Loading...

Tag: premi in denaro

ReAgritech: la Start-up Competition nel settore agricolo, in palio numerosi premi

La Call per selezionare i migliori progetti innovativi dedicati al settore Agricolo.

Geosmartcampus, Associazione 3040, SAS, e Agricolus Academy in collaborazione con importanti Partner del mondo dell’innovazione lanciano ReAgritech, la Startup Competition rivolta a Startup, PMI, Gruppi informali e team di aspiranti imprenditori che hanno ideato, progettato e/o realizzato attività e servizi, prototipi nel settore AGRITECH.

I Team Innovatori dovranno proporre soluzioni per la sostenibilità e innovazione applicate nei seguenti ambiti di intervento:

  • Soil Health – Sistemi che analizzano e misurano la salute del suolo e dei suoi nutrienti, oppure che migliorano e automatizzano i metodi di monitoraggio;
  • Crop Protection – App o altri sistemi che riconoscono in tempo reale le piante e le possibili malattie;
  • Crop Specific – Sistemi dedicati a colture specifiche;
  • IoT Agritech – Sensori hardware specifici per l’analisi e monitoraggio colture e per la gestione del terreno;
  • Analisi dati Radar – Per la pioggia e per il suolo e per comprendere/prevedere gli effetti del cambiamento climatico;
  • Biologico – Sistemi specifici per la gestione dell’agricoltura biologica;
  • Sistemi per l’allevamento;
  • Food Supply Chain – App per il rilevamento e la predizione di fenomeni di filiera, quali sicurezza e frodi alimentari, sostenibilità e resilienza, ottimizzazione di logistica e distribuzione, previsione della produzione.

Per la Startup Competition ReAgritech, i Partner hanno messo a disposizione diversi premi:

  • Premio Speciale Regione LazioLazio Innova: premio alla migliore proposta di business model collegato all’offerta di soluzioni di agricoltura di precisione che si basino sull’integrazione dell’uso di dati satellitari con sensori e tecnologie in situ. La soluzione proposta riceverà un voucher per uno studio di fattibilità e validazione del business model previsto presso gli Spazi Attivi di Roma Tecnopolo e Bracciano;
  • Agricolus Professional Academy: accesso alla Agritech Academy per formarsi sugli strumenti tecnologici Agritech, accelerare la propria innovazione integrandola con altri sistemi per il settore agricolo ed entrare sul mercato con il supporto di partner preparati;
  •  COMONEXTComo: un tutoraggio di tre mesi da svolgersi all’Innovation Hub il cui valore è di 10.000 euro;
  • FabriQ – Milano: percorso di accompagnamento di tre mesi il cui valore di 10.000 euro sarà erogato attraverso attività di assessment delle competenze del team e assessment competenze 4.0, mentoring, revisione del business plan, marketing e comunicazione.
  • GEOSMARTCAMPUS – Roma: accesso al programma di accelerazione basato su Digital Geograhy – Esri Platform e incubazione per un valore di 12.000 euro;
  • JECATT: pacchetto di formazioni per un totale di circa 1800 euro;
  • LINK CAMPUS UNIVERSITY – Roma: accesso percorso di incubazione.
  • MURATE IDEA PARK – Firenze: accesso al programma di accelerazione.
  • SAS: accesso al programma di accelerazione per una durata di sei mesi;
  • TALENT GARDEN – Milano: 2 membership flex per 2 mesi a Talent Garden Isola.

Per candidarsi alla Startup Competition ReAgritech è possibile attraverso la compilazione del  form di partecipazione scaricabile al seguente link: http://www.geosmartcampus.it/it/reagritech-startup-competition_form-2/  ed inviarlo a info@geosmartcampus.it entro le ore 20:00 del 2 settembre 2019.

Per consultare il Regolamento completo clicca qui.

Per Informazioni è possibile scrivere all’indirizzo email: info@geosmartcampus.it oppure contattare telefonicamente al numero: 06.40696253

 

VulcanicaMente4R: le 10 startup vincitrici dell’Open Day

Vi presentiamo i 10 team vincitori dei premi in denaro e servizi di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded”, con la graduatoria finale dell’Open Day

Si è tenuto oggi, venerdì 14 dicembre, nel corso di SMAU Napoli 2018 l’appuntamento con l’Open Day di #VulcanicaMente4R: l’evento ha ospitato la Pitching Session tra i 13 migliori team che avevano preso parte alla fase precedente dei Learning Days, decretando i 10 progetti più promettenti che proseguono con la fase successiva del percorso.

I team di #VulcanicaMente4R hanno presentato i propri pitch di fronte alla Giuria di Esperti selezionati per valutare i progetti della startup competition del Comune di Napoli e del CSI – Incubatore Napoli Est. Come previsto dall’Avviso Pubblico, i 10 migliori team avranno accesso a un montepremi complessivo di 70.000 € in premi in denaro, più l’accesso al premio più prestigioso: il percorso di validazione presso l’Incubatore, in partenza a gennaio 2019.

Dopo la Pitching Session, la graduatoria finale dei team che avranno diritto ad un premio di 7.000 € ciascuno più l’accesso al percorso di validazione è la seguente:

  • 1° classificato: MicroNature
  • 2° classificato: ZEOLab
  • 3° classificato: Aquatech
  • 4° classificato: Angel Deal
  • 5° classificato: Wash It
  • 6° classificato: SURPRISEAT by The Italian Club
  • 7° classificato: Hearth
  • 8° classificato: AIM – Artificial Intelligence Monitoring
  • 9° classificato: Jaunt It
  • 10° classificato: Smart Bike

Nel corso dell’Open Day, l’Assessore al Lavoro, al Diritto all’abitare ed allo Sviluppo della città del Comune di Napoli Monica Buonanno, ha annunciato che anche i due team che non si sono classificati tra i primi 10, Napoli Fairy Tale e LocalEyes: Explore with locals, avranno la grande opportunità di accedere al percorso di validazione presso il CSI, senza però ricevere il premio in denaro.

Qui è possibile scaricare le slide con la graduatoria dei 10 migliori progetti dell’Open Day:   VM4_PresentazioneOD_Finalisti

Un ringraziamento particolare va a tutti gli esperti che hanno composto la Giuria dell’Open Day di #VulcanicaMente4R: Joshua J. Lawrence (Consolato USA di Napoli), Mario Raffa (Università di Napoli Federico II), Luigi Vivese (Per Micro), Pasquale Popolizio (giornalista), Antonio D’Amore (Università degli Studi Suor Orsola Benincasa), Anna Ruggiero (Crowdfunding Formazione Srl), Elisabetta Cotugno (Ente Nazionale Microcredito), Annamria Schena (DinAmiche – Associazione donne imprenditrici), Antonio Russolillo (Startup Weekend Napoli), Alberto Celentano (Seedup), Fabrizio Leo (Flame Network), Massimo Varrore (Campania NewSteal), Domenico Ialeggio (Geolumen), Pasquale Lampugnale (Confindustria Benevento), Massimo Ciaglia (Connectia), Pierluigi Rippa (Università di Napoli Federico II), Ludovico Caprara (Ordine Dottori Commercialisti di Napoli), Paola Ciaramella (giornalista), Marco Traversi (Project Ahead), Fabio Comi (Invitalia).

Chiudiamo questo post con i nostri più sentiti complimenti a tutti i partecipanti e ai vincitori per il fantastico percorso svolto finora a VulcanicaMente!

Ai team di #VulcanicaMente4R che accedono al percorso di validazione va il nostro in bocca al lupo: il percorso per trasformare le vostre idee in startup è ancora lungo e c’è tanto lavoro da fare!

VM4R_Vincitori
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.16.13
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.16.07 (1)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.37 (1)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.37
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.39 (3)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.40 (2)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.40
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.41.41 (2)
WhatsApp Image 2018-12-14 at 16.16.07 (2)

Start Cup Campania 2015: opportunità per candidare il tuo progetto di startup fino al 26 aprile

Sono aperte le candidature per partecipare all’edizione 2015 di Start Cup Campania – Il Concorso per chi ha il coraggio di vincere, iniziativa implementata dall’Università degli Studi di Napoli Federico II, della Seconda Università degli Studi di Napoli, dell’Università degli Studi di Napoli PARTHENOPE, dell’Università degli Studi di Napoli SUOR ORSOLA BENINCASA, dell’Università degli Studi del Sannio, dell’Università degli Studi di Salerno, e dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale destinata al sostegno di nuove imprese innovative.

Start Cup Campania 2015 prevede l’attribuzione di cinque premi in denaro (5.000€ per il primo classificato, 3.000 per il secondo, 2.000 per il terzo e 1.000 € ciascuno per il quarto e quinto) e offre ai vincitori l’opportunità di partecipare alla fase finale del Premio Nazionale per l’Innovazione.

startcup
Parte Start Cup Campania 2015: deadline il 26 aprile

 

Il Concorso è aperto a idee incentrate sull’applicazione di nuove tecnologie in progetti di attività economica da trasformare in impresa. Possono presentare domanda di partecipazione:

1. Docenti e/o ricercatori di una delle Università promotrici;
2. Dottorandi e/o titolari di assegni di ricerca di una delle Università promotrici;
3. Diplomati, laureati e/o dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo presso una delle Università promotrici dell’iniziativa nell’ultimo quinquennio;
4. Studenti iscritti regolarmente al momento della pubblicazione del bando di partecipazione presso una delle Università promotrici dell’iniziativa;
5. Personale tecnico amministrativo di una delle Università promotrici.

Le idee imprenditoriali innovative di Start Cup Campania dovranno essere basate sulla possibilità di mettere a frutto economicamente i risultati delle ricerche scientifiche e tecnologiche svolte nelle Università, e l’innovazione può essere di tre tipologie:

realizzazione di un nuovo prodotto o servizio,
miglioramento significativo di un prodotto, servizio, processo o metodo di commercializzazione esistente,
realizzazione di un nuovo modello di organizzazione/gestione delle attività di impresa.

start-up_t

Per partecipare a Start Cup Campania 2015 bisogna presentare la propria domanda di partecipazione entro la scadenza fissata per il 26 aprile 2015: il modulo e la procedura informatica per l’invio delle candidature è disponibile sul sito http://www.startcupcampania.unina.it/.

Le migliori idee candidate saranno inserite in un percorso di incubazione virtuale che si svolgerà dal 5 maggio al 15 ottobre 2015. Entro il 30 settembre 2015 saranno decretati i cinque vincitori, che avranno diritto al corrispondente premio in denaro e alla partecipazione alla fase finale della competition Premio Nazionale per l’Innovazione.

Per maggiori informazioni: http://www.startcupcampania.unina.it/

Napoli, 30/03/2015

1 2 3 4