Loading...

Tag: team

UniCredit Start Lab: la piattaforma di business e innovazione a sostegno di Startup e PMI italiane “Tech” ad alto potenziale

La Call per stimolare e accompagnare la nascita di nuova imprenditorialità.

Al via l’ottava edizione di “UniCredit Start Lab 2021” con l’obiettivo di identificare nuove realtà imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico e innovativo individuate attraverso uno specifico processo di selezione e sostenerne la nascita e la crescita.

Le Startup e PMI possono presentare progetti nei settori:

  • Life Science;
  • Clean Tech;
  • Digital;
  • Agritech;
  • Fashion;
  • Industrial.

Per i progetti selezionati, l’edizione 2021 della Piattaforma di Business UniCredit Start Lab prevede:

  • l’assegnazione di un grant in denaro da 10.000 euro ciascuno riservato al miglior progetto imprenditoriale selezionato;
  • facilitazione nella ricerca di controparti per partnership e collaborazioni;
  • facilitazione nei percorsi di internazionalizzazione;
  • la possibilità di partecipare alla Startup Academy annuale di UniCredit, il programma di training manageriale rivolto alle 12 migliori Startup e PMI innovative;
  • l’accesso alla Piattaforma di mentoring;
  • la possibilità di entrare in contatto con Business Angels, Venture Capital, Fondi Early Stage;
  • pubblicazione sul sito UniCredit Start Lab e adeguata visibilità della Startup e PMI innovative nelle comunicazioni legate a UniCredit e al suo network con le modalità definite di volta in volta da UniCredit;
  • l’utilizzo degli spazi del Business Center UniCredit di Milano come Working Area, con modalità definite di volta in volta da UniCredit e coerenti con le attività della stessa.

Per partecipare alla Call UniCredit Start Lab 2021, la deadline è fissata entro le entro le ore 18 del 20 aprile 2021 , è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/iscrizione.html

Open program for gamings: la call per supportare le startup del gaming

La Call a sostegno delle Startup innovative per dare loro l’opportunità di validare, crescere e rendere scalabili le loro idee.

L’ iHub di Kaspersky in partnership con G-Core Labs, fornitore internazionale di servizi in cloud, lanciano l’Open program for gamings startups con lo scopo di selezionare e far crescere le migliori Startup nel mondo del gaming.

La partnership fra le due società permette di mettere competenze, infrastrutture e risorse a disposizione delle Startup ad alta potenzialità del mondo gaming.

Le Startup più promettenti riceveranno mentoring tecnico e commerciale, sotto la guida di Kaspersky, oltre alla possibilità di accedere ai partner tecnici di settore per la cybersecurity.

Inoltre, le Startup selezionate avranno la possibilità di ricevere fino a 25 mila euro, da spendere per la fornitura di servizi di G-Core Labs, entro un periodo di due anni. Una base solida, grazie alla quale le imprese partecipanti potranno allargare la propria cerchia di clienti a livello internazionale.

Per partecipare alla Call Open program for gamings startups è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.kaspersky.com/ihub/gaming-partnership/

Le Village by CA Milano: la call alla ricerca di startup da far entrare nell’ecosistema Le Village

L’opportunità per le Startup di entrare nell’hub di Crédit Agricole.

Al via la call4startup di Le Village by CA Milano – l’hub dell’innovazione di Crédit Agricole con l’obiettivo di sostenere la crescita delle Startup e accelerare l’innovazione delle aziende grazie alle sinergie e alla collaborazione tra corporate, giovani imprese e il gruppo internazionale Crédit Agricole.

Nel particolare, le Startup hanno la possibilità di accedere ad un programma di accompagnamento personalizzato, strutturato sui loro bisogni e studiato per raggiungere un’elevata crescita in breve tempo.

Le Startup selezionate per partecipare al programma avranno accesso a servizi di:

  • Business matching con aziende corporate e con il nostro ecosistema;
  • Programma di fundraising senza fee sul raccolto;
  • Supporto per lo sviluppo sui mercati internazionali;
  • Percorso di accompagnamento tailor made ed equity free.

Per potersi candidare, le Startup devono avere i seguenti requisiti:

  • Startup dai 6 mesi ai 5 anni di vita;
  • Intenzione di collocare il team presso gli spazi di Le Village;
  • Fatturato annuo superiore a 25 mila euro;
  • Presenza di almeno un prodotto e/o un servizio già validato dal mercato.

Per partecipare alla call4startup di Le Village by CA Milano, la deadline è fissata entro il 15 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://levillagebyca.it/it/call4startup/

EUHubs4Data: La Call per promuovere l’innovazione basata sui dati in palio 600 mila euro

La Call rivolta a Startup e PMI.

Al via la prima Open Call del progetto EUHubs4DataEuropean Federation of Data Driven Innovation Hubs, finanziato da Horizon 2020, mira a costruire una federazione europea di poli per l’innovazione europei dedicati ai big data, unendo i vari attori chiave esistenti in Europa come incubatori e piattaforme di dati, reti di PMI, comunità di IA, organizzazioni di formazione e sviluppo delle competenze e archivi di dati aperti.

Nel particolare la Call si rivolge a PMI e Startup volte a proporre una serie di sperimentazioni transfrontaliere che si avvalgano dei servizi inclusi nel catalogo federato EUHubs4Data, proponendo combinazioni di essi per lo sviluppo di prodotti innovativi o di servizi avanzati.

L’attenzione dovrà essere rivolta a specifici settori di valore sociale ed economico per l’Europa:

  • sanità;
  • industria manifatturiera;
  • agroalimentare;
  • clima;
  • mobilità;
  • energia.

Il budget complessivo messo a disposizione dal bando è pari a 600.000 euro. Verranno finanziate 10 proposte e ogni beneficiario potrà ricevere fino a 60.000 euro, oltre a servizi di coaching aziendale e tecnico.

Per partecipare alla Call , la deadline è fissata entro il 29 gennaio 2021, è possibile compilare il form presente al seguente link: https://www.f6s.com/euhubs4data-opencall1/apply

Smart Money: 9,5 milioni per le Startup innovative

Come intercettare contributi a fondo perduto per Startup innovative.

Il Bando “Smart Money” promosso dal Ministero dello sviluppo economico e gestito Invitalia – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.a., mette in campo ben 9,5 milioni di euro con l’obiettivo di facilitare l’incontro tra Startup innovative e la rete degli incubatori e degli altri soggetti abilitati per rafforzare la presenza delle Startup in Italia e supportare le potenzialità delle imprese innovative in difficoltà nell’affrontare l’emergenza epidemiologica da COV1D-19.

Sono previste agevolazioni per finanziare progetti di sviluppo in collaborazione con gli attori dell’ecosistema dell’innovazione nonché l’ingresso nel capitale di rischio delle startup innovative.

Si qualificano come fornitori dell’ecosistema innovazione i seguenti soggetti:

  • incubatori di impresa;
  • innovation hub;
  • organismi di ricerca.

Per gli interventi nel capitale di rischio invece rientrano business angels e investitori qualificati.

E’ previsto un contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese con un massimo di 10 mila euro per piano di attività, a cui si può aggiungere in una fase successiva un contributo fino a 30 mila euro per investimenti nel capitale.

Per partecipare al BandoSmart Money” le modalità e i termini di apertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione saranno disponibili a breve sul sito di Invitalia al seguente link: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/smart-money

 

 

Circular 4 Recovery, la Call for Projects dell’economia sostenibile e circolare

La Call per lo sviluppo di idee innovative basate sulla valorizzazione della cultura etica dello sviluppo sostenibile.

Al via Circular 4 Recovery, la nuova Call for Projects sull’economia sostenibile e circolare promossa da Università Campus Bio-Medico di Roma e Marzotto Venture Accelerator con il sostegno di Enel, istituita per affrontare la sfida della transizione circolare.

Nel particolare, la Call è alla ricerca di progetti finalizzati a creare nuovi modelli eco-friendly di produzione e consumo, capaci di evitare il consumo di risorse non rinnovabili, di supportare i processi di trasformazione circolare delle aziende e di favorire la transizione verso un’economia più sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.

La Call è rivolta a spin-off di ricerca, Startup, PMI innovative e team di innovatori, presentando idee e progetti imprenditoriali orientati allo sviluppo di tecnologie, soluzioni digitali e servizi innovativi in cinque aree chiave dell’Economia Circolare:

  1. Circular Bioeconomy;
  2. Circular Water Economy;
  3. Circular Energy Economy;
  4. New Circular Life Cycles;
  5. Circular City & Land.

L’iniziativa prevede una selezione di 20 progetti scelti in coerenza con le sfide proposte per le 5 aree tematiche, che poi accederanno a un programma di pre-accelerazione di massimo 12 settimane, finalizzato a validare soluzioni tecnologiche e modelli di business attraverso un percorso di affiancamento ed erogazione di servizi su misura.

Per concludere la fase di pre-accelerazione saranno selezionati per il Programma finale di accelerazione, della durata compresa tra 12 e 24 settimane, fino ad un massimo di 10 progetti, che avranno la possibilità di accedere fino a 10 milioni di euro in equity investment stanziati dall’acceleratore e all’offerta di facilities messe a disposizione dagli organizzatori e dai partner della Call.

Per partecipare alla Call Circular 4 Recovery, la deadline è fissata entro il entro il 31 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.marzottoventure.com/circular4recovery/apply-now/

VULCANICAMENTE5: AL VIA IL PERCORSO DI VALIDAZIONE!

Come previsto dall’Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5”, parte oggi il percorso di validazione per le 10 migliori startup dell’Open Day.

Con il Kick Off di oggi, i team arrivati tra i primi 10 all’Open Day dello scorso 23 novembre, iniziano il percorso di validazione previsto dall’Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 5“.

Le Startup del percorso di validazione di #VulcanicaMente5, selezionate al termine della pitching session dell’Open Day, hanno iniziato questa nuova fase del programma con la Presentazione del Percorso di Validazione e del Team, a cura di Giampiero Bruno, l’approfondimento sul tema Il Mentorship affidato a Massimo Canalicchio.

Il percorso di validazione per i team di #VulcanicaMente5 sarà interamente costruito sul metodo scientifico – sperimentale costruito ad hoc per le Startup. L’impianto metodologico sarà infatti un vero e proprio mix di approcci e strumenti, basati su contributi derivanti da Lean Startup e Customer Development. I dettagli dell’approccio su cui si basa il percorso sono disponibili qui.

Infine, ricordiamo che le 10 Startup che partecipano al percorso di validazione di #VulcanicaMente5 hanno accesso anche al montepremi in denaro, per un totale complessivo di 70.000 euro.

 

Io ci credo: la call for startup per giovani imprenditori del food

La Call che ti permette di elaborare e portare sul mercato il proprio concept di attività food.

Torna per il secondo anno consecutivo “Io ci credo” di In Cibum Lab – la Call dedicata all’innovazione dell’imprenditoria legata al cibo. L’iniziativa sostiene giovani imprenditori e le loro Startup che operano nel food e nel foodtech, grazie al sostegno economico di Demetra Holding, il sostegno scientifico dell’Università di Salerno e la nuova partnership di Intesa San Paolo, che si va ad aggiungere ad altre società tra le quali Illy ed Electrolux.

Quest’anno la Call si dividerà in due sezioni:

  1. la prima chiamata “Emerging Talents” pensata per imprese in fase di costituzione e chiamate a presentare il proprio progetto imprenditoriale per poi essere supportate nel momento di lancio e accelerazione;
  2. la seconda invece è “Start Up Accelerator” e si rivolge ad imprese già costituite, dunque il percorso sarà impostato per affrontare il mercato.

Le Startup vincitrici potranno iniziare il percorso di accelerazione a febbraio 2020 e saranno ospitate presso l’avveniristica struttura di 4.000 metri quadrati a Pontecagnano Faiano, in provincia di Salerno. Il meccanismo di crescita impostato da In Cibum Lab è equity based, dunque mira a creare un ambiente favorevole alla nascita di nuove imprese altamente specializzate.

Ai progetti selezionati verrà offerto un “Grant Award” per la copertura totale degli oneri di partecipazione al programma di accompagnamento e di accelerazione della durata di tre mesi, convertibile in equity all’interno del capitale dell’impresa, in linea con quanto avviene all’interno dei più importanti hub di accelerazione italiani.

Inoltre sono previsti due premi speciali: per la sostenibilità e per l’innovazione digitale nel food, rispettivamente conferiti da Illy ed Electrolucs.

Per partecipare alla CallIo ci credo” è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.incibumlab.it/io-ci-credo/form/

 

Murate Idea Park: Soluzioni tecnologiche per il rilancio del settore moda in palio 20 mila euro di servizi

Idee innovative per la moda.

Al via la Murate Idea Park, la Call for fashion promossa dalla Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali “Piero Baldesi” di Firenze, in collaborazione con CNA Firenze e BAN Firenze – BusinessAngels.Network, con l’obiettivo di ricercare soluzioni tecnologiche e innovative per rilanciare il settore della moda.

Le idee e progetti innovativi dovranno interessare il fashion system con particolare importanza:

  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • big data;
  • augmented reality;
  • economia circolare;
  • sostenibilità ambientale.

Per i vincitori è in programma un percorso di un anno che porterà alla realizzazione del prototipo e alla prima market validation. Ogni team avrà a disposizione un budget di 5.000 euro per acquistare servizi, forniture e consulenze, in accordo con il mentor.

Per partecipare alla Call Murate idea park, la deadline è fissata entro il 31 gennaio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://gust.com/programs/mip-banforideas2

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://murateideapark.it/callforfashion/

Health&BioTech Accelerator: UN ACCELERATORE GLOBALE PER LA SALUTE E IL BIOTECH

La Call alla ricerca delle Startup sanitarie e biotecnologiche più promettenti che soddisfano le esigenze di innovazione dei partner aziendali.

Deloitte Officine Innovazione lancia l’Health&BioTech Accelerator il programma di scale-up dedicato al futuro della salute e del biotech.

L’Health&BioTech Accelerator è sostenuta da numerosi partner come MSD Italia e Intesa Sanpaolo RBM Salute, gli scientific healthcare partner GVM Care & Research, Humanitas Research Hospital, Santagostino e Casa di Cura La Madonnina, gli scientific research partner IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, Università degli Studi di Milano e IFOM – Istituto FIRC di Oncologia Molecolare, gli investor ed ecosystem partner Italian Angels for Growth, Digital Magics, Panakès Partners, SMAU, MakingLife.

La Call ha l’obiettivo di sviluppare progetti pilota, integrando le soluzioni innovative delle Startup e scaleup con le competenze e gli asset forniti dai partner, per potenziare il core business delle corporate o lanciare nuove soluzioni sul mercato.

Possono partecipare alla Call le Startup e scaleup che abbiano soluzioni innovative riconducibili agli 8 trend identificati:

  1. New drugs & Therapies: nuovi farmaci e terapie per malattie ancora oggi incurabili;
  2. Biomarkers & Diagnostic Tools: marcatori molecolari in grado di predire o diagnosticare l’insorgenza della malattia;
  3. Carriers & Delivery Systems: come veicolare farmaci al target, attraverso l’uso di innovativi sistemi biologici;
  4. Advanced & Digital Diagnostics: wearable device e dispositivi medici avanzati;
  5. Innovative Care Management: soluzioni innovative per la gestione del paziente, supportandone l’ingaggio, l’adesione alla terapia, la condivisione di dati per una migliore terapia;
  6. Telehealth: tecnologie che permettono di monitorare e assistere il paziente da “remoto”;
  7. Healthcare Robotics: robotica a supporto del paziente e del personale nella diagnostica e negli interventi;
  8. Healthy Lifestyle: alimentazione e stile di vita come supporto a prevenzione e cura di alcune malattie.

Per partecipare alla Call Health&BioTech Accelerator, la deadline è fissata entro il 21 febbraio 2021, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/healthbiotechaccelerator/

 

 

1 2 3 72