Loading...

Tag: giovani

Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit : il principale vertice sull’innovazione alimentare nel mondo

Il mondo della Food Innovation ha bisogno di farsi ispirare dalle nuove generazioni.

Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit – l’evento di riferimento internazionale nella Food Innovation – in collaborazione con Fondazione Francesca Rava e N.P.H. Italia Onlus Nuestros Pequeños Hermanos,  lanciano la Call for Teenovators.

L’obiettivo della Call è trovare in tutto il mondo Teenager, tra i 13 e i 19 anni, appassionati e motivati, che mostrino la giusta determinazione nel voler cambiare il Food System e affrontare le grandi sfide mondiali, guidati dagli obiettivi globali di sviluppo sostenibile.  Saranno infatti proprio loro ad avere la maggior influenza sul nostro futuro, non solo dal punto di vista della Food Innovation. Seeds&Chips 2019 quindi coinvolgerà tanti Teenager, ma anche Young Pioneer, giovani imprenditori in divenire, tra i 20 e i 25 anni, che potranno esporre i loro progetti presenti e futuri.

Quindi, nel corso della Quinta edizione di Seeds&Chips, dal 6 al 9 maggio a Fiera Milano Rho, saranno i Giovani che ispireranno i leader di oggi e di domani, riconoscendo loro un ruolo da protagonisti in quanto rappresentanti della prossima generazione di stakeholder e innovatori.

 Tanti ragazzi meritevoli hanno l’opportunità di portare le loro idee al tavolo dei leader di oggi e di essere così influencer per un futuro migliore.

Nell’ambito del Summit, ai Teenovator selezionati sarà offerta la possibilità di introdurre e partecipare alle sessioni tematiche a cui prenderanno parte speaker d’eccezione – capi di Stato, imprenditori, opinion leader e innovatori – provenienti da tutto il mondo, e di condividere con loro pensieri ed esperienze.

Per partecipare alla selezione c’è tempo fino al 10 aprile 2019 inviando la candidatura qui!

Per informazioni:
Indirizzo email: volontari@nph-italia.org
Telefono 02 54122917

BANDO ECAPITAL CULTURE-ADRIATIC START-UP SCHOOL 2019: la call per lo sviluppo economico del turismo culturale

Il progetto di sviluppo economico del turismo culturale, attraverso la creatività e l’intraprendenza dei giovani che vogliono avviare un’attività.

La nuova edizione della Adriatic Start- up School 2019, il progetto della Regione Macro Adriatico-Ionica,  promossa da Ecapital Culture in collaborazione con l’iniziativa AI-NURECC, e finanziata da Fondazione Marche, Regione Marche, Camera di Commercio delle Marche, Università Politecnica delle Marche e Comune di Ancona, rappresenta una reale opportunità per sviluppare l’economia di quest’area e aumentare l’occupazione professionale con la creazione di start-up.

Il bando di idee Ecapital è rivolto a 20 giovani, in particolare dagli 8 paesi della macro-regione Adriatico-Ionica – Albania, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia, Slovenia, Italia – ai quali sarà offerto  un percorso formativo/borsa di studio, orientato allo sviluppo di start-up innovative che operano nel campo del turismo culturale e finalizzato a valorizzare il patrimonio culturale della Macro Regione Adriatico-Ionica. L’obiettivo principale del progetto è creare le condizioni affinché i giovani, facendo uso delle loro capacità e della loro creatività, possano realizzare la propria idea imprenditoriale.

I candidati selezionati riceveranno una borsa di studio, vitto e alloggio, e  seguiranno un corso di formazione di 8 settimane , finalizzato a sviluppare le competenze per la realizzazione di un Business Plan in ambito culturale e la creazione di una start-up per il miglioramento del patrimonio culturale dell’area macroarea Adriatico-Ionica. Il corso di formazione comprende lezioni, workshop, case history e studi sulle seguenti aree: sviluppo e implementazione del business plan, tecniche di miglioramento per un progetto di startup, pianificazione culturale e avvio di una startup.

I tutor saranno a disposizione dei partecipanti su base giornaliera per supportare lo sviluppo della loro idea imprenditoriale, la ricerca di dati e informazioni e il processo di pianificazione. Inoltre, per tutti i partecipanti viene fornita anche assistenza nell’individuazione di potenziali partner finanziari per la realizzazione dei progetti di business.

Per partecipare, è possibile candidarsi esclusivamente online sul sito al seguente link: https://startupschool.ecapital.it/apply/ , compilando il modulo di domanda entro le ore  12:00 del 17 marzo 2019.

Per ulteriori informazioni e per collaborazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa e visitare il sito web del progetto www.startupschool.ecapital.it

Youth Village 2018, l’appuntamento domani a San Giovanni a Teduccio

E’ prevista per domani, 20 dicembre 2018, la seconda tappa di Youth Village 2018: un evento dedicato a startup, innovazione e giovani

Sarà dedicata al tema “Competenze e ambienti per lo sviluppo” la seconda tappa di Youth Village 2018, in programma per domani, 20 dicembre 2018, presso la sede dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” a San Giovanni a Teduccio, Complesso Napoli EST.

Youth Village 2018 è un evento itinerante che ha preso il via lo scorso 17 ottobre, dedicato alle tematiche dello sviluppo delle competenze e dell’inserimento dei giovani nei contesti economici e del lavoro, anche attraverso la creazione di startup innovative.

L’appuntamento di domani è particolarmente interessante, anche grazie a due momenti centrali del programma della giornata:

1) Presentazione del nuovo bando a sostegno dell’imprenditoria femminile

A cura dell’Assessore alla Formazione e alle Pari Opportunità della Regione Campania, Chiara Marciani

La Regione Campania ha istituito il bando all’interno del piano strategico per le Pari opportunità (dotazione totale di oltre 36 milioni di euro) allo scopo di fornire alle donne degli strumenti di formazione e delle opportunità di natura imprenditoriale. Il progetto prevede una fase di supporto alla definizione del progetto di impresa e una fase dedicata al finanziamento e alla realizzazione dell’impresa vera e propria.

2) Presentazione del Programma Garanzia Giovani e delle misure a sostegno dell’occupazione giovanile

A cura dell’Assessore al Lavoro ed alle Risorse Umane della
Regione Campania, Sonia Palmieri

L’assessorato presenta le misure per l’occupazione dedicate dalla Regione Campania a giovani inoccupati, disoccupati, espulsi dai processi produttivi, donne, categorie protette.
Obiettivo di tali strumenti è creare un modello di sviluppo a livello regionale che combini coesione sociale e una nuova cultura del lavoro.
Oltre a Garanzia Giovani, saranno presentati i Servizi pubblici al lavoro.

Il Programma della giornata prevede anche un’iniziativa formativa sul tema “L’Accademia delle Startup e le Startup dell’Accademia”, uno sportello informativo dedicato a strumenti e opportunità della Regione Campania per l’ecosistema dell’innovazione, la presentazione di risultati e prospettive del PNI Premio Nazionale Innovazione a cura del prof. Mario Raffa e tanti altri appuntamenti interessanti.

Il Programma completo di Youth Village 2018 è disponibile qui: http://www.innovationvillage.it/youth-village/seconda-tappa-2018/

Per partecipare è necessario registrarsi compilando il form on-line disponibile qui: http://www.innovationvillage.it/youth-village/registrazione/

Better Entrepreneurship Policy Tool, il nuovo strumento UE per sostenere l’imprenditorialità sociale e inclusiva

E’ appena nato “Better Entrepreneurship Policy Tool” il nuovo strumento dell’Unione Europea con l’obiettivo di sostenere l’imprenditorialità sociale e inclusiva

La Commissione Europea e l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) hanno recentemente lanciato un nuovo strumento europeo per l’imprenditorialità.

Lo strumento è denominato Better Entrepreneurship Policy Tool e nasce allo scopo di rendere le politiche imprenditoriali dell’Unione Europea maggiormente inclusive e sociali, attraverso una vera e propria analisi delle risposte ai sondaggi (Assessment) per conoscere meglio l’attuale situazione in Europa per le imprese sociali e inclusive.

Il focus, quindi, è sulle politiche a sostegno dell’imprenditoria sociale e dell’imprenditorialità da parte di persone provenienti da gruppi sottorappresentati (giovani, donne, migranti, disoccupati), con l’obiettivo di raggiungere risultati migliori a livello europeo in termini di innovazione, creazione di nuovi posti di lavoro e crescita economica.

Lo strumento Better Entrepreneurship Policy Tool è disponibile on-line e offre ai decisori politici e agli altri stakeholder dei Paesi Membri UE (ad esempio associazioni e reti di imprese, camere di commercio, istituti di ricerca, ecc.) la possibilità di rispondere a un breve sondaggio per valutare l’ecosistema di riferimento e, sulla base dei risultati, considerare quali iniziative e migliori pratiche adottare.

L’analisi delle risposte ai sondaggi del Better Entrepreneurship Policy Tool consentirà di progettare le migliori politiche in tema di imprenditorialità sociale e inclusiva a livello locale, regionale e nazionale.

Gli utenti potranno, inoltre, invitare altre parti interessate a rispondere allo stesso sondaggio, stimolando la riflessione e il dibattito sulle tematiche in questione, rendendo possibile il passaggio all’azione con una consapevolezza maggiore della situazione di partenza.

Lo strumento UE Better Entrepreneurship Policy Tool sarà disponibile in 24 lingue. Collegandosi alla sezione “Assessment” è già possibile compilare i questionari di valutazione, che presto saranno resi disponibili anche in italiano.
Al momento, per la versione in inglese del sito è possibile fare riferimento al seguente link: https://www.betterentrepreneurship.eu/en

Business Stories: fino a 4.000€ in palio per il miglior video sull’imprenditorialità con il contest di Invitalia

Si è aperto alle 12:00 di ieri, 9 novembre 2015, il Video Contest “Business Stories” lanciato da Invitalia in occasione della partenza dei nuovi incentivi per giovani e donne “Nuove imprese a tasso zero” (qui, il nostro approfondimento sulle nuove agevolazioni).

video contest 1024 x 128

Il Video Contest “Business Stories” è aperto a giovani, donne, video maker, creativi, innovatori ed esperti digitali con la possibilità di partecipare sia singolarmente che in gruppo. Per partecipare occorre compilare il form di iscrizione (scaricabile qui), indicando il link per scaricare il video, ed inviarlo all’indirizzo videocontest@invitalia.it

Le iscrizioni a Business Stories resteranno aperte fino alle ore 12:00 del 9 dicembre 2015, mentre a partire dal 16 novembre 2015 i video dei partecipanti saranno caricati sul canale YouTube dedicato all’iniziativa.

I video partecipanti al contest dovranno avere una durata massima di 3 minuti ed essere incentrati sulle tematiche dell’imprenditorialità e del fare impresa, con le leve della creatività e dell’innovazione. Saranno ammesse tutte le tecniche audiovisive: cartoni animati, keep/stop motion, filmati amatoriali, video in alta risoluzione, etc.

I video di Business Stories saranno sottoposti prima di tutto alla votazione della community: fino al 9/12/2015 sarà possibile votare i video dal canale YouTube con un like al proprio video preferito. La votazione della community avrà un peso del 40% sulla graduatoria finale.

Alla votazione della community si affiancherà quella della Commissione (composta da due rappresentanti di Invitalia e da un esperto esterno), che potrà assegnare a ciascun video un punteggio sulla base dei seguenti criteri:

40 punti al video che avrà ottenuto il maggior numero di like su YouTube,
fino a 20 punti per l’originalità,
fino a 20 punti per la creatività,
fino a 20 punti per la coerenza con le finalità ed il tema del contest.

Al termine delle valutazioni, saranno assegnati i seguenti premi ai tre video vincitori:

Primo classificato: 4.000€
Secondo classificato: 2.000€
Terzo classificato: 1.000€

Per ulteriori informazioni e dettagli, è possibile scaricare il Regolamento completo dal sito web dedicato all’iniziativa: http://www.invitalia.it/site/new/home/video-contest.html

Napoli, 10/11/2015

Call for Ideas Power2Innovate: il primo evento a Napoli il 25 settembre a Castel dell’Ovo

Si terrà a Napoli il prossimo 25 settembre il primo evento dedicato alla call for ideas Power2Innovate: l’appuntamento è per le ore 10:00, presso Castel dell’Ovo, ed è aperto a startupper ed imprenditori nell’innovazione (oltre a tutti gli stakeholders dell’ecosistema startup) interessati ad approfondire le opportunità offerte dall’iniziativa.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione via e-mail all’indirizzo loredana.zaccuri@ambrosetti.eu

Il Programma della mattinata, che si chiuderà alle 13:00 con un aperitivo di networking, prevede il susseguirsi di una serie di interventi:

Opening Speech, Mimmo Costanzo (Amministratore Delegato di Cogipower);
Il prossimo boom economico, Riccardo Luna (Digital Champion Italia);
Giovani ad alta velocità, Alessandro Barbano (Il Mattino) e Davide Dattoli (Talent Garden);
Finanziare l’innovazione in Italia, Carlo Mammola (Cogipower e Argan Capital);
Storie di chi ce l’ha fatta, Giovanni De Lisi (Greenrail), Simone Panfilo (LovetheSign), Fabrizio Perrone (Buzzoole).

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming nelle sedi di Impact Hub Bari, C-Lab Catania, C-Lab Reggio Calabria e C-Lab Cagliari.

invito Power2Innovate NA

Come segnalato in questo post del nostro blog, Power2Innovate è alla ricerca di progetti di impresa innovativi nei settori dell’Energia, dell’ICT e dell’Agroalimentare, proposti da giovani innovatori del Sud Italia.

In particolare, la call for ideas è aperta fino al 31 ottobre 2015 a progetti proposti da:

1. imprese costituite dopo il 1° gennaio 2012, con sede legale e/o operativa nelle Regioni Abruzzo, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna;

2. team informali che sottoscrivano impegno formale a costituirsi in caso di vittoria;

3. imprese e team in cui la maggioranza sia costituita da giovani under 35, residenti o domiciliati nelle Regioni elencate al punto 1;

4. imprese e team in cui i componenti abbiano una buona conoscenza dell’inglese o di un’altra lingua europea oltre all’italiano.

Dopo una fase dedicata alla valutazione da parte della community on-line, i progetti pervenuti saranno valutati dal Comitato Scientifico di Power2Innovate che selezionerà i 9 progetti finalisti, ai quali sarà offerta una giornata di formazione ed approfondimento e che presenteranno i progetti durante una Elevator Pitch Competition finale.

Tra i 9 finalisti saranno infine scelti i 3 vincitori di Power2Innovate, che avranno diritto ad un contributo economico da 10.000€, alla partecipazione al programma 2016 “Leader del Futuro”, ad un percorso di mentorship e alla partecipazione agli eventi di CogiPower.

Per maggiori approfondimenti: http://www.power2innovate.it/

Napoli, 15/09/2015

“Strumenti digitali per artigiani tecnologici”: Comune di Napoli e FabLab Napoli per il corso di formazione gratuito

Il Comune di Napoli – Assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, assieme all’Associazione “Fab Lab Napoli”, ha aperto il Bando per la partecipazione al corso di formazione gratuito “Strumenti digitali per artigiani tecnologici”.

Il Corso è aperto a 15 giovani aspiranti makers napoletani (+ cinque uditori) che acquisiranno le basi indispensabili per le attività di prototipazione e produzione digitale, tra cui:

Progettazione CAD,
Stampa 3D,
Arduino.

La formazione ottenuta attraverso la partecipazione al corso prevede il raggiungimento di tre step (obiettivi):

1) Obiettivi di Breve periodo: accrescere le competenze individuali nei campi sopra indicati, incuriosire e stimolare l’artigianato locale attraverso le nuove tecnologie di autofabbricazione.

2) Obiettivi di Medio periodo: benefici indiretti ottenuti attraverso il learning by doing e la collaborazione in rete, anche con gli artigiani locali, che traggono nuovi spunti e idee dalla collaborazione con i giovani partecipanti.

3) Obiettivi di Lungo periodo: stimolare i giovani all’autoimprenditorialità, grazie all’acquisizione di know-how e competenze su uno degli ambiti ad elevato potenziale di sviluppo sul mercato.

Per partecipare alle selezioni è necessario compilare il form on-line disponibile al seguente link: http://fablabnapoli.it/artigianodigitale/
La procedura di invio delle domande di partecipazione è aperta dal 16 luglio al 3 settembre 2015.

Tra il 3 ed il 20 settembre 2015, si svolgeranno i colloqui conoscitivi con la Commissione di Valutazione, durante i quali sarà necessario presentare l’autodichiarazione attestante il reddito ISEE.

L’elenco dei partecipanti ammessi al corso di formazione gratuito “Strumenti digitali per artigiani tecnologici” sarà reso pubblico entro il 25 settembre 2015, le lezioni partiranno il 30 settembre.

Come previsto dal Programma del corso (disponibile in formato PDF qui), la formazione durerà 18 settimane, per concludersi con una giornata dedicata alla presentazione dei progetti realizzati. Il corso si svolgerà presso la Casa della Cultura e dei Giovani di Pianura.

Per maggiori informazioni, si rimanda alla lettura del testo integrale del Bando: http://fablabnapoli.it/wp-content/uploads/2015/07/bando1.pdf

Il sito web di riferimento è disponibile qui: http://fablabnapoli.it/artigianodigitale/

locfablabna

Napoli, 17/07/2015

GNP 2015 e Comune di Napoli: appuntamenti per giovanissimi a partire dal 12 maggio

In occasione della Giornata della Previdenza e del Lavoro (GNP 2015), prevista a Napoli in Piazza del Plebiscito dal 12 al 14 maggio, anche il Servizio Informagiovani del Comune di Napoli (Assessorato ai Giovani, Creatività e Innovazione) si adopera con una serie di appuntamenti dedicati ai più giovani (studenti delle scuole superiori, ma non solo), incentrati sulle tematiche del lavoro e del welfare.

Gli appuntamenti prevedono innanzitutto tre Infoday sulla mobilità internazionale, tutti fissati alle ore 15:00, nelle seguenti sedi IG:

12 maggio: IG Pianura
14 maggio: IG San Giovanni
18 maggio: IG Secondigliano

Gli Infoday avranno una durata di due ore e saranno aperti ad un massimo di 20 persone ciascuno. Le tematriche degli incontri saranno incentrate sulle opportunità offerte ai giovani dalla mobilità internazionale, con particolare riferimento al Programma Erasmus+.
Per maggiori informazioni e per iscriversi agli Infoday IG sulla mobilità internazionale si rimanda al sito web http://www.informagiovani.napoli.it

IGNapoli

Nelle giornate del 12 e 13 maggio, dalle ore 11:00 alle ore 18:00, il Punto IG Itinerante sarà presente con il suo bus a Piazza del Plebiscito, nell’ambito della GNP 2015. Gli interessati avranno la possibilità di interfacciarsi direttamente con gli operatori dei vari sportelli tematici della rete: (Soggetti in formazione, Orientamento internazionale al lavoro, Turismo e intrattenimento giovane).
Per maggiori informazioni su GNP 2015, qui il nostro post sull’argomento: http://www.incubatorenapoliest.it/gnp2015-dal-12-al-14-maggio-a-napoli-tre-giornate-dedicate-al-mondo-della-previdenza-e-del-lavoro/

Giovedì 14 maggio, per l’ultima giornata della GNP 2015, l’Assessore Alessandra Clemente sarà presente al Teatro Augusteo per l’appuntamento con il convegno dedicato alle scuole superiori sul tema “Giovani (sempre più) previdenti a… raccolta!”.
A partire dalle 9:30 il Teatro Augusteo sarà infatti la location per un evento dedicato a fornire informazioni utili ai giovani presenti.
Durante la mattinata sono previsti, oltre alla premiazione dei vincitori del concorso GNP 2015, una serie di workshop su diverse tematiche interessanti per giovani e non solo.

GNP2015

Tra i workshop previsti, ricordiamo:

“Dai un’impronta al tuo futuro economico”, sessione interattiva dove gli studenti avranno modo di approfondire in modo divertente i concetti cardine del buon comportamento previdenziale. A cura di FEDUF – Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio;

“Diventare giovani imprenditori? missione possibile”, in cui gli studenti si immedesimeranno nei panni di veri imprenditori, allo scopo di capire con attività pratiche i passi giusti per non commettere errori nel proprio futuro.

Infine, nella serata di venerdì 15 maggio (a partire dalle ore 18:00), il Punto IG Itinerante in collaborazione con Aperol Spritz Tour sarà presente in Piazza Vanvitelli al Vomero, con un evento incentrato sui temi dell’informazione, della partecipazione giovanile e dell’etica del bere.

Napoli, 11/05/2015

Crescere in Digitale: 3.000 tirocini formativi per giovani italiani nel settore digital

E’ partita nei giorni scorsi l’iniziativa “Crescere in Digitale”, nata nell’ambito del progetto “Garanzia Giovani” e su iniziativa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la collaborazione di Google e Unioncamere.
L’iniziativa “Crescere in Digitale” prende spunto dal successo dell’esperienza di Google e Unioncamere con “Eccellenze in Digitale”, programma per la digitalizzazione delle PMI attraverso l’offerta di borse di studio a giovani neolaureati, che giunge quest’anno alla sua seconda edizione (ne abbiamo parlato di recente in questo post del nostro blog).

cresceredig1

Crescere in Digitale si rivolge da un lato a tutti i giovani iscritti a Garanzia Giovani, e dall’altro alle imprese italiane interessate ad ospitare giovani tirocinanti per implementare la digitalizzazione nel proprio business.

Il progetto si propone di garantire la formazione di giovani in cerca di occupazione, favorendone l’inserimento nel mondo del lavoro.

Gli strumenti di cui si avvale l’iniziativa in questione sono infatti:

1) Formazione on-line: ciascuno dei giovani coinvolti in Crescere in Digitale potrà avvalersi di 50 ore di formazione erogate attraverso un’apposita piattaforma offerta da Google;

2) Laboratori di gruppo sul territorio: saranno organizzati 120 laboratori da 50 persone ciascuno, grazie ad Unioncamere, che offriranno formazione sulle professioni digitali in diverse città italiane. I laboratori avranno lo scopo di avviare i giovani partecipanti al tirocinio oppure ad attività imprenditoriale;

3) Tirocini in PMI italiane: fino a 3.000 giovani potranno avere accesso ad un tirocinio della durata di 6 mesi (con retribuzione pari a 500€ mensili) finanziati dal programma Garanzia Giovani. Le imprese che intendono ospitare uno o più giovani digitalizzatori possono fare domanda sul portale dedicato all’iniziativa () senza nessun costo. Inoltre, le PMI che sceglieranno di assumere il giovane dopo il tirocinio riceveranno un bonus fino a 6.000€.

cresceredig2

Grazie a Crescere in Digitale sarà quindi possibile formare nuovi professionisti nel settore digitale, avviando alla professione i giovani in cerca di occupazione, riconducibili alla categoria NEET (Not engaged in Education, Employment or Training). Inoltre, le imprese coinvolte avranno la possibilità di avere nella propria squadra di lavoro giovani qualificati per digitalizzare il business e avvicinarsi al potenziale offerto da Internet.

Per partecipare, i giovani devono iscriversi al programma Garanzia Giovani: http://www.garanziagiovani.gov.it/Pagine/default.aspx
Ricordiamo che l’iscrizione al programma è aperta a residenti in Italia di età compresa tra i 15 e i 29 anni, non impegnati in un’attività lavorativa nè inseriti in un corso scolastico o formativo (NEET).

Le imprese interessate ad ospitare i tirocinanti, invece, devono compilare la domanda disponibile sul portale Crescere in Digitale: http://www.crescereindigitale.it/

Napoli, 07/05/2015

Opportunità dalla Regione Campania: incentivi fino a 10.000€ alle PMI per contratti di consulenza con giovani professionisti

Con Decreto Dirigenziale n. 16 del 04/03/2015, la Regione Campania ha pubblicato l’Avviso Pubblico relativo agli “Incentivi al ricorso a giovani consulenti e professionisti da parte delle imprese campane”: l’obiettivo è quello di incentivare il ricorso a giovani professionisti da parte delle imprese per servizi specialistici relativi alla crescita e allo sviluppo aziendale.

New resources
Incentivi fino a 10.000€ per le PMI campane che si affidano a giovani consulenti e professionisti

 

Possono accedere alle agevolazioni previste dall’Avviso Pubblico le PMI con sede legale/operativa in territorio regionale della Campania, mentre i professionisti con i quali le aziende stipuleranno contratti di consulenza dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti (all’atto di presentazione della domanda):

non aver compiuto il 41° anno di età,
essere residenti in Campania da almeno 6 mesi,
essere titolari di partita IVA,
essere in possesso di Laurea e iscritti all’ordine professionale di riferimento,
non avere rapporti di parentela o affinità (entro il 3° grado) con titolare, soci o componenti degli organi di amministrazione dell’azienda committente.

L’agevolazione prevede un contributo finalizzato al rimborso all’impresa beneficiaria del servizio professionale erogato, nella misura del 50% del costo sostenuto (oltre IVA) e nel limite massimo di 10.000 € per ciascuna impresa, anche sommando più contratti di consulenza.

Le spese ammissibili al Bando sono quelle della voce B2 – Personale Esterno della Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 2 febbraio 2009 (n. 2): rientrano in tale voce le collaborazioni professionali esterne, le assicurazioni interenti la sicurezza nel posto di lavoro del giovane professionista, le spese di forniture per ufficio e cancelleria.

Per l’Avviso “Incentivi al ricorso a giovani consulenti e professionisti da parte delle imprese campane” la Regione Campania mette a disposizione risorse finanziarie per 15 milioni di euro, e le domande di agevolazione saranno presentate esclusivamente on-line attraverso la piattaforma disponibile al seguente link: https://www.bandidg11.regione.campania.it/Bandi/home.do?method=home

Le domande saranno sottoposte a istruttoria secondo l’ordine di arrivo e le agevolazioni saranno concesse fino ad esaurimento delle risorse disponibili, e potranno essere inviate a partire dal 30 marzo 2015 alle ore 9:00 e  fino al 30 aprile 2015 alle ore 15:00. (N.B. Prorogato al 15 maggio 2015 – http://regione.campania.it/assets/documents/decdir46-2015-q79yjxve.pdf)

Per maggiori informazioni, per scaricare il Decreto, l’Avviso Pubblico e la Modulistica: http://redazione.regione.campania.it/rcnews_ce/showDocumentsNletter.php?nletter=nletter&num_newsletter=330&pgCode=G6I56R6192

Napoli, 12/03/2015

1 2 3