Loading...

Tag: medtech

Innovation Day, asse Italia-Giappone: via alla call per startup e scaleup

Le Startup italiane incontrano il Giappone.

Al via la 5° edizione dell’Italian Innovation Day 2020 che si terrà online il 5 e 6 novembre 2020, l’evento è organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Tokyo in collaborazione con altre istituzioni pubbliche italiane e giapponesi ICE, Invitalia, Japan External Trade Organization JETRO, e prevede l’intervento di 16 Startup e Scaleup che avranno la possibilità di presentarsi di fronte a un vasto pubblico di aziende e investitori.

Cinque di esse saranno Startup che hanno ricevuto finanziamenti da Smart & Start Italia, il programma di incentivi finanziari gestito da Invitalia.

Al momento della candidatura, ciascuna Startup dovrà riferirsi a una o più delle seguenti sfide comuni tra Italia e Giappone:

  • gestire la crisi Covid-19: soluzioni per la ripresa e la sicurezza;
  • migliorare la qualità della vita nelle società dell’invecchiamento;
  • crescita pulita ed economia basata sull’efficienza delle risorse.

I principali settori e mercati verticali di interesse sono:

  • Fintech, Insurtech, Regtech;
  • AI, IoT, Big data;
  • Blockchain, Cyber Security;
  • RPA (Robotic Process Automation), Robotics;
  • Wearable devices, Smart Devices;
  • AR, VR;
  • Mobility, Connected car;
  • Healthcare, Medtech, Preventive Medical Treatment;
  • Agritech, Foodtech;
  • Materials and Nanotechnologies;
  • Smart factories, Smart communities and Smart home;
  • Energy, Environment, Green economy;
  • Logistics and infrastructures;
  • Sharing economy, E-commerce, Marketing;
  • Creativity and Design;
  •  Tourism and Entertainment;
  • Gaming.

Per partecipare all’Italian Innovation Day 2020, la deadline è fissata entro il 14 settembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://bit.ly/3aYDKkf

Digital Health Lab: la call4innovation nel settore della Salute

La Call che si propone di affrontare in modo sperimentale e concreto il tema dell’Innovazione in riferimento a specifici trend del settore Salute.

Digital Health Lab – spazio pensato per facilitare l’incontro tra le Startup del settore Salute, portatrici di innovazione e approcci tecnologici all’avanguardia, con investitori, imprenditori ed esperti di business – lancia la Call for INNOVATION G2, rivolta a progetti innovativi nel settore Salute.

Possono partecipare alla Call tutte le Startup innovative già costituite o in fase di costituzione e sono ammessi anche i progetti di innovazione, compresi quelli promossi da PMI e da qualunque forma di persona giuridica purché intercettino uno o più dei 4 focus indicati:

  1. Ambient Assisted Living;
  2. Pharmacy of the Future;
  3. Prevention and Remote Care;
  4. Active Ageing.

I team promotori dei progetti selezionati potranno partecipare alle attività previste dal Digital Health Lab nel periodo tra ottobre 2019 e giugno 2020, i quali verranno coinvolti in importanti eventi e workshop legati al settore Salute. Tra i focus non solo le tecnologie per la cura e la prevenzione, ma anche i modelli di business più adatti a sviluppare prodotti e servizi.

Inoltre, i team scelti avranno la possibilità di entrare in contatto diretto con enti, organizzazioni e imprese, infatti, sono previsti hackathon con alcuni clienti di G2 Startups, partner e investitori; oltre a pitch session che coinvolgeranno aziende farmaceutiche e Medtech e incontri di matching con il mercato.

Per partecipare alla Call for INNOVATION G2, la deadline è fissata entro il 30 settembre 2019, è possibile attraverso la compilazione del form al seguente link: https://g2-startups.it/applicationdhlab

Per eventuali ulteriori informazioni è possibili consultare il Regolamento al seguente link: https://g2-startups.it/wp-content/uploads/2019/07/regolamento_partecipazioneDHLab.pdf oppure scrivi all’indirizzo mail info@g2-startups.com

 

Life Science Innovation 2020: la call internazionale per imprese e startup innovative con premi fino a 1 milione di euro

La Call dedicata a Startup e imprese innovative che propongono soluzioni terapeutiche altamente innovative.

Fondazione Golinelli e G-Factor lanciano la seconda edizione della Call internazionale per imprese e Startup innovative Life Science Innovation 2020. Obiettivo della Call è quello di  favorire l’integrazione tra ricerca, industria e mercato, mettendo al centro i giovani, le loro idee di impresa e la ricerca scientifica e tecnologica, nell’ottica di una formazione che unisca il sapere al saper fare, attraverso  investimenti, che complessivamente ammontano a 1 milione di euro, 720.000 in denaro e 280.000 in servizi.

La Call è per progetti di innovazione e nuove imprese del settore delle scienze della vita e dedicato a chi pensa di avere un’idea vincente nei settori:

  • Pharma;
  • Biotech;
  • Medtech;
  • Nutraceutica;
  • Bioinformatica;
  • Bioingegneria.

Saranno selezionati 8 progetti che avranno l’opportunità di intraprendere un percorso di incubazione e accelerazione presso G-Factor – l’Incubatore/Acceleratore di Fondazione Golinelli -, rivolto a realtà imprenditoriali emergenti, la cui missione è promuovere lo sviluppo dell’impresa nascente per creare una nuova imprenditorialità ad alto contenuto innovativo, scientifico e tecnologico.

Gli 8 team vincitori della Call, verranno stanziati  inizieranno a lavorare fin dalle prime fasi di sviluppo con esperti e investitori che li accompagneranno nel loro percorso di crescita e di affermazione sul mercato, anche grazie alle relazioni, le reti e le contaminazioni virtuose con centri di ricerca, università, imprese e operatori finanziari.

Potranno partecipare al bando:

  • Newco;
  • Spin-off;
  • Startup innovative;
  • Studenti e laureati;
  • Dottorati e Ricercatori;
  • Singolarmente o in team;
  • Enti pubblici e privati.

Per partecipare alla Call Life Science Innovation 2020, le candidature dovranno pervenire entro il 31 ottobre 2019  al seguente link: https://gust.com/programs/life-science-innovation-2020

 

 

EIT Jumpstarter 2019: la call europea per l’innovazione nei settori health, food e raw materials

L’European Istitute of Technology – EIT ha lanciato la call congiunta “EIT Jumpstarter 2019” per individuare le migliori idee di business in tre diversi ambiti – alimentare, salute e materie prime – e accompagnarle nella ricerca di potenziali investitori.

L’Istituto EIT, organismo indipendente dell’UE, intende promuovere lo sviluppo sostenibile e la creazione di posti di lavoro, stimolando l’innovazione e l’imprenditorialità in Europa, attraverso le sue Comunità della conoscenza e dell’innovazione Knowledge and Innovation CommunitiesKIC.

Il concorso EIT Jumpstarter 2019,  EIT Food, EIT Health e EIT Raw Materials, lanciano congiuntamente la call EIT Jumpstarter 2019, per migliorare le prestazioni dell’innovazione intersettoriale nei paesi EIT RIS nelle seguenti aree tematiche:

  • Cibo;
  • Salute: Biotech, Medtech, Digital Health;
  • Materie prime: produzione primaria di materie prime, produzione secondaria di materie prime.

Possono partecipare al concorso team composti da un minimo di due persone che vogliono sviluppare la propria idea di business col supporto della rete EIT.

Saranno selezionati 90 team che in primavera potranno partecipare ai bootcamp – in programma in diverse città europee – presentando la propria idea imprenditoriale. Al termine dei bootcamp saranno individuati 45 team che parteciperanno ad appositi corsi di formazione per sviluppare il proprio progetto imprenditoriale, definendo la roadmap e la strategia di accesso al mercato. A novembre si svolgerà la competizione finale e i team vincitori riceveranno un premio in denaro per realizzare la propria idea di business.

Per inoltrare la candidatura, registra la tua idea innovatativa entro le ore 17.00 del 1° marzo 2019 al seguente link: https://www.lyyti.fi/reg/EIT_JUMPSTARTER2019_JointProgram/en 

Per ulteriori informazioni consultare il Regolamento.

Paris Landing Pack_Explore: il programma di accelerazione aziendale a Parigi

Il programma di accelerazione aziendale mira a creare le condizioni ideali per gli imprenditori stranieri per convalidare il loro product-market fit sul mercato francese ed esplorare opportunità di business a Parigi.

Paris Landing Pack_Explore è un programma di accelerazione aziendale organizzato da Comet – Paris & Co, che fornisce un kit completo di strumenti per fare business in Francia.

Il programma, della durata di un mese, si svolgerà a marzo 2019: durante questo mese, le startup selezionate avranno accesso ad una serie completa di workshop su come fare business in Francia.

Gli imprenditori avranno l’opportunità di convalidare la loro soluzione sul mercato francese ed esplorare le opportunità di business a Parigi.

Il programma si svolgerà presso lo spazio di co-working a Parigi chiamato Comet, dove gli startupper saranno circondati da startup provenienti da tutto il mondo e avranno la possibilità di immergersi nella fiorente scena tecnologica parigina e incontrare startup, investitori, esperti e aziende.

La Call Paris Landing Pack_Explore è rivolta a start-up in rapida crescita con meno di 8 anni e in cerca di espansione in Francia, preferibilmente attivo nei seguenti settori: IT, Medtech, Traveltech, Turismo, Sport, Foodtech, Mobilità e Smart City, Circular Economy, FinTech, EdTech & HR Tech , Digital & Culture Industries.

L’applicazione alla Call è aperta fino al 18 gennaio 2019, per partecipare è necessario compilare la domanda al seguente link: https://www.f6s.com/parislandingpackexploremarch2019/apply

Per tutte le informazioni: https://comet.parisandco.com/News/Paris-Co-launches-a-new-call-for-applications-for-the-next-session-of-Paris-Landing-Pack_Explore-in-March

Life Science Innovation: la call for startup di G Factor dedicata all’innovazione nel settore medico

Con la prima edizione della call for startup “Life Science Innovation”, G Factor mette a disposizione dei progetti innovativi in campo medico premi in denaro e servizi

G Factor nasce dalla Fondazione Golinelli di Bologna con lo scopo di offrire a realtà innovative imprenditoriali ad alto potenziale un vero e proprio ecosistema per giovani e scienziati con progetti da trasformare in imprese di successo.

Fino alla deadline fissata per l’11 dicembre 2018, sarà possibile candidarsi per la prima edizione della call for startup Life Science Innovation, dedicata proprio da G Factor a idee di giovani scienziati e ricercatori nei settori:

1. Pharma & Biotech: farmaci sperimentali innovativi per medical needs ancora irrisolti,
2. Medtech – Medical devices and Diagnostics: dispositivi e strumenti medici e diagnostici ad alto contenuto innovativo,
3. Nutraceutica: novel food, alimenti a fini medici speciali, integratori alimentari,
4. Bioinformatica e bioingegneria: tools a supporto della medicina, strumenti di AI per i dati sanitari, software e algoritmi per la diagnostica.

Per ciascuno dei settori di interesse della call, sono state individuate due linee:

LINEA SENIOR
Aperta a ricercatori (singoli o in team), newco, spinoff e startup con almeno un componente under 40 all’interno del gruppo.
I progetti, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, dovranno aver raggiunto un proof of concept sperimentale e trovarsi in fase pre-brevettuale.
Per la Linea Senior saranno selezionati i migliori 5 progetti, che riceveranno un premio in denaro fino a 100K e un percorso di incubazione-accelerazione di 9 mesi.

LINEA JUNIOR
Aperta a studenti, laureati, dottorandi (singoli o in team), newco e startup il cui team sia composto almeno per il 50% da under 35.
I progetti, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, dovranno aver raggiunto un proof of concept sperimentale e sarà considerato un plus il trovarsi in fase pre-brevettuale.
Per la Linea Junior saranno selezionati i migliori 5 progetti, che riceveranno un premio in denaro fino a 50K e un percorso di incubazione-accelerazione di 9 mesi.

Le application a Life Science Innovation resteranno aperte fino alle ore 12:00 del giorno 11 dicembre 2018 a questo link: https://www.fondazionegolinelli.it/area-impresa/g-factor.

Per ulteriori informazioni e dettagli sul Bando, si rimanda alla lettura del testo integrale scaricabile al link di cui sopra.

Startup Braga: 4 mesi di accelerazione in Portogallo e un Roadshow negli USA

Startup Braga è un innovation hub che si occupa di sostegno e sviluppo di nuove realtà imprenditoriali ad alto potenziale di crescita sul mercato internazionale, in collaborazione con Microsoft Ventures. La sede di Startup Braga è nell’omonima città portoghese, e l’acceleratore è attualmente alla ricerca di nuove startup da inserire nel suo programma 2016.

braga

Fino al 30 ottobre 2015, infatti, è aperta la call for startup per 2016 Startup Braga / FLAD Acceleration Program: il form di iscrizione è disponibile qui.

La call è focalizzata su cinque ambiti di intervento:

Mobile
Internet of Things
eCommerce
MedTech
Nanotecnologie

Startup Braga selezionerà le migliori 10 proposte progettuali, che potranno partecipare al percorso di accelerazione in Portogallo dal 14 gennaio al 31 maggio 2016.

Alle 10 startup selezionate, Startup Braga garantisce postazioni di lavoro 24/7, accesso al network internazionale di fornitori, imprenditori, esperti e potenziali partner ed investitori, workshop e opportunità di coworking con altre 30 startup. Inoltre, le startup del programma avranno l’opportunità di partecipare al Roadshow organizzato da Startup Braga negli USA, da Boston alla Silicon Valley.

Per maggiori informazioni: http://www.investbraga.com/startup/

Napoli, 16/10/2015

Best of Biotech Competition: dalla ricerca all’impresa, un’opportunità per i migliori business plan nel settore delle Life Science

Best of Biotech (BoB) è la business plan competition internazionale dedicata a progetti innovativi nel settore delle Life Science (BioTech e MedTech) organizzata dal programma austriaco “LISA” (Life Science Austria). Attualmente è aperta la call for ideas per partecipare alla settima edizione della BoB Competition, nata allo scopo di incentivare scienziati e menti creative specializzati nelle Life Science a intraprendere attività imprenditoriali, trasformando la propria attività scientifica e di ricerca in business plan innovativi ed economicamente sostenibili.

La BoB Competition si snoda essenzialmente in due fasi:

Fase I: iniziata a giugno 2014 con l’apertura della call, terminerà a novembre 2014 con una premiazione delle tre migliori idee.

La prima scadenza intermedia è la deadline fissata per il 15/09/2014, termine ultimo per l’invio delle candidature. Per inviare il proprio progetto, occorre registrarsi alla piattaforma disponibile al seguente link: https://www.bestofbiotech.at/

Possono partecipare singoli individui o team di qualsiasi nazionalità, anche già costituiti in società, ma da non più di un anno dall’inizio della Competition (società costituite dopo il 1° giugno 2013). La lingua ufficiale della BoB Competition è l’inglese.

I partecipanti potranno usufruire, entro il 15 settembre 2014, di meeting one-to-one con i partner locali del progetto per dei momenti di coaching intensivo su aspetti relativi i diritti di proprietà industriale, le ricerche di mercato, la business strategy e gli aspetti finanziari del progetto.

Il 26 novembre 2014 i partecipanti saranno invitati a partecipare all’evento di chiusura della Fase I che si terrà a Vienna, durante il quale saranno premiate le tre migliori business idea tra quelle che avranno inviato la propria candidatura. Le tre business idea vincitrici della Fase I avranno diritto ad un premio di 1.500 € ciascuna.

Fase II: a partire dal 28/11/2014 e fino al 13/02/2015 sarà possibile inviare le candidature per la Fase II della BoB Competition: in questa fase i team partecipanti dovranno presentare un business plan strutturato del proprio progetto. Anche in questo caso, durante la fase di apertura della call sarà possibile beneficiare di incontri one-to-one con gli esperti di BoB che offriranno il proprio supporto per la stesura dei business plan.

Entro il 20 marzo 2015 saranno selezionati i 10 migliori business plan e i team saranno invitati alla coaching session della durata di due giorni prevista a Vienna il 10 e 11 aprile. Durante l’evento, i team riceveranno feedback e consigli dagli esperti e simuleranno la presentazione del progetto di fronte alla giuria.

L’evento finale è invece previsto per il 5 e 6 maggio 2015 a Vienna: durante la due giorni, i 10 team finalisti presenteranno i business plan alla giuria internazionale di esperti nel mondo della scienza, dell’imprenditoria e della finanza che selezioneranno i migliori progetti nel settore della medical technology.

I premi previsti per la Fase II della BoB Competition 2014 sono quattro: i primi tre classificati riceveranno un premio cash (rispettivamente, 5.000 € al terzo classificato, 10.000 € al secondo classificato e 15.000 € al primo classificato). Inoltre, è previsto un premio speciale di 10.000 €, il “LISAvienna Medtech Award”.

Per maggiori informazioni, il sito ufficiale della BoB Competition è disponibile al seguente link: https://www.bestofbiotech.at/

Napoli, 25/07/2014