Loading...

Tag: ricercatori

Startup light: la call per promuovere e divulgare la “cultura della luce”

L’iniziativa per creare una piattaforma di incontro tra idee, talenti, mezzi e competenze e favorire il confronto e la crescita delle giovani imprese del settore.

La Call for ideas Startup light promossa da AIDIAssociazione Italiana di Illuminazione in collaborazione con Talent Garden – società attiva nella gestione di campus dell’innovazione, di spazi di coworking e cofabrication lab – ha l’obiettivo di raccogliere progetti innovativi nel campo dell’illuminotecnica, estesa a tutto il territorio Italiano.

In particolare, l’iniziativa intende identificare progetti operanti nei seguenti 3 ambiti:

  1. Illuminazione intelligente per la città del futuro;
  2. Illuminazione intelligente per la sostenibilità ambientale e l’impresa sociale;
  3. “Smart Home” e “Smart Building”.

L’iniziativa è aperta a tutti i candidati che soddisfano i seguenti requisiti generali come:

  • Startup;
  • Studenti italiani e/o stranieri delle lauree triennali o specialistiche e neolaureati;
  • Progettisti italiani e/o stranieri indipendenti o interni ad aziende se autorizzati da quest’ultime;
  • Ricercatori;
  • Studi di progettazione;
  • Gruppi informali di progettisti;
  • Docenti o studenti universitari.

La selezione e la valutazione dei progetti terrà conto dei seguenti criteri:

  • Rilevanza del concept relativamente all’Ambito di gara proposto;
  • Rilevanza del concept relativamente all’applicazione di tecnologie innovative come:
    Addictive Manufacturing, Big Data, Artificial Intelligence, Internet of Things, Augmented/Virtual Reality, 5G;
    ● Tasso di innovazione e creatività e del concept;
    ● Coerenza e solidità del modello di business;
    ● Efficacia e comunicatività della presentazione della soluzione.Saranno selezionati 9 candidati come finalisti, i quali saranno invitati a partecipare al Congresso NazionaleAIDI che si terrà il 21 maggio 2020 presso Città della Scienza – Napoli; in occasione del quale avranno la possibilità di presentare il proprio progetto.
    I Finalisti saranno quindi valutati da un’apposita giuria, espressione di AIDI e TAG, oltre che di
    aziende ed esperti del settore che nominerà nella stessa giornata 3 progetti vincitori, uno per
    ciascun Ambito di gara.Ciascuno dei 3 progetti Vincitori della Call sarà ricompensato con i seguenti premi:
  1. Premio monetario di 3.000 euro;
  2. Possibilità di convertire il premio monetario in un percorso di 4 mesi con l’incubatore
    Campania New Steel;
  3. Viaggio di networking in Israele per 3 giorni, il quale permetterà ai vincitori di conoscere stakeholder dell’’innovazione internazionale, con il duplice obiettivo di scoprire altri ecosistemi, contaminarsi e stringere relazioni di valore per lo sviluppo del proprio progetto.

Per partecipare alla Call for ideas Startup light, la deadline è fissata entro il 31 marzo 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://bit.ly/39F0nIN

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://startuplightup.talentgarden.org/wp-content/uploads/2020/01/Regolamento.pdf

Canada-Italia per l’Innovazione 2020: premio di 3 mila euro per ricercatori e startupper

Il Premio che mobilita gli Innovatori Italiani in Canada.

Al via l’ottava edizione del premio Canada-Italia per l’Innovazione 2020, iniziativa dell’Ambasciata del Canada in Italia.

Il premio ha l’obiettivo di rafforzare i legami tra i due Paesi nei campi della scienza, tecnologia, innovazione e scienze sociali è rivolto ad accademici, esperti, ricercatori, scienziati, startupper, professionisti delle industrie creative e innovatori italiani interessati a sviluppare e approfondire le proprie ricerche con partner, colleghi e omologhi canadesi.

L’appello alle candidature, in questa ottava edizione, è concentrato su progetti e ricerche in ambiti prioritari per il governo del Canada, con un focus sulle scienze sociali e sulle grandi sfide del futuro.

Nel particolare i settori prioritari su cui dovranno vertere i progetti sono:

  • Governance ed etica nel Cyberspace e nell’uso dell’Intelligenza Artificiale;
  • Vita migliore per tutti, indipendentemente dal genere;
  • Abitare ambienti estremi;
  • Lavoro al tempo dell’ economia digitale;
  • Vivere entro la capacità limite della Terra.

Il premio consiste nel sostegno, attraverso una somma paria a 3.000 euro, per un viaggio in Canada nel corso del quale i vincitori avranno l’opportunità di approfondire la conoscenza del team canadese partner del progetto e di sviluppare il piano d’azione della collaborazione.

Per partecipare alla Call Canada-Italia per l’Innovazione 2020, la deadline è fissata entro il 1 aprile 2020, attraverso la compilazione dei moduli al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScqlceHIBhVkzLllANlhAkaZ6-z8AAMiwElzmmpD4cfhnRiug/viewform

 

BioInItaly Roadshow 2020: la call for startup su economia circolare – 16 gennaio 2020 Auditorium CEINGE – Napoli

L’evento dedicato ai ricercatori, alle imprese ed agli aspiranti imprenditori.

Per il terzo anno consecutivo farà tappa a Napoli il BioInItaly National Roadshow, evento dedicato a ricercatori, imprese ed aspiranti imprenditori, che il CEINGE organizza ed ospita, in collaborazione con Assobiotec – Federchimica, Intesa-S.Paolo Innovation Center, Cluster Spring e Campania New Steel.

L’appuntamento con il National Roadshow è il 16 gennaio 2020, a partire dalle ore 9:30.

La competition di aspiranti imprese è parte integrante della manifestazione “BioInItaly Investment Forum & Intesa San Paolo Start-up Initiative“, che si terrà a Milano il 2 Aprile 2020 e che ha lo scopo di fare incontrare le idee innovative italiane con investitori di tutto il mondo.

Il tema di quest’anno è l’ECONOMIA CIRCOLARE.

Il programma della tappa napoletana prevede:

– alle ore 9.30 una Tavola Rotonda a cui parteciperanno, tra gli altri, Valeria Fascione, Assessore alle Startup, Innovazione, Internazionalizzazione della Regione Campania, Gaetano Manfredi, Rettore Magnifico dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, oltre a rappresentanti di istituzioni, centri di ricerca ed imprese locali, di Assobiotec e di Intesa San Paolo Innovation Center.

– alle ore 11.45 la Presentazione di idee imprenditoriali: i partecipanti che avranno inviato la proposta avranno l’opportunità di presentare i propri progetti e le idee ritenute più interessanti saranno ammesse direttamente al Boot-Camp, senza passare per la fase 1 del BioInItaly Investment Forum & Intesa San Paolo Start-up Initiative.

Per partecipare all’evento BioInItaly Roadshow 2020 è necessario iscriversi entro il 15 gennaio 2020, inviando una mail a: bioinitaly@ceinge.unina.it oppure è possibile presentare, entro il 14 gennaio 2020, la propria idea/azienda/business plan compilando il form, disponibile al seguente link: https://www.ceinge.unina.it/index.php/bioinitaly-roadshow-2020-start-su-economia-circolare .

 

 

BioUpper: la call per sviluppare progetti innovativi di digital health nel settore delle Scienze della Vita

La Call per soluzioni terapeutiche eccellenti e accessibili che possano migliorare malattie croniche e consentire di gestire le patologie in modo efficace, personalizzato e a costi controllati.

BioUpper – iniziativa promossa da Novartis Farma S.p.A. e Fondazione Cariplo, in collaborazione con IBM Italia S.p.A, e realizzata da Cariplo Factory S.r.l hub di open innovation, e il supporto di Comin & Partners – è la prima piattaforma italiana nel campo delle Scienze della Vita che sostiene i migliori progetti imprenditoriali attraverso un percorso di empowerment imprenditoriale e accompagnamento al mercato, consentendo l’accesso a risorse, strutture e relazioni nell’ecosistema dell’innovazione e del comparto medico-scientifico.

Nel particolare, BioUpper sostiene la crescita delle Startup italiane più innovative, contribuendo così attivamente allo sviluppo economico del Paese e favorendo l’occupazione giovanile. Ridurre il time to market, facilitare la definizione del business concept e lo sviluppo di soluzioni sinergiche con il business di aziende leader nel settore.

La Call for Startup è rivolta ad aspiranti imprenditori, ricercatori e digital Startup con progetti innovativi nel campo della digital health e offre un programma di accelerazione incentrato sulle aree clinica, tecnologica ed imprenditoriale. Nel particolare, le aree di interesse sono:

  • Value-based Healthcare: utilizzare la tecnologia per migliorare l’esperienza del paziente, dalla
    diagnosi al follow up nelle varie aree terapeutiche;
  • Soluzioni innovative che garantiscano il rispetto dei costi e la sostenibilità del Sistema Salute italiano.

L’iniziativa BioUpper metterà a disposizione un percorso formativo della durata di tre mesi e il team più meritevole parteciperà a un progetto di training nella Silicon Valley, lavorando al fianco di esperti internazionali.

Inoltre, le dieci Startup selezionate potranno usufruire di crediti erogati da IBM, fino a un massimo equivalente a 10 mila euro al mese per 12 mesi, spendibili unicamente per l’utilizzo dei servizi del catalogo IBM Cloud.

Per partecipare alla Call BioUpper, la deadline è fissata entro le ore 23:59 del 16 dicembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.f6s.com/biouppercallforstartup/apply

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: http://bioupper.cariplofactory.it/wp-content/uploads/2019/10/Bando-BioUpper-4-edizione.pdf

THINK4FOOD: la call PER IDEE INNOVATIVE nel settore AGROALIMENTARE, in palio un montepremi da 10.000 EURO

La Call4Ideas che premia le idee innovative per lo sviluppo sostenibile nel settore agroalimentare.

La Call4Ideas Think4Food, è un progetto ideato e promosso da Legacoop Bologna, nell’ambito di Vicoo Visioni cooperative in collaborazione con  Legacoop Agroalimentare Nord ItaliaLegacoop ImolaConfcooperative BolognaART-ERAlmacube, con il patrocinio dell’Universita di Bologna ed il contributo della Camera di Commercio di Bologna,  che mette in connessione le imprese cooperative con Startup, ricercatori e studenti universitari che hanno idee innovative per lo sviluppo sostenibile nel settore agroalimentare.

In particolare, la Call4Ideas Think4Food, è alla ricerca di idee innovative per contribuire al raggiungimento di uno o più dei diciassette Sustainable development goals dell’Agenda Onu 2030.

Una giuria di cooperatori ed esperti del settore agroalimentare selezionerà le idee da mettere inconnessione con le imprese e decreterà quali premiare nelle categorie:

  • Premio Startup pari a 5.000 euro;
  • Premio Ricercatori pari a 3.500 euro;
  • Premio Studenti pari a 1.500 euro.

Per partecipare alla Call4Ideas Think4Food, la deadline è fissata entro il 31 luglio 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.think4food.org/call-4-ideas/

Life Science Innovation 2020: la call internazionale per imprese e startup innovative con premi fino a 1 milione di euro

La Call dedicata a Startup e imprese innovative che propongono soluzioni terapeutiche altamente innovative.

Fondazione Golinelli e G-Factor lanciano la seconda edizione della Call internazionale per imprese e Startup innovative Life Science Innovation 2020. Obiettivo della Call è quello di  favorire l’integrazione tra ricerca, industria e mercato, mettendo al centro i giovani, le loro idee di impresa e la ricerca scientifica e tecnologica, nell’ottica di una formazione che unisca il sapere al saper fare, attraverso  investimenti, che complessivamente ammontano a 1 milione di euro, 720.000 in denaro e 280.000 in servizi.

La Call è per progetti di innovazione e nuove imprese del settore delle scienze della vita e dedicato a chi pensa di avere un’idea vincente nei settori:

  • Pharma;
  • Biotech;
  • Medtech;
  • Nutraceutica;
  • Bioinformatica;
  • Bioingegneria.

Saranno selezionati 8 progetti che avranno l’opportunità di intraprendere un percorso di incubazione e accelerazione presso G-Factor – l’Incubatore/Acceleratore di Fondazione Golinelli -, rivolto a realtà imprenditoriali emergenti, la cui missione è promuovere lo sviluppo dell’impresa nascente per creare una nuova imprenditorialità ad alto contenuto innovativo, scientifico e tecnologico.

Gli 8 team vincitori della Call, verranno stanziati  inizieranno a lavorare fin dalle prime fasi di sviluppo con esperti e investitori che li accompagneranno nel loro percorso di crescita e di affermazione sul mercato, anche grazie alle relazioni, le reti e le contaminazioni virtuose con centri di ricerca, università, imprese e operatori finanziari.

Potranno partecipare al bando:

  • Newco;
  • Spin-off;
  • Startup innovative;
  • Studenti e laureati;
  • Dottorati e Ricercatori;
  • Singolarmente o in team;
  • Enti pubblici e privati.

Per partecipare alla Call Life Science Innovation 2020, le candidature dovranno pervenire entro il 31 ottobre 2019  al seguente link: https://gust.com/programs/life-science-innovation-2020

 

 

Joint Paper Development Workshop: l’evento sull’imprenditorialità il 13 e 14 giugno 2019 – Polo di San Giovanni a Teduccio

Arriva a Napoli il secondo ‘Joint Paper Development Workshop – Internationalization, Entrepreneurship and Innovation: A Multilevel Perspective’.

Tra il 18 e il 20 novembre del 2020,  l’Università di Napoli Federico II ospiterà la conferenza mondiale RENT 2020, la quale costituisce la maggiore rete di studio e ricerca sui temi dell’imprenditoralità. In vista di questo importante evento, sono previste una serie di iniziative di avvicinamento sui temi dell’imprenditoralità.

Il primo evento13 e 14 giugno la Federico II – in collaborazione con l’Università di Bergamo e l’Università di Pavia, presso il Polo Universitario dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, di San Giovanni a Teduccio a Napoli, ospiterà il workshop che vedrà la partecipazione di 22 giovani ricercatori provenienti da università italiane ed europee, con presentazioni dei loro progetti di ricerca sulle tematiche di frontiera inerenti il campo delle innovation ed entrepreneurship.

L’evento è supportato da EIASM, uno dei principali circuiti europei di Management, ed ECSB, la più grande associazione europea sulle piccole imprese.

L’incontro sarà aperto da uno dei maggiori studiosi di questo tema, il Prof. Howard E. Aldrich, e, nel secondo giorno, da Andrea Felice De Toni, presidente della Fondazione CRUI.

La partecipazione è gratuita, è richiesta la registrazione inviando una mail a: ivana.quinto@unina.it ed attendendo la conferma dell’avvenuta accettazione.

Per orari e informazioni dettagliate, si rimanda alla lettura del programma .

AL VIA LA XI EDIZIONE DI SWITCH2PRODUCT 2019: LA CALL A SUPPORTO DI IDEE INNOVATIVE CON PREMI FINO A 210 MILA EURO

La Call alla ricerca di idee e soluzioni innovative per sviluppare iniziative di open innovation.

Switch2Product 2019 è il programma che valorizza sul mercato soluzioni innovative, nuove tecnologie e idee di impresa , offrendo risorse economiche per supportare lo sviluppo tecnologico e un percorso di accelerazione di business dedicato alla sperimentazione concreta delle soluzioni innovative e/o alla creazione di aziende innovative.

La Call for ideas Switch2Product 2019 è organizzata dal Technology Transfer Office (TTO) del Politecnico di Milano, da PoliHub Innovation District & Startup Accelerator e da Deloitte Italia.

Switch2Product 2019  è alla ricerca di idee di impresa, soluzioni innovative e/o nuove tecnologie proposte da studenti, ricercatori, alumni e docenti del Politecnico di Milano e delle Università ed Enti di Ricerca affiliati ovvero da persone disposte a mettere in gioco le proprie competenze per collaborare alla realizzazione di progetti di trasferimento tecnologico oppure all’avvio di imprese innovative.

In particolare, i partecipanti alla Switch2Product 2019 potranno candidare:

  • Soluzioni innovative: proposte di innovazione, nuove tecnologie o dispositivi risultanti dalle attività di ricerca attinenti alle discipline dell’ingegneria, dell’architettura e del design, suscettibili di applicazione industriale o commerciale e proteggibili mediante brevetto per invenzione industriale, brevetto per modello di utilità o di disegno/modello industriale;
  • Idee imprenditoriali: nuove idee di business, che fanno leva su prodotti e/o servizi ad alto contenuto tecnologico, in forma di progetto imprenditoriale o Startup già costituite afferenti al Politecnico di Milanoe/o dai Partner di Ricerca.

Per i progetti partecipanti alla Switch2Product 2019 il politecnico di Milano mette a disposizione mette a disposizione un montepremi complessivo di 210 mila euro, con un premio dedicato a proposte di innovazione radicale “Disruptive Innovation”.

Inoltre, a supporto dell’ulteriore sviluppo dei progetti selezionati, da quest’anno, Switch2Product si avvale del coinvolgimento del Fondo POLI360; un nuovo fondo di Venture Capital, fa leva sulle potenzialità di ricerca e sul bacino di competenze di Politecnico di Milano e degli Atenei e Enti di Ricerca coinvolti nella Switch2Product per investire sulle proof of concept e sullo scaleup dei progetti a più alto potenziale.

I partecipanti a Switch2Product 2019 saranno chiamati ad intraprendere i vari percorsi di valorizzazione delle proprie idee, secondo una delle seguenti modalità o la combinazione di esse:

  1. Collaborazione con il mondo industriale per la valorizzazione/licensing di proprietà intellettuale;
  2. Creazione e sviluppo di impresa – Start up.

Per partecipare alla Call Switch2Product 2019 sarà possibile candidare il proprio progetto attraverso la compilazione di un form online, entro e non oltre il 30 giugno 2019, ore 23:59 CEST, disponibile al seguente link: https://s2p.it/partecipa/

La decima edizione della Green Talents Competition 2019: il forum internazionale per promuovere lo scambio internazionale di idee verdi innovative

La Call che premia i giovani talenti verdi durante il Forum Internazionale per gli alti potenziali nello sviluppo sostenibile.

Il Ministero Federale Tedesco dell’Istruzione e della Ricerca, lancia la Call Green Talents Competition 2019, ” Talento verde – Forum internazionale per gli alti potenziali nello sviluppo sostenibile “ per promuovere lo scambio internazionale di idee verdi innovative da vari campi di ricerca.

Il premio, con il patrocinio del Ministro Anja Karliczek , rende onore a giovani ricercatori, provenienti da numerosi paesi e studiosi di differenti discipline scientifiche, i quali si sono distinti per i loro eccezionali risultati nel rendere le nostre società più sostenibili.

I vincitori sono selezionati da una giuria di rinomati esperti tedeschi ed avranno l’opportunità di  poter incontrare molti rappresentanti dell’élite scientifica, delle imprese e delle start-up tedesche nel campo della sostenibilità grazie alla conferenza di networking organizzata dalla DLR Project Management Agency .

Per partecipare alla Call Green Talents Competition 2019 bisogna possedere determinati requisiti:

  • Iscrizione a un master o a un dottorato di ricerca o una laurea (master / dottorato) completata non più di tre anni prima della fine del processo di candidatura;
  • Non più di tre anni di esperienza lavorativa professionale;
  • Forte attenzione allo sviluppo sostenibile e approccio interdisciplinare;
  • Comprovata padronanza dell’inglese;
  • Gradi significativamente superiori alla media;
  • Non cittadino tedesco né residente in Germania.

Per applicare alla Call Green Talents Competition 2019, la deadline è fissata per mercoledì 22 maggio 2019 alle ore 14:00 CET, tramite la pagina dell’applicazione Green Talents

Per Informazioni consultare il sito web di Green Talents.

X Forum Borsa della Ricerca 2019 : l’evento il 28 maggio presso il Campus di Fisciano

Il Forum che favorisce il contatto tra mondo della ricerca universitaria, startup, aziende, incubatori e investitori per favorire il trasferimento tecnologico e il sostegno economico alla ricerca.

Il X Forum della Borsa della Ricerca, organizzato in partnership dall’Università degli studi di Salerno e da Fondazione Emblema, si terrà dal 28 al 30 maggio nel Campus di Fisciano – Aula Magna “Vincenzo Buonocore” -.

La Borsa della Ricerca consente a gruppi di ricerca, centri di ricerca e spin-off di incontrare direttamente fondi di investimento, venture capital, finanziatori pubblici ma anche chi nelle grandi aziende si occupa di Ricerca & Sviluppo.

Il Forum si aprirà il 28 maggio con la Sessione Plenaria “Dalla ricerca all’autoimprenditorialità” a cui parteciperanno esperti che tratteranno del legame tra conoscenza, ricerca, innovazione, imprese e mercato. Il tema è centrale per studenti, dottorandi, assegnisti, ricercatori e docenti interessati a conoscere le nuove frontiere che si aprono per l’Università.

I partecipanti potranno cogliere le opportunità offerte da modelli di trasferimento della conoscenza – non solo tecnologica – ispirati a concetti di student e faculty entrepreneurship.

DALLA RICERCA ALL’AUTOIMPRENDITORIALITÀ

Sessione Plenaria – Aula Magna V. Buonocore
28 maggio 2019 | ore 15:00-18:00

Saluti:

  • Aurelio Tommasetti, Rettore Università degli Studi di Salerno
  • Antonio Marchiello, Assessore Attività Produttive e Ricerca Scientifica Regione Campania

Introduce:

Tommaso Aiello, Presidente Fondazione Emblema e Coordinatore Borsa della Ricerca

Intervengono:

  • Antonello Bartiromo, Presidente dPixel
  • Luca Beghetto, Direttore Generale Microcredito Italiano
  • Luca Ferrarese, Vice Responsabile Rete Commerciale Banca Sella
  • Andrea Piccaluga, Presidente Netval
  • Giuseppe Sottile, Responsabile Commerciale Area Sud Banca Etica

Modera:

  • Cesare Pianese, Delegato al Trasferimento Tecnologico Università degli Studi di Salerno

L’evento è aperto a studenti, dottorandi, assegnisti, ricercatori, docenti, personale tecnico amministrativo e spin-off. Per ulteriori informazioni, inviare una mail a TTpoint@unisa.it.

Registrazione: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-borsa-della-ricerca-2019-x-forum-61519234687

1 2 3