Loading...

Tag: imprese

ON, Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero: l’incentivo per progetti di investimento che hanno l’obiettivo di realizzare nuove iniziative o trasformare le attività già esistenti

L’incentivo destinato alle aziende di nuova formazione.

Al via il Bando ON, Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero, gestito da Invitalia – l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, che sostiene con un fondo di 300 milioni di euro le micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

Nel particolare, l’iniziativa è volta a supportare le Startup nella loro fase iniziale, rimborsandole per le spese sostenute per avviare l’attività.

Le risorse messe a disposizione verranno distribuite sotto forma di finanziamenti a fondo perduto e rimborsi a tassi di interesse agevolati, a seconda dell’anno di costituzione dell’azienda.

In particolare, alle imprese costituite da non più di 3 anni viene riconosciuto un bonus fino a un massimo di 1,5 milioni di euro (al netto dell’IVA), destinato alla realizzazione di nuove iniziative o allo sviluppo di attività già esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo. Il prestito agevolato consente in questo caso di coprire fino ad un massimo del 90% del totale della spesa sostenuta, con un contributo a fondo perduto che non può superare il limite del 20%.

Per quanto riguarda le imprese costituite dai 3 ai 5 anni prima, invece, l’importo del finanziamento – destinato a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti, nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo – può arrivare ad un massimo di 3 milioni di euro. In questo caso il prestito copre il 90% delle spese sostenute con un contributo a fondo perduto che in ogni caso non può superare il limite del 15%.

Per partecipare al Bando ON, Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero , è possibile presentare la domanda direttamente online, caricando tutta la documentazione richiesta al seguente link: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/nuove-imprese-a-tasso-zero/presenta-la-domanda

Per maggiori informazioni il 14 giugno alle ore 14:00 ci sarà il Webinar dove verranno illustrate le novità sull’incentivo da parte di esperti. Per partecipare all’evento è possibile registrarsi al seguente link: https://bit.ly/3uoIK9J

Tre milioni di euro attraverso dpixel per accelerare 60 startup e favorire l’open innovation nelle imprese

L’incubatore a supporto dei processi di trasformazione e innovazione.

Il gruppo Sella punta sul proprio incubatore Dpixel per sostenere l’open innovation nelle imprese italiane e per rafforzare la propria presenza nel comparto dei seed capital, investendo 3 milioni di euro per accelerare 60 Startup tecnologiche in tre anni per metterle in contatto con le imprese di tutti i settori produttivi per sostenere i loro progetti di crescita.

I fondi verranno impiegati dall’incubatore certificato dpixel per realizzare sei programmi di accelerazione, ciascuno dei quali dedicato a una determinata filiera industriale o territoriale. Tramite questi programmi dpixel selezionerà, investirà e supporterà le Startup per perfezionare il loro modello di business e verificare la validità delle tecnologie utilizzate. Al tempo spesso l’incubatore affiancherà le aziende partner nel processo di contatto con le Startup.

Le Startup selezionate per partecipare al programma nel corso di 16 settimane riceveranno servizi di mentoring, il know-how necessario per affinare il loro progetto e i capitali necessari per svilupparlo fino a 75 mila euro. Le imprese partner dell’iniziativa, invece, avranno modo di orientare la fase di scouting delle Startup sulla base dei fabbisogni espressi e successivamente potranno avviare collaborazioni con le Startup selezionate.

Per ciascuna iniziativa verranno selezionati 10 team che accederanno al programma, da cui ne verranno scelti 5 che saranno supportati nelle fasi d’incontro ed eventuale collaborazione con le imprese partner.

Per le imprese partner, dunque, il percorso di accelerazione rappresenta un’opportunità per co-sviluppare una soluzione ad un proprio problema specifico accedendo alle migliori competenze offerte dalle Startup. La partecipazione alle diverse fasi del programma, dallo scouting alle selezioni successive, permette inoltre di contribuire a orientare al meglio la ricerca su ambiti di proprio interesse.

Per maggiori informazioni sull’incubatore Dpixel è possibile consultare il sito ufficiale al seguente link: https://dpixel.it/

ENEA Tech: la call per Startup e PMI che operano in ambiti tecnologici di interesse strategico nazionale

L’iniziativa per il trasferimento tecnologico.

E’ aperta la prima Call ENEA Tech promossa da ENEA Tech, la quale attraverso il Fondo per il Trasferimento Tecnologico promosso dal MiSE investe 500 milioni di euro in tecnologie innovative di interesse strategico nazionale e di scala globale.

Nel particolare, l’obiettivo della Call è incentrata su quattro obiettivi:

  1. Espandere il tessuto produttivo del Paese e rafforzare le sue filiere, attraverso la leva del trasferimento tecnologico;
  2. Investire in tecnologie strategiche di interesse nazionale, al fine di promuovere e anticipare i salti tecnologici prima dell’utilizzo di strumenti di protezione (golden power);
  3. Rafforzare la sovranità tecnologica italiana, in particolare con l’attrazione di ricercatori e scienziati e la valorizzazione dei talenti italiani;
  4. Liberare il grande potenziale inespresso dell’Italia, in sinergia col settore privato e col settore pubblico della ricerca.

La Call è rivolta a:

  • Imprese ad alta tecnologia che vogliono crescere o che devono ancora nascere;
  • Piccole imprese;
  • Startup e PMI innovative;
  • Spin-off o Spin-out.

I proponenti potranno presentare le loro idee nei seguenti settori di investimento:

  • Deep Tech;
  • Healthcare;
  • Green, Energy & Circular Economy;
  • Information Technology.

Per investire nei progetti selezionati ENEA Tech utilizzerà le seguenti modalità di investimento:

  • MODELLO ESPA: Programma finalizzato a investire in diverse fasi del ciclo di vita di una tecnologia con missioni ben definite e strumenti differenti (€200k – €5mln);
  • MODELLO TECH BUILDING: Progettazione, crescita e lancio di grandi spin off dedicati ad ambiti tecnologici rilevanti per il Paese, insieme alle grandi eccellenze scientifiche del nostro Paese (€5mln – €15mln).

Per partecipare alla Call ENEA Tech è possibile compilare il form presente al seguente link: https://www.eneatech.it/call/#partecipa 

ReStartApp 2021: la call for ideas a sostegno di nuove attività sull’Appeninno

L’iniziativa per l’avvio di imprese attive in ambito montano.

Al via la Call for ideas ReStartApp per l’edizione 2021, il Campus di incubazione e accelerazione per le giovani imprese del territorio appenninico italiano, promosso e realizzato da Fondazione Edoardo Garrone in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Obiettivo della Call è quello di mettere le giovani generazioni al centro del rilancio e dello sviluppo sostenibile delle aree interne del nostro Paese, sostenendo la nascita di nuove attività imprenditoriali in Appennino.

Il Campus residenziale gratuito si terrà ad Ascoli Piceno dal 5 luglio all’8 ottobre 2021, con una pausa intermedia dalle lezioni dal 2 al 29 agosto.

Potranno partecipare 15 giovani di età inferiore ai 40 anni, in possesso di idee d’impresa e Startup innovative nelle filiere produttive tipiche della montagna:

  • agricoltura,
  • allevamento,
  • agroalimentare,
  • gestione forestale,
  • turismo,
  • artigianato,
  • cultura,
  • manifattura,
  • servizi.

Il programma, ricco e articolato, prevede attività di formazione in aula, laboratorio di creazione e sviluppo d’impresa, esperienze, testimonianze, casi di successo. La formula residenziale offre, inoltre, ai partecipanti un’esperienza di socialità e di confronto con il territorio e la comunità locale.

Un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia della montagna, affiancherà i giovani nell’approfondimento e nello sviluppo dei propri progetti imprenditoriali. Al termine dei lavori del Campus è prevista una fase di supporto e consulenza a distanza condotta dai docenti per aiutarli nella stesura definitiva del proprio Business Plan.

Per agevolare la realizzazione dei tre migliori progetti, selezionati da una Commissione di valutazione appositamente costituita, Fondazione Edoardo Garrone metterà a disposizione tre premi per un valore complessivo di 60.000 euro.

Per partecipare alla Call for ideas ReStartApp, la deadline è fissata entro il 14 maggio 2021, è possibile attraverso il form online presente al seguente link: https://fondazionegarrone.it/campus-restartapp/form-iscrizione/

Talenti per l’Impresa: sostegno a 50 talenti per creare Startup

Percorso di alta formazione per fornire competenze.

Al via la Call Talenti per l’Impresa, il progetto ideato e finanziato dalla Fondazione Crt con l’obiettivo di sviluppare la cultura imprenditoriale, ad accrescere le competenze trasversali e a favorire l’interazione tra persone provenienti da percorsi diversi, inoltre, vuole preparare un terreno fertile per la nascita di nuove imprese in grado di dare valore al territorio e dare un percorso di personal development.

Nel particolare, la Call è rivolta:

  • sia a chi ha già un’idea di impresa in fase embrionale,
  • sia a chi è interessato a mettersi a disposizione di un team per dare vita a nuove Startup.

Il percorso formativo di 200 ore, a partire da maggio, fornirà le competenze necessarie per sviluppare idee imprenditoriali innovative. Le proposte più promettenti dei 50 Talenti potranno accedere alla “fase 2” e beneficiare di un programma di mentoring e di un confronto finale con investitori nazionali e internazionali. Tutti i costi saranno interamente sostenuti dalla Fondazione Crt.

Per partecipare alla Call Talenti per l’Impresa, la deadline è fissata entro il 23 aprile 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://rol.fondazionecrt.it/

 

EIT Digital 2022: l’iniziativa rivolta a chi fa innovazione di tipo deep tech

L’iniziativa che mira a identificare i migliori imprenditori europei del deep tech e aiutarli a crescere a livello internazionale, supportando così l’ecosistema europeo del deep tech.

Il 6 aprile parte la Call EIT Digital 2022 con lo scopo di favorire la nascita di collaborazioni tra Startup e attori industriali e finanziari come università, centri di ricerca, piccole e medie imprese e corporation, da un lato e sostenere lo sviluppo di nuove Startup.

Nel particolare, l’iniziativa ha il ruolo di favorire lo sviluppo di queste iniziative e il match making e partecipa in modo attivo anche al finanziamento delle Startup che nascono da questa iniziativa.

Possono candidarsi consorzi fatti da soggetti che hanno sede in almeno due Paesi europei e che possono essere composti sia da Startup già costituite accompagnate da un partner industriale o finanziario, sia da entità industriali e finanziarie che si accordano per collaborare alla creazione di una Startup on-purpose facendo leva sul concetto di venture builder.

Focus del progetto è quindi orientato fortemente verso la creazione di valore e di business, volta a dare supporto concreto allo sviluppo di iniziative deep-tech europee facendo leva sull’esperienza di EIT Digital e sulla sua rete di 350 partner da tutta Europa.

I settori di interesse sono quelli:

  • digital-tech come per esempio sono intelligenza artificiale e cyber security;
  • digital-industry che comprende anche logistica e retail;
  • digital wellbeing;
  • digital cities quindi mobilità e servizi a supporto della gestione delle città;
  • digital finance.

Per partecipare alla Call EIT Digital 2022, la deadline è fissata entro il 12 maggio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://eitdigitalchallenge.submittable.com/submit/191283/eit-digital-challenge-2021

“IA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione”: la call for ideas per il rilancio turistico sostenibile

La ripartenza post-pandemia e la valorizzazione del Piemonte. 

VisitPiemonte lancia la Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione” per progetti innovativi basati su Intelligenza Artificiale, big data, blockchain e le altre tecnologie capaci di contribuire in modo alternativo e sostenibile alla valorizzazione del Piemonte.

Nel particolare, la Call intende coinvolgere imprese private, associazioni di categoria, enti pubblici, atenei e alle altre DMO  – Destination Management Organization –  Italiane con l’obiettivo di disegnare una nuova visione di sviluppo sostenibile, attraverso progetti innovativi per il rilancio del turismo regionale:

  • sia sotto il profilo enogastronomico e agroalimentare;
  • sia sotto quello culturale e artistico, senza dimenticare la dimensione storico-spirituale.

Inoltre, requisiti indispensabili, rispetto dell’ambiente e delle collettività locali, miglioramento della fruizione del territorio sia per i visitatori sia per i residenti e più accessibilità per i portatori di abilità psico-fisiche diverse dai normodotati.

I progetti per la valorizzazione e il rilancio del territorio e delle ricchezze del Piemonte dovranno essere improntati sull’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nelle diverse tecnologie e ambiti di applicazione: Big Data, Robotics, IoT, Sentiment Analysis, Gamification, Machine Learning, Language Technology, ecc.

Per partecipare alla Call for ideasIA, Blockchain, Big Data: la valorizzazione del territorio passa dall’innovazione“, la deadline è fissata entro il 15 giugno 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.visitpiemonte-dmo.org/call-for-ideas/

“Innovare in Rete”: la call per progetti innovativi a impatto sociale e ambientale in palio 10 milioni di euro

Il programma che permette di accompagnare le iniziative innovative lungo un percorso di crescita all’interno di un network di incubatori e acceleratori.

Dal 29 marzo partirà la seconda edizione della CallInnovare in Rete“, l’iniziativa promossa da Banca Etica ed Entopan Innovation, rivolta a Startup, spin-off, PMI ed enti del terzo settore che abbiano già incubato o sviluppato iniziative ad alto tasso di innovazione sociale e tecnologiche, il programma si prevede l’accompagnamento di progetti innovativi a impatto sociale e ambientale.

Nel particolare, l’obiettivo della Call è quello di accrescere la competitività aziendale delle organizzazioni sui mercati nazionali e internazionali, attraverso la valorizzazione degli asset innovativi e l’abilitazione di un ampio e qualificato network di attori e stakeholder attenti alle iniziative a impatto.

La Call è aperta a iniziative innovative in tre macro aree:

  1. economia circolare;
  2. mobilità, ambiente ed efficienza energetica;
  3. welfare, salute e qualità della vita.

I progetti selezionati dovranno prevedere un piano di investimenti e spese correnti compresi tra 300 mila e 500 mila euro.

Il finanziamento sarà erogato da Banca Etica a tasso agevolato ed andrà a coprire anche le spese di investimento per i servizi di pre-accelerazione e accelerazione, curati dal network qualificato che costituisce il valore aggiunto dell’iniziativa.

Per partecipare alla CallInnovare in Rete“, la deadline è fissata entro il 30 aprile 2021, è possibile attraverso il seguente link: https://innovareinrete.entopaninnovation.it/

Mama Fund & Crowd: la call to action per Startup e PMI innovative da 25 milioni di euro

L’opportunità di venture capital per Startup e PMI innovative.

Mamacrowd, la piattaforma di SiamoSoci, lancia la Call to Action Mama Fund & Crowd” dedicata a Startup e PMI innovative che potranno accedere ad AliCrowd, primo fondo di investimento europeo a lungo termine (ELTIF) da 25 milioni di euro dedicato all’equity crowdfunding.

Istituito da Azimut Investments SA e gestito da Azimut Libera Impresa SGR SpA, il fondo potrà affiancare il crowdfunding con un co-investimento minimo di 500 mila euro su ogni impresa selezionata.

Tra i requisiti per partecipare alla Call, Startup e PMI innovative dovranno avere alle spalle un business model ben strutturato, già in early stage, proporre un servizio definito e già testato sul mercato con metriche di crescita.

Il fondo offre benefici fiscali per investimenti in Startup e PMI innovative e inserimenti nel Piani Individuali di Risparmio con esenzione delle imposte sulle plusvalenze.

Per partecipare alla Call Mama Fund & Crowd“, la deadline è fissata entro il 21 giugno 2021, è possibile compilando il form presente al seguente link: https://mamacrowd.com/login?redirectUrl=/apply/equity-company

InfraChallenge 2021: la call internazionale per infrastrutture resilienti in palio 50 mila dollari

La Call che da spazio per Startup e Scaleup.

Al via la seconda edizione della Call InfraChallenge 2021, organizzata dalla non profit Global Infrastructure HubCi con l’obiettivo di migliorare la resilienza delle infrastrutture.

Nel particolare, la Call si rivolge alle imprese, Startup e scaleup che hanno sviluppato tecnologie nei settori:

  • trasporti;
  • energia;
  • rifiuti;
  • sanità.

L’iniziativa selezionerà 20 migliori idee che verranno accompagnate in un percorso di mentoring della durata di sei settimane con un esperto dedicato a ciascun team. In estate il programma proseguirà con la selezione delle top 10 e, tra le migliori, una soltanto potrà aggiudicarsi il finanziamento da 50 mila dollari australiani.

Per partecipare alla Call InfraChallenge 2021, la deadline è fissata entro il 12 marzo 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://infrachallenge.gihub.org/apply/

1 2 3 4 99