Loading...

Tag: vulcanicamente

Rehub al Premio Nazionale dell’Innovazione!

Marco Meola taglia un altro importante traguardo con la sua startup Rehub, classificandosi tra i primi 5 progetti della StartCup Campania: porta a casa un premio di 1.000 euro e soprattutto la possibilità di partecipare alla finale del Premio Nazionale per l’Innovazione, che si terrà il 30 e 31 ottobre a Genova nell’ambito del Festival della Scienza (23 ottobre/3 novembre).

Rehub è tra le sette startup vincitrici della prima edizione di VulcanicaMente ed è attualmente insediata al CSI – Incubatore Napoli Est.

Napoli, 24 settembre 2013

Una nuova opportunità per le startup campane: la seconda edizione di Creative Factory

Mentre il TechDay prosegue, e i talenti creativi ed innovativi di VulcanicaMente 2: dal talento all’impresa muovono i primi passi nella loro avventura per provare a trasformare le migliori idee in vere startup innovative, gli startuppers campani hanno una nuova opportunità: è partita infatti la seconda edizione di Creative Factory, l’iniziativa di Campania Innovazione che offre un sistema di servizi per supportare la creazione di nuove imprese innovative e la crescita e diversificazione di imprese già esistenti.

I migliori progetti selezionati riceveranno servizi di Tutoraggio, Innovation Design, Workshop creativi, Finanza, Supporto Tecnologico, Coaching/Mentoring, Networking e Promozione, opportunamente declinati in base alle specifiche esigenze.

Il bando è rivolto a due tipologie di proposte: progetti di start up d’impresa e programmi comuni di sviluppo imprenditoriale.

Possono presentare domanda di partecipazione sia persone giuridiche o soggetti che esercitano attività di impresa da non più di due anni alla data della presentazione della domanda, sia consorzi, società consortili e reti d’imprese.

Requisito fondamentale per partecipare a Creative Factory è che la start up, il consorzio, la società consortile, la rete d’impresa abbiano la propria sede operativa sul territorio della regione Campania.

Sono stati definiti, inoltre, gli ambiti strategici per il programma di sviluppo regionale di riferimento:

– Information & Communication Technology;
– Biotecnologie;
– Nuovi Materiali;
– Osservazione dell’Ambiente e Sicurezza delle Infrastrutture;
– Beni Culturali e Turismo;
– Salute e Agroalimentare;
– Energia;
– Logistica – Trasporti – Automotive;
– Aerospazio.

I criteri fondamentali cui le proposte devono rispondere sono: elevata innovatività, concretezza e sostenibilità sul piano tecnico, normativo, economico-finanziario, ambientale, sociale con potenziali ricadute a livello occupazionale e di sviluppo del territorio regionale.

La deadline per presentare il proprio progetto a Creative Factory è fissata per il giorno 11 ottobre 2013: tutte le informazioni sull’Avviso Pubblico sono disponibili qui.

Napoli, 25/09/2013

Invitalia al TechDay con il bando Smart&Start!

Si arricchisce il programma del TechDay di VulcanicaMente 2, in corso di svolgimento al PAN di Napoli.

Il 25 settembre intorno alle 15:00, nell’ambito del programma di attività del TechDay, si terrà l’intervento di Annalisa Clavari, Responsabile Promozione Finanza ed Impresa di Invitalia che illustrerà le opportunità del bando Smart&Start del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il bando rappresenta una concreta opportunità di finanziamento per idee innovative d’impresa, e l’intervento di Invitalia rientra nelle occasioni di networking offerte dal CSI – Centro Servizi Incubatore d’Impresa agli aspiranti startupper.

La partecipazione all’evento è gratuita e aperta anche a coloro che non concorrono allo scouting di VulcanicaMente.

Napoli, 24 settembre 2013

 

 

S.r.l. Semplificate: il modello standard e le novità del Decreto Lavoro

In riferimento alle novità introdotte dal D.L. n. 76/2013 (il cosiddetto “Decreto Lavoro”), delle quali avevamo parlato in questo recente post nel nostro blog, segnaliamo che il Consiglio Nazionale del Notariato ha diffuso una nota in data 18 settembre 2013.

Nella nota, viene affermato che una SrlS può essere costituita anche senza che venga modificato, con un nuovo decreto, il modello standard di atto costitutivo individuato dal D.M. n.138/2012 per recepire le novità apportate dal D.L. n. 76/2013.
Il modello standard deve intendersi come già corretto, nel senso che “deve intendersi immediatamente modificato nelle clausole incompatibili con il D.L. n. 76/2013, le quali dovranno pertanto essere omesse”.

La forma societaria della Srl semplificata è molto diffusa tra le startup, soprattutto per il regime di agevolazioni che prevede (qui, il nostro approfondimento sul tema): se anche tu vuoi provare a fondare la tua startup, il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est ti offre l’opportunità di partecipare alle selezioni per la seconda edizione di VulcanicaMente: dal talento all’impresa.

Mancano ancora poche ore alla deadline per partecipare al TechDay, l’evento di scouting che si terrà domani e dopodomani al PAN – Palazzo delle Arti Napoli: hai tempo fino alle 23:59 di oggi per compilare il form di iscrizione: visita subito la sezione Eventi & Iniziative del sito internet www.incubatorenapoliest.it e metti in gioco la tua idea innovativa!

Napoli, 23/09/2013

Il TechDay di VulcanicaMente 2 al PAN, le prenotazioni chiudono il 23 settembre!

Si terrà il 24 e 25 settembre presso il PAN – Palazzo delle Arti Napoli (Via dei Mille n. 60) il TechDay, secondo ed ultimo degli eventi di scouting in programma per la nuova edizione di VulcanicaMente: dal talento all’impresa.

L’evento è l’ultima occasione per mettere in gioco il proprio talento creativo e le proprie idee innovative e partecipare alle selezioni di VulcanicaMente: dal talento all’impresa 2.

Il programma (consultabile qui) prevede momenti dedicati agli incontri one-to-one, tra gli iscritti e lo staff dei mentor, momenti formativi ed ospiti d’eccezione. Sono previsti, infatti, interventi di Gianluca Dettori, Giovanni De Caro (Atlante Ventures) e le testimonianze di alcune startup protagoniste della prima edizione di VulcanicaMente (DeRev, Linkpass, ReHub, FinWin, SmartGo, Pushapp, ecc).

Infine, il TechDay è un momento di incontro tra startuppers ed aspiranti imprenditori, che potranno cogliere l’occasione per fare networking e team building, facilitati dai mentor.

Vi ricordiamo che per partecipare alle selezioni bisogna prenotarsi, compilando il form di iscrizione disponibile a questo link.
Affrettatevi: la deadline è fissata alle 23:59 del 23/09/2013.

Tutte le informazioni sono disponibili nella sezione Eventi & Iniziative del sito internet www.incubatorenapoliest.it!

Napoli, 20/09/2013

Equity CrowdFunding: Italia e U.S.A. a confronto

Il mercato del CrowdFunding si conferma in netta espansione a livello globale: dopo l’Italia, primo Paese al mondo a dotarsi di una disciplina specifica in materia con l’apposito Regolamento della CONSOB, tra pochi giorni anche negli U.S.A. sarà possibile effettuare raccolta di capitali grazie a campagne on line di equity crowdfunding.

E’ stata infatti abrogata una norma di circa 80 anni fa che vietava alle imprese private di utilizzare la pubblicità per sollecitare gli investitori ad acquistare quote e diritti di proprietà delle società: dal prossimo 23 settembre entrerà in vigore nell’ordinamento legislativo americano la normativa in materia di equity crowdfunding prevista dal Jobs Act del 2012.

In precedenza, il Crowdfunding negli U.S.A. era riservato a realtà no profit, come dimostrano esempi celebri quali Kickstarter, che ha contribuito a lanci nel settore delle produzioni cinematografiche, musicali e documentaristiche. Con la nuova normativa, invece, saranno anche le startup in cerca di finanziatori a poter beneficiare degli strumenti del Crowdfunding.

Tra gli strumenti più recenti nati negli Stati Uniti ritroviamo la piattaforma JumpStartFund: si tratta di un vero e proprio laboratorio on-line che unisce crowdsourcing e crowdfunding: le idee e i prototipi saranno sviluppati attraverso una collaborazione open dai partecipanti alla community, che riceveranno in cambio quote di partecipazione nelle startup innovative che sviluppano il progetto.

In questo modo, i founders di JumpStartFund propongono la loro soluzione a un problema che si riscontra spesso nelle startup, e che spesso le porta al fallimento: la mancanza di esperienza e skills nei componenti del team (qui, il pensiero sull’argomento di Dirk Ahlborn, co-founder di JumpStartFund).

Ma il mercato del Crowdfunding è in netta crescita anche in Italia: grazie alle nuove norme contenute nel Regolamento CONSOB, sarà possibile la nascita di piattaforme on line di equity crowdfunding che dovranno iscriversi nell’apposito registro CONSOB, oppure di piattaforme gestite da banche e società di investimento: si tratta sicuramente di un settore che sta attraversando un’importante evoluzione, che aprirà nuovi scenari ed opportunità per le startup.

Già dallo scorso anno, si è evidenziato infatti un dato di rilievo: secondo una ricerca ICN, le piattaforme di Crowdfunding in Italia sono passate dalle 16 rilevate nel 2012 alle attuali 39.
Ed è previsto un aumento, proprio in virtù della nuova regolamentazione CONSOB che offre un quadro di riferimento meglio delineato e maggiori garanzie anche e soprattutto per gli investitori non professionali.

Non stupisce, quindi, il recente interesse che l’argomento sta suscitando nel nostro Paese: proprio pochi giorni fa, il CSI – Incubatore Napoli Est ha ospitato un Open Workshop sull’argomento a cura di Alberto Giusti.

L’evento rientra nelle attività di animazione e sensibilizzazione sul tema dell’imprenditoria giovanile organizzate dall’Incubatore: tra queste, ricordiamo le opportunità offerte dalla seconda edizione di VulcanicaMente: dal talento all’impresa.

Grazie a VulcanicaMente, i talenti creativi ed innovativi campani possono provare a mettere in gioco le proprie idee e trasformare i propri progetti in una vera startup: tutte le informazioni sono nella sezione Eventi & Iniziative del sito www.incubatorenapoliest.it!

Per partecipare alle selezioni, basta prenotarsi per il TechDay che si terrà il 24 e 25 settembre: compila subito il form di iscrizione disponibile qui!

Altri link utili:

Napoli, 18/09/2013

Nuove opportunità per giovani, aziende e startup dal Bando NEET

Grazie al Bando NEET di Italia Lavoro, anche le startup possono arricchire il proprio team con giovani tirocinanti esperti in cerca di un’esperienza di lavoro: a partire dal 9 settembre 2013, infatti, è possibile iscrivere la propria azienda al portale ClicLavoro nella sezione appositamente riservata al Bando NEET. Possono candidarsi ad ospitare un tirocinante le aziende appartenenti a qualsiasi settore economico: esse devono avere forma giuridica disciplinata dal diritto privato, compresa la forma cooperativa.

Abbiamo già parlato in questo recente post del nostro blog dell’importanza fondamentale del team e delle politiche di gestione del personale: il Bando NEET rappresenta un’opportunità per le aziende che possono far entrare nel proprio team nuovi talenti e valutarne le competenze per un periodo di tempo limitato senza dover coprire i relativi costi, e al contempo offre un’opportunità ai giovani residenti nelle Regioni Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) per entrare nel mondo del lavoro.

Il Bando prevede l’attivazione di 3.000 tirocini riservati a giovani residenti nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) che si trovino nella condizione “Not in Education, Employment or Training”, ossia in possesso dei seguenti requisiti:

– età compresa tra 24 e 35 anni non compiuti;
in possesso di una laurea (vecchio o nuovo ordinamento) in uno dei seguenti gruppi disciplinari: geo-biologico, letterario, psicologico, giuridico, linguistico, agrario, politico-sociale;
disoccupati e che non stiano frequentando un percorso formativo.

I giovani interessati possono presentare la propria domanda iscrivendosi al portale ClicLavoro a partire dal 23 settembre 2013. I tirocini avranno una durata di 6 mesi e saranno retribuiti con 500 euro lordi mensili per i tirocini in loco (in una delle 4 Regioni indicate) oppure con 1.300 euro lordi mensili per i tirocini in mobilità.
Il Bando NEET resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili (nello specifico, dieci milioni di euro) e comunque non oltre il 31 dicembre 2014.

Le aziende interessate, invece, che decideranno di candidarsi ad ospitare un tirocinante avranno la possibilità di selezionare autonomamente le candidature e, una volta identificato il nominativo, dovranno comunicarlo a Italia Lavoro inviando tutti i documenti amministrativi necessari tramite l’indirizzo neet@pec.italialavoro.it: l’elenco dei documenti necessari è riportato dall’art. 12 del Bando (disponibile qui).

Le aziende devono trovarsi preferibilmente nell’ambito territoriale delle 4 Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia), ma il Bando prevede che circa 200 dei 3.000 tirocini finanziati possano svolgersi in mobilità territoriale: possono quindi candidarsi, nei limiti quantitativi previsti, anche aziende con sede legale ed operativa al di fuori delle Regioni indicate.

Anche il CSI – Incubatore Napoli Est offre nuove opportunità ai giovani napoletani e non solo, grazie all’iniziativa del Comune di Napoli VulcanicaMente 2: dal talento all’impresa.

Le occasioni partono già in fase di selezione: sono aperte le prenotazioni per partecipare al TechDay del 24 e 25 settembre, con una serie di opportunità formative, di networking e di mentorship: non perdere l’occasione di mettere in gioco il tuo talento e di provare a trasformare la tua idea innovativa in startup!

Il form di iscrizione al TechDay è disponibile qui, mentre tutte le informazioni, l’avviso pubblico e le faq per VulcanicaMente 2 sono nella sezione Eventi & Iniziative del sito internet www.incubatorenapoliest.it.

Napoli, 16/09/2013

Pushapp s.r.l. su Repubblica.it con la sua App “Check SUD”

L’App Check Sud sviluppata da Pushapp s.r.l. trova spazio oggi su La Repubblica: il quotidiano nazionale cita la startup attualmente insediata al CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est in questo articolo sul tema della spesa a chilometri zero, comparso oggi nella sezione “Ambiente”.

Pushapp è una giovane App Factory napoletana che opera da circa due anni nel settore mobile ideando, sviluppando e commercializzando applicazioni per smartphone e tablet.

Pushapp si distingue per la passione e la creatività con cui svolge il proprio lavoro: questo permette ai founders Ottavio Sgrosso, Marco Vladovich Relja e Ivan Paudice di seguire ogni giorno i propri prodotti con la massima cura ed attenzione.

Per saperne di più su Pushapp s.r.l. e sui componenti del suo team, trovate la scheda della startup nella sezione Portfolio del sito internet www.incubatorenapoliest.it

 

Napoli, 17/09/2013

VulcanicaMente 2 e il crowdfunding: proseguono le attività del CSI

Mercoledì 11 settembre 2013, al CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est del Comune di Napoli, si è tenuto l’open workshop sul tema “Finanziare il tuo progetto con il CrowdFunding”: l’iniziativa rientra nelle attività di animazione e sensibilizzazione sui temi dell’imprenditorialità innovativa poste in essere dall’Incubatore.

Il tema del CrowdFunding è certamente di notevole interesse mondiale. Basti pensare che il mercato del CrowdFunding ha “raccolto” 2,8 miliardi di dollari nel 2012 e la tendenza è in netta crescita. L’Italia ha, per il momento, una normativa, recentemente emanata, unica al mondo, che conferisce un vantaggio competitivo per chi svilupperà progetti, competenze e servizi in questo settore. In tale ambito, il Comune di Napoli è stata una delle prime Amministrazioni in Italia a organizzare un incontro divulgativo sul tema del CrowdFunding.

L’evento si è aperto con due brevi interventi di Gaetano Camarda, dirigente del Servizio Mercato del Lavoro, Ricerca e Sviluppo del Comune di Napoli, il quale ha illustrato alcune delle attività in programma dell’Amministrazione comunale per supportare startuppers ed aspiranti imprenditori partenopei, e di Giampiero Bruno, referente del raggruppamento Soges Spa/dConsulting Srl che eroga le attività specialistiche del CSI. Nell’ambito di tali interventi sono state presentate le opportunità della seconda edizione di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa“, l’iniziativa che offre agli aspiranti startuppers e talenti creativi innovativi la possibilità di trasformare le proprie idee di business in startup nonché di accedere agli spazi e ai servizi del CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est.

In seguito, il workshop è entrato nel vivo con l’intervento di Alberto Giusti, business angel, noto esperto italiano in materia di assistenza alle startup, che ha offerto ai partecipanti un’interessante panoramica sul mercato del CrowdFunding, prima di tutto a livello globale e poi con un focus particolare sulla situazione del fenomeno in Italia. Giusti ha, inoltre, analizzato con spiccato rilievo pratico il progetto di CrowdFunding in tutte le fasi che lo compongono (canali e strumenti, budget, attori ed execution), rispondendo alle domande e curiosità dei presenti.

La giornata dedicata al fenomeno del CrowdFunding è proseguita con una sessione pomeridiana espressamente riservata all’approfondimento dei progetti delle sette startup innovative attualmente insediate negli spazi dell’Incubatore del Comune di Napoli.

Gli iscritti all’evento sono stati oltre 35, tra cui rappresentanti di Enti istituzionali come ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, insieme a rappresentanti del mondo associazionistico e, naturalmente, agli aspiranti startuppers napoletani.

Ricordiamo che l’Open Workshop “Finanziare il tuo progetto con il CrowdFunding” rappresenta il primo esempio degli eventi ed opportunità che il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est ha in calendario per il mese di settembre 2013: per tutte le informazioni sui prossimi appuntamenti basta visitare la sezione Eventi&Iniziative del sito www.incubatorenapoliest.it

Napoli, 16/09/2013

Pronto il programma del TechDay di VulcanicaMente 2!

Pubblicato sul sito del CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est il programma del TechDay, il secondo e ultimo degli eventi di scouting per partecipare a VulcanicaMente: dal talento all’impresa 2!

La due giorni, che si terrà il 24 e 25 settembre, prevede gli interventi di Gianluca Dettori e Giovanni De Caro (Atlante Ventures) e le testimonianze di alcune startup protagoniste della prima edizione di VulcanicaMente (DeRev, Linkpass, ReHub, FinWin, SmartGo, ecc.).

Saranno realizzati, inoltre, gli incontri one-to-one tra gli aspiranti startuppers e lo staff dei mentor, per coloro che si saranno prenotati per concorrere a VulcanicaMente 2 semplicemente compilando il form disponibile nella pagina dell’evento.

Clicca qui, per consultare subito il programma dettagliato del TechDay!

Il TechDay è una grande opportunità per tutti i talenti creativi ed innovativi: non è indispensabile avere un progetto già strutturato, perché l’idea verrà focalizzata grazie al supporto dei nostri mentor!

Inoltre, i keynote formativi saranno indispensabili per capire come impostare il pitch, strumento fondamentale per gli startuppers che vogliono presentare il progetto a potenziali investitori, e per aspiranti startuppers che decidono di partecipare a competition come VulcanicaMente.

Infine, il TechDay è un’occasione di networking e team building: anche chi non ha un’idea imprenditoriale ben definita o un gruppo di lavoro con cui realizzare un progetto innovativo, può entrare a far parte della community per trovare, con il sostegno dei mentor, nuovi talenti creativi, provando ad unire le competenze e le skills per dar vita a nuove startup.

Ma attenzione: i posti sono limitati! Non perdere l’occasione di partecipare a VulcanicaMente 2, prenota al più presto il tuo posto al TechDay!

Tutte le informazioni su VulcanicaMente 2: dal talento all’impresa sono disponibili nella sezione Eventi & Iniziative del sito www.incubatorenapoliest.it

Napoli, 13/09/2013

1 10 11 12 13 14