Loading...

Tag: mentorship

Resto al Sud Hackathon Tour: la call alla ricerca di idee imprenditoriali per lo sviluppo del Mezzogiorno con premi fino a 10 mila euro

Stimolare ed accelerare idee e proposte imprenditoriali per lo sviluppo del Mezzogiorno da finanziare con gli incentivi Resto al Sud.

Resto al Sud Hackathon Tour” promosso da Invitalia – l’Agenzia per lo sviluppo, in partnership con 4 università italiane – un roadshow di 4 tappe in 4 università italiane – alla ricerca di giovani aspiranti imprenditori che vogliano avviare un’attività nelle regioni del Sud; generando un cambiamento, attraverso innovazione, valore e impatto sociale.

La partecipazione alla Call e riservata ai Partecipanti che posseggono i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 35 anni al momento della presentazione del progetto;
  • Studenti presso uno dei corsi di laurea dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro;
  • Laureati presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro;
  • Dottorandi presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro;
  • Dottori di ricerca dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro;
  • Frequentanti o abbiano frequentato percorsi formativi dell’Università degli Studi Aldo Moro come: BaLab, short master, master, corsi di alta formazione o corsi di specializzazione.

La Call punta a raccogliere idee progettuali centrate su uno dei 4 ambiti ritenuti prioritari per lo sviluppo del Sud:

  1. Salute e Welfare;
  2. Ambiente;
  3. Turismo Sostenibile;
  4. Agritech e Foodtech.

Le migliori proposte progettuali, che verranno selezionate anche in base ai criteri dell’innovazione, della sostenibilità e dell’impatto sociale, parteciperanno all’Hackathon Tour, realizzata in collaborazione con la società benefit Onde Alte, la full immersion che si svolgerà il 29 e 30 novembre presso il Centro di Eccellenza per l’Innovazione e la Creatività dell’Ateneo – Innovation & Creativity Center – aula BaLab “Guglielmo Minervini”; dove un team di mentor lavorerà insieme agli startupper con un approccio “open innovation” per accelerare lo sviluppo dei progetti e accompagnare i team davanti alla giuria di esperti che sceglierà il vincitore.

Il vincitore di questa sfida verrà premiato in servizi per l’accrescimento delle competenze
e l’internazionalizzazione del business presso partner – incubatori all’estero – di comprovata esperienza, per un valore di 7.000 euro.
Inoltre, è prevista l’erogazione di un secondo premio in servizi per l’accrescimento delle
competenze e per il networking, attraverso la partecipazione ad eventi nazionali e/o internazionali di settore, per un valore di 3.000 euro.

Per partecipare alla Call Resto al Sud Hackathon Tour“, la deadline è fissata entro il 22 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://make.ondealte.com/challenge/a0825a8e-ff04-11e9-8a02-cb867778a507-una-sfida-per-generare-cambiamento-nei-territori-del-sud-italia-innovazione-valore-e-impatto-sociale-attraverso-le-imprese

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: file:///C:/Users/CSI/Downloads/Resto%20al%20Sud%20Hackathon%20Tour%20-%20Regolamento%20(1).pdf

Al via in Calabria la Call for The Economy of Francesco: concorso per idee e progetti orientati all’economia sociale con percorsi di accompagnamento per un valore fino a 450 mila euro.

Il programma volta a favorire idee e progetti innovativi capaci di promuovere un’economia più giusta, inclusiva e sostenibile, evangelicamente e socialmente ispirati.

La Call for the Economy of Francesco, promossa dall’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace e da Oltre Open Innovation Hub, con l‘advisory strategico di Entopan – Smart Networks & Strategies e l’alto patrocinio dalla Conferenza Episcopale Calabra, mira a selezionare “Idee”e “Progetti” innovativi capaci di favorire la promozione di un nuovo paradigma dell’economia, socialmente impegnato e ispirato ai principi evangelici, con l’obiettivo di affermare una rinnovata centralità della persona umana e dei valori di equità e giustizia, nel solco del magistero di Papa Francesco e dell’esempio luminoso di San Francesco d’Assisi.

Ulteriormente arricchente è la collaborazione all’iniziativa di tutti gli atenei calabresi, Università della Calabria, Università Magna Graecia e Università Mediterranea, che sottolinea ancor più la portata culturale, oltre che sociale ed economica, del concorso e del partenariato di soggetti di rilievo nazionale ed internazionale quali Fondazione Bruno Kessler, Fondazione con il Sud, BCC Mediocrati, Cariplo Factory, Fondazione Fiorentino Scoppa, Fondazione Symbola, NeXt – Nuova Economia per Tutti, Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore e Festival Nazionale dell’Economia Civile: il loro coinvolgimento operativo e finanziario propone quindi la Calabria ed il suo territorio come laboratorio per sperimentare forme progettuali avanzate e inedite, capaci di fare leva anche sulle peculiarità di una regione ricca di cultura e capitale umano.

La Call for The Economy of Francesco si rivolge a giovani under 35 e Startup, PMI ed organizzazioni del terzo settore; ed è dedicato specificatamente al territorio della Calabria, ispirandosi e volendo contribuire, nel proprio piccolo, alla più ampia cornice dell’evento internazionale The Economy of Francesco, promosso da Papa Francesco, che si terrà ad Assisi dal 26 al 28 marzo 2020.

Nel particolare, i giovani calabresi e/o residenti in Calabria, potranno concorrere attraverso due categorie:

  1. Idee: potranno iscriversi giovani di età inferiore ai 35 anni, purché risiedano, siano nati o studino in Calabria.
  2. Progetti: possono iscriversi Startup, spin-off universitari, PMI e soggetti del terzo settore nella categoria, purché abbiano sede in Calabria e presentino una significativa componente giovanile all’interno del team.

La Call seleziona “Idee” e “Progetti” che si propongano di produrre impatti sociali e ambientali, attraverso l’inclusione sociale di soggetti fragili e prospettando adignità dei lavoratori

zioni innovative in almeno uno dei seguenti cinque ambiti di intervento:

  1. Rispetto del Creato e delle generazioni future;
  2. Accoglienza della vita;
  3. Cura della famiglia;
  4. Equità sociale;
  5. Dignità dei lavoratori.

Per ognuno dei 5 ambiti di intervento, il Comitato Scientifico di progetto, proclamerà  2 vincitori uno per la categoria Idee e uno per la categoria Progetti, che avranno in premio la possibilità di beneficiare di servizi di accompagnamento allo sviluppo di impresa per un valore complessivo di 450 mila euro.

Tutti i vincitori usufruiranno della supervisione progettuale offerta da Fondazione Bruno Kessler e Cariplo Factory.

Per partecipare alla Call for the Economy of Francesco, la deadline è fissata entro le ore 12:00 del 30 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://cef.oltreinnovation.it/signup

Ulteriori informazioni potranno essere acquisite consultando il testo del concorso al seguente link: https://cef.oltreinnovation.it/contest/cef_programma.pdf oppure possono essere richiese scrivendo una email indirizzata a cef@oltreinnovation.it.

IFH Impact Accelerator: il programma di accellerazione in Canada con grant fino a 25 mila dollari

L’acceleratore per soluzioni che migliorano la vita finanziaria dei canadesi.

Innovate Financial Health, con il supporto dello sponsor fondatore Capital One, hanno lanciato il programma di accelerazione IFH Impact Accelerator, un percorso della durata di tre mesi con l’obiettivo di fornire agli imprenditori, orientati alla missione che stanno affrontando, le sfide di salute finanziaria dei canadesi con le risorse e il supporto necessari per ridimensionare il loro impatto in tutto il Canada.

La Call è alla ricerca di quattro iniziative iniziali che utilizzano la tecnologia per migliorare la vita finanziaria dei canadesi, in particolare quelli più vulnerabili dal punto di vista finanziario.

​Le imprese che posso accedere al programma devo essere in possesso di determinati requisiti:

  • Avere almeno un dipendente a tempo pieno;
  • Hanno testato una versione del loro prodotto sul mercato;
  • Essere fortemente impegnati a migliorare la vita finanziaria dei canadesi.

Attraverso il programma di accelerazione, le imprese potranno far crescere prodotti e servizi sostenibili che migliorino la vita dei normali canadesi, in particolare le imprese avranno accesso a:

  • Capitale: finanziamenti per sovvenzioni di 25.000 dollari disponibili per impresa;
  • Mentorship: assistenza personalizzata da parte di fondatori, dirigenti di servizi finanziari, investitori ed esperti in salute finanziaria;
  • Comunità: una coorte di imprenditori che la pensano allo stesso modo per scambiare le migliori pratiche e accedere a una rete più ampia di investitori e partner;
  • Workshop: sessioni di più giorni ogni mese per supportare sfide uniche affrontate da iniziative di salute finanziaria.

Per partecipare alla Call IFH Impact Accelerator, la deadline è fissata entro il 10 novembre 2019, attraverso la compilazione del al seguente link: https://www.f6s.com/financialhealth/apply

Premio Alamo 2019: il contest rivolto a giovani imprenditori con montepremi di 19 mila euro

Il premio per i giovani imprenditori che vogliono trasformare la loro passione in un progetto imprenditoriale.

Fondazione Alamo per il terzo anno consecutivo intende premiare, attraverso Premio Alamo, tre valide idee imprenditoriali che principalmente valorizzino il recupero del lavoro manuale, la produzione manifatturiera e la fornitura di servizi, nel particolare, il Premio  vuole incentivare giovani imprenditori che vogliano trasformare un’idea, nata da passione concreta, in impresa.

Possono partecipare al Premio Alamo, presentando la candidatura dei propri Progetti, persone
fisiche singole o team, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, di cittadinanza italiana. Possono
inoltre partecipare società costituite da meno di 6 mesi dalla domanda di partecipazione e
i cui soci siano esclusivamente persone fisiche.

Per i tre migliori progetti selezionati nell’ambito del concorso, saranno messi a disposizione
premi in denaro:

  1. Premio di 10000 euro;
  2. Premio di 6000 euro;
  3. Premio di 3000 euro.

Inoltre il vincitore potrà usufruire gratuitamente anche dei servizi offerti da Fondazione Alamo.
In particolare, a titolo esemplificativo:

  1. affiancamento da parte di un mentor per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale;
  2. accompagnamento alla costruzione del business plan definitivo;
  3. supporto nella ricerca di ulteriori finanziamenti pubblici o privati e di partner di progetto.

E’ possibile partecipare al Contest Premio Alamo, compilando il modulo di partecipazione al seguente link: https://fondazionealamo.it/wp-content/uploads/2019/07/premio_alamo-modulo_partecipazione_2019.pdf ed inoltrare la documentazione alla casella di posta elettronica info@fondazionealamo.it  entro il 18 novembre 2019.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://fondazionealamo.it/wp-content/uploads/2019/07/premio_alamo-regolamento_2019.pdf

Klimahouse 2020: la call europea per rende più sostenibile il Pianeta

La call per l’invio di nuove idee tasselli per la costruzione di un futuro migliore.

La Call for Innovation Fiera Klimahouse 2020, il luogo dove trenta Startup provenienti da tutta Europa potranno raccontarsi davanti alla platea più prestigiosa in tema di efficienza energetica e risanamento in edilizia; uno Startup Village che riunirà aziende e prodotti innovativi e in cui si alterneranno pitch di presentazione, appuntamenti di matchmaking tra imprese, partner strategici e operatori, workshop e convegni.

Chi verrà selezionato per partecipare al Future Hub, concorrerà al Klimahouse Startup Award 2020 – dal 22 al 25 gennaio 2020 in Fiera a Bolzano –   riconoscimento dedicato a tutte le imprese Startup operanti:

  • nel settore delle green technologies;
  • del risparmio energetico;
  • della sostenibilità;
  • delle costruzioni;
  • dell’energia;
  • dei servizi It – Information Technology;
  • IoT – Internet of Things applicati al sistema casa.

Il premio prevede due sessioni di pitching delle Startup in cui potranno presentarsi:

  • nel primo caso sarà il pubblico presente a decretare la migliore presentazione;
  • nel secondo ci penserà invece una giuria tecnica formata da investitori e stakeholder a scegliere la startup più innovativa di Klimahouse 2020.

I vincitori porteranno a casa uno stand gratuito per Klimahouse 2021 del valore di oltre 1.800 euro.

Per partecipare alla Call for Innovation Fiera Klimahouse 2020, la deadline è fissata entro il 10 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://whataventure.typeform.com/to/iGUQ1g?utm_source=xxxxx&utm_medium=xxxxx&utm_term=xxxxx&utm_content=xxxxx&utm_campaign=xxxxx?utm_source=&utm_medium=&utm_term=&utm_content=&utm_campaign=&discount=

Agrifood Innovation: la call per startup e pmi innovative del settore agroalimentare con un grant di 5.000 euro

Innovazione e tecnologia nell’AgriFood.

La Call Agrifood Innovation – MIP & Mercafir realizzata in collaborazione da Murate Idea ParkMercafir – ed hanno individuato il Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore dell’ Università di Firenze e la Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione dell’Università di Firenze come Main Partner dell’iniziativa – è rivolta a Startup e PMI innovative del settore Agrifood.

Nel particolare, l’obiettivo del Call Agrifood Innovation – MIP & Mercafir è quello di creare un supporto concreto alle Startup che vogliono contribuire allo sviluppo del settore agroalimentare, in una realtà protagonista della filiera agroalimentare, alimentando così il sistema economico-innovativo territoriale.

La Call si rivolge a:

  • persone fisiche anche solo con un’idea innovativa;
  • team e/o start up innovative già costituite da non più di 3 anni che stanno già lavorando sul progetto presentato e/o sono già in possesso di un prototipo;
  • imprese già operanti sul mercato, ma con progetti innovativi nelle aree di interesse suscettibili potenzialmente di spin off che le imprese stesse siano disponibili a generare.

Saranno 15 i progetti preselezionati ed accompagnati in una fase di formazione ed approfondimento conoscitivo della durata di un mese circa, prima del selection day, all’interno del quale verranno presentati i 5 progetti vincitori che entreranno ufficialmente all’interno del percorso MERCAFIR & MIP e che potranno usufruire di un grant di 5.000 euro, oltre che del supporto di know-how, servizi, formazione e mentoring.

Ciò metterà in collegamento risorse umane e idee di business, e spazi coworking e servizi di Mercafir, il quale offrirà, inoltre, alle Startup l’opportunità di confrontarsi con gli operatori del mercato ortofrutticolo, i quali potrebbero diventare loro tutor, creando così una vera e propria Community.

Per partecipare alla Call Agrifood Innovation – MIP & Mercafir, la deadline è fissata entro le ore 23.59 del 3 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://gust.com/programs/mip-banforideas2

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://murateideapark.it/regolamento-agrifood-innovation-mip-mercafir/

INNOVATION NEEDS LEGA SERIE A : la call per startup e neolaureati con montepremi fino a 10 mila euro

La Call che promuove la metamorfosi digitale nel calcio.

Social Media Soccer S.r.l. in collaborazione con il digital partner AlmavivA S.p.A., ha lanciato la Call Innovation Needs Lega Serie A, che mira a facilitare i modelli collaborativi di open innovation tra Società di calcio, Imprese, Startup, Giovani brillanti ed Investitori attivi nell’ecosistema italiano per promuovere un efficace matching tra domanda e offerta di innovazione. Il fine è promuovere proattivamente cambiamenti positivi nella società ed in questo contesto la Lega Serie A si sta ponendo come incubatore e fruitore delle nuove tecnologie e di nuovi modelli di business.

Nel particolare ai partecipanti sarà richiesto di presentare progetti in fase di sviluppo, prodotti, idee progettuali o idea di business con l’obiettivo di definire e individuare chi sono gli utenti e la loro applicabilità.

Sono ammessi alla Call Innovation Needs Lega Serie A tutti i progetti di impresa innovativa formali ed informali presentati sia in forma singola, sia di gruppo, da soggetti residenti in Italia.

Innovation needs Lega Serie A si basa su una doppia Call:

  1. La Call for Growth: si rivolge a Startup che alla data di presentazione della candidatura, operino principalmente in ambito UE e siano in grado di presentare una forma divulgativa inerente alla loro soluzione tecnologica. I partecipanti dovranno confrontarsi sulle seguenti tematiche: Fans Experience, Analisi Performance e Media HouseLotta alla pirateria e Media House, E-Store, lotta alla contraffazione;
  2. La Call for Talents: si rivolge a giovani neolaureati che alla data di presentazione della candidatura abbiano conseguito una laurea triennale o specialistica in Ingegneria, Economia, Matematica, Fisica, Statistica, Marketing e Comunicazione da meno di 12 mesi. I partecipanti dovranno confrontarsi sulle tematiche come: Smart Ticketing, sistemi per la gestione del ticketingintegrazione servizi,  mobilità sostenibile, accesso allo stadio o valutazione di servizi per il raggiungimento di location per eventi sportivi.

Per le due diverse tipologie di Call, Social Media Soccer assegna i seguenti premi:

Per la Call for Growth

  • 1° Premio 5.000 mila euro e opportunità di partnership con AlmavivA per lo sviluppo
    dell’idea di Business;
  • 2° Premio Voucher 3.000 euro in servizi/consulenza di marketing e comunicazione
    della Società Go Project srl;
  • 3° Premio Voucher 2.000 euro in servizi/consulenza di marketing e comunicazione
    della Società Go Project srl.

Per la Call for Talents
Premio Stage presso AlmavivA, e studio di fattibilità tecnica per la realizzazione del progetto presentato;
2° e 3° Premio Stage presso AlmavivA.

Per partecipare alla Call Innovation Needs Lega Serie A, la deadline è fissata entro il 12 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.socialfootballsummit.com/innovation-needs-lega-serie-a/

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.socialfootballsummit.com/wp-content/uploads/2019/07/REGOLAMENTO_INNOVATION_NEEDS_LEGA_SERIE_A_DEF-2.pdf

BioUpper: la call per sviluppare progetti innovativi di digital health nel settore delle Scienze della Vita

La Call per soluzioni terapeutiche eccellenti e accessibili che possano migliorare malattie croniche e consentire di gestire le patologie in modo efficace, personalizzato e a costi controllati.

BioUpper – iniziativa promossa da Novartis Farma S.p.A. e Fondazione Cariplo, in collaborazione con IBM Italia S.p.A, e realizzata da Cariplo Factory S.r.l hub di open innovation, e il supporto di Comin & Partners – è la prima piattaforma italiana nel campo delle Scienze della Vita che sostiene i migliori progetti imprenditoriali attraverso un percorso di empowerment imprenditoriale e accompagnamento al mercato, consentendo l’accesso a risorse, strutture e relazioni nell’ecosistema dell’innovazione e del comparto medico-scientifico.

Nel particolare, BioUpper sostiene la crescita delle Startup italiane più innovative, contribuendo così attivamente allo sviluppo economico del Paese e favorendo l’occupazione giovanile. Ridurre il time to market, facilitare la definizione del business concept e lo sviluppo di soluzioni sinergiche con il business di aziende leader nel settore.

La Call for Startup è rivolta ad aspiranti imprenditori, ricercatori e digital Startup con progetti innovativi nel campo della digital health e offre un programma di accelerazione incentrato sulle aree clinica, tecnologica ed imprenditoriale. Nel particolare, le aree di interesse sono:

  • Value-based Healthcare: utilizzare la tecnologia per migliorare l’esperienza del paziente, dalla
    diagnosi al follow up nelle varie aree terapeutiche;
  • Soluzioni innovative che garantiscano il rispetto dei costi e la sostenibilità del Sistema Salute italiano.

L’iniziativa BioUpper metterà a disposizione un percorso formativo della durata di tre mesi e il team più meritevole parteciperà a un progetto di training nella Silicon Valley, lavorando al fianco di esperti internazionali.

Inoltre, le dieci Startup selezionate potranno usufruire di crediti erogati da IBM, fino a un massimo equivalente a 10 mila euro al mese per 12 mesi, spendibili unicamente per l’utilizzo dei servizi del catalogo IBM Cloud.

Per partecipare alla Call BioUpper, la deadline è fissata entro le ore 23:59 del 16 dicembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.f6s.com/biouppercallforstartup/apply

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: http://bioupper.cariplofactory.it/wp-content/uploads/2019/10/Bando-BioUpper-4-edizione.pdf

UpIdea: call per startup e imprenditori con innovazioni nel settore industriale

La Call for Innovation per Startup e aspiranti imprenditori con idee vincenti per innovare il settore industriale.

Al via la quinta edizione della Call for Innovation UpIdea! Startup program, iniziativa promossa dai Giovani imprenditori di Confindustria dell’Emilia-Romagna e del Veneto, con il coordinamento di Unindustria Reggio Emilia e il contributo dell’acceleratore LUISS Enlabs.

L’obiettivo della Call è quello di selezionare idee imprenditoriali e Startup per poi supportarne lo sviluppo attraverso un percorso di accelerazione ad hoc, realizzato utilizzando competenze e network delle imprese produttive.

Possono partecipare Startup e team di aspiranti imprenditori costituiti da oltre 36 mesi, in possesso di avere prodotti o soluzioni innovative sia digitali che fisici in:

  • Mechatronics;
  • Agro-food;
  • Energy and Environment;
  • Biomedical;
  • Fashion.

Le Startup selezionate parteciperanno alla fase di accelerazione con esperti di LUISS ENLABS presso il Tecnopolo di Reggio Emilia .

Per partecipare alla Call UpIdea! Startup program, la deadline è fissata entro il 15 novembre 2019, attraverso la compilazione del form al seguente link: http://www.upidea.it/registration-form/ 

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: http://www.upidea.it/wp-content/uploads/2019/09/BANDO-UPIDEA-1920.pdf

Action for 5G: la call di Vodafone Italia per lo sviluppo del 5G con finanziamenti fino a 2,5k

La Call che punta sul 5G per lo sviluppo dell’innovazione digitale.

Action for 5G, l’iniziativa promossa da Vodafone Italia S.p.A – in collaborazione con PoliHub – incubatore del Politecnico di Milano e gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano -, dedicato alle Startup, piccole e medie imprese e imprese sociali che vogliono contribuire con le loro idee innovative allo sviluppo del 5G in Italia.

Nel particolare, l’obiettivo della Call Action for 5G è quello di stimolare e supportare la nascita di progetti innovativi che individuino nel 5G il fattore abilitante distintivo e più in generale di:

  • incidere sullo sviluppo dell’ecosistema 5G, tecnologico e produttivo;
  • contribuire a definire gli standard futuri della nuova tecnologia;
  • favorire la diffusione di conoscenze e competenze che consentano la massima fruizione delle potenzialità delle reti di nuova generazione;
  • essere da stimolo alla creatività nello sviluppo di servizi e applicazioni che massimizzino l’impatto sociale, economico e ambientale della trasformazione digitale;
  • rendere l’infrastruttura di comunicazioni il nuovo substrato fortemente integrato e
    plasmato sul territorio locale.

La Call Action for 5G premia progetti, soluzioni e innovazioni particolarmente sinergici con la strategia di Vodafone Italia e con lo sviluppo dei settori considerati prioritari come:

  • automotive;
  • education;
  • energy e smart grid;
  • entertainment e gaming;
  • healthcare;
  • logistics;
  • retail e manufacturing;
  • surveillance e security;
  • tourism;
  • wellbeing e sport tech.

I progetti, dovranno utilizzare almeno una delle caratteristiche distintive del 5G come:

  • velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo;
  • latenza sotto i 10 millisecondi;
  • elevata densità di connessioni.

Vodafone Italia mette a disposizione fino a 1 milione di euro per ciascun progetto selezionato per un totale di 2,5 milioni di euro di investimento complessivo, offrendo consulenza tecnico-progettuale sul 5G. Inoltre, offre l’accesso all’Open Lab di Vodafone Italia, al Campus Open Lab del Politecnico di Milano e agli spazi del Polihub dove sono state installate stazioni radio base 5G così da consentire, in tutti e tre i laboratori, lo sviluppo e il test in 5G dei prototipi ideati.

Per partecipare alla Call Action for 5G, la deadline è fissata entro il 3 febbraio 2020, sarà possibile sottoscrivere la candidatura attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.vodafone5g.it/login.php

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.vodafone5g.it/pdf/regolamento-actionfor5g-2020.pdf

1 2 3 37