Loading...

Tag: Medical devices

startup opportunity febbraio 2019

Startup e non solo: le opportunità in scadenza nel mese di febbraio

Vi presentiamo un riepilogo delle opportunità per startup, PMI e innovatori approfondite nel nostro blog nelle scorse settimane e in scadenza nel mese di febbraio 2019.

BioInItaly 2019

Iniziamo da BioInItaly 2019, la call per startup high tech a cura della Startup Initiative di Intesa SanPaolo: è aperta a startup con progetti innovativi nei settori della Circular Bioeconomy e del Red Biotech and Medical Devices.

Le startup selezionate avranno accesso a un percorso di formazione esclusivo e presenteranno il proprio progetto all’evento “BioInItaly Arena” il 16 e 17 aprile 2019.

La deadline per BioInItaly 2019 è fissata per domani, 15 febbraio 2019. Per ulteriori informazioni, il nostro post sulla call è disponibile a questo link.

Get it! – Call for Impact 3

L’iniziativa Get it! nasce dalla collaborazione tra Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore – FSVGDA e Cariplo Factory S.r.l. per startup, imprese e aspiranti imprenditori con progetti di innovazione sociale, culturale e ambientale economicamente sostenibili.

Sono previste 5 differenti Call for Impact su altrettante tematiche e la prossima in scadenza è la Call for Impact 3 – Smart Cities & Mobility Action, Food & Environment.

Per questa call saranno selezionate fino a un massimo di 10 proposte che prenderanno parte a un percorso di incubazione/accelerazione della durata di 6 mesi.
Le migliori startup di Get It! avranno inoltre la possibilità di aggiudicarsi un finanziamento del valore compreso tra 25 e 40K.

La Call for Impact 3 è in scadenza il 25 febbraio 2019: il nostro approfondimento sul tema è disponibile a questo link.

CasertAccelera – Impara, realizza, innova

CasertAccelera è un’iniziativa della Camera di Commercio di Caserta rivolta a giovani residenti nella provincia di Caserta con un’idea di business o delle aspirazioni imprenditoriali da realizzare.

Con la call for talents saranno selzionati fino a 25 giovani talenti che avranno accesso a un percorso per la creazione di impresa della durata di sei mesi, che si contenderanno nell’evento finale Demo day un premio in denaro del valore di 5.000€.

La deadline per CasertAccelera è fissata al 28 febbraio 2019 e il nostro approfondimento sulla call è disponibile a questo link.

 

BioInItaly 2019, la call for startup in tema Circular Bioeconomy e Red biotech and Medical Devices

La Startup Initiative di Intesa SanPaolo presenta la call BioInItaly 2019

La piattaforma internazionale di accelerazione per startup di Intesa SanPaolo, Startup Initiative, presenta la call BioInItaly 2019 dedicata a startup high tech nei settori Circular Bioeconomy e Red biotech and Medical Devices.

Le startup interessate possono presentare la propria domanda di partecipazione entro la deadline fissata al 15 febbraio 2019 al proprio link di interesse:

– Circular Bioeconomy: progetti incentrati su biotecnologie per l’ambiente e l’agricoltura, biotech per applicazioni industriali, biomateriali e bioenergetici, biotech marino, looping dei nutrienti, fertilizzante organico. Application al link: http://www.startupinitiative.com/mysui/registration/new_startup.html

– Red Biotech and Medical Devices: progetti incentrati sullo sviluppo di tecnologie e soluzioni per le scienze della vita, la diagnostica, la scoperta di farmaci, la somministrazione di farmaci, la terapia e il trattamento. Application al link: http://www.startupinitiative.com/mysui/registration/new_startup.html

Le migliori startup avranno diritto a un percorso di formazione con esperti del settore e avranno accesso all’evento finale “BioInItaly Arena” previsto il 16 e 17 aprile 2019.

Per informazioni e dettagli, si rimanda alla lettura del Regolamento disponibile a questo link: http://www.startupinitiative.com/static/upload/cal/call-bioinitaly-2019_final-v2.pdf

Life Science Innovation: la call for startup di G Factor dedicata all’innovazione nel settore medico

Con la prima edizione della call for startup “Life Science Innovation”, G Factor mette a disposizione dei progetti innovativi in campo medico premi in denaro e servizi

G Factor nasce dalla Fondazione Golinelli di Bologna con lo scopo di offrire a realtà innovative imprenditoriali ad alto potenziale un vero e proprio ecosistema per giovani e scienziati con progetti da trasformare in imprese di successo.

Fino alla deadline fissata per l’11 dicembre 2018, sarà possibile candidarsi per la prima edizione della call for startup Life Science Innovation, dedicata proprio da G Factor a idee di giovani scienziati e ricercatori nei settori:

1. Pharma & Biotech: farmaci sperimentali innovativi per medical needs ancora irrisolti,
2. Medtech – Medical devices and Diagnostics: dispositivi e strumenti medici e diagnostici ad alto contenuto innovativo,
3. Nutraceutica: novel food, alimenti a fini medici speciali, integratori alimentari,
4. Bioinformatica e bioingegneria: tools a supporto della medicina, strumenti di AI per i dati sanitari, software e algoritmi per la diagnostica.

Per ciascuno dei settori di interesse della call, sono state individuate due linee:

LINEA SENIOR
Aperta a ricercatori (singoli o in team), newco, spinoff e startup con almeno un componente under 40 all’interno del gruppo.
I progetti, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, dovranno aver raggiunto un proof of concept sperimentale e trovarsi in fase pre-brevettuale.
Per la Linea Senior saranno selezionati i migliori 5 progetti, che riceveranno un premio in denaro fino a 100K e un percorso di incubazione-accelerazione di 9 mesi.

LINEA JUNIOR
Aperta a studenti, laureati, dottorandi (singoli o in team), newco e startup il cui team sia composto almeno per il 50% da under 35.
I progetti, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, dovranno aver raggiunto un proof of concept sperimentale e sarà considerato un plus il trovarsi in fase pre-brevettuale.
Per la Linea Junior saranno selezionati i migliori 5 progetti, che riceveranno un premio in denaro fino a 50K e un percorso di incubazione-accelerazione di 9 mesi.

Le application a Life Science Innovation resteranno aperte fino alle ore 12:00 del giorno 11 dicembre 2018 a questo link: https://www.fondazionegolinelli.it/area-impresa/g-factor.

Per ulteriori informazioni e dettagli sul Bando, si rimanda alla lettura del testo integrale scaricabile al link di cui sopra.

Innovation Prize Universal Biotech 2015: un premio da 30k per startup e innovazione nel settore HealthCare

Innovation Prize Universal Biotech ha aperto lo scorso 2 febbraio la call for proposal per accedere all’edizione 2015 del Premio dedicato a progetti innovativi in campo HealthCare (BioTech, MedTech, E-Health): le candidature possono essere presentate entro la deadline fissata per il 22 aprile 2015.

L’iniziativa è aperta a startup e giovani aziende (in attività da non più di 8 anni) e laboratori di ricerca universitari con progetti che prevedano l’innovazione nel settore delle Life Sciences. In particolare, le aree di riferimento per l’Innovation Prize Universal Biotech sono: Drugs, Medical Devices, Application/Platform, Technology declinate nei settori Diagnostics, Therapeutics e E-Health.

L’iniziativa è realizzata da Universal Biotech e Universal Medica, e rientra nell’ambito dell’evento internazionale Innovation Days, conferenza ospitata ogni anno a Parigi che quest’anno si terrà il 5 ottobre.

Per partecipare all’Innovation Prize Universal Biotech bisogna presentare la propria candidatura on-line entro il 22 aprile 2015, compilando in lingua inglese il form di iscrizione disponibile al seguente link: https://www.universal-biotech-prize.com/register

I progetti saranno valutati da una Giuria di esperti internazionali nel campo delle Life Sciences, in base ai seguenti criteri:

Qualità dell’innovazione da un punto di vista scientifico;
Livello di proprietà intellettuale;
Qualità delle risorse umane coinvolte;
Fattibilità del progetto;
Possibilità di successo sul mercato / Interesse degli investitori.

Il processo di valutazione si svolge in quattro step:

1) Analisi preliminare da parte di Universal Biotech e prima selezione dei progetti secondo criteri di eleggibilità e rilevanza;
2) Seconda analisi da parte della Giuria di esperti, che selezionerà le 15 migliori proposte. I proponenti individuati saranno contattati per fornire ulteriori informazioni sui progetti;
3) La Giuria selezionerà dai tre ai cinque finalisti, che saranno invitati a partecipare ad un evento ad hoc organizzato a Parigi nel mese di settembre, per presentare i progetti alla Giuria;
4) I vincitori dell’Innovation Prize Universal Biotech saranno annunciati durante la conferenza degli Innovations Days a Parigi il 5 ottobre 2015.

Il Premio per i due vincitori dell’Innovation Prize Universal Biotech consiste in 30.000 €, in parte in contanti e in parte in servizi di consulenza offerti da Universal Biotech nell’anno successivo alla premiazione.

Napoli, 11/02/2015

La call 2015 di UniCredit Start Lab: formazione, networking e grant da 10K per startup innovative e tecnologiche

Sono aperte le selezioni per partecipare all’edizione 2015 di UniCredit Start Lab, il programma di accelerazione per startup di UniCredit S.p.A. che si propone di sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali innovative ad alto contenuto tecnologico.

Fino al 30 aprile 2015 è possibile inviare la propria candidatura per accedere al programma annuale della Startup Academy e ai grant da 10.000€ messi a disposizione per le migliori startup in ciascuno dei settori individuati da UniCredit:

Life Science: biotecnologie, Pharma, Medical Devices e servizi di Health Care;
Clean Tech: energie rinnovabili, efficienza energetica e mobilità sostenibile;
ICT/Web/Digital: Digital Design, Mobile Apps e Hardware;
Innovative Made in Italy – Services & Industrial: Fashion, materiali innovativi, nanotecnologie e robotica.

Possono presentare domanda di partecipazione al Programma UniCredit Start Lab 2015 persone fisiche e startup in possesso dei seguenti requisiti:

– persone fisiche maggiorenni, che intendano costituire una società entro sei mesi dall’accesso al Programma;
– persone fisiche maggiorenni che detengano, alla data di presentazione della domanda di partecipazione (individualmente o in team), almeno il 51% del capitale di una startup (la società deve essere stata costituita dopo il 1° gennaio 2011).

UniCredit prevede, per le quattro migliori startup in ciascuna delle categorie elencate, l’accesso al programma di accelerazione 2015 che prevede:

– assegnazione di un grant da 10.000€ alla migliore startup in ciascuna delle quattro categorie;
– partecipazione al Pitch Day, evento di incontro con potenziali investitori (Venture Capital, Business Angel, Fondi Early Stage, etc) che sarà realizzato entro 12 mesi dall’inizio del Programma UniCredit Start Lab 2015;
– accesso alla Startup Academy, il programma di formazione imprenditoriale in cui le startup potranno incontrare gli esperti di UniCredit e degli altri partner dell’iniziativa (tra cui Accenture e Legance);
– accesso al programma di mentoring Unicredit, con assegnazione di un mentor a ciascuna startup che seguirà i team con incontri periodici;
– assegnazione di un Relationship Manager di Unicredit che seguirà le esigenze bancarie della startup;
– assistenza e supporto nella ricerca di partner attraverso il network di Unicredit;
– visibilità attraverso il sito UniCredit Start Lab;
– accesso al pacchetto Microsoft BizSpark per le startup del settore ITC/Web/Digital.

Per partecipare alle selezioni occorre compilare la domanda disponibile dopo aver effettuato la registrazione al seguente link: http://startlab.impact.it/startlab/login.php

Le domande, corredate di Business Plan e della documentazione indicata all’art. 6 del Regolamento, dovranno essere inviate entro la deadline fissata per il 30/04/2015.

Per maggiori informazioni, per il Regolamento e per candidarsi a UniCredit Start Lab 2015: https://www.unicreditgroup.eu/startlab/it.html

Napoli, 30/01/2015

StartUp Initiative di Intesa Sanpaolo: opportunità per startup nei settori Fashion & Design e Healthcare & Medical Devices

Nelle prossime settimane la StartUp Initiative di Intesa Sanpaolo prevede la scadenza di tre interessanti call for startup in altrettanti specifici settori:

Red, Green & White Biotechnologies;
Fashion & Design;
Healthcare & Medical Devices.

Dopo aver approfondito qualche giorno fa la prima call dedicata a startup del settore biotecnologie e nanotecnologie (http://www.incubatorenapoliest.it/bioinitaly-investment-forum-intesa-san-paolo-start-up-initiative-il-22-gennaio-a-napoli-la-tappa-del-roadshow-nazionale/), vediamo più nel dettaglio come funzionano le altre due call for startup in programma: partiamo da quella dedicata a startup innovative nei settori Fashion & Design.

La call della StartUp Initiative di Intesa Sanpaolo è dedicata a startup innovative con soluzioni tecnologiche avanzate in ambiti afferenti all’industria della moda e del design, in particolare: tecnico-tessile, accessori, gioielli, lifestyle, soluzioni retail, 3D printing, service design, industrial design, arredamento, illuminazione, crowdsourcing creativo, etc.

Le startup interessate, in possesso di un progetto innovativo nei settori di riferimento, possono compilare il form di iscrizione on-line disponibile al seguente link: http://www.startupinitiative.com/mysui/registration/new_startup.html
La deadline è fissata per domenica 11 gennaio 2015 (N.B. scadenza prorogata al 18/01/2015)

Il programma della Call for Startups in Fashion & Design prevede tre step:

1) BootCamp Weekend (Torino, 31/01 e 01/02/2015): due giornate di formazione e training intensive per le startup selezionate, con la partecipazione della startup INcube.

2) Deal Line-Up (Milano, 17/02/2015): le startup potranno presentare il proprio pitch a un panel di esperti, investitori e ricercatori per ottenere dei feedback qualificati. In questa occasione saranno selezionati i finalisti che avranno accesso al terzo e ultimo step.

3) Investor Arena Meeting (Milano, 12/03/2015): le startup finaliste avranno a disposizione 10 minuti per presentare il proprio pitch alla platea di investitori, aziende e esperti dell’ecosistema internazionale dell’innovazione.

Per maggiori informazioni e contatti: http://www.startupinitiative.com/static/upload/fas/fashion—design-2015—call-for-startups.pdf

In maniera simile, la Call for Startups in Healthcare & Medical Devices è dedicata a startup con progetti innovativi in ambito tecnologico per: prevenzione delle malattie; diagnosi, trattamento e terapie; chirurgia; strumentazioni di laboratorio; impianti e protesi; salute e riabilitazione; etc.

Anche in questo caso, le startup interessante devono compilare il form di iscrizione on-line disponibile al seguente link: http://www.startupinitiative.com/mysui/registration/new_startup.html.
La deadline è fissata, in questo caso, al 15 febbraio 2015.

Gli step in programma per la Call for Startups in Healthcare & Medical Devices della StartUp Initiative di Intesa Sanpaolo sono simili a quelli previsti per la call Fashion & Design, ad eccezione delle date e delle location fissate per gli appuntamenti:

1) BootCamp Weekend (Milano, 19 e 20/03/2015);

2) Deal Line-Up (Milano, 31/03/2015);

3) Investor Arena Meeting (Milano, 22/04/2015).

Per maggiori informazioni e contatti il link da consultare è: http://www.startupinitiative.com/static/upload/hea/healthcare—medical-devices-2015—call-for-startups.pdf

Napoli, 15/12/2014

Intel Business Challenge: la tua startup in California con l’edizione 2014 della Competition di Intel

Sono aperte le iscrizioni per partecipare all’edizione 2014 di Intel Business Challenge Competition, il concorso per studenti e laureati (da non oltre 4 anni) di età compresa tra i 18 e i 34 anni, residenti in uno dei Paesi aderenti all’iniziativa: tra questi figura anche l’Italia.

La partecipazione a Intel Business Challenge è aperta a progetti imprenditoriali, presentati individualmente o in team, che abbiano ad oggetto prodotti innovativi, smart technologies e applicazioni interattive web e mobile in uno dei seguenti settori:

1. Healthcare & Medical devices;
2. Energy and Cleantech;
3. People & Society;
4. ICT;
5. Biotechnology;
6. Nanotechnology.

La Competition internazionale si snoda in 3 round, che offrono ai partecipanti opportunità formative, di networking e di visibilità a livello internazionale:

ROUND 1: in questa fase sono aperte le candidature on-line, da effettuare entro il 15 giugno 2014 registrandosi alla piattaforma disponibile a questo link https://www.milestonehero.com/index.php?lang=en. Le domande, in lingua inglese, dovranno essere corredate da Business Model e Elevator Pitch Video. Al termine di questa fase, la Giuria selezionerà i migliori 24 progetti che partecipano all’evento conclusivo del Round 1 il 15 luglio 2014.

ROUND 2: i 24 progetti selezionati al termine del Round 1 dovranno registrarsi entro il 31 luglio 2014 per partecipare alla Finale di Intel Business Challenge Europe, pena l’esclusione dalla Competition.
Scopo della seconda fase è quello di preparare una presentazione multimediale da sottoporre alla giuria dell’evento finale: i 24 team saranno seguiti dagli esperti di Intel con sessioni di mentorship e coaching (on line) fino all’evento finale a livello europeo (Intel Business Challenge Europe Finals). Durante l’evento la giuria sceglierà i 5 migliori progetti che accedono alla terza fase della Competition.

ROUND 3: i 5 team finalisti saranno seguiti in un percorso di coaching e mentoring tramite la piattaforma on line e con una settimana intensiva face to face, in vista dell’evento finale Intel Global Challenge. I vincitori della finale mondiale avranno diritto ad una settimana di accelerazione in Silicon Valley e a vivere un’esperienza formativa e di networking a Stanford e Berkeley, che terminerà con un evento di rilevanza internazionale in California.

Per maggiori informazioni:

– Il sito internet dedicato all’iniziativa è disponibile qui: http://www.intelchallenge.eu/
– La timeline è disponibile qui: http://www.intelchallenge.eu/Page/View/5/Process
– Qui, i documenti, il Regolamento e i template per partecipare: http://www.intelchallenge.eu/Page/View/6/Resources

Napoli, 21/05/2014