Loading...

Tag: workshop

Equity Crowdfunding per la crescita delle start up – 4 marzo 2020

Il Workshop sullo strumento di finanza innovativa a sostegno di progetti di crescita di Startup e PMI.

Il 4 marzo 2020 dalle ore 10:00 alle ore 13:00, GOPMI S.R.L, organizza il workshop gratuito dal titolo: “Equity Crowdfunding per la crescita delle Startup“.

L’Equity Crowdfunding è una forma di investimento che consente agli investitori di finanziare Startup innovative e piccole e medie imprese attraverso portali online autorizzati, erogando un contributo finanziario in cambio di quote societarie delle stesse imprese.

Di seguito, il programma dettagliato dell’iniziativa:

                                          PROGRAMMA – EQUITY CROWDFUNDING

1. CROWDFUNDING E L’EQUITY CROWDFUNDING

• Definizioni e Normativa.

2. EQUITY CROWDFUNDING:

• Vantaggi per le imprese;
• Vantaggi per gli investitori;
• Agevolazioni fiscali per gli investitori;
• Rischi per gli investitori;
• Verifica di appropriatezza.

3. PROCEDURA DI SELEZIONE CAMPAGNE

• Valutazione Tecnica;

i. Business idea,
ii. Team,
iii. Modello di business,
iv. Mercato, target e traction,
v. Utilizzo fondi e previsioni finanziarie.

4. DOCUMENTAZIONE CAMPAGNA

• Dashboard;
• Pitch;
• Valore Pre-Money;
• Variazioni Statutarie;
• Verbale di Aumento di Capitale.

Per partecipare al workshop Equity Crowdfunding per la crescita delle Startup” è possibile effettuare la registrazione compilando il form disponibile a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-equity-crowdfunding-per-la-crescita-delle-start-up-90645120997

ITASEC20: LA CONFERENZA ITALIANA SULLA SICUREZZA INFORMATICA

Ad Ancona la Quarta Conferenza Nazionale sulla Sicurezza Informatica del sistema Italia.

L’edizione 2020 ITASEC la quarta conferenza nazionale sulla sicurezza informatica – l’evento annuale supportato e organizzato da Cybersecurity National Lab del CINI Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e l’Università degli studi di Camerino, la conferenza si svolgerà ad Ancona nelle sale dell’UNIVPM dal 4 febbraio al 7 febbraio dove vedrà riuniti ricercatori e professionisti italiani che lavorano nel campo della sicurezza informatica, sia dal settore privato che da quello pubblico e includerà università, industrie, istituti di ricerca e governo.

L’evento è caratterizzato da:

  • workshop scientifici, che riuniscono specialisti su temi caldi e avanzati della sicurezza informatica;
  • Tutorial, incentrati sugli aspetti relativi alla sicurezza informatica di potenziale interesse per i partecipanti alla conferenza in generale.

La conferenza includerà attività parallele e simultanee come:

  • Percorso scientifico & Tecnico con contributi scientifici e tecnici su tutti gli aspetti della sicurezza informatica, compresi argomenti caldi interdisciplinari e multidisciplinari;
  • Stakeholder, che includerà Discorsi di Keynote, Discorsi su invito, Discorsi di visione, Pannelli e Sessioni speciali;
  • Start-up track : un palcoscenico per startup di cybersecurity nazionale;
  • Special Day, che coprono un’intera giornata e affrontano un tema caldo della sicurezza informatica da diversi punti di vista;
  • Vendor space, finalizzato ad ospitare meeting e presentazioni di prodotti commerciali dagli sponsor dell’evento.

ITASEC20 includerà una sessione speciale sulle Startup nell’ambito della Cybersecurity e del fintech. Le Startup presenteranno le loro attività nel campo della sicurezza informatica, evidenziando le tecnologie emergenti, i prodotti innovativi, applicazioni di frontiera e le sfide aperte. La sessione ospiterà anche i principali protagonisti dell’ecosistema imprenditoriale regionale, quali investitori, banche, incubatori e imprese interessate ai modelli di open innovation.

Le Startup interessate all’evento  ITASEC20  possono sottomettere la loro candidatura attraverso l’invio della documentazione, entro il 31 gennaio 2020, al seguente indirizzo email: d.iacobucci@univpm.it

Per maggiori informazioni contattare  trasferimento.tecno@sm.univpm.it

La proprietà intellettuale: ho un’idea, come la proteggo? – VENERDÌ 07 FEBBRAIO 2020 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

L’evento dedicato alla “Proprietà Intellettuale” a cura di Startup Grind.

Startup Grind durante la giornata di venerdì 7 febbraio 2020 alle ore 12:00 ospita presso l’Università degli Studi di Napoli – Facoltà di Ingegneria Aula Ex-college store sede di Piazzale Tecchio, l’evento sulla “Proprietà Intelettuale“.

“Ho avuto l’idea che rivoluzionerà il mondo”
“Uau, dai, raccontamela”
“E’ un’idea geniale che se messa in pratica risolverà tanti problemi”
“Dai dai, sono curioso, raccontamela”
“Ehm… non saprei… se poi te la racconto…. se la cosa ti piace, poi chi mi garantisce che non mi copi l’idea?”

Quante volte abbiamo ascoltato dialoghi del genere?
Quante volte ci troviamo di fronte alla difficoltà nel raccontare un progetto con la paura di essere copiati, imitati, o, peggio ancora… denunciati per aver copiato!!!

L’evento sarà moderato dall’avvocato Marika Bruno co-founder di BBPLegal, la quale chiarirà i vari aspetti della Proprietà Intellettuale, e nel particolare:

  • i diversi diritti di proprietà Intellettuale;
  • il concetto e la funzione del marchio;
  • l’unitarietà dei segni distintivi;
  • come si registra un marchio;
  •  come e perché scegliere nomi di dominio;
  • quali procedure di riassegnazione e tutele preventive.

Per partecipare all’evento di Startup Grind sulla Proprietà Intellettuale è necessaria la registrazione al seguente link: https://bit.ly/3awJQHT

PMI Digital Lab | Streaming CNA Caserta: l’evoluzione digitale delle imprese italiane

L’evento rivolto agli imprenditori per entrare in contatto con soluzioni innovative legate alla Trasformazione Digitale.

Talent Garden e CNA, in partnership con Comau, PwC, Samsung, TIM WCAP, Olivetti e UniCredit, hanno programmato 10 giornate di approfondimento, networking e brainstorming in 10 città italiane, sui temi della Trasformazione Digitale. Il primo appuntamento si terrà martedì 21 gennaio 2020 alle ore 14:00 presso il CNA Hub 4.0 Caserta c/o 012factory, Viale Carlo III di Borbone 8.

L’evento prevede tre momenti diversi:

  1. un panel in cui sei grandi aziende innovative in diversi settori si alterneranno nel condividere la loro visione, l’impegno e i casi di successo concreti nella trasformazione digitale delle PMI;
  2. interventi di esperti nel digitale, che forniranno strumenti pratici, come tecnologie, metodi e altri tool utili;
  3. un workshop per riflettere insieme sulle principali sfide che le PMI stanno affrontando in questo periodo storico.

Partecipando a questo evento potrai:

  • conoscere e commentare i risultati di un’indagine sullo stato di digitalizzazione delle PMI italiane;
  • scoprire il punto di vista e le attività di alcuni tra i principali player nella digitalizzazione delle PMI;
  • scoprire casi studio di aziende che hanno rivoluzionato il proprio business grazie alla digitalizzazione dei processi;
  • condividere con gli altri partecipanti principali sfide ed ostacoli da affrontare e scoprire soluzioni tecnologiche per superarle.

L’evento è gratuito e si rivolge a imprenditori di PMI Italiane.

E’ possibile partecipare all’evento PMI Digital Lab attraverso la registrazione al seguente link: https://www.eventbrite.ie/e/biglietti-pmi-digital-lab-streaming-cna-caserta-87090878161

 

 

 

EQUITY CROWDFUNDING: il workshop a sostegno di progetti di crescita di Startup e PMI – 14 GENNAIO 2020 – INCUBATORE NAPOLI EST

Ancora pochi giorni per registrarsi e partecipare al workshop gratuito sullo strumento di finanza innovativa per la crescita delle Startup e PMI.

Il CSI – Incubatore Napoli Est, martedì 14 gennaio 2020 dalle ore 15:00 alle ore 19:30, ospita GOPMI S.R.L, per un workshop gratuito focalizzato su come “Finanziare la crescita di una Startup con l’Equity Crowdfunding“.

L’Equity Crowdfunding è una forma di investimento che consente agli investitori di finanziare Startup innovative e piccole e medie imprese attraverso portali online autorizzati, erogando un contributo finanziario in cambio di quote societarie delle stesse imprese.

Di seguito, il programma dettagliato dell’iniziativa:

PROGRAMMA – EQUITY CROWDFUNDING

ORE 15:00 – Registrazione dei partecipanti prenotati.
ORE 15:30 – Inizio dei lavori.

PRIMA PARTE – INFORMAZIONE & FORMAZIONE
Un percorso formativo per consentire ai founders di Startup e Pmi , professionisti e consulenti, di comprendere le opportunità offerte dall’equity crowdfunding attraverso:

1. CROWDFUNDING E L’EQUITY CROWDFUNDING

• Definizioni e Normativa.

2. EQUITY CROWDFUNDING:

• Vantaggi per le imprese;
• Vantaggi per gli investitori;
• Agevolazioni fiscali per gli investitori;
• Rischi per gli investitori;
• Verifica di appropriatezza.

3. PROCEDURA DI SELEZIONE CAMPAGNE

• Valutazione Tecnica;
i. Business idea,
ii. Team,
iii. Modello di business,
iv. Mercato, target e traction,
v. Utilizzo fondi e previsioni finanziarie.

• Validazione Finale;
i. Verifica che il progetto sia allineato alla strategia della piattaforma,
ii. Verifica l’assenza o la gestione di conflitti d’interessi,
iii. Verifica i requisiti di onorabilità dei key men dell’impresa,
iv. Verifica la corretta compilazione del prospetto informativo,
v. Verifica l’attivazione dei presidi antifrode.

4. DOCUMENTAZIONE CAMPAGNA

• Dashboard;
• Pitch;
• Valore Pre-Money;
• Variazioni Statutarie;
• Verbale di Aumento di Capitale.

ORE 17:30 – Break
ORE 18:00 – Ripresa dei lavori

SECONDA PARTE – BUSINESS MATCHING

Incontri one to one di 15 minuti, con gli startupper (in primis quelle ospitate nel nostro incubatore) che presentano e illustrano le proprie idee e modelli di business per verificare l’utilità dell’Equitycrowdfunding come strumento di crescita del proprio business.

ORE 19:30 – Fine Lavori.

Il Workshop “Equity Crowdfunding” è gratuito e aperto al pubblico, ma i posti sono limitati: pertanto, la registrazione è obbligatoria e può essere effettuata on-line in pochi click compilando il form disponibile a questo link: http://www.incubatorenapoliest.it/events/equity-crowdfunding-workshop-sullo-strumento-di-finanza-innovativa-a-sostegno-di-progetti-di-crescita-di-start-up-e-pmi/

EQUITY CROWDFUNDING: APPUNTAMENTO IL 14 gennaio 2020 AL CSI – INCUBATORE NAPOLI EST

Il Workshop sullo strumento di finanza innovativa a sostegno di progetti di crescita di Startup e PMI.

Il CSI – Incubatore Napoli Est, martedì 14 gennaio 2020, dalle ore 15:00 alle ore 19:30, ospita GOPMI S.R.L, per un workshop gratuito focalizzato su come “Finanziare la crescita di una Startup con l’Equity Crowdfunding“.

L’Equity Crowdfunding è una forma di investimento che consente agli investitori di finanziare Startup innovative e piccole e medie imprese attraverso portali online autorizzati, erogando un contributo finanziario in cambio di quote societarie delle stesse imprese.

Di seguito, il programma dettagliato dell’iniziativa:

     PROGRAMMA – EQUITY CROWDFUNDING

ORE 15:00 – Registrazione dei partecipanti prenotati.
ORE 15:30 – Inizio dei lavori.

PRIMA PARTE – INFORMAZIONE & FORMAZIONE
Un percorso formativo per consentire ai founders di Startup e Pmi , professionisti e consulenti, di comprendere le opportunità offerte dall’equity crowdfunding attraverso:

1. CROWDFUNDING E L’EQUITY CROWDFUNDING

• Definizioni e Normativa.

2. EQUITY CROWDFUNDING:

• Vantaggi per le imprese;
• Vantaggi per gli investitori;
• Agevolazioni fiscali per gli investitori;
• Rischi per gli investitori;
• Verifica di appropriatezza.

3. PROCEDURA DI SELEZIONE CAMPAGNE

• Valutazione Tecnica;
i. Business idea,
ii. Team,
iii. Modello di business,
iv. Mercato, target e traction,
v. Utilizzo fondi e previsioni finanziarie.

• Validazione Finale;
i. Verifica che il progetto sia allineato alla strategia della piattaforma,
ii. Verifica l’assenza o la gestione di conflitti d’interessi,
iii. Verifica i requisiti di onorabilità dei key men dell’impresa,
iv. Verifica la corretta compilazione del prospetto informativo,
v. Verifica l’attivazione dei presidi antifrode.

4. DOCUMENTAZIONE CAMPAGNA

• Dashboard;
• Pitch;
• Valore Pre-Money;
• Variazioni Statutarie;
• Verbale di Aumento di Capitale.

ORE 17:30 – Break
ORE 18:00 – Ripresa dei lavori

SECONDA PARTE – BUSINESS MATCHING

Incontri one to one di 15 minuti, con gli startupper (in primis quelle ospitate nel nostro incubatore) che presentano e illustrano le proprie idee e modelli di business per verificare l’utilità dell’Equitycrowdfunding come strumento di crescita del proprio business.

ORE 19:30 – Fine Lavori.

Il Workshop “Equity Crowdfunding” è gratuito e aperto al pubblico, ma i posti sono limitati: pertanto, la registrazione è obbligatoria e può essere effettuata on-line in pochi click compilando il form disponibile a questo link: http://www.incubatorenapoliest.it/events/equity-crowdfunding-workshop-sullo-strumento-di-finanza-innovativa-a-sostegno-di-progetti-di-crescita-di-start-up-e-pmi/

 

FUTURE FARM: LA CALL FOR STARTUP SULL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA E SOSTENIBILITA’ PER L’AZIENDA AGRICOLA

La Call dedicata alla filiera del pomodoro da industria.

Nell’ambito dello storico Forum Tomato World, dedicato al sistema del pomodoro da industria, – che si terrà a Piacenza il 20 e 21 febbraio 2020 -, Piacenza Expo in collaborazione con ART-ER AREA S3 Piacenza promuove la Call for Startup Future Farm, una iniziativa dedicata a tutto quanto è innovazione per l’azienda agricola in cui inserire i nuovi progetti d’impresa, le Startup dedicate all’agricoltura ed i processi di trasferimento tecnologico.

Beneficiari della Call sono le Startup italiane e i centri di ricerca universitari, i quali potranno proporre conoscenze o esperienze nuove e significative relative alla gestione di un’azienda sulla gestione di un’azienda agricola e zootecnica.

Nel particolare, i settori d’interesse riguarderanno:

  • miglioramento della resa agricola e della sostenibilità ambientale;
  • risparmio energetico/idrico per l’azienda agricola;
  • diversificazione di attività per l’azienda agricola;
  • processi di reimpiego dei reflui e degli scarti di produzione;
  • prodotti e servizi agrometeorologici;
  • attrezzature agricole;
  • innovazione e trasferimento tecnologico settore energia&ambiente.

Ai progetti selezionati verrà riservato uno spazio espositivo nell’ambito della mostra. Inoltre, potrà essere organizzata anche un’attività di matching con operatori professionali ed imprenditori interessati volta ad approfondire la conoscenza del progetto, ed alcune presentazioni potranno essere inserite in un workshop inserito nel programma ufficiale di Tomato World.

Per partecipare alla Call for Startup Future Farm, la deadline è fissata entro il 15 gennaio 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: http://www.tomatoworld.it/app/contatti.jsp?nav=1&IdC=118&tipo_padre=6&vis_menu=1

IFH Impact Accelerator: il programma di accellerazione in Canada con grant fino a 25 mila dollari

L’acceleratore per soluzioni che migliorano la vita finanziaria dei canadesi.

Innovate Financial Health, con il supporto dello sponsor fondatore Capital One, hanno lanciato il programma di accelerazione IFH Impact Accelerator, un percorso della durata di tre mesi con l’obiettivo di fornire agli imprenditori, orientati alla missione che stanno affrontando, le sfide di salute finanziaria dei canadesi con le risorse e il supporto necessari per ridimensionare il loro impatto in tutto il Canada.

La Call è alla ricerca di quattro iniziative iniziali che utilizzano la tecnologia per migliorare la vita finanziaria dei canadesi, in particolare quelli più vulnerabili dal punto di vista finanziario.

​Le imprese che posso accedere al programma devo essere in possesso di determinati requisiti:

  • Avere almeno un dipendente a tempo pieno;
  • Hanno testato una versione del loro prodotto sul mercato;
  • Essere fortemente impegnati a migliorare la vita finanziaria dei canadesi.

Attraverso il programma di accelerazione, le imprese potranno far crescere prodotti e servizi sostenibili che migliorino la vita dei normali canadesi, in particolare le imprese avranno accesso a:

  • Capitale: finanziamenti per sovvenzioni di 25.000 dollari disponibili per impresa;
  • Mentorship: assistenza personalizzata da parte di fondatori, dirigenti di servizi finanziari, investitori ed esperti in salute finanziaria;
  • Comunità: una coorte di imprenditori che la pensano allo stesso modo per scambiare le migliori pratiche e accedere a una rete più ampia di investitori e partner;
  • Workshop: sessioni di più giorni ogni mese per supportare sfide uniche affrontate da iniziative di salute finanziaria.

Per partecipare alla Call IFH Impact Accelerator, la deadline è fissata entro il 10 novembre 2019, attraverso la compilazione del al seguente link: https://www.f6s.com/financialhealth/apply

E-qube Startup&idea Challenge: La Call a supporto dell’innovazione e dello sviluppo imprenditoriale con premi fino a 60 mila euro

Il laboratorio di ricerca e sviluppo nel settore dell’energia che utilizza le capacità e le energie delle Startup per portare sul mercato nuovi servizi e nuovi prodotti.

Estra – in collaborazione con StartupItalia e Nana Bianca – ha lanciato la terza edizione di E-qube Startup&idea Challenge, la Call con l’obiettivo di individuare e lanciare sul mercato le migliori idee del settore Digital & Energy, sostenendo e accelerando i progetti imprenditoriali più innovativi in tanti settori di business.

La Call è alla ricerca di progetti tecnologici e digitali con una priorità in 9 aree di interesse:

  1. Esperienza del clienteModelli di business innovativi e servizi a valore aggiunto per la base di clienti di Estra;
  2. Soluzioni per città intelligenti ed efficienza energeticaCittà intelligente, edificio intelligente, casa intelligente;
  3. Mobilità intelligente: Soluzioni e servizi per la mobilità sostenibile in un’economia verde e condivisa;
  4. Gestione dei rifiuti ed economia circolareSoluzioni di gestione e trattamento per la riduzione, il riutilizzo e il riciclaggio dei rifiuti;
  5. EnergiaGenerazione di energia e gestione dello stoccaggio innovative;
  6. Marcom: Soluzioni e servizi di intelligenza artificiale basati sui dati per un’interazione innovativa con i clienti;
  7. TelcoInnovazioni della sicurezza IT e tecnologie applicate per la rete di prossima generazione;
  8. Biocombustibile e Smart Grid multi – energiaintegrazione multi-energia nella rete e soluzioni per i biocarburanti di prossima generazione;
  9. Mobile, Retail e FintechPiattaforme basate su UX-UI per la gestione di oggetti intelligenti, pagamenti, contratti e relazioni con i clienti.

Nel particolare, lo scopo della E-qube Startup&idea Challenge è favorire un percorso di open innovation, con un grant complessivo di investimento di 60 mila euro, sostenendo la creazione di nuove imprese e l’accelerazione di Startup.

Le tre Startup selezionate, seguiranno un programma di 16 settimane che comprende anche moduli di formazione imprenditoriale e workshop. Durante tutto questo periodo i partecipanti saranno seguiti da mentor di Estra e Nana Bianca.

Per partecipare alla Call E-qube Startup&idea Challenge, la deadline è fissata entro il 16 gennaio 2020 ore 23:59, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.f6s.com/e-qube-2019

Per maggiori informazioni è possibile consultare il regolamento al seguente link: https://res.cloudinary.com/estra/image/upload/v1570030997/e-qube/2019/regolamento/E-QUBE_2019_REGOLAMENTO_DEFINITIVO_INGLESE_rev_02102019

Digital Health Lab: la call4innovation nel settore della Salute

La Call che si propone di affrontare in modo sperimentale e concreto il tema dell’Innovazione in riferimento a specifici trend del settore Salute.

Digital Health Lab – spazio pensato per facilitare l’incontro tra le Startup del settore Salute, portatrici di innovazione e approcci tecnologici all’avanguardia, con investitori, imprenditori ed esperti di business – lancia la Call for INNOVATION G2, rivolta a progetti innovativi nel settore Salute.

Possono partecipare alla Call tutte le Startup innovative già costituite o in fase di costituzione e sono ammessi anche i progetti di innovazione, compresi quelli promossi da PMI e da qualunque forma di persona giuridica purché intercettino uno o più dei 4 focus indicati:

  1. Ambient Assisted Living;
  2. Pharmacy of the Future;
  3. Prevention and Remote Care;
  4. Active Ageing.

I team promotori dei progetti selezionati potranno partecipare alle attività previste dal Digital Health Lab nel periodo tra ottobre 2019 e giugno 2020, i quali verranno coinvolti in importanti eventi e workshop legati al settore Salute. Tra i focus non solo le tecnologie per la cura e la prevenzione, ma anche i modelli di business più adatti a sviluppare prodotti e servizi.

Inoltre, i team scelti avranno la possibilità di entrare in contatto diretto con enti, organizzazioni e imprese, infatti, sono previsti hackathon con alcuni clienti di G2 Startups, partner e investitori; oltre a pitch session che coinvolgeranno aziende farmaceutiche e Medtech e incontri di matching con il mercato.

Per partecipare alla Call for INNOVATION G2, la deadline è fissata entro il 30 settembre 2019, è possibile attraverso la compilazione del form al seguente link: https://g2-startups.it/applicationdhlab

Per eventuali ulteriori informazioni è possibili consultare il Regolamento al seguente link: https://g2-startups.it/wp-content/uploads/2019/07/regolamento_partecipazioneDHLab.pdf oppure scrivi all’indirizzo mail info@g2-startups.com

 

1 2 3 7