Loading...

Tag: mobilità

EIT Digital 2022: l’iniziativa rivolta a chi fa innovazione di tipo deep tech

L’iniziativa che mira a identificare i migliori imprenditori europei del deep tech e aiutarli a crescere a livello internazionale, supportando così l’ecosistema europeo del deep tech.

Il 6 aprile parte la Call EIT Digital 2022 con lo scopo di favorire la nascita di collaborazioni tra Startup e attori industriali e finanziari come università, centri di ricerca, piccole e medie imprese e corporation, da un lato e sostenere lo sviluppo di nuove Startup.

Nel particolare, l’iniziativa ha il ruolo di favorire lo sviluppo di queste iniziative e il match making e partecipa in modo attivo anche al finanziamento delle Startup che nascono da questa iniziativa.

Possono candidarsi consorzi fatti da soggetti che hanno sede in almeno due Paesi europei e che possono essere composti sia da Startup già costituite accompagnate da un partner industriale o finanziario, sia da entità industriali e finanziarie che si accordano per collaborare alla creazione di una Startup on-purpose facendo leva sul concetto di venture builder.

Focus del progetto è quindi orientato fortemente verso la creazione di valore e di business, volta a dare supporto concreto allo sviluppo di iniziative deep-tech europee facendo leva sull’esperienza di EIT Digital e sulla sua rete di 350 partner da tutta Europa.

I settori di interesse sono quelli:

  • digital-tech come per esempio sono intelligenza artificiale e cyber security;
  • digital-industry che comprende anche logistica e retail;
  • digital wellbeing;
  • digital cities quindi mobilità e servizi a supporto della gestione delle città;
  • digital finance.

Per partecipare alla Call EIT Digital 2022, la deadline è fissata entro il 12 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://eitdigitalchallenge.submittable.com/submit/191283/eit-digital-challenge-2021

“Innovare in Rete”: la call per progetti innovativi a impatto sociale e ambientale in palio 10 milioni di euro

Il programma che permette di accompagnare le iniziative innovative lungo un percorso di crescita all’interno di un network di incubatori e acceleratori.

Dal 29 marzo partirà la seconda edizione della CallInnovare in Rete“, l’iniziativa promossa da Banca Etica ed Entopan Innovation, rivolta a Startup, spin-off, PMI ed enti del terzo settore che abbiano già incubato o sviluppato iniziative ad alto tasso di innovazione sociale e tecnologiche, il programma si prevede l’accompagnamento di progetti innovativi a impatto sociale e ambientale.

Nel particolare, l’obiettivo della Call è quello di accrescere la competitività aziendale delle organizzazioni sui mercati nazionali e internazionali, attraverso la valorizzazione degli asset innovativi e l’abilitazione di un ampio e qualificato network di attori e stakeholder attenti alle iniziative a impatto.

La Call è aperta a iniziative innovative in tre macro aree:

  1. economia circolare;
  2. mobilità, ambiente ed efficienza energetica;
  3. welfare, salute e qualità della vita.

I progetti selezionati dovranno prevedere un piano di investimenti e spese correnti compresi tra 300 mila e 500 mila euro.

Il finanziamento sarà erogato da Banca Etica a tasso agevolato ed andrà a coprire anche le spese di investimento per i servizi di pre-accelerazione e accelerazione, curati dal network qualificato che costituisce il valore aggiunto dell’iniziativa.

Per partecipare alla CallInnovare in Rete“, la deadline è fissata entro il 30 aprile 2021, è possibile attraverso il seguente link: https://innovareinrete.entopaninnovation.it/

FS InnoStation: la piattaforma per l’innovazione di FS Italiane

Lo spazio digitale del Gruppo dedicato a progetti e attività di Open Innovation.

Al via FS InnoStation, la piattaforma per l’innovazione del Gruppo FS Italiane rivolta a Startup, centri di ricerca, università, piccole e medie imprese, gruppi o singoli innovatori.

Nel particolare, con la registrazione alla piattaforma sarà possibile mettersi in contatto diretto con FS, proporre idee e progetti, partecipare a Challenge e Call for ideas e proporre soluzioni di Open Innovation che il Gruppo lancerà nel corso del tempo.

I temi su cui si è chiamati a condividere idee e soluzioni innovative sono:

  • il cambiamento climatico e la protezione del territorio;
  • il mobility management;
  • il customer engagement;
  • la resilienza delle infrastrutture;
  • l’efficienza dei consumi e dell’energia;
  • la salute e la sicurezza di dipendenti e viaggiatori;
  • la logistica 4.0;
  • i sistemi energetici del futuro;
  • la manutenzione predittiva;
  • i sistemi intelligenti di trasporto.

Tutti ambiti considerati strategici per il Gruppo che intende, attraverso la piattaforma, fornire soluzioni di mobilità sempre più innovative e sostenibili e identificare nuovi partner per realizzare progetti di co-innovazione.

Per partecipare alle Challenge e Call for ideas del Gruppo FS, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://fsinnova.fsitaliane.it/community/InnovationInitiatives

 

Welfare, che impresa: LA CALL PER startup sociali al servizio della comunità

L’iniziativa a sostegno dell’imprenditorialità giovanile.

Al via la quinta edizione di Welfare, che Impresa!, il programma di capacity building per progetti di welfare ad alto potenziale di impatto sociale, economico e ambientale, promosso da Fondazione Italiana Accenture insieme a UBI Banca Banca, Fondazione Snam, Fondazione Bracco, Fondazione con il Sud, Fondazione Peppino Vismara.

La Call intende premiare e supportare i migliori progetti di welfare di comunità promossi da Enti in grado di produrre benefici in termini di sviluppo locale, in settori quali:

  • Cultura, valorizzazione del patrimonio e del paesaggio;
  • Sostenibilità ambientale e circular economy;
  • Smart cities e mobilità;
  • energia;
  • Welfare territoriale;
  • servizi di cura e welfare aziendale;
  • Agricoltura sociale;
  • Rigenerazione e restituzione alla fruizione collettiva di beni pubblici inutilizzati o di beni confiscati alla criminalità organizzata.

In particolare, la Call si pone le seguenti finalità:

  • sostenere e promuovere progetti innovativi di welfare
  • stimolare iniziative di imprenditorialità giovanile
  • favorire iniziative di rete e multistakeholder, capaci di produrre benefici concreti per la comunità
  • alimentare una progettualità orientata alla generazione di impatto sociale e alla sua misurazione.

Possono partecipare alla Call enti giuridici costituiti da non più di 5 anni o Enti ancora da costituirsi, fermo restando per questi ultimi l’obbligo di costituirsi entro 6 mesi dalla data in cui vengono comunicati i vincitori del presente bando.

Gli Enti dovranno presentare un progetto che:

  • abbia come obiettivo primario la generazione di impatto sociale;
  • favorisca l’occupazione, in particolare dei giovani e delle categorie svantaggiate;
  • utilizzi la tecnologia, anche digitale;
  • consenta l’elaborazione di un piano prospettico di sostenibilità economica;
  • abbia già validato la fattibilità, e possa esibire un proof of concept o un prototipo.

Al primo classificato andrà un premio di 40.000 euro ed al secondo, terzo e quarto classificati andranno tre premi da 20.000 euro ciascuno.

Inoltre, tutti i progetti vincitori potranno accedere a un percorso di mentorship individuale e personalizzato erogato dagli Incubatori partner e a un finanziamento a condizioni agevolate erogato da UBI Banca fino a 50.000 euro e un conto corrente a condizioni agevolate per 36 mesi.

Per partecipare alla Call Welfare, che Impresa!, la deadline è fissata entro il 20 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://welfarecheimpresa.ideatre60.it/login?returnUrl=/invio/start/3476&&reason=Contest&code=218

Green Start(up): LA CALL FOR STARTUP ITALIANE PER CERCARE INNOVAZIONI SOSTENIBILI

L’iniziativa scouting di Startup con cui condurre progetti di innovazione.

Al via Green Start(up) la prima Call lanciata da Procter & Gamble Italia in collaborazione con LVenture Group, venture capital italiano e acceleratore di Startup e il Women’s Forum for the Economy & Society, incentrata sulla sostenibilità ambientale.

I partecipanti potranno proporre progetti nelle seguenti aree:

  1. logistica e mobilità, per ridurre l’impatto ambientale dei processi logistici del trasporto dei prodotti e della mobilità;
  2. educazione e comunicazione al consumatore, per individuare strumenti che educhino i consumatori ad un uso responsabile dei prodotti;
  3. la fine del ciclo di vita dei prodotti, per ridurre l’impatto ambientale dei prodotti giunti a fine vita e innovare i modelli e le tecnologie di riciclo, anche per i prodotti elettronici più difficili da riciclare.

LVenture seguirà l’azienda in tutte le fasi, dalla selezione delle Startup all’implementazione dei progetti e integrazione delle soluzioni nel business. Le migliori e più in linea con i problemi proposti saranno selezionate e potranno diventare partner della multinazionale per la realizzazione di progetti pilota.

Per partecipare alla Call Green Start(up), la deadline è fissata entro il 10 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://it.pg.com/green-startup-sviluppo-sostenibile/ 

Mobilita.org: L’iniziativa alla ricerca di innovatori da raccontare in un podcast

Un podcast per curiosare o da cui trarre ispirazione!

Il portale Mobilita.org, punto di riferimento sui temi legati alle smart cities e alla smart mobility, ha deciso di inaugurare un nuovo canale educativo, il podcast Smart Mobilita.

Attraverso le interviste a Startupper e innovatori, si tratteranno i temi e le idee che stanno segnando l’evoluzione del modo di vivere i territori. Nel particolare, l’iniziativa è alla ricerca di soluzioni smart, che abbiano o potranno avere in futuro una ricaduta positiva sulla vita sociale, economica e ambientale delle smart cities.

Per partecipare all’iniziativa Mobilita.org , la deadline è fissata entro il 21 febbraio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdhA3TDh2KUY5EpsDJG2A2hj9CCiQl2zBtqKph-MXE19VREbw/viewform

UniCredit Start Lab 2021: lo Startup Accelerator per i migliori progetti imprenditoriali

La Call per progetti imprenditoriali di nuova generazione.

Al via l’ottava edizione di UniCredit Start Lab, la piattaforma di business ideata da UniCredit con l’obiettivo di supportare le Startup, l’ecosistema dell’innovazione italiano e internazionale e le nuove tecnologie.

La Call si focalizzerà su quattro aree principali:

  1. Innovative Made in Italyagrifood, moda, design, turismo, meccanica, robotica, nanotecnologie e Industry 4.0;
  2. Digitalmobile apps, internet of things, servizi e piattaforme B2B, sistemi cloud, hardware e intelligenza artificiale;
  3. Life Sciencebiotecnologie, farmaceutica, dispositivi medici, digital health care e tecnologie Assistive;
  4. Clean Techefficienza energetica, energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti e mobilità sostenibile.

I team selezionati entreranno a far parte di Start Lab accedendo a diversi servizi come la possibilità di partecipare ad attività strutturate di business e investment matching con controparti industriali e finanziarie del network di UniCredit.

Inoltre, i team selezionati entreranno in un percorso di training manageriale avanzato con un programma di mentorship personalizzata, con professionisti ed esperti dell’ecosistema dell’innovazione.

Infine, è previsto un riconoscimento in denaro da 10.000 euro per il migliore progetto presentato per ognuno dei settori chiave.

Per partecipare alla Call UniCredit Start Lab, la deadline è fissata entro il 20 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/iscrizione.html

 

GECO: LA FIERA VIRTUALE ITALIANA SULLA SOSTENIBILITÀ – 28, 29, 30 GENNAIO 2021

L’evento totalmente online e in modalità interattiva offrirà a tutti i partecipanti e ai visitatori l’esperienza immersiva di una fiera di settore, in un ambiente interamente virtuale.

Al via GECO la fiera virtuale sull’eco-sostenibilità che debutta, dal 28 al 30 gennaio 2021, alla sua prima edizione in modalità digital organizzata dall’agenzia Smart Eventi in collaborazione con la piattaforma Hypersmarter e diversi partner tra cui FAI, Legambiente, Kyoto Club e l’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility.

Nel particolare, la fiera offre a tutti i suoi partecipanti e visitatori l’esperienza immersiva di una fiera di settore, in un ambiente interamente virtuale ed interattivo, altamente personalizzato in ogni suo aspetto.

Dai webinar alla visita degli spazi espositivi, tutto si svolgerà online. Ogni partecipante avrà un avatar 3D per muoversi tra i padiglioni virtuali e seguire le attività. Tra queste, ci sono gli “Smart Talk“, momenti dedicati a Startup, imprese, università che presenteranno i loro progetti innovativi su sostenibilità e biodiversità.

Temi principali della fiera virtuale sono:

  • turismo esperienziale;
  • mobilità;
  • energia sostenibile;
  • nuove tendenze green tech.

Alla fiera del green, interverranno speaker italiani e internazionali, del mondo delle istituzioni e dell’impresa con l’obiettivo di diffondere i trend legati alla sostenibilità, confrontarsi sulle best practice innovative e creare occasioni di incontro tra aziende, espositori e buyer.

Per partecipare al contest GECO “Smart Talk“, basta inviare un video di 3 minuti entro il 15 gennaio 2021, tramite il sito www.gecoexpo.com/smart-talk-video-contest, ed i video selezionati saranno visibili a visitatori ed espositori nei tre giorni della fiera. Le proposte migliori saranno premiate con servizi messi in palio dai partner dell’evento.

EUHubs4Data: La Call per promuovere l’innovazione basata sui dati in palio 600 mila euro

La Call rivolta a Startup e PMI.

Al via la prima Open Call del progetto EUHubs4DataEuropean Federation of Data Driven Innovation Hubs, finanziato da Horizon 2020, mira a costruire una federazione europea di poli per l’innovazione europei dedicati ai big data, unendo i vari attori chiave esistenti in Europa come incubatori e piattaforme di dati, reti di PMI, comunità di IA, organizzazioni di formazione e sviluppo delle competenze e archivi di dati aperti.

Nel particolare la Call si rivolge a PMI e Startup volte a proporre una serie di sperimentazioni transfrontaliere che si avvalgano dei servizi inclusi nel catalogo federato EUHubs4Data, proponendo combinazioni di essi per lo sviluppo di prodotti innovativi o di servizi avanzati.

L’attenzione dovrà essere rivolta a specifici settori di valore sociale ed economico per l’Europa:

  • sanità;
  • industria manifatturiera;
  • agroalimentare;
  • clima;
  • mobilità;
  • energia.

Il budget complessivo messo a disposizione dal bando è pari a 600.000 euro. Verranno finanziate 10 proposte e ogni beneficiario potrà ricevere fino a 60.000 euro, oltre a servizi di coaching aziendale e tecnico.

Per partecipare alla Call , la deadline è fissata entro il 29 gennaio 2021, è possibile compilare il form presente al seguente link: https://www.f6s.com/euhubs4data-opencall1/apply

Vittoria Hub: la nuova Call for Ideas per startup insurtech con premi fino a 60 mila euro

Il programma di crescita per le Startup.

Al via la nuova Call for Ideas Via2 – Vittoria Incubation, Adoption & Acceleration lanciata da Vittoria Hub – uno dei maggiori incubatori insurtech basato sull’Open Innovation, con l’obiettivo di promuovere l’ecosistema insurtech del nostro Paese.

La Call è rivolta alle Startup che operano con tecnologie, quali AI, IoT e Distributed Ledger Technology, al fine di sviluppare soluzioni in grado di predire eventi o comportamenti oggi imprevedibili o identificare nuovi oggetti classificabili come “assicurabili”.

Nel particoalare, la Call si focalizzata sui temi della:

  • Persona – Health and Wealth;
  • Casa;
  • Mobilità e Azienda Connessa.

Le Startup selezionate nella Call avranno la possibilità di accedere al programma Via2 -Vittoria Incubation, Adoption & Acceleration, finalizzato a un percorso di crescita dall’idea al go to market, in ambito Insurtech.

Il programma si suddivide in tre fasi:

  1. La prima, l’incubazione, dalla Business Idea al MVP, Minimum Viable Proposition.
  2. La seconda, l‘adozione, dal MVP al Proof Of Concept di interoperabilità con ecosistemi e infrastruttura Vittoria;
  3. La terza, l’accelerazione, dalla “POC Vittoria”, al primo ingresso sui mercati nazionali e internazionali.

Attraverso questi tre percorsi, ogni Startup avrà l’opportunità di ottenere condizioni favorevoli di financing, con premi incrementali fino a 60 mila euro.

Nello specifico, durante la prima fase Incubazione, la Startup riceverà 5 mila euro per l’accesso a un percorso di incubazione di tre mesi, gestito da partner Vittoria Hub selezionati e qualificati per il livello di incubazione. Altri 5 mila euro per l’affitto di tre postazioni, tokens servizi, sale e connessione incubatore, e infine 5 mila euro di premio in denaro, spendibili opzionalmente su servizi scontati offerti dai partner Vittoria Hub.

Nella seconda fase Adozione, si otterranno 15 mila euro per l’integrazione del MVP nell’ecosistema e nelle infrastrutture IT, identificati con Vittoria Hub. Oltre a 5 mila euro di premio in denaro, opzionalmente su servizi scontati, offerti dai partner dell’Hub, e la presentazione al Comitato Tecnico Vittoria Assicurazioni per possibile Corporate Fiancing.

Nella terza fase – Accelerazione, si potrà accedere a 15 mila euro di investimenti per l’ingresso a un percorso di accelerazione di quattro mesi, gestito da partner selezionati e qualificati per tale livello. Altri 10 mila euro di premio in denaro saranno spendibile opzionalmente, su servizi scontati offerti dai partner di Vittoria Hub e alla presentazione all’Investor day, per offrire Early Stage FInancing.

Per partecipare alla Call for Ideas Via2 – Vittoria Incubation, Adoption & Acceleration la deadline è fissata entro il 31 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://c4i.vittoriahub.com/

1 2 3 5