Loading...

Tag: informatica

“Crea la tua Impresa!”: incubatore di idee per giovani imprenditori

L’iniziativa per sostenere i giovani nello sviluppo di nuove imprese.

Al via la Call for IdeasCrea la tua Impresa!” l’iniziativa gestita dal CS&L Consorzio Sociale, in collaborazione con Università degli Studi di Milano e Libera Compagna di Arti e Mestieri Sociali cooperativa sociale, partner del progetto.

Nel particolare, la Call è rivolta a cittadini stranieri di età compresa tra 18 e 35 anni, o a cittadini italiani di ogni provenienza in associazione con cittadini stranieri residenti al Satellite, che saranno referenti del progetto.

Le proposte devono riguardare la realizzazione di attività che offrano servizi al consumatore finale in differenti settori come, a titolo di esempio, servizi alla persona e alla famiglia, food, manutenzioni, edilizia, gestione del verde, artigianato, informatica e servizi nel web, comunicazione, arte, fotografia, musica, spettacolo.

Entro il 30 aprile saranno comunicati ai partecipanti i risultati della selezione e prenderà il via un percorso collettivo che consentirà di approfondire le ipotesi iniziali. Le migliori idee d’impresa saranno quindi selezionate per essere destinatarie di alcuni servizi specialistici di sostegno verso la creazione dell’impresa stessa. Tra questi: orientamento e supporto nello sviluppo dell’idea, consulenza sulla forma organizzativa dell’impresa, orientamento nella ricerca di soci e luoghi fisici adatti, supporto nell’elaborazione di un business plan, orientamento nella ricerca di finanziamenti e microcredito.

Per partecipare alla Call for IdeasCrea la tua Impresa!“, la deadline è fissata entro il 31 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://forms.gle/B4WWm1kXWAjhpLeJ8.

L’Oréal Italia «Per le donne e la scienza»: il premio per giovani ricercatrici in palio 6 borse di studio da 20 mila euro

Il premio che permette di assegnare borse di studio a brillanti e promettenti scienziate.

Parte la diciannovesima edizione del premio L’Oréal Italia per le Donne e la scienza promosso in collaborazione con la Commissione nazionale italiana per l’Unesco con l’obiettivo di premiare le giovani ricercatrici  ricercatrici che operano nel settore scientifico.

Sono sei le borse di studio che verranno assegnate, ognuna del valore di 20 mila euro, nei campi delle scienze della vita e della materia, incluse ingegneria, matematica e informatica.

Per partecipare al Premio L’Oréal Italia per le Donne e la scienza, la deadline è fissata entro l’8 febbraio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.forwomeninscience.com/

 

 

Start Up Energy Transition Award 2019: la call per giovani aziende di tutto il mondo

Lo Start Up Energy Transition Award è un concorso internazionale per start-up e giovani aziende di tutto il mondo che con le loro idee influenzano la transizione energetica globale e il cambiamento climatico.

Start Up Energy Transition – SET è una piattaforma internazionale leader a supporto dell’innovazione nella transizione energetica. SET è implementato con la convinzione che le soluzioni energetiche sostenibili e la mitigazione dei cambiamenti climatici sono direttamente collegate a un ponte tra business model innovativi e azioni governative.

Realizzato dall’Agenzia tedesca per l’energia – DENA in collaborazione con il World Energy Council – WEC, l’iniziativa collega start-up, venture capitalist e investitori internazionali con partner nel settore pubblico. Come piattaforma globale, cerca di collegare persone dalla mentalità simile provenienti da diversi settori per promuovere l’innovazione e rendere la transizione energetica globale un successo.

Inoltre, la piattaforma SET è completata dall’annuale SET Award e SET Tech Festival.

Il SET Award è un concorso internazionale per start-up e giovani aziende di tutto il mondo che lavorano su idee che influenzano la transizione energetica globale e il cambiamento climatico. Ci sono diverse categorie in cui i candidati possono presentare i loro progetti, tutti con l’obiettivo di promuovere l’energia pulita. Le tre start-up più promettenti di ogni categoria pubblicheranno le loro idee di business al summit annuale SET Tech Festival che si terrà a Berlino il 9 aprile 2019.

La Call prevede cinque categorie che riflettono le criticità dell’innovazione necessarie per la transizione energetica a livello globale che contribuiscono in modo significativo allo sviluppo sostenibile:
Categoria 1: produzione di energia a basse emissioni di carbonio; 
Categoria 2: reti intelligenti, piattaforme e sicurezza informatica;
Categoria 3: efficienza energetica, dispositivi intelligenti e stoccaggio;
Categoria 4: mobilità innovativa;
Categoria 5: Premio speciale: accesso di qualità e SDG-7.

In ciascuna categoria, i tre candidati più promettenti saranno invitati a presentare le loro idee al summit annuale dell’iniziativa SET, il SET Tech Festival. I candidati possono applicare solo a una categoria. Tutte le successive applicazioni ad altre categorie saranno squalificate.

Il portale dell’applicazione chiuderà il 31 gennaio 2019 alle 23:59 (GMT-10), per partecipare alla call basta inoltrare la propria candidatura al seguente link: https://deutscheenergieagentur.submittable.com/submit

Dalla Regione Campania, il Bando per il Sostegno allo sviluppo delle Imprese Artigiane: finanziamenti fino a 15.000 €

Con Decreto Dirigenziale n. 135 del 05/02/2015, la Regione Campania ha pubblicato un nuovo Bando per il Sostegno allo sviluppo delle Imprese Artigiane, per il quale sono state messe a disposizione risorse finanziarie per un totale di 2 milioni di euro.

La Regione Campania finanzia le Imprese Artigiane
La Regione Campania finanzia le Imprese Artigiane

Il Bando per le Imprese Artigiane nasce allo scopo di migliorare la competitività del sistema produttivo artigiano regionale attuale, alle prese con limiti strutturali derivanti in particolare dalla presenza di numerose micro imprese con deficit finanziari, spesso poco coinvolte nei processi di innovazione e con forte orientamento al mercato locale, a discapito delle possibilità di proiettarsi sui mercati esteri.

Per migliorare la situazione attuale, la Regione Campania prevede la possibilità di accedere ad agevolazioni sotto forma di sovvenzione diretta, a titolo di contributo in conto capitale, per finanziamenti fino a un massimo di 15.000 €.

Possono presentare domanda di agevolazione le micro imprese artigiane, impegnate in attività artigianali di produzione e in possesso di una serie di requisiti, elencati all’art. 1.7 del Bando. Tra i requisiti necessari per accedere ai finanziamenti, che le imprese dovranno possedere alla data di presentazione della domanda, ricordiamo:

sede legale e operativa nell’ambito del territorio della Regione Campania;
regolare iscrizione all’Albo delle Imprese Artigiane di una delle CCIAA regionali;
realizzazione dell’investimento in proprie unità produttive locali, ubicate nel territorio regionale campano.

I finanziamenti saranno concessi a copertura delle spese ammissibili, fino alla misura massima del 50%. Tra le spese ammissibili, elencate all’art. 1.8 del Bando, figurano due macrovoci:

1) Immobilizzazioni materiali: Impianti, macchinari ed attrezzature, mezzi di trasporto strettamente funzionali allo svolgimento dell’attività.
2) Immobilizzazioni immateriali: software finalizzati alla gestione dell’impresa ed al commercio elettronico, siti web, adesioni a sistemi di certificazione.

Le domande di accesso alle agevolazioni del Bando per le Imprese Artigiane potranno essere presentate esclusivamente on-line, attraverso la procedura disponibile sul portale http://www.regione.campania.it/
La procedura per la presentazione delle domande sarà attiva dal 24 marzo 2015 all’8 aprile 2015.

I finanziamenti saranno concessi per programmi di investimento non inferiori a 5.000 €, in base ai seguenti criteri di valutazione:

Progetti realizzati in settori protetti (artigianato artistico e tradizionale);
– Progetto innovativo (almeno il 40% dell’investimento dovrà essere finalizzato all’introduzione di tecnologie informatiche e web-based, o per iniziative riguardanti la certificazione di qualità, del prodotto o del processo);
Progetti presentati da giovani (di età compresa tra 18 e 35 anni);
Progetti presentati da donne;
Premialità aggiuntiva, prevista per imprese che non hanno ancora usufruito di alcun contributo nazionale e/o regionale.

Tutte le spese previste dal programma di investimento dovranno essere realizzate entro gli 8 mesi successivi alla comunicazione di assegnazione del contributo.

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e dettagli si rimanda alla lettura del testo integrale del Bando, disponibile a questo link: http://www.regione.campania.it/it/news/regione-informa/bando-artigianato-2015

Per le rettifiche introdotte successivamente dalla Regione Campania: http://redazione.regione.campania.it/rcnews_ce/showDocumentsNletter.php?04e2cb8004f27fa7b8d0af5c5f9d0e39=1a3461e29ff165000797826dc84ba681&nletter=nletter&num_newsletter=328&pgCode=G6I56R6156&refresh=on

N.B. Avviso Regione Campania per le domande inviate entro le ore 24 del giorno 25 marzo 2015: http://redazione.regione.campania.it/rcnews_ce/showDocumentsNletter.php?04e2cb8004f27fa7b8d0af5c5f9d0e39=ee5f63e2f9de331d0edd2707f5def8e0&nletter=nletter&num_newsletter=330&pgCode=G6I56R6191&refresh=on

Napoli, 13/02/2015

Open Makers Day 2014: il 16 giugno a Napoli l’evento gratuito sui temi dell’artigianato 2.0, del making e del design

Lunedì 16 giugno, dalle 9:30 alle 18:00, la sede dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope del Centro Direzionale (Isola C4) ospiterà Open Makers Day, tra i maggiori eventi del Sud Italia dedicato ai temi dell’artigianato 2.0, del making, del design, dell’elettronica e dell’informatica.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione Open Makers Italy, specializzata nella realizzazione di progetti innovativi in ambito tecnologico per lo sviluppo di modelli di business alternativi e sostenibili. Open Makers Italy si propone l’obiettivo di facilitare lo scambio e il confronto all’interno della community di riferimento, composta non soltanto da makers, esperti di design e comunicazione, ingegneri ma anche semplicemente da persone dotate di curiosità e creatività per il mondo del making.

L’evento Open Makers Day 2014 è totalmente gratuito, previa registrazione obbligatoria al link disponibile qui: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-open-makers-day-2014-11669378425?ref=ebtn
Per l’ingresso all’evento sarà necessario esibire il proprio biglietto gratuito, stampato o dal proprio smartphone/tablet.

Open Makers Day è inoltre un evento all’insegna della collaborazione: fino al 06/06/2014 è possibile candidarsi per proporre un talk su un argomento o progetto interessante per la community di riferimento, compilando il form disponibile al seguente link: http://www.openmakersitaly.org/call-for-makers-2014/

Il talk potrà avere una durata di 15 minuti + 10 Q&A oppure di 40 minuti + 15 Q&A. Inoltre, il form di iscrizione alla call for makers 2014 dell’Open Makers Day prevede una serie di possibili argomenti per gli interventi: Educazione & formazione, Stampa 3D, Arduino & embedded platforms, Internet of things, Digital fabrication, Wearable devices, Salute & benessere, Robotica, Automazione, User interface, Fablab, Hackerspace e Makerspace.

Per maggiori informazioni: http://www.openmakersitaly.org/open-makers-day-2014/

Napoli, 04/06/2014

Made in Italy: Eccellenze in Digitale – da Google e Unioncamere un’iniziativa per giovani e aziende allo scopo di accrescere la digitalizzazione delle imprese italiane

Made in Italy: Eccellenze in Digitale è un’iniziativa di Google e Unioncamere patrocinata dal Ministero dello Sviluppo Economico, dedicata alla digitalizzazione delle imprese e delle filiere produttive Made in Italy, attraverso il coinvolgimento di giovani neolaureati o laureandi esperti nell’utilizzo del web e delle tecnologie digitali applicate alla comunicazione, il marketing e per l’internazionalizzazione delle imprese.

L’iniziativa prevede l’assegnazione di 104 borse di studio, finanziate da Google e Unioncamere, del valore di 6.000 euro ciascuna. I giovani selezionati lavoreranno per 6 mesi (25 settimane) presso una delle 52 Camere di Commercio aderenti all’iniziativa (in Campania sono coinvolte le sedi di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno): ciascuno dei vincitori parteciperà ad un percorso formativo e svolgerà un piano di lavoro che prevede una serie di attività tra le quali la diffusione delle competenze del web, l’elaborazione di una strategia digitale mirata all’export e lo sviluppo della presenza sul web di alcune aziende che verranno affidate a ciascun borsista.

Per partecipare alle selezioni per le Borse di studio, è necessario compilare il form di iscrizione on-line (disponibile al link: https://docs.google.com/forms/d/11JgZ2bKkE3bZOtm8m6EVLmoykg7fEQ3JNlcDiEFmRFg/viewform) e inviarlo all’indirizzo di posta elettronica certificata eccellenze.indigitale@legalmail.it entro le ore 14:00 del 28/05/2014.

Possono partecipare alle selezioni per l’assegnazione delle Borse di Made in Italy: Eccellenze in Digitale i giovani in possesso dei seguenti requisiti (elencati all’art. 4 del Regolamento):

1) età massima 28 anni;
2) laureati (votazione minima 95/110) o laureandi che abbiano sostenuto tutti gli esami previsti dal piano di studi (con una media minima di 27/30);
3) residenza nella Provincia/Regione per cui ci si candida, o in alternativa avere la sede degli studi universitari nella Regione per la quale ci si candida (l’elenco è disponibile all’art. 3 del Regolamento);
4) conoscenza approfondita del contesto economico e sociale e competenze specifiche nei settori comunicazione, marketing e internazionalizzazione;
5) competenze informatiche, di utilizzo del web e dei social media, in ambito digital marketing, di utilizzo di piattaforme di e-commerce e creazione di siti web;
6) conoscenza avanzata della lingua inglese e di ulteriori lingue straniere.

La selezione dei candidati per l’assegnazione delle Borse si svolgerà in due fasi:

– FASE 1: preselezione delle candidature ammissibili sulla base del possesso dei requisiti. Saranno individuate fino a 25 candidature per ciascuna area interessata.

– FASE 2: selezione dei candidati attraverso una prova scritta per accertare il possesso delle conoscenze e competenze richieste, più colloquio motivazionale. Le prove si svolgeranno a Roma a decorrere dal 12 giugno 2014.

Per ciascuna delle 52 Camere di Commercio aderenti all’iniziativa saranno selezionati i migliori due candidati che avranno diritto alla Borsa di Studio.

 

Napoli, 12/05/2014

Da Registro.it, l’edizione 2014 di .it Cup dedicata a startup e idee innovative nel settore ICT

.it Cup è la business competition organizzata da Registro.it, che dal 1987 gestisce, attraverso il CNR, le attività relative alla registrazione e al mantenimento dei nomi a dominio .it.
Fino all’11 luglio 2014 è possibile presentare domanda di partecipazione al Bando .it Cup 2014, dedicato alla crescita di idee imprenditoriali nel settore dell’informatica, della telematica e dell’ICT.

Possono partecipare al bando persone fisiche (singolarmente o in team) e società, startup, associazioni, enti già costituiti o in fase di costituzione per lo sviluppo di prodotti e/o servizi innovativi nel settore ICT.
I progetti imprenditoriali dovranno essere caratterizzati per innovatività, originalità e alto valore aggiunto nel campo delle tecnologie e dei media digitali.

Per partecipare a .it Cup bisogna compilare il form di iscrizione disponibile al sito dedicato all’iniziativa (http://www.itcupregistro.it/it/partecipa/): tra i progetti pervenuti, saranno selezionati i 10 migliori che accederanno al percorso di formazione per perfezionare la business idea, il pitch e la comunicazione della startup.

La formazione si svolgerà presso l’area del CNR di Pisa nel mese di settembre 2014: si tratta di un percorso personalizzato di coaching e tutoring che consentirà ai finalisti di presentare al meglio il proprio progetto imprenditoriale agli investitori.

Al termine della formazione, i migliori progetti parteciperanno all’evento finale della competition: .itCupDay 2014 si svolgerà a Pisa il 10 ottobre 2014 e sarà l’occasione per gli aspiranti imprenditori di incontrare potenziali investitori ed esperti del settore.

L’evento finale sarà inoltre l’occasione per decretare il vincitore della competition, che avrà diritto a tre settimane di corso presso la Startup School di Mind The Bridge di San Francisco.

I 10 finalisti di .it Cup 2014 avranno inoltre diritto ad un percorso di formazione a cura di iDNA, focalizzato sul tema della comunicazione.

Per maggiori informazioni: http://www.itcupregistro.it/

Napoli, 07/05/2014