eye – Eye-Controlled Electric Wheelchair
5° classificato: NANE’
6° classificato: SubiBoty (LunchBot)
7° classificato: P – Carpet
8° classificato: WoWRisparmio
9° classificato: Swee – Safe water for everyone, everywhere
10° classificato: CHEERS (CinCin)

Un ringraziamento particolare va a tutti gli esperti che hanno composto la Giuria dell’Open Day di #VulcanicaMente5: Alba Ferreri (Consolato Generale USA, Napoli), Alessandro Marianantoni (M Accelerator, Los Angeles), Aniello Cammarano (Materias s.r.l.), Alfredo Troiano (Netcom Group), Anna Ruggiero (Crowdfunding Formazione Srl), Annamaria Schena (Villa delle Ginestre s.r.l.), Antonio Domenico Ialeggio (GEOLUMEN), Antonio Russolillo (Startup3), Carlo De Simone (GOPMI Srl), Diletta Capissi (giornalista freelance),  Domenico Idone (Clickare.com srl), Elisabetta Cotugno (Ente Nazionale Microcredito), Eva Milella (IMAST), Fabio Esposito (Comune di Napoli – Serv. Mercato del Lavoro), Federica Tortora (Intesa Sanpaolo), Filippo Ammirati (ENEA), Francesco Serravalle (Confindustria Salerno), Giampiero Bruno (Soges Spa), Gianluca Abbruzzese (Lascò), Gianmarco Covone (Sellalab), Giovanni Esposito (Ordine Ingegneri Napoli), Giuseppe Imperatore (Comune di Napoli – Serv. Mercato del Lavoro), Guglielmo Pascarelli (AIFI), Lorenzo Sorrentino (Giffoni Innovation Hub), Luca Genovese (Cross Hub), Ludovico Caprara (Ordine dottori commercialisti di Napoli), Natalino Crisarà (Divisione IT), Paolo Pepori, Pasquale Popolizio, Pasquale Busiello (SACE SPA), Pierluigi Rippa (Università degli Studi di Napoli Federico II), Renato Passaro (Dipartimento di Ingegneria – Università degli Studi di Napoli Parthenope), Salvatore Panico (Vertis SGR), Vincenzo Filetti (Associazione 3040),

Ai team di #VulcanicaMente5 che accedono al percorso di validazione va il nostro in bocca al lupo: il percorso per trasformare le vostre idee in Startup è ancora lungo e c’è tanto lavoro da fare!

 

ReStart IT: la competition alla ricerca di Talenti e opportunità del Made in Italy

La Call per le migliori Startup “Italian influenced”.

Al via “ReStart It” la competition organizzazata dall’Italian Club della London Business School dedicata alle Startup con soci italiani o indirizzate al mercato italiano.

Nel particolare, possono partecipare società fondate da italiani, con un solo socio italiano o che abbiano l’intenzione di confrontarsi con il mercato italiano.

ReStart It” vuole fare da catalizzatore per il successo dei nuovi imprenditori pronti a misurarsi con le sfide dell’oggi e del domani. Il Venture Capital diventa uno strumento fondamentale per poter dare una base solida ai propri progetti e per misurarsi con la fase di lancio di un’attività.

I giudici che saranno chiamati a valutare i vari progetti provengono da alcuni dei Venture Capitalist più rappresentativi del contesto italiano e internazionale.

I diversi acceleratori d’impresa italiani, mettono a disposizione percorsi di accelerazione dedicati per le Startup che meglio figureranno nelle varie tappe di “ReStart It“.

Per partecipare alla CallReStart It“, la deadline è fissata entro il 13 novembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: urly.it/38k-y

L’OPEN INNOVATION DI CASERTA ACCELLERA IL 19 DICEMBRE 2019 – SALA CONSILIARE CCIAA DI CASERTA

Il networking event di CasertAccelera con l’assegnazione dei premi ai progetti di Startup.

La Camera di commercio di Caserta, nell’ambito delle attività del Punto Impresa Digitale – PID, organizza il 19 dicembre 2019 dalle ore 15:00 presso la Sala consiliare CCIAA di Caserta, il DEMO DAY, un evento volto a promuovere il legale tra aziende, tecnologie e talenti.

Dopo il percorso di assistenza alla creazione d’impresa, si è giunti al DEMO DAY, l’evento pubblico che permetterà ai partecipanti di assegnarsi il premio in denaro del valore di 5.000 euro, offerto dalla Camera di Commercio di Caserta.

Durante la Pitching session, una giuria di esperti afferenti al mondo accademico, all’imprenditoria, alla finanza, all’innovazione e ai media, giudicherà l’idea vincitrice.

Inoltre, durante l’incontro verranno illustrati i servizi offerti dal PID, nonché gli ultimi strumenti digitali a disposizione delle imprese, quali i Token wireless DigitalDNA, che in tale occasione saranno consegnati gratuitamente ai partecipanti.

PROGRAMMA 15.00 – Registrazione partecipanti

SESSIONE 1 | DALL’INNOVAZIONE ALLA DISRUPTION
15:30  Saluti istituzionali – Tommaso De Simone Presidente CCIAA di Caserta.
15:40  Strumenti digitali delle Camere di Commercio – Enzo Falcone Infocamere.
15:50  Pratiche ed esempi di open innovation – Antonio Furno Project Manager in STmicroelectronics.
16:20 – Scouting tecnologico per le reti di innovazione – Giampiero Bruno Soges S.p.a.

SESSIONE 2 | DEMO DAY DI CASERTACCELERA
16:30 – Pitching session dei team di CasertAccelera dinanzi alla giuria di esperti.
17:00 – Premiazione dei team e assegnazione voucher alle startup coinvolte nello scouting.

CONCLUSIONI
17:15 – Valeria Fascione Assessore con delega alle Startup, Innovazione e Internazionalizzazione.
17:30 – Fine lavori.

VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Il Gran Finale a SMAU 2019

Evento conclusivo dell’iniziativa dedicata alle 10 Startup del CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est del Comune di Napoli.

Vi presentiamo i vincitori dei premi in denaro e servizi di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded“, nel corso di SMAU Napoli 2019: l’evento ha ospitato la Pitching Session tra i 10 migliori team che hanno preso parte al percorso di incubazione presso il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est del Comune di Napoli.

I team di #VulcanicaMente4R hanno presentato i propri pitch di fronte alla Giuria di Esperti selezionati per valutare i progetti della Startup competition del Comune di Napoli e del CSI – Incubatore Napoli Est.

Come previsto dall’Avviso Pubblico, il primo classificato si aggiudica di 5.000 € mentre tutti i primi 5 classificati potranno ottenere agevolazioni fino a 20.000 € e l’accesso alla fase Phasing out presso il CSI Incubatore Napoli Est.

Ecco la graduatoria finale dei team con i primi 5 classificati:

  • 1° classificato: MicroNature – La startup ha come mission “ricavare molecole naturali da rifiuti agro-industriali e sviluppare da esse cure innovative nel trattamento di infezioni microbiche”. MicroNature si occupa, pertanto, di individuare scarti agro-industriali preferibilmente della regione Campania, a valore zero, e di ottenere da questi, tramite processi di estrazione completamente green, molecole naturali utili in campo medico, soprattutto nel contrasto di infezioni batteriche e virali.
  • 2° classificato: Wash It –  La mission di Wash It è “Semplificare la gestione della casa vacanze, creando un hub di lavanderie diffuse, con consegna a domicilio”. Pertanto il team sta sviluppando un sistema di logistica e networking, attraverso App e Web, per connettere le lavanderie presenti sul territorio con i gestori di B&B e Affittacamere.
  •  3° classificato: SkyCab – Il team sta realizzando un sistema web/mobile per offrire un servizio di trasporto aereo privato che mette in collegamento diretto passeggeri e piloti di piccoli aerei privati, con l’obiettivo di consentire collegamenti tra destinazioni non servite da voli di linea o treni ad alta velocità.
  • 4° classificato: Aquatech  – La startup ha acquisito importanti feedback dal mercato che hanno consentito una migliore segmentazione negli ambiti dell’itticoltura, sul monitoraggio della salute delle acque potabili e balneabili. La startup è in fase di validazione del mercato dell’automazione in acquacoltura attraverso le richieste di customizzazione di Aquatech per potenziali clienti che si sono interessati alla tecnologia. Sono inoltre in continua analisi i risultati delle campagne di marketing svolte con l’ausilio dei web tools.
  • 5° classificato: SurprisEat by The Italian Club – La startup ha come mission quella di valorizzare l’eccellenza enogastronomica Italiana nel mondo, portando nelle case delle persone l’artigianalità del gusto Italiano, tramite un programma di consegne in abbonamento.

Ecco gli altri team che hanno partecipato al Demo Day di #VulcanicaMente4R:

  • Robosan: Il team sta realizzando un sistema automatico che garantisce pulizia e disinfezione costante dei sanitari e del pavimento circostante, per Bar, Ristoranti, Pubblici esercizi, Istituti di formazione, Strutture sanitarie ed ogni altra attività aperta al pubblico.
  • AIM – Artificial Intelligence Monitoring: La mission della Startup è minimizzare i danni subiti dalle aziende a causa del downtime e gestire al meglio l’efficientamento del processo produttivo.
    Questo traguardo è raggiunto attraverso AIM, un sistema software che si interfaccia con i database aziendali per analizzare i dati dei macchinari per fornire al cliente sia lo stato attuale di funzionamento, svolgendo quindi una funzione di monitoraggio; sia il tempo di vita rimanente del singolo macchinario, effettuando diagnostica sull’impianto.
  • Hearth: sta sviluppando una piattaforma per guidare il turista alla scoperta delle grandi mete e dei patrimoni invisibili d’Italia di cui difficilmente riesce a reperire informazioni in rete.
    Comuni, Enti e Imprese caricano autonomamente informazioni, servizi e dati del territorio, che l’app riutilizza per l’elaborazione di proposte di itinerari tailor-made sulla base di interessi, tempi disponibili, orari e budget, riducendo i tempi e le lunghe ricerche su varie app/canali.
  • AngelDeal: è una piattaforma di investor reporting e portfolio management per investitori professionali.
  • ZEOLab – Prometeo il primo termoaccumulo a Zeolite: Il team sta sviluppando Prometeo, un sistema di accumulo termico performante basato su composti organici, che mira a dimensioni compatte, costi bassi e un ridotto impatto ambientale.

Nel corso del Demo Day, sono intervenuti l’Assessore al Lavoro, al Diritto all’abitare ed allo Sviluppo della città del Comune di Napoli Monica Buonanno, la quale ha annunciato la quinta edizione di VulcanicaMente e l’intervento dell’Assessore per l’Internazionalizzazione, Startup e Innovazione Regione Campania Valeria Fascione.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli esperti che hanno composto la Giuria del Demo Day di #VulcanicaMente4R :

Alberto Celentano (Seelab), Alfonso Riccardi (Advisor), Antonio Popolla (BCC di Napoli), Anna Ruggiero (Crowdfunding formazione Srl), Annamaria Schena (Villa delle Ginestre Srl), Antonio D’Amore (Run Radio – Suor Orsola Benincasa), Antonio Russolillo (Startup WeekEnd Napoli), Attilio Palumbo (The Green Hub/Legambiente), Carlo De Simone (GPMI), Diletta Capissi (Il Mattino), Elisabetta Donadono (Napoli Post), Esposito Giovanni (Ordine Ingegneri di Napoli), Fabrizio Leo (Flame Network), Federico Merlo (EIS – Consulting&Labs), Francesco Castagna (UNINA), Gianluca Abbruzzese (Sevenda), Gianmarco Covon (SellaLab), Giovanni De Caro (Zephiro Investiments), Ludovico Caprara (Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli), Marco Traversi (Project Ahead), Mario Raffa (Università degli Studi di Napoli Federico II), Massimo Calzoni (Invitalia), Natalino Crisarà (Mediacom), Pierluigi Rippa (UNINA/StartCup), Raffaella Papa (Intramedia Srl), Salvatore Panico (Vertis Sgr), Sebastian Caputo (012 Factory), Fabio Esposito (Comune di Napoli).

Chiudiamo questo post con i nostri più sentiti complimenti a tutti i partecipanti e ai vincitori per il fantastico percorso svolto finora a VulcanicaMente!

Ai team di #VulcanicaMente4R che accedono al percorso di validazione va il nostro in bocca al lupo.

VULCANICAMENTE4R: LE STARTUP VINCITRICI DEL DEMO DAY

Vi presentiamo i vincitori dei premi in denaro e servizi di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded”, con la graduatoria finale del Demo Day.

Si è tenuto oggi, giovedì 12 dicembre, nel corso di SMAU Napoli 2019 l’appuntamento con il Demo Day di #VulcanicaMente4R: l’evento ha ospitato la Pitching Session tra i 10 migliori team che hanno preso parte al percorso di incubazione presso il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est del Comune di Napoli.

I team di #VulcanicaMente4R hanno presentato i propri pitch di fronte alla Giuria di Esperti selezionati per valutare i progetti della startup competition del Comune di Napoli e del CSI – Incubatore Napoli Est.

Come previsto dall’Avviso Pubblico, il primo classificato si aggiudica il premio di 5.000 € mentre tutti i primi 5 classificati potranno ottenere agevolazioni fino a 20.000 € e l’accesso alla fase Phasing out presso il CSI Incubatore Napoli Est.

Ecco la graduatoria finale dei team con i primi 5 classificati:

1. MicroNature
2. Wash it
3. SkyCab
4.aquatech
5.#theitalianclub Surpriseat

E’ possibile scaricare le slide con la graduatoria dei migliori progetti del Demo Day attraverso il seguente link:

Un ringraziamento particolare va a tutti gli esperti che hanno composto la Giuria dell’Open Day di #VulcanicaMente4R ed alle istituzioni presenti.

Ed i nostri più sentiti complimenti ai vincitori.

Il Programma di innovazione Young Sustainable Impact – YSI è alla ricerca di Startup

Il programma ha come obiettivo la creazione di Startup con progetti di sviluppo sostenibile.

Partecipare al Programma di Innovazione Young Sustainable Impact – YSI, significa entrare a far parte di un incredibile viaggio di 5 mesi per creare una startup  culminando in un acceleratore di due settimane ad Oslo, in Norvegia.

Durante i 5 mesi di YSI si passerà attraverso il team building, il design thinking e un processo di prototipazione, prima di arrivare ad Oslo, in Norvegia, nell’agosto 2019.

L’obiettivo è la creazione di una vera startup, attraverso l’inserimento di brillanti individui, i quali verranno inseriti in team internazionali di 3 persone e passeranno attraverso 4 moduli e 8 obiettivi in ​​cinque mesi. I moduli saranno:

  1. Squadra;
  2. Comprendere;
  3. Soluzione;
  4. Build;

Ecco invece gli 8 obiettivi:

  • Comprensione, comunicazione e fiducia
  • Visione comune
  •  Ricerca tripla
  • Definisci
  •  Ideazione
  • Test MVP –  convalida del mercato
  • Brand e forma completa
  • Prototipo e piano d’azione.

I primi 4/5 mesi sono online, dal 20 marzo al 12 agosto, mentrele ultime due settimane del percorso,  dall’11 al 25 agosto 2019,  sono ad Oslo, dove si potrà ricevere un viaggio interamente finanziato per incontrare i mentori, i compagni di squadra e gli investitori.

Inoltre, il programma offre conoscenze e strumenti in materia di innovazione, creatività e leadership. Verranno costituiti i team per far funzionare al meglio la startup, con l’obiettivo di costruire una startup a pieno titolo nell’arco di 5 mesi. Young Susteinable Impact fornisce inoltre mentoring e follow-up attraverso un team di esperti in materia di innovazione, con accesso al network YSI di talenti, partner e mentor.

Per accedere al Programma di Innovazione Young Sustainable Impact – YSI, si ha tempo fino all’ 11 febbraio 2019, applicando al seguente link: http://www.ysiglobal.com/apply

Il programma sarà facilitato online, principalmente utilizzando una piattaforma di formazione denominata www.novoed.com .

VulcanicaMente4R: le 10 startup vincitrici dell’Open Day

Vi presentiamo i 10 team vincitori dei premi in denaro e servizi di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded”, con la graduatoria finale dell’Open Day

Si è tenuto oggi, venerdì 14 dicembre, nel corso di SMAU Napoli 2018 l’appuntamento con l’Open Day di #VulcanicaMente4R: l’evento ha ospitato la Pitching Session tra i 13 migliori team che avevano preso parte alla fase precedente dei Learning Days, decretando i 10 progetti più promettenti che proseguono con la fase successiva del percorso.

I team di #VulcanicaMente4R hanno presentato i propri pitch di fronte alla Giuria di Esperti selezionati per valutare i progetti della startup competition del Comune di Napoli e del CSI – Incubatore Napoli Est. Come previsto dall’Avviso Pubblico, i 10 migliori team avranno accesso a un montepremi complessivo di 70.000 € in premi in denaro, più l’accesso al premio più prestigioso: il percorso di validazione presso l’Incubatore, in partenza a gennaio 2019.

Dopo la Pitching Session, la graduatoria finale dei team che avranno diritto ad un premio di 7.000 € ciascuno più l’accesso al percorso di validazione è la seguente:

  • 1° classificato: MicroNature
  • 2° classificato: ZEOLab
  • 3° classificato: Aquatech
  • 4° classificato: Angel Deal
  • 5° classificato: Wash It
  • 6° classificato: SURPRISEAT by The Italian Club
  • 7° classificato: Hearth
  • 8° classificato: AIM – Artificial Intelligence Monitoring
  • 9° classificato: Jaunt It
  • 10° classificato: Smart Bike

Nel corso dell’Open Day, l’Assessore al Lavoro, al Diritto all’abitare ed allo Sviluppo della città del Comune di Napoli Monica Buonanno, ha annunciato che anche i due team che non si sono classificati tra i primi 10, Napoli Fairy Tale e LocalEyes: Explore with locals, avranno la grande opportunità di accedere al percorso di validazione presso il CSI, senza però ricevere il premio in denaro.

Qui è possibile scaricare le slide con la graduatoria dei 10 migliori progetti dell’Open Day:   VM4_PresentazioneOD_Finalisti

Un ringraziamento particolare va a tutti gli esperti che hanno composto la Giuria dell’Open Day di #VulcanicaMente4R: Joshua J. Lawrence (Consolato USA di Napoli), Mario Raffa (Università di Napoli Federico II), Luigi Vivese (Per Micro), Pasquale Popolizio (giornalista), Antonio D’Amore (Università degli Studi Suor Orsola Benincasa), Anna Ruggiero (Crowdfunding Formazione Srl), Elisabetta Cotugno (Ente Nazionale Microcredito), Annamria Schena (DinAmiche – Associazione donne imprenditrici), Antonio Russolillo (Startup Weekend Napoli), Alberto Celentano (Seedup), Fabrizio Leo (Flame Network), Massimo Varrore (Campania NewSteal), Domenico Ialeggio (Geolumen), Pasquale Lampugnale (Confindustria Benevento), Massimo Ciaglia (Connectia), Pierluigi Rippa (Università di Napoli Federico II), Ludovico Caprara (Ordine Dottori Commercialisti di Napoli), Paola Ciaramella (giornalista), Marco Traversi (Project Ahead), Fabio Comi (Invitalia).

Chiudiamo questo post con i nostri più sentiti complimenti a tutti i partecipanti e ai vincitori per il fantastico percorso svolto finora a VulcanicaMente!

Ai team di #VulcanicaMente4R che accedono al percorso di validazione va il nostro in bocca al lupo: il percorso per trasformare le vostre idee in startup è ancora lungo e c’è tanto lavoro da fare!

VM4R_Vincitori
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.16.13
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.16.07 (1)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.37 (1)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.37
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.39 (3)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.40 (2)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.40
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.41 (2)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.16.07 (2)
1 2