Loading...

Tag: Per Micro

VulcanicaMente3: verso il Gran Finale – Le nostre startup a SMAU NAPOLI 2015

MARCHIO VM3 - def

E’ sempre più vicino l’appuntamento con l’Evento Finale di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 3”: venerdì 11 dicembre, a partire dalle ore 11:00 alla Mostra d’Oltremare, le sei startup che hanno superato il percorso di accelerazione del CSI – Incubatore Napoli Est presenteranno i propri progetti ad un Board of Experts con ospiti locali, nazionali ed internazionali.

L’Evento Finale di #VulcanicaMente3 sarà ospitato all’interno di SMAU NAPOLI 2015: per le nostre startup si tratta di una vera e propria vetrina, con grandi opportunità di networking e visibilità a livello internazionale, nel corso di un evento che attirerà a Napoli per due giorni (10 e 11 dicembre 2015) esperti, attori ed imprenditori dell’ecosistema imprenditoriale innovativo italiano e non solo.

La mattinata del Gran Finale a SMAU si svolgerà nel corso di due appuntamenti:

1) A partire dalle ore 11:00 in Arena Smart Communities, “Politiche pubbliche per lo sviluppo imprenditoriale: le esperienze di Napoli e Barcellona”: un confronto sulle politiche delle pubbliche amministrazioni per lo sviluppo urbano e territoriale, anche legato all’imprenditoria innovativa. In particolare, si approfondirà una best practice a livello europeo, il progetto “@22″ della città di Barcellona.

Sono previsti gli interventi di:

  • Enrico Panini – Assessore al lavoro e alle Attività Produttive del Comune di Napoli
  • Luigi Marconi – Amministratore Delegato/Managing Director di Soges S.p.A.
  • Eri Vàzquez – Director FUNDITEC (Barcellona), President Innovation Committee 22@Network.Associació

Per registrarsi all’evento: http://www.smau.it/invite/na15/vulcanicamente2

2) A partire dalle ore 12:00 in Sala Plenaria, “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 3 – Il Gran Finale a SMAU”: conosceremo i progressi dei progetti al termine del percorso di accelerazione del CSI nel corso di un evento che va oltre la tradizionale Pitching Session, configurandosi come un approfondimento del percorso delle startup sei mesi dopo l’insediamento presso la struttura. Sarà un’occasione per le startup di presentarsi, interagire e ricevere i feedback da un Expert Board composta, oltre che dagli ospiti internazionali di Funditec, da: investor, rappresentanti del mondo accademico, acceleratori, ecc.

Sono previsti gli interventi di:

  • Enrico Panini – Assessore al lavoro e alle Attività Produttive del Comune di Napoli
  • Valeria Fascione – Assessore Internazionalizzazione, Startup e Innovazione della Regione Campania

Modera l’evento Cosimo Panetta (The Doers), che ha seguito attivamente i progressi delle startup nel corso dei sei mesi di accelerazione.
Le startup potranno confrontarsi, tra gli altri, con un Opponent d’eccezione: Antonello Bartiromo (dPixel).

Special International Guest dell’evento è Eri Vàzquez (FUNDITEC – President Innovation Committee 22@Network.Associació – Barcellona).

Per le sei startup finaliste, che abbiamo presentato ieri nel nostro blog (qui, l’approfondimento su Brian, Evja ed iOsmosi e qui, quello su Listami, Ristogame e TinkiDoo), la collaborazione del CSI – Incubatore Napoli Est con SMAU NAPOLI rappresenta una grande occasione: in quanto vincitrici di #VulcanicaMente3, infatti, ciascuna delle sei startup avrà diritto ad uno stand per le due giornate dell’evento, in maniera gratuita.

Inoltre, il Gran Finale sarà occasione di confronto diretto e personalizzato con una realtà d’eccellenza come quella di Barcellona, grazie alla presenza di Eri Vàzquez, presidente della Innovation Commission del distretto @22 di Barcellona.

Infine, la platea dell’evento sarà composta da numerosi esperti dell’imprenditoria innovativa a livello nazionale: ricordiamo, tra i partecipanti al Board of Experts, rappresentanti del mondo accademico campano (tra cui Università di Salerno, del Sannio, Parthenope), Banco di Napoli, BCC Napoli, Microcredito Italia, Giffoni Innovation Hub, Giovani Industriali, ENEA, Per Micro, META Group, Brandon Ferrari, Città della Scienza, SeedUp.

Nel corso di SMAU NAPOLI 2015 sarà possibile incontrare le startup di #VulcanicaMente3 all’interno del Padiglione 6 della Mostra d’Oltremare e in particolare:

  • Brian – stand D14
  • Evja – stand D12
  • iOsmosi – stand D15
  • Listami – stand D10
  • Ristogame – stand D11
  • Tinkidoo – stand D13

Per ulteriori informazioni e per i link di registrazione agli eventi: http://www.incubatorenapoliest.it/events/vulcanicamente-dal-talento-allimpresa-3-il-gran-finale/

Napoli, 04/12/2015

Il TechGarage Day di VulcanicaMente2: ecco com’è andata

Venerdì 28 marzo Castel dell’Ovo ha fatto da cornice all’evento finale di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 2”: l’iniziativa del Comune di Napoli, con il suo percorso di scouting, mentorship e formazione dedicata alle idee innovative partenopee da trasformare in startup, è giunta allo step finale con la premiazione dei migliori cinque progetti tra i nove finalisti.

L’evento finale di VulcanicaMente 2, il TechGarage Day, si è svolto secondo il format techgarage.eu: i finalisti hanno superato la fase di selezione (sono stati scelte le 10 idee più interessanti tra le 45 pervenute), hanno svolto un percorso di coworking e formazione imprenditoriale presso il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est e hanno superato la selezione finale, giungendo in 9 all’evento di chiusura dell’iniziativa.

Prima classificata, la squadra tutta al femminile di Agritettura 2.0 con il progetto Ortomercato: gli altri quattro vincitori, nell’ordine, sono Nettronix, DaiCalcio, ArtRooms e Aicapì, che avranno l’opportunità di proseguire il percorso di formazione e coworking presso l’Incubatore Napoli Est per un ulteriore periodo di tre mesi. Per i vincitori, inoltre, un premio speciale offerto da SiamoSoci: i 5 team di VulcanicaMente 2 potranno accedere alla piattaforma dedicata all’incontro tra startup e investitori, per raccogliere i capitali necessari a finanziare le prime fasi della realizzazione delle proprie imprese.

Il TechGarage Day, moderato da Gianluca Dettori, si è svolto in due session pitch durante le quali i nove team finalisti hanno presentato le proprie idee di startup ad una Giuria composta da investitori, esperti del settore, rappresentanti di enti ed istituzioni: Joshua J. Lawrence del Consolato USA di Napoli, Antonello Saccomanno (Business Angel), Arturo Capasso (Università del Sannio), Giovanni Esposito (ENM – Ente Nazionale per il Microcredito – giovanni.esposito@microcreditoitalia.org), Alfredo Lambiase (Università di Salerno), Mario Raffa (Università Federico II – Napoli), Filippo Ammirati (ENEA), Maria Cristina Di Luca (Progetto Kublai – Ministero Sviluppo Economico), Luigi Vivese (Per Micro), Edoardo Imperiale e Marco Leonetti (Campania Innovazione), Antonio Zangrilli (Invent Venture), Mario D’Apuzzo (Azimut), Dario Mazzella (Meta Group), Pasquale Popolizio (Esperto di startup/blogger), Luca Simeone (Città della Scienza), Andrea Moschini (BAN Campania), Gennaro Crescenzo (Banca Sella), Giorgio Ferrari (Siamo Soci), Giuseppe Ravello (SOUNDAY).

La prima sessione di pitch del TechGarage Day di VulcanicaMente 2 ha visto susseguirsi le presentazioni dei primi quattro progetti finalisti:

– Il primo pitch in gara è quello di Dai Calcio, del team composto da Antonio Papa, Renato Junior Romino e Claudia Antonazzo: una vera e propria community dedicata a squadre dilettantistiche, tifosi e appassionati di calcio che offre la possibilità ai propri utenti di creare in pochi e semplici passaggi un magazine personalizzato per condividere notizie, opinioni, pensieri.

– Secondo progetto in gara è Pizza Now: un servizio dedicato alle pizzerie e ai loro clienti, che attraverso un’app mobile multipiattaforma consente di ordinare la pizza in un elenco di pizzerie geolocalizzate. Il team di Pizza Now, composto da Antonio Zanesco, Marco Troncone, Alessandro Ionni e Chiara Concilio offre una serie di servizi e sconti ai clienti, mentre le pizzerie convenzionate avranno a disposizione un nuovo canale di vendita e un innovativo sistema di gestione degli ordini.

– Il terzo pitch presentato al TechGarage Day è quello di NetSpeed, il primo local e-commerce di quartiere che mette in contatto i cittadini con i commercianti convenzionati: il team di NetSpeed, composto da Nunzio Guida, Aurora De Siero e Regina Carniel offre, attravero il portale web e un numero verde dedicato, un servizio innovativo con un particolare occhi odi riguardo ai disabili (per cui sono previste consegne gratuite) e all’ambiente, grazie alle consegne effettuate da pony in bicicletta elettrica.

– A chiudere la prima session pitch della giornata è infine il team della Sleeping Volcano Entertainment: una casa di gamers per gamers tutta napoletana, composta da Alberto Panico, Pasquale Franzese, Raffaele di Carlo, Roberto Maffettone e Serena Accardo. Approdati alle selezioni con il progetto Nettronix, presentano il loro prodotto Cat Realms: un videogioco di carte collezionabili on-line caratterizzato dai suoi gattini protagonisti.

La mattinata prosegue con il Visonary Guest Amleto Picerno Ceraso (Mediterranean FabLab): al centro del suo intervento, i temi dell’innovazione basata su stampa 3D, internet of things, digital fabrication. Un resoconto sulle ultime tecnologie del settore che ha affascinato tutti i presenti nella Sala Compagna di Castel dell’Ovo.

Dopo l’intervento di Amleto, è la volta della seconda pitch session del TechGarage Day di VulcanicaMente 2:

– Si riparte con ArtRooms, progetto dedicato all’arte contemporanea presentato dal team composto da Giuseppe Autorino, Giuseppe D’Aniello, Guido Ilardi, Diego Ciotola e Alisia Mariani. Si tratta di un servizio innovativo per la vendita e il noleggio di opere d’arte, che mette in contatto gli artisti emergenti con gli artlovers, amanti dell’arte con poca esperienza nell’investire e collezionare opere d’arte.

– Subito dopo, presenta il proprio pitch Antonietta Panico di Aicapì: il progetto, portato avanti assieme a Daniela Ricchezza, è dedicato al settore agroalimentare ed in particolare alla vendita on-line di visite esperienziali e raccolta frutta in aziende agricole. I consumatori, in particolare famiglie con bambini, potranno conoscere meglio i prodotti e le tradizioni locali e raccogliere loro stessi la frutta da portare a casa.

– Il terzo progetto della seconda session è SmartSkill, una piattaforma di e-learning dedicata alla vendita di corsi on-line dedicata a chi vuole imparare una professione o avviare una nuova iniziativa imprenditoriale. Presentato da Armando Carcaterra e Maurizio Carcaterra, SmartSkill offre nel proprio catalogo corsi realizzati da professionisti ed esperti del settore.

– La pitch session prosegue con il team di Agritettura 2.0, che presenta il progetto Ortomercato: Simona Panaro, Federica Russillo e Roberta Buonomo offrono una piattaforma di incontro tra la domanda di orti urbani per autoconsumo e offerta di terreni coltivabili, con una serie di servizi di supporto, corsi e laboratori, eventi e social network. Ortomercato nasce allo scopo di diffondere nelle grandi città l’orticoltura urbana amatoriale.

– Ultimo pitch presentato al TechGarage Day di VulcanicaMente 2 è quello di Link My District: un social network ed un portale di crowdfunding di quartiere creato dal team composto da Antonia Gravagnuolo, Raffaele Attardi e Paola Carone. Il progetto si propone di supportare la nascita di servizi e business di vicinato, ricostruendo le reti relazionali in città e favorendo attività tra le quali il carsharing, l’organizzazione di eventi, i gruppi d’acquisto.

Una terza pitch session è stata dedicata alle startup “fuori concorso”: alcune delle startup vincitrici della prima edizione di VulcanicaMente attualmente insediate presso il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est hanno presentato alla Giuria, ai media e al pubblico presente in sala i loro progetti imprenditoriali: si tratta di PushApp s.r.l. che ha presentato il suo ultimo prodotto Appetitoo, di SmartGo s.r.l., con la sua bici elettropieghevole e di Finwin s.r.l., che ha presentato il progetto ComprAssiemeAnche Angelo Romano di Linkpass, tra le startup nate durante la prima edizione di VulcanicaMente, ha detto ai presenti in sala alcune parole sulla sua esperienza e sulla sua azienda. 

A chiudere la giornata, subito prima della premiazione, l’intervento dell’Assessore al Lavoro e Attività Produttive del Comune di Napoli Enrico Panini, che ha anticipato le prossime attività dell’Assessorato in tema di imprenditorialità ed innovazione: “Si chiude oggi una esperienza straordinaria ma presto inizierà un’altra fase di scouting perché le imprenditorialità è un tema che a noi sta particolarmente a cuore. Inoltre, dal Comune di Napoli partirà una ‘chiamata alle idee’ che consiste nel predisporre un programma di avvicinamento all’Expo Milano sui temi dell’alimentazione, dai prossimi giorni e fino al 30 aprile 2015. A questo seguirà un programma successivo in vista del secondo appuntamento Expo Milano 2015 – Dubai 2020“.

In attesa della terza edizione di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa” non ci resta quindi che fare i nostri complimenti a tutti i team che hanno preso parte all’intero percorso dalle selezioni ad oggi: grazie e in bocca al lupo a tutti voi!

CSI_TechGarage_SlideWinners450

 

Napoli, 31/03/2014