Loading...

Tag: arte

“IA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione”: la call for ideas per il rilancio turistico sostenibile

La ripartenza post-pandemia e la valorizzazione del Piemonte. 

VisitPiemonte lancia la Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione” per progetti innovativi basati su Intelligenza Artificiale, big data, blockchain e le altre tecnologie capaci di contribuire in modo alternativo e sostenibile alla valorizzazione del Piemonte.

Nel particolare, la Call intende coinvolgere imprese private, associazioni di categoria, enti pubblici, atenei e alle altre DMO  – Destination Management Organization –  Italiane con l’obiettivo di disegnare una nuova visione di sviluppo sostenibile, attraverso progetti innovativi per il rilancio del turismo regionale:

  • sia sotto il profilo enogastronomico e agroalimentare;
  • sia sotto quello culturale e artistico, senza dimenticare la dimensione storico-spirituale.

Inoltre, requisiti indispensabili, rispetto dell’ambiente e delle collettività locali, miglioramento della fruizione del territorio sia per i visitatori sia per i residenti e più accessibilità per i portatori di abilità psico-fisiche diverse dai normodotati.

I progetti per la valorizzazione e il rilancio del territorio e delle ricchezze del Piemonte dovranno essere improntati sull’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nelle diverse tecnologie e ambiti di applicazione: Big Data, Robotics, IoT, Sentiment Analysis, Gamification, Machine Learning, Language Technology, ecc.

Per partecipare alla Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione“, la deadline è fissata entro il 15 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.visitpiemonte-dmo.org/call-for-ideas/

“Crea la tua Impresa!”: incubatore di idee per giovani imprenditori

L’iniziativa per sostenere i giovani nello sviluppo di nuove imprese.

Al via la Call for IdeasCrea la tua Impresa!” l’iniziativa gestita dal CS&L Consorzio Sociale, in collaborazione con Università degli Studi di Milano e Libera Compagna di Arti e Mestieri Sociali cooperativa sociale, partner del progetto.

Nel particolare, la Call è rivolta a cittadini stranieri di età compresa tra 18 e 35 anni, o a cittadini italiani di ogni provenienza in associazione con cittadini stranieri residenti al Satellite, che saranno referenti del progetto.

Le proposte devono riguardare la realizzazione di attività che offrano servizi al consumatore finale in differenti settori come, a titolo di esempio, servizi alla persona e alla famiglia, food, manutenzioni, edilizia, gestione del verde, artigianato, informatica e servizi nel web, comunicazione, arte, fotografia, musica, spettacolo.

Entro il 30 aprile saranno comunicati ai partecipanti i risultati della selezione e prenderà il via un percorso collettivo che consentirà di approfondire le ipotesi iniziali. Le migliori idee d’impresa saranno quindi selezionate per essere destinatarie di alcuni servizi specialistici di sostegno verso la creazione dell’impresa stessa. Tra questi: orientamento e supporto nello sviluppo dell’idea, consulenza sulla forma organizzativa dell’impresa, orientamento nella ricerca di soci e luoghi fisici adatti, supporto nell’elaborazione di un business plan, orientamento nella ricerca di finanziamenti e microcredito.

Per partecipare alla Call for IdeasCrea la tua Impresa!“, la deadline è fissata entro il 31 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://forms.gle/B4WWm1kXWAjhpLeJ8.

Call for ideas 2021: il nuovo concorso di idee per gli eventi culturali sarzanesi

Il Bando che investe in cultura e sostine le energie e la creatività della Città e di chiunque presenti progettualità meritevoli.

Al via la terza edizione della Call for ideas 2021, nuovo concorso di idee per gli eventi culturali del Comune di Sarzana – Val di Magra, l’iniziativa è finalizzata alla raccolta di proposte per la realizzazione di eventi culturali nel territorio comunale nel corso dell’anno 2021 con l’obiettivo di definire un calendario cittadino di festival e rassegne, sostenendo e promuovendo eventi e attività culturali e di spettacolo nella logica di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale, finalizzata allo sviluppo culturale, turistico ed economico della città.

La Call è aperta a tutti gli enti, le associazioni, le fondazioni e altri soggetti che operino in ambito culturale senza fini di lucro nonché a imprese del settore culturale, creativo, dello spettacolo o che comunque intendono promuovere iniziative nel settore.

Gli ambito progettuali sono molteplici. Si spazia dalla musica, alla promozione della cultura scientifica, dal teatro, cinema e audiovisivo, alla letteratura, alle arti, alla danza, all’arte di strada.

I progetti saranno valutati da un’apposita commissione sulla base degli obiettivi indicati dall’amministrazione nel bando, eliminando la discrezionalità politica dalle valutazioni.

Per  partecipare alla Call for ideas 2021, la deadline è fissata entro il 1 febbraio 2021, è possibile partecipare attraverso la compilazione della modulistica presente al seguente link: https://www.comunesarzana.gov.it/cultura.html

Milano Digital Week 2021: il laboratorio di transizione sostenibile

L’evento rivolto a tutti a favorire il passaggio di conoscenze, strumenti e competenze verso una città più equa e sostenibile. 

Al via la quarta edizione della Call for Proposal della Milano Digital Week 2021, l’evento promosso dall’Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici del Comune di Milano, IAB Italia, Cariplo Factory e Hublab avrà luogo dal 17 al 21 marzo del prossimo anno.

Il tema centrale della manifestazione, intitolata “Città equa e sostenibile“, sarà una Milano che vede un suo nuovo orizzonte delinearsi sotto il profilo, economico sociale e ambientale.

La prossima Milano Digital Week vuole porsi come un laboratorio di transizione sostenibile, fatta di innovazione, inclusività, (ri)alfabetizzazione digitale, uguaglianza e diritti. Il tutto, su uno sfondo nel quale le tecnologie e il loro utilizzo ricoprono sempre più un ruolo centrale. Individui, comunità, società, tessuto imprenditoriale e istituzioni sono tutti collegati in un sistema che vede nella collaborazione e nell’apprendimento reciproci una chiave per innovare e trasformarsi.

L’obiettivo della manifestazione è la conoscenza e la valorizzazione delle esperienze e degli approcci alle tecnologie che partono dai cittadini, dal sistema produttivo e da quello accademico per trasformare la società tutta.

Le aree tematiche di questa edizione spaziano:

  • dal lavoro all’educazione,
  • dalla smart mobility alla privacy e alle discriminazioni,
  • dalla conoscenza al welfare digitale,
  • la salute,
  • il cibo e
  • lo sport, fino ai molteplici linguaggi delle arti.

Per partecipare alla Call for Proposal della Milano Digital Week 2021, la deadline è fissata entro il 12 febbraio 2021, è possibile attraverso il sito della Milano Digital Week al seguente link: https://www.milanodigitalweek.com/app/pdf/MDW_istruzioni-per-partecipare.pdf

Startup Culturali e Creative 2020: il bando per startup e MPMI

L’iniziativa per il rilancio delle attività culturali e creative del territorio.

La Regione Lazio lancia l’Avviso pubblico “Startup Culturali e Creative 2020” per il sostegno all’avvio dell’attività imprenditoriale delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) del Lazio che operano nell’ambito culturale.

I progetti possono essere presentati dalle MPMI, inclusi i liberi professionisti, in forma singola e potranno essere realizzati anche a beneficio di una attività imprenditoriale svolta dall’impresa in una o più sedi operative sul territorio del Lazio.

Il progetto deve riguardare i settori:

  • Patrimonio culturale ed artistico;
  • Architettura e Design;
  • Musica;
  • Audiovisivo;
  • Editoria;
  • Comunicazione;
  • Videogiochi e Software.

I progetti ammessi, dovranno avere un importo complessivo non inferiore ai 20 mila euro ed essere realizzato e rendicontato entro 24 mesi, durata minima richiesta per lo svolgimento delle attività progettuali. Il contributo, fino a 30 mila euro, verrà concesso a fondo perduto per un massimo dell’80% delle spese ammissibili.

Per partecipare al BandoStartup Culturali e Creative 2020“, la deadline è fissata entro il 1 ottobre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form al seguente link: https://bit.ly/3hPEWIP

 

 

“StartIdeaUp!”: il laboratorio rivolto a Startup e Associazioni con premio di 1000 euro

La Call che offre l’opportunità nel segno della creatività e dell’innovazione.

Al via il Bando pubblicoStartIdeaUp!” lanciato da Romagna Tech, con la collaborazione del Comune di Cesena, CesenaLab e Incredibol, nell’ambito del Laboratorio aperto “Casa Bufalini” di Cesena – spazio di coworking ad alto livello di innovazione tecnologica e digitale -, con l’obiettivo di sviluppare progetti d’impresa innovativi in campo artistico, culturale e creativo, favorendo la crescita del settore in un’ottica di sostenibilità economica delle imprese culturali e creative.

Possono partecipare alla Call Startup e progetti di creazione di impresa in ambito culturale e creativo finalizzati a sviluppare soluzioni innovative per la valorizzazione del patrimonio artistico, ambientale e culturale attraverso attività connesse a:

  • la cultura materiale e digitale (es. fashion 4.0, design industriale e artigianato digitale, industria del gusto);
  • la produzione e fruizione di contenuti (es. realtà immersiva, realtà aumentata, realtà virtuale per il settore spettacolo e per altri ambiti di applicazione; nuove tecnologie e soluzioni per la comunicazione e l’educazione);
  • il patrimonio storico-artistico (es. turismo 4.0, tecnologie e soluzioni per la conservazione del patrimonio tangibile, soluzioni innovative per la fruizione del patrimonio tangibile e intangibile, riattivazione e “co-generazione” urbana);
  • i nuovi scenari determinati dall’emergenza COVID-19 (es. format, soluzioni, approcci innovativi per il rilancio del comparto turistico-culturale).

Alla Call possono prendere parte gruppi composti da due o più persone che intendano sviluppare un progetto d’impresa a contenuto innovativo, associazioni costituite da meno di 5 anni rispetto la data in cui viene presentata la candidatura e che da statuto risultino attive nei settori specificati all’interno del bando e Startup.

I progetti selezionati potranno godere gratuitamente, e per la durata di 12 mesi, degli spazi offerti dal Laboratorio aperto Casa Bufalini. A ciascuno sarà garantita la partecipazione alle attività di indirizzo – mentoring e coaching – per lo sviluppo dell’attività imprenditoriale.

Inoltre, potranno partecipare gratuitamente ai corsi e seminari organizzati dal laboratorio Casa Bufalini e dai partner per la durata del percorso di accelerazione. Romagna Tech assegnerà inoltre un premio in denaro pari a 1.000 euro al progetto che avrà ottenuto il miglior punteggio in graduatoria.

Per partecipare alla Bando StartIdeaUp!“, la deadline è fissata entro il 1 settembre 2020, attraverso la compilazione della modulistica presente al seguente link: https://bit.ly/2N0r5lD 

“IQ – I Quartieri dell’Innovazione”: due bandi del Comune di Napoli per una strategia di integrazione fra le politiche del lavoro, welfare e sviluppo

L’Assessorato alle Politiche sociali e al Lavoro del Comune di Napoli lancia un nuovo programma a sostegno di progetti di Innovazione sociale.

Al via “IQ – I Quartieri dell’Innovazione“, progetto dell’Assessorato alle Politiche Sociali e al Lavoro, realizzato dal Servizio Mercato del Lavoro e Ricerca del Comune di Napoli e finanziato dal PON Città Metropolitane 2014-2020 che mira a raccogliere e selezionare proposte progettuali da inserire in percorsi di incubazione e accompagnamento volti alla realizzazione di progetti sostenibili nell’ambito dell’innovazione sociale.

Nel particolare, i Quartieri dell’Innovazione è una chiamata alla creatività e all’innovazione che invita a mettere in campo le energie della città per attivare nuovi processi di coesione e inclusione sociale.

Il Bando è rivolto ad enti del Terzo settore e gruppi informali, ossia privati cittadini non strutturati in imprese sociali e associazioni che sono chiamati a progettare proposte capaci di generare ricadute positive di medio-lungo termine a favore dei territori e delle comunità in termini di sviluppo socio-economico con particolare attenzione ai temi dell’inclusione e della coesione sociale e dello sviluppo dell’imprenditorialità etica.

Gli ambiti di intervento sono relativi ai seguenti settori:

  • Sviluppo e welfare;
  • Arte e cultura;
  • Inclusione e coesione sociale;
  • Inserimento scolastico e lavorativo;
  • Turismo sostenibile e promozione territoriale;
  • Rigenerazione urbana;
  • Trasformazione digitale;
  • Sostenibilità e tutela dell’ambiente;
  • Imprenditorialità civica;
  • Formazione ed educazione.

È possibile accedere al percorso iQ – I Quartieri dell’Innovazione attraverso due avvisi rispettivamente rivolti a soggetti informali ed enti del terzo settore che siano in grado di disegnare e presentare nuovi servizi per la città ed i suoi abitanti.

Saranno sessanta al massimo le proposte selezionate che, dopo un primo periodo di accompagnamento per la strutturazione delle idee progettuali, avranno accesso ad una seconda fase che prevede servizi di coaching personalizzati e un incentivo economico a fondo perduto che potrà variare da un minimo di 50 mila euro a un massimo di 140 mila euro per gli enti del Terzo settore e da un minimo di 30 mila euro a un massimo di 50 mila euro per i gruppi informali.

Per partecipare al Bando “IQ – I Quartieri dell’Innovazione“, la deadline è fissata entro il 10 agosto 2020, attraverso la compilazione della documentazione presente al seguente link: http://iquartieridellinnovazione.it/avvisi/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: www.iquartieridellinnovazione.it

AL VIA LA SESTA EDIZIONE DI MYLLENNIUM AWARD: LA CALL RIVOLTA AGLI UNDER 30 CON PREMI in denaro e opportunità concrete nel mondo del lavoro

Il laboratorio permanente per la valorizzazione concreta del talento per giovani innovatori under 30.

Al via MYllennium Award 2020, sesta edizione del primo contest multidisciplinare e premio “generazionale” in Italia promosso ed organizzato dalla Fondazione Raffaele Barletta che si rivolge ai Millennials con l’obiettivo di creare un laboratorio permanente per valorizzare il talento dei giovani under 30. La Call, dedicata ai nati tra gli anni Ottanta e i primi anni Duemila, vuole stimolare e supportare le idee e i progetti più innovativi della generazione Y.

La Fondazione Raffaele Barletta supporta il MYllennium Award e le sue nove categorie:

  1. MyBOOK;
  2. MySTARTUP;
  3. MyREPORTAGE;
  4. MyJOB;
  5. MyCITY;
  6. MyFRAME;
  7. MyMUSIC;
  8. MySPORT;
  9. MySOCIALIMPACT.

In palio per le sezioni in gara premi in denaro e opportunità concrete nel mondo del lavoro e della formazione, con Master e stage retribuiti, produzioni musicali, cinematografiche e pubblicazioni di saggi.

A valutare i progetti, un Comitato tecnico-scientifico composto da personalità scelte per l’esperienza e la riconosciuta autorevolezza fra i membri della comunità accademica e scientifica, dell’economia, dell’industria, delle istituzioni, del giornalismo e del cinema.

Per partecipare al  MYllennium Award 2020, la deadline è fissata entro il 10 maggio 2020, attraverso l’apposito form  nel sito ufficiale di Myllennium Award al seguente link: http://myllenniumaward.org/#intesta

 

Worth: la call europea per portare l’innovazione tecnologica nei settori creativi con premi fino a 60 mila euro

La Call per sostenere la collaborazione internazionale fra fashion designer, creativi, artigiani, aziende manifatturiere, Startup e partner tecnologici.

WORTH Parteneship project progetto finanziato da COSME 2014-2020 per l’industria del Lifestyle – il programma dell’Unione Europea per la competitività delle piccole e delle medie imprese, con l’obiettivo di stimolare la realizzazione di partnership europee tra PMI, imprese tecnologiche, innovatori -, mira a finanziare lo sviluppo di prodotti innovativi in settori ad alto tasso di creatività come tessile, moda, arredamento, gioielleria.

La Call offre premi attraverso un percorso di incubazione dal valore totale di 60.000 mila euro, ed i progetti selezionati riceveranno finanziamenti fino a 10.000 euro con servizi di:

  • coaching e mentoring personalizzato;
  • posizionamento del prodotto nel mercato;
  • partecipazione a due eventi internazionali;
  • networking e collaborazione intersettoriale;
  • sviluppo del prodotto;
  • supporto per l’accesso ai finanziamenti.

Per partecipare alla Call WORTH Parteneship project, la deadline è fissata entro il 31 ottobre 2019, è possibile compilando il form al seguente link: https://www.worthproject.eu/register/

MAVV Wine Art Museum: “La Digital Transformation come tecnologia abilitante per la cultura”- a Portici, venerdì 14 giugno 2019

L’evento che unisce innovazione, arte ed enogatronomia sarà ospitato dal MAVV di Portici il prossimo venerdì, 14 giugno 2019.

Al MAVV Wine Art Museum, Incontri del sapere diVino. Innovazione, Agrifood, Arte – “La Digital Transformation come tecnologia abilitante per la cultura” – venerdì 14 giugno 2019 alle ore 17:00 presso il MAVV Wine Art Museum di Portici. Il programma dell’evento prevede:

Saluti

– Matteo Lorito – Direttore Dipartimento Agraria Federico II;

– Enzo Cuomo – Sindaco di Portici e Fondazione Portici Campus;

 – Eugenio Gervaso – Founder MAW Wine Art Museum

Introduce e Modera:

Francesco Castagna – Innovatore

Nel corso dell’incontro sono previsti gli interventi di:

 

Per Info

MAVV Wine Art Museum – Portici 
www.museoartevino.it
info@museoartevino.it
redazione@museoartevino.it
+39 346 670 5567
+39 366 7432192

1 2