Loading...

Tag: soluzioni

“Tecnologie per lo Sviluppo Sostenibile”: la call per lo sviluppo innovativo

La Call per rispondere alle sfide dello sviluppo sostenibile.

Fondazione Cariplo lancia la sua seconda CallTecnologie per lo Sviluppo Sostenibile” l’iniziativa per sostenere i progetti innovativi promossi dalle OSC – Organizzazioni della Società Civile italiane attive in progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo in contesti africani.

Per questa edizione potranno essere proposte soluzioni tecnologiche adattabili e replicabili prodotti e servizi data-driven, tecnologie civiche.
Le proposte potranno già essere testate sul campo oppure essere basate su concept e prototipi.

Le OSC potranno proporre soluzioni innovative di 3 tipi:

  1. Soluzioni tecnologiche adattabili e replicabili nel contesto africano, frutto di innovazione frugale, low-tech e low-cost, progettate nell’ambito di relazioni virtuose con il mondo dell’innovazione locale (startup, università, fablab, designer, creativi);
  2. Prodotti e servizi data-driven come applicazioni, piattaforme e soluzioni ICT, mobile e cash transfer, blockchain, intelligenza artificiale, Internet of Things (IoT), machine learning, soluzioni open source;
  3. Tecnologie civiche: soluzioni che abilitino la cittadinanza a contribuire allo sviluppo della comunità come piattaforme per il crowdfunding rivolte a progetti a impatto sociale che migliorino gli spazi pubblici oppure finalizzate a favorire il consumo collaborativo nella diffusione della sharing economy.

I progetti dovranno proporre soluzioni che siano:

  • Pensate mettendo le persone fruitrici principali al centro del progetto (secondo i principi dello human-centered design);
  • Sviluppate in una logica di sistema e filiera;
  • Basate su concept, prototipi o modelli applicativi;
  • Accessibili, adattabili e fruibili nel tempo, integrate in contesti locali che necessariamente varieranno in termini economici, politici e culturali, con un’attenzione alla “diffusione” della tecnologia e/o delle soluzioni data-driven;
  • Sostenibili nel medio-lungo periodo;
  • Compatibili con modalità di condivisione open-source.

Gli ambiti di applicabilità delle soluzioni sono: educazione e formazione, salute, Water, Sanitation and Hygiene (WASH), sviluppo economico, sviluppo rurale, sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, economia circolare, disabilità e inclusione, ambiente e cambiamenti climatici, energia, tecnologie civiche.

Per partecipare alla CallTecnologie per lo Sviluppo Sostenibile“, la deadline è fissata entro il 15 settembre 2021, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://www.fondazionecariplo.it/it/bandi/Bandi.html

5G – LOGINNOV: L’OPEN CALL FOR INNOVATIVE STARTUPS

L’iniziativa che offre 50 mila euro per sviluppare nuovi prototipi.

Il progetto 5G-LOGINNOV, finanziato da Horizon 2020, organizza una Open Call per la selezione di cinque Startup e PMI innovative che mirano a sviluppare soluzioni basate sul 5G nell’ambito delle attività svolte presso i tre Living Lab del progetto Atene (Grecia), Amburgo (Germania ) e Luka Koper (Slovenia).

Le cinque realtà selezionate, verranno premiate con un contratto del valore di 50 mila euro ciascuna, che permetterà loro di sviluppare e validare un prototipo della soluzione proposta per l’infrastruttura del Living Lab di riferimento.

La Call è aperta alle Startup sotto forma di PMI legalmente stabilite in un paese degli Stati membri dell’UE, paesi e territori d’oltremare collegati agli Stati membri che presentino soluzioni in queste tre aree di maggiore interesse:

  • Realtà aumentata;
  • Floating Car Data & Floating Truck & Emission Data;
  • Unmanned Aerial Vehicles.

Per partecipare alla Call 5G-LOGINNOV, la deadline è fissata entro il 30 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: https://5g-loginnov.eu/open-call/

FS InnoStation: la piattaforma per l’innovazione di FS Italiane

Lo spazio digitale del Gruppo dedicato a progetti e attività di Open Innovation.

Al via FS InnoStation, la piattaforma per l’innovazione del Gruppo FS Italiane rivolta a Startup, centri di ricerca, università, piccole e medie imprese, gruppi o singoli innovatori.

Nel particolare, con la registrazione alla piattaforma sarà possibile mettersi in contatto diretto con FS, proporre idee e progetti, partecipare a Challenge e Call for ideas e proporre soluzioni di Open Innovation che il Gruppo lancerà nel corso del tempo.

I temi su cui si è chiamati a condividere idee e soluzioni innovative sono:

  • il cambiamento climatico e la protezione del territorio;
  • il mobility management;
  • il customer engagement;
  • la resilienza delle infrastrutture;
  • l’efficienza dei consumi e dell’energia;
  • la salute e la sicurezza di dipendenti e viaggiatori;
  • la logistica 4.0;
  • i sistemi energetici del futuro;
  • la manutenzione predittiva;
  • i sistemi intelligenti di trasporto.

Tutti ambiti considerati strategici per il Gruppo che intende, attraverso la piattaforma, fornire soluzioni di mobilità sempre più innovative e sostenibili e identificare nuovi partner per realizzare progetti di co-innovazione.

Per partecipare alle Challenge e Call for ideas del Gruppo FS, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://fsinnova.fsitaliane.it/community/InnovationInitiatives

 

A2A: L’iniziativa a supporto delle idee per un futuro sostenibile

La piattaforma di open innovation che punta a trovare idee, soluzioni e progetti, anche già in fase di sviluppo.

A2A, la Life Company che si occupa di energia, acqua e ambiente grazie all’uso circolare delle risorse naturali, ha lanciato A2A INNOVATION il proprio portale open innovation per raccogliere le idee di startup, aziende, università e centri di ricerca.

Nel particolare, la piattaforma si presenta come lo spazio virtuale in cui attrarre le soluzioni migliori per rispondere a sfide cruciali della nostra epoca come:

  • la transizione energetica;
  • l’economia circolare;
  • la decarbonizzazione;
  • la mobilità sostenibile;
  • il ciclo idrico;
  • la costruzione delle smart city.

A2A ha studiato e messo a disposizione sul portale uno strumento agile e veloce come lo Startup Kit, ovvero un set di misure digitali per rendere più rapido l’avvio di un progetto di innovazione, che consente alle aziende di entrare agevolmente in contatto con il team di innovazione di A2A e, in caso di esito positivo, garantisce di siglare un contratto digitale in una settimana, ricevendo un anticipo del 50% dell’importo del progetto.

Le idee presentate tramite la piattaforma di innovazione vengono valutate dagli esperti di A2A, che potranno dare il via ad una collaborazione che miri allo sviluppo congiunto, alla realizzazione di un pilota, di un prototipo o allo scale up della soluzione proposta. Il portale appena lanciato ospiterà numerose iniziative come call for ideas e challenge focalizzate sui temi strategici di una life company come A2A.

La piattaforma sarà infine anche il punto di incontro con possibili target di riferimento per il fondo di Corporate Venture Capital di A2A, che prevede investimenti a favore di Startup seed ed early stage in Italia e in Europa.

Per partecipare alle Challenge di A2A INNOVATION è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://innovation.a2a.eu/community/challenge

LUISS ENLABS: IL PROGRAMMA DI ACCELERAZIONE PER STARTUP DIGITALI IN PALIO PREMI FINO A 160K

La Call alla ricerca delle migliori Startup del “New Normal” digitale.

Al via la nuova Call di Luiss EnLabs, il Programma di accelerazione di LVenture Group, nato da una joint venture con l’Università Luiss e supportato dai partner Bnl Gruppo Bnp Paribas, Accenture e Sara Assicurazioni, con l’obiettivo di sostenere le Startup early stage con soluzioni innovative che intercettano i nuovi trend della nuova normalità digitale.

Le Startup che partecipano all’iniziativa dovranno presentare progetti per:

  • Soluzioni per risolvere il sovraccarico di informazioni, consentendo una maggiore fiducia e affidabilità nei servizi Web, nei media e nel business;
  • Soluzioni che vanno oltre le transazioni, dalla gestione del credito ai prestiti e all’operatività: un nuovo modo di pensare Finanza;
  • Soluzioni che definiranno il futuro dell’interazione tra domanda e offerta di beni fisici e virtuali;
  • Soluzioni in grado di spostare il bisogno di viaggiare e scoprire in una nuova dimensione integrando tecnologia e sostenibilità;
  • Soluzioni che ricostruiscono un nuovo concetto di lavoro e società, rispondendo alle crescenti esigenze di lavoro a distanza e condivisione istantanea dei dati;
  • Soluzioni in grado di fornire modelli personalizzati e accessibili per uno standard educativo più elevato, grazie alla tecnologia e alle migliori interazioni.

La selezione al programma consentirà l’accesso a un investimento pre-seed fino a 160 mila euro da parte di LVenture Group e a un percorso di cinque mesi, con una pianificazione serrata seconda la metodologia scrum, per perfezionare il modello di business e renderlo scalabile.

Per partecipare alla Call Luiss EnLabs, la deadline è fissata entro il 16 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/luissenlabs-summer2021/apply

 

StartUp Plus: due webinar gratuiti per le startup del tech – 16 e 17 febbraio 2021

L’iniziativa per lo sviluppo dell’innovazione e del digitale.

UniCredit lancia UniCredit StartUp Plus un nuovo evento dedicato al mondo delle aziende innovative, si tratta di un ciclo di due webinar gratuiti e accessibili da tutti in video streaming il 16 e il 17 febbraio 2021, dalle ore 9:30 alle ore 12:00.

I due incontri sono intitolati, rispettivamente:

  1. Elementi virtuosi ed errori da evitare nello sviluppo di una Startup
  2. Strumenti e opportunità per finanziare le Startup innovative

Con StartUp Plus, la banca vuole supportare tutte le Startup a contenuto tecnologico soprattutto quelle che hanno esigenze specifiche di individuare il mercato corretto, nel quale offrire le proprie soluzioni, mettere a punto modelli scalabili e costruire la corretta comunicazione del progetto imprenditoriale.

Per partecipare all’evento UniCredit StartUp Plus in modalità digitale è possibile attraverso i seguenti link:

Boost Your Ideas: call per startup in Lazio con montepremi fino a 90 mila euro

La Call per lanciare idee e soluzioni volte a favorire la ripresa post Covid.

Al via la seconda Call Boost your Ideas promossa dalla Regione Lazio per favorire la nascita di nuovi progetti e soluzioni per affrontare il futuro dopo l’emergenza Covid-19.

Nel particolare, il progetto si basa sullo scouting di soluzioni innovative per il riposizionamento competitivo del Lazio, riservando un percorso di mentorship per una rosa di 45 semifinalisti che potranno competere per ottenere premi sotto forma di servizi e contributi in denaro , di cui dieci premi da 5.000 euro e due premi da 20.000 euro.

La Call è destinata a:

  • Startup e micro, piccole e medie imprese (MPMI);
  • team informali composti da almeno tre persone fisiche, maggiorenni, in possesso almeno di un diploma di maturità;
  • spin-off di dipartimenti e Istituti di Università e Centri di Ricerca.

Le proposte devono essere inerenti ad alcune tematiche chiave come:

  • sostenibilità e resilienza;
  • digitalizzazione;
  • cultura;
  • turismo e life style;
  • semplificazione nella PA;
  • valorizzazione dei risultati di ricerca e innovazione;
  • fragilità sociali;
  • ripresa del lavoro;
  • logistica e distribuzione.

Per partecipare alla Call Boost your Ideas, la deadline è fissata entro il 15 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://boostyourideas.lazioinnova.it/innovatori/candidatura/

Health&BioTech Accelerator: UN ACCELERATORE GLOBALE PER LA SALUTE E IL BIOTECH

La Call alla ricerca delle Startup sanitarie e biotecnologiche più promettenti che soddisfano le esigenze di innovazione dei partner aziendali.

Deloitte Officine Innovazione lancia l’Health&BioTech Accelerator il programma di scale-up dedicato al futuro della salute e del biotech.

L’Health&BioTech Accelerator è sostenuta da numerosi partner come MSD Italia e Intesa Sanpaolo RBM Salute, gli scientific healthcare partner GVM Care & Research, Humanitas Research Hospital, Santagostino e Casa di Cura La Madonnina, gli scientific research partner IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, Università degli Studi di Milano e IFOM – Istituto FIRC di Oncologia Molecolare, gli investor ed ecosystem partner Italian Angels for Growth, Digital Magics, Panakès Partners, SMAU, MakingLife.

La Call ha l’obiettivo di sviluppare progetti pilota, integrando le soluzioni innovative delle Startup e scaleup con le competenze e gli asset forniti dai partner, per potenziare il core business delle corporate o lanciare nuove soluzioni sul mercato.

Possono partecipare alla Call le Startup e scaleup che abbiano soluzioni innovative riconducibili agli 8 trend identificati:

  1. New drugs & Therapies: nuovi farmaci e terapie per malattie ancora oggi incurabili;
  2. Biomarkers & Diagnostic Tools: marcatori molecolari in grado di predire o diagnosticare l’insorgenza della malattia;
  3. Carriers & Delivery Systems: come veicolare farmaci al target, attraverso l’uso di innovativi sistemi biologici;
  4. Advanced & Digital Diagnostics: wearable device e dispositivi medici avanzati;
  5. Innovative Care Management: soluzioni innovative per la gestione del paziente, supportandone l’ingaggio, l’adesione alla terapia, la condivisione di dati per una migliore terapia;
  6. Telehealth: tecnologie che permettono di monitorare e assistere il paziente da “remoto”;
  7. Healthcare Robotics: robotica a supporto del paziente e del personale nella diagnostica e negli interventi;
  8. Healthy Lifestyle: alimentazione e stile di vita come supporto a prevenzione e cura di alcune malattie.

Per partecipare alla Call Health&BioTech Accelerator, la deadline è fissata entro il 21 febbraio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/healthbiotechaccelerator/

 

 

Circular Cities Accelerator Programme: il Bando europeo per startup e PMI che vogliono rendere le città circolari

La Call per promuovere l’economia circolare sfruttando gli strumenti digitali e supportare la crescita delle imprese europee innovative.

Al via Circular Cities Accelerator Programme l’iniziativa lanciata da DigiCirc.eu – progetto europeo H2020 INNOSUP che riunisce 11 partner provenienti da nove Paesi diversi, guidati da Cap Digital. dedicata a tutte le Startup e PMI che vogliono realizzare soluzioni innovative che mirano a rendere le città europee “Circular Cities”.

Nel particolare, i partecipanti dovranno realizzare e sviluppare soluzioni rientranti nelle 4 challenge di economia circolare:

  1. Autonomous cities;
  2. Waste management;
  3. Sustainable Consumption;
  4. Education.

DigiCirc selezionerà i migliori 15 consorzi, con una dotazione totale di 800 mila euro, composti da almeno 2 PMI/Startup che stanno sviluppando soluzioni innovative per affrontare diverse sfide legate alle città circolari.

I consorzi selezionati otterranno un primo finanziamento di 20.000 euro e parteciperanno ad un programma di sostegno all’innovazione altamente intensivo e innovativo della durata di 12 settimane. Al termine del programma di accelerazione, 5 consorzi saranno selezionati per ricevere un ulteriore finanziamento di 100.000 euro.

Per partecipare alla Call Circular Cities Accelerator Programme, la deadline è fissata entro le ore 17:00 CET (ora di Bruxelles) del 14 gennaio 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/digicirccircularcities/apply

 

Open Call DEVELOP: il bando per startup e PMI per sviluppare soluzioni tecnologiche per il settore agroalimentare, in palio un montepremi di 300k

L’iniziativa per favorire la trasformazione digitale del settore agroalimentare.

Al via la prima Open Call DEVELOP Finanziata dal programma Horizon 2020, il progetto Demeter intende guidare la trasformazione digitale di Startup e PMI del settore agroalimentare europeo attraverso l’adozione di tecnologie avanzate IoT, data science e smart farming.

Nel particolare, il Bando finanzia attività per l’integrazione e l’interoperabilità di soluzioni tecnologiche nel settore agroalimentare, per incrementare l’offerta di prodotti e servizi così da affrontare e superare le sfide del settore e rispondere ai bisogni dei consumatori.

Le proposte devono riguardare una delle tematiche prioritarie:

  • Soil workability and humidity monitoring;
  • Interoperable Geo Tagged Photo App;
  • ISOBUS enabler;
  • Blockchain-based solutions for agricultural applications;
  • DEMETER Business process integration (BPM).

E’ prevista la selezione di 8-12 team e fino a 30.000 euro di finanziamento senza capitale per progetto selezionato disponibile per integrare soluzioni agri-tecnologiche nell’HUB di DEMETER.

Per partecipare alla Open Call DEVELOP, la deadline è fissata entro il 18 novembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/demeterh2020/apply

1 2 3 6