Loading...

Tag: call for ideas

Pulsee Play For Future 2021: il programma tra challenge e call for ideas e montepremi finale di 10 mila euro

L’iniziativa per diffondere i valori della tutela sociale ed ambientale.

Axpo Italia, che con il suo brand Pulsee, operatore di luce e gas 100% digitale, ha lanciato Pulsee Play For Future 2021, un programma di Open Innovation sviluppato su 3 sfide per supportare la generazione di idee e l’acquisizione di competenze utili in un mercato in continua trasformazione come quello dell’energia.

Il programma si estenderà fino agli inizi del prossimo anno con uno sviluppo su 3 Call for ideas cui potranno partecipare : Giovani talenti, studenti universitari, laureati e laureandi, appassionati di tecnologia, sviluppatori, esperti di UX/UI, comunicatori, innovatori, curiosi, cittadini consapevoli, community attive e Startup – chiunque sia in fase di sviluppo di un’idea imprenditoriale o ne abbia qualcuna cui voler dare il giusto slancio.

Tutti invitati a prendere parte alle sfide che si articoleranno lungo il corso dell’anno e che vedranno un hackathon finale, in calendario a gennaio 2022, cui parteciperanno i nove finalisti delle 3 challange.

I team si contenderanno il montepremi finale di 10.000 euro cui si aggiunge un corso di formazione su tematiche legate all’innovazione.

Per avere maggiori informazioni e dettagli sulla Call for ideas Pulsee Play For Future 2021 sono disponibili al seguente link: https://pulsee.it/playforfuture

Startup For Planet: la call for ideas per la selezione di giovani con idee di Startup, in palio 5 percorsi di accelerazione d’impresa dal valore di 10.000 euro

La Call si pone come l’occasione giusta per i giovani per realizzare progetti imprenditoriali, con un’attenzione speciale agli impatti sul Pianeta.

Legambiente “Terra Metelliana” ed il Comune di Cava de’ Tirreni sono pronti a lanciare la “Fase 2 – Call For Ideas” di Startup For Planet: l’iniziativa per selezionare le 5 migliori idee di business ad alto impatto ambientale e sociale e trasformarle in nuove realtà imprenditoriali.

La sede che ospiterà l’intera iniziativa sarà il The Green Hub di Cava de’ Tirreni, punto di riferimento nazionale per le innovazioni sui temi della transizione ecologica.

Grazie alle energie messe a disposizione di professionisti qualificati e al sostegno di 8 importanti realtà imprenditoriali, le 5 idee di impresa che saranno selezionate godranno di un percorso di accelerazione della durata di 6 mesi presso l’incubatore comunale di San Pietro di Cava de’ Tirreni.

Il percorso ha un valore stimato in circa 10.000 euro, arricchito da una serie di benefits tra cui:

  • sostegni economici;
  • 100 ore di consulenza per ogni team tenute da esperti di rilievo;
  • postazioni di lavoro coworking dedicate;
  • ingresso riservato a workshop di approfondimento e momenti di networking esclusivi.

I video per annunciare la Call For Ideas, contenente le linee guida utili a candidare la propria idea di impresa, saranno registrati oggi venerdì 4 giugno dalle ore 12:00 in occasione di un meeting ad invito. Dal pomeriggio saranno diffusi in rete con tutte le informazioni riguardanti questa opportunità per i giovani.

Al meeting di lancio che si terrà al The Green Hub saranno presenti, oltre alle aziende sostenitrici dell’iniziativa e ai rappresentanti degli organi di stampa, il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, l’Assessore regionale alla Formazione Professionale, Armida Filippelli, e l’Assessore regionale alla Ricerca, Innovazione e Startup, Valeria Fascione.

Il meeting sarà anche occasione per favorire lo scambio di idee tra il mondo istituzionale e l’ecosistema imprenditoriale, con un occhio particolare alle opportunità da offrire ai giovani.

Per partecipare alla Call For Ideas di Startup For Planet, è possibile attraverso le indicazioni presenti al seguente link: https://bit.ly/3x18gnr

“Una Buona Causa”: la Call for Ideas contro L’odio online

L’iniziativa che finanzia progetti attraverso raccolta in crowdfunding e donazioni aziendali.

Chi Odia Paga – azienda legaltech che combatte l’odio online lancia la terza edizione di “Una Buona Causa“, la Call for Ideas rivolta alle associazioni con lo scopo di sostenere progetti contro l’odio online.

Nel particolare, l’iniziativa è alla ricerca di un progetto innovativo da finanziare tramite la propria piattaforma di crowdfunding: progetto che a sua volta deve essere finalizzato a combattere l’odio online tramite attività di prevenzione, sensibilizzazione ed educazione.

Le associazioni possono candidare i loro progetti ed una volta chiusa la Call, tutti i progetti verranno caricati sul sito di Chi Odia Paga e saranno votati dagli utenti del web dal 14 al 21 giugno. Il progetto che riceverà più voti sarà promosso con una campagna di crowdfunding dal 28 giugno al 26 luglio e, grazie anche ad un matching grant offerto dalle aziende partner di Chi Odia Paga, avrà l’opportunità di essere finanziato e realizzato.

Per partecipare alla Call for IdeasUna Buona Causa“, la deadline è fissata entro il 30 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://crowdfunding.chiodiapaga.it/proponi-un-progetto/

“Campus Unifi 2021”: il percorso di accompagnamento per trasformare la propria idea in un’azienda innovativa

Training e mentoring di accompagnamento per progetti di impresa giovanile universitaria.

Al via la Call for ideasCampus Unifi 2021” – l’iniziativa promossa dal Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore universitario, in collaborazione con la Fondazione per la ricerca e l’innovazione e il contributo della Fondazione CR Firenze, con l’obiettivo di trasformare le idee provenienti dal mondo della ricerca accademica in Startup innovative di successo, promuovendo la cultura imprenditoriale tra i giovani nel mondo universitario.

L’iniziativa è riservata a studenti prossimi alla laurea, neolaureati, dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti e specializzandi, che possono così candidarsi con i loro progetti per partecipare a un percorso di formazione e accompagnamento che li aiuti a lanciarli poi sul mercato.

I passi da compiere sono la definizione del modello di business e di una strategia per avviare l’attività aziendale, passando dall’analisi delle potenzialità e della propensione imprenditoriale.

Il percorso ha una durata di circa 4 mesi ed è diviso in due fasi:

  • prima fase (circa 20 ore): aperta a tutti coloro che fanno domanda di partecipazione, centrata su team building e messa a fuoco delle idee di business;
  • seconda fase (circa 50 ore): rivolta ai team che superano la valutazione, dedicata al training formativo e all’affiancamento personalizzato con esperti.

Per partecipare alla Call for ideasCampus Unifi 2021“, la deadline è fissata entro il 30 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://www.unifi.it/cmpro-v-p-10070.html

Innovation Arena 2021: La call for ideas per l’agricoltura del futuro

L’iniziativa internazionale dell’agri-tech e trampolino di lancio per i progetti più innovativi.

Enterprise Ireland, l’agenzia governativa per l’Innovazione e il Trade, ha lanciato la Call for Ideas Innovation Arena 2021 per selezionare i migliori progetti per il futuro dell’agri-tech.

Tema della Call è “Innovating for a green future“, nel particolare le Startup, potranno presentare progetti tra le più varie applicazioni: dall’allevamento alla gestione delle acque e dei rifiuti, dall’orticoltura ai software di monitoraggio in cloud, dalla genetica al clean-tech, dai sistemi di sicurezza all’industria alimentare.

Le Startup selezionate hanno riceveranno ampia visibilità internazionale, ma anche finanziamenti per completare e ampliare il loro progetto.

Per partecipare alla Call for Ideas Innovation Arena 2021, la deadline è fissata entro il 30 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.enterprise-ireland.com/en/events/ourevents/innovationarena/about.html#Applicationform

“ARTES@IIT 2021”: Call for ideas per l’innovazione delle PMI

L’iniziativa per stimolare iniziative di progetti di ricerca e innovazione congiunti con aziende del territorio italiano.

IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, nell’ambito delle attività del Competence Center Artes 4.0 di cui è partner, ha annunciato l’apertura di “ARTES@IIT Call for ideas 2021“.

IIT fornirà supporto alle proposte vincenti, mettendo a disposizione il proprio personale interno per un valore totale di 470.000 euro, attrezzature e infrastrutture, nonché materiali necessari per la realizzazione del progetto, per un valore totale di 400.000 euro.
La Call for Ideas, si rivolge alle PMI del territorio italiano, che intendono innovare i propri processi produttivi e/o i loro prodotti, attraverso progetti di ricerca e innovazione aumentando il TRL- Technology Readiness Level delle tecnologie a loro disposizione.

I progetti dovranno incrementare il livello di TRL di tali tecnologie, facilitandone l’inserimento nelle linee di produzione dell’azienda o tra i prodotti offerti dall’azienda stessa nell’ambito delle aree della robotica avanzata e delle tecnologie digitali abilitanti.

Per partecipare alla Call for IdeasARTES@IIT Call for ideas 2021“, la deadline è fissata entro il 31 luglio 2021, è possibile attraverso la compilazione del Template Progetto Impresa IIT ed inoltrarlo mediante PEC all’indirizzo projects@pec.iit.it.

ReStartApp 2021: la call for ideas a sostegno di nuove attività sull’Appeninno

L’iniziativa per l’avvio di imprese attive in ambito montano.

Al via la Call for ideas ReStartApp per l’edizione 2021, il Campus di incubazione e accelerazione per le giovani imprese del territorio appenninico italiano, promosso e realizzato da Fondazione Edoardo Garrone in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Obiettivo della Call è quello di mettere le giovani generazioni al centro del rilancio e dello sviluppo sostenibile delle aree interne del nostro Paese, sostenendo la nascita di nuove attività imprenditoriali in Appennino.

Il Campus residenziale gratuito si terrà ad Ascoli Piceno dal 5 luglio all’8 ottobre 2021, con una pausa intermedia dalle lezioni dal 2 al 29 agosto.

Potranno partecipare 15 giovani di età inferiore ai 40 anni, in possesso di idee d’impresa e Startup innovative nelle filiere produttive tipiche della montagna:

  • agricoltura,
  • allevamento,
  • agroalimentare,
  • gestione forestale,
  • turismo,
  • artigianato,
  • cultura,
  • manifattura,
  • servizi.

Il programma, ricco e articolato, prevede attività di formazione in aula, laboratorio di creazione e sviluppo d’impresa, esperienze, testimonianze, casi di successo. La formula residenziale offre, inoltre, ai partecipanti un’esperienza di socialità e di confronto con il territorio e la comunità locale.

Un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia della montagna, affiancherà i giovani nell’approfondimento e nello sviluppo dei propri progetti imprenditoriali. Al termine dei lavori del Campus è prevista una fase di supporto e consulenza a distanza condotta dai docenti per aiutarli nella stesura definitiva del proprio Business Plan.

Per agevolare la realizzazione dei tre migliori progetti, selezionati da una Commissione di valutazione appositamente costituita, Fondazione Edoardo Garrone metterà a disposizione tre premi per un valore complessivo di 60.000 euro.

Per partecipare alla Call for ideas ReStartApp, la deadline è fissata entro il 14 maggio 2021, è possibile attraverso il form online presente al seguente link: https://fondazionegarrone.it/campus-restartapp/form-iscrizione/

“Vivere l’Università dentro e fuori l’Ateneo”: la call for ideas per spronare gli studenti a mettersi in gioco per proporre idee di nuova socialità e di costruzione di comunità anche in ambiente digitale

L’iniziativa volta a rendere gli studenti sempre più protagonisti nel disegnare la fisionomia dell’università del futuro.

Al via la Call for IdeasVivere l’Università dentro e fuori l’Ateneo“, l’iniziativa della Cattolica con la collaborazione del Sole 24 Ore rivolta a studenti di corsi di Laurea Triennale, Magistrale o a Ciclo unico dell’Università Cattolica che vogliano proporre idee creative e sostenibili.

Gli studenti possono candidarsi in tre modalità:

  1. Modalità 1. Proposta di un’idea da parte di un team composto da un numero di studenti compreso tra un minimo di tre e un massimo di otto;
  2. Modalità 2. Proposta di un’idea da parte di uno o più studenti che non abbiano ancora composto un team completo;
  3. Modalità 3. Proposta di adesione da parte di uno studente che segnali e metta a disposizione proprie competenze specifiche.

Dopo la raccolta delle candidature, gli studenti che hanno proposto un’idea (modalità 2) avranno la possibilità di comporre il proprio team con gli studenti che hanno aderito alla Call segnalando le proprie competenze (modalità 3).

Saranno particolarmente apprezzati team con una composizione varia rispetto al genere e alla disciplina di specializzazione degli studenti.

L’hackathon, concepito come un momento di progettazione partecipata, durerà un’intera giornata e vedrà il coinvolgimento di docenti ed esperti dell’Ateneo di diversi settori disciplinari. A ciascun team sarà affiancato un giovane ricercatore dell’Ateneo per svolgere un servizio di coaching per lo sviluppo dell’idea progettuale e del gruppo di lavoro.

A fine giornata, i team sono chiamati a fare un pitch che presenti in maniera dettagliata l’idea progettuale nella sua interezza:

  • Idea creativa;
  • Piano di fattibilità (bozza di Business plan);
  • Breve video di racconto dell’idea creativa presentata da inserire nel piano editoriale dei social del Sole24Ore.

I primi team classificati verranno accompagnati, a partire da settembre 2021, nella realizzazione del progetto anche con il supporto di ConLab, lo spazio di coworking dell’Università Cattolica, attraverso percorsi ad-hoc.

Avranno inoltre la possibilità di collaborare, a discrezione del media partner, con la redazione digitale de IlSole24ore per la produzione di contenuti per il piano editoriale di un canale social del Il Sole24Ore.

Per partecipare alla Call for IdeasVivere l’Università dentro e fuori l’Ateneo“, la deadline è fissata entro il 18 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://emea.radiusbycampusmgmt.com/ssc/eform/zx703mC0B03Fx6700oC675.ssc

MIA – Miss In Action: il programma di accelerazione per l’imprenditoria femminile

L’iniziativa per promuovere l’uguaglianza di genere come elemento centrale nel motore della ripresa dell’Italia.

Al via oggi la Call for Innovation della terza edizione di MIA – Miss In Action, il programma di accelerazione dedicato all‘imprenditoria femminile, promosso da Digital Magics e dal Gruppo BNP Paribas in Italia, con l’obiettivo di far crescere, anno dopo anno, l’impresa al femminile diventata anch’essa fondamentale per creare occupazione e riavviare il Paese.

Nel particolare, il programma MIA – Miss In Action 2021 si rivolge a Startup costituite da founder donne o con una compagine a maggioranza femminile, ma anche a team di studentesse, laureate e non, team universitari a prevalenza femminile e neo imprenditrici, in un momento di svolta della loro vita professionale. Le innovatrici selezionate accederanno a un percorso di sviluppo concreto che le sosterrà da un’idea “early stage” fino a un progetto “go to market“.

I partecipanti alla Call dovranno proporre idee, prodotti e/o servizi innovativi, che riguardino i settori emergenti dell’innovazione in particolare:

  • Education,
  • Digital Learning,
  • New ways of Working,
  • Fitness,
  • Foodtech,
  • Sustainability,
  • Smart Home,
  • Smart City,
  • CSR,
  • Health,
  • Welfare,
  • Well-being,
  • Beauty,
  • Fashion,
  • Design,
  • Insurtech,
  • Digital Training,
  • Proptech,
  • Digital Marketing,
  • Retail,
  • Travel,
  • New Space,
  • Leisure,
  • Entertainment.

Al termine della Call, verranno selezionate i progetti più promettenti, fino a un massimo di 12 team/Startup, i quali avranno la possibilità di presentare le loro idee, prodotti e progetto durante la giornata dell’Innovation Day nel mese di maggio. In una fase successiva, una commissione composta da esperti di Digital Magics, del Gruppo BNP Paribas in Italia, di CRIF, insieme a una Giuria di Eccellenza, selezionerà i quattro migliori team. Questi intraprenderanno il percorso di coaching e mentorship di tre mesi, organizzato da Digital Magics, durante il quale saranno accompagnati nella loro crescita e aiutati a perfezionare il loro business model.

Per partecipare alla Call for Innovation di MIA – Miss In Action, la deadline è fissata entro il 27 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.missinaction.it/it/registration/4

“IA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione”: la call for ideas per il rilancio turistico sostenibile

La ripartenza post-pandemia e la valorizzazione del Piemonte. 

VisitPiemonte lancia la Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione” per progetti innovativi basati su Intelligenza Artificiale, big data, blockchain e le altre tecnologie capaci di contribuire in modo alternativo e sostenibile alla valorizzazione del Piemonte.

Nel particolare, la Call intende coinvolgere imprese private, associazioni di categoria, enti pubblici, atenei e alle altre DMO  – Destination Management Organization –  Italiane con l’obiettivo di disegnare una nuova visione di sviluppo sostenibile, attraverso progetti innovativi per il rilancio del turismo regionale:

  • sia sotto il profilo enogastronomico e agroalimentare;
  • sia sotto quello culturale e artistico, senza dimenticare la dimensione storico-spirituale.

Inoltre, requisiti indispensabili, rispetto dell’ambiente e delle collettività locali, miglioramento della fruizione del territorio sia per i visitatori sia per i residenti e più accessibilità per i portatori di abilità psico-fisiche diverse dai normodotati.

I progetti per la valorizzazione e il rilancio del territorio e delle ricchezze del Piemonte dovranno essere improntati sull’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nelle diverse tecnologie e ambiti di applicazione: Big Data, Robotics, IoT, Sentiment Analysis, Gamification, Machine Learning, Language Technology, ecc.

Per partecipare alla Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione“, la deadline è fissata entro il 15 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.visitpiemonte-dmo.org/call-for-ideas/

1 2 3 9