Loading...

Tag: call for ideas

InnovaMI: la Call for Ideas per migliorare la qualità di vita legata all’abitare

Il contest per ridefinire il concetto di abitare.

Al via la Call for Ideas InnovaMi creata da R.E.D in collaborazione con Talent Garden per ridisegnare lo Smart District Milano4You del futuro alle porte di Milano.

Attraverso due challenge distinte, Soluzioni per il benessere e Abitare gli spazi di domani, l’obiettivo della Call for Ideas è quello di trovare idee innovative da realizzare nel nuovo complesso abitativo che siano in armonia con i nuovi stili di vita che stanno emergendo e un nuovo concetto di abitare.

Possono presentare idee innovative startupper, software house, studenti, studi di architettura e giovani freelance, e chi ha a cuore queste tematiche e desidera dare il proprio contributo in prima persona.

Le idee selezionate saranno valutate da una giuria composta da importanti partner nazionali ed internazionali presenti nel mondo dei servizi, la giuria esprimerà il proprio parere rispetto alla validità delle idee e alla forza innovativa dei prototipi presentati che verranno giudicati in base all’utilità, al valore del progetto, alla creatività e innovatività, oltre alla commerciabilità dell’idea.

Il team vincitore di ciascuna delle due challenge avrà in premio due settimane di smart working a Fuerteventura in una villa in modalità co-living, in collaborazione con Creative Harbour, per approfondire le idee vincitrici grazie ad incontri con il team di RED e i vari Partners coinvolti.

I vincitori saranno annunciati nel corso dell’evento finale che si terrà a Milano, presso lo spazio Meet, il 24 febbraio 2022.

Per partecipare alla Call for Ideas InnovaMi, la deadline è fissata entro l’11 Febbraio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://innovami.talentgarden.org/

“Rare Hack for New Ideas”: un hackathon virtuale per identificare soluzioni innovative che rispondano ai bisogni insoddisfatti delle malattie rare

L’iniziativa per individuare soluzioni innovative per migliorare i trattamenti e i servizi per i pazienti affetti dalla malattia rara SEUa.

Alexion Pharma Italy Srl – gruppo interno di AstraZeneca dedicato alle malattie rare e la piattaforma di innovazione H-Farm lanciano il “Rare Hack for New Ideas“,l’hackathon dedicato alla ricerca di soluzioni innovative per rispondere ai bisogni insoddisfatti della sindrome emolitica uremica atipica, malattia ultra-rara (SEUa).

Nel particolare, obiettivo del Rare Hack è quello di accelerare il tempo per la diagnosi e il riconoscimento della SEUa, così come trovare soluzioni per facilitare il miglioramento dei collegamenti tra centri medici ed esperti.

La Call for Ideas è aperta a universitari e alle Startup che desiderano aiutare ad individuare soluzioni innovative a due sfide:

  1. La prima sfida è identificare soluzioni per aiutare il personale medico a riconoscere i sintomi della SEUa in modo più tempestivo, considerando che la malattia può presentare gli stessi sintomi di altre patologie;
  2. La seconda sfida è quella di trovare nuove idee per costruire una rete efficiente per comunicare e creare collegamenti tra i centri specializzati centrali e i centri più periferici, o quelli che non hanno tutte le attrezzature specifiche necessarie o le capacità degli esperti.

Saranno selezionate le idee considerate più innovative e che meglio sapranno rispondere alle due sfide, per un totale di quattro team. Quest’ultimi potranno partecipare all’hackathon virtuale – due team per ogni sfida – lavorando a fianco di esperti per un giorno intero, al fine di trovare un’applicazione concreta delle loro idee alle esigenze della comunità dei pazienti con SEUa.

L’Hackathon si svolgerà a febbraio 2022. Una giuria composta da esperti in malattie rare e Alexion decreterà due team vincitori, uno per ogni sfida, ognuno dei quali si aggiudicherà un premio di 15.000 euro.

Per partecipare alla Call for IdeasRare Hack for New Ideas“, la deadline è fissata entro il 19 gennaio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://hfarm.typeform.com/to/lxhPWIYv?typeform-source=www.alexion-rarehack.it

Future Farm: la Call per progetti innovativi nel settore agroalimentare

L’iniziativa per favorire l’innovazione nel settore dell’agricoltura.

Al via Future Farm la nuova Call for ideas promossa da Piacenza Expo e dagli Spazi AREA S3 ART-ER, in occasione del Forum Tomato World, evento in programma a Piacenza il 17 e il 18 febbraio 2022.

La competizione è dedicata al settore agroalimentare e prevede la selezione di progetti innovativi per favorire il trasferimento di innovazione tecnologica nel settore dell’agricoltura, dell’energia e dell’ambiente. L’obiettivo è anche quello di incentivare l’incontro tra innovatori e possibili finanziatori o imprenditori interessati, favorendo le idee imprenditoriali in cerca di partner commerciali, fornitori, finanziatori o soci.

I progetti selezionati potranno ottenere uno spazio espositivo gratuito nell’ambito della mostra convegno Tomato World in programma presso il Centro Fieristico di Piacenza Expo. È anche prevista una attività di matching con operatori professionali e imprenditori interessati ad approfondire l’iniziativa.

I soggetti interessati dovranno presentare progetti nei seguenti ambiti:

  • miglioramento della resa agricola e della sostenibilità ambientale;
  • risparmio energetico/idrico per l’azienda agricola;
  • diversificazione di attività per l’azienda agricola;
  • processi di reimpiego dei reflui e degli scarti di produzione;
  • prodotti e servizi agrometeorologici;
  • attrezzature agricole;
  • innovazione e trasferimento tecnologico settore energia & ambiente.

Per partecipare alla Call for ideas Future Farm, la deadline è fissata entro il 15 gennaio 2022, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.tomatoworld.it/app/contatti.jsp?nav=1&IdC=118&IdS=118&tipo_cliccato=6&tipo_padre=6&vis_menu=1

SEM 2021: la Città Metropolitana di Cagliari lancia una ‘Call’ per la selezione di idee innovative

L’iniziativa per proposte che possono incidere in modo significativo sulla mobilità sostenibile.

La Città Metropolitana di Cagliari lancia una “Call for ideas” per selezionare idee e proposte tecnologiche e innovative che possano incidere in modo significativo sul miglioramento della mobilità sostenibile, sia in termini di benessere dei cittadini che ambientali.

La Call for ideas, una delle iniziative promosse nell’ambito della Settimana europea della mobilità 2021, prevede sia l’ideazione di un progetto riguardante il miglioramento di un progetto esistente, sia la creazione di una nuova idea. Le proposte dovranno prevedere la localizzazione nell’area della Città Metropolitana di Cagliari.

La chiamata si rivolge a imprese, aspiranti imprenditori, artigiani, associazioni, artisti, professionisti e giovani che abbiano compiuto i 18 anni di età, sia in modo individuale che come team di impresa.

I tre progetti più interessanti saranno premiati con la possibilità di beneficiare di uno spazio espositivo presso il Dimostratore della Manifattura Tabacchi di Cagliari, per la durata di un mese.

Per partecipare alla “Call for ideas“, la deadline è fissata entro il 19 novembre 2021, secondo le modalità indicate al seguente link: www.cittametropolitanacagliari.it.

“My green week in Grosseto”: la Call for ideas per promuovere un nuovo modello di sviluppo turistico

L’iniziativa per la costruzione di un’offerta territoriale che estenda la stagione turistica.

Al via “My Green Week In Grosseto – La Mia Settimana Verde A Grosseto“, la Call for ideas finalizzata a raccogliere proposte culturali, artigianali, commerciali, ricreative o sociali per la costruzione di un’offerta territoriale che estenda la stagione turistica e differenzi i target di visitatori sul territorio di Grosseto, promuovendo contemporaneamente il protagonismo delle diverse risorse sociali del territorio.

La Call è aperta alle proposte di singoli, gruppi, associazioni, professionisti, imprese, artigiani, commercianti, guide turistiche e ambientali, operatori turistici, agenzie, scuole, istituti scolastici e università e ogni altro soggetto interessato in grado di proporre attività in linea con gli obiettivi del progetto.

Le attività risultate ammissibili saranno inserite senza costi per i proponenti all’interno di una piattaforma web di promozione in lingua italiana e inglese, e andranno così a costituire un “catalogo” da cui travel blogger nazionali ed internazionali individuati dal progetto potranno scegliere per comporre la propria “green week”, sperimentando sul campo le iniziative selezionate e producendo contenuti originali di storytelling esperienziale da promuovere su piattaforme locali, regionali ed internazionali.

Per partecipare alla Call for ideasMy Green Week In Grosseto – La Mia Settimana Verde A Grosseto“, la deadline è fissata entro il 22 ottobre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdJF1SaXPvc1xwqfSoRWM7LBO8lld1zFHpZVxIk2ZQtpOOP1A/viewform

Think4Food: la call for ideas per per lo sviluppo sostenibile di idee innovative

L’iniziativa per supportare progetti innovativi per la filiera cooperativa agroalimentare.

Al via la nuova edizione di Think4Food il progetto di open innovation che mette in connessione le imprese cooperative bolognesi con Startup, ricercatori e studenti universitari che hanno idee innovative per lo sviluppo sostenibile nel settore agroalimentare.

Per facilitare la connessione delle cooperative con Startup, ricercatori e studenti, Think4Food promuove una Call 4 Ideas riservata a giovani under 40 che stanno sviluppando un’idea innovativa per contribuire al raggiungimento di uno o più dei 17 Sustainable Development Goals della Agenda ONU 2030.

Nel particolare, l’iniziativa Think4Food punta a valorizzare e supportare giovani talenti che studiano, fanno ricerca o lavorano in campo agroalimentare, mettendo a loro disposizione la rete di competenze, esperienze e relazioni del movimento cooperativo del territorio.

Una giuria di cooperatori ed esperti del settore selezionerà le idee da mettere in connessione con le imprese e decreterà a chi assegnare il premio di 5.000 euro come contributo a fondo perduto per realizzare il proprio progetto.

La Call permetterà ai partecipanti di far conoscere la propria idea alle imprese cooperative leader del settore. Allo stesso tempo, le cooperative potranno scoprire progetti innovativi e individuare talenti con cui avviare collaborazioni e partnership.

Accanto alla Call4Ideas i promotori del progetto lanciano anche la Think4Food Academy, un ciclo di webinar su tematiche legate all’innovazione e allo sviluppo sostenibile per la filiera agroalimentare. I webinar curati e condotti dal Future Food Institute, con interventi di esperti della FAO, sono rivolti a studenti, Startup, spin off universitari, centri di ricerca, imprese cooperative e a tutto l’ecosistema dell’innovazione agroalimentare.

Il primo webinar della Think4Food Academy, intitolato “Design thinking, prosperity thinking e approccio sistemico” si terrà giovedì 24 giugno dalle 17:00 alle 18:00 e sarà condotto da Alessandro Fusco, Education Lead & Experience Designer, Future Food Institute.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione su eventribrite.

Per partecipare alla Call for Ideas Think4Food, la deadline è fissata entro il 30 settembre 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.think4food.org/call-4-ideas/

Pulsee Play For Future 2021: il programma tra challenge e call for ideas e montepremi finale di 10 mila euro

L’iniziativa per diffondere i valori della tutela sociale ed ambientale.

Axpo Italia, che con il suo brand Pulsee, operatore di luce e gas 100% digitale, ha lanciato Pulsee Play For Future 2021, un programma di Open Innovation sviluppato su 3 sfide per supportare la generazione di idee e l’acquisizione di competenze utili in un mercato in continua trasformazione come quello dell’energia.

Il programma si estenderà fino agli inizi del prossimo anno con uno sviluppo su 3 Call for ideas cui potranno partecipare : Giovani talenti, studenti universitari, laureati e laureandi, appassionati di tecnologia, sviluppatori, esperti di UX/UI, comunicatori, innovatori, curiosi, cittadini consapevoli, community attive e Startup – chiunque sia in fase di sviluppo di un’idea imprenditoriale o ne abbia qualcuna cui voler dare il giusto slancio.

Tutti invitati a prendere parte alle sfide che si articoleranno lungo il corso dell’anno e che vedranno un hackathon finale, in calendario a gennaio 2022, cui parteciperanno i nove finalisti delle 3 challange.

I team si contenderanno il montepremi finale di 10.000 euro cui si aggiunge un corso di formazione su tematiche legate all’innovazione.

Per avere maggiori informazioni e dettagli sulla Call for ideas Pulsee Play For Future 2021 sono disponibili al seguente link: https://pulsee.it/playforfuture

Startup For Planet: la call for ideas per la selezione di giovani con idee di Startup, in palio 5 percorsi di accelerazione d’impresa dal valore di 10.000 euro

La Call si pone come l’occasione giusta per i giovani per realizzare progetti imprenditoriali, con un’attenzione speciale agli impatti sul Pianeta.

Legambiente “Terra Metelliana” ed il Comune di Cava de’ Tirreni sono pronti a lanciare la “Fase 2 – Call For Ideas” di Startup For Planet: l’iniziativa per selezionare le 5 migliori idee di business ad alto impatto ambientale e sociale e trasformarle in nuove realtà imprenditoriali.

La sede che ospiterà l’intera iniziativa sarà il The Green Hub di Cava de’ Tirreni, punto di riferimento nazionale per le innovazioni sui temi della transizione ecologica.

Grazie alle energie messe a disposizione di professionisti qualificati e al sostegno di 8 importanti realtà imprenditoriali, le 5 idee di impresa che saranno selezionate godranno di un percorso di accelerazione della durata di 6 mesi presso l’incubatore comunale di San Pietro di Cava de’ Tirreni.

Il percorso ha un valore stimato in circa 10.000 euro, arricchito da una serie di benefits tra cui:

  • sostegni economici;
  • 100 ore di consulenza per ogni team tenute da esperti di rilievo;
  • postazioni di lavoro coworking dedicate;
  • ingresso riservato a workshop di approfondimento e momenti di networking esclusivi.

I video per annunciare la Call For Ideas, contenente le linee guida utili a candidare la propria idea di impresa, saranno registrati oggi venerdì 4 giugno dalle ore 12:00 in occasione di un meeting ad invito. Dal pomeriggio saranno diffusi in rete con tutte le informazioni riguardanti questa opportunità per i giovani.

Al meeting di lancio che si terrà al The Green Hub saranno presenti, oltre alle aziende sostenitrici dell’iniziativa e ai rappresentanti degli organi di stampa, il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, l’Assessore regionale alla Formazione Professionale, Armida Filippelli, e l’Assessore regionale alla Ricerca, Innovazione e Startup, Valeria Fascione.

Il meeting sarà anche occasione per favorire lo scambio di idee tra il mondo istituzionale e l’ecosistema imprenditoriale, con un occhio particolare alle opportunità da offrire ai giovani.

Per partecipare alla Call For Ideas di Startup For Planet, è possibile attraverso le indicazioni presenti al seguente link: https://bit.ly/3x18gnr

“Una Buona Causa”: la Call for Ideas contro L’odio online

L’iniziativa che finanzia progetti attraverso raccolta in crowdfunding e donazioni aziendali.

Chi Odia Paga – azienda legaltech che combatte l’odio online lancia la terza edizione di “Una Buona Causa“, la Call for Ideas rivolta alle associazioni con lo scopo di sostenere progetti contro l’odio online.

Nel particolare, l’iniziativa è alla ricerca di un progetto innovativo da finanziare tramite la propria piattaforma di crowdfunding: progetto che a sua volta deve essere finalizzato a combattere l’odio online tramite attività di prevenzione, sensibilizzazione ed educazione.

Le associazioni possono candidare i loro progetti ed una volta chiusa la Call, tutti i progetti verranno caricati sul sito di Chi Odia Paga e saranno votati dagli utenti del web dal 14 al 21 giugno. Il progetto che riceverà più voti sarà promosso con una campagna di crowdfunding dal 28 giugno al 26 luglio e, grazie anche ad un matching grant offerto dalle aziende partner di Chi Odia Paga, avrà l’opportunità di essere finanziato e realizzato.

Per partecipare alla Call for IdeasUna Buona Causa“, la deadline è fissata entro il 30 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://crowdfunding.chiodiapaga.it/proponi-un-progetto/

“Campus Unifi 2021”: il percorso di accompagnamento per trasformare la propria idea in un’azienda innovativa

Training e mentoring di accompagnamento per progetti di impresa giovanile universitaria.

Al via la Call for ideasCampus Unifi 2021” – l’iniziativa promossa dal Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore universitario, in collaborazione con la Fondazione per la ricerca e l’innovazione e il contributo della Fondazione CR Firenze, con l’obiettivo di trasformare le idee provenienti dal mondo della ricerca accademica in Startup innovative di successo, promuovendo la cultura imprenditoriale tra i giovani nel mondo universitario.

L’iniziativa è riservata a studenti prossimi alla laurea, neolaureati, dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti e specializzandi, che possono così candidarsi con i loro progetti per partecipare a un percorso di formazione e accompagnamento che li aiuti a lanciarli poi sul mercato.

I passi da compiere sono la definizione del modello di business e di una strategia per avviare l’attività aziendale, passando dall’analisi delle potenzialità e della propensione imprenditoriale.

Il percorso ha una durata di circa 4 mesi ed è diviso in due fasi:

  • prima fase (circa 20 ore): aperta a tutti coloro che fanno domanda di partecipazione, centrata su team building e messa a fuoco delle idee di business;
  • seconda fase (circa 50 ore): rivolta ai team che superano la valutazione, dedicata al training formativo e all’affiancamento personalizzato con esperti.

Per partecipare alla Call for ideasCampus Unifi 2021“, la deadline è fissata entro il 30 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://www.unifi.it/cmpro-v-p-10070.html

1 2 3 9