Loading...

Tag: percorso

The Startup Training: il programma di accelerazione online alla ricerca di 100 startup

Il percorso di accelerazione rivolto a Imprenditori e Startup.

The Startup Training – il pre-acceleratore Startup più grande d’Italia -, riparte il 22 novembre 2019 con la sua IV edizione. È alla ricerca delle migliori 100 Startup early-stage che aiuterà in 12 incontri – suddivisi in 3 incontri fisici a Milano e 9 online -, ad ottenere la traction necessaria per raccogliere il proprio primo round di finanziamenti.

Le Startup selezionate verranno divise in classi da 5-10 Startup omogenee per settore e stadio di sviluppo e seguite da mentors specializzati nel loro verticale. Un modello peer-to-peer, dove i mentors sono startupper di successo, che hanno raccolto fondi, fatto exit o lavorano per fondi di investimento.

Il lavoro sarà organizzato su 12 sabati, facendo brainstorming, condividendo problemi e soluzioni e seguendo un percorso che le porterà a raggiungere 4 milestones:

  1. ottimizzazione del modello di business;
  2. fine-tuning della go-to-market strategy;
  3. raggiungimento di una traction forte sulle 1-2 metriche di maggior rilievo per la Startup;
  4. preparazione agli investitori con la redazione di un pitch, investor deck e financial plan.

Per massimizzare l’opportunità di crescita delle Startup  e raccolta fondi per le Startup, alla fine del programma ci sarà un Investor Day con i migliori acceleratori, investitori, corporate e giornalisti, assisteranno le Startup presentare il progetto e i risultati raccolti sul mercato.

Nel particolare, saranno presenti i più importanti acceleratori e gruppi di business angels in Italia, come: Boost Heroes, Nuvolab, LVenture, Nana Bianca, Italian Angels for Growth, Seedble e tutte le realtà interessate a supportare progetti di talento con una forte validazione di mercato.

Per partecipare alla Call The Startup Training, la deadline è fissata entro il 30 ottobre 2019, è possibile attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.thestartuptraining.com/candidati?fbclid=IwAR02DipRzNL2RlTFxTZoYVr7HBHcKKjCByGMRReCqklurnBdfHibcT9ya90

vm4r

VulcanicaMente4R: startup insediate, via al percorso di validazione!

Come previsto dall’Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded”, parte oggi il percorso di validazione per le 10 migliori startup dell’Open Day.

I 10 team si sono insediati negli spazi del CSI – Incubatore Napoli Est e oggi parteciperanno al Kick Off, evento di lancio del percorso di validazione cui hanno diritto, essendo arrivati tra i primi 10 all’Open Day dello scorso 14 dicembre.

Le startup del percorso di validazione di #VulcanicaMente4R, selezionate al termine della pitching session dell’Open Day, hanno iniziato questa nuova fase del programma con una giornata fitta di impegni: tra tutti, ricordiamo la Presentazione del Percorso di Validazione e del Team, a cura di Giampiero Bruno, l’approfondimento sul tema Il Mentorship Program (I Mentor, Perchè?, Come e quando? Struttura e strumenti) affidato a Cosimo Panetta e il workshop ScrumBan: Sistema di Lavoro per le Startup, curato da Marco Meola.

Ecco le startup (ciascuna con il link alla propria scheda di presentazione) che, superata la fase dei Learning Days e dell’Open Day, accedono di diritto alla nuova fase di #VulcanicaMente4R:

Il percorso di validazione per i team di #VulcanicaMente4R terminerà a settembre 2019 e sarà interamente costruito sul metodo scientifico – sperimentale costruito ad hoc per le startup. L’impianto metodologico sarà infatti un vero e proprio mix di approcci e strumenti, basati su contributi derivanti da Lean Startup e Customer Development. I dettagli dell’approccio su cui si basa il percorso sono disponibili qui.

Infine, ricordiamo che le 10 startup che partecipano al percorso di validazione di VulcanicaMente4R hanno accesso anche al montepremi in denaro, per un totale complessivo di 70.000 €.

WhatsApp Image 2019-01-25 at 12.46.36
WhatsApp Image 2019-01-25 at 12.46.48 (1)
WhatsApp Image 2019-01-25 at 12.46.48
WhatsApp Image 2019-01-25 at 14.44.10
WhatsApp Image 2019-01-25 at 14.44.51
WhatsApp Image 2019-01-25 at 14.45.00
WhatsApp Image 2019-01-25 at 14.45.11 (1)
WhatsApp Image 2019-01-25 at 14.45.11
WhatsApp Image 2019-01-25 at 14.53.44
WhatsApp Image 2019-01-25 at 14.54.05

In bocca al lupo a tutti i team… e buon lavoro!

 

Open Day – VulcanicaMente4R: la graduatoria dei team finalisti che si sfideranno a SMAU Napoli

Si avvicina l’Open Day di #VulcanicaMente4R: la graduatoria dei team finalisti pronti a battersi a suon di pitch il 14 dicembre 2018

E’ stata pubblicata oggi, 11 dicembre 2018, la graduatoria dei team finalisti che accedono all’Open Day di #VulcanicaMente4R: vi presentiamo i progetti che si contenderanno i premi in denaro e servizi messi in palio dalla call for ideas del CSI – Incubatore Napoli Est e del Comune di Napoli.

1) MicroNature è un progetto nel campo della microbiologia medica, che si occupa di sviluppare e mettere sul mercato nuovi prodotti a partire dagli scarti agro-industriali, per ottenere molecole naturali da utilizzare contro le infezioni.

2) ZEOlab – Prometeo il primo termoaccumulo a Zeolite è il progetto del team che sta sviluppando Prometeo, un nuovo sistema commerciale di accumulo di energia con batterie a Zeolite: si tratta di un minierale che sprigiona calore fino a 100° quando entra in contatto con l’acqua.

3) Aquatech si pone la mission di innovare le tecniche di monitoraggio e controllo dei parametri delle acque: un passo avanti nelle tecniche di acquacoltura per la produzione di alghe, per questa idea di startup che si basa sulle tecnologie dell’Industria 4.0.

4) #Surpriseat by the Italian Club è il progetto del team che ha ideato un programma di consegne in abbonamento finalizzato a valorizzare e far apprezzare il cibo artigianale italiano direttamente a casa del consumatore.

5) AngelDeal si presenta come una Saas funding platform, un progetto che si propone di mettere in contatto i Business Angels con le loro startup preferite e facilitarne la collaborazione, riducendo la possibilità di lose sight e aumentando la probabilità di chiudere con successo i deal.

6) AIM – Artificial Intelligence Monitoring è un sistema di intelligenza artificiale che può essere implementato negli impianti industriali e si occupa di analizzare i dati forniti da sensori effettuando la Manutenzione Prescrittiva. Grazie a questo tipo di manutenzione, è possibile ottimizzare gli interventi e ridurre i costi per la manutenzione degli impianti.

7) Wash It è l’idea di startup per la creazione di una lavanderia diffusa: grazie ad un programma ad hoc di logistica e networking, si utilizza la rete di lavanderie esistente sul territorio connettendole grazie a soluzioni informatizzate come App e Web.

8) Smart Bike è un progetto nel settore delle Smart City Solutions che risponde alle esigenze di parcheggio, sicurezza antifurto e sicurezza contro gli incidenti nella mobilità su due ruote, e in particolare a pedalata assistita.

9) Jaunt It nasce con la mission di creare una piattaforma web che permette agli utenti di prenotare, offrire e condividere le esperienze outdoor nel mondo: si rivolge ad appassionati, guide e istruttori locali che abbiano voglia di condividere la propria passione.

10) Hearth è l’idea nata allo scopo di realizzare una piattaforma digitale unica e multicanale che metta in rete il patrimonio dei territori italiani sia dal punto di vista architettonico, storico e culturale che da quello dei servizi commerciali. La piattaforma sar’ fruibile tramite app iOs e Android.

11) Napoli Fairy Tale è un videogioco in 3D per mobile che permette al giocatore di fare un viaggio ideale nella città di Napoli: racconta la storia di Partenope (ruolo assunto dal giocatore) che ha il compito di salvare la città sconfiggendo Haze, Lord dell’oblio, grazie a 16 tavolette. Ciascuna tavoletta è abbinata ad un sito culturale napoletano.

12) LocalEyes: Explore with locals è una piattaforma locale che aggrega tutti i “personal drivers” del mondo, ossia coloro che mettono a disposizione la propria auto e la propria conoscenza del territorio per accompagnare i turisti alla scoperta di luoghi esclusivi e poco inflazionati.

13) Pharma Invio è un progetto che si propone di semplificare e velocizzare le cure mediche per i cittadini italiani: il team è al lavoro per raggiungere l’obiettivo di dematerializzare completamente le ricette elettroniche e le prescrizioni mediche.

I tredici team finalisti, dopo il duro lavoro svolto durante le settimane dei Learning Days, sono finalmente pronti a sfidarsi nel corso della Pitching Session prevista all’Open Day di #VulcanicaMente4R: l’appuntamento è venerdì 14 dicembre 2018 a partire dalle 14:00 presso SMAU Napoli, Arena Industria 4.0!

ALLEGATI

vm4r

VulcanicaMente4R: ecco i progetti ammessi ai Learning Days

Sono stati scelti i 20 migliori progetti tra le idee candidate a “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded”

Con la deadline del 22 ottobre si è conclusa la fase di scouting e selezione delle idee per la quarta edizione di VulcanicaMente: dal talento all’impresa, la startup competition del Comune di Napoli e del CSI – Incubatore Napoli Est che premia i talenti e progetti innovativi più interessanti con in palio percorsi di accelerazione e validazione e premi in denaro fino a un massimo di 32K.

Nel corso della fase di scouting sono stati oltre 100 gli innovatori intercettati, anche grazie a sessioni di animazione sul territorio e ai due Scouting Day ospitati all’interno dei locali del CSI – Incubatore Napoli Est a San Giovanni a teduccio.

Oggi, con la pubblicazione della Graduatoria (consultabile a questo link), sono state rese note le 20 idee che avranno accesso alla fase successiva del percorso: stiamo parlando dei Learning Days, un ricco programma di workshop e laboratori sulle tematiche più importanti dell’approccio Lean Startup e non solo, che prenderanno il via a partire dal 30 ottobre (il calendario e il programma dettagliato dei Learning Days sono disponibili qui).

I “fantastici 20” di #VulcanicaMente4R rappresentano un interessante e variegato panorama dell’innovazione imprenditoriale, con progetti che attraversano in maniera trasversale tutti i settori prioritari indicati dall’Avviso Pubblico e, più in generale, di maggior interesse nell’attuale ecosistema startup: dall’Internet Of Things (IOT) al Biomedicale, dall’Intelligenza Artificiale (AI) al Turismo, dalle Digital Technologies al CleanTech, passando per il Foodtech, la Green Economy e le Smart City Solutions.

Non  ci resta che augurare il nostro più grande in bocca al lupo ai 20 progetti della seconda fase di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded”, e ricordate di non mollare: ci vogliono concentrazione, motivazione e impegno perché dai Learning Days saranno selezionati i migliori 12 che accederanno all’Open Day!

vm4r

I Learning Days di #VulcanicaMente4R: programma, calendario e come partecipare

E’ in arrivo la prossima fase di #VulcanicaMente4R: vi raccontiamo tutto quello che c’è da sapere sui Learning Days

Si avvicina la chiusura della call for ideas di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded” e al CSI – Incubatore Napoli Est si lavora già per organizzare la fase successiva del percorso: i Learning Days.

Come previsto dall’Avviso Pubblico di #VulcanicaMente4R, le migliori startup selezionate tra tutte le domande di partecipazione pervenute entro la deadline del 22 ottobre 2018 parteciperanno ai Learning Days: un percorso di formazione e mentorship finalizzato ad acquisire la “cassetta degli attrezzi” dello startupper.

ATTENZIONE: le domande di partecipazione a “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded” dovranno essere inviate entro il 22 ottobre a questo link.

I Learning Days di #VulcanicaMente4R hanno una durata di 12 giorni, suddivisi in 6 workshop della durata di due giornate ciascuno: il primo workshop è previsto per il 30 e 31 ottobre 2018. Nelle settimane successive, il CSI orpiterà un workshop alla settimana, fino alla conclusione del percorso prevista per il 6 e 7 dicembre.

I workshop dei Learning Days, a cura degli esperti di rilievo nazionale, vedranno l’alternarsi di momenti teorici con lezioni formali e momenti pratici, con laboratori ed esercitazioni sotto la guida dei mentor di #VulcanicaMente.

Tra le tematiche principali affrontate durante il percorso, ricordiamo: l’Innovation Strategy, il modello di business, la segmentazione del mercato, la prototipazione, la Customer Experience, il marketing e la comunicazione, Business Model vs Business Plan.

  • Per maggiori informazioni sui Learning Days: clicca qui. 
  • Per maggiori informazioni su “VulcanicaMente4 – Reloaded”: clicca qui.
vm4r

VULCANICAMENTE dal talento all’impresa® 4 – Reloaded: aperta la call for ideas!

Sono aperte le application per partecipare a VulcanicaMente dal talento all’impresa® 4 – Reloaded, la quarta edizione della competition promossa dal Comune di Napoli, Assessorato al bilancio, al lavoro e alle attività economiche, e realizzata tramite il CSI – Incubatore Napoli Est, per individuare talenti e portatori di idee imprenditoriali ad elevato contenuto innovativo, da inserire in percorsi di formazione e validazione.

VulcanicaMente dal talento all’impresa® 4 – Reloaded è l’unico programma gratuito per startupper che permette di accedere a tutte le seguenti opportunità:

  1. ORIENTAMENTO e FORMAZIONE: entrare in contatto con altri innovatori, formare un team, sviluppare competenze imprenditoriali.
  2. MENTORSHIP: acquisire la “cassetta degli attrezzi” dello startupper; essere supportato nel processo di sviluppo dell’idea, disponendo anche di servizi logistici presso l’incubatore (es. postazione di lavoro, uso delle sale riunioni e convegni, accesso alla rete, segreteria, ecc.)
  3. FINANZIAMENTO DELL’IDEA: accedere a PREMI E CONTRIBUTI in denaro, per sostenere le prime spese di sviluppo e finanziarie parzialmente gli investimenti qualora si costituisca effettivamente l’impresa
  4. NETWORKING: avere occasioni per presentare l’idea al nostro network nell’ambito di specifici eventi.

La partecipazione è aperta a team composti da almeno due persone in possesso di competenze, expertise e della giusta motivazione per trasformare idee imprenditoriali innovative in startup. I settori preferenziali delle idee sono i seguenti: Soluzioni tecnologiche per il turismo e la valorizzazione dei beni culturali, Big data, Robotica, Reti di comunicazione di prossima generazione (es. 5G), Social & business innovation, Social recruiting, Foodtech, Clean technologies (es. Circular economy, blue economy, renewable, ecc.), Tecnologie maker (Internet of everythings, Fast prototipation, ecc.), Open data, Smart cities solution, Biomed, Nanotech, Biotech, Space economy (es Aviospazio), Geotermia, Packaging, altre web & digital technologies (Fintech, Insurtech, Blockchain, Marketing Automation, E-commerce, Fashion & Design Lyfestyle), altre soluzioni ICT (Cyber Security, Artificial Intelligence, Industry 4.0, Software).

La competition è un percorso selettivo per fasi, ciascuna delle quali ricca di opportunità per i partecipanti.

Le opportunità partono prima ancora che il percorso entri nel vivo, con due eventi di SCOUTING DAY programmati già nella fase preliminare, prima della scadenza della call. Si tratta di due appuntamenti della durata di due giorni ciascuno, a numero chiuso e con obbligo di iscrizione, dedicati alla presentazione delle idee, al networking, alla formazione di nuovi team, alla formazione in aula su tematiche come il Business Model Canvas, con momenti dedicati a colloqui individuali e testimonianze di startupper e imprenditori. La partecipazione agli Scouting Day non è obbligatoria per candidarsi alla call, ma è decisamente consigliato partecipare per garantirsi di accedere a tutte le opportunità offerte nel corso delle giornate.

Il percorso vero e proprio di VulcanicaMente dal talento all’impresa® 4 – Reloaded si apre con la selezione dei 20 migliori progetti che avranno presentato la propria application entro la scadenza fissata per il 22 ottobre 2018 alle 23:59:59: i team prescelti accederanno ai LEARNING DAYS, un percorso composto da 6 workshop della durata di 2 giorni ciascuno, per un totale di 12 giornate formative incentrate sulla validazione delle idee e la creazione del pitch.

Una volta conclusi i Learning Days, saranno individuate le 12 migliori idee che avranno accesso alla fase successiva: si tratta dell’OPEN DAY, una pitching session che si concluderà con l’assegnazione dei primi dieci premi in denaro, per un montepremi complessivo pari a 70.000€ suddivisi tra i migliori progetti partecipanti all’evento.

Oltre al premio in denaro, i dieci migliori team dell’Open Day di VulcanicaMente dal talento all’impresa® 4 – Reloaded avranno diritto a partecipare al PERCORSO DI VALIDAZIONE presso il CSI – Incubatore Napoli Est del Comune di Napoli, con momenti dedicati alla formazione d’aula, al networking, alla mentorship e al coaching individuale costruito su misura per ciascun progetto.

Al termine del Percorso di Validazione, i dieci migliori progetti di impresa accederanno al DEMO DAY ove concorreranno ai premi finali: un percorso di consulenza specialistica fuori dall’incubatore, denominato Phasing Out, della durata di quattro mesi, la possibilità di accedere ad ulteriori vantaggi in termini di contributi e, per il primo classificato, un ulteriore premio in denaro del valore di 5.000€.

Per ulteriori informazioni sull’avviso pubblico di VulcanicaMente dal talento all’impresa® 4 – Reloaded, per aderire agli eventi di orientamento e presentare la propria candidatura, è possibile consultare il sito del CSI – Incubatore Napoli Est.

Napoli, 21/08/2018

Il CSI vi augura buone vacanze con la sfida FactorYmpresa Turismo: premi da 10K per startup e imprese nel Food&Wine

FactorYmpresa Turismo è i programma promosso dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo e Invitalia che permette a startup e imprese nel settore turistico di crescere sul mercato nazionale ed internazionale, grazie alla concessione di contributi e servizi di tutoraggio.

Per il 2018, il tema della nuova sfida di Factoryimpresa è “Food&Wine Tourism”: la call per la presentazione dei progetti è aperta fino alle ore 12:00 del 10 settembre 2018.

La sfida prevista dalla call consiste in “Innovare, integrare e connettere imprese, professioni, servizi e mercati del turismo e dell’enogastronomia”: in particolare, i progetti dovranno declinare la tematica del “Food&Wine Tourism” su tre assi principali: Territorio, Esperienza e Marketing.

Possono partecipare alla call le persone fisiche (individualmente o in team) che si impegnano a costituire un’impresa in caso di ammissione alle agevolazioni, le imprese costituite entro il 1° gennaio 2014 e le startup innovative regolarmente iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese (ex DL n. 179/2012).

Per partecipare occorre caricare la documentazione richiesta dal Regolamento nella sezione dedicata del sito FactorYmpresa, entro la deadline fissata al 10 settembre 2018 (ore 12:00).

Saranno selezionate le migliori 20 idee di impresa, che beneficeranno dei servizi di accompagnamento e mentoring propedeutici all’accesso alla seconda fase del concorso: l’Accelerathon.

L’Accelerathon è un evento full immersion della durata di 24 ore in cui i 20 finalisti avranno la possibilità di presentare il proprio pitch e ricevere consigli e feedback per il loro miglioramento. Al termine della giornata, la Giuria selezionerà i 10 progetti vincitori che avranno diritto ad un premio in denaro pari a 10K.

Per tutte le informazioni, gli approfondimenti e la documentazione è possibile visitare il seguente link: http://www.factorympresa.invitalia.it/factory-turismo/sfide-2018/sfide

Con il post di oggi, lo staff del CSI vi saluta e vi augura buone vacanze! Ci rivediamo lunedì 20 agosto, con una grande novità 🙂
Stay Tuned!!!

Napoli, 06/08/2018

Travelport Labs Incubator – La call per startup tech nel settore Travel offre 15K e 4 mesi a Denver

Travelport Labs Incubator è uno dei più importanti acceleratori a livello globale completamente focalizzato su startup tecnologiche nel settore travel: ogni anno, seleziona un numero limitato di startup che avranno accesso al percorso nella sede statunitense di Denver (Colorado).

travelport

Fino al 30 ottobre 2015 è possibile inviare la propria application per le selezioni del programma 2016: il link di riferimento è https://www.f6s.com/travelportlabsincubator

Attraverso la call, Travelport Labs Incubator sceglierà le migliori 9 startup in tutto il mondo, che riceveranno un fondo da 15.000$ (con cessione dell’8% in Equity) e la partecipazione al percorso di accelerazione travel tech focused offerto dall’incubatore.

Il percorso, della durata di quattro mesi, partirà a febbraio 2016 e prevede l’accesso alla Travelport Commerce Platform con un programma personalizzato di mentorship e coaching.

Le aree di business sulle quali verte il percorso presso Travelport Labs Incubator spaziano dalla ricerca, alla user experience, passando per il marketing, il product management, l’application development.

Per maggiori informazioni: http://www.travelport.com/labs/incubator-apply-fall-2015

Napoli, 12/10/2015

35K e 4 mesi di accelerazione a San Francisco: fino al 1° settembre, la call for startup di Momentum

Momentum è un acceleratore e un fondo seed-stage specializzato in startup del settore mobile, con sede a San Francisco, che propone ogni anno due programmi di accelerazione (Summer e Winter).
Fino al 1° settembre 2015, è aperta la call per l’accesso al prossimo programma invernale, che si svolgerà tra ottobre 2015 e febbraio 2016.

momentum1

In ciascuna delle startup selezionate, Momentum investe 35.000$ a fronte del 5% di Equity, oltre ad offrire la possibilità di investimenti aggiuntivi al termine del percorso di accelerazione.
In caso di accesso al programma, i founder (e, se possibile, l’intero team) dovranno partecipare assiduamente ed attivamente agli eventi e alle sessioni di mentorship settimanali previste: per questo motivo è necessario trasferirsi a San Francisco per la durata del percorso di accelerazione (per startup non statunitensi è prevista assistenza per ricevere il visto).

Momentum si rivolge, come accennato, a startup del settore mobile preferibilmente già in possesso di un prodotto e dei primi clienti. Le startup devono essere fondate da team con ottime abilità tecniche ed esperienza nel settore, portatori di idee con potenziale di crescita a livello internazionale.

momentum2

Le candidature possono essere inviate entro il 1° settembre 2015 attraverso il form disponibile qui: https://www.f6s.com/momentummobileaccelerator2015batch4/apply

Per maggiori informazioni, il sito web di Momentum è disponibile a questo link: http://momentum.vc/

Napoli, 24/08/2015

Don’t Panic: la call for startup di 42Accelerator offre 15K cash ed un percorso di 6 mesi a Torino

42Accelerator, acceleratore di startup con sede a Torino, apre la sua call internazionale alla ricerca dei migliori team e progetti di impresa disruptive e ad alto potenziale di crescita: la deadline è fissata al prossimo 15 luglio.

42accelerator_img_diario

La call “Don’t Panic” è aperta a startup in fase Early Stage, senza limiti di età né di provenienza geografica, con una predilizione per i seguenti settori:

ICT, Meccatronica, Internet of Things, Gaming.

Alle startup selezionate, 42Accelerator offre 15.000€ cash ed un percorso di accelerazione della durata di 4/6 mesi (con due DemoDay, uno nazionale ed uno internazionale), a fronte del 5/10% di Equity. Il percorso si svolgerà a Torino a partire da settembre 2015, con obbligo di imopegno full time da parte del team dei founder.

Si tratta di un percorso di accelerazione che attraversa quattro step:

1) Problem Validation, 2) Offer Validation, 3) Solution Validation, 4) Transition to Growth.

Scopo delle fasi è quello di accompagnare le startup ad ottenere una serie di risultati: Problem/Solution Fit, Product/Market Fit, ed infine Growth, la crescita vera e propria.

42Acceleration garantisce un percorso di mentorship multidisciplinare, grazie ad un team di esperti in svariate tematiche-chiave per le startup: tra queste, ricordiamo ad esempio metodologia lean, crowdfunding, design thinking, prototipazione hardware e software, marketing digitale e lead generation, corporate venture.

I mentor affiancheranno i team allo scopo di convalidare il mercato, attraverso un percorso “out of the building” per testare il prodotto e pianificare eventuali pivot, in modo tale da garantire ai clienti ed utenti la miglior user experience possibile.

torino4

Le startup avranno infine la possibilità di entrare in contatto con potenziali investitori, per riuscire a reperire i fondi necessari ad ottenere una beta pubblica da lanciare sul mercato.

Napoli, 10/06/2015

1 2 3