Loading...

Tag: giovani

GrandUp Impact: la call per le imprese nel campo dell’innovazione sociale

L’iniziativa per sostenere lo sviluppo di attività imprenditoriali in grado di generare impatto reale sulle comunità e centrate sulla sostenibilità sociale, economica e ambientale.

Al via GrandUp IMPACT Imprese, iniziativa promossa dalla Fondazione CRC in collaborazione con SocialFare | Centro per l’Innovazione Sociale e dedicata a team e organizzazioni che intendono sviluppare un progetto imprenditoriale in risposta alle sfide sociali più rilevanti per il territorio della provincia di Cuneo.

Nel particolare, l’iniziativa è rivolta a gruppi informali e organizzazioni del Terzo Settore che intendono rafforzare le proprie progettualità a impatto sociale e apprendere nuove competenze, strumenti e metodi dell’Innovazione Sociale. Team informali, cooperative, associazioni e imprese sociali che saranno selezionati fra le candidature pervenute verranno affiancati dagli esperti di SocialFare in un percorso organizzato in 5 moduli di formazione e co-progettazione, a cui seguiranno prove di presentazione ed eventi.

I progetti candidati a GrandUP! IMPACT Imprese dovranno implementare logiche e approcci volti a coinvolgere la comunità e incentivare la partecipazione attiva dei cittadini, rispondendo a una delle 6 sfide sociali:

  1. educazione ambientale;
  2. patrimonio territoriale;
  3. nuovi modelli di sviluppo;
  4. inclusione;
  5. benessere e cura;
  6. talenti e protagonismo giovanile.

Al termine del percorso, i migliori team potranno confrontarsi con un Advisory Board, un panel di esperti negli ambiti dell’innovazione sociale e dell’imprenditoria a impatto, e avere accesso a 3 diversi tipologie di premialità:

  1. l’erogazione di un contributo economico per lo sviluppo delle migliori progettualità;
  2. l’accesso a un percorso di accompagnamento dedicato su specifici ambiti identificati come strategici per lo sviluppo del progetto;
  3. l’accesso diretto al Selection Day di FOUNDAMENTA, il programma di accelerazione per impact startup di SocialFare.

Per partecipare alla Call GrandUp IMPACT Imprese, la deadline è fissata entro l’11 febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://fakryd1a.paperform.co/

GrowUP: la Call for Ideas per giovani neet e per lo sviluppo delle loro idee imprenditoriali sostenibili

L’iniziativa per supportare gli aspiranti futuri imprenditori nello sviluppo di idee imprenditoriali.

Nell’ambito del progetto Resmyle, Cflc – Cooperativa Formazione Lavoro e Cooperazione Impresa Sociale, in collaborazione con la cooperativa sociale Il Laboratorio e Social Hub Genova, ha creato l’eco-incubatore GrowUP per promuovere l’integrazione sociale dei giovani e incrementarne le opportunità occupazionali attraverso la promozione dello sviluppo sostenibile.

La Call è rivolta a giovani dai 18 ai 29 anni attualmente non occupati, privi di un contratto stabile e continuativo e che non siano inseriti in un percorso formativo-scolastico.

Per partecipare alla selezione, i progetti dovranno essere ispirati ai pilastri dello sviluppo sostenibile:

  • sostenibilità ambientale;
  • sostenibilità sociale;
  • sostenibilità economica.

Coloro che verranno ammessi al percorso lavoreranno sulla propria idea di impresa attorno alla quale si comporrà un team. Il percorso è strutturato in tre moduli con diverse tematiche: team building, Sustainable Business Model Canvas (Sbmc), Business Plan, forme societarie, analisi Swot, strumenti di marketing.

Al termine del percorso una giuria selezionerà uno o al massimo due progetti sostenibili che riceveranno un contributo in denaro per avviare la propria attività di impresa da 4 mila a 8 mila euro.

Per partecipare alla Call for Ideas GrowUP, la deadline è fissata entro il 14 aprile 2022, è possibile attraverso l’inoltro di un’email a info@growupecoincubatore.it allegando il proprio curriculum vitae e una descrizione molto sintetica del progetto che si intende realizzare.

“Fare impresa con il protagonismo giovanile”: l’evento dedicato ai giovani imprenditori – mercoledì 15 dicembre 2021

Formazione e divulgazione delle buone pratiche per la realizzazione di nuove imprese.

Pronti per la decima tappa del ciclo di seminari “Fare impresa“, l’incontro per questo appuntamento è previsto mercoledì 15 dicembre 2021 dalle ore 17:30 alle ore 19:30 presso Portici Science Cafè per parlare del protagonismo giovanile rispetto alla nascita di nuove imprese, proponendo riflessioni su questo fenomeno e sulle possibili azioni per potenziarlo.

Il mestiere di Fare Impresa“, di Michele Raffa, che nasce dall’esperienza sul campo dell’autore, consente con una rapida lettura di valutare il potenziale imprenditoriale del lettore. A questi temi è dedicato l’incontro e il libro Il mestiere di Fare Impresa, di Michele Raffa, pubblicato nella Collana di Ingegneria Economico Gestionale, diretta da Mario Raffa.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO
Modera e introduce: Vincenzo Bonadies Portici Science Cafè

Relatore: Michele Raffa – autore del volume, imprenditore e consulente in creazione e Startup di imprese.

Partecipano:
Gabriella Colucci – Fondatrice, Presidente e CEO di ArterraBioscience
Emanuele Della Volpe – CEO GreenTechSolution
Delegato Forum dei Giovani di Portici

Conclusioni: Michele Raffa – Autore del libro Il mestiere di Fare Impresa.

“Premio Antonella Giulia Pizzaleo 2021”: per l’innovazione digitale a impatto sociale!

Un premio in memoria di Antonella Pizzaleo, faro illuminante dell’Innovazione Sociale.

Al via il “Premio Antonella Giulia Pizzaleo 2021” per l’Innovazione Digitale ad Impatto Sociale, l’iniziativa promossa dagli Stati Generali dell’Innovazione, il riconoscimento si rivolge a scuole e giovani che abbiano ideato iniziative per generare un cambiamento positivo nella società attraverso il digitale e le tecnologie.

Il Premio 2021 sarà assegnato a due categorie:

  • da una parte le scuole, con la possibilità di candidarsi per gli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore che abbiano realizzato un progetto o un’iniziativa in ambito Steam (Science, Technology, Engineering, Arts&Mathematics), dimostrando come l’educazione interdisciplinare in ambito scientifico-digitale possa contribuire alla risoluzione di sfide sociali e/o al supporto degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda Onu 2030;
  • Dall’altra i singoli giovani innovatori o gruppi di giovani dai 18 ai 35 anni che abbiano realizzato progetti o iniziative in ambito imprenditoriale o di volontariato con l’obiettivo di generare un cambiamento trasformativo della società attraverso l’applicazione innovativa delle tecnologie digitali. Nel caso di gruppi, si farà riferimento all’età media di tutti i componenti.

I vincitori del premio nella categoria riceveranno gadget SgiI per tutta la classe e l’opportunità di partecipare ad un Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (Pcto) per la simulazione di azienda sociale basato sulla valorizzazione del progetto presentato dall’Istituto.

Quanto alla categoria giovani, in palio c’è un premio in denaro di 5.000 euro per il singolo o il gruppo che avrà realizzato il progetto migliore.

La premiazione è in programma all’interno di una cerimonia-evento che si svolgerà per questa prima edizione l’11 dicembre a Roma. Tutti i finalisti selezionati dalla commissione interna verranno nominati “Ambasciatori dell’Innovazione” e beneficeranno di un anno di iscrizione gratuita all’associazione.

Per partecipare al “Premio Antonella Giulia Pizzaleo 2021“, la deadline è fissata entro il 3 dicembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://form.jotform.com/fpeurope/SGIPremio

SEM 2021: la Città Metropolitana di Cagliari lancia una ‘Call’ per la selezione di idee innovative

L’iniziativa per proposte che possono incidere in modo significativo sulla mobilità sostenibile.

La Città Metropolitana di Cagliari lancia una “Call for ideas” per selezionare idee e proposte tecnologiche e innovative che possano incidere in modo significativo sul miglioramento della mobilità sostenibile, sia in termini di benessere dei cittadini che ambientali.

La Call for ideas, una delle iniziative promosse nell’ambito della Settimana europea della mobilità 2021, prevede sia l’ideazione di un progetto riguardante il miglioramento di un progetto esistente, sia la creazione di una nuova idea. Le proposte dovranno prevedere la localizzazione nell’area della Città Metropolitana di Cagliari.

La chiamata si rivolge a imprese, aspiranti imprenditori, artigiani, associazioni, artisti, professionisti e giovani che abbiano compiuto i 18 anni di età, sia in modo individuale che come team di impresa.

I tre progetti più interessanti saranno premiati con la possibilità di beneficiare di uno spazio espositivo presso il Dimostratore della Manifattura Tabacchi di Cagliari, per la durata di un mese.

Per partecipare alla “Call for ideas“, la deadline è fissata entro il 19 novembre 2021, secondo le modalità indicate al seguente link: www.cittametropolitanacagliari.it.

Vento – Venture Originator: il primo venture builder non-profit che aiuta i giovani a creare da zero aziende disruptive

Il programma per sviluppare la tua Startup.

Aperte le candidature al nuovo programma di Venture building Vento – Venture Originator promosso da UniCredit che aiuta i giovani a creare da zero aziende disruptive, mettendo a disposizione dei team più meritevoli una somma fino a un valore complessivo di 250.000 euro.

Studenti di Laurea Magistrale, ricercatori, dottorandi e giovani lavoratori, dopo aver compilato la domanda, affronteranno prima un colloquio individuale e poi parteciperanno a un boot-camp intensivo di cinque giorni, per dimostrare appieno il loro potenziale imprenditoriale.

Una volta selezionati, i 30 aspiranti imprenditori saranno ripartiti in 10 team e coinvolti in un percorso di Venture Building full time della durata di 4 mesi, durante i quali saranno retribuiti e aiutati a sviluppare nuove imprese tech innovative e scalabili.

Il loro compito sarà quello di trovare una soluzione che possa essere trasformata in un vero e proprio business con grande potenziale di sviluppo.
Durante la giornata conclusiva dell’Investor Day di inizio giugno, le Startup saranno presentate a una platea di business angels, acceleratori e fondi di venture capital italiani ed europei che potranno decidere di investire nelle aziende create, per sostenere ulteriormente il loro sviluppo.

Per partecipare alla Call Venture building Vento – Venture Originator, la deadline è fissata entro il 24 ottobre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://vento.surveysparrow.com/s/joinvento/tt-59ecaf

Startup For Planet: la call for ideas per la selezione di giovani con idee di Startup, in palio 5 percorsi di accelerazione d’impresa dal valore di 10.000 euro

La Call si pone come l’occasione giusta per i giovani per realizzare progetti imprenditoriali, con un’attenzione speciale agli impatti sul Pianeta.

Legambiente “Terra Metelliana” ed il Comune di Cava de’ Tirreni sono pronti a lanciare la “Fase 2 – Call For Ideas” di Startup For Planet: l’iniziativa per selezionare le 5 migliori idee di business ad alto impatto ambientale e sociale e trasformarle in nuove realtà imprenditoriali.

La sede che ospiterà l’intera iniziativa sarà il The Green Hub di Cava de’ Tirreni, punto di riferimento nazionale per le innovazioni sui temi della transizione ecologica.

Grazie alle energie messe a disposizione di professionisti qualificati e al sostegno di 8 importanti realtà imprenditoriali, le 5 idee di impresa che saranno selezionate godranno di un percorso di accelerazione della durata di 6 mesi presso l’incubatore comunale di San Pietro di Cava de’ Tirreni.

Il percorso ha un valore stimato in circa 10.000 euro, arricchito da una serie di benefits tra cui:

  • sostegni economici;
  • 100 ore di consulenza per ogni team tenute da esperti di rilievo;
  • postazioni di lavoro coworking dedicate;
  • ingresso riservato a workshop di approfondimento e momenti di networking esclusivi.

I video per annunciare la Call For Ideas, contenente le linee guida utili a candidare la propria idea di impresa, saranno registrati oggi venerdì 4 giugno dalle ore 12:00 in occasione di un meeting ad invito. Dal pomeriggio saranno diffusi in rete con tutte le informazioni riguardanti questa opportunità per i giovani.

Al meeting di lancio che si terrà al The Green Hub saranno presenti, oltre alle aziende sostenitrici dell’iniziativa e ai rappresentanti degli organi di stampa, il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, l’Assessore regionale alla Formazione Professionale, Armida Filippelli, e l’Assessore regionale alla Ricerca, Innovazione e Startup, Valeria Fascione.

Il meeting sarà anche occasione per favorire lo scambio di idee tra il mondo istituzionale e l’ecosistema imprenditoriale, con un occhio particolare alle opportunità da offrire ai giovani.

Per partecipare alla Call For Ideas di Startup For Planet, è possibile attraverso le indicazioni presenti al seguente link: https://bit.ly/3x18gnr

ON, Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero: l’incentivo per progetti di investimento che hanno l’obiettivo di realizzare nuove iniziative o trasformare le attività già esistenti

L’incentivo destinato alle aziende di nuova formazione.

Al via il Bando ON, Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero, gestito da Invitalia – l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, che sostiene con un fondo di 300 milioni di euro le micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

Nel particolare, l’iniziativa è volta a supportare le Startup nella loro fase iniziale, rimborsandole per le spese sostenute per avviare l’attività.

Le risorse messe a disposizione verranno distribuite sotto forma di finanziamenti a fondo perduto e rimborsi a tassi di interesse agevolati, a seconda dell’anno di costituzione dell’azienda.

In particolare, alle imprese costituite da non più di 3 anni viene riconosciuto un bonus fino a un massimo di 1,5 milioni di euro (al netto dell’IVA), destinato alla realizzazione di nuove iniziative o allo sviluppo di attività già esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo. Il prestito agevolato consente in questo caso di coprire fino ad un massimo del 90% del totale della spesa sostenuta, con un contributo a fondo perduto che non può superare il limite del 20%.

Per quanto riguarda le imprese costituite dai 3 ai 5 anni prima, invece, l’importo del finanziamento – destinato a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti, nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo – può arrivare ad un massimo di 3 milioni di euro. In questo caso il prestito copre il 90% delle spese sostenute con un contributo a fondo perduto che in ogni caso non può superare il limite del 15%.

Per partecipare al Bando ON, Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero , è possibile presentare la domanda direttamente online, caricando tutta la documentazione richiesta al seguente link: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/nuove-imprese-a-tasso-zero/presenta-la-domanda

Per maggiori informazioni il 14 giugno alle ore 14:00 ci sarà il Webinar dove verranno illustrate le novità sull’incentivo da parte di esperti. Per partecipare all’evento è possibile registrarsi al seguente link: https://bit.ly/3uoIK9J

Le Energie rinnovabili cambiano il mondo: LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO attraverso le energie rinnovabili – domenica 7 marzo 2021

L’evento per creare valore delle aree interne nel processo di transizione energetica.

Le Energie rinnovabili cambiano il mondo“, l’evento organizzato da LAB – i dialoghi della Bolognina si terrà domenica 7 marzo 2021 a partire dalle ore 16:30 in diretta streaming.

L’incontro è rivolto a imprenditori, manager, studenti ed esponenti delle istituzioni che vogliono approfondire un tema sempre più centrale per lo sviluppo locale sostenibile.

All’interno del dibatto sarà presentato il libro di Vincenzo Raffa che consente di ragionare su un innovativo progetto di sviluppo del meridione, in particolare delle aree interne, fondato sulla valorizzazione e condivisione dell’energia elettrica prodotta dalle fonti rinnovabili locali.

Questa è la via verso un futuro più equo e sostenibile, dove ogni cittadino potrà produrre e condividere con gli altri energia verde, affiancando ai benefici ambientali quelli economici e sociali. Le Comunità Energetiche saranno protagoniste di nuovo regime energetico: non più centralizzato e gerarchico ma distribuito e collaborativo.

Ore 16:30 inizio delle attività

Interverranno:

Valeria Termini – ordinaria di Economia Politica Università Roma Tre;
Vincenzo Raffa –  autore del libro “Generazione di energia distribuita e comunità energetiche”;
Claudia Carani – Manager “Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile”;
Daniele Menniti – Ordinario di Sistemi elettrici per l’energia – Università della Calabria;
Gianluca Benamati – Deputato PD.

Per partecipare all’evento “Le Energie rinnovabili cambiano il mondo” è possibile seguire la diretta streaming online al seguente link: https://www.facebook.com/lab.dialoghi

 

GIOVANI E COMUNITA’ ENERGETICHE: L’importanza delle Nuove Generazioni nella Valorizzazione del Territorio – Sabato 12 dicembre 2020

L’evento per creare valore delle aree interne nel processo di transizione energetica.

GIOVANI E COMUNITA’ ENERGETICHE: L’importanza delle Nuove Generazioni nella Valorizzazione del Territorio“, l’evento a cura del Forum dei Giovani di San Giorgio del Sannio si terrà sabato 12 dicembre 2020 a partire dalle ore 16:00 in diretta streaming. L’iniziativa si colloca nell’ambito del ciclo Verso RENT 2022 – RENT XXXVI – la conferenza su imprenditorialità e piccole imprese che si terrà in Campania il 16 17 18 Novembre 2022.

L’incontro è rivolto a imprenditori, manager, studenti ed esponenti delle istituzioni che vogliono approfondire un tema sempre più centrale per lo sviluppo locale sostenibile.

Il libro di Vincenzo Raffa consente di ragionare su un innovativo progetto di sviluppo del meridione, in particolare delle aree interne, fondato sulla valorizzazione e condivisione dell’energia elettrica prodotta dalle fonti rinnovabili locali.

Questa è la via verso un futuro più equo e sostenibile, dove ogni cittadino potrà produrre e condividere con gli altri energia verde, affiancando ai benefici ambientali quelli economici e sociali. Le Comunità Energetiche saranno protagoniste di nuovo regime energetico: non più centralizzato e gerarchico ma distribuito e collaborativo.

Ore 16.00 inizio delle attività
Saluti: Mario Pepe – Sindaco di San Giorgio del Sannio.

Interverranno:

Vincenzo Raffa – autore del libro “Generazione di energia distribuita e comunità energetiche”;
Luigi Glielmo – docente dell’Università degli Studi del Sannio;
Daniele Menniti – docente dell’Università della Calabria;
Giuseppe Caruso – Presidente del Forum Regionale dei Giovani;
Giuseppe Addabbo –  Sindaco del Comune di Molinara.

Per partecipare all’evento “GIOVANI E COMUNITA’ ENERGETICHE: L’importanza delle Nuove Generazioni nella Valorizzazione del Territorio” è possibile seguire la diretta streaming online al seguente link: https://www.facebook.com/forum.giovani.sangiorgio

 

 

1 2 3 4