Loading...

Tag: efficienza energetica

Call4Energy: la call per startup e imprese che vogliono salvare l’ambiente

La competizione nazionale dedicata a imprese innovative e Startup per trovare soluzioni innovative a tema energia.

Call4Energy l’iniziativa lanciata da C1A0 con l’obiettivo di stimolare e supportare la nascita di progetti innovativi a tema energia come il fattore fondamentale per trovare nuove soluzioni tecnologiche e nuovi servizi.

La Call è rivolta agli aspiranti imprenditori e alle Startup già costituite che propongano prodotti, servizi o tecnologie attraverso l’intelligenza artificiale per:

  • Ridurre gli sprechi;
  • migliorare l’efficienza energetica;
  • produrre energia pulita,
  • impattare di meno sull’ambiente.

Per i primi tre classificati di entrambe le categorie, Customer Validation e Innovative Idea, avranno accesso a servizi di mentoring erogati dall’Innovation Hub Digital Tree e dal Fondo Acceleratori di Cassa Depositi e Prestiti Venture Capital.

Inoltre, i primi due classificati di entrambe le categorie potranno accedere ai seguenti premi:

  • Primo premio: premio in denaro dell’importo di 5.000 euro e potrà partecipare all’evento C1A0 EXPO ad aprile 2021 a Genova con uno stand dedicato all’interno dell’esposizione;
  • Secondo premio: premio in denaro dell’importo di 1.000 euro.

La premiazione della Call4Energy si svolgerà nell’ambito di C1A0 EXPO – Artificial Intelligence for a Changing Planet, l’evento internazionale dedicato all’intelligenza artificiale in programma a Genova il 27 novembre 2020.

Per partecipare alla Call4Energy, la deadline è fissata entro il 31 ottobre 2020, è possibile attraverso la compilazione del form presente al seguente link: https://c1a0.ai/call4energy/

TRACE X GREENTHESIS: la call per startup e PMI sulla Circular Economy

La selezione di progetti imprenditoriali visionari sui temi del ciclo integrato dei rifiuti.

Al via Trace x Greenthesis, progetto realizzato dal Circular Economy Lab, iniziativa di Cariplo Factory e Intesa Sanpaolo Innovation Center, in collaborazione con Greenthesis Group.
L’iniziativa Trace x Greenthesis è rivolta a Startup in fase post seed e PMI innovative in grado di offrire soluzioni tecnologiche funzionali alle attività e alle aree di interesse specifico di Greenthesis.

La Call promuove l’accompagnamento diretto alla trasformazione circolare dell’azienda Greenthesis, e delle sue aziende partecipate, ed è finalizzata alla ricerca di soluzioni innovative che possano garantire un elevato livello di maturità tecnologica, di efficienza energetica e un ridotto impatto ambientale misurabile.

La ricerca è focalizzata su tre aree di interesse:

  1. The Value of Waste: Waste to Materials – soluzioni destinate alla valorizzazione di sottoprodotti e rifiuti al fine di favorire logiche di upcycling, zero waste e collaborazioni cross-filiera.
  2. Circular Technology of Biological Cycle – soluzioni volte a promuovere la valorizzazione della matrice biologica dei rifiuti, anche in ottica di simbiosi industriale, e l’upgrade delle soluzioni tecnologiche esistenti.
  3. Circular Services Platform – soluzioni utili a supportare i processi di waste management e di monitoraggio delle performance ambientali incoraggiando il coinvolgimento degli stakeholder.

Greenthesis, grazie al supporto del CE Lab, selezionerà fino a un massimo di 10 progetti che saranno invitati a partecipare al Selection Day.

Per partecipare alla Call Trace x Greenthesis, la deadline è fissata entro le ore 23:59 del 30 giugno 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://trace.cariplofactory.it/trace-x-greenthesis/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://trace.cariplofactory.it/wp-content/uploads/2018/05/bando-trace.pdf

Cleantech Camp: la call europea per le startup dell’energia con premi fino a 180 mila euro

La Call per lo sviluppo di tecnologie green che aiutino la transizione energetica in Europa.

Al via la V edizione di Cleantech Camp, iniziativa promossa da Eit – Istituto europeo di innovazione e tecnologia, in collaborazione con InnoEnergy, Naturgy, Enagas, CRH, Prio, Barcelona Activa e il Comune di Lisbona, un programma di sostegno e sviluppo di Startup e idee di business per promuovere nuove soluzioni tecnologiche e nuove applicazioni “clean” & “green” nel settore della trasformazione energetica.

Obiettivi del progetto è promuovere l’open innovation tra le imprese partner e le Startup partecipanti, al fine di generare un ecosistema di idee di cui beneficeranno grandi e piccole imprese.

Nel particolare, la Call si rivolge a candidati e imprenditori di tutta Europa e si pone l’obiettivo di trasformare i progetti in realtà imprenditoriali per sviluppare tecnologie pulite in diversi settori, tra cui:

  • le smart city;
  • l’efficienza energetica;
  • l’IA;
  • l’internet delle cose;
  • la mobilità elettrica e sostenibile.;
  • IoT – Internet of Things;
  • l’economia circolare.

Verranno selezionati 15 progetti, che parteciperanno a un programma di accellerazione, formazione e workshop specializzati condotti da esperti del settore e eventi di networking, che si terrà a Barcellona, Madrid e Lisbona nel periodo da marzo a giugno e, successivamente, parteciperanno al Cleantech Camp 2020.

Ai vincitori della Call saranno assegnati premi in denaro:

  • Primo classificato premio di 20.000 euro;
  • Secondo classificato premio di 5.000 euro;
  • Terzo classificato premio di 5.000 euro.

e il finanziamento dei progetti per un valore di oltre 150.000 euro.

Per partecipare alla Call Cleantech Camp, la deadline è fissata entro il 1 marzo 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.cleantechcamp.com/en/registration/

CONNEXT2020: il contest dedicato a startup e realtà innovative

L’evento per mettere in connessione startup e imprese attraverso il networking e il business.

Connext2020, l’incontro nazionale di partenariato industriale di Confindustria, che si terrà il 27 e 28 febbraio al MiCo di Milano, dove per questa seconda edizione punta ad un coinvolgimento massiccio del manifatturiero con le imprese industriali più rappresentative.

Protagoniste della due giornate saranno Pmi e grandi aziende, imprese familiari e multinazionali, ma anche le Startup, per creare sinergie uniche, improntate alla reciproca crescita e contaminazione.

Numerose le novità per questa edizione di Connext2020:

  • una forte attenzione viene riservata alle filiere, che diventano modello di business e driver strategico dell’iniziativa, con l’identificazione di imprese leader nel ruolo di capofila.
  • visibilità a prodotti “flagship“, oggetti simbolo come la nave o l’auto elettrica, che faciliteranno l’identificazione delle filiere e quindi le possibili alleanze;
  • laboratori trasversali e tematici, dedicati ai temi di attualità come la Domanda pubblica per l’innovazione, Finanza di progetto, Reti d’impresa, Open Innovation.
  • Rafforzato il Marketplace digitale, la piattaforma online dove le aziende si iscrivono e programmano virtualmente gli incontri: una vetrina importante per guardare oltre i confini del proprio business, conoscere nuovi partner, clienti e fornitori, per consultare i profili aziendali dei partecipanti, pianificare gli incontri B2B e creare una propria agenda dell’evento, supportati dall’intelligenza artificiale che facilita il matching tra le imprese.

Inoltre, le prime 20 Startup selezionate, che operano in uno dei 4 ambiti tematici dell’evento:

  1. fabbrica intelligente;
  2. le città del futuro;
  3. pianeta sostenibile;
  4. persona al centro del progresso;

potranno beneficiare a titolo gratuito di:

  • un desk espositivo per i due giorni della manifestazione;
  • iscrizione al Marketplace fino a dicembre 2020;
  • possibilità di organizzare B2B durante la manifestazione;
  • partecipazione ai laboratori tematici organizzati all’interno del driver coerente con il proprio ambito di attività;
  • partecipazione al laboratorio dedicato alle azioni di open innovation promosse dalle imprese leader di filiera;
  • partecipazione al Networking Cocktail di chiusura dei lavori di giovedì 27 febbraio 2020;

Per partecipare a Connext2020, la deadline è fissata entro il 13 gennaio 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://startup.connextconfindustria.it/it/registration/3

 

UniCredit Start Lab 2020: accellerazione e open innovation per startup con montepremi di 40K

Il programma rivolto a Startup e PMI innovative costituite da non più di 5 anni.

UniCredit lancia la settima edizione di UniCredit Start Lab 2020, il Programma di Accellerazione, che si articolerà in numerose azioni con l’obiettivo di far crescere nuove realtà imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico e innovativo attraverso attività formative.

Le categorie all’interno delle quali le idee imprenditoriali potranno concorrere per aggiudicarsi l’accesso al programma sono quattro:

  1. Innovative Made in Italy: categoria in cui si ricercheranno aziende ad alto potenziale in settori chiave dell’imprenditoria italiana come l’agrifood, la moda, il design, le nanotecnologie, la robotica, la meccanica e il turismo;
  2. Digital: rientreranno in questa classe le aziende e idee imprenditoriali relative a sistemi cloud, hardware, app mobile, internet of things, servizi e piattaforme B2B e fintech;
  3. Clean Tech: sarà l’ambito d’azione dei business plan inerenti soluzioni per l’efficienza energetica, le energie rinnovabili, la mobilità sostenibile e il trattamento dei rifiuti;
  4. Life Science: categoria all’interno della quale si individueranno i progetti più importanti in tema di biotecnologie e farmaceutica, medical device, digital health care e tecnologie assistive.

Il Programma di Accellerazione UniCredit Start Lab 2020 prevede numerose agevolazioni:

  • l’assegnazione di quattro grant in denaro da 10.000 euro ciascuno per quattro settori individuati riservati al miglior progetto imprenditoriale selezionato in ciascuna categoria;
  • organizzazione di “Business Meetings” per la facilitazione di contatti con società del network di UniCredit e con soggetti istituzionali utili a livello nazionale e nel processo di internazionalizzazione per sviluppare partnership industriali, tecnologiche, commerciali, strategiche con le Startup e PMI innovative;
  • la possibilità di partecipare alla Startup Academy annuale di UniCredit, il programma di training manageriale rivolto alle migliori Startup e PMI innovative nel corso del quale vengono affrontate, attraverso giornate dedicate, le tematiche di maggiore interesse per la creazione, lo sviluppo e la gestione di una Startup;
  • l’accesso al programma di mentoring di UniCredit ;
  • l’assegnazione di un Relationship Manager di UniCredit per seguire le Startup e PMI innovative nelle esigenze bancarie e offrire supporto su prodotti/servizi di UniCredit dedicati ai bisogni di imprese di nuova costituzione e coerenti con il progetto imprenditoriale presentato;
  • la possibilità di entrare in contatto con potenziali investitori, come Business Angels, Venture Capital, Fondi Early Stage,  appositamente selezionati da UniCredit;
  • l’utilizzo degli spazi del Business Center UniCredit di Milano come Working Area;
  • Inoltre, per le 12 migliori Startup e PMI innovative, UniCredit si farà altresì carico di sostenere le spese di alloggio e di viaggio di un partecipante per ciascuna Startup e PMI innovativa per un importo massimo di 1.000 euro.

Per poter partecipare al Programma di Accellerazione di UniCredit Start Lab 2020, la deadline è fissata entro il 20 aprile 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/iscrizione.html

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/regolamento.html

E-qube Startup&idea Challenge: La Call a supporto dell’innovazione e dello sviluppo imprenditoriale con premi fino a 60 mila euro

Il laboratorio di ricerca e sviluppo nel settore dell’energia che utilizza le capacità e le energie delle Startup per portare sul mercato nuovi servizi e nuovi prodotti.

Estra – in collaborazione con StartupItalia e Nana Bianca – ha lanciato la terza edizione di E-qube Startup&idea Challenge, la Call con l’obiettivo di individuare e lanciare sul mercato le migliori idee del settore Digital & Energy, sostenendo e accelerando i progetti imprenditoriali più innovativi in tanti settori di business.

La Call è alla ricerca di progetti tecnologici e digitali con una priorità in 9 aree di interesse:

  1. Esperienza del clienteModelli di business innovativi e servizi a valore aggiunto per la base di clienti di Estra;
  2. Soluzioni per città intelligenti ed efficienza energeticaCittà intelligente, edificio intelligente, casa intelligente;
  3. Mobilità intelligente: Soluzioni e servizi per la mobilità sostenibile in un’economia verde e condivisa;
  4. Gestione dei rifiuti ed economia circolareSoluzioni di gestione e trattamento per la riduzione, il riutilizzo e il riciclaggio dei rifiuti;
  5. EnergiaGenerazione di energia e gestione dello stoccaggio innovative;
  6. Marcom: Soluzioni e servizi di intelligenza artificiale basati sui dati per un’interazione innovativa con i clienti;
  7. TelcoInnovazioni della sicurezza IT e tecnologie applicate per la rete di prossima generazione;
  8. Biocombustibile e Smart Grid multi – energiaintegrazione multi-energia nella rete e soluzioni per i biocarburanti di prossima generazione;
  9. Mobile, Retail e FintechPiattaforme basate su UX-UI per la gestione di oggetti intelligenti, pagamenti, contratti e relazioni con i clienti.

Nel particolare, lo scopo della E-qube Startup&idea Challenge è favorire un percorso di open innovation, con un grant complessivo di investimento di 60 mila euro, sostenendo la creazione di nuove imprese e l’accelerazione di Startup.

Le tre Startup selezionate, seguiranno un programma di 16 settimane che comprende anche moduli di formazione imprenditoriale e workshop. Durante tutto questo periodo i partecipanti saranno seguiti da mentor di Estra e Nana Bianca.

Per partecipare alla Call E-qube Startup&idea Challenge, la deadline è fissata entro il 16 gennaio 2020 ore 23:59, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.f6s.com/e-qube-2019

Per maggiori informazioni è possibile consultare il regolamento al seguente link: https://res.cloudinary.com/estra/image/upload/v1570030997/e-qube/2019/regolamento/E-QUBE_2019_REGOLAMENTO_DEFINITIVO_INGLESE_rev_02102019

Le Village by CA Milano lancia la call 4 Startup per promuovere la sostenibilità. In palio un percorso di accelerazione all’interno del centro.

La Call 4 Startup che ti permette di accedere ai servizi di Le Village by CA Milano, per sviluppare la tua idea sulla sostenibilità ambientale.

Le Village by CA Milano, primo hub dell’innovazione di Crédit Agricole in Italia, in collaborazione con Bormioli Pharma, Enel, KPMG, Ferrovie dello Stato e Parmalat hanno promosso  la Call 4 Startup dedicata alla sostenibilità. L’obiettivo condiviso è quello di creare valore in modo sostenibile e rispettoso per l’ambiente.

Diversi sono i temi e le sfide, infatti, ognuno dei partner si impegna a portare avanti una tematica:

  • Crédit Agricole, si impegna volontariamente in ambito sociale ed ambientale, accompagnando progresso e trasformazione. In questo caso, il Gruppo Crédit Agricole in Italia supporterà la Call su tematiche legate all’Acqua: il risparmio di questa risorsa, il suo riciclo e la sua centralità per il benessere e la salute umana.
  • Bormioli Pharma, KPMG e Parmalat hanno scelto il tema dei “Packaging alternativi“: utilizzo di materiali innovativi e sostenibili, riduzione, eliminazione, riutilizzo e/o riciclo della plastica, gestione fine vita del packaging.
  • La tematica scelta da Enel è “Sustainable e Smart Cities“: smart home, mobilità elettrica, illuminazione smart, mobilità elettrica, consumo energetico, efficienza energetica.
  • La tematica scelta da Ferrovie dello Stato Italiane è “Mobilità sostenibile“: soluzioni innovative per la mobilità integrata per incentivare le persone a scegliere il treno per i propri spostamenti di lavoro, studio, svago e turismo e per trasferire il traffico merci dalla strada alla ferrovia.

Per poter accedere a Le Village by CA Milano, possono partecipare i team che rispettano determinati requisiti:

  • da i 6 mesi ai 5 anni di vita;
  • intenzione di ricollocare l’intero team o una consistente parte di esso presso gli spazi di Le Village;
  • presenza di almeno un prodotto e/o un servizio già validato dal mercato;
  • fatturato superiore a 25.000 euro.

Accedere ai servizi di Le Village permetterà ai team di ottenere:

  • accompagnamento al business “Tailor-Made” da parte delle aziende partner, attraverso il quale sviluppare il modello di business e le competenze manageriali;
  • Affiancamento per il Fundraising;
  • Percorsi di crescita per l’internazionalizzazione, tramite il network di Crédit Agricole, dei Village in Francia e dei Pop-up Village a New York e Hong Kong;
  • Mentor, Coach e Specialisti,training e formazione da parte di specialisti nel Village e nelle aziende partner;
  • Conferenze e Workshop, in un palinsesto ricco di eventi e occasioni di networking

Per partecipare alla Call 4 Startup di Le Village by CA Milano, è possibile attraverso la compilazione del form d’iscrizione entro il 26 luglio 2019 cliccando qui.

Start Up Energy Transition Award 2019: la call per giovani aziende di tutto il mondo

Lo Start Up Energy Transition Award è un concorso internazionale per start-up e giovani aziende di tutto il mondo che con le loro idee influenzano la transizione energetica globale e il cambiamento climatico.

Start Up Energy Transition – SET è una piattaforma internazionale leader a supporto dell’innovazione nella transizione energetica. SET è implementato con la convinzione che le soluzioni energetiche sostenibili e la mitigazione dei cambiamenti climatici sono direttamente collegate a un ponte tra business model innovativi e azioni governative.

Realizzato dall’Agenzia tedesca per l’energia – DENA in collaborazione con il World Energy Council – WEC, l’iniziativa collega start-up, venture capitalist e investitori internazionali con partner nel settore pubblico. Come piattaforma globale, cerca di collegare persone dalla mentalità simile provenienti da diversi settori per promuovere l’innovazione e rendere la transizione energetica globale un successo.

Inoltre, la piattaforma SET è completata dall’annuale SET Award e SET Tech Festival.

Il SET Award è un concorso internazionale per start-up e giovani aziende di tutto il mondo che lavorano su idee che influenzano la transizione energetica globale e il cambiamento climatico. Ci sono diverse categorie in cui i candidati possono presentare i loro progetti, tutti con l’obiettivo di promuovere l’energia pulita. Le tre start-up più promettenti di ogni categoria pubblicheranno le loro idee di business al summit annuale SET Tech Festival che si terrà a Berlino il 9 aprile 2019.

La Call prevede cinque categorie che riflettono le criticità dell’innovazione necessarie per la transizione energetica a livello globale che contribuiscono in modo significativo allo sviluppo sostenibile:
Categoria 1: produzione di energia a basse emissioni di carbonio; 
Categoria 2: reti intelligenti, piattaforme e sicurezza informatica;
Categoria 3: efficienza energetica, dispositivi intelligenti e stoccaggio;
Categoria 4: mobilità innovativa;
Categoria 5: Premio speciale: accesso di qualità e SDG-7.

In ciascuna categoria, i tre candidati più promettenti saranno invitati a presentare le loro idee al summit annuale dell’iniziativa SET, il SET Tech Festival. I candidati possono applicare solo a una categoria. Tutte le successive applicazioni ad altre categorie saranno squalificate.

Il portale dell’applicazione chiuderà il 31 gennaio 2019 alle 23:59 (GMT-10), per partecipare alla call basta inoltrare la propria candidatura al seguente link: https://deutscheenergieagentur.submittable.com/submit

Edison Pulse 2016 – Premi da 65K con incubazione e spazi di coworking per i tre vincitori

Giunge alla sua terza edizione il Premio per startup Edison Pulse, finalizzato alla selezione e al sostegno delle migliori idee innovative per rispondere in maniera sostenibili ai bisogni civili ed industriali in termini di efficienza, interconnessione, condivisione e de-carbonizzazione del nostro Paese.

edison-pulse-150619171449

Destinatari del Bando Edison Pulse sono:

– le startup innovative ai sensi dell’art. 25 del DL n. 179/2012,
– i team informali, composti da almeno tre persone maggiorenni, di età non superiore ai trent’anni ed in possesso almeno del diploma di maturità.

L’edizione 2016 di Edison Pulse prevede tre categorie:

INTERNET OF THINGS

Progetti innovativi in grado di sfruttare le potenzialità di internet e dell’interconnessione con altri dispositivi. Il Bando cita, a titolo di esempio: smart home, soluzioni e applicazioni CRM, smart metering, smart grid, smart buildings, smart city & environment, smart agriculture, smart food.

LOW CARBON CITY

Progetti innovativi in grado di ridurre le emissioni di CO2 e accrescere l’efficienza di servizi e consumi, in vista di uno sviluppo sostenibile. Tra le aree di interesse per questa categoria, ricordiamo: efficienza energetica, energia, trasporto urbano, progetti per il riutilizzo ed il riciclo delle risorse, servizi innovativi per la collettività.

SHARING ECONOMY

I progetti dovranno riguardare la definizione di sharing economy come modello economico basato sulla condivisione delle risorse umane. Tra le aree di riferimento: energia, mobilità, logistica, finanza, iniziative sociali, cultura, tempo libero, turismo, food, crowdfunding.

Le proposte progettuali per Edison Pulse 2016 devono essere inviate attraverso la piattaforma (disponibile qui) a partire dal 13 gennaio ed entro la deadline fissata per il 20 aprile 2016.

Entro il 31 maggio 2015, saranno selezionati i primi 12 finalisti da un Team di Esperti Edison (quattro per ciascuna categoria). Inoltre, ai 12 progetti selezionati dagli esperti si affiancheranno altri tre finalisti (uno per categoria) che saranno scelti attraverso la votazione della community on-line.

Nel mese di giugno 2016, in occasione della Edison Innovation Week, i 15 finalisti di Edison Pulse presenteranno i propri progetti in un evento ad hoc, di fronte alla Giuria. Al termine dell’evento, saranno premiati i tre vincitori di Edison Pulse 2016 (uno per categoria).

A ciascun vincitore saranno riconosciuti i seguenti premi:

1) Un premio in denaro da 65.000€
2) Una settimana di incubazione a Milano
3) Un mese di coworking presso l’Edison Corner,
4) Una campagna di comunicazione a cura di Edison.

Per ulteriori approfondimenti e dettagli: http://www.edisonpulse.it/2016/

Napoli, 02/12/2015

EDF Pulse Awards: grant da 100K per i migliori progetti innovativi nelle categorie Smart Home, Low Carbon City e E-Health

Sono aperte le candidature per partecipare all’edizione 2016 di EDF Pulse Awards, iniziativa del leader mondiale nel settore dell’energia EDF che nasce allo scopo di incentivare e premiare i migliori progetti innovativi nelle tre categorie in concorso:

SMART HOME: prodotti e servizi innovativi per l’efficienza energetica a livello domestico. Tra i settori che fanno capo a questa categoria ricordiamo il controllo e la gestione dei consumi energetici, il comfort e la sicurezza delle case.

LOW CARBON CITY: prodotti e servizi per l’efficienza energetica in termini di città sostenibili, inerenti i campi delle energie rinnovabili, delle infrastrutture e della mobilità elettrica, dei servizi smart, etc.

E-HEALTH: soluzioni innovative nell’ambito dell’health care, facenti campo alle ultime tecnologie, alla robotica, ai servizi on-line.

EDF

Possono partecipare a EDF Pulse Awards 2016 progetti innovativi con un modello o prototipo da presentare alla Giuria, potenzialmente in grado di effettuare un lancio sul mercato entro sei mesi, presentati da piccole imprese create prima del 31/12/2015 e con sede in Europa.

Le application dovranno essere inviate entro il 6 dicembre 2015, attraverso la procedura on-line disponibile al seguente link: https://pulse-awards.edf.com/eligibilite/n68KDvxkbEU

Al termine della raccolta delle candidature, si aprirà il processo di selezione di EDF Pulse Awards, nel rispetto delle seguenti tre fasi:

1) Entro febbraio 2016: selezione di 12/15 nominee project (4/5 progetti per ciascuna categoria), che saranno sottoposti alla Giuria,

2) Marzo/Aprile 2016: pre-selezione dei sei progetti finalisti che saranno chiamati a presentare il proprio pitch alla Giuria,

3) Nel secondo trimestre del 2016: selezione dei tre progetti vincitori attraverso una votazione on-line della community.

I vincitori, uno per ciascuna delle categorie in concorso, saranno annunciati e premiati durante un evento speciale che si svolgerà in Francia alla fine del mese di giugno 2016.

I tre vincitori degli EDF Pulse Awards 2016 avranno diritto ad un grant da 100.000€ ciascuno, da utilizzare per lo sviluppo del proprio progetto.

Per maggiori informazioni: http://pulse.edf.com/en/edf-pulse-award/awards-presentation

Napoli, 23/11/2015

1 2