Loading...

Tag: internet of things

Cardif Open-F@b: la call for ideas per startup con idee innovative in campo assicurativo

BNP Paribas Cardif ed EconomyUP, in collaborazione con PoliHub, lanciano la call for ideas Cardif Open-F@b dedicata a selezionare, premiare e supportare i migliori progetti innovativi digitali nel settore assicurativo.

cardif

La call è aperta fino al 10 novembre 2015 a progetti in ambito Internet of Things e Big Data, proposti da:

persone fisiche in possesso di un’idea innovativa,
sviluppatori già a lavoro su un prodotto/servizio (anche a livello di test),
startup avviate negli ultimi cinque anni,
imprese con progetti innovativi potenzialmente suscettibili di spin-off.

Per partecipare occorre compilare il form di iscrizione on-line disponibile al seguente link: http://www.insuranceup.it/it/call4ideas

Il form di iscrizione va integrato con una documentazione in formato PDF che analizzi i seguenti punti:

descrizione del team e delle proprie risorse e competenze;
descrizione dell’applicazione/servizio;
descrizione dei bisogni che si intende soddisfare;
descrizione del mercato target di riferimento;
descrizione della tecnologia sottostante;
descrizione dei risultati economici in termini di: fatturato, costi e investimenti.

Saranno selezionati una serie di progetti finalisti, che parteciperanno a due eventi:

27 novembre 2015: giornata a porte chiuse con incontri one-to-one con i manager di Cardif ed esperti universitari, per approfondire la conoscenza dei progetti finalisti e a supportare i team imprenditoriali nello sviluppo della propria idea di business;

3 dicembre 2015: giornata aperta al pubblico, in cui i finalisti presenteranno alla platea i propri progetti.

Alla fine delle due giornate, saranno infine decretati i progetti vincitori di Cardif Open-F@b che avranno diritto ad un percorso di supporto manageriale e di R&D da parte di BNP Paribas Cardif, con l’opportunità di accedere ad un ulteriore supporto in termini di commercializzazione sul mercato nazionale ed estero.

Per maggiori informazioni e dettagli: http://www.insuranceup.it/it/call4ideas

Napoli, 14/10/2015

StartupBootcamp Barcelona: 3 mesi in Spagna e 15K alle migliori 10 startup in tema Internet of Things e Data

StartupBootcamp Barcelona è uno dei più importanti acceleratori d’Europa con focus su progetti innovativi in ambito Internet of Things & Data. Ancora per pochi giorni, è possibile presentare application al suo programma intensivo (della durata di tre mesi) che si svolgerà presso la sua sede di Barcellona a partire dal 1° dicembre 2015.

SBC2

La call è aperta, infatti, fino al 16 ottobre 2015 attraverso il form di iscrizione disponibile a questo link: https://www.f6s.com/startupbootcampiotdata2015

Saranno selezionate le migliori 10 startup early stage, con progetti focalizzati in particolare nei seguenti settori: Public Sector & Cities; Healthcare & Life Sciences; Transport, Logistic, Automotive; Environmental, Renewables, Waste Processing; Home & Garden; Industrial & Manifacturing; Finance & Insurance; Offices & Workplace; Oil, gas; Travel; Utilities; Buildings & Infrastructure; Agriculture; Personal productivity; Media & Entertainment; Construction; Retail.

Inoltre, StartupBootcamp Barcelona segnala nello specifico 9 temi di interesse, da declinare nell’area Data o in quella IoT:

1. Security
2. Analytics
3. Storage
4. Connectivity
5. Hardware
6. Software
7. Infrastructure
8. Platforms
9. Products & Services

SBC1

Alle 10 startup selezionate attraverso la call, StartupBootcamp Barcelona offre un percorso di accelerazione trimestrale con coaching, mentorship, workshop e formazione più un premio in denaro (cash) da 15.000€ per ciascun team. In cambio, le startup dovranno assicurare full commitment e frequenza del programma per la sua intera durata e Equity per l’8%. I team selezionati avranno a disposizione uno spazio gratuito di lavoro presso StartupBootcamp Barcelona per i tre mesi del percorso, più altri tre mesi.

Infine, ai vincitori sarà offerta l’opportunità di presentare il proprio pitch nel corso del Mobile World Congress 4YFN e del Demo Day finale del Programma, previsto per il 25 febbraio 2016.

SBC3

Per ulteriori informazioni: http://www.startupbootcamp.org/accelerator/internet-of-things-data-barcelona.html

Napoli, 06/10/2015

Programma Ego Ericsson 2015/2017: un’opportunità per startup e progetti innovativi nel settore ICT

Sono aperte le application per partecipare alla call for projects del Programma Ego 2015/2017, nato dall’iniziativa della Fondazione Lars Magnus Ericsson (ente no-profit di Ericsson Telecomunicazioni SpA) allo scopo di ricercare, selezionare e supportare soluzioni innovative nel campo ICT proposte da giovani under 35 e startup innovative. In particolare, il tema della settima edizione del Programma Ego è “Change-makers per la Società Connessa”.

ego01

Riguardo ai candidati ammissibili, il Programma Ego si rivolge a progetti imprenditoriali proposti da:

startup e imprese innovative ai sensi della Legge n.221/2012 e successive modifiche ed integrazioni;
persone fisiche (individualmente o in team) con meno di 35 anni di età che si impegnano a costituirsi in impresa in caso di accesso ai premi in palio.

I progetti ammessi alla call per il Programma Ego devono caratterizzarsi per i seguenti requisiti:

1) essere attinenti al settore ICT,
2) presentare caratteristiche innovative in termini di prodotto o processo,
3) essere proponibili sul mercato.

Inoltre, le proposte progettuali dovranno ricadere in una delle seguenti aree di intervento:

Internet of Things e M2M
Cybersecurity
Turismo e Cultura
M-Commerce
Mobilità e Trasporto
Ambiente e Innovazione Sociale

E’ possibile presentare la propria candidatura entro la deadline fissata al 30 ottobre 2015, inviando il form scaricabile a questo link all’indirizzo e-mail ego.project@ericsson.com

La domanda di partecipazione deve essere corredata da una presentazione in PPT o PDF del progetto (anche tramite un video, della lunghezza massima di 3 minuti), il curriculum vitae dei proponenti, un Business Plan sintetico del progetto.

ego02

Il Comitato Organizzativo del Programma Ego, assieme al Comitato Tecnico-Scientifico e al Consiglio di Amministrazione della Fondazione, provvederanno alla valutazione delle domande pervenute sulla base dei seguenti criteri:

1) originalità dell’idea di business,
2) innovatività e fattibilità tecnologica del progetto,
3) consistenza economica del business plan,
4) capacità e competenze del proponente.

I primi quattro progetti classificati avranno accesso al Programma Ego per due anni (2016 e 2017), con la possibilità di utilizzare gli spazi del campus Ericsson Telecomunicazioni di Roma (ufficio attrezzato, sala riunioni, supporti informatici di base e servizi specifici).
Inoltre, per i vincitori sarà possibile entrare a far parte del network internazionale di clienti e partner Ericsson e avvalersi del supporto in ambito organizzativo, commerciale, tecnologico, legale e finanziario del colosso svedese.

Il primo classificato avrà infine diritto, oltre alla partecipazione al Programma Ego, ad un contributo economico di 4.000€ e alla partecipazione al Mobile World Congress 2016 a Barcellona (dal 22 al 25 febbraio 2016, con rimborso spese di viaggio e soggiorno).

Per maggiori informazioni, per scaricare il Bando ed il form di iscrizione: http://www.fondazione-ericsson.org/programma_ego.php

Napoli, 30/09/2015

Techstars Sprint Mobile Accelerator 2016: fino a 120K e 3 mesi a Kansas City per le 10 migliori startup mobile

Resteranno aperte fino al prossimo 22 novembre le application per il programma di accelerazione 2016 dello Sprint Mobile Accelerator, l’acceleratore TechStars con sede a Kansas City (Missouri – USA) che offre a 10 startup provenienti da tutto il mondo l’opportunità di un premio in funding fino a 120.000$.

sprint

Sprint Mobile Accelerator e Techstars sono alla ricerca di startup (in qualsiasi stage) in possesso di un prodotto o servizio mobile-focused. Le startup possono rientrare in qualsiasi settore, tra cui (a titolo esemplificativo):

Wereables (dispositivi indossabili),
App nell’area enterteinment o lifestyle,
Education,
Health,
Internet of Things.

Saranno selezionate le migliori 10 tra tutte le startup che presenteranno il proprio progetto entro la deadline (che, ricordiamo, è fissata al 22/11/2015) compilando il form di iscrizione disponibile a questo link: https://www.f6s.com/sprintaccelerator2016

Gli organizzatori raccomandano di essere il più possibile precisi e dettagliati nell’esposizione del progetto: il form dell’application rappresenta infatti il principale elemento di valutazione per i selezionatori.

Alle 10 startup selezionate sarà erogato un premio consistente in:

percorso di accelerazione Techstars della durata di 3 mesi (dal 22/02 al 24/05 2016), presso la sede americana di Sprint Mobile Accelerator. La partecipazione al percorso (che si svolgerà dal lunedi al venerdi, dalle ore 9 alle ore 17) è obbligatoria, pertanto le startup dovranno trasferirsi a Kansas City per l’intera durata del programma.

funding fino a 120.000$, di cui i primo 20K saranno erogati all’inizio del programma di accelerazione (a fronte della cessione del 6% in equity). Gli altri 100K rappresentano una quota opzionale, che sarà erogata in convertible note e dietro cessione di una percentuale di equity compresa tra il 7 e il 10%.

Per maggiori informazioni, si consiglia di consultare le FAQ disponibili qui: http://sprintaccel.com/f-a-q/

Il sito web ufficiale di Sprint Mobile Accelerator è invece disponibile a questo link: http://sprintaccel.com/

Napoli, 21/09/2015

Wind Startup Award 2015: per il primo classificato, una borsa di studio per la Mind The Bridge School in Silicon Valley!

E’ aperta la call per partecipare all’edizione 2015 di Wind Startup Award, il concorso organizzato da Wind Business Factor e Wind Telecomunicazioni SpA dedicato a selezionare, supportare e premiare le migliori iniziative di impresa focalizzate sull’innovazione digitale.

WSA2015_banner_768_432_4def

Posso partecipare alla call persone fisiche e team di progetto (idee) o startup innovative ed aziende già avviate (startup) che siano nel primo caso residenti in Italia, e nel secondo che abbiano sede legale ed operativa sul territorio nazionale.

Le idee e le startup candidabili a Wind Startup Award 2015 dovranno rispondere a requisiti di:

innovazione e/o rilevanza del prodotto e/o della tecnologia utilizzata, ma anche in termini di processo e modello di business;
efficacia reale delle soluzioni proposte;
concreta fattibilità dei progetti.

Le soluzioni innovative (sia B2B che B2C) dovranno riguardare il campo della Digital Economy, con particolare riferimento agli ambiti elencati dall’art. 2.2. del Regolamento. Tra questi ricordiamo, a titolo esemplificativo: Internet of Things, Life Science, FinTech, Digital Marketing, E-Learning, etc.

Le application possono essere inviate, entro la deadline fissata alle ore 17:00 del 30 novembre 2015 (N.B. Deadline prorogata al 6 dicembre 2015), seguendo la procedura on-line disponibile al seguente link: http://www.windbusinessfactor.it/login

La candidatura a Wind Startup Award 2015 va completata con informazioni relative a:

Descrizione del progetto: mission, problema/esigenza da risolvere;
Descrizione del mercato di riferimento;
Descrizione del modello di business;
Presentazione o link a prototipo/demo/layout;
Descrizione del team.

A partire dal 15 ottobre e fino al 9 dicembre 2015, gli iscritti alla community di Wind Business Factor potranno votare le idee e le startup iscritte alla call. Al termine delle iscrizioni, sarà creata una shortlist di 10 semifinalisti, di cui almeno 2 saranno selezionati tra i più votati dalla community.

Per i 10 progetti semifinalisti, Wind Startup Award 2015 prevede un percorso di affiancamento con i suoi coach e mentor per perfezionare il progetto e produrre un pitch efficace: il team di mentor e coach, infine, sceglierà i 5 progetti finalisti della competition.

Per i 5 finalisti è infine previsto un evento di presentazione denominato Angel/Investor Day, durante il quale presenteranno i propri pitch davanti ad un panel di venture capitalist, business angels, imprenditori e manager di Wind che sceglieranno il vincitore.

Per il vincitore di Wind Startup Award 2015, il premio in palio è una borsa di studio per un soggiorno di networking e formazione in Silicon Valley, presso la Startup School di Mind the Bridge.

Per maggiori informazioni: http://www.windbusinessfactor.it/contest/wind-startup-award-2015/5

Napoli, 17/09/2015

FRACTALS: la call for startup per le sfide in tema di Agricoltura Urbana mette in palio 49K per i tre vincitori

Resteranno aperte fino al 25 settembre 2015 le application per partecipare a FRACTALS – Smart Urban Farming Challenge, sfida dedicata a PMI, startup e imprenditori del web che riusciranno a sviluppare soluzioni smart e innovative per l’agricoltura urbana utilizzando le tecnologie della piattaforma FIWARE.

fractals

Il contest è alla ricerca di progetti innovativi nelle seguenti categorie:

1) Applicazioni in grado di migliorare la produttività delle aziende agricole urbane, attraverso l’impiego di soluzioni Internet of Things (ottimizzazione dei fattori di produzione, pianificazione delle attività, etc);
2) Applicazioni che migliorano l’accesso al mercato degli agricoltori urbani (avvicinare gli agricoltori ai clienti, promuovendo benefici ambientali e concetti di responsabilità sociale tra i consumatori di prodotti dell’agricoltura urbana, promuovendo modelli di business innovativi connessi alla sharing economy, etc);
3) Applicazioni in grado di promuovere la creazione di network e incentivare la formazione tra gli agricoltori urbani, consentendo ad esempio la promozione collettiva dei prodotti, lo scambio di conoscenze ed esperienze, la promozione di network per il baratto di prodotti agricoli urbani, etc.

La partecipazione è aperta a PMI, startup e web-entrepreneurs degli Stati Membri UE, con progetti in grado di integrare le tecnologie FIWARE nelle seguenti aree:

Data/Context Management, Internet of Things Services Enablement, Advanced Web-based User Interface, Advanced Middleware and interfaces to Network and Devices, Applications/Services Ecosystems and Delivery Framework, Cloud Hosting, Security.

Le application potranno essere inoltrate entro il 25/09/2015 al seguente indirizzo e-mail: urbanfarming@fractals-fp7.com
Il form da compilare è disponibile a questo link: https://www.fiware.org/wp-content/uploads/2015/08/Proposal-Template-for-FRACTALS-Smart-Urban-Farming-Challenge.docx

Entro il 5 ottobre 2015, saranno selezionati i 10 progetti finalisti che parteciperanno alla manifestazione ICT 2015, prevista a Lisbona dal 20 al 22 ottobre prossimi. I 10 finalisti riceveranno un premio da 900€ ciascuno, per coprire le spese di viaggio e alloggio.

Durante l’evento di Lisbona, i 10 finalisti di  presenteranno i propri pitch ad una giuria di esperti, che assegneranno i premi previsti per i tre vincitori. Il montepremi, del valore totale di 49.000€, sarà suddiviso nel modo seguente:

  • Primo posto: 20.000€
  • Secondo posto: 12.500€
  • Terzo posto: 7.500€

Per maggiori informazioni, il link di riferimento della call è: https://www.fiware.org/event/fractals-smart-urban-farming-challenge-the-call/

Napoli, 08/09/2015

La call for ideas di H-Farm per H-Camp Fall 2015: 15K e 4 mesi di accelerazione per le migliori startup d’Europa

H-Farm apre la nuova call per il programma di accelerazione H-Camp Fall 2015: l’acceleratore internazionale per startup è alla ricerca di di giovani talenti imprenditoriali con un’idea innovativa da sviluppare.

hfarm

 

In particolare, la call for ideas di H-Farm è alla ricerca dei migliori 10 progetti proposti da startup europee in fase early stage, con un team composto da talenti in possesso di competenze trasversali e con un’idea innovativa di impresa, basata sullo sfruttamento delle potenzialità delle tecnologie e del digitale.

I settori di riferimento per la call di H-Camp Fall 2015 sono:

– Food & Wine
– Fashion & Design
– Travel &Tourism
– Offline & Online Retail
– Internet of Things

H-Farm, in particolare, si concentra nella ricerca di soluzioni e servizi B2B, per i quali possiede un network internazionale di rilievo.

A ciascuno dei 10 team selezionati, H-Farm offre un percorso di accelerazione della durata di 4 mesi, con spazi di lavoro attrezzati nell’area open space dell’acceleratore, attività di mentoring e tutoring, possibilità di accesso al network di partner tecnologici.

Le startup accelerate avranno inoltre diritto ad un contributo da 15.000€ cash e alla partecipazione al Demo Day di presentazione a potenziali partner finanziari e strategici.

Per i team che accedono al programma H-Camp Fall 2015, inoltre, è prevista la copertura delle spese di Room&Board (vitto e alloggio).

Per partecipare alla call for ideas occorre compilare entro il 26 agosto 2015 il form di application disponibile qui: https://www.f6s.com/h-campfall2015/apply

Per ulteriori informazioni: http://www.h-farmventures.com/acceleration-program/

Napoli, 26/06/2015

Don’t Panic: la call for startup di 42Accelerator offre 15K cash ed un percorso di 6 mesi a Torino

42Accelerator, acceleratore di startup con sede a Torino, apre la sua call internazionale alla ricerca dei migliori team e progetti di impresa disruptive e ad alto potenziale di crescita: la deadline è fissata al prossimo 15 luglio.

42accelerator_img_diario

La call “Don’t Panic” è aperta a startup in fase Early Stage, senza limiti di età né di provenienza geografica, con una predilizione per i seguenti settori:

ICT, Meccatronica, Internet of Things, Gaming.

Alle startup selezionate, 42Accelerator offre 15.000€ cash ed un percorso di accelerazione della durata di 4/6 mesi (con due DemoDay, uno nazionale ed uno internazionale), a fronte del 5/10% di Equity. Il percorso si svolgerà a Torino a partire da settembre 2015, con obbligo di imopegno full time da parte del team dei founder.

Si tratta di un percorso di accelerazione che attraversa quattro step:

1) Problem Validation, 2) Offer Validation, 3) Solution Validation, 4) Transition to Growth.

Scopo delle fasi è quello di accompagnare le startup ad ottenere una serie di risultati: Problem/Solution Fit, Product/Market Fit, ed infine Growth, la crescita vera e propria.

42Acceleration garantisce un percorso di mentorship multidisciplinare, grazie ad un team di esperti in svariate tematiche-chiave per le startup: tra queste, ricordiamo ad esempio metodologia lean, crowdfunding, design thinking, prototipazione hardware e software, marketing digitale e lead generation, corporate venture.

I mentor affiancheranno i team allo scopo di convalidare il mercato, attraverso un percorso “out of the building” per testare il prodotto e pianificare eventuali pivot, in modo tale da garantire ai clienti ed utenti la miglior user experience possibile.

torino4

Le startup avranno infine la possibilità di entrare in contatto con potenziali investitori, per riuscire a reperire i fondi necessari ad ottenere una beta pubblica da lanciare sul mercato.

Napoli, 10/06/2015

L’Agenda del CSI: un fitto calendario di eventi per startup e innovatori nei prossimi giorni in Campania

Segnaliamo alcuni interessanti appuntamenti per l’agenda di startupper, imprenditori ed innovatori: a partire da domani e per i prossimi dieci giorni, infatti, sono previsti una serie di eventi interessanti in tutta la Campania, per un ricco calendario di incontri dedicati alle tematiche fondamentali dell’imprenditorialità innovativa.

9 GIUGNO – Gli Studenti di Economia della SUN creano imprese

A partire dalle ore 15:00 presso l’Aula Magna del Dipartimento di Economia della SUN (Capua – Corso Gran Priorato di Malta) 50 studenti della Seconda Univesità di Napoli, suddivisi in 10 team, presentano il Business Plan dei propri progetti di impresa.
I team hanno lavorato ai progetti imprenditoriali nell’ambito dei corsi magistrali tenuti dal prof. Mario Sorrentino (Business planning e creazione di impresa) e dalla prof.ssa Laura Castaldi (Relazioni impresa mercato), del Corso di Laurea Magistrale in Economia & Management.

Ciascun team avrà a disposizione 7 minuti per presentare il proprio Elevator Pitch ad una platea di cui faranno parte, tra gli altri, responsabili dell’area Public Sector & Territorial Development Sud di Unicredit e business angel campani.

I tre migliori progetti saranno accelerati per 6 mesi dallo Start Up Lab del Dipartimento di Economia della SUN.
Per maggiori informazioni sullo Start Up Lab della SUN:

http://www.economia.unina2.it/it/startuplab

11 E 12 GIUGNO – Work Cafè Premio Best Practices per l’Innovazione

Nell’ambito delle attività dedicate al Premio Best Practices, giovedì 11 e venerdì 12 giugno si svolgeranno le due giornate di Work Cafè “Shaking the tree”: si tratta di una serie di approfondimenti (della durata di mezz’ora ciascuno) incentrati sulle tematiche legate all’innovazione e all’ecosistema di startup e imprese innovative (che rappresentano il focus centrale del Premio).

I Work Cafè si svolgeranno nell’ambito delle due giornate dedicate alla finale del Premio, durante le quali sarà inoltre possibile prenotare un incontro one-to-one con un’azienda, uno sponsor o un partner dell’iniziativa (http://www.premiobestpractices.it/premioinnovazione/richiedi-un-incontro/).

I Work Cafè previsti sono 12, suddivisi nelle due giornate tra mattina e pomeriggio, secondo il calendario disponibile al seguente link:

http://www.premiobestpractices.it/premioinnovazione/work-cafe/

Gli appuntamenti sono gratuiti previa registrazione e possono essere seguiti anche in streaming.

13 GIUGNO – Make & Share

L’evento dedicato all’Internet of Things è organizzato da Tech Coffee in collaborazione con Informatici Senza Frontiere e L.I.Li.S. (Laboratorio per l’Informatica Libera Sannita) e si svolgerà a Benevento, nella location di Palazzo Paolo V (Corso Garibaldi).

Scopo della giornata è quello di ospitare makers, aziende e startup con progetti e prototipi, condividere idee, esperienze e know-how sulle tecnologie abilitanti dell’Internet of Things, incoraggiare l’apprendimento tramite talk di approfondimento e favorire il networking tra i partecipanti.

L’evento Make & Share è a ingresso gratuito, l’inizio è previsto alle ore 9:30 e si proseguirà fino alle 20:00. Il Programma è disponibile qui:

http://www.techcoffee.it/

15 GIUGNO – Puntiamo sulle imprese. Per una ripresa oltre le aspettative

La Sala D’Amato della sede Unione Industriali di Napoli (Piazza dei Martiri n. 58) ospita a partire dalle ore 15:00 l’incontro dedicato al tema “Puntiamo sulle imprese. Per una ripresa oltre le aspettative”.

Organizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Expo2015, l’evento sarà incentrato in particolare sulle PMI Innovative e prevede la partecipazione, tra gli altri, del Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, del Presidente Unione Industriali di Napoli Ambrogio Prezioso e del Responsabile Area Sales & Marketing di Intesa Sanpaolo Stefano Barrese.

Per informazioni, adesioni e per il Programma completo:

http://www.unindustria.na.it/servizi/ricerca-e-innovazione/ultime-news-ed-eventi/470-puntiamo-sulle-imprese-per-una-ripresa-oltre-le-aspettative?utm_content=bufferf0180&utm_medium=social&utm_source=facebook.com&utm_campaign=buffer

17 e 18 GIUGNO – TechnologyBIZ 2015

Ospitato a Città della Scienza, TBIZ 2015 presenta anche quest’anno un programma articolato di conferenze, forum tematici, incontri B2B ed un tradeshow dedicato alla community di oltre 5.000 tra imprese, startup, ricercatori, professionisti e rappresentanti delle istituzioni.

In particolare, l’appuntamento di quest’anno è incentrato sulla promozione di contatti con USA, Canada, Brasile, Polonia, Australia e Kuwait, con singoli eventi suddivisi in tre aree fisiche: Conference, B2B Meeting e Tradeshow.

Le aree tematiche fondamentali di TBIZ 2015 sono:

Business Devils: opportunità e formazione per imprese startup;
Open World: informazione e formazione per l’internazionalizzazione;
Digital Transformation: gli strumenti tecnologici che stanno trasformando il mondo;
Smart Health: il rapporto tra uomo e ambiente è un’opportunità economica.

Per maggiori informazioni: http://www.tbiz.it/

16 GIUGNO – TECHGARAGE DI VULCANICAMENTE3

Ricordiamo infine che, tra gli eventi da segnare in agenda per startupper, imprenditori, innovatori, stakeholder dell’ecosistema dell’imprenditoria innovativa, la prossima settimana c’è il TechGarage – DemoDay di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 3”.

Martedì 16 giugno, a partire dalle 14:30, la Sala Vincenzo Gemito (Galleria Principe di Napoli – Piazza Dante, Napoli) ospiterà infatti l’evento conclusivo della fase di scouting del CSI: i 10 migliori team, dopo aver superato le selezioni, i TechDay e la TechWeek, approdano infatti all’ultimo appuntamento al termine del quale si conoscerà la graduatoria finale dei vincitori.

L’evento, aperto al pubblico e gratuito, prevede la moderazione di Gianluca Dettori e di Elena Collini.

Per informazioni e per partecipare al TechGarage di #VulcanicaMente3: http://www.incubatorenapoliest.it/events/techgarage-di-vulcanicamente-3/

Napoli, 08/06/2015

EIT ICT Labs Idea Challenge: premi fino a 40K per le 24 migliori startup digital in Europa

Fino al 6 luglio 2015 è possibile presentare la propria candidatura per partecipare all’edizione 2015 di EIT ICT Labs Idea Challenge, il contest dedicato alle migliori startup digitali europee promosso da EIT ICT Labs, organizzazione leader in Europa per l’open innovation e la diffusione della cultura imprenditoriale tecnologica e digitale.

eitictlabs

Scopo di EIT ICT Labs Idea Challenge è quello di identificare e supportare le migliori startup digitali d’Europa, con potenzialità di crescita a livello internazionale, in 8 tra i settori strategici più importanti nel nostro continente.
Le Action Lines (categorie) in concorso per EIT ICT Labs Idea Challenge sono infatti:

1) Health & Wellbeing
2) Smart Spaces
3) Cyber-Physical Systems
4) Future Cloud
5) Cyber Security and Privacy
6) Internet of Things
7) Urban Life and Mobility
8) Smart Energy Systems

La Competition è aperta a startup di uno dei 28 stati membri UE, fondate da non oltre 5 anni, che non abbiano raccolto fondi oltre 1.000.000 €. Inoltre, le startup partecipanti a EIT ICT Labs Idea Challenge dovranno rispettare almeno uno dei seguenti requisiti:

Avere una beta pubblica con i primi utenti,
Revenue per almeno 12.000 € negli ultimi 12 mesi,
Essere stati oggetti di investimenti dall’esterno (anche sotto forma di premi) per almeno 100.000 €.

Per candidarsi a EIT ICT Labs Idea Challenge, bisogna presentare la propria candidatura on-line entro il 6 luglio 2015 scegliendo la categoria di riferimento a questo link: https://ideachallenge.submittable.com/submit
Le candidature dovranno essere sottoposte in lingua inglese, così come tutti i documenti e il pitch finale.

Le migliori idee (fino ad un massimo di 10 per ciascuna categoria) avranno accesso alla finale che si terrà tra ottobre e novembre 2015: i finalisti avranno diritto ad un contributo di 500 € per partecipare all’evento.
Durante la finale, ciascuna startup avrà a disposizione 5 minuti per presentare il proprio pitch alla Giuria di esperti selezionata da EIT ICT Labs Idea Challenge.

EITICT

Al termine dell’evento finale, saranno proclamati i vincitori di EIT ICT Labs Idea Challenge: per ciascuna categoria, saranno scelti i migliori 3 progetti. I premi previsti per i vincitori delle 8 categorie in concorso consistono in:

Premio in denaro: 40.000 € al primo classificato, 25.000 € al secondo, 15.000 € al terzo;
Accesso al network internazionale di EIT ICT Labs, composto da oltre 130 partner in Europa (leader nel settore dell’innovazione e dell’ICT);
Supporto per la crescita e la scalabilità a livello internazionale della startup in uno dei 9 acceleratori d’Europa del network EIT ICT Labs;
Possibilità di accesso agli spazi di co-working in uno dei centri EIT ICT Labs;
Visibilità e supporto nel marketing & communication da parte di esperti internazionali.

Il Regolamento di EIT ICT Labs Idea Challenge è disponibile qui: http://ideachallenge.eitictlabs.eu/fileadmin/files/idea_challenge/Idea_Challenge_2015_Contest_Conditions_v1.1.pdf

Per ulteriori informazioni: http://ideachallenge.eitictlabs.eu/

Napoli, 04/06/2015

1 2 3 4 5