Loading...

Tag: made in italy

Bocconi e Plug and Play: al via la seconda call B4i per startup con premi fino a 30 mila euro

La Call per portare le Startup nell’ecosistema globale.

La seconda Call di B4i – Bocconi for innovation parte con una marcia in più, infatti, l’Università Bocconi annuncia la partnership con Plug and Play – la più grande piattaforma di open innovation che riunisce le migliori Startup e le più grandi società del mondo con l’obiettivo di collaborare allo sviluppo di iniziative e progetti nel campo dell’innovazione e dell’imprenditoria aziendale.

Nel particolare, l’Università BocconiPlug and Play lavoreranno insieme per collegare le Startup del programma B4i – Bocconi for innovation al mondo corporate e dei Venture Capital, sia nell’hub italiano, e quello della Silicon Valley, che negli altri hub a livello globale.

Per le Startup selezionate, in palio un investimento di 30 mila euro ciascuna e un percorso di accelerazione della durata di quattro mesi che prevede l’accesso a una rete di servizi – pacchetti legali, contabili, di marketing digitale e comunicazione – e sessioni dedicate con esperti e mentor, come professori di Università Bocconi, alumni Bocconi provenienti da diversi continenti e settori, e professionisti esperti come imprenditori, investitori e C-levels di aziende.

Oltre a questo, le Startup possono sviluppare reti commerciali e canali di vendita verso clienti B2B, usufruire di servizi scontati a loro riservati da B4i e dai partner, inclusi database, cloud, CRM, e molto altro.

I progetti verranno scelti in base a innovatività dell’idea imprenditoriale, qualità del team di fondatori, capacità di soddisfare il mercato e attinenza con le tre aree di specializzazione di B4i – Bocconi for innovation, ovvero: 

  1. Digital Tech; 
  2. Sostenibilità;
  3. Made in Italy.

Per partecipare alla Call B4i – Bocconi for innovation, le candidature partiranno dal 3 giugno fino al 19 luglio 2020.

Per candidature e maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale al seguente link: https://www.b4i.unibocconi.it/

 

UniCredit Start Lab 2020: accellerazione e open innovation per startup con montepremi di 40K

Il programma rivolto a Startup e PMI innovative costituite da non più di 5 anni.

UniCredit lancia la settima edizione di UniCredit Start Lab 2020, il Programma di Accellerazione, che si articolerà in numerose azioni con l’obiettivo di far crescere nuove realtà imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico e innovativo attraverso attività formative.

Le categorie all’interno delle quali le idee imprenditoriali potranno concorrere per aggiudicarsi l’accesso al programma sono quattro:

  1. Innovative Made in Italy: categoria in cui si ricercheranno aziende ad alto potenziale in settori chiave dell’imprenditoria italiana come l’agrifood, la moda, il design, le nanotecnologie, la robotica, la meccanica e il turismo;
  2. Digital: rientreranno in questa classe le aziende e idee imprenditoriali relative a sistemi cloud, hardware, app mobile, internet of things, servizi e piattaforme B2B e fintech;
  3. Clean Tech: sarà l’ambito d’azione dei business plan inerenti soluzioni per l’efficienza energetica, le energie rinnovabili, la mobilità sostenibile e il trattamento dei rifiuti;
  4. Life Science: categoria all’interno della quale si individueranno i progetti più importanti in tema di biotecnologie e farmaceutica, medical device, digital health care e tecnologie assistive.

Il Programma di Accellerazione UniCredit Start Lab 2020 prevede numerose agevolazioni:

  • l’assegnazione di quattro grant in denaro da 10.000 euro ciascuno per quattro settori individuati riservati al miglior progetto imprenditoriale selezionato in ciascuna categoria;
  • organizzazione di “Business Meetings” per la facilitazione di contatti con società del network di UniCredit e con soggetti istituzionali utili a livello nazionale e nel processo di internazionalizzazione per sviluppare partnership industriali, tecnologiche, commerciali, strategiche con le Startup e PMI innovative;
  • la possibilità di partecipare alla Startup Academy annuale di UniCredit, il programma di training manageriale rivolto alle migliori Startup e PMI innovative nel corso del quale vengono affrontate, attraverso giornate dedicate, le tematiche di maggiore interesse per la creazione, lo sviluppo e la gestione di una Startup;
  • l’accesso al programma di mentoring di UniCredit ;
  • l’assegnazione di un Relationship Manager di UniCredit per seguire le Startup e PMI innovative nelle esigenze bancarie e offrire supporto su prodotti/servizi di UniCredit dedicati ai bisogni di imprese di nuova costituzione e coerenti con il progetto imprenditoriale presentato;
  • la possibilità di entrare in contatto con potenziali investitori, come Business Angels, Venture Capital, Fondi Early Stage,  appositamente selezionati da UniCredit;
  • l’utilizzo degli spazi del Business Center UniCredit di Milano come Working Area;
  • Inoltre, per le 12 migliori Startup e PMI innovative, UniCredit si farà altresì carico di sostenere le spese di alloggio e di viaggio di un partecipante per ciascuna Startup e PMI innovativa per un importo massimo di 1.000 euro.

Per poter partecipare al Programma di Accellerazione di UniCredit Start Lab 2020, la deadline è fissata entro il 20 aprile 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/iscrizione.html

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/regolamento.html

B4i – Bocconi For Innovation: la call per selezionare 10 startup da accompagnare con 4 mesi di accellerazione e premi fino a 30 mila euro

L’Accelleratore di Startup per aiutare la piccola e media impresa italiana a sviluppare imprenditorialità e innovazione.

B4i – Bocconi For Innovation, il nuovo Hub dell’Università Bocconi di Milano, nato per mettere in contatto la ricerca e la competenza dell’ateneo con le esigenze di crescita delle imprese, fornendo servizi qualificati e supporto alle attività imprenditoriali.
B4i combina un pre-acceleratore, un acceleratore e un promotore di corporate entrepreneurship e nasce dall’esperienza di SpeedMiUp – incubatore di Startup fondato da Università Bocconi e Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi con il supporto del Comune di Milano.

Come acceleratore, B4i accoglie idee imprenditoriali nei settori;

  • digital-tech;
  • made in Italy;
  • sostenibilità.

Per essere ammessi al programma B4i Acceleration, i criteri minimi sono i seguenti:

  • Un team pertinente di almeno due persone;
  • Almeno un membro del team deve essere: uno studente, un alunno, un ricercatore, un dipendente o un membro della facoltà dell’Università Bocconi o una delle istituzioni partner;
  • Essere costituiti come società a responsabilità limitata;
  • Proporre una soluzione innovativa a un’esigenza reale in un mercato in crescita.

L’Acceleratore supporterà lo sviluppo di 10 Startup all’anno, con un investimento economico di 30.000 euro e un percorso di accelerazione della durata di 4 mesi.

Inoltre, alla fine del percorso, avranno l’opportunità di presentarsi con un pitch a una community di business angel e fondi di venture capital, al fine di raccogliere ulteriori finanziamenti per sostenere la loro crescita.

Per partecipare alla Call B4i – Bocconi For Innovation , la deadline è fissata entro il 6 gennaio 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://b4i.unibocconi.it/apply-now

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://b4i.unibocconi.it/content/b4i_call_for_startups_eng.pdf

L’ XI edizione del Premio GammaDonna: il premio dedicato alle imprenditrici innovative

Il Premio per valorizzare la capacità innovativa dell’imprenditoria femminile e giovanile.

L’undicesima edizione de Il Premio GammaDonna, – promossa dall’Associazione GammaDonna in collaborazione con la Commissione Europea e il contributo di QVC Italia – è il solo Premio che mette in luce la capacità imprenditoriale innovativa delle donne in un evento unico nel suo genere.

Il Forum Nazionale dell’Imprenditoria Femminile e Giovanile – GammaForum, oggi il più importante evento nazionale dedicato alla valorizzazione delle donne e dei giovani nel mondo dell’economia e dell’impresa, si terrà il 15 novembre 2019 a Milano, nella sede de Il Sole 24 Ore, con il titolo “Connexions. Strategie per lo sviluppo dell’imprenditoria innovativa“..

Il Premio GammaDonna è destinato a imprenditrici che si siano distinte per aver innovato con prodotti/servizi, processi o modelli organizzativi nuovi all’interno della propria azienda, costituita entro il 1° gennaio 2017. Imprenditrici che hanno saputo coniugare con successo innovazione, impresa e società, sperimentando attività e assetti nuovi e facendo del “valore condiviso” un vero e proprio vantaggio competitivo.

Le candidature che entreranno in short-list avranno uno spazio sulla piattaforma GammaDonna che racconta e diffonde storie di innovazione, leadership, visione. La rosa delle 6 finaliste aprirà  l’XI Forum Nazionale dell’Imprenditoria Femminile e Giovanile – GammaForum, dove una Giuria composta da personalità del mondo dell’impresa, del venture capital e dell’innovazione decreterà la vincitrice.

Il Premio GammaDonna mette in palio:

  • un Master della 24Ore Business School;
  • un percorso d’incubazione in Polihub – Politecnico Milano;
  • incontri con gli investitori del network BacktoWork24;
  • 6 mesi di mentoring affiancati da un manager selezionato ValoreD;
  • attività di comunicazione dedicate.

Inoltre, tra le candidature pervenute saranno assegnati 2 Award:

  1. Il QVC Next Award per il prodotto più innovativo – premierà l’eccellenza creativa Made in Italy. L’impresa vincitrice si aggiudicherà un percorso di mentoring su business model e strategie di mercato con il team QVC – Merchandising, Legal, Quality & Cerifications, Brand&Comms, Supply Chain. Inoltre, avrà  accesso alla valutazione commerciale per onboarding e vendita del proprio prodotto attraverso le piattaforme QVC.
  2. Il Giuliana Bertin Communication Award, – premierà l’imprenditrice che si sia distinta nel campo della comunicazione on e offline. In premio, un pacchetto di attività di comunicazione, un Master della 24Ore Business School, incontri con gli investitori del network BacktoWork24, un percorso di mentoring ValoreD.

Per inoltrare la candidatura al Premio GammaDonna, la deadline è fissata entro il 5 agosto 2019, è possibile attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.gammaforum.it/partecipa

 

Agritech Startup Challenge: la Call per startup e idee innovative nell’agroalimentare con un premio da 50K

La Call for ideas che si pone come un trampolino di lancio per Startup e futuri imprenditori nel settore agricolo e di filiera.

Agritech Startup Challenge. Innovation for sustainable agriculture è un’iniziativa realizzata da Corteva Agriscience™ con il supporto organizzativo di Sprim Italia S.r.l. . L’iniziativa si rivolge a chiunque si occupi di Food system e abbia avviato una startup o voglia trasformare la sua idea in un’impresa vincente, mantenendo il focus principale sull’agricoltura sostenibile.

L’obiettivo di Agritech Startup Challenge è quello di valorizzare i migliori progetti e aiutare a convertire un’idea vincente in una realtà imprenditoriale concreta. In questa prima edizione, la Call Agritech Startup Challenge mette a disposizione del vincitore un finanziamento di 50.000 euro da utilizzare interamente per lo sviluppo del progetto o nell’ambito del business della startup. Oltre al premio in palio per il vincitore, i partecipanti avranno l’occasione di confrontarsi direttamente con esperti del settore e di dare visibilità al loro progetto innovativo, eventualmente instaurando collaborazioni con l’ente organizzatore.

I candidati avranno la possibilità di presentare il loro progetto all’interno delle seguenti aree di interesse:

  • Blockchain: soluzioni blockchain per verificare la provenienza delle materie prime e garantire la trasparenza dell’intera filiera agroalimentare, nell’ottica di una completa tracciabilità e di una maggiore sicurezza alimentare;
  • Agricoltura di precisione & decision support system: strategie di gestione aziendale che utilizzano le tecnologie dell’informazione per acquisire e interpretare dati, con l’obiettivo di migliorare la produzione agricola, minimizzare i danni ambientali ed elevare gli standard qualitativi dei prodotti agricoli;
  • Big data in agricoltura: tecnologie per la raccolta e l’interpretazione di grosse moli di dati, finalizzate a migliorare la gestione dell’azienda agricola, l’effcienza della supply chain e la tracciabilità dei prodotti;
  • Food loss & waste: soluzioni rivolte alla riduzione di perdite e sprechi alimentari, che coinvolgano uno o più fasi della filiera agroalimentare, dal produttore al consumatore;
  • Supply & demand: soluzioni digitali per favorire l’incontro di domanda e offerta in ambito agricolo, al fine di tutelare le eccellenze del Made in Italy, agevolare gli scambi commerciali e accorciare la filiera agroalimentare;
  • Robotica in campo: strumenti automatici volti a rendere più effcienti i processi all’interno della azienda agricola, a migliorare le condizioni di sicurezza degli operatori;
  • Miglioramento e protezione delle colture: innovazioni per l’incremento delle rese, l’adattamento ai cambiamenti climatici e la resistenza alle malattie, nuovi principi attivi per il controllo di malattie parassitarie ed erbe infestanti, compatibili con le tecniche di agricoltura integrata e/o biologica.

Per partecipazione alla Call Agritech Startup Challenge occorre presentare la propria candidatura attraverso la compilazione della rispettiva application form sul sito www.agritechstartupchallenge.com entro il 15 ottobre 2019.

Per Info più dettagliate si invita a consultare il Regolamento.

Le Village by Crédit Agricole Milano: la call a sostegno delle startup del fashion

A Milano, Capitale della Moda, le Startup e le giovani imprese nel settore del Fashion hanno la grande opportunità per crescere nel mercato mondiale.

Le Village by Crédit Agricole HUB dell’innovazione del gruppo Crédit Agricole in Italia – è un ecosistema aperto e inclusivo a sostegno del business e delle giovani aziende ad alta innovazione con potenziale di crescita, attraverso un sistema cooperativo che coinvolge partner pubblici e privati, con l’obiettivo di affiancare le giovani Startup nella fase di crescita e scale up.

La Call4Startup che viene lanciata da Le Village by CA Milano seleziona Startup e giovani imprese aventi tra i 6 mesi e i 5 anni di vita, operanti nel  settore Fashion, in particolare nel:

  • Retail;
  • E-Commerce;
  • In-Store Analytics;
  • Supply Chain Management;
  • Prototipazione virtuale;
  • Gestione dell’Inventario;
  • Logistica;
  • Monitoraggio della Produzione;
  • Marketplace;
  • Innovazione dei Materiali (Tessuti riciclati, Upcycling);
  • Wereables;
  • Trasparenza e Tracciabilità della supply chain;
  • Esperienza e Coinvolgimento del cliente.

L’ingresso in Le Village è vincolato al rispetto di 2 requisiti:

  1. Presenza di almeno un prodotto e/o un servizio già validato dal mercato;
  2. Fatturato superiore a 25.000 euro.

Le Startup che accedono a Le Village possono usufruire di servizi strategici per accelerare il proprio business, ricevere supporto nel fundraising e svilupparsi anche all’estero. Per Partner e Abilitatori, entrare all’interno di Le Village by CA significa inserirsi in un ecosistema che porta valore a tutti i soggetti coinvolti tramite la fruizione di servizi di Open Innovation, il networking e la possibilità di associare il proprio brand a un ambiente altamente innovativo.

Per partecipare alla Call4Startup di Le Village by CA Milano , le idee progettuali possono essere inviate fino al 19 aprile 2019 al seguente link: https://levillagebyca.it/it/call-4-startup/#1544085546666-33bbe280-6de7

MADE IN STEEL 2019 : LA CALL CHE OFFRE 5 MILA EURO ALLA MIGLIORE STARTUP INNOVATIVA NEL SETTORE SIDERURGICO

Made in Steel sta cercando Startup e PMI per innovare il mercato dell’Acciaio e generare Sostenibilità Ambientale e Sociale.

La Call di Made in Steel, organizzata in collaborazione da Siderweb – quotidiano online sull’informazione economico-siderurgica – e Digital Magics – il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” – è alla ricerca di Startup e PMI innovative italiane e internazionali, che sviluppano soluzioni per la filiera dell’acciaio.

L’obiettivo della Call è trovare prodotti e servizi tecnologici in grado di innovare l’industria siderurgica, rispettando e generando modelli di sostenibilità ambientale e sociale in cinque aree:

  1. Innovazione della produzione;
  2. Sostenibilità ambientale;
  3. Capitale umano;
  4. Prodotto;
  5. Applicazioni nelle arti e nel design.

La Call for Innovation è rivolta a tutte le Startup che sviluppano prodotti e servizi capaci di innovare l’intero ciclo produttivo, dalle tecniche di produzione, al sistema di monitoraggio, alla gestione informatica dei dati, fino alla realizzazione di una filiera flessibile.

I risultati dovranno includere l’ottimizzazione delle prestazioni ambientali durante il ciclo produttivo, curando la riduzione delle emissioni nell’atmosfera e dei consumi energetici della gestione dei rifiuti e lo sviluppo dell’economia circolare.

Le migliori Startup e PMI selezionate saranno protagoniste di Made in Steel – la principale Conference & Exhibition del Sud Europa dedicata all’intera filiera dell’acciaio -, che si terrà dal 14 al 16 maggio presso Fiera Milano Rho.

Durante l’evento la giuria assegnerà un riconoscimento di 5.000 euro alla Startup o PMI ritenuta più innovativa.

È possibile inviare il proprio progetto fino al 14 aprile 2019 sulla piattaforma al seguente link: https://innovation.madeinsteel.it/en/registration/2 

Per informazioni sul Regolamento.

Al via la Sesta edizione di UniCredit Start Lab 2019

L’iniziativa di Unicredit per supportare le Startup e promuovere l’Open Innovation attraverso la selezione e l’accelerazione di società innovative.

UniCredit Start Lab si articoleranno in numerose azioni con l’obiettivo di far crescere nuove realtà imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico e innovativo attraverso l’assegnazione di premi in denaro, attività di mentoring, training manageriale, servizi bancari ad hoc e la ricerca di controparti commerciali e strategiche grazie a business meeting con società del network UniCredit e soggetti istituzionali.

Le categorie all’interno delle quali le idee imprenditoriali potranno concorrere per aggiudicarsi l’accesso al programma sono 4:

  1. Innovative Made in Italy: categoria in cui si ricercheranno aziende ad alto potenziale in settori chiave dell’imprenditoria italiana come l’agrifood, la moda, il design, le nanotecnologie, la robotica, la meccanica e il turismo;
  2. Digital: rientreranno in questa classe le aziende e idee imprenditoriali relative a sistemi cloud, hardware, app mobile, internet of things, servizi e piattaforme B2B e fintech;
  3. Clean Tech: sarà l’ambito d’azione dei business plan inerenti soluzioni per l’efficienza energetica, le energie rinnovabili, la mobilità sostenibile e il trattamento dei rifiuti;
  4. Life Science: categoria all’interno della quale si individueranno i progetti più importanti in tema di biotecnologie e farmaceutica, medical device, digital health care e tecnologie assistive.

L’accesso al Programma UniCredit Start Lab 2019 avviene a giudizio insindacabile di UniCredit, come stabilito dal regolamento.

Per poter partecipare alla selezione per UniCredit Start Lab 2019, la procedura da seguire è completamente online. Le startup e PMI candidate dovranno includere un business plan completo del progetto imprenditoriale, l’informativa per il trattamento dei dati personali e il rilascio del consenso secondo le modalità indicate nella piattaforma di iscrizione online, a questo indirizzo: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/iscrizione.html

Il termine di presentazione delle domande è il 16 aprile 2019.

Si ricorda che attraverso il sito sarà possibile rimanere aggiornati sulle tappe del roadshow realizzato da UniCredit Start Lab, con appuntamenti in tante città della penisola per parlare di innovazione e di come partecipare al programma di accelerazione.

Magic Wand Retail Revolution: la call per le startup del retail

Digital Magics, il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy”, attivo su tutto il territorio italiano, lancia Magic Wand Retail Revolution, il primo programma di accelerazione in Italia dedicato al settore Retail, rivolto alle startup nella loro fase iniziale.

Magic Wand Retail Revolution è realizzato da Digital Magics in collaborazione con diversi partner di rilievo come Auchan Retail Italia, Cisco, Nava Design, Nexi, RDS 100% GRANDI SUCCESSI, SisalPay e UBI Banca i quali saranno coinvolti direttamente nella selezione, nella mentorship e nello sviluppo delle startup scelte, che stanno ideando prodotti e servizi innovativi e originali per il mercato retail come: piattaforme, infrastrutture e strumenti tecnologici, Intelligenza Artificiale, smart store, product digital customization, customer experience, logistica, sistemi di pagamento evoluti e blockchain.

Magic Wand è un programma esclusivo e su misura, che crea un contesto di facilitazione e un sistema dedicato dove una startup che sta crescendo possa trovare ciò di cui ha bisogno, nel momento in cui ne ha bisogno.
Il programma Magic Wand è alla ricerca di 10 startup, le quali durante il programma di accelerazione verranno affiancate da un team di mentor esperti, i quali offriranno un supporto concreto agli imprenditori. Le startup avranno anche la grande opportunità di un confronto qualificato con le aziende leader partner del programma.

Le 10 startup che supereranno la selezione inizieranno il programma di accelerazione a febbraio 2019, all’ interno dell’ incubatore Digital Magics a Milano, e riceveranno subito un contributo di 5.000 euro.
I primi due mesi del percorso saranno dedicati alla formazione qualificata: oltre 300 ore di corsi, workshop e masterclass con responsabili delle varie aree di un punto vendita, CEO di grandi aziende e di startup di successo, manager, esperti di marketing e growth hacking, creativi e sviluppatori di piattaforme e interfacce.

Successivamente ad aprile 2019 ci sarà un’ulteriore selezione: le 6 migliori startup delle 10 inizialmente scelte entreranno a far parte del portfolio dell’incubatore quotato in Borsa e concluderanno il percorso di accelerazione.

Le 6 startup riceveranno inoltre, contestualmente all’avvio della seconda fase, un investimento in denaro di 15.000 euro, in aggiunta all’investimento in servizi di accelerazione da parte di Digital Magics.
Un Program Manager, i partner del programma di accelerazione e i mentor di riferimento del team di Digital Magics supporteranno le 6 startup finaliste negli ultimi 4 mesi, seguendole con incontri periodici per portarne avanti la crescita.

Alla fine del programma sarà organizzato un Investor Day per le startup vincitrici di Magic Wand Retail Revolution, che presenteranno le loro innovazioni ai più importanti business angel e fondi di investimento italiani e internazionali.

Per partecipare alla Call Magic Wand Retail Revolution è necessario registrarsi sul sito, e caricare la documentazione richiesta entro le ore 23:59 del 13 gennaio 2019.

Per ogni dubbio o chiarimento è possibile accedere alla sezione FAQs.

MyLLENNIUM AWARD 2015: premi per idee e progetti innovativi di giovani italiani under 30 in cinque categorie

Fino al 30 maggio 2015 è possibile presentare la propria candidatura per concorrere all’assegnazione dei premi di MyLLENNIUM AWARD 2015, iniziativa del Gruppo Barletta S.p.A. intitolata a Raffaele Barletta che consiste in un concorso di idee e nuovi progetti in cinque categorie: My Book, My Reportage, My Start-Up, My Job e My City.

Per ciascuna delle cinque categorie sono previsti requisti di partecipazione e premi ad hoc, ma in ogni caso la partecipazione è aperta a cittadini italiani di età inferiore ai 30 anni.

MYLLENNIUM1

MY BOOK – SAGGISTICA

Il Premio è dedicato alla premiazione dei migliori saggi nelle seguenti materie: Economia, Europa, Lavoro.

Per partecipare occorre allegare alla domanda di partecipazione l’opera in formato elettronico, un breve abstract, la lettera di presentazione dell’autore con fotografia e il suo curriculum vitae.

Per ciascuna delle materie individuate, la Commissione produrrà una classifica composta da sei candidati che accedono alla fase finale. In ciascuna delle aree saranno premiati i migliori tre saggi, con un premio in denaro di 1.000€ e la pubblicazione del saggio in un’opera collettanea edita da Gangemi Editore, con tiratura di minimo 500 copie.

MY REPORTAGE – GIORNALISMO D’INCHESTA

In questa categoria i Premi sono riservati a giovani videomaker con inchieste inerenti il tema “[Ben] Fatto in Italia. Storie di eccellenza italiana raccontate in 8 minuti”.

Assieme alla domanda di iscrizione, i candidati dovranno presentare il proprio CV con fotografia, uno showreel video di massimo un minuto, la descrizione del progetto e la video inchiesta, caricata direttamente nella sezione del sito dedicata.

La Commissione selezionerà i 6 finalisti, mentre i premi saranno assegnati ai primi tre classificati nel modo seguente: 3.000€ al primo classificato, 2.000€ al secondo e 1.000€ al terzo.

MY START-UP – STARTUP

Il Premio è riservato a gruppi e imprese già costituite in cui almeno il 50% dei componenti/soci soddisfi i requisiti richiesti dal Regolamento (cittadini italiani di età inferiore ai 30 anni). Le imprese, inoltre, dovranno avere sede in Italia ed essere costituite da non oltre 24 mesi.

Le candidature sono riservate a idee imprenditoriali innovative ad alto contenuto tecnologico, e la domanda di partecipazione va corredata da: dati anagrafici di tutti i componenti del team o soci dell’impresa (dei quali vanno indicate anche le quote di capitale e i diritti di voto detenuti), con CV e fotografia; informazioni sul progetto e business plan, visura camerale (solo per imprese già costituite).

A scelta dei candidati, è possibile caricare nell’apposita sezione del sito anche un breve video di presentazione (durata massima 3 minuti).

Saranno ammessi alla fase finale i migliori 4 progetti, mentre i premi sono riservati a due vincitori: questi ultimi avranno diritto ad un premio seed-money di 20.000€ e un premio in servizi del valore di 25.000€, consistente in uno spazio di co-working con attrezzature tecnologiche e percorso di coaching.

MY JOB – NUOVE OPPORTUNITA’ DI LAVORO

Questa sezione del Premio si suddivide in due categorie: Master e Stage.

La categoria Master è aperta a giovani laureati italiani di età inferiore ai 30 anni. Per partecipare è necessario allegare alla domanda di partecipazione: curriculum vitae con fotografia, lettera di presentazione, dichiarazione di intenti a presentare domanda di partecipazione ad uno dei master individuati dal Regolamento.

I Master in questione sono corsi di I livello organizzati e gestiti dalla Bologna Business School, la scuola post laurea di formazione manageriale dell’Università di Bologna. In particolare, si tratta dei seguenti Master:

1) Gestione d’Impresa (Indirizzi: Made in Italy, Food&Wine, Retail Management, Nuovi Mercati Internazionali, America Latina),
2) Amministrazione, Finanza e Controllo,
3) Sales&Marketing Management,
4) Data Science.

Saranno selezionati 8 finalisti, mentre i vincitori saranno 4 e avranno diritto ad una borsa di studio a copertura di tutti i costi del master per il quale è stata presentata domanda.

La categoria Stage prevede l’assegnazione di otto stage in aziende dei settori finanziario, bancario, industriale e moda. I candidati dovranno essere under 30, con diploma accademico almeno di primo livello o titolo equivalente, ottima conoscenza della lingua inglese.

Alla domanda di partecipazione va allegata una descrizione dettagliata delle esperienze personali e professionali più una lettera motivazionale.

La Commissione selezionerà 16 finalisti per proclamare gli 8 vincitori di altrettanti stage.

MY CITY – ARCHITETTURA

Il Premio è dedicato a progetti di arredo urbano che siano in grado di rispettare l’ambiente, pensati per le necessità dell’uomo e sostenibili per le generazioni future. In particolare, i lavori dovranno riguardare la realizzazione delle panchine nel Piazzale di Foceverde-Latina Lido, grazie ad un protocollo di intesa con l’amministrazione comunale.

I partecipanti dovranno aver conseguito la laurea in Architettura e allegare al modulo di iscrizione il seguente materiale: scheda con i dati di identificazione del progetto; scheda con identificazione sintetica del tema, obiettivo e criteri di sostenibilità della ricerca progettuale; relazione tecnica; descrizione grafica in 3 tavole; almeno 4 immagini del plastico e stima dei costi.

La Giuria selezionerà i migliori due progetti finalisti, mentre sarà premiato il primo classificato con un premio in denaro di 10.000€.

MYLLENNIUM2

La premiazione del MyLLENNIUM Award 2015 è prevista per il giorno 8 luglio 2015 a Roma, nella sede del Chiostro del Bramante: durante la cerimonia, alla quale saranno invitati tutti i finalisti delle cinque categorie in concorso, saranno proclamati i vincitori del Premio.

Per maggiori informazioni e dettagli, si rimanda alla lettura del testo integrale del Regolamento: http://myllenniumaward.org/sites/default/files/MY__REGOLAMENTO_0_0.pdf

Le domande di partecipazione per ciascuna delle categorie di MyLLENNIUM AWARD 2015 dovranno essere inviate entro la deadline fissata al 30 maggio 2015: i form di iscrizione sono disponibili a questo link http://myllenniumaward.org/

Napoli, 08/05/2015

1 2