Loading...

Tag: rifiuti

Enel Sustainability Startup Program: call per trasformare la tua idea innovativa in una startup sostenibile

La Call sui più importanti trends del 2021, quali la sostenibilità e la green economy.

Al via Enel Sustainability Startup Program, il programma nato dalla collaborazione tra Enel e Peekaboo, la più grande community di innovatori sostenibili in Italia con l’obiettivo di favorire la nascita di nuove Startup in grado di sviluppare progetti e tecnologie sostenibili per una gestione efficiente delle risorse energetiche.

Nel particolare, il programma prevede tre challenge che riguardano:

  1. la progettazione di un sistema di rilevazione e monitoraggio del meteo capace di trasmettere dati in real time e geo-localizzati dagli oltre 600 impianti di produzione di energia elettrica che Enel gestisce sul territorio nazionale;
  2. l’ideazione di nuovi sistemi in grado di raccogliere e integrare i dati sulla sostenibilità delle Pubbliche Amministrazioni locali, così da rendere più efficiente la gestione dell’energia, della mobilità e dei rifiuti;
  3. la valorizzazione del patrimonio tecnologico, storico e architettonico costituito dalle Centrali di produzione di energia elettrica, per renderle fruibili alle comunità locali attraverso visite ed eventi di sensibilizzazione su tematiche ambientali ed energetiche e per trasformarle in un motore di sviluppo sostenibile dei territori.

L’opportunità è aperta sia a Startup già in attività che a singoli e team di innovatori che ancora non hanno costituito una società, ma che hanno buone idee e inseguono il sogno di realizzarle. I team selezionati saranno inseriti in un percorso di formazione di 8 settimane, dal taglio molto pratico, durante il quale riceveranno supporto da parte dei mentors di Peekaboo, una squadra di professionisti e imprenditori che hanno già contribuito al lancio di decine di Startup.

Per partecipare alla Call Enel Sustainability Startup Program, la deadline è fissata entro il 24 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://peekaboovision.typeform.com/to/XNTLvj41

 

InfraChallenge 2021: la call internazionale per infrastrutture resilienti in palio 50 mila dollari

La Call che da spazio per Startup e Scaleup.

Al via la seconda edizione della Call InfraChallenge 2021, organizzata dalla non profit Global Infrastructure HubCi con l’obiettivo di migliorare la resilienza delle infrastrutture.

Nel particolare, la Call si rivolge alle imprese, Startup e scaleup che hanno sviluppato tecnologie nei settori:

  • trasporti;
  • energia;
  • rifiuti;
  • sanità.

L’iniziativa selezionerà 20 migliori idee che verranno accompagnate in un percorso di mentoring della durata di sei settimane con un esperto dedicato a ciascun team. In estate il programma proseguirà con la selezione delle top 10 e, tra le migliori, una soltanto potrà aggiudicarsi il finanziamento da 50 mila dollari australiani.

Per partecipare alla Call InfraChallenge 2021, la deadline è fissata entro il 12 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://infrachallenge.gihub.org/apply/

UniCredit Start Lab 2021: lo Startup Accelerator per i migliori progetti imprenditoriali

La Call per progetti imprenditoriali di nuova generazione.

Al via l’ottava edizione di UniCredit Start Lab, la piattaforma di business ideata da UniCredit con l’obiettivo di supportare le Startup, l’ecosistema dell’innovazione italiano e internazionale e le nuove tecnologie.

La Call si focalizzerà su quattro aree principali:

  1. Innovative Made in Italyagrifood, moda, design, turismo, meccanica, robotica, nanotecnologie e Industry 4.0;
  2. Digitalmobile apps, internet of things, servizi e piattaforme B2B, sistemi cloud, hardware e intelligenza artificiale;
  3. Life Sciencebiotecnologie, farmaceutica, dispositivi medici, digital health care e tecnologie Assistive;
  4. Clean Techefficienza energetica, energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti e mobilità sostenibile.

I team selezionati entreranno a far parte di Start Lab accedendo a diversi servizi come la possibilità di partecipare ad attività strutturate di business e investment matching con controparti industriali e finanziarie del network di UniCredit.

Inoltre, i team selezionati entreranno in un percorso di training manageriale avanzato con un programma di mentorship personalizzata, con professionisti ed esperti dell’ecosistema dell’innovazione.

Infine, è previsto un riconoscimento in denaro da 10.000 euro per il migliore progetto presentato per ognuno dei settori chiave.

Per partecipare alla Call UniCredit Start Lab, la deadline è fissata entro il 20 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/iscrizione.html

 

Green Alley Award: la call internazionale dedicata all’economia circolare in palio 25 mila euro

La Call per attrarre i migliori esempi di sostenibilità e riciclo dei materiali.

Al via la settima edizione di Green Alley Award, il premio per Startup green che sviluppano progetti e attività ispirate ai principi dell’economia circolare promossa da ERP Italia. Green Alley Award è alla ricerca di idee di business che affrontino la sfida della green economy a livello globale, promuovendo soluzioni per un’economia circolare digitale, per il riciclo e realizzando idee innovative per prevenire la generazione di rifiuti.

La Call è aperta a tutte le Startup che abbiano chiaro nella propria mission l’obiettivo di un mondo senza sprechi, dove l’economia circolare si afferma come punto strategico per il business.

Nel particolare, le Startup che intendono partecipare al Green Alley Award devono rientrare in una delle seguenti categorie:

  • Raccolta differenziata;
  • Prevenzione dei rifiuti;
  • Soluzioni digitali.

Il vincitore del Green Alley Award riceverà un premio in denaro di 25.000 euro, per implementare il proprio progetto, oltre ad opportunità di networking e di coaching con esperti del settore.

Per partecipare alla Green Alley Award, la deadline è fissata entro il 17 novembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://green-alley-award.com/apply/

Sarr: la call for innovation riguardante Soluzioni digitali per i rifiuti radioattivi con premio di 12 mila euro

La Call per nuove modalità di gestione dei rifiuti radioattivi.

Sogin in collaborazione con Digital Magics, lancia la Call for innovation “Sarr – Soluzioni Avanzate per i Rifiuti Radioattivi” con l’obiettivo di sviluppare soluzioni e tecnologie avanzate che possano integrarsi nella filiera della gestione dei rifiuti radioattivi, per contribuire alla digitalizzazione dei processi e allo sviluppo sostenibile.

La Call è rivolta a Startup e PMI innovative ed il concorso individuerà le imprese in grado di proporre sistemi innovativi per:

  • la gestione delle scorie;
  • per la pianificazione e per l‘ammodernamento della logistica.

Nel particolare, le imprese innovative dovranno proporre soluzioni in tre ambiti:

  1. Bridge di interfaccia, sviluppo di soluzioni tecnologiche dedicate all’acquisizione delle informazioni raccolte dalle interfacce dei diversi sistemi, coinvolti nei processi di smantellamento e gestione dei rifiuti, da poter integrare nella piattaforma Aigor;
  2. Sistemi di posizionamento, sviluppo di tecnologie utili all’informazione sulla posizione indoor degli oggetti, a supporto della pianificazione e del monitoraggio della logistica interna;
  3. Smart monitoring, fornire tecnologie per la sicurezza dei lavoratori e l’automatizzazione dei processi operativi quali il controllo dei rifiuti stoccati, la loro classificazione, anche attraverso smart label.

Al termine della Call, i dieci progetti più promettenti potranno presentare il loro pitch durante l’Innovation Day, programmato il 14 ottobre 2020. La Startup vincitrice si aggiudicherà un premio in denaro di 12.000 euro e avrà l’opportunità di collaborare con Sogin per lo sviluppo del progetto premiato.

Per partecipare alla CallSarr – Soluzioni Avanzate per i Rifiuti Radioattivi“, la deadline è fissata entro il 26 luglio 2020, attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://openinnovation.sogin.it/it/registration/2

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://openinnovation.sogin.it/it/page/chi-siamo-it

TRACE X GREENTHESIS: la call per startup e PMI sulla Circular Economy

La selezione di progetti imprenditoriali visionari sui temi del ciclo integrato dei rifiuti.

Al via Trace x Greenthesis, progetto realizzato dal Circular Economy Lab, iniziativa di Cariplo Factory e Intesa Sanpaolo Innovation Center, in collaborazione con Greenthesis Group.
L’iniziativa Trace x Greenthesis è rivolta a Startup in fase post seed e PMI innovative in grado di offrire soluzioni tecnologiche funzionali alle attività e alle aree di interesse specifico di Greenthesis.

La Call promuove l’accompagnamento diretto alla trasformazione circolare dell’azienda Greenthesis, e delle sue aziende partecipate, ed è finalizzata alla ricerca di soluzioni innovative che possano garantire un elevato livello di maturità tecnologica, di efficienza energetica e un ridotto impatto ambientale misurabile.

La ricerca è focalizzata su tre aree di interesse:

  1. The Value of Waste: Waste to Materials – soluzioni destinate alla valorizzazione di sottoprodotti e rifiuti al fine di favorire logiche di upcycling, zero waste e collaborazioni cross-filiera.
  2. Circular Technology of Biological Cycle – soluzioni volte a promuovere la valorizzazione della matrice biologica dei rifiuti, anche in ottica di simbiosi industriale, e l’upgrade delle soluzioni tecnologiche esistenti.
  3. Circular Services Platform – soluzioni utili a supportare i processi di waste management e di monitoraggio delle performance ambientali incoraggiando il coinvolgimento degli stakeholder.

Greenthesis, grazie al supporto del CE Lab, selezionerà fino a un massimo di 10 progetti che saranno invitati a partecipare al Selection Day.

Per partecipare alla Call Trace x Greenthesis, la deadline è fissata entro le ore 23:59 del 30 giugno 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://trace.cariplofactory.it/trace-x-greenthesis/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://trace.cariplofactory.it/wp-content/uploads/2018/05/bando-trace.pdf

Green Alley Award 2015: 7.000€ e 6 mesi a Berlino per la migliore startup green d’Europa!

Il Green Alley Award è una competition per startup europee incentrata su progetti di Economia Circolare: nata dalla collaborazione tra Seedmatch, ERP UK e Bethnal Green Ventures, il Premio è alla ricerca di idee innovative green, con nuovi prodotti, servizi e tecnologie che siano in grado di trasformare i rifiuti in una nuova risorsa.

greenalley

Nato nel 2014 in Germania, il Green Alley Award si rivolge quest’anno ad imprenditori e startupper con progetti green provenienti da tutta Europa. Il Premio offre ai partecipanti opportunità di mentorship, networking e finanziamenti e si focalizza sui seguenti settori:

riduzione, riutilizzo o riciclaggio dei rifiuti industriali e di consumo (tra cui rifiuti da imballaggio, WEEE (apparecchiature elettriche ed elettroniche), batterie, moduli fotovoltaici, rifiuti commerciali e industriali, materie plastiche, etc;
sostituzione delle risorse non rinnovabili con materiale riciclato o riciclabile;
riparazione e rimessa a nuovo, estensione del ciclo di vita dei prodotti, miglioramento in termini di riutilizzo e di riciclaggio dei prodotti e dei materiali;
miglioramento della progettazione dei prodotti, tenendo conto degli impatti ambientali durante l’intero ciclo di vita;
chiudere il ciclo di vita dei materiali con il riciclaggio e la rimessa a nuovo;
sensibilizzazione del riciclo e della sostenibilità attraverso nuovi servizi, prodotti o tecnologie;
rafforzamento della responsabilità dei produttori riguardo alla conformità alle normative europee sui rifiuti.

Le application possono essere inviate da imprenditori, startupper e aspiranti tali in possesso di un’idea/progetto nell’area dell’economia circolare e della gestione dei rifiuti.
La deadline per inviare il proprio progetto è fissata al 15 settembre 2015, il link per le application è disponibile qui: http://green-alley-award.com/#apply_now

green-energy-power

Tra tutti i progetti candidati, la Giuria di Green Alley Award sceglierà una short-list di finalisti, che parteciperanno ad un evento ospitato al Green Alley Coworking Space di Berlino nel mese di novembre 2015.
Durante l’evento di Berlino, i finalisti avranno 3 minuti per presentare il proprio pitch di fronte alla Giuria, composta da esperti in green economy, media e rappresentanti dell’ecosistema startup.

La Giuria sceglierà infine il vincitore del Green Alley Award 2015, che avrà diritto ad un premio in denaro di 7.000€ e sei mesi di acceso agli uffici del Coworking Space berlinese di Green Alley.Il vincitore, inoltre, potrà giovare delle opportunità di networking con esperti, partner e investitori, sia nell’ecosistema tedesco che in quello del Regno Unito.

Per maggiori informazioni: http://green-alley-award.com/

Napoli, 07/09/2015

Empowering People Award 2015: fino a 50K per soluzioni innovative tecnologiche per i Paesi in Via di Sviluppo

Riapre la call per partecipare all’edizione 2015 del concorso Empowering People Award, competition dedicata da Siemens Stiftung alla selezione delle migliori idee innovative che offrano prodotti e soluzioni low tech adatte alle necessità dei Paesi in Via di Sviluppo.

EPA2015

Le idee progettuali partecipanti a Empowering People Award 2015 dovranno essere caratterizzate da un potenziale di business e dalla possibilità di integrazione nel modello di imprenditorialità sociale.
Per questa edizione del Premio sono previste otto categorie di riferimento:

1) Water & Waste Water: soluzioni in grado di aiutare le persone e la comunità a creare, mantenere, gestire il proprio approvvigionamento di acqua e/o il trattamento delle acque reflue.

2) Energy: si tratta di un tema cruciale per l’utilizzo delle tecnologie, in particolare saranno premiate soluzioni sostenibili in cui le fonti (energia solare, eolica, etc.) vengano utilizzate per la mobilità, l’elettricità, la produzione, l’uso domestico, etc.

3) Food & Agriculture: soluzioni che possano migliorare le attività di raccolto anche nelle regioni in cui il clima e i terreni rendono l’agricoltura difficile. In questa categoria rientrano anche le idee relative al trattamento e alla distribuzione del cibo.

4) Waste Management: soluzioni con un impatto duraturo sul miglioramento della gestione dei rifiuti solidi (es. compostaggio, riciclaggio, etc.).

5) Healthcare: soluzioni in campo medico, riguardanti le infrastrutture igienico-sanitarie, l’educazione alla salute e alla nutrizione, etc.

6) Sheltering: materiali e metodi di costruzione per l’edilizia, tecnologie per il riscaldamento o il raffreddamento nelle zone urbane e rurali.

7) Information & Communication: ICT, anche ad un livello relativamente semplice, in grado di migliorare sensibilmente le condizioni di vita della comunità (anche relativamente al business e al mercato).

8) Education: soluzioni tecnologiche in ambito educativo, in grado di diffondere la convinzione dell’importanza della scuola e della formazione professionale (tra le aree prioritarie ricordiamo la scuola, l’artigianato, la salute, l’igiene).

EPA2015b

La partecipazione è aperta a candidature singole e in team, per candidarsi è necessario compilare il form di iscrizione disponibile al seguente link: http://www.empowering-people-network.siemens-stiftung.org/en/award/award-20/

La deadline è fissata alle ore 12:00 del 30 novembre 2015.

I premi in palio per i vincitori di Empowering People Award 2015 saranno assegnati sulla base di criteri di valutazione tra cui la fattibilità tecnica, la ricaduta occupazionale, la replicabilità, la sostenibilità economico-finanziaria.

Il primo classificato avrà diritto ad un premio di 50.000€, il secondo classificato a 30.000€, il terzo classificato a 20.000€. Inoltre, i successivi 20 classificati avranno diritto ad un premio da 5.000€ ciascuno.
I vincitori, inoltre, avranno il vantaggio di beneficiare di un’attività di promozione a livello internazionale e di un network di contatti a livello globale.

Per maggiori informazioni, il sito ufficiale dell’iniziativa è disponibile al seguente link: http://www.empowering-people-network.siemens-stiftung.org/en/award/

Napoli, 29/07/2015

Wind Green Award mette in palio una borsa di studio in Italia o all’estero per il miglior progetto in tema di sostenibilità ambientale

Wind Business Factor e Wind Telecomunicazioni S.p.A. hanno lanciato il contest “Wind Green Award”, per la selezione, il sostegno e il riconoscimento di progetti, idee e startup incentrate sul tema della creazione di valore condiviso nell’ambito della sostenibilità ambientale. Grazie a Wind Green Award, gli organizzatori si propongono inoltre di stimolare la partecipazione attiva della community al sostegno della cultura del rispetto per l’ambiente.

wind-green-award

Possono candidarsi a Wind Green Award cittadini italiani con un’idea o un progetto in linea con i temi della sostenibilità ambientale e dell’innovazione sociale. La partecipazione è aperta a imprenditori (singolarmente o in gruppo) e liberi professionisti; startup innovative e team di progetto; iniziative artistico-culturali di sensibilizzazione ai temi della sostenibilità ambientale e/o di valorizzazione del territorio.

I progetti devono presentare elementi di innovazione, efficacia e concreta fattibilità, proponendo una soluzione in una delle seguenti aree di interesse:

Energie rinnovabili e risparmio energetico,
Bio-edilizia / bio-architettura,
Smart materials,
Riduzione / smaltimento rifiuti,
Riciclo e riuso,
Eco-fashion e Eco-design,
Mobilità sostenibile,
Smart city,
Agricoltura sostenibile,
Alimentazione consapevole,
Cultura dello sviluppo sostenibile,
Progetti artistico-culturali sensibili ai temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile.

wind-green-award1

Per partecipare a Wind Green Award è necessario registrarsi alla piattaforma on-line e seguire la procedura disponibile al link “Partecipa” disponibile qui: http://www.windbusinessfactor.it/contest/wind-green-award/1

Le iscrizioni vanno effettuate entro le ore 12:00 del 27 aprile 2015.

Dopo una prima fase dedicata alle votazioni on-line da parte della community, alla chiusura delle candidature la Giuria Tecnica sceglierà il vincitore del Wind Green Award, che avrà diritto ad una borsa di studio per un master o una scuola di specializzazione presso un istituto di alta formazione nell’ambito della Green Economy, in Italia o all’estero.

Oltre alla borsa di studio per il vincitore, tutti i partecipanti a Wind Green Award potranno beneficiare di opportunità formative, di visibilità e networking garantite dalla piattaforma Wind Business Factor.

Per maggiori informazioni, per candidarsi e per scaricare il Regolamento: http://www.windbusinessfactor.it/contest/wind-green-award/1

Napoli, 31/03/2015