Loading...

Tag: welfare

Foundamenta: la call for ideas per startup e imprese a impatto sociale

SocialFare presenta la settima edizione di Foundamenta, il programma di accelerazione dedicato a startup e imprese con progetti di impatto sociale

Giunge alla settima edizione Foundamenta#7, la call for ideas alla ricerca di progetti di impresa e startup ad impatto sociale pronte a crescere e attrarre investimenti grazie a soluzioni innovative alle pressanti sfide sociali contemporanee.

La partecipazione a Foundamenta è aperta a:

startup costituite o costituende con prototipo testato o prodotto sul mercato,
imprese con un prodotto/servizio altamente innovativo (cooperative, imprese sociali, S.r.l. o altre forme giuridiche).

In entrambi i casi, le proposte dovranno essere incentrate su progetti innovativi ad impatto sociale in grado di attrarre investimenti a livello nazionale e internazionale.

Le candidature a Foundamenta#7 dovranno pervenire entro la deadline fissata al 6 gennaio 2019 al seguente link: https://www.f6s.com/socialfare2018/apply

I progetti a impatto sociale potranno riguardare i seguenti ambiti: Welfare, Healthcare, Education, Cultural Heritage, Circular Economy, Food & Agriculture.

Tra tutte le candidature raccolte, saranno selezionate le migliori che parteciperanno al Selection Day del 14 febbraio 2019, dove i team si presenteranno agli organizzatori e agli investitori di SocialFare.

Da qui, saranno poi individuate le migliori startup e imprese che accedono al programma di accelerazione Foundamenta#7, della durata di 4 mesi, che si svolgerà a Torino. Inoltre, ciascuna startup/impresa selezionata avrà accesso al Seed Fund fino a 100K e al network di oltre 50 social impact investor di SocialFare.

Il programma si chiuderà infatti con il Social Impact Investor Day, in data 11 luglio 2019, un evento di presentazione al network di investitori che potranno proporre alle startup e imprese di Foundamenta#7 nuove collaborazioni e nuovi finanziamenti.

Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura del testo integrale del Bando, disponibile qui: http://socialfare.org/wp-content/uploads/2018/11/bando-Foundamenta7-091118.pdf

GNP 2015 e Comune di Napoli: appuntamenti per giovanissimi a partire dal 12 maggio

In occasione della Giornata della Previdenza e del Lavoro (GNP 2015), prevista a Napoli in Piazza del Plebiscito dal 12 al 14 maggio, anche il Servizio Informagiovani del Comune di Napoli (Assessorato ai Giovani, Creatività e Innovazione) si adopera con una serie di appuntamenti dedicati ai più giovani (studenti delle scuole superiori, ma non solo), incentrati sulle tematiche del lavoro e del welfare.

Gli appuntamenti prevedono innanzitutto tre Infoday sulla mobilità internazionale, tutti fissati alle ore 15:00, nelle seguenti sedi IG:

12 maggio: IG Pianura
14 maggio: IG San Giovanni
18 maggio: IG Secondigliano

Gli Infoday avranno una durata di due ore e saranno aperti ad un massimo di 20 persone ciascuno. Le tematriche degli incontri saranno incentrate sulle opportunità offerte ai giovani dalla mobilità internazionale, con particolare riferimento al Programma Erasmus+.
Per maggiori informazioni e per iscriversi agli Infoday IG sulla mobilità internazionale si rimanda al sito web http://www.informagiovani.napoli.it

IGNapoli

Nelle giornate del 12 e 13 maggio, dalle ore 11:00 alle ore 18:00, il Punto IG Itinerante sarà presente con il suo bus a Piazza del Plebiscito, nell’ambito della GNP 2015. Gli interessati avranno la possibilità di interfacciarsi direttamente con gli operatori dei vari sportelli tematici della rete: (Soggetti in formazione, Orientamento internazionale al lavoro, Turismo e intrattenimento giovane).
Per maggiori informazioni su GNP 2015, qui il nostro post sull’argomento: http://www.incubatorenapoliest.it/gnp2015-dal-12-al-14-maggio-a-napoli-tre-giornate-dedicate-al-mondo-della-previdenza-e-del-lavoro/

Giovedì 14 maggio, per l’ultima giornata della GNP 2015, l’Assessore Alessandra Clemente sarà presente al Teatro Augusteo per l’appuntamento con il convegno dedicato alle scuole superiori sul tema “Giovani (sempre più) previdenti a… raccolta!”.
A partire dalle 9:30 il Teatro Augusteo sarà infatti la location per un evento dedicato a fornire informazioni utili ai giovani presenti.
Durante la mattinata sono previsti, oltre alla premiazione dei vincitori del concorso GNP 2015, una serie di workshop su diverse tematiche interessanti per giovani e non solo.

GNP2015

Tra i workshop previsti, ricordiamo:

“Dai un’impronta al tuo futuro economico”, sessione interattiva dove gli studenti avranno modo di approfondire in modo divertente i concetti cardine del buon comportamento previdenziale. A cura di FEDUF – Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio;

“Diventare giovani imprenditori? missione possibile”, in cui gli studenti si immedesimeranno nei panni di veri imprenditori, allo scopo di capire con attività pratiche i passi giusti per non commettere errori nel proprio futuro.

Infine, nella serata di venerdì 15 maggio (a partire dalle ore 18:00), il Punto IG Itinerante in collaborazione con Aperol Spritz Tour sarà presente in Piazza Vanvitelli al Vomero, con un evento incentrato sui temi dell’informazione, della partecipazione giovanile e dell’etica del bere.

Napoli, 11/05/2015

L’Agenda del CSI: eventi per startup, imprese e innovazione nei prossimi giorni in Campania

Tanti gli eventi da aggiungere all’agenda della prossima settimana per startup, imprese e innovatori a Napoli: a partire da sabato 9 maggio fino a giovedì 14, infatti, si susseguiranno una serie di interessanti appuntamenti. Vediamoli più nel dettaglio:

9 MAGGIO – FESTA DELL’EUROPA

festaeuropa

Il primo appuntamento da segnare in agenda è la Festa dell’Europa. Si svolgerà nella giornata di sabato 9 maggio a Città della Scienza (Via Coroglio n. 104, Napoli) a partire dalle ore 10:00, in occasione del 65° anniversario dalla dichiarazione Shumann, che segna l’inizio del progetto per un’Europa unita e di pace.

Sono numerosi gli appuntamenti e le tematiche che saranno affrontate durante la Festa dell’Europa 2015, e in particolare ruoteranno attorno a due focus:

– L’accoglienza verso i più deboli, e in particolare donne e uomini che migrano dalla guerra e dalla fame;
– La conoscenza come strumento di crescita economica, sociale e democratica, risposta alla crisi che il mondo attraversa da alcuni anni.

Tra gli incontri previsti dal Programma (qui, maggiori informazioni sul Programma completo), segnaliamo in particolare il Seminario “Come partecipare con successo allo SME INSTRUMENT”.

Il Seminario è dedicato a startup e PMI interessate ad accedere alle opportunità di Horizon 2020 ed è organizzato in collaborazione con APRE, Technapoli, Eurosportello, EEN Network ed ENEA.
L’appuntamento è in Sala Congressi dalle 10:30 alle 12:30 e lo scopo è quello di fornire ai partecipanti informazioni sulle opportunità di partecipazione ai Bandi attualmente aperti, oltre a dare spunti e suggerimenti per il miglioramento delle proposte progettuali.

Il Programma del Seminario “Come partecipare con successo allo SME INSTRUMENT” è disponibile qui: http://www.cittadellascienza.it/wp-content/mediafiles/Programma-SME-Instrument.pdf

La partecipazione è gratuita, previa registrazione obbligatoria a questo link: http://www.eventbrite.it/e/registrazione-come-partecipare-con-successo-allo-sme-instrument-16726188480?ref=ebtn

Per maggiori informazioni sulla Festa dell’Europa: http://www.cittadellascienza.it/notizie/partecipa-alla-festa-delleuropa-2015-9-maggio/

11 MAGGIO – NUOVA TAPPA INNOVATION DAY TOUR

agendaverde

Lunedì 11 maggio torna con una nuova tappa l’Innovation Day Tour, dedicata al tema “Fare impresa salvando il mondo. Agenda Verde per la Campania”. L’iniziativa si svolgerà con carattere di forum e sarà ospitata dallo Spazio Guida Editori di Via Bisignano n. 11 – Napoli a partire dalle 10:30.

Scopo dell’incontro è quello di contribuire alla definizione dell’Agenda Verde della Campania, la quale deve essere caratterizzata da sostenibilità etica, ambientale, economica ed occupazionale: saranno presentate imprese, modelli e strumenti che rappresentano best practices per lo sviluppo del territorio.

In particolare, attraverso l’incontro “Fare impresa salvando il mondo. Agenda Verde per la Campania”, si cercherà di mettere a fuoco le opportunità economiche legate ad agricoltura, commercio, artigianato, nuova industria e turismo.

I partecipanti possono inviare idee e testimonianza via e-mail, all’indirizzo info@innovationday.info

La partecipazione è gratuita, previa registrazione al seguente link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-fare-impresa-salvando-il-mondo-agenda-verde-per-la-campania-16799572975

Per informazioni: http://www.innovationday.info/

12/14 MAGGIO – GNP 2015

GNP2015

Dal 12 al 14 maggio a Napoli, in Piazza del Plebiscito, sarà ospitata l’annuale Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro.
Durante la tre giorni si susseguiranno una serie di appuntamenti, workshop, interventi e conferenze dedicate alle tematiche del lavoro, delle pensioni e del welfare.

Anche il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est parteciperà a GNP 2015 con un workshop di taglio tecnico e pratico sul tema “Fare Startup Innovativa: strumenti, canali di finanziamento e testimonianze”, previsto mercoledì 13 alle ore 17:00 nella Saletta Azzurra. In particolare, saranno presentate ed analizzate assieme ai presenti le numerose opportunità di finanziamento e mentorship dedicate alle startup e a chi vuole provare a mettere in gioco le proprie idee e competenze e costruirsi un lavoro, creando una nuova attività imprenditoriale.

Secondo gli organizzatori di GNP 2015, infatti, la tematica delle startup innovative è centrale per affrontare le problematiche inerenti il lavoro nell’attuale situazione economica e occupazionale italiana. Sono infatti previsti una serie di interventi dedicati non soltanto alle startup innovative, ma anche alle nuove professioni e modalità lavorative.

Abbiamo approfondito le tematiche e il Programma dell’evento in questo post del nostro blog: http://www.incubatorenapoliest.it/gnp2015-dal-12-al-14-maggio-a-napoli-tre-giornate-dedicate-al-mondo-della-previdenza-e-del-lavoro/

Per maggiori informazioni su GNP 2015http://www.giornatanazionaledellaprevidenza.it/site/home/edizione-2015.html

Napoli, 07/05/2015

GNP2015: dal 12 al 14 maggio a Napoli, tre giornate dedicate al mondo della previdenza e del lavoro

Dal 12 al 14 maggio 2015 Napoli ospiterà, nella cornice di Piazza del Plebiscito, la Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro: tre giornate gratuite e aperte a tutti incentrate sulle tematiche del lavoro e della previdenza. Anche il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est sarà presente all’evento, nel pomeriggio di mercoledì 13 con il workshop dedicato al tema “Fare Startup Innovativa: strumenti, canali di finanziamento e testimonianze” (ore 17:00 – Saletta Azzurra).

GNP2015

Si tratta di un workshop dal taglio tecnico e pratico, dedicato all’approfondimento dei principali canali di fund raising per le imprese innovative (bandi, call, competition, ecc.) e durante il quale i partecipanti, che stanno già avviando o stanno pensando di avviare una startup, avranno l’opportunità di ricevere i consigli e i suggerimenti di chi ha già intrapreso questa strada, attraverso la modalità dello storytelling.

La Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro è organizzata a cura di Itinerari Previdenziali e si propone già da alcuni anni come un appuntamento open dedicato al mondo delle pensioni e del welfare, aperto a cittadini e lavoratori di tutte le età, esperti o meno esperti delle tematiche trattate: l’evento si propone infatti come un momento di condivisione, informazione e conoscenza per tutti coloro che siano interessati a saperne di più sul proprio futuro lavorativo, sulla propria situazione previdenziale, sull’accesso al mondo del lavoro.

La scelta di dedicare ampio spazio alle tematiche del lavoro è ben espressa da una frase scelta dagli organizzatori stessi dell’evento: “Ma senza lavoro, non c’è previdenza!”: con la crisi degli ultimi anni, infatti, è diventato indispensabile adoperarsi nella ricerca di nuove modalità lavorative, adatte alla situazione economica attuale.
In questo contesto si colloca perfettamente la tematica delle startup: all’interno della manifestazione, infatti, sono previsti una serie di workshop, seminari e corner dedicati alle imprese innovative e alle problematiche lavorative di freelance e liberi professionisti.

Napoli

Il Programma delle tre giornate della Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro è particolarmente fitto: ricordiamo quindi solo alcuni degli interventi previsti in ciascuna giornata, tra quelli più vicini alle tematiche dell’ecosistema startup e innovazione, rimandando al sito web dell’iniziativa per il Programma completo.

MARTEDI’ 12 MAGGIO

ore 9:30 / Sala Arancione: Conferenza di apertura della GNP2015 “Conoscere: l’indispensabile consapevolezza per il nostro futuro”. Interverranno, tra gli altri, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris e l’Assessore al Lavoro e alle Attività Produttive del Comune di Napoli Enrico Panini;

ore 12:30 / Sala Lilla: Evento a cura di Osservatorio Giovani e CLab (programma in fase di definizione);

ore 18:00 / Sala Verde: “Dall’idea all’impresa: consigli per giovani aspiranti imprenditori” a cura di Larancia.org (piattaforma del Consiglio Nazionale del Notariato), durante l’intervento i notai incontreranno aspiranti startupper per spiegare i passi indispensabili per aprire una società, fornendo informazioni e consigli attraverso il dialogo diretto con i partecipanti.

MERCOLEDI’ 13 MAGGIO

ore 11:30 / Sala Arancione: “Crescita, innovazione, competitività. I professionisti e le ICT” a cura di AdEPP. Saranno trattate tematiche interenti le ICT tra cui la fatturazione elettronica, l’innovazione negli studi professionali e i programmi europei e nazionali dedicati a questo settore;

ore 13:30 / Saletta Azzurra: Speed date previdenziale sul tema “I Benefici fiscali per le nuove assunzioni e come è possibile assumere oggi”;

ore 17:00 / Saletta Azzurra: “Fare Startup Innovativa: strumenti, canali di finanziamento e testimonianze” a cura del CSI Centro Servizi Incubatore Napoli Est.

GIOVEDI’ 14 MAGGIO

ore 11:30 / Sala Verde: seminario sul tema “La costruzione della nuova europa tra vincoli economici e tutele sociali: la realizzazione di un Fondo Paritetico Paneuropeo”, a cura di Assoprevidenza, vede tra i relatori Simona Palone (Confindustria) e Giuseppe Chianese (ENEL);

ore 13:00 / Sala Lilla: nel contesto di Napoli per Expo2015, l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” cura l’evento dedicato al tema “Cibi di strada. Le potenzialità lavorative di un settore in crescita per Napoli e i suoi giovani”;

ore 13:15 / Sala Blu: StartupBus presenta la nuova edizione della competizione europea e cura l’intervento dal titolo “Startup: come fare un Business Plan e trovare investitori”.

Napoli, 22/04/2015

Il concorso “Share in Action”: due premi da 10K e percorsi di incubazione per le migliori idee in tema Sharing Economy

“Share in Action” è il concorso per progetti innovativi e tecnologici di impresa promosso da Associazione Alumni Accenture, b-ventures, Fondazione Eni Enrico Mattei e Fondazione Italiana Accenture attraverso la piattaforma Ideatre60 con un focus particolare incentrato sulla realizzazione di servizi collaborativi nei seguenti ambiti:

Accoglienza: servizi/soluzioni per aggregare e valorizzare le risorse del territorio utili alle attività ricettive (es. ristorazione, ospitalità);
Cultura e tempo libero: servizi/soluzioni per la valorizzazione di saperi, conoscenze, mestieri, tradizioni e per potenziare l’accesso e la fruizione delle ricchezze territoriali (es. turismo esperienziale, esperienze culturali, sportive e di intrattenimento);
Welfare e Wellbeing: servizi/soluzioni innovative per bisogni di tipo sociale, assistenziale, sanitario (es. badantato condiviso, orti condivisi).

shareinaction

Il concorso è riservato a idee progettuali profit e non profit incentrate sul concetto di condivisione, che siano innovative e basate sull’applicazione delle più moderne tecnologie.
I progetti che partecipano a Share in Action, inoltre, devono:

1) proporre un’offerta originale rispetto a quella già esistente sul mercato;
2) sviluppare una campagna di comunicazione che diffonda i valori della Sharing Economy;
3) promuovere pratiche collaborative sul territorio.

Possono partecipare a Share in Action soggetti profit e non profit in via di costituzione o costituiti da non più di 12 mesi e cittadini italiani e stranieri maggiorenni, in forma associata. Nel secondo caso, il team dovrà costituirsi in soggetto profit o non profit in caso di vittoria.

Le candidature a Share in Action sono aperte fino alle ore 12:00 del 22 maggio 2015, e i progetti devono essere inviati attraverso la procedura on-line disponibile al seguente link: http://shareinaction.ideatre60.it/ (sezione “Partecipa al concorso”).

Entro il 7 giugno 2015, la Giuria selezionerà i 10 progetti finalisti che avranno accesso a due giornate di workshop formativi presso la Fondazione Eni Enrico Mattei (Corso Magenta n. 63 – Milano), previsti per il 15 e 16 giugno 2015.

Sharing_Economy

La pitch session finale di Share in Action si terrà il 17 giugno 2015 all’interno della Digital Lounge Accenture, e i 10 finalisti presenteranno i proprio progetti alla Giuria Finale avendo a disposizione fino a un massimo di 10 minuti per ciascun team.

I vincitori del concorso Share in Action saranno due: uno per la categoria profit e uno per la categoria non profit. Ciascuno dei vincitori avrà diritto ad un percorso di incubazione (in modalità coworking) presso una delle sedi b-ventures, a Milano, Parma o Firenze. I due vincitori, inoltre, beneficeranno di un premio in denaro di 10.000 €.

Per maggiori informazioni e per scaricare il Regolamento: http://shareinaction.ideatre60.it/

Napoli, 21/04/2015

Un programma di accelerazione per startup focalizzate sull’innovazione sociale: è aperta fino al 10/07 la call di Unipol Ideas

A partire da oggi è aperto il Bando per le selezioni dei 10 migliori progetti di innovazione sociale per l’iniziativa Unipol Ideas: il Gruppo Unipol offre un programma di accelerazione della durata di due mesi (tra ottobre e dicembre 2014) nella sua struttura di Bologna, più quattro mesi di follow up.

La partecipazione a Unipol Ideas è aperta a cittadini italiani e stranieri maggiorenni, sia come realtà già costituite da non più di 36 mesi (startup, cooperative, srl, spa, imprese sociali, associazioni), sia come gruppi informali in possesso delle competenze per trasformare la propria idea in una solida realtà imprenditoriale.
Il programma di accelerazione sarà svolto in italiano e in inglese, per cui è fondamentale la conoscenza di entrambe le lingue.

I progetti partecipanti a Unipol Ideas dovranno essere in grado di creare prodotti, servizi e soluzioni che rispondano ai bisogni del futuro: il focus dell’acceleratore Unipol è infatti l’innovazione sociale, con realtà che possano contribuire a ridurre le diseguaglianze economiche e sociali, migliorare il benessere e la qualità della vita delle persone, ridurre il gap culturale, consolidare il senso civico attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Il Gruppo Unipol, per la sua call for ideas, è infatti alla ricerca di idee:

innovative, in quanto legate all’utilizzo delle nuove tecnologie o all’applicazione delle tecnologie esistenti secondo modalità nuove;

utili, perché in grado di offrire risposte a bisogni sociali e ambientali ben definiti;

economicamente sostenibili, in quanto basate su un’attività imprenditoriale economicamente e finanziariamente valida ed equilibrata, con un mercato di riferimento sufficientemente ampio;

scalabili o replicabili, che possano rispondere ai bisogni diffusi in contesti geograficamente, culturalmente e socialmente differenti con un impatto positivo;

misurabili, sia in termini di performance economica che dal punto di vista degli impatti sociali e ambientali, attraverso indicatori di efficacia ed efficienza.

In particolare, la call for ideas di Unipol si rivolge a progetti innovativi nei seguenti settori:

1) Welfare e Salute: assistenza medica personalizzata, telematica per la prevenzione, eHealth, mHealth, servizi per l’infanzia, invecchiamento attivo, assistenza agli anziani, apprendimento continuo, sostegno al lavoro discontinuo e all’auto imprenditorialità;

2) Mobilità: trasporto assistito, Intelligent Transport Systems, densità dei centri abitati, aree a bassa densità di popolazione, realtà aumentata per indicazioni stradali, condivisione dei mezzi di trasporto, intermodalità e promozione della mobilità dolce, tecnologie a supporto della sicurezza stradale, obsolescenza e pericolosità dei mezzi; spazi condivisi e aree a 30 km/h;

3) Utilizzo e valorizzazione di risorse sottoutilizzate: fruizione condivisa e collettiva di beni, strumenti e servizi; rating tra pari e dinamiche collaborative; tracciabilità delle transazioni e delle responsabilità;

4) Assicurazione, credito e finanza: educazione finanziaria e alla gestione del rischio; automatizzazione e dematerializzazione delle transazioni; micro pagamenti e micro credito; personalizzazione dei servizi finanziari;

5) Resilienza e prevenzione: prevenzione, gestione emergenze e post emergenze; costruzione banche dati ambientali e mappe del rischio, riciclo e riuso; smaltimento prodotti tecnologici; monitoraggio territorio; monitoraggio e riduzione delle emissioni; crowdsourcing delle informazioni.

Per partecipare alle selezioni di Unipol Ideas bisogna compilare il form disponibile al seguente link: http://www.unipolideas.org/
All’application form vanno allegati i CV dei componenti del team e una presentazione del progetto in 15 slide. Le candidature sono aperte da oggi, 15/05/2014, fino alle ore 12:00 del 10 luglio 2014.

Entro il 15 settembre saranno selezionati i dieci migliori progetti, che parteciperanno al percorso di accelerazione che si svolgerà a Bologna dal 20 ottobre al 19 dicembre 2014, con la partecipazione degli esperti di Make A Cube a Avanzi.

Per maggiori informazioni: http://www.thefuturetobe.it/callforideas/

Napoli, 15/05/2014

Premio Innovatori d’Impresa 2014: Unioncamere mette a disposizione cofinanziamenti fino a 38.000 euro per l’occupazione in imprese innovative

Unioncamere lancia l’edizione 2014 del Premio Innovatori d’Impresa, rivolto alle imprese di qualsiasi settore che abbiano lanciato un’innovazione significativa di prodotto o servizio, nel processo produttivo e nell’organizzazione o nell’attività commerciale e distributiva dopo il 1° gennaio 2010 e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

– abbiano sede legale in Italia,
– siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese o presenti nel REA (Repertorio Economico Amministrativo),
– svolgano attività imprenditoriale in normale condizione di competitività sul mercato,
– siano presenti sul web (sito internet e/o social network).
– per le società di capitali, occorre presentare un bilancio approvato dai soci.

Il Premio Innovatori d’Impresa 2014 nasce come iniziativa di Unioncamere allo scopo di sostenere l’imprenditorialità e accrescere l’occupazione giovanile: le imprese vincitrici, infatti, beneficeranno di un cofinanziamento per la copertura dei costi necessari a garantire la collaborazione/assunzione per un anno o più di professionisti esperti in una delle seguenti aree (al fine di completare ed implementare il processo di innovazione premiato):

– competizione, strategia e crescita d’impresa;
– processi produttivi;
– strategie di marketing, commerciali e strategie digitali;
– bilancio e finanza d’impresa;
– gestione del personale;
– mentorship, coaching e sviluppo personale.

Il cofinanziamento riguarda la copertura del 70% dei costi in questione, fino ad un valore massimo di 38.000 euro per ciascuna impresa premiata.

Per partecipare al Premio, le imprese dovranno inviare la propria candidatura on-line compilando l’apposito form di iscrizione sul sito www.innovatoridiimpresa.it entro il 5 maggio 2014: le candidature dovranno essere presentate da una persona fisica, in particolare da giovani imprenditori o manager/dirigenti aziendali di età inferiore ai 40 anni che si siano distinti personalmente come promotori/facilitatori di un processo di innovazione in azienda.

Sono previste tre categorie del Premio Innovatori d’Impresa 2014, con un’impresa vincitrice per ciascuna di esse:

1) Premio “Impresa ecosistema di innovazione”: innovazioni relative ai servizi alle imprese e alla persona, con una significativa ricaduta a livello sociale e culturale (servizi alla cittadinanza, welfare, servizi all’ambiente, ricettività, turismo e Beni Culturali, ecc);
2) Premio “New Made in Italy”: applicazione di nuove tecnologie, processi, strumenti o dei risultati della ricerca ai settori del Made in Italy (moda, artigianato, agroalimentare, meccanica, beni per la casa, arredamento, ecc);
3) Premio “Impresa connettiva”: innovazioni con forte valore “connettivo”, ad esempio nella logistica, nei servizi di comunicazione, negli spazi e strumenti di collaborazione tra imprese (sia fisici che virtuali).

Le candidature pervenute saranno valutate da un’apposita Giuria selezionata da Unioncamere sulla base dei seguenti criteri:

– originalità dell’innovazione ed evidenza del vantaggio competitivo derivante;
– capacità di risposta ai bisogni dell’utenza;
– risultati già raggiunti dall’impresa e risultati attesi;
– valore dell’innovazione e sua complessità (scientifica, tecnologica, organizzativa e
di mercato);
– impatto sul contesto di riferimento (economico, sociale, culturale);
– collaborazioni significative per lo sviluppo dell’innovazione;
– coerenza dell’innovazione realizzata rispetto alle risorse (finanziarie/non finanziarie) coinvolte;
– possesso di punti di forza a protezione dell’innovazione o requisiti in grado di incidere sulla sua fattibilità (es. registrazione brevetti, marchi, etc);
– completezza e qualità tecnica della documentazione descrittiva dell’innovazione candidata.

E’ inoltre prevista una fase di votazione on-line dei progetti che saranno pubblicati sulla piattaforma www.innovatoridimpresa.it e che avrà un peso pari al 15% del voto complessivo.

Per informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa del Premio “Innovatori d’Impresa” (presso la Sede di Unioncamere – Piazza Sallustio n. 21, 00187 Roma) ai seguenti recapiti: telefono 06.4704372 oppure 06.4704510, e-mail ricerca@unioncamere.itcentrostudi@unioncamere.itwe4italy@gmail.com

Inoltre, il Regolamento e maggiori informazioni sul contest sono disponibili al link: http://www.we4italy.it/contest/

Napoli, 03/04/2014