Loading...

Tag: local

Chivas Venture 2019: la Startup Competition mondiale da un milione di dollari

Chivas Venture mette a disposizione un milione di dollari per imprese e startup con progetti nel settore sociale o ambientale

The Chivas Venture è una competizione annuale a livello mondiale promossa da Chivas Brothers Limited allo scopo di individuare e sostenere imprese e startup che si impegnano dare soluzione a problemi di carattere ambientale e/o sociale, confermando l’attuale interesse di investitori e finanziatori per questa tipologia di progetti: di recente, infatti, abbiamo approfondito anche il bando Innovare in Rete, un’altra opportunità per l’innovazione a impatto sociale e ambientale.

Le candidature devono essere inviate da un founder (o un dipendente) che abbia compiuto almeno 25 anni di età entro la deadline fissata al 31 ottobre 2018, attraverso l’apposito form di application al seguente link: https://www.chivas.com/it-it/the-venture/register .

La competition ha un respiro internazionale ed è aperta alle candidature provenienti dai seguenti Paesi: Argentina, Uruguay, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cile, Inghilterra o Galles, Grecia, Israele, Italia, Giappone, Messico, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Scozia, Irlanda del Nord, Slovacchia, Sudafrica, USA, Vietnam.

Possono partecipare le aziende che, tra il 1° settembre 2017 e il 1°settembre 2018, abbiano generato un fatturato non superiore a 1.500,00$, trovandosi quindi in uno dei seguenti stadi:

– Seed > il prodotto è ancora nella fase di prototipo e l’attività non genera ancora reddito proveniente da cliente/utenti;
– Start-up > il team ha elaborato un prototipo o un prodotto (anche di primissima fattibilità) pronto per l’introduzione sul mercato, o ci sono già clienti paganti, possibilmente con una crescita dimostrabile del numero di utenti;
– Growth > l’azienda ha una proposta già convalidata e si sta preparando a un cambiamento di natura dimensionale (crescita del business).

Le candidature saranno valutate in base ai seguenti criteri:

– Opportunità di mercato & Bisogni,
– Modello aziendale & Team,
– Impatto sociale dimostrabile,
– Dati di natura finanziaria,
– Qualità dell’esposizione e passione del rappresentante dell’azienda.

Il percorso della competition si suddivide in due fasi:

– la Fase 1, di natura essenzialmente Locale, prevede l’individuazione dei vincitori nei singoli paesi partecipanti, tra cui l’Italia. I vincitori saranno annunciati entro il 17 Gennaio 2019.

– la Fase 2, di competizione a livello Globale, vedrà i vincitori nazionali in competizione tra loro, e prevede al suo interno tre sotto-fasi: 1) la partecipazione al “Programma Accelerator”, che avrà luogo nei mesi di marzo/aprile 2019 nel Regno Unito; 2) la fase delle votazioni, che si chiuderà con l’assegnazione di $100.000 prelevati dal Fondo sulla base dei voti espressi dai consumatori; 3) la finale mondiale di Chivas Venture 2019, che avrà luogo in Europa nel mese di maggio 2019, con la possibilità di vincere una parte del Fondo messo a disposizione per la competition.

I premi assegnati potranno avere un valore compreso tra 50.000 e 750.000 dollari. Per maggiori dettagli e informazioni sull’assegnazione dei premi e, in generale, sul funzionamento di Chivas Venture 2018, si rimanda alla lettura integrale del Regolamento (disponibile a questo link).

Netspeed è tra i 5 finalisti del Premio Start Up Sociali – “Giovani Idee per il Social Business”: la finale il 13 giugno all’LH Forum

Complimenti al team di Netspeed, tra i 10 progetti selezionati per il coworking di VulcanicaMente 2: la piattaforma di Local Eco E-Commerce con un’occhio di riguardo per il sociale (offre gratuitamente il servizio a diversamente abili e anziani over 70) è infatti tra i 5 progetti finalisti del Premio Start Up Sociali – “Giovani Idee per il Social Business”.

Dopo aver superato la fase di selezione nazionale, ed essere arrivata tra le prime cinque migliori startup finalizzate al raggiungimento di impatti sociali positivi misurabili, Netspeed partecipa infatti all’evento finale di premiazione ospitato all’interno di LH Forum San Patrignano (12 e 13 giugno 2014).

L’evento si terrà presso la sede della Comunità San Patrignano (in provincia di Rimini) e si propone di rappresentare il primo Forum sull’Economia Positiva Italiana: tra gli ospiti previsti, interverranno Jaques Attali, Presidente di PlaNet Finance Group e del movimento per l’Economia Positiva; Letizia Moratti, Cofondatrice della Fondazione San Patrignano; il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti e importanti rappresentanti del mondo dell’imprenditoria e della managerialità italiana ed internazionale (Andrea Illy, Gino Lugli, Victor Massiah, Enzo Manes, Renzo Rosso).

La pitch session dei 5 finalisti del Premio Start Up Sociali è prevista nel pomeriggio di venerdì 13 giugno, dove Netspeed e gli altri team selezionati presenteranno il proprio progetto di fronte alla Giuria di Esperti: i primi tre classificati avranno la possibilità di aggiudicarsi un finanziamento bancario (fino ad un massimo di 25.000 euro) e un percorso di supporto e monitoraggio per le prime fasi di startup aziendale.

Da parte del CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est, un grande in bocca al lupo al team di Netspeed!

Per saperne di più su Netspeed, qui il nostro post sul lancio del progetto pilota: http://www.incubatorenapoliest.it/netspeed-tra-i-team-selezionati-per-vulcanicamente-2-presenta-il-suo-progetto-pilota/

Per saperne di più sul Premio Start Up Sociali, qui il nostro post sull’argomento: http://www.incubatorenapoliest.it/premio-start-up-sociali-finanziamenti-fino-a-25-000-euro-per-idee-dimpresa-ad-utilita-sociale-da-giovani-universitari/

Per saperne di più su LH Forum San Patrignano e scaricare il Programma dell’evento: http://www.sanpatrignano.org/it/lhforum_sanpatrignano

Napoli, 10/06/2014

NetSpeed, tra i team selezionati per VulcanicaMente 2, presenta il suo progetto pilota

NetSpeed, tra i 10 progetti selezionati per la seconda edizione di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa”, parte con il suo progetto pilota nella V Municipalità (Vomero Arenella) del Comune di Napoli: si tratta di un importante passo avanti per una delle idee vulcaniche inserite nel programma di coworking del CSI – Incubatore Napoli Est.

Il team di NetSpeed, infatti, ha completato da poco la prima fase di coworking prevista dall’iniziativa che il Comune di Napoli – Assessorato Lavoro, Gestione delle crisi e Politiche di sviluppo e CSI – Centro Servizi Incubatore d’Impresa Napoli Est dedicano ai talenti creativi e innovativi campani con idee di impresa da trasformare in startup innovative, ed è attualmente tra i partecipanti al prossimo TechGarage Day che decreterà i vincitori di VulcanicaMente 2.

NetSpeed è una piattaforma Local Eco E-Commerce che offre un servizio di consegna a domicilio (in tempi rapidi e nell’arco di un’ampia fascia oraria) che mette in rete i piccoli commercianti attraverso una piattaforma on-line e un centralino telefonico per la raccolta degli ordini, e che prevede la consegna attraverso una rete di pony in bicicletta elettrica che effettuano il servizio a domicilio entro 60 minuti.
Il progetto NetSpeed, inoltre, presenta una forte connotazione sociale che gli ha permesso di ottenere anche il Patrocinio del Comune di Napoli: il servizio, infatti, è fornito in maniera totalmente gratuita a diversamente abili e anziani over 70.

In occasione del lancio del progetto pilota per la Municipalità Vomero Arenella, venerdì 28 febbraio si terrà una Conferenza Stampa (a partire dalle ore 11 presso la V Municipalità del Comune di Napoli in Via Morghen), cui interverranno:

– Nunzio Guida, Presidente dell’Associazione NetSpeed
– Mario Coppeto, Presidente V Municipalità – Comune di Napoli
– Enrico Panini, Assessore al Lavoro e alle Attività Produttive del Comune di Napoli
– Roberta Gaeta, Assessore al Welfare del Comune di Napoli
– Daniele Quatrano, Presidente della commissione Commercio V Municipalità – Comune di Napoli
– Giampiero Bruno, A.T. CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est

La piattaforma NetSpeed sarà on-line a partire dal 3 marzo 2014.

Per saperne di più su NetSpeed, il video di presentazione del progetto è disponibile a questo link: http://www.youtube.com/watch?v=yGyMOfKI_rQ

Napoli, 26/02/2014