Loading...

Tag: premio best practices

XV° Premio Best Practices per l’Innovazione: la call per Startup e un montepremi di 15 mila euro

L’evento sull’innovazione.

Al via la XV° edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione – l’iniziativa organizzata da Confindustria Salerno con l’obiettivo di promuovere le “best practices” innovative realizzate da aziende, Startup, spin off e organizzazioni, al fine di favorire una cultura diffusa dell’innovazione fattiva nei diversi settori economici.

I partecipanti dovranno proporre idee e progetti nelle seguenti categorie:

  • Tecnologia abilitanti 4.0 applicate al settore e filiera turistico/beni culturali – innovazioni tecnologiche 4.0;
  • Digitalizzazione – innovazioni di processo;
  • Agrotech – innovazioni di settore.

Il 16 e 17 giugno, i partecipanti ammessi, con un pitch di 5 minuti presenteranno i loro progetti.

15.000 euro il montepremi finali, di cui 10.000 euro al vincitore assoluto e 2.500 euro a testa per gli altri due vincitori delle categorie in gara.
Oltre al premio in denaro, l’iniziativa offre l’opportunità di entrare in un ecosistema di grande rilievo con partner nazionali: aziende, banche, incubatori, investitori e media.

Per partecipare alla XV° edizione del Premio Best Practices per l’Innovazione, la deadline è fissata entro il 30 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://bit.ly/2TjQjSs

XIV Premio Best Practices 2020: il premio ad alto contenuto innovativo e tecnologico

Il Premio per le realtà imprenditoriali capaci di traghettare il Paese verso il futuro.

Il Premio Best Practices per Innovazione – nato su iniziativa del Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno -, con l’obiettivo di diffondere la cultura dell’innovazione e promuovere l’utilità dei processi innovativi al mercato, pubblico e privato, attraverso la presentazione di casi reali, con la modalità dello storytelling di innovazione, realizzati dalle imprese del settore Servizi; stimolando, al contempo, la conoscenza tra le imprese ed i vari attori dell’ecosistema e favorendo l’attivazione di collaborazioni e partnership.

Nel particolare, per l’anno 2020 il Premio prevede una Call unica, dedicata a tre cluster di innovazione:

  1. INDUSTRIA;
  2. DIGITALIZZAZIONE;
  3. DESIGN.

Il Premio, infatti, seguendo il paradigma open innovation, si caratterizza per:

  • la forte contaminazione di idee e know-how tra imprese, spin-off, startup, mondo della ricerca e big player dell’innovazione;
  • lo stretto raccordo con agenzie di sviluppo, operatori e società di business scouting, business angel, venture capital, sistema bancario, fondi di private equity, piattaforme di crowdfunding, incubatori ed acceleratori, ecc.

Il Premio si rivolge a tutti gli attori, dove nei loro progetti siano presenti cambiamenti significativi in termini di prodotto, processo, organizzazione, tecnologia, metodologie, approccio sociale; nel particolare possono partecipare:

  • aziende di servizi e spin-off, per progetti innovativi realizzati per propri clienti o per nuovi prodotti/servizi innovativi immessi sul mercato, con evidenza dei risultati;
  • imprese manifatturiere, per innovazioni interne di processo e/o prodotto;
  • associazioni e/o fondazioni di interesse socio-economico;
  • spin-off accademici;
  • singoli individui o team proponenti idee d’impresa e Startup.

Per partecipare al XIV Premio Best Practices per l’Innovazione, la deadline è fissata entro il 30 ottobre 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.premiobestpractices.it/form/

Premio Nazionale Best Practices per l’Innovazione: il 5 e 6 dicembre 2019 – Stazione Marittima di Salerno

Il Premio che da vita al’ecosistema dell’innovazione.

Il Premio Best Practices per l’Innovazione – nato su iniziativa del Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno -, con l’obiettivo di diffondere la cultura dell’innovazione e promuovere l’utilità dei processi innovativi al mercato, pubblico e privato, attraverso la presentazione di casi reali, con la modalità dello storytelling di innovazione, realizzati dalle imprese del settore Servizi; stimolando, al contempo, la conoscenza tra le imprese ed i vari attori dell’ecosistema e favorendo l’attivazione di collaborazioni e partnership.

All’interno del networking del Premio, che si terrà presso la Stazione Marittima di Salerno nei giorni 5 e 6 dicembre 2019, vi è la è la concreta possibilità che domanda e offerta dell’innovazione si incontrino e che i diversi attori dell’ecosistema interagiscano in maniera diretta.

Il Premio, infatti, seguendo il paradigma open innovation, si caratterizza per:

  • la forte contaminazione di idee e know-how tra imprese, spin-off, startup, mondo della ricerca e big player dell’innovazione;
  • lo stretto raccordo con agenzie di sviluppo, operatori e società di business scouting, business angel, venture capital, sistema bancario, fondi di private equity, piattaforme di crowdfunding, incubatori ed acceleratori, ecc.

Il Premio si rivolge a tutti gli attori, dove nei loro progetti siano presenti cambiamenti significativi in termini di prodotto, processo, organizzazione, tecnologia, metodologie, approccio sociale; nel particolare possono partecipare:

  • aziende di servizi e spin-off, per progetti innovativi realizzati per propri clienti o per nuovi prodotti/servizi innovativi immessi sul mercato, con evidenza dei risultati;
  • imprese manifatturiere, per innovazioni interne di processo e/o prodotto;
  • associazioni e/o fondazioni di interesse socio-economico;
  • spin-off accademici;
  • singoli individui o team proponenti idee d’impresa e Startup.

Per partecipare al Premio Best Practices per l’Innovazione, la deadline è fissata entro l’8 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.premiobestpractices.it/partecipa-2/

1° Agosto: Webinar e incontro informativo a Salerno sul Bando MISE “Smart & Start”

Giovedì 1° agosto, il Premio Best Practices per l’Innovazione organizza a partire dalle 15:30 un webinar, con possibilità di partecipazione anche dal vivo nella sede di Confindustria Salerno, per informare sulle opportunità offerte con il bando Smart & Start del MISE, che mette a disposizione un fondo di 190 milioni di euro destinato alla creazione di start up innovative nelle Regioni del Mezzogiorno.

Il Bando prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per spese di investimento e di gestione dedicati alle start up innovative: sarà possibile presentare le domande a partire dal 4 settembre, con procedura telematica a sportello che prevede una valutazione in ordine di protocollo fino ad esaurimento fondi (qui il nostro approfondimento più recente sull’argomento).

Il webinar sarà tenuto da Massimo Di Filippo, coordinatore della sezione uPsTart del Premio Best Practices per l’Innovazione, e ha due obiettivi

1) informare sulle opportunità del bando
2) facilitare la creazione di reti e di progetti condivisi tra gli attori del Premio.

Ai partecipanti a mezzo web, che non dovranno superare il numero di 100, sarà data possibilità interagire a mezzo chat. C’è inoltre la possibilità di assistere ai lavori presso la sede di Confindustria Salerno, in via Madonna di Fatima, 194.

In entrambi i casi per poter partecipare è necessario iscriversi inviando una mail a premiobp@confindustria.sa.it .

Napoli, 26/07/2013

Paqos e Rehub: due start up del CSI al Premio Best Practices per l’Innovazione

Tra i finalisti per il Premio Paolo Traci – Best Practices per l’Innovazione, due delle start up attualmente incubate al CSI – Incubatore Napoli Est: Paqos e Rehub.

Paqos presenta il progetto ITDOES, la piattaforma che permette di coinvolgere una comunità di persone a condividere specifiche esigenze e collaborare per risolverle. I servizi di ITDOES sono offerti principalmente tramite applicazioni per smartphone e tablet (ad es. iPhone eiPad), allo scopo di organizzare al meglio le proprie attività ricorrenti condividendole con ci sta intorno in modo da ricevere o fornire aiuto.

Per saperne di più su Paqos srls e su ITDOES:

Per votare ITDOES al Premio Best Practices per l’Innovazione: http://213.92.15.210/ATechSenseCom/poll/vote.jsp?poll_id=4&poll_evaluated_id=99

REHUB è una community rivolta ai ricercatori accademici e dei centri di ricerca pubblici, privati e delle imprese, nonché a dottori di ricerca e dottorandi a cui vuole offrire gli strumenti per creare innovazione attraverso la valorizzazione dell’interdisciplinarietà e il dialogo tra discipline umanistiche e discipline scientifiche. Lo scopo è quello di dare un forte impulso al processo di trasformazione che sta vivendo la ricerca internazionale negli ultimi anni, traghettando il mondo della ricerca ancora più avanti sulla strada della condivisione e della collaborazione online, secondo i principi e le pratiche dell’Open Science.

Per saperne di più su REHUB:

Per votare REHUB al Premio Best Practices: http://213.92.15.210/ATechSenseCom/poll/vote.jsp?poll_id=4&poll_evaluated_id=109