Loading...

Tag: Digital Health

I-Tech Innovation Program 2021: la call sull’innovazione tecnologica in palio1,6 milioni di euro

Il programma sull’aggiornamento tecnologico, informatico delle infrastrutture e dei sistemi produttivi di beni e servizi.

CRIF e Fondazione Golinelli in collaborazione per la prima edizione di I-Tech Innovation 2021, il programma volto alla creazione di una nuova imprenditorialità ad alto contenuto innovativo e tecnologico, investendo sui settori di eccellenza italiani,  mira a contribuire a colmare il grave ritardo evolutivo dell’Italia in ambito tecnologico.

La Call è aperta a tutti i ricercatori, team indipendenti e Startup che vogliono trasformare i loro progetti in una realtà imprenditoriale.

Il programma prevede investimenti per oltre 1,6 milioni di euro rivolti a Startup innovative prevede 3 distinte “Call for Innovation“, dedicate ai tre settori strategici a livello nazionale:

  1. Call for Innovation Life Science/Digital Health;
  2. Call for Innovation Fintech/Insurtech;
  3. Call for Innovation FoodTech/Agritech.

Per ognuna delle 13 Startup che supereranno la selezione saranno inoltre stanziati 40.000 euro in servizi per un totale di 520.000 euro di ulteriore investimento in formazione.

Inoltre, i team selezionati avranno accesso a G-Force 2021, il programma di accelerazione personalizzato che offre investimenti, mentoring e business networking.

Per partecipare alla Call I-Tech Innovation 2021, la deadline è fissata entro il 3 dicembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.fondazionegolinelli.it/it/area-impresa/g-factor#call

 

I-Tech Innovation 2021: tre call per startup innovative con investimenti per oltre 1,6 milioni di euro

La Call volta a favorire la creazione di una nuova imprenditorialità ad alto contenuto innovativo e tecnologico, investendo sui settori di eccellenza italiani.

Al via I-Tech Innovation 2021, il programma promosso da Fondaz- azienda specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information e Fondazione Golinelli – holding filantropica particolarmente attiva nei settori dell’istruzione e dell’innovazione con la partecipazione dell’incubatore – acceleratore  G-Factor.

Il programma prevede 3 distinte Call rivolti a Startup innovative nei settori:

Obiettivo è quello di selezionare 13 Startup, che parteciperanno a un programma di mentorship e di supporto allo sviluppo dei loro modelli di business della durata di 8 mesi, che prevede giornate di formazione in presenza a Bologna alle quali si alternano incontri di mentoring a distanza.

1. Call for Innovation Life Science/Digital Health
Per la call dedicata al settore Life Science/Digital Health, che può contare su un budget complessivo di 450.000 euro, il focus è sui settori terapeutici, dei dispositivi medici e diagnostici, della bioingegneria e bioinformatica, in particolare soluzioni in cui le convergenze tra le discipline scientifiche e la tecnologia digitale possano generare innovazioni potenzialmente disruptive rispetto all’esistente.
Le risorse saranno destinate a supportare 5 progetti imprenditoriali in un percorso di incubazione-accelerazione della durata di 8 mesi.

2. Call FinTech & InsurTech
400.000 euro a disposizione per il secondo bando, focalizzato su:

  • Alternative Evaluation of Risk: sistemi alternativi di valutazione del rischio assicurativo e finanziario, mediante l’utilizzo di fonte dati alternative nel rispetto della normativa GDPR e mediante l’utilizzo di algoritmi o metodologie innovativi;
  • New and improved customer experience in the post COVID world: nuovi sistemi e processi per la gestione del cliente in modo digitale;
  • Robo Advisor: sistemi automatici ed intelligenti di analisi dei bisogni assicurativi e finanziari, analisi semantica delle condizioni in essere e gap analysis per fornire all’utente finale consigli personalizzati;
  • IoT for Insurance (Motor, Home, Health, Engineering, Construction): supporto al cliente grazie a processi innovativi basati su IoT che abilitino le compagnie alla prevenzione dei rischi, alla gestione di interventi immediati ed all’analisi dei dati successiva per determinare le cause ed i relativi rimborsi assicurativi.
  • IoT for Banking: modalità innovative in cui i dati dei dispositivi IoT (sia Industry 4.0 che in altri settori) possano contribuire ai processi di gestione finanziaria;
  • Innovation in Claims management: miglioramento ed automatizzazione nella gestione dei Claims su tutti i segmenti assicurativi (Motor, Non-Motor / Consumer, Industry);
  • Alternative Banking Services: servizi e soluzioni connesse alla gestione di prestiti, finanziamenti e micro credito al di fuori del circuito bancario, supporto del mondo finanziario al tema del Green finance e della Circular e Sharing Economy.
    Anche in questo caso, le risorse saranno destinate a supportare fino ad un massimo di 5 progetti imprenditoriali in un percorso di incubazione-accelerazione della durata di 8 mesi.

3. Call for Innovation FoodTech/Agritech
Al settore FoodTech/Agritech sono dedicati 240.000 euro per progetti negli ambiti:

  • Farm management software: Sistemi di decisioning per l’agricoltura (gestione, organizzazione e ottimizzazione), in campo e in ufficio;
  • Satelliti, droni e altri dispositivi (IOT): Nuovi strumenti per la raccolta dei dati in agricoltura a supporto del decisioning e del miglioramento dell’efficienza;
  • Marketplace: piattaforme per acquisto/vendita di input (fitofarmaci, sementi, fertilizzanti, ecc.) e output (commodity, ortofrutta, vino, ecc.);
  • Market intelligence: identificazione delle quotazioni, analisi su andamenti di mercato e previsioni su scenari futuri (prezzi e quantità);
  • Traceability: tecnologie e software per risalire alle origini e ai metodi di produzione di un prodotto alimentare.

Per partecipare alle Call del programma I-Tech Innovation 2021, la deadline è fissata entro il 3 dicembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.fondazionegolinelli.it/it/area-impresa/g-factor

 

 

Everis Italia Awards 2020: Il premio annuale per imprenditoria, innovazione e talento in palio fino a 70.000 euro

La Call for ideas per sostenere l’imprenditoria e lo sviluppo.

Al via la 19esima edizione a livello mondiale degli Everis Awards 2020 e per il sesto anno consecutivo Everis Italia organizza l’edizione italiana premiando il miglior progetto che poi andrà a gareggiare alla finale internazionale in Spagna, con i finalisti di altri 9 Paesi.

Nel particolare, questa edizione punta su progetti altamente innovativi che possano generare un cambiamento positivo nella società in cui viviamo.

I progetti presentati dovranno essere ritenuti ad alto impatto sociale, utili a migliorare la vita e l’ambiente in cui viviamo grazie a soluzioni innovative che rientrino in una di queste tre aree:

  • nuovi modelli di business nell’economia digitale,
  • biotecnologia e salute,
  • tecnologie industriali.

La Startup italiana che presenterà la migliore idea, verrà premiata con 10.000 euro cash in servizi di mentoring e l’accesso alla finale internazionale, con altri 60.000 euro in palio.

I finalisti inoltre avranno la possibilità di accedere al concorso Open Innovation Contest 2020, organizzato da NTT DATA per favorire le Startup nella creazione di opportunità concrete di business nel mercato asiatico.

Per partecipare alla Call for ideas Everis Italia Awards 2020, la deadline è fissata entro il 10 settembre 2020, è possibile attrverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.everisawards.it/#signup

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://bit.ly/3i5elYO

BioUpper: la call per sviluppare progetti innovativi di digital health nel settore delle Scienze della Vita

La Call per soluzioni terapeutiche eccellenti e accessibili che possano migliorare malattie croniche e consentire di gestire le patologie in modo efficace, personalizzato e a costi controllati.

BioUpper – iniziativa promossa da Novartis Farma S.p.A. e Fondazione Cariplo, in collaborazione con IBM Italia S.p.A, e realizzata da Cariplo Factory S.r.l hub di open innovation, e il supporto di Comin & Partners – è la prima piattaforma italiana nel campo delle Scienze della Vita che sostiene i migliori progetti imprenditoriali attraverso un percorso di empowerment imprenditoriale e accompagnamento al mercato, consentendo l’accesso a risorse, strutture e relazioni nell’ecosistema dell’innovazione e del comparto medico-scientifico.

Nel particolare, BioUpper sostiene la crescita delle Startup italiane più innovative, contribuendo così attivamente allo sviluppo economico del Paese e favorendo l’occupazione giovanile. Ridurre il time to market, facilitare la definizione del business concept e lo sviluppo di soluzioni sinergiche con il business di aziende leader nel settore.

La Call for Startup è rivolta ad aspiranti imprenditori, ricercatori e digital Startup con progetti innovativi nel campo della digital health e offre un programma di accelerazione incentrato sulle aree clinica, tecnologica ed imprenditoriale. Nel particolare, le aree di interesse sono:

  • Value-based Healthcare: utilizzare la tecnologia per migliorare l’esperienza del paziente, dalla
    diagnosi al follow up nelle varie aree terapeutiche;
  • Soluzioni innovative che garantiscano il rispetto dei costi e la sostenibilità del Sistema Salute italiano.

L’iniziativa BioUpper metterà a disposizione un percorso formativo della durata di tre mesi e il team più meritevole parteciperà a un progetto di training nella Silicon Valley, lavorando al fianco di esperti internazionali.

Inoltre, le dieci Startup selezionate potranno usufruire di crediti erogati da IBM, fino a un massimo equivalente a 10 mila euro al mese per 12 mesi, spendibili unicamente per l’utilizzo dei servizi del catalogo IBM Cloud.

Per partecipare alla Call BioUpper, la deadline è fissata entro le ore 23:59 del 16 dicembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.f6s.com/biouppercallforstartup/apply

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: http://bioupper.cariplofactory.it/wp-content/uploads/2019/10/Bando-BioUpper-4-edizione.pdf

EIT Jumpstarter 2019: la call europea per l’innovazione nei settori health, food e raw materials

L’European Istitute of Technology – EIT ha lanciato la call congiunta “EIT Jumpstarter 2019” per individuare le migliori idee di business in tre diversi ambiti – alimentare, salute e materie prime – e accompagnarle nella ricerca di potenziali investitori.

L’Istituto EIT, organismo indipendente dell’UE, intende promuovere lo sviluppo sostenibile e la creazione di posti di lavoro, stimolando l’innovazione e l’imprenditorialità in Europa, attraverso le sue Comunità della conoscenza e dell’innovazione Knowledge and Innovation CommunitiesKIC.

Il concorso EIT Jumpstarter 2019,  EIT Food, EIT Health e EIT Raw Materials, lanciano congiuntamente la call EIT Jumpstarter 2019, per migliorare le prestazioni dell’innovazione intersettoriale nei paesi EIT RIS nelle seguenti aree tematiche:

  • Cibo;
  • Salute: Biotech, Medtech, Digital Health;
  • Materie prime: produzione primaria di materie prime, produzione secondaria di materie prime.

Possono partecipare al concorso team composti da un minimo di due persone che vogliono sviluppare la propria idea di business col supporto della rete EIT.

Saranno selezionati 90 team che in primavera potranno partecipare ai bootcamp – in programma in diverse città europee – presentando la propria idea imprenditoriale. Al termine dei bootcamp saranno individuati 45 team che parteciperanno ad appositi corsi di formazione per sviluppare il proprio progetto imprenditoriale, definendo la roadmap e la strategia di accesso al mercato. A novembre si svolgerà la competizione finale e i team vincitori riceveranno un premio in denaro per realizzare la propria idea di business.

Per inoltrare la candidatura, registra la tua idea innovatativa entro le ore 17.00 del 1° marzo 2019 al seguente link: https://www.lyyti.fi/reg/EIT_JUMPSTARTER2019_JointProgram/en 

Per ulteriori informazioni consultare il Regolamento.

InnovAgeing Solutions e InnovAgeing Ideas: opportunità per startup e innovatori nel Digital Health

InnovAgeing è un’iniziativa promossa da Punto Service e Fondazione Filarete, in collaborazione con Startup Revolutionary Road, per supportare progetti con focus su tecnologie, prodotti e servizi innovativi nei seguenti ambiti:

Digital Health,
Invecchiamento Attivo,
Riabilitazione,
Servizi alla Persona,
Ambient Assisted Living.

L’iniziativa si divide in due contest: il primo, InnovAgeing Solution, è dedicato a progetti già costituiti in impresa, mentre il secondo, InnovAgeing Ideas, è destinato a persone fisiche e team di progetto.

In entrambi i casi la timeline prevede le seguenti scadenze:

4 maggio 2015: termine ultimo per l’invio delle domande di partecipazione, (N.B. scadenza prorogata al 10 maggio 2015!)
15 maggio 2015: proclamazione dei finalisti,
25 e 26 maggio 2015: formazione e pitch training per i finalisti,
9 giugno 2015: evento finale e proclamazione dei vincitori.

innovageing
Le opportunità della doppia call for ideas di INNOVAGEING

 

INNOVAGEING SOLUTIONS

La competition è riservata a PMI e startup già costituite in forma societaria, con sede legale e operativa in territorio nazionale italiano. I progetti innovativi dovranno essere già ad un buon livello di sviluppo: dovranno infatti riguardare prodotti/servizi già sul mercato o che prevedano il lancio sul mercato entro la fine del 2015.

Per partecipare è necessario compilare il form di iscrizione on-line, cui andranno allegati una presentazione di massimo 15 slides (più eventuale allegato tecnico) e l’URL di un video-pitch della durata massima di tre minuti.

Il vincitore di InnovAgeing Solution avrà diritto ad un premio in denaro di 15.000€ e all’accompagnamento sul mercato da parte di Punto Service (con possibilità di un accordo in esclusiva).

Per maggiori informazioni, per candidature e per scaricare il Regolamento: http://www.fondazionefilarete.com/it/innovageing/innovageing-solutions

INNOVAGEING IDEAS

La competition è riservata a persone fisiche e team informali in possesso di un’idea di impresa innovativa che possa offrire soluzioni di cross contamination tra i settori Digital Health, Invecchiamento attivo, Riabilitazione e Servizi alla Persona.

I partecipanti dovranno sviluppare l’idea lavorando in collaborazione diretta con il team di Punto Service. Un’apposita Giuria selezionerà le 10 migliori idee che avranno accesso alle due giornate di mentorship e training intensivo previste a maggio.
I 10 finalisti, inoltre, avranno la possibilità di entrare a far parte del programma Microsoft Bizspark.

Per partecipare è necessario compilare il form di iscrizione on-line, cui andrà allegata una presentazione di massimo 15 slides (più eventuale allegato tecnico).

Per maggiori informazioni, per candidature e per scaricare il Regolamento: http://www.fondazionefilarete.com/it/innovageing/innovageing-ideas

Napoli, 23/03/2015