Loading...

Tag: servizi

Boost Your Ideas: call per startup in Lazio con montepremi fino a 90 mila euro

La Call per lanciare idee e soluzioni volte a favorire la ripresa post Covid.

Al via la seconda Call Boost your Ideas promossa dalla Regione Lazio per favorire la nascita di nuovi progetti e soluzioni per affrontare il futuro dopo l’emergenza Covid-19.

Nel particolare, il progetto si basa sullo scouting di soluzioni innovative per il riposizionamento competitivo del Lazio, riservando un percorso di mentorship per una rosa di 45 semifinalisti che potranno competere per ottenere premi sotto forma di servizi e contributi in denaro , di cui dieci premi da 5.000 euro e due premi da 20.000 euro.

La Call è destinata a:

  • Startup e micro, piccole e medie imprese (MPMI);
  • team informali composti da almeno tre persone fisiche, maggiorenni, in possesso almeno di un diploma di maturità;
  • spin-off di dipartimenti e Istituti di Università e Centri di Ricerca.

Le proposte devono essere inerenti ad alcune tematiche chiave come:

  • sostenibilità e resilienza;
  • digitalizzazione;
  • cultura;
  • turismo e life style;
  • semplificazione nella PA;
  • valorizzazione dei risultati di ricerca e innovazione;
  • fragilità sociali;
  • ripresa del lavoro;
  • logistica e distribuzione.

Per partecipare alla Call Boost your Ideas, la deadline è fissata entro il 15 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://boostyourideas.lazioinnova.it/innovatori/candidatura/

Open program for gamings: la call per supportare le startup del gaming

La Call a sostegno delle Startup innovative per dare loro l’opportunità di validare, crescere e rendere scalabili le loro idee.

L’ iHub di Kaspersky in partnership con G-Core Labs, fornitore internazionale di servizi in cloud, lanciano l’Open program for gamings startups con lo scopo di selezionare e far crescere le migliori Startup nel mondo del gaming.

La partnership fra le due società permette di mettere competenze, infrastrutture e risorse a disposizione delle Startup ad alta potenzialità del mondo gaming.

Le Startup più promettenti riceveranno mentoring tecnico e commerciale, sotto la guida di Kaspersky, oltre alla possibilità di accedere ai partner tecnici di settore per la cybersecurity.

Inoltre, le Startup selezionate avranno la possibilità di ricevere fino a 25 mila euro, da spendere per la fornitura di servizi di G-Core Labs, entro un periodo di due anni. Una base solida, grazie alla quale le imprese partecipanti potranno allargare la propria cerchia di clienti a livello internazionale.

Per partecipare alla Call Open program for gamings startups è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.kaspersky.com/ihub/gaming-partnership/

EUHubs4Data: La Call per promuovere l’innovazione basata sui dati in palio 600 mila euro

La Call rivolta a Startup e PMI.

Al via la prima Open Call del progetto EUHubs4DataEuropean Federation of Data Driven Innovation Hubs, finanziato da Horizon 2020, mira a costruire una federazione europea di poli per l’innovazione europei dedicati ai big data, unendo i vari attori chiave esistenti in Europa come incubatori e piattaforme di dati, reti di PMI, comunità di IA, organizzazioni di formazione e sviluppo delle competenze e archivi di dati aperti.

Nel particolare la Call si rivolge a PMI e Startup volte a proporre una serie di sperimentazioni transfrontaliere che si avvalgano dei servizi inclusi nel catalogo federato EUHubs4Data, proponendo combinazioni di essi per lo sviluppo di prodotti innovativi o di servizi avanzati.

L’attenzione dovrà essere rivolta a specifici settori di valore sociale ed economico per l’Europa:

  • sanità;
  • industria manifatturiera;
  • agroalimentare;
  • clima;
  • mobilità;
  • energia.

Il budget complessivo messo a disposizione dal bando è pari a 600.000 euro. Verranno finanziate 10 proposte e ogni beneficiario potrà ricevere fino a 60.000 euro, oltre a servizi di coaching aziendale e tecnico.

Per partecipare alla Call , la deadline è fissata entro il 29 gennaio 2021, è possibile compilare il form presente al seguente link: https://www.f6s.com/euhubs4data-opencall1/apply

Circular 4 Recovery, la Call for Projects dell’economia sostenibile e circolare

La Call per lo sviluppo di idee innovative basate sulla valorizzazione della cultura etica dello sviluppo sostenibile.

Al via Circular 4 Recovery, la nuova Call for Projects sull’economia sostenibile e circolare promossa da Università Campus Bio-Medico di Roma e Marzotto Venture Accelerator con il sostegno di Enel, istituita per affrontare la sfida della transizione circolare.

Nel particolare, la Call è alla ricerca di progetti finalizzati a creare nuovi modelli eco-friendly di produzione e consumo, capaci di evitare il consumo di risorse non rinnovabili, di supportare i processi di trasformazione circolare delle aziende e di favorire la transizione verso un’economia più sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.

La Call è rivolta a spin-off di ricerca, Startup, PMI innovative e team di innovatori, presentando idee e progetti imprenditoriali orientati allo sviluppo di tecnologie, soluzioni digitali e servizi innovativi in cinque aree chiave dell’Economia Circolare:

  1. Circular Bioeconomy;
  2. Circular Water Economy;
  3. Circular Energy Economy;
  4. New Circular Life Cycles;
  5. Circular City & Land.

L’iniziativa prevede una selezione di 20 progetti scelti in coerenza con le sfide proposte per le 5 aree tematiche, che poi accederanno a un programma di pre-accelerazione di massimo 12 settimane, finalizzato a validare soluzioni tecnologiche e modelli di business attraverso un percorso di affiancamento ed erogazione di servizi su misura.

Per concludere la fase di pre-accelerazione saranno selezionati per il Programma finale di accelerazione, della durata compresa tra 12 e 24 settimane, fino ad un massimo di 10 progetti, che avranno la possibilità di accedere fino a 10 milioni di euro in equity investment stanziati dall’acceleratore e all’offerta di facilities messe a disposizione dagli organizzatori e dai partner della Call.

Per partecipare alla Call Circular 4 Recovery, la deadline è fissata entro il entro il 31 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.marzottoventure.com/circular4recovery/apply-now/

Murate Idea Park: Soluzioni tecnologiche per il rilancio del settore moda in palio 20 mila euro di servizi

Idee innovative per la moda.

Al via la Murate Idea Park, la Call for fashion promossa dalla Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali “Piero Baldesi” di Firenze, in collaborazione con CNA Firenze e BAN Firenze – BusinessAngels.Network, con l’obiettivo di ricercare soluzioni tecnologiche e innovative per rilanciare il settore della moda.

Le idee e progetti innovativi dovranno interessare il fashion system con particolare importanza:

  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • big data;
  • augmented reality;
  • economia circolare;
  • sostenibilità ambientale.

Per i vincitori è in programma un percorso di un anno che porterà alla realizzazione del prototipo e alla prima market validation. Ogni team avrà a disposizione un budget di 5.000 euro per acquistare servizi, forniture e consulenze, in accordo con il mentor.

Per partecipare alla Call Murate idea park, la deadline è fissata entro il 31 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://gust.com/programs/mip-banforideas2

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://murateideapark.it/callforfashion/

IHM Acceleration 2020: la call for equity per l’ambiente e il sociale in palio premi fino a 300K

La Call a supporto delle Startup nella fase di lancio e sviluppo sul mercato, preparandole ad essere pronte a ricevere investimenti e facilitandone l’incontro con gli investitori.

Impact Hub Milano lancia la quinta edizione di IHM Acceleration 2020, il programma di accelerazione indirizzato a Startup che generano impatto in ambito ambientale, sociale, culturale, sport e salute.

Per questo, le tre categorie proposte per i progetti della Call sono:

  1. ENVIRONMENT: Climate Change, Environmental Sustainability, Green Economy, Biodiversity, Energy Efficiency, SmartCities;
  2. SOCIALTECH & WELFARE: Healthcare, eHealth, HealthyLiving, Medical Devices, Prevention, People Care, Internet Of Things, Wellness, Wearable Devices, SportTech, Accessibility, Retirement, Disability, Social Inclusion, Welfare;
  3. CULTURAL HERITAGE & EDUCATION: Cultural Heritage, Smart Tourism, Accessibility, Education.

Verranno selezionate fino a 6 Startup che inizieranno il percorso di accelerazione a partire all’evento di pitching, previsto per il 18 Dicembre 2020.

La Call for equity è finanziata come ogni anno da IHM Club Deal, il club di investitori privati del network dell’incubatore disposti ad offrire a ciascuna delle imprese selezionate seed money per 20.000 euro. L’investimento in denaro si aggiunge al percorso di accelerazione di 6 mesi, del valore di 30.000 euro a Startup, che consiste in moduli di formazione, servizi di consulenza dedicati, un mentor a Startup, l’accesso agli spazi di coworking, ampliamento del network e supporto per la comunicazione.

Per partecipare alla Call IHM Acceleration 2020, la deadline è fissata entro l’8 dicembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://gust.com/programs/ih-acceleration-2020

From Draft to Craft: il programma di incubazione per startup innovative in palio un montepremi di 60K

La Call per Startup innovative per validare soluzioni digitali, scalabili e altamente performanti. 

Al via la Call 4 Open InnovationFrom Draft to Craft” promossa da Millennials XLab – il corporate incubator del Gruppo Millennials in collaborazione con Dock3, Startup Geeks, Blue Ocean Finance ed in scouting partnership con LVenture Group.

Nel particolare, il programma di incubazione è rivolto a Startup già costituite che operano in questi settori:

  • Analytics;
  • Big data;
  • Events & travel;
  • Smart community;
  • Education;
  • Fintech;
  • Develop tools;
  • Health;
  • IOT;
  • Smart mobility.

Alla chiusura della Call si terrà il Selection Day in cui le 8 finaliste, valutate prendendo in esame team, idea progettuale, mercato di riferimento e modello di business, esporranno i propri Pitch davanti ad una giuria composta dal board di Millennials XLab, dai partner e da qualificati addetti ai lavori.

Le 4 Startup selezionate accederanno al percorso di mentorship della durata di 13 settimane, percorso costruito con la finalità di validare i progetti d’impresa e dare loro un boost allo sviluppo, facilitandone l’ingresso sul mercato.

Complessivamente verranno erogati ad ogni Startup 15 mila euro sotto forma di grant e servizi con la possibilità di fruire degli spazi aziendali. Alla fine del programma tutte le Startup parteciperanno all’Investor Day aperto ad una platea di investitori e specialisti del mondo dell’innovazione.

Per partecipare alla Call 4 Open InnovationFrom Draft to Craft” , la deadline è fissata entro il 23 dicembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/fromdrafttocraft

OPEN DAY – VULCANICAMENTE 5: LA GRADUATORIA DEI TEAM FINALISTI CHE SI SFIDERANNO A SUON DI PITCH IL 24 NOVEMBRE 2020

La selezione dei 10 migliori team che accedono al percorso di validazione.

E’ stata pubblicata oggi, 16 novembre 2020, la graduatoria dei 10 team finalisti che accedono all’Open Day di #VulcanicaMente5: vi presentiamo i progetti che si contenderanno i premi in denaro e servizi messi in palio dalla Call for Ideas del CSI – Incubatore Napoli Est e del Comune di Napoli.

  1. KICKY – l’app basata sotto forma di social network, ma con un focus sugli eventi. Kicky
    permette il contatto diretto tra commerciante (PMI) e utente, dando la possibilità al primo di sponsorizzare la propria attività e al secondo di trovare velocemente quello che fa per lui;
  2. AREALAVORO – la piattaforma che fornisce alle imprese, tutti gli strumenti per gestire in modo centralizzato ed organizzato la propria azienda. Con AreaLavoro le aziende non avranno più l’esigenza di utilizzare molteplici piattaforme o software per gestire tutte le loro attività, perché avranno tutto ciò di cui necessitano in un unico punto ed in CLOUD;
  3. SUBIBOT – il deliveries manager omnichannel con il quale è possibile gestire gli ordini in ambito food ricevuti da un ampio numero di piattaforme. Questi vengono raccolti con l’ausilio di chatbot, widget, landing pages ed elaborati tutti in un’unica piattaforma;
  4. BRYLA – the solar solution for healtcare – l’unico dispositivo applicabile direttamente alla pelle di differenti tecnologie di monitoraggio, somministrazione di farmaci e terapie rigenerative della pelle. Il dispositivo è una cella solare completamente organica, conformabile alla pelle, biocompatibile ed ecologica che servirà ad alimentare tutti gli altri moduli che si vorranno aggiungere al prodotto da questo la definizione di “Pick&Go device”;
  5. NANE’ –  l’anello dotato di “panic button” che, se attivato dall’utente, sarà in grado di segnalare una situazione di pericolo. L’idea vuole offrire al mercato un prodotto all’avanguardia, ad alto contenuto tecnologico per contrastare il fenomeno di violenza sulle donne, potendo così restituire alle stesse la possibilità e libertà di sentirsi al sicuro in ogni luogo e momento della giornata, in modo tempestivo ed innovativo;
  6. EYE – CONTROLLE ELECTRIC WHEELCHAIR –  l’idea rappresenta un miglioramento di una tecnologia esistente, in particolar modo quella della mobilità assistita per le persone disabili. La caratteristica principale è il sistema stima della direzione del movimento che viene decisa esclusivamente dal paziente attraverso una tecnologia esistente come l’automazione e la customizzazione;
  7. SWEE – SAFE WATER FOR EVERYONE, EVERYWHERE – la rete globale di franchising per l’acqua potabile in grado di delocalizzare la filiera produttiva dell’acqua in bottiglia mediante la creazione di joint venture tra i principali player di mercato e nuovi attori locali. Con il proprio modello di business, SWEE ha progettato un impianto innovativo 4.0 in grado di produrre acqua ed imbottigliarla autonomamente in bottiglie riutilizzabili;
  8. P-CARPET – il dispositivo innovativo capace di assistere e guidare i conducenti secondo le sue esigenze quotidiane. Il dispositivo è costituito da un tappeto di materiale riciclato applicato al manto stradale, che con la sua tecnologia, riesce a ridurre gli oneri, consumi e stress nella ricerca del parcheggio libero;
  9. NATUREADVISOR – l’idea vuole realizzare una nuova applicazione per aiutare chiunque voglia trascorrere una giornata in natura a conoscere le offerte, le attività e gli eventi in programma. L’app offre un prospetto dell’offerta delle attività presenti sul territorio e un servizio utile a tutte le famiglie che spesso hanno difficoltà nel trovare una soluzione che risponda all’esigenza di stare a contatto con la Natura;
  10. CHEERS – l’app per smartphone, attraverso la prenotazione di un rider, i quali forniti di bicicletta elettrica pieghevole, offrono un servizio di rientro a casa dell’utente che ha bevuto alcolici oltre la soglia consentita, guidando la sua auto. L’idea promuove una mobilità alternativa per essere liberi di bere alcolici, ma in completa sicurezza;
  11. WoW RISPARMIO – l’innovativa piattaforma, sito ed app, che permette agli utenti di formare la propria lista della spesa comodamente da casa o in uffici. geografica di rifermento;
  12. BEHASH – la piattaforma digitale per contrastare il fenomeno del secondary ticketing, che utilizzerà l’intelligenza artificiale per il rilevamento delle frodi basandosi su una piattaforma blockchain per lo scambio di biglietti trasmettendo uno smart contract a cui sarà associato un QR code non falsificabile che consentirà un rapido accesso agli eventi. I benefici economici saranno per artisti, agenti e promoter e ridurrà l’evasione fiscale e speculazione sui consumatori;

I dodici team finalisti, dopo il duro lavoro svolto durante le settimane dei Learning Days, sono finalmente pronti a sfidarsi nel corso della Pitching Session prevista all’Open Day di #VulcanicaMente5.

L’evento verrà svolto sullapiattaforma ADOBE Connect martedì 24 novembre 2020 a partire dalle ore 15:00 fino alle ore 17:00 in modalità da remoto attraverso il seguente link: https://grifomultimedia.adobeconnect.com/openday/

Effettuare il login cliccando sulla voce “OSPITE”
Inserire il proprio Nome e Cognome nell’apposito spazio
Attendere di essere accettati nell’aula virtuale.

E’ consigliabile scaricare preventivamente l’app Adobe Connect al seguente indirizzo:

per Windows: http://www.adobe.com/go/Connectsetup

 per Mac: http://www.adobe.com/go/ConnectSetupMac

e, una volta cliccato sul link e fatta l’autenticazione, scegliere di accedere tramite app.    

ALLEGATI

Graduatoria dei team finalisti: http://www.incubatorenapoliest.it/wp-content/uploads/2020/11/All_161120_5566.pdf

AUTONOMOUS SATELLITE: l’Intelligenza Artificiale per satelliti autonomi in palio un premio di 15 mila euro

La Call per selezionare soluzioni innovative in ambito d’Intelligenza Artificiale a bordo dei Satelliti.

La Regione Lazio, tramite Lazio Innova, lancia con Thales Alenia Space ItaliaAUTONOMOUS SATELLITE“, una Open Innovation Challenge per sviluppare azioni di applicazioni di Intelligenza Artificiale, che consentano di incrementare l’autonomia per l’attività di monitoraggio, rilevamento, processing e trasferimento dati in satelliti per l’osservazione della Terra.

La Call si rivolge a:

  • Startup innovative registrate nelle apposite sezioni del Registro delle imprese;
  • altre Startup costituite da non oltre 60 mesi;
  • team informali composti da almeno tre persone fisiche, maggiorenni, in possesso almeno di un diploma di maturità;
  • dipartimenti di Istituti di Università e Centri di Ricerca, con team composti da almeno tre persone maggiorenni, in possesso almeno di un diploma di laurea;
  • Spin off accademici costituiti da non oltre 60 mesi.

Una giuria formata da rappresentati di Lazio Innova e di Thales Alenia Space Italia selezionerà 6 team che accederanno ad un percorso gratuito di mentorship per la definizione e validazione dei modelli di business.

Al termine, il vincitore della challenge sì aggiudicherà un premio in denaro del valore di 10.000 mila euro e servizi specialistici messo in palio da Lazio Innova. Al secondo e terzo classificato, servizi specialistici per lo sviluppo del proprio business.

Thales Alenia Space Italia, inoltre, assegnerà al primo classificato un ulteriore premio di 5.000 euro o un contratto di uguale valore, per prototipare la soluzione presentata.

Per i primi tre classificati Thales Alenia Space offrirà inoltre la possibilità di sperimentare la soluzione proposta presso il proprio FabLab e di essere inserite nel database del Gruppo per il monitoraggio delle startup innovative.

Per partecipare alla ChallengeAUTONOMOUS SATELLITE“, la deadline è fissata entro le ore 23:59 del 18 dicembre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.lazioinnova.grownnectia.eu/challenge-thalesalenia/

B4i – Bocconi for Innovation: la call per startup e idee imprenditoriali, in palio 30 mila euro e un percorso di accelerazione

L’Hub in cui gli imprenditori possano crescere e confrontarsi consapevolmente con il mercato.

Al via la terza edizione di B4i – Bocconi for Innovation Startup Call, l’iniziativa promossa dall’Università Bocconi in partnership con IIT – l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Milano e partner operativi come Plug and Play e Invitalia.

La Call B4i ha come obiettivo il sostegno alle Startup nel definire il loro business in ottica di crescita e sviluppo del prodotto e del team e ad interagire con mentor, consulenti esperti e società attive nei loro settori di interesse.

Possono partecipare alla Bocconi for Innovation Startup Call, le Startup composte di un team da almeno due persone, all’interno del quale almeno un membro della comunità Bocconi (studente, alumnus, membro dello staff o della faculty) o studenti e alunni dell’Università degli Studi di Milano e del Politecnico di Milano, o ricercatori dell’IIT – Istituto Italiano di Tecnologia.

I progetti verranno scelti in base a:

  • innovatività dell’idea imprenditoriale;
  • qualità del team di fondatori;
  • capacità di soddisfare il mercato;
  • attinenza alle tre aree di specializzazione di B4i – Bocconi for innovation, ovvero, Digital Tech, il Made in Italy e la sostenibilità.

Le Startup e le idee imprenditoriali selezionate saranno premiate con un investimento di 30.000 euro ciascuna e un percorso di accelerazione della durata di quattro mesi. Durante questo tempo è previsto l’accesso a una rete di servizi (pacchetti legali, contabili, di marketing digitale e comunicazione) e sessioni dedicate con esperti.

Al termine dei quattro mesi del programma di accelerazione, B4i offrirà alle Startup accelerate l’opportunità di presentarsi di fronte ad angel investor e fondi di venture capital per raccogliere fondi per la fase successiva del loro business.

Per partecipare alla B4i – Bocconi for Innovation Startup Call, la deadline è fissata entro il 7 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.b4i.unibocconi.it/application/

1 2 3 4 12