Loading...

Tag: sanità

I KNOW: la call competitition transfrontaliera Italia Malta, per promuovere e premiare 10 idee innovative

La Call orientata al miglioramento della sostenibilità ambientale e qualità della vita e della salute.

La Call for ideas I KNOWInterregional Key Networking for Open innovation empowerment – è un progetto di cooperazione Interreg V-A Italia-Malta PO FESR 2014-2020, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale il cui partenariato è composto dal Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia, Università di Messina, l’Università Kore di Enna, l’Università di Malta e la Società Arkimede S.r.l. -, al fine di individuare, selezionare, premiare e promuovere soluzioni imprenditoriali innovative, digitali e non, che mettano in atto un approccio fortemente orientato al miglioramento della qualità della vita e della salute e alla sostenibilità ambientale.

Nel particolare, i modelli di prodotti/servizi proposti dovranno essere innovativi e potenzialmente disruptive nelle tematiche sopra elencate e avere una forte propensione alla replicabilità, scalabilità e internazionalizzazione.

La Call for ideas è rivolta a prodotti e servizi inerenti i seguenti temi:

  • energie rinnovabili;
  • efficientamento energetico;
  • mobilità sostenibile;
  • ottimizzazione del trattamento dei rifiuti;
  • edilizia sostenibile;
  • smart building;
  • biotecnologie e bioinformatica;
  • dispositivi medici innovativi;
  • soluzioni digitali per la sanità;
  • tecnologie assistive;
  • economia circolare;
  • inclusione sociale.

Possono presentare domanda di partecipazione alla Call for ideas:

  • Gruppi informali, costituiti da minimo 3 persone che abbiano raggiunto la maggiore età,
    composti per almeno 2/3 da persone residenti in Sicilia o Malta;
  • Startup con sede legale in Sicilia o Malta o che abbiano almeno un’unità operativa locale sita
    in Sicilia o Malta;
  • PMI costituite da meno di 60 mesi con sede legale in Sicilia o Malta o che abbiano almeno
    un’unità operativa locale sita in Sicilia o Malta.

Le 10 migliori idee selezionate riceveranno gratuitamente un processo di incubazione –supervisionato pianificando un accoppiamento continuo con consulenti e imprenditori esperti, della durata di 14 mesi, presso l‘incubatore di imprese Innesta di Messina o presso l’Università di Enna “Kore” per le imprese siciliane o l’incubatore di imprese TAKEOFF per Aziende maltesi – per ottenere :

  • Tutoraggio da mentors esperti qualificati;
  • Masterclass imprenditoriali;
  • Networking con reti ed esperti per lo scambio di idee e opinioni.

Un percorso di accompagnamento dallo sviluppo dell’idea imprenditoriale all’identificazione di migliori strategie di go-to-market per incontrare investitori nazionali e internazionali.

Inoltre, 8 team selezionati, 4 da Malta e 4 dalla Sicilia, avranno l’opportunità unica di presentare la loro idea imprenditoriale al prestigioso Pitch Competition MedFest 19, che si terrà il 14 dicembre 2019 nel campus di La Valletta dell’Università di Malta, dove una platea di imprenditori e investitori privati internazionali sono pronti a finanziare le migliori idee.

Per partecipare alla Call for ideas  I KNOW , la deadline è fissata entro il 30 settembre 2019, è possibile compilare il form al seguente link: http://www.i-knowproject.eu/call-competition/

Per maggiori informazioni consultare il Regolamento al seguente link: http://www.i-knowproject.eu/wp-content/uploads/2019/08/Regolamento-call-I-KNOW-FINAL-06_08_2019-ITA.pdf

 

MATCHER International Open Innovation Program: la call per startup per migliorare il core business

Il programma di Open Innovation dedicato alle imprese dell’Emilia-Romagna e non solo, per generare business match tra le corporate regionali più innovative e le Startup più promettenti provenienti da tutto il mondo.

MATCHER International Open Innovation Program – promossa dalla Regione Emilia-Romagna e organizzato da ART-ER con il supporto di Officine Innovazione Deloitte – mira a potenziare l’innovazione e l’ecosistema imprenditoriale in tre settori: sanità e benessere, mobilità intelligente e futuro del packaging; attraverso la selezione di Startup e Scaleup in grado di fornire soluzioni innovative in collaborazione con una o più aziende ER per migliorare il loro core business e potenzialmente creare nuove attività per il futuro.

Un percorso di Open Innovation che porterà all’individuazione di nuove soluzioni – di processo, di prodotto e di mercato – per i nostri player industriali, come PMI e corporate, costruito sulla base degli specifici fabbisogni identificati dalle aziende stesse.

La Call MATCHER è rivolta a Startup locali e internazionali negli ambiti:

  • Smart Mobility;
  • Healthcare & Wellbeing;
  • Future of Packaging.

Per partecipare alla Call MATCHER International Open Innovation Program, la deadline è fissata entro le  del 30 settembre 2019, è possibile attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.match-er.com/#Applysection.

Per informazioni consulta il Regolamento al seguente link: https://www.match-er.com/offical-rules-and-privacy-notice/

 

BioUpper – il bando per startup e progetti nel settore delle Scienze della Vita, con voucher da 50.000€

BioUpper è un’iniziativa dedicata alle idee imprenditoriali innovative nel campo delle Scienze della Vita, promossa da Novartis Italia, Fondazione Cariplo e PoliHub allo scopo di selezionare e offrire supporto ai migliori progetti nei seguenti ambiti:

Biotecnologie orientate alle scienze mediche,
Strumenti digitali al servizio della salute e dispositivi medicali,
Servizi orientati al paziente e alla sanità (anche supportati da strumenti digitali).

bioupper-kNED-U10601526042680GzD-700x394@LaStampa.it

Fino al 15 novembre 2015 è possibile presentare la propria candidatura al bando BioUpper, aperto ad aspiranti imprenditori maggiorenni (individualmente o in team) in una delle seguenti categorie:

Lavoratori dipendenti, collaboratori e liberi professionisti provenienti dal mondo imprenditoriale o della pubblica amministrazione,
Diplomati provenienti da istituti primari, secondari e superiori,
Studenti universitari, professori, laureati, dottorandi, ricercatori e assegnisti di ricerca.

Le candidature possono essere inoltrate entro la deadline (15/11/2015) compilando il form on line disponibile al seguente link: http://www.bioupper.com/bup/submission-form.html
Al form di iscrizione andranno allegati documenti quali: CV dei proponenti, slide di presentazione del progetto, eventuali allegati tecnici e tabelle, URL ad un videopitch di presentazione del progetto della durata minima di 4 minuti e massima di 7 minuti.

Entro il 9 dicembre 2015 saranno selezionati i 20 progetti finalisti, che avranno accesso alla Training Week (dal 14 al 18 dicembre a Milano, presso la sede di PoliHub). Nel corso delle 5 giornate della Training Week i finalisti saranno affiancati da mentor e tutor per approfondire il progetto e preparare il pitch da presentare alla Giuria nel corso di una session ad hoc, organizzata per la data dell’8 gennaio 2015.

N.B. i finalisti residenti/domiciliati a più di 100km da Milano possono accedere ad un rimborso spese per l’alloggio fino a 500€ per progetto.

Al termine della Pitching Session saranno selezionati i 10 migliori progetti di BioUpper, che avranno accesso al programma di accelerazione che si svolgerà dal 1° febbraio al 31 marzo 2016.

Al termine dell’Acceleration Programme, il 1° aprile 2016, i 10 progetti saranno infine presentati nel corso dell’evento finale Award Ceremony: la Giuria sceglierà in questa occasione i tre vincitori del Bando BioUpper.
Il premio in palio per i tre vincitori è un voucher del valore di 50.000€ per ciascun progetto, da spendere entro dicembre 2016 per ulteriori consulenze, servizi ed attività finalizzate a facilitare e rendere efficace la fase di Go-to-Market.

Per maggiori informazioni e per scaricare il Bando BioUpper: http://www.bioupper.com/#

Napoli, 15/10/2015

Bethnal Green Ventures: aperta la call per l’acceleratore londinese – 15k e 3 mesi a Londra per le startup selezionate

Resteranno aperte fino alla deadline del 19 ottobre 2015 le application per il Programma di Accelerazione Winter 2016 di Bethnal Green Ventures, acceleratore con sede a Londra specializzato in startup technology-based “in grado di cambiare il mondo”.

BGV2016

Possono partecipare alla call (compilando il form disponibile a questo link) team informali e startup già costituite da tutto il mondo, con progetti innovativi e tecnologici in uno dei seguenti ambiti:

Health: progetti in grado di contribuire alla riduzione dei costi di assistenza sanitaria attraverso soluzioni tecnologiche ed innovative; nuove possibilità di assistenza sanitaria preventiva; intervento precoce attraverso i test, lo screening e le consulenze; accesso all’assistenza sanitaria; etc.

Education: progetti in grado di sfruttare le opportunità delle nuove tecnologie nel campo dell’istruzione e dell’educazione, per riorganizzare il sistema in maniera più efficace ed efficiente riducendo i costi e migliorando i risultati.

Sustainability: progetti su tematiche della sostenibilità ambientale, come la riduzione delle emissioni di gas serra, il miglioramento della gestione delle risorse, la riduzione degli sprechi, l’incremento della resistenza ai cambiamenti climatici, etc.

Democracy & Society: progetti nei quali la tecnologia sia in grado di contribuire alla costruzione di nuovi modelli democratici, che accrescano il livello di inclusione e collaborazione dei cittadini al processo decisionale e nel rapporto con le istituzioni (aumento della partecipazione, miglioramento delle interazioni istituzione-cittadino, incremento della trasparenza, etc).

Tra tutte le application pervenute, Bethnal Green Ventures selezionerà le migliori 30 proposte che saranno invitate a Londra tra il 17 e il 20 novembre 2015 per approfondire la conoscenza del team e del progetto, attraverso interviste face-to-face della durata di 30 minuti ciascuna.

Al termine delle selezioni, BGV sceglierà tra le 10 e le 15 startup che avranno accesso al programma di accelerazione trimestrale dell’inverno 2016, in partenza l’11 gennaio 2016 per chiudersi il 1° aprile 2016.
Tra i punti-cardine del Programma BGV Winter 2016, segnaliamo: Team Updates e Office Hours settimanali con i mentor, lezioni settimanali dedicati alla Pitch Practice, workshop su tematiche dell’imprenditorialità innovativa e il Demo Day finale, di fronte ad un pubblico di potenziali partner ed investitori.

Le startup selezionate per il Programma di Accelerazione BGV Winter 2016 avranno inoltre diritto ad un finanziamento pari a 15.000 sterline, a fronte della cessione del 6% in Equity.

Per maggiori informazioni: http://bethnalgreenventures.com/

Napoli, 01/10/2015

Empowering People Award 2015: fino a 50K per soluzioni innovative tecnologiche per i Paesi in Via di Sviluppo

Riapre la call per partecipare all’edizione 2015 del concorso Empowering People Award, competition dedicata da Siemens Stiftung alla selezione delle migliori idee innovative che offrano prodotti e soluzioni low tech adatte alle necessità dei Paesi in Via di Sviluppo.

EPA2015

Le idee progettuali partecipanti a Empowering People Award 2015 dovranno essere caratterizzate da un potenziale di business e dalla possibilità di integrazione nel modello di imprenditorialità sociale.
Per questa edizione del Premio sono previste otto categorie di riferimento:

1) Water & Waste Water: soluzioni in grado di aiutare le persone e la comunità a creare, mantenere, gestire il proprio approvvigionamento di acqua e/o il trattamento delle acque reflue.

2) Energy: si tratta di un tema cruciale per l’utilizzo delle tecnologie, in particolare saranno premiate soluzioni sostenibili in cui le fonti (energia solare, eolica, etc.) vengano utilizzate per la mobilità, l’elettricità, la produzione, l’uso domestico, etc.

3) Food & Agriculture: soluzioni che possano migliorare le attività di raccolto anche nelle regioni in cui il clima e i terreni rendono l’agricoltura difficile. In questa categoria rientrano anche le idee relative al trattamento e alla distribuzione del cibo.

4) Waste Management: soluzioni con un impatto duraturo sul miglioramento della gestione dei rifiuti solidi (es. compostaggio, riciclaggio, etc.).

5) Healthcare: soluzioni in campo medico, riguardanti le infrastrutture igienico-sanitarie, l’educazione alla salute e alla nutrizione, etc.

6) Sheltering: materiali e metodi di costruzione per l’edilizia, tecnologie per il riscaldamento o il raffreddamento nelle zone urbane e rurali.

7) Information & Communication: ICT, anche ad un livello relativamente semplice, in grado di migliorare sensibilmente le condizioni di vita della comunità (anche relativamente al business e al mercato).

8) Education: soluzioni tecnologiche in ambito educativo, in grado di diffondere la convinzione dell’importanza della scuola e della formazione professionale (tra le aree prioritarie ricordiamo la scuola, l’artigianato, la salute, l’igiene).

EPA2015b

La partecipazione è aperta a candidature singole e in team, per candidarsi è necessario compilare il form di iscrizione disponibile al seguente link: http://www.empowering-people-network.siemens-stiftung.org/en/award/award-20/

La deadline è fissata alle ore 12:00 del 30 novembre 2015.

I premi in palio per i vincitori di Empowering People Award 2015 saranno assegnati sulla base di criteri di valutazione tra cui la fattibilità tecnica, la ricaduta occupazionale, la replicabilità, la sostenibilità economico-finanziaria.

Il primo classificato avrà diritto ad un premio di 50.000€, il secondo classificato a 30.000€, il terzo classificato a 20.000€. Inoltre, i successivi 20 classificati avranno diritto ad un premio da 5.000€ ciascuno.
I vincitori, inoltre, avranno il vantaggio di beneficiare di un’attività di promozione a livello internazionale e di un network di contatti a livello globale.

Per maggiori informazioni, il sito ufficiale dell’iniziativa è disponibile al seguente link: http://www.empowering-people-network.siemens-stiftung.org/en/award/

Napoli, 29/07/2015

La call for ideas di FORUM PA Challenge: PoliHub e FORUM PA alla ricerca startup per l’innovazione nel settore pubblico

PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano, assieme alla Camera di Commercio di Roma, sono i promotori della Call4Ideas 2015 per FORUM PA: l’iniziativa è rivolta a progetti di impresa innovativi in grado di digitalizzare la Pubblica Amministrazione italiana.

Entro il 30 aprile 2015, infatti, sarà possibile inviare la propria candidatura per partecipare alle selezioni, compilando il form di iscrizione disponibile a questo link: http://www.forumpachallenge.it/exposition/exposition/4/proponi

PAChallenge

FORUM PA Call4Ideas 2015 è dedicata a soluzioni innovative per favorire lo switch al digitale della Pubblica Amministrazione, nei seguenti ambiti:

Cloud computing e razionalizzazione del patrimonio infrastrutturale
Dematerializzazione e digitalizzazione dei processi amministrativi
Controllo e monitoraggio spesa pubblica
Il digitale per la promozione del settore turistico
Internet of Things
Mobile Payment & Commerce
Sanità elettronica

L’iniziativa è aperta a persone fisiche, sviluppatori (con un prodotto/servizio anche in fase di test) e startup (avviate negli ultimi 5 anni). E’ possibile presentare la propria candidatura anche in team, indicando un referente principale all’atto di compilazione della domanda.

Tutte le soluzioni idonee saranno pubblicate entro la scadenza del 30 aprile sul portale FORUM PA Challenge, in modo da amplificare la comunicazione e la visibilità del progetto.

La Giuria (composta da esperti di PoliHub e FORUM PA) selezionerà i migliori 10 progetti, che saranno presenti all’evento nazionale annuale dedicato al settore pubblico FORUM PA, programmato dal 26 al 28 maggio presso il Palazzo dei Congressi di Roma.

FORUMPA

Durante il FORUM PA, i 10 team finalisti potranno presentare il proprio progetto innovativo ad un pubblico composto da potenziali clienti ed investitori e avere accesso ad appositi spazi di networking previsti all’interno della manifestazione.

Inoltre, tra i 10 finalisti, PoliHub e FORUM PA potranno scegliere quelli più interessanti che potranno:

accedere al programma di accelerazione “Startup Program” del MIP – Politecnico di Milano;
essere presentati ai principali attori del Venture Capital italiano;
beneficiare della visibilità dei canali di comunicazione di FORUM PA e PoliHub;
attivare delle partnership per i progetti innovativi implementati da FORUM PA nel corso dell’anno.

Per maggiori informazioni: http://www.forumpachallenge.it/pagine/forum-pa-call4ideas-2015?utm_source=newsletter&utm_medium=COMUNICAZIONE_MAIL&utm_campaign=MAILUP

Napoli, 23/04/2015

Idea Camp 2014, l’iniziativa per idee innovative con focus sulla cultura: per i migliori 25 progetti grant da 10.000 euro per attività di R&S.

Resterà aperta fino al prossimo 15 luglio la call per Idea Camp 2014, iniziativa di European Cultural Foundation dedicata a idee creative ed innovative per la collaborazione intersettoriale a livello europeo: i progetti dovranno essere finalizzati a ri-definire e plasmare lo spazio pubblico.

Idea Camp è un’iniziativa aperta a candidature da parte di singoli, team e organizzazioni europee in diversi settori: arte e cultura, educazione, ambiente, commercio e industria, sanità e assistenza sociale, diritti umani, etc. Le idee dovranno riguardare in ogni caso progetti basati sulla cultura e la sua diffusione e dovranno avere una risonanza a livello europeo. Inoltre, le idee dovranno avere un alto potenziale di implementazione e un impatto significativo e misurabile sulle persone coinvolte.

Tra tutte le domande di partecipazione, saranno selezionate le migliori 50 che parteciperanno a Idea Camp 2014: l’evento si terrà a Marsiglia dal 23 al 25 ottobre e i partecipanti avranno diritto alla copertura di spese di viaggio e alloggio per un elemento di ciascun team.

Idea Camp è presentato dagli organizzatori come uno spazio per la “cross-pollination” delle idee, nel quale sarà possibile migliorare i progetti e far nascere partnership tra i partecipanti. Saranno organizzati una serie di workshop su argomenti-chiave e sulle metodologie e strumenti utili ai partecipanti per:

– migliorare e sviluppare le proprie idee,
– scambiare conoscenze e iniziare nuove collaborazioni,
– trarre ispirazione dall’incontro e dal confronto con altri professionisti del settore cultura,
– esplorare e accettare nuove possibilità per i propri progetti.

Dopo Camp Idea, i proponenti delle 50 idee avranno tempo fino al 17 novembre per presentare il progetto rivisto e migliorato: tra questi, saranno selezionate le migliori 25 idee che avranno diritto ad un grant di massimo 10.000 euro da destinare alle spese di R&S (ad esempio, per la redazione del business plan, per le attività di prototipazione, per ricerche, etc.).

E’ possibile partecipare alla call per Idea Camp 2014 compilando entro il 15/07/2014 il form disponibile al seguente link:

http://www.culturalfoundation.eu/idea-camp-call/

Per maggiori informazioni e per scaricare le linee guida:

http://www.culturalfoundation.eu/idea-camp/

Napoli, 26/05/2014

Make in Italy presenta Maker Contest: il concorso per le migliori idee innovative in tema sanità e benessere.

L’Associazione Make in Italy, nata allo scopo di favorire la crescita, la ricerca e la condivisione di conoscenze nell’ambito della personal fabrication, lancia il concorso “Maker Contest” dedicato alla selezione e valorizzazione di idee hardware innovative in ambito “Health e Quantified Self”.

Il Contest è alla ricerca di idee innovative con focus sulla sanità e sui prodotti per il benessere, particolarmente indirizzate al miglioramento della qualità della vita: saranno selezionati progetti relativi all’estensione della copertura sanitaria (anche in paesi in via di sviluppo), alla prevenzione di patologie, che coinvolgano il monitoraggio a distanza, ecc.

In particolare, il Maker Contest di Make in Italy prevede le seguenti categorie:

– Wearable per il “Quantified Self”;
– Open-lab: equivalenti di strumenti di analisi di laboratorio rilasciati in modalità open source;
– Soluzioni innovative per le disabilità;
– Soluzioni innovative per il miglioramento della qualità della vita (postura, affaticamento, educazione alimentare).

La partecipazione al Maker Contest è aperta ad innovatori e maker in forma individuale o in team, sotto forma di gruppi informali, persone giuridiche, associazioni, ecc.
Per partecipare è necessario compilare la domanda di partecipazione disponibile al seguente link: http://www.makeinitaly.org/maker-contest/

Le domande di partecipazione dovranno essere corredate da una presentazione in formato PDF composta da un massimo di 15 slide, nella quale sia descritta l’idea rispondendo ad una serie di domande (elencate al paragrafo dedicato alle Modalità di svolgimento del Bando Maker Contest disponibile al seguente link: http://www.makeinitaly.org/wp-content/uploads/2014/04/BandoMakerContest_ITA.pdf).

I proponenti delle idee innovative in ambito Health e Quantified Self dovranno indicare il problema e la soluzione, analizzare i potenziali competitor, indicare i potenziali partner e/o progetti cui si ispira l’idea, specificare i vantaggi tecnologici della soluzione proposta, indicare lo stadio di sviluppo attuale del progetto e le risorse e competenze necessarie a rendere l’idea proposta un business.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro il 15 maggio 2014: saranno selezionati i migliori progetti (da un minimo di 5 a un massimo di 10) che avranno la possibilità di beneficiare di un percorso di mentorship sponsorizzato da amdLP, società di consulenza londinese specializzata in startup.

I progetti selezionati avranno infine la possibilità di presentare il proprio progetto, dopo i miglioramenti apportati grazie al percorso di mentorship, ad una platea di esperti e potenziali investitori del settore Health e Quantified Self durante l’evento finale di Maker Contest, previsto per il 20 giugno 2014 a Milano.

Per maggiori informazioni: http://www.makeinitaly.org/

Napoli, 28/04/2014

1 2