Loading...

Tag: Digital360

Digital360 Awards 2020: il premio per l’innovazione – Lazise dal 18 al 20 giugno 2020

Il premio per promuovere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità.

Al via la quinta edizione dei Digital360 Awards 2020, l’iniziativa del Gruppo Digital360 che ha l’obiettivo di creare un match making tra CIO e offerte innovative.

L’evento si integrerà con il CioSumm.It, a Lazise dal 18 al 20 giugno 2020 e vedrà la partecipazione della più grande community di CIO in Italia, oltre 150 personalità tra CIO, analisti, opinion maker, keynotespeaker che approfondiranno temi di particolare rilievo relativi all’innovazione digitale.

Il contest è strutturato in tre fasi distinte:

  1. i partecipanti inviano le proprie candidature accedendo alla piattaforma dei Digital360 Awards;
  2. la Giuria esamina le candidature e seleziona i progetti finalisti per le diverse categorie tecnologiche con la possibilità di interagire con i candidati per eventuali approfondimenti;
  3. i finalisti, durante l’Italian Awards Summ.IT, presentano i progetti attraverso pitch live alla Giuria che proclama i vincitori.

I migliori progetti di innovazione digitale verranno valutati in base a specifiche categorie tecnologiche tra cui:

  • Big Data Analytics;
  • Blockchain;
  • Cloud Computing;
  • CRM/Soluzioni per Marketing e Vendite;
  • Internet of Things;
  • Machine Learning e Intelligenza Artificiale;
  • Mobile Business;
  • Realtà aumentata e/o realtà virtuale;
  • Smart Working e Collaboration;
  • Soluzioni B2b e di eSupply Chain;
  • Soluzioni infrastrutturali.

Inoltre, ogni progetto, oltre al criterio di originalità e innovazione, è fondamentale quello della replicabilità, in quanto deve essere stato implementato in almeno una realtà e dovrà essere replicabile. Il terzo criterio adottato è quello della rilevanza dei benefici apportati.

Per partecipare all’evento Digital360 Awards 2020, la deadline è fissata entro le ore 24:00 del 20 aprile 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link:  https://www.digital360awards.it/candida-il-tuo-progetto/

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link. https://www.digital360awards.it/wp-content/uploads/sites/4/2020/02/Regolamento-digital360-awards-2020_Def_4.pdf

 

IL PREMIO DEL CONTEST 3X3 PER LA SOSTENIBILITÀ AL SUD È STATO ASSEGNATO AL COMUNE DI NAPOLI

Il riconoscimento assegnato ai migliori progetti per lo sviluppo sostenibile del Mezzogiorno realizzati da  PA locali, aziende, scuole, università e centri di ricerca.

Premio 3×3 – II contest per la sostenibilità al Sud è l’iniziativa promossa da Fpa – società del gruppo Digital360, nell’ambito di Forum Pa Sud, il Festival della Coesione per la sostenibilità – in corso a Napoli presso il Campus dell’Università Federico II di San Giovanni a Teduccio; che si è aperto con il confronto dei presidenti di Regioni del Sud e di tutti gli attori dello sviluppo locale sul ruolo dell’innovazione come leva per la crescita economica e sociale del Mezzogiorno.

Il premio intende promuovere progetti per lo sviluppo sociale ed economico del Mezzogiorno che garantisca un benessere equo e sostenibile. Al premio hanno avuto accesso Regioni, Enti Locali, Province, Strutture della Sanità, aziende e Startup, scuole, università e centri di ricerca che abbiano sviluppato grazie ai fondi europei progetti innovativi nel Sud in quattro ambiti:

  1. lotta alla disuguaglianza, alla povertà e resilienza;
  2. uguaglianza di genere;
  3. economia circolare;
  4. innovazione e occupazione.

Sono questi i progetti vincitori del “Premio 3×3 – II contest per la sostenibilità al Sud“: il Comune di Napoli, con il progetto INnovAZIONE per il sociale realizzato grazie al Fondo PON Metro, la Regione Puglia, con il progetto REfiN grazie al Fondo POR Puglia, la tesi di laurea “Il Cicloturismo come generatore di turismo sostenibile: casi applicativi e opportunità” di Giorgia Serra, conseguita all’Università Studi di Bari Aldo Moro.

Con grande soddisfazione, ci complimentiamo con il Comune di Napoli , il quale con il progetto “INnovAZIONE” è stato il vincitore della categoria “Disuguaglianze lotta alla povertà, resilienza”

Nel particolare, il progetto “INnovAZIONE per il sociale” finanziato con risorse del PON Metro 2014 –2020 è rivolto a cittadini che vivono in condizioni di disagio, in particolare senza fissa dimora. Lo scopo è migliorare il tessuto sociale nelle realtà urbane più critiche, anche attraverso un sistema di servizi istituzionali rafforzati dalla presenza del terzo settore e della collettività, capaci di produrre effetti di inclusione e coesione sociale in aree urbane in situazioni di degrado fisico e marginalità socio-economica.

  • La prima fase – il cosiddetto “Start checking” – prevede l’accoglienza del bisognoso da parte di personale esperto;
  • La seconda – “personalizzazione della soluzione” – prevede il supporto per trovare una soluzione abitativa, il coordinamento con i servizi sociali e l’orientamento nel mondo del lavoro.

L’Attuazione delle Politiche di Coesione, in qualità di struttura di gestione a supporto dell’organismo intermedio del PON Metro 2014-2020, ha il ruolo di “cabina di regia” per la realizzazione del progetto.

Il servizio Politiche per la Casa è competente per l’Attivazione dell’Agenzia Sociale per la Casa, il servizio Mercato del Lavoro, per la realizzazione della linea di attività Spazi di Innovazione Sociale e il servizio Demanio e Patrimonio per la realizzazione del software al servizio dell’Agenzia sociale per la Casa. I Servizi del Welfare si occuperanno dei progetti di accompagnamento sociale personalizzati.