Loading...

Tag: startup

Innovative Solutions for Tracking Goods: la challenge per il controllo e la tracciabilità delle merci con premi fino a 10 mila euro

La Call per Startup e PMI.

La Regione Lazio tramite Lazio Innova, lancia con Systema Srl – società partner del gruppo Zucchetti, la challenge “Innovative Solutions for Tracking Goods” con l’obiettivo di cercare soluzioni tecnologiche innovative per il controllo e la tracciabilità delle merci, dalla fase di produzione fino alla logistica di magazzino.

La sfida fa parte della strategia di Open Innovation che la Regione ha messo in campo per favorire il contatto e l’avvio di possibili collaborazioni tra grandi imprese e mondo della ricerca, giovani talenti e Startup innovative.

La Call si rivolge a:

  • Startup e PMI Innovative registrate nelle apposite sezioni del Registro delle imprese;
  • Imprese costituite da non oltre 36 mesi;
  • Dipartimenti di Istituti di università e centri di ricerca.

Le quali potranno presentare una o più soluzioni tecnologiche in linea i seguenti bisogni qui elencati:

  • Tracciare il prodotto nella fase di modellazione tramite l’Identificazione degli stampi, in modo che si consenta la localizzazione ed il controllo del processo di essiccazione e facilitare il controllo inventariale dei vari prodotti;
  • Favorire la configurazione delle macchine di colaggio e quindi localizzare in maniera molto precisa l’esatta posizione degli stampi;
  • Etichettare i prodotti semilavorati che hanno un elevato tasso di umidità dopo la fase di colaggio, etichettatura momentanea visto il passaggio al forno a circa 1200°;
  • Tracciare i carrelli e i contenitori di movimentazione al fine di gestirne il proprio contenuto e permettere una pallettizzazione automatica dei prodotti, renderli facilmente individuabili all’interno del magazzino, nelle aree di stoccaggio, di picking e di spedizione;
  • Etichettatura prodotti finiti al fine di agevolare le lavorazione successive, come il confezionamento e la pallettizzazione, di consentire la rintracciabilità nelle fasi di lavorazione e nel magazzino e di eseguire in maniera rapida inventari di magazzino.

Una apposita giuria formata da Lazio Innova e Systema, selezionerà le 6 migliori proposte che saranno ammesse a partecipare ad percorso strutturato di formazione e mentorship.

Le imprese selezionate, potranno inoltre confrontarsi con alcune importanti realtà del Distretto della ceramica di Civita Castellana, per acquisire informazioni relative alla attuale gestione dei processi e strutturare al meglio la propria proposta tecnologica.

Al termine del periodo formativo, Lazio Innova assegnerà al primo classificato un premio in denaro del valore di 10 mila euro e servizi specialistici. Al secondo e terzo classificato spetterà un premio in servizi specialistici.

Per partecipare alla Call “Innovative Solutions for Tracking Goods” , la deadline è fissata entro il 30 giugno 2020, attraverso la compilazione del form presente al seguente link: http://lazioinnova.connectia.eu/challenge-systema/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: http://lazioinnova.connectia.eu/download/Regolamento_challengeSystema.pdf

Zcube, al via Open Accelerator: nuove idee per futuro della salute in palio premi fino a 100 mila

La Call for Solutions sulle tecnologie digitali.

Al via la quarta edizione di Open Accelerator, il programma internazionale di accelerazione per Startup nelle Scienze della Vita, creato da Zcube – Zambon Research Venture per identificare e finanziare le migliori soluzioni che definiranno il futuro della salute.

Nel particolare la Call è alla ricerca di soluzioni utili, in grado di definire il futuro dei modelli sanitari che cambiano e si rafforzano soprattutto grazie all’adozione di tecnologie all’avanguardia come dispositivi indossabili, biomarcatori, intelligenza artificiale.
Idee innovative e altamente tecnologiche che mirano a trovare soluzioni digitali utili a migliorare la vita dei pazienti, principalmente nelle aree terapeutiche del sistema nervoso centrale e respiratorio.

Inoltre, la Call punta alla ricerca di soluzioni digitali per provare a trasformare l’emergenza COVID-19 da drammatica crisi internazionale in opportunità di crescita per il sistema sanitario, infatti, ZCube quest’anno presenta anche una special challenge, offrendo la possibilità di individuare e sperimentare nuove modalità per gestire il rapporto tra medici, operatori sanitari e pazienti e, allo stesso tempo, ha dimostrato come la tecnologia abbia ancora tanto da offrire per innovare il sistema sanitario ed i servizi offerti rendendoli maggiormente flessibili e in linea con i bisogni della popolazione.

Fatta eccezione per la Special Challenge dedicata al COVID-19 che ha come focus le nuove modalità di interazione tra professionisti sanitari, industria e comunità e che quindi apre le porte anche ad altre expertise come il gaming e la realtà virtuale, i progetti presentati dovranno essere inseriti all’interno di queste macro aree tecnologiche:

  1. Tecnologie digitali per il Benessere;
  2. la Diagnostica;
  3. la Prevenzione;
  4. il Monitoraggio; 
  5. la Terapia;
  6. Tecnologie digitali per l’informatizzazione dei Trial Clinici.

Dopo la conclusione della Call, il team di Open Accelerator, con la collaborazione di una giuria di esperti, selezionerà le Startup che, tra ottobre e novembre, prenderanno parte al percorso di accelerazione intensivo di 4 settimane suddiviso in sessioni online personalizzate e sessioni in presenza che si terranno nel campus scientifico OpenZone alle porte di Milano.

Durante questo periodo, le Startup più promettenti avranno accesso a una vasta rete internazionale di imprenditori, scienziati, investitori, venture capitalist e professionisti del Life Science.

La Call offre alle soluzioni migliori un percorso di accelerazione e un finanziamento dedicato fino a 100 mila euro.

Per partecipare alla Call Open Accelerator, la deadline è fissata entro il 20 luglio 2020, è possibile compilando il form al seguente link: https://www.openaccelerator.it/oa2020/apply/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.openaccelerator.it/static/privacy_files/Open_Accelerator_Call_for_Solutions_2020.pdf

 

Alternative!: la prima call sull’innovazione frugale

La Call per raccogliere storie e idee di innovazione frugale per la ricostruzione post pandemia.

Si chiama Alternative! ed è la prima Open Call dedicata all’innovazione frugale lanciata da Figli del Mondoassociazione di promozione sociale in collaborazione con Primo Miglio – acceleratore di Startup responsabili, la Call nasce in seguito all’emergenza Covid-19 con due obiettivi:

  1. esplorare e mappare le idee frugali che, durante l’emergenza, hanno proposto soluzioni semplici ed efficaci a problemi comuni;
  2. stimolare la produzione di nuove idee frugali per la ricostruzione post emergenza.

Entrambe le categorie. ovvero storie di idee già messe in pratica durante la crisi e nuove idee per la ricostruzione, dovranno essere innovazioni frugali, caratterizzate dall’uso di poche risorse ma grande ingegno e spirito di adattamento.

In particolare, le innovazioni frugali sono soluzioni:

  • ad alto tasso di efficienza e massimo impatto;
  • a basso costo e facili da replicare;
  • durevoli nel tempo;
  • a basso impatto ambientale;
  • create per generare valore sociale condiviso all’interno della comunità.

La Call è aperta a individui, associazioni, Startup e gruppi informali residenti o domiciliati in tutto il territorio nazionale.

Le migliori storie di soluzioni frugali durante l’emergenza verranno raccontate e valorizzate attraverso campagne di comunicazione della rete promotrice della call. Le tre migliori idee di innovazione frugale per la ricostruzione verranno invece accompagnate in un percorso di incubazione e sviluppo offerto dall’incubatore Primo Miglio.

Per partecipare alla Call Alternative!, la deadline è fissata entro il 26 giugno 2020, attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://forms.gle/SPsuAJKns6JWJySf7

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://docs.google.com/document/d/10Z1uHT52chTKROtwAzpC6ao3bIb710I36Bhus0LU8Ts/edit

 

Regione Lazio, al via la Open Innovation challenge di Telsy in palio 20 mila euro e servizi specialistici per startup

La Call alla ricerca soluzioni innovative di autenticazione per dispositivi mobili.

La sfida, lanciata attraverso Lazio Innova, mette in palio 20 mila euro e servizi specialistici per startup, team imprenditoriali e spin off

La Regione Lazio, tramite Lazio Innova, lancia con Telsy, società del gruppo TIM che si occupa di sicurezza e servizi ICT, la challengeAutenticazione innovativa per dispositivi mobili“. L’obiettivo è promuovere lo sviluppo di progetti innovativi che implementino metodi e tecnologie per l’autenticazione su dispositivi mobili. Ai partecipanti è richiesto in particolare di ideare soluzioni che pongano attenzione a parametri quali la sicurezza e l’affidabilità.

La Call si rivolge a:

  • Startup e PMI innovative registrate nelle apposite sezioni del Registro delle imprese
  • microimprese, startup e PMI
  • team informali composti da almeno tre persone
  • spin off universitari e di centri di ricerca.

Una giuria formata da rappresentati di Lazio Innova e di Telsy selezionerà 6 team che accederanno ad un percorso gratuito di mentorship per la definizione e validazione dei modelli di business. Al termine i partecipanti presenteranno i propri progetti nel corso di un apposito evento di premiazione.

Il primo classificato sì aggiudicherà un premio in denaro del valore di 20 mila euro e servizi specialistici. Al secondo e terzo classificato, servizi specialistici per lo sviluppo del proprio business.

Per partecipare alla challengeAutenticazione innovativa per dispositivi mobili“, la deadline è fissata entro il 3 giugno 2020, è possibile candidarsi compilando i moduli presenti al seguente link: https://bit.ly/2ZM9h5d ed inoltrare la propria candidatura all’indirizzo mail: roma.casilina@lazioinnova.it

Bocconi e Plug and Play: al via la seconda call B4i per startup con premi fino a 30 mila euro

La Call per portare le Startup nell’ecosistema globale.

La seconda Call di B4i – Bocconi for innovation parte con una marcia in più, infatti, l’Università Bocconi annuncia la partnership con Plug and Play – la più grande piattaforma di open innovation che riunisce le migliori Startup e le più grandi società del mondo con l’obiettivo di collaborare allo sviluppo di iniziative e progetti nel campo dell’innovazione e dell’imprenditoria aziendale.

Nel particolare, l’Università BocconiPlug and Play lavoreranno insieme per collegare le Startup del programma B4i – Bocconi for innovation al mondo corporate e dei Venture Capital, sia nell’hub italiano, e quello della Silicon Valley, che negli altri hub a livello globale.

Per le Startup selezionate, in palio un investimento di 30 mila euro ciascuna e un percorso di accelerazione della durata di quattro mesi che prevede l’accesso a una rete di servizi – pacchetti legali, contabili, di marketing digitale e comunicazione – e sessioni dedicate con esperti e mentor, come professori di Università Bocconi, alumni Bocconi provenienti da diversi continenti e settori, e professionisti esperti come imprenditori, investitori e C-levels di aziende.

Oltre a questo, le Startup possono sviluppare reti commerciali e canali di vendita verso clienti B2B, usufruire di servizi scontati a loro riservati da B4i e dai partner, inclusi database, cloud, CRM, e molto altro.

I progetti verranno scelti in base a innovatività dell’idea imprenditoriale, qualità del team di fondatori, capacità di soddisfare il mercato e attinenza con le tre aree di specializzazione di B4i – Bocconi for innovation, ovvero: 

  1. Digital Tech; 
  2. Sostenibilità;
  3. Made in Italy.

Per partecipare alla Call B4i – Bocconi for innovation, le candidature partiranno dal 3 giugno fino al 19 luglio 2020.

Per candidature e maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale al seguente link: https://www.b4i.unibocconi.it/

 

FOUNDAMENTA#10 | Impact Makers for the Future con seed fund fino a 100k

La Call a supporto dei migliori team imprenditoriali “capaci di futuro” nello sviluppo di prodotti, servizi e modelli innovativi.

SocialFareCentro per l’Innovazione Sociale, in collaborazione con Invitalia, UBI Banca e Engie Eps lanciano la nuova Call FOUNDAMENTA#10 | Impact Makers for the Future rivolta a Startup e imprese a impatto sociale in grado di offrire risposte innovative alle sfide sociali contemporanee.

Nel particolare, la Call seleziona Startup e imprese le quali rispondo alle domande più attuali e alle nuove sfide di futuro della nostra società:

  • Welfare;
  • Socialtech;
  • Healthcare;
  • Environment;
  • Knowledge;
  • Cultural Heritage.

Alle migliori Startup e imprese a impatto sociale selezionate attraverso la Call FOUNDAMENTA#10 offre:

  • 4 mesi di accelerazione intensiva;
  • Seed fund fino a 100 mila euro cash per ogni impresa selezionata in cambio di equity fino al 15%;
  • Acceleration Team dedicato, mentor e advisor di eccellenza e approccio Social Impact Acceleration sviluppato da SocialFare.

Inoltre, le Startup avranno accesso a un network di oltre 50 social impact investor e un desk gratuito in Rinascimenti Sociali hub e rete dedicati all’innovazione sociale nel cuore di Torino.

Per partecipare alla Call FOUNDAMENTA#10 | Impact Makers for the Future, la deadline è fissata entro il 12 luglio 2020, attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://nku1ypkk.paperform.co/

Per maggiori informazioni consultare il Regolamento al seguente link: https://socialfare.org/wp-content/uploads/2020/05/Bando-F10-1.pdf

#RestartLombardia: la call di innovazione della startup VGen LAB

La Call alla ricerca di talenti e idee per ripartire dopo il Covid-19.

#RestartLombardia, realizzata dalla Startup VGen LAB, in collaborazione con Open Innovation Lombardia, ha l’obiettivo di rilanciare il tessuto imprenditoriale della regione più colpita d’Italia dall’emergenza Coronavirus. Si tratta di una Call per raccogliere tutte le idee e le soluzioni innovative provenienti dal grande pubblico.
La Lombardia è stata duramente colpita, sia dal punto di vista sanitario sia da quello economico. Con Restart Lombardia VGen propone questo rilancio attraverso l’Open Innovation, ovvero l’innovazione “aperta” che permette a tutti coloro hanno idee e soluzioni in target con la Call di interagire con le aziende del territorio per creare valore.

Innovare tramite contaminazione tra startup e PMI è oggi più che mai importante per trovare nuove soluzioni e adattarsi al nuovo ecosistema di business.

Possono partecipare tutte le Startup del territorio Italiano le quali propongano un prodotto/servizio, il quale potrà essere implementato per migliorare la produttività attraverso soluzioni di Open Innovation verso le aziende lombarde.

I settori di interesse sono quelli presenti nei cluster tecnologici della Regione Lombardia:

  • Aerospazio;
  • Agrifood;
  • Chimica Verde;
  • Energia;
  • Fabbrica intelligente;
  • Mobilità;
  • Scienze della vita;
  • Tecnologie per le Smart Communities;
  • Tecnologie per gli ambienti di vita.

Per i vincitori ci sarà la possibilità di avviare collaborazioni con le aziende interessate a realizzare reali implementazioni.

Per partecipare alla Call #RestartLombardia, la deadline è fissata entro il 14 giugno 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.openinnovation.regione.lombardia.it/it/landing/default/vgen#startupChallenge

Per maggiori informazioni è possibile scrivere una email all’indirizzo help@vgen.it .

Bando “Voucher 3I- Investire in innovazione”: la call per startup innovative, domande a partire dal 15 giugno 2020

Gli incentivi dedicati alle Startup per l’acquisto di servizi per la brevettazione delle invenzioni.

BandoVoucher 3I- Investire in innovazione” per le Startup innovative: il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha dato operatività lo strumento denominato “Voucher 3I“, già previsto dal Decreto Crescita, e interamente dedicato alle Startup che investono in innovazione.

Lo strumento ha l’obiettivo di supportare le imprese nella registrazione di un brevetto per invenzione industriale allo scopo di valorizzare e tutelare, in Italia e all’estero, i processi di innovazione tecnologica e digitale delle Startup.

Con una copertura finanziaria di 19,5 milioni di euro per il triennio 2019-2021, l’incentivo consiste nel rilascio di uno o più voucher per l’acquisto di servizi di consulenza nei seguenti ambiti:

  • verifica della brevettabilità dell’invenzione ed effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive al deposito della domanda di brevetto;
  • stesura della domanda di brevetto e deposito della stessa presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi;
  • deposito all’estero della domanda nazionale di brevetto.

Per partecipare al Bando “Voucher 3I- Investire in innovazione“, le domande potranno essere compilate, a partire dalle ore 12 del 15 giugno 2020, utilizzando il format che verrà predisposto in una apposita sezione del sito web www.invitalia.it.

Le domande verranno valutate in base all’ordine di arrivo e fino a esaurimento dei fondi.

 

Open NoiPA: la Call for Innovation per la gestione della piattaforma del personale della PA in palio 5 mila euro

La Call finalizzata all’individuazione di soluzioni tecnologiche di frontiera in grado di innovare e valorizzare NoiPA.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il supporto organizzativo di dpixel, lancia una Call4Innovation Open NoiPA per cercare soluzioni innovative in ambito HR, Amministrativo e Open Data Management.
L’obiettivo è agevolare la gestione dei processi interni e dei servizi rivolti al pubblico esterno erogati da NoiPA, la piattaforma per la gestione del personale della PA.

La Call4Innovation vuole valorizzare le soluzioni innovative e concretizzare al meglio le potenzialità dell’open innovation. La Call è aperta a Startup e PMI – iscritte nell’apposito registro predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico – con sede legale nel territorio italiano, che operano nei settori della piattaforma NoiPA, nel particolare per i seguenti settori:

  • Performance Management;
  • Formazione;
  • Employer Satisfaction;
  • Comunicazione Interna;
  • Back Office HR;
  • Welfare;
  • Payroll;
  • Data Analysis;
  • Big Data;
  • Data.

Per l’azienda vincitrice un riconoscimento economico di 5.000 euro messo in palio da dpixel.

Per partecipare alla Call4Innovation Open NoiPA , la dealine è fissata entro il 21 giugno 2020, attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://www.f6s.com/opennoipacall4innovation/apply

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://dpixel.it/wp-content/uploads/2020/05/REGOLAMENTO_Call4Innovation.pdf

Horizon 2020, “European Data Incubator”: la nuova call per startup hi-tech con premi fino a 100k

La Call Europea per sostenere le Startup e le nuove aziende specializzate nelle tecnologie Big Data.

European Data Incubator – EDI,  il programma di avvio supportato dalla Commissione europea, è alla ricerca di 35 Startup per un programma di incubazione di 8 mesi .

Le Startup e le PMI partecipanti hanno la possibilità di lavorare su dati reali di società e istituzioni nei settori dello sport, della vendita al dettaglio, della finanza, dei trasporti e della logistica, del gioco d’azzardo, dell’agricoltura e dell’alimentazione, dell’ambiente e dell’energia, nonché di Internet e dei media.

Inoltre, alle Startup e PMI selezionate verrà offerto un insieme di servizi tecnici e commerciali per sviluppare un MVP e raggiungere accordi commerciali e/o di investimento con fornitori di dati, società e/o investitori privati.

La Call European Data Incubator è una opportunità per le imprese selezionate in quanto fornirà loro una grande infrastruttura tecnologica, dati e finanziamenti a fondo perduto fino a 100 mila euro.

Per partecipare a European Data Incubator, la deadline è fissata entro il 17 giugno 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.f6s.com/europeandataincubator2020/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://edincubator.eu/wp-content/uploads/2020/03/D2.1-annex1_guidelinesforapplicants_vf_.pdf

1 2 3 109