Loading...

Tag: spin off

Innovation Village Award 2022: il premio che valorizza l’innovazione sostenibile

Il Premio che mettere in rilievo le esperienze di innovazione sostenibile realizzate nei territori.

Giunto alla quarta edizione nel 2022, l’Innovation VIllage Award è il premio annuale che esalta le esperienze di innovazione sostenibile con riferimento ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030.

L’Innovation Village Award è considerato particolarmente importante per il Sud Italia in quanto «connette Napoli e la Campania con le reti lunghe della ricerca e dell’innovazione del sistema italiano, con le organizzazioni, i centri di ricerca e le università», come sottolineato Valeria Fascione, assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup della regione Campania.

Il Premio prevede sette settori in cui è possibile candidarsi, con l’aggiunta, per l’edizione 2022, di due sezioni speciali, infatti, sono state aggiunte la “Phygital Sustaiunability Expo” e “La cultura non isola“, quest’ultima avviata in occasione della nomina di Procida a Capitale italiana della Cultura 2022 e organizzata in collaborazione con Federica Web Learning.

Invece, la sezione “Phygital Sustaiunability Expo“, pianificata con il sostegno di Sustainable Fashion Innovation Society, è orientata alla creazione di progetti in tema di transizione ecologica a cui arrivare con tecnologie innovative, con focus sui settori moda e design.

I destinatari della Call sono gli innovatori, i ricercatori, i maker e i professionisti in forma singola o in gruppi, ma anche Startup e spinoff, PMI e imprese sociali, associazioni e fondazioni.

Il 27 ottobre 2022 a Città della Scienza si svolgerà la finale del premio, alla quale avranno accesso i due progetti considerati migliori per ciascuna area tematica e per le sezioni speciali. I finalisti dovranno presentarsi in un pitch della durata di 5 minuti a una giuria scelta di esperti nominati da Innovation Village che decreterà, alla fine, il miglior progetto, i premi e le menzioni speciali.

L’assegnazione dei premi sarà compiuta sulla base di vari criteri, tra cui la coerenza con i diciassette obiettivi di sviluppo sostenibile, la potenzialità di diffusione dell’idea, la rilevanza dell’innovazione e la dimostrabilità dei risultati ottenuti. Inoltre, sarà preso in forte considerazione l’impegno dei progetti nel superare il divario di genere.

Il progetto primo classificato dell’Innovation Village Award riceverà un premio in denaro di 5.000 euro.

Per partecipare all’Innovation VIllage Award, la deadline è fissata entro il 25 luglio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://innovationvillage.it/iv-award-2022/

Giffoni for Kids: al via la Call per Startup, spin-off e progetti dedicati a bambini e ragazzi

L’iniziativa che offre opportunità per Startup ed innovatori provenienti da tutta Italia.

Al via la Call Giffoni For Kids, il programma di Giffoni Innovation Hub per l’accelerazione di Startup, spin-off e giovani talenti finanziato con l’avviso pubblico “Misure di rafforzamento dell’Ecosistema innovativo della Regione Campania” e realizzato in partnership con la società di consulenza finanziaria e direzionale Iniziativa Cube s.r.l. e l’Università degli Studi di Salerno con il Dipartimento di Scienze Aziendali – Management & Innovation Systems.

La Call è rivolta a tutte le Startup costituite, ma anche a business idea che con la loro soluzione puntino a realizzare un prodotto/servizio o un impatto positivo per il target bambini e adolescenti nei seguenti ambiti:

  • Media;
  • Education;
  • Edutainment;
  • Environment;
  • Health;
  • Design;
  • Communication;
  • Energy;
  • Smart Communities;
  • Games;
  • Food;
  • Fashion.

Le diverse fasi attuative pensate per il programma GFK prevedono la realizzazione di:

  • azioni finalizzate alla scoperta ed emersione del talento imprenditoriale;
  • l’implementazione di un percorso di affiancamento qualificato di business;
  • il coinvolgimento di partner industriali e stakeholders;
  • l’attrazione di capitali;
  • la promozione di percorsi e missioni internazionali per favorire il networking e la business growth;
  • il coinvolgimento dei media specializzati per garantire un elevato impatto mediatico all’intera operazione e alle singole iniziative attivate.

L’offerta di Giffoni Innovation Hub per GFK comprende:

Un percorso della durata di tre mesi, alla fine dei quali verranno selezionati i 10 progetti più importanti, con attività di brand, product & service acceleration, pianificazione strategica e go to market strategy, in cui verranno fornite skills, know-how e strumenti agli startupper per sviluppare il loro progetto al meglio.

Sale riunioni e spazi di coworking per consentire alle Startup di lavorare nelle modernissime strutture della Giffoni Multimedia Valley. Una mentorship garantita per ogni progetto al fine di agevolare i partecipanti nel contatto con imprenditori e investitori della rete Giffoni.

Concluso il percorso di accelerazione, ai migliori, viene offerta la partecipazione ad eventi dedicati, la collaborazione tra aziende, Università, centri di ricerca, incubatori di impresa e altri soggetti del mondo produttivo porterà allo sviluppo e al rafforzamento di un ecosistema per l’Innovazione in Campania, in grado di rispondere non solo al fabbisogno innovativo regionale, ma anche nazionale.

Per partecipare alla Call Giffoni For Kids, la deadline è fissata entro il 20 giungo 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.giffoniforkids.org/lp/candidatura-startup/

I-Tech Innovation 2022: il programma di accelerazione per la crescita di idee e Startup

Opportunità per Startup innovative e spin off.

Al via la seconda edizione del programma I-Tech Innovation 2022 promosso da Fondazione Golinelli e Crif e gestito da G-Factor.
Il programma, infatti, si articola in 5 Call che si rivolgono a 16 team, spinoff e Startup innovative mettendo a disposizione complessivi 1.560.000 euro, in 5 settori differenti:

  1. Life Science & Digital Health: per supportare 4 team nei settori Pharmaceuticals & Biotech, Medtech Medical Devices e Diagnostics e Digital Health;
  2. FinTech & InsurTech: per supportare 5 team nei settori Alternative Data & AI Model for the Evaluation of Risk, Advanced AI based solutions for personalized data analysis, Planet Tech, SaaS for insurance, New and improved customer and employee experience, Distributed ledger technology, New Distribution Model, Reg-tech;
  3. AgriTech & FoodTech: per supportare 3 team nei settori Farm management software, Satelliti, droni e altri dispositivi (IOT), Marketplace: Piattaforme per acquisto/vendita, Market intelligence e Traceability;
  4. Industry 4.0: per supportare 2 team nei settori Design circolare ed eco-sostenibile, Produzione sostenibile, AI, Big Data Analytics & Sostenibilità, Edge & Cloud computing-HPC & manufacturing, Digital Twin, Industrial IOT e 5G Technology, Smart product;
  5. Social Impact: per supportare 2 team nel settore Social and Financial Inclusion, e in particolare: tecnologie assistive e modelli che migliorano la customer experience, soluzioni architetturali e di design che favoriscono l’accesso ai servizi finanziari, soluzioni fintech che favoriscono la gestione del risparmio e l’accesso al credito.

Per partecipare alla Call I-Tech Innovation 2022 , la deadline è fissata entro il 19 giugno 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://gust.com/accelerators/g-factor

Borsa della Ricerca In.Sicily: la Call per selezionare 30 tra Startup innovative e spin off accademici

L’iniziativa che mette in contatto grandi investitori e imprese con realtà innovative siciliane.

Al via la I edizione della Borsa della Ricerca In.Sicily l’iniziativa organizzata dalla Fondazione Emblema in collaborazione con l’Assessorato delle Attività produttive della Regione Siciliana ideata per mettere in contatto investitori e grandi imprese con Startup e spin off siciliani.

Possono presentare la candidatura Spin off accademici e Startup innovative che abbiano:

  • sede legale e/o operativa nella regione siciliana,
  • adottino linee tecnologiche di sviluppo coerenti con una o più delle aree di specializzazione e degli ambiti di applicazione delle traiettorie tecnologiche della S3 Sicilia, come agroalimentare, ambiente e sviluppo sostenibile, scienze della vita, economia del mare, energia, smart cities & communities, turismo, cultura e beni culturali.


La Commissione di valutazione selezionerà i 30 soggetti fra gli ammessi a partecipare alla Borsa della Ricerca – In.Sicily, che si svolgerà il 16 e 17 giugno prossimi ad Alcamo (Trapani) e potranno partecipare ai 2 webinar on line:

  1. Pitcho ergo sum’;
  2. Dallo scouting tecnologico al mercato’.

Per partecipare alla Call Borsa della Ricerca In.Sicily, la deadline è fissata entro le ore 12:00 del 22 aprile 2022, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://www.borsadellaricerca.it/calendario/01-04-2022/call-in-sicily-innovation-sicily/

“Paperless & Digital Awards”: la Call per le eccellenze italiane nella digitalizzazione

L’iniziativa a sostegno della digitalizzazione.

Al via la prima edizione di “Paperless & Digital Awards” l’iniziativa promossa da Nicola Savino – Ceo di Savino Solution, azienda specializzata nei processi di digitalizzazione a norma -, che punta a premiare le realtà che hanno saputo distinguersi per le proprie buone pratiche di digitalizzazione il cui evento finale si terrà nella sede di TAG Padova il 1° luglio 2022.

Oltre a un progetto di digitalizzazione da raccontare, le aziende partecipanti dovranno rientrare in una delle seguenti categorie:

  1. Grandi imprese;
  2. PMI, Startup e/o spinoff;
  3. Strutture sanitarie (pubbliche e private);
  4. Pubblica amministrazione (centrale e locale);
  5. Organizzazioni no-profit.

Il processo di selezione di 30 finalisti, cinque per ciascuna categoria, sarà affidato a una giuria composta da imprenditori, rappresentanti del mondo accademico, della finanza, del giornalismo e altri attori dell’innovazione digitale.

I finalisti si aggiudicheranno una giornata di consulenza gratuita del valore di 1.500 euro, da parte di esperti nazionali di digitalizzazione. I vincitori di ciascuna categoria, oltre alla visibilità dei loro progetti sul portale Paperless, con la realizzazione di contenuti video speciali garantita a tutti i partecipanti, beneficeranno di approfondimenti da parte di organi di stampa nazionali sui quali sarà divulgata l’iniziativa.

Inoltre, ai primi due classificati della categoria Startup-spinoff saranno assegnati i due premi offerti dai partner dell’iniziativa, Talent Garden Padova e Sellalab. Il primo metterà a disposizione tre mesi di spazi di coworking gratuiti, mentre il secondo darà accesso gratuito ai suoi servizi di consulenza finanziaria.

Per partecipare alla CallPaperless & Digital Awards“, la deadline è fissata entro il 27 maggio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://paperlessnetwork.it/partecipa/

“Rolli Lab”: la Call for ideas per valorizzare il patrimonio Unesco

L’iniziativa volta a creare sinergie tra le imprese e la cultura di innovazione legate al patrimonio culturale.

Al via “Rolli Lab“, la Call for ideas lanciata dal Comune di Genova in partenariato con Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, per selezionare proposte progettuali innovative sul sito Unesco Genova: Le strade nuove e il sistema dei palazzi dei Rolli.

Nel particolare, la Call vuole favorire la crescita sul territorio locale di imprese culturali e creative che, partendo dalla valorizzazione del patrimonio storico culturale, attivino processi di creazione di impresa e di cultura di innovazione con particolare attenzione alle ricadute economiche sul territorio.

Rolli Lab si rivolge ad aspiranti progettisti e imprenditori, Startup, piccole e medie imprese, associazioni, spin-off e persone fisiche, che potranno candidarsi singolarmente o costituire un team di progetto.

L’area interessata dai progetti include la zona cuore del sito Unesco, il centro storico e la Buffer Zone, la zona cuscinetto del sito da tutelare e curare, per mantenere inalterato il pregio del patrimonio: l’obiettivo è creare un percorso trasversale per collegare zone della città eterogenee, dal centro storico, oggetto di particolare attenzione da parte dell’amministrazione con il Piano Caruggi, al Genova Blue District Luogo di idee e innovazione legate alla Blue Economy e alla Lanterna, simbolo della storia della città.

I finalisti si sfideranno nel corso di un evento che sarà organizzato all’interno dei Rolli Days di maggio. I quattro progetti vincitori riceveranno un contributo di 5.000 euro ciascuno.

Per partecipare alla Call for ideasRolli Lab“, la deadline è fissata entro il 18 aprile 2022, è possibile attraverso la compilazione della modulistica presente al seguente link: urly.it/3h-cd

“EVO – Energetic Valorization of the Overproduction”: la challenge per le Startup dell’Open Innovation

L’iniziativa per valorizzare la sovrapproduzione di energia in ambito industriale.

Al via “EVO – Energetic Valorization of the Overproduction”, la challenge promossa da Baker Hughes attraverso la piattaforma di open innovation OIMANOpen Innovation for MANufacturing, piattaforma cloud-based che si rivolge specificatamente alla industria manifatturiera con l’obiettivo di ottimizzare tempi e costi dell’innovazione.

Nel particolare la challenge punta a identificare idee innovative e cooperare con attori esterni, al fine di valorizzare l’eccesso di produzione di energia elettrica dei propri siti produttivi, privilegiare l’autoconsumo e ricorrere a forme di impiego innovative e coerenti con la visione e la missione dell’azienda di supportare la transizione energetica.

La challenge si rivolge a Startup, Spin off universitari, Centri di Ricerca, nonché micro, piccole e medie imprese oltre che singoli innovatori interessati a definire e proporre nuove strategie, modelli o tecnologie utili alla valorizzazione dell’eccesso di produzione di energia elettrica generata nel ciclo produttivo degli stabilimenti italiani di Baker Hughes.

Per partecipare alla Call EVO – Energetic Valorization of the Overproduction”, la deadline è fissata entro il 6 marzo 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://oiman.it/login/

“BeLeaf: Be The Future”: la Call for Startup per una filiera del tabacco più digital e green

L’iniziativa che mira a ricercare soluzioni per le fasi di coltivazione, raccolta e lavorazione. Tre i progetti che saranno ammessi allo step di co-design e sviluppo.

Al via la seconda edizione di “BeLeaf: Be The Future“, la Call for Startup di Philip Morris Italia per rendere la filiera del tabacco sempre più sostenibile e digitalizzata, realizzata in collaborazione con Almacube – l’Innovation hub e incubatore certificato dal Ministero dello Sviluppo Economico, e con Skipsolabs.

La Call si rivolge a Startup, spin-off e piccole-medie imprese nazionali e internazionali che abbiano sviluppato tecnologie e soluzioni applicabili al settore agritech e in particolare per tutto ciò che riguarda la coltivazione, la raccolta e la lavorazione del tabacco.

Tra i progetti ricevuti, tre saranno quelli ammessi alla successiva fase di co-design e sviluppo con Philip Morris Italia e la sua rete di partner e fornitori, nei mesi di marzo e aprile 2022. Al termine del percorso, la valutazione, da parte di Philip Morris Italia, sul possibile avvio di una proof of concept delle soluzioni più promettenti, al fine di inserire nuove realtà nella propria rete di innovation partner & supplier.

Per partecipare alla CallBeLeaf: Be The Future“, la deadline è fissata entro il 25 febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://beleafbethefuture.skipsolabs.com/it/register/as/Startup

Business Innovation Factory: la Call for Startup per ampliare l’offerta di servizi digitali futuri

Il programma di accelerazione per favorire la condivisione di idee e conoscenze, alimentando opportunità di sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche.

Al via la Call per Startup Business Innovation Factory l’acceleratore di Startup di Leonardo realizzato in partnership con LVenture Group.

L’iniziativa punta a selezionare, per i prossimi tre anni, fino a 10 Startup all’anno che svilupperanno soluzioni innovative in grado di ampliare l’offerta di servizi digitali della azienda, tra i leader mondiali nell’Aerospazio Difesa & Sicurezza.

Due sono i campi di interesse oggetto della Call, aperta a Startup e spin-off universitari nazionali e internazionali, anche in fase di costituzione:

  1. Il primo è in ambito servitization, e riguarda lo sviluppo di soluzioni e piattaforme per la data collection e la data exploitation in grado di permettere creazione e erogazione di servizi innovativi in modalità Anything-as-a-service (Xaas);
  2. Nel secondo sono comprese soluzioni per la mobilità, la navigazione, la pianificazione e l’interazione dei movimenti per autonomous systems e per l’integrazione e il potenziamento dei sistemi esistenti.

Le Startup devono aver sviluppato soluzioni software con un Minimum Viable Product (Mvp) funzionante, o hardware con una traction consolidata nei due verticali di interesse, che utilizzino in particolare tecnologie quali Cloud, 5G e Artifical Intelligence (Ai).

Il programma metterà a disposizione delle Startup le competenze verticali del suo team nei principali ambiti strategici per la crescita delle imprese, secondo l’approccio “Full-Stack“, ossia di supporto a 360° dall’accelerazione all’exit, che contraddistingue la società. Le Startup che concluderanno con successo il programma di accelerazione potranno quindi accedere a un ulteriore investimento da parte di Leonardo e di LVenture Group e allo sviluppo di Proof of Concept (PoC), processi di sperimentazione delle loro soluzioni tecnologiche con le diverse business unit di Leonardo.

Per partecipare alla Call for Startup Business Innovation Factory, la deadline è fissata entro il 14 marzo 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/business-innovation-factory-2022

XV° Premio Best Practices per l’Innovazione: la call per Startup e un montepremi di 15 mila euro

L’evento sull’innovazione.

Al via la XV° edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione – l’iniziativa organizzata da Confindustria Salerno con l’obiettivo di promuovere le “best practices” innovative realizzate da aziende, Startup, spin off e organizzazioni, al fine di favorire una cultura diffusa dell’innovazione fattiva nei diversi settori economici.

I partecipanti dovranno proporre idee e progetti nelle seguenti categorie:

  • Tecnologia abilitanti 4.0 applicate al settore e filiera turistico/beni culturali – innovazioni tecnologiche 4.0;
  • Digitalizzazione – innovazioni di processo;
  • Agrotech – innovazioni di settore.

Il 16 e 17 giugno, i partecipanti ammessi, con un pitch di 5 minuti presenteranno i loro progetti.

15.000 euro il montepremi finali, di cui 10.000 euro al vincitore assoluto e 2.500 euro a testa per gli altri due vincitori delle categorie in gara.
Oltre al premio in denaro, l’iniziativa offre l’opportunità di entrare in un ecosistema di grande rilievo con partner nazionali: aziende, banche, incubatori, investitori e media.

Per partecipare alla XV° edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione, la deadline è fissata entro il 30 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://bit.ly/2TjQjSs

1 2 3 4