Loading...

Tag: consigli alle startup

OPEN INNOVATION E RETI PER L’INNOVAZIONE: APPUNTAMENTO AL MUSEO NAZIONALE DI PIETRARSA A PORTICI IL 4 APRILE

L’evento che vuole agevolare il trasferimento tecnologico e la diffusione dell’innovazione favorendo il confronto tra ricerca, imprese, enti, associazioni, startup e professionisti.

L’Innovation Village, il principale evento meridionale sull’innovazione dove si fa networking tra ricerca, imprese, PA, startup e professionisti e maker, dove è possibile trovare l’eccellenza della ricerca e le opportunità per imprese, startup e professionisti.

Durante l’evento, giovedì 4 aprile 2019 dalle ore 12:00 alle ore 13:30 presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa si terrà l’agorà “Open Innovation e Reti per l’innovazione”, a cura a cura della Regione Campania – Assessorato all’Innovazione, Startup e Internazionalizzazione.

Il Programma dell’evento prevede:

Alle ore 12:00 –  Afflusso dei partecipanti e inizio delle attività.

Conduce e modera
Giovanna Di Giorgio – Giornalista de Il Mattino.

Introduce
Valeria FascioneAssessore all’Innovazione, Startup e Internazionalizzazione della
Regione Campania.

Intervengono

  • Luigi NicolaisPresidente Digital Innovation Hub di Confindustria Campania;
  • Giovanni Maria VolpatoDirettore Operativo della Fondazione R&I;
  • Piero SalatinoPresidente della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Coordinatore del MedITech Competence Centre;
  • Corrado CuccurulloPresidente di SoReSa;
  • Mauro DraoliResponsabile Servizio Strategie di procurement e innovazione del mercato
    dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

A seguire
Presentazione delle sfide tecnologiche lanciate sulla Piattaforma Open Innovation
Campania da parte dei big pleyers.

5 motivi per cui viaggiare è fondamentale per il founder di una startup

Ecco perchè viaggiare dovrebbe essere una parte centrale del processo di creazione di una startup

Viaggiare mentre lavori alla tua startup potrebbe sembrare poco pratico: hai tantissime cose da fare, un sacco di scadenze che incombono e sicuramente le responsabilità che derivano dalla tua posizione di founder influisce pesantemente sul tempo che riesci a dedicare al tempo libero.

Quello che ancora non sai, è che viaggiare influisce pesantemente (e in maniera del tutto positiva!) sulla nascita e la crescita del tuo progetto di impresa: in questo articolo ti raccontiamo l’esperienza di Amar Hussain, imprenditore e consulente di marketing ma soprattutto “nomade digitale”.

Hussain ha raccontato in un articolo pubblicato da Entrepreneur le 5 motivazioni secondo cui i viaggi hanno avuto un impatto fondamentale per il successo della sua impresa: ecco quali sono.

1. Imparerai ad essere più produttivo

Il viaggio è un momento in cui sei costretto a concentrarti sull’unica cosa che puoi controllare: mentre sei in treno o in aereo, puoi impegnare il tuo tempo soltanto in un modo, cioè ultimando il lavoro che hai da fare. Inoltre, non trascuriamo il fatto che la tecnologia ci consente ormai di essere costantemente connessi: possiamo partecipare a meeting e riunioni anche se non siamo fisicamente in ufficio.

2. Troverai l’ispirazione

Molti startupper mettono dei paraocchi, abbassano la testa e lavorano alla propria idea senza più guardarsi intorno: questo atteggiamento di chiusura può danneggiare la creatività e la capacità di trasformare nuove intuizioni in idee di successo.
Viaggiare è una fonte continua di ispirazione e di confronto con il mondo: non trascurare il vantaggio che può offrire alla tua attività di imprenditore.

3. Viaggiare può essere economico

Molti pensano che viaggiare sia controproducente per le finanze, perchè comporta dei costi elevati: in realtà, andare all’estero non è poi costoso come sembra e in molti casi i vantaggi ottenuti compensano pienamente la spesa affrontata.

4. Potrai espandere la tua rete

Tutti sanno quanto il network sia fondamentale per una startup: viaggiare ti permette di incontrare personalmente potenziali investitori, collaboratori e stakeholders che potrebbero rivestire un ruolo fondamentale nella crescita della tua startup all’estero.

5. Migliorerai la tua vita

Poter lavorare mentre sei in spiaggia o fare una pausa con una lezione di surf sull’oceano è un vero e proprio sogno… Che può realizzarsi se scegli di viaggiare.
Uscire dalla tua comfort zone fa bene al corpo e alla mente, migliorando anche l’equilibrio tra la vita lavorativa e la vita privata (il cosiddetto work life balance).

FONTE: https://www.entrepreneur.com/article/297338

STARTUP E NON SOLO: LE OPPORTUNITÀ IN SCADENZA NEL MESE DI MARZO

Vi presentiamo un riepilogo delle opportunità per Startup, PMI e Innovatori approfondite nel nostro blog nelle scorse settimane e in scadenza a fine di marzo 2019.

INTERNATIONAL AWARD 2019 

Iniziamo da International Award 2019, il Premio Internazionale che ha l’obiettivo di individuare le migliori tecnologie ed idee innovative che possano condurre ad effetti migliorativi sul piano economico, sociale ed ambientale nelle filiere Agribusiness dei Paesi in Via di Sviluppo.

La partecipazione al contest è aperta a startup e imprese, ricercatori e università, centri ricerca e di trasferimento tecnologico, associazioni e ONG provenienti da tutto il mondo.

Il concorso mette in palio ben 7 premi, inoltre verranno offerti diversi servizi e numerose opportunità per le Startup.

Le proposte dovranno essere inviate attraverso la piattaforma dedicata, entro e non oltre il 31 marzo 2019 attraverso il link.: https://www.unido.it/award2019/registration/index.php?lang=ita

Per ulteriori informazioni, il nostro post sulla call è disponibile a questo link.

HUBBLE NANA BIANCA

Il programma Hubble ha come obiettivo le attività di scouting, tutoring, mentoring e starting up/business acceleration delle migliori idee imprenditoriali attive sul territorio Toscano, Italiano ed Europeo, con particolare attenzione a progetti dal forte impatto sul mercato digitale e che possano garantire futuribili ricadute positive sullo sviluppo del territorio metropolitano.

La ricerca delle idee innovative si sofferma nei settori della Circular Economy, Energy, Health Bioinformatics.

I progetti selezionati, riceveranno un grant di investimento di importo compreso tra €10.000,00 e €50.000,00 in servizi e attività per lo sviluppo del proprio modello di business.

La deadline per Hubble è fissata per il 31 marzo 2019. Per ulteriori informazioni, il nostro post sulla call è disponibile a questo link.

IMAST – DISTRETTO TECNOLOGICO PER L’INGEGNERIA

Imast lancia la Call Boost Your Tech, l’iniziativa che ha come obiettivo lo sviluppo industriale di risultati di ricerca nell’ambito della Key Enabling Technology (KET) Advanced Materials, per supportarle e migliorarne il livello di accettabilità sul mercato attraverso una serie di azioni di verifica e validazione tecnica ed economica.

Saranno selezionate le tecnologie più promettenti per avviare un percorso condiviso che ne innalzi il livello di maturazione e accettabilità verso potenziali utilizzatori industriali, facilitando così i processi di trasferimento tecnologico.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 31 marzo 2019: il nostro approfondimento sul tema è disponibile a questo link.

LUISS ENLABS

L’acceleratore di Startup di LVenture Group insieme a LUISS EnLabs lancia una sfida a tutte le startup digitali attraverso le candidature per il suo Programma di Accelerazione LUISS ENLABS – Summer2019.

Le Startup devono proporre soluzioni competitive in diversi settori di mercato in forte crescita, con un prototipo funzionante del prodotto o un’idea validata.

Le Startup selezionate accederanno a un investimento di 145 mila euro e svolgeranno il Programma di Accelerazione della durata di 5 mesi nell’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs.

Le candidature al Programma di Accelerazione devono essere inoltrate entro il 31 marzo 2019: il nostro approfondimento sul tema è disponibile a questo link.

MOTUS-E

Motus-E – l’ associazione di operatori industriali del mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico – lancia la Call for Ideas e la Call for Startup,durante il MOTUS-E Event –  l’evento annuale dove designerà e premierà i vincitori delle Call.

La tematica principale per entrambe le Call riguarda la Mobilità Elettrica e diversi sono i premi per entrambe le Call: servizi di formazione e consulenza ed premi in denaro fino a 10.000 €.

Le proposte potranno essere presentate entro il 31 marzo 2019 e il nostro approfondimento sulla Call è disponibile a questo link.

MCE 2019: LA CALL sulla Mobilità organizzata nell’ambito della Mobility Conference Exhibition

La Call per le Idee Imprenditoriali e Startup Innovative nel settore della Mobilità.

Con la Call MCE 2019, Assolombarda Confindustria Milano, Monza-Brianza, Lodi e Camera di Commercio di Milano, Monza-Brianza, Lodi in collaborazione con Nuvolab, venture accelerator, sono alla ricerca delle migliori Startup che offrono prodotti, servizi, metodologie, modelli di business innovativi del mondo mobilità.

L’obiettivo della Call è quello di far incontrare Startup e grandi aziende durante i business speed date, i tandem meeting e l’exhibition allo scopo di creare concrete opportunità di business sia per le startup che per le imprese corporate.

La Call è aperta alle Startup relative al settore mobilità e, in particolare, appartenenti a una di queste aree tecnologiche:

  • SuperINTERACTION: mezzi di trasporto, infrastrutture e device connessi ( IoT applicato ai mezzi di trasporto; smart car; road safety; droni; driverless car; co-modality; infrastrutture e device connessi; smart and green cities; hardware e/o software a supporto delle smart cities e delle smart home; altri mezzi di trasporto innovativi);
  • SuperCLEANTECH: energie innovative, nuovi materiali e tecnologie a supporto dell’ottimizzazione energetica (carburanti innovativi, sistemi di alimentazione alternativi, sistemi di recupero energetico ed aumento dell’efficienza energetica dei veicoli; hardware e/o software di ottimizzazione energetica per le smart cities o le smart home; servizi a supporto della gestione energetica);
  • SuperSERVICES: servizi a supporto della mobilità, servizi di sharing economy, on demand economy, mobile payment (ridesharing; carsharing; mobilità on demand; app a supporto della mobilità urbana; mobile payment);
  • SuperENTERPRISE: innovazione a sostegno delle attività aziendali, della logistica e dei processi (green logistics e processi sostenibili; e-mobility; transportation management; field force automation; eSupply chain automation; fleet & freight management; 3D printing applicata alla logistica; IoT per l’industria).

Saranno 16 le Startup vincitrici le quali potranno:

  • partecipare al Business Speed Date e potranno incontrare le imprese eccellenti nell’industria dei trasporti e della mobilità;
  • partecipare alla Exhibition, con la possibilità di avere uno spazio all’interno di MCE 4X4 dove raccontarsi e presentare il proprio progetto;
  • partecipare al Tandem Meeting, un colloquio one-to-one tra startup e aziende o tra aziende e aziende che ha lo scopo di gettare le basi per una contaminazione reciproca e future collaborazioni.

Inoltre, all’interno di MCE – Mobility Conference Exhibition 2019 – gli stessi organizzatori promuovono l’iniziativa MCE4x4 dedicata all’Innovazione nel mondo della mobilità e delle smart city con il coinvolgimento di progetti e proposte provenienti da persone fisiche nonché da aziende innovative/Startup già regolarmente costituite.

Con la presentazione della candidatura a MCE 4×4,  le Startup vincitrici, parteciperanno all’Evento MCE 4×4 del giorno 17 Maggio 2019 a Palazzo Mezzanotte, Milano.

Per partecipare alla Call MCE – Mobility Conference Exhibition 2019, le candidature delle Startup potranno essere presentate entro le ore 12:00 del 5 Aprile 2019 al seguente link: http://www.mobilityconference.it/Iscrizione-Call.html

Per consultare il Regolamento.

Per Informazioni:
Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza
MCE2019@assolombarda.it

Motus-E: la call per selezionare talenti nell’E-mobility con premi fino a 10 mila euro

Una Call for Ideas e una Call for Startup per selezionare le migliori iniziative nell’ambito della mobilità elettrica.

Motus-E – l’ associazione di operatori industriali del mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico – lancia la Call for Ideas e la Call for Startup, durante il MOTUS-E Event –  l’evento annuale che si svolgerà a Roma,  dove designerà e premierà i vincitori delle Call.

Le tematiche che vedranno concorrere i partecipanti ad entrambe le Call sono:

  1. Città sostenibile;
  2. Stalli di ricarica;
  3. Trasporto pubblico elettrico;
  4. Integrazione tra mobilità elettrica ed economia circolare;
  5. Sistemi di integrazione e gestione delle ricariche;
  6. Veicoli connessi e cybersecurity.

I progetti candidati alla Call for Ideas e alla Call for Startup saranno selezionati da una giuria di esperti e chiamati a partecipare all’evento finale “Motus-Ecamp” l’11 aprile 2019 a Roma. Nell’ambito della Call for Ideas, saranno selezionati per la partecipazione al Motus-Ecamp 10 progetti. Invece, nell’ambito della Call for Startup, saranno selezionate 6 Startup che presenteranno durante l’evento il pitch finale davanti alla giuria.

L’assegnazione dei premi vengono suddivisi rispetto alla Call, infatti, al team vincitore della Call for Ideas Lazio Innova mette a disposizione:

  • 3 mesi di accesso al Talent Working degli Spazi Attivi, per l’ottimizzazione ed il perfezionamento della business idea;
  • L’accesso ai laboratori formativi “Product Lab – valida la tua idea innovativa” dedicati al design e alla validazione di prodotto;
  • Master intensivo in Digital Communication presso Copernico Milano.

Ai team vincitori della Call for Startup premi in denaro suddivisi in:

  • 1° premio € 5.000;
  • 2° premio € 3.000;
  • 3° premio € 2.000.

Inoltre per i primi 3 classificati Motus-e, che si avvale della collaborazione di Tree, in qualità di Open Innovation partner ,mette a disposizione un percorso di Open Innovation con le aziende associate a Motus-e.

Le proposte potranno essere presentate entro il 31 marzo 2019 compilando il form ai seguenti
link:
Call for Ideas: https://treeform.typeform.com/to/s4Ed09
Call for Startup: https://treeform.typeform.com/to/QUNU9e

Le informazioni relative alle due Call e i rispettivi regolamenti si trovano qui: https://tree.it/motus-e/

Fare impresa e innovazione con il protagonismo delle donne, dei giovani e degli studenti: appuntamento al Museo Nazionale di Pietrarsa a Portici il 4 aprile

L’evento che promuove il potenziale imprenditoriale di giovani studenti e delle donne: “Fare impresa e innovazione con il protagonismo delle donne, dei giovani e degli studenti“.

Il 4 aprile 2019, nell’ambito dell’Innovation Village, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, dalle ore 14:00, nella Sala Cinema, si terrà l’incontro “Fare impresa e innovazione con il protagonismo delle donne, dei giovani e degli studenti“.

L’evento riguarda le imprese al femminile ed il loro potenziale imprenditoriale degli studenti e delle giovani donne. Durante l’incontro saranno presentate esperienze nazionali e internazionali e nuove imprese gestite da donne. Inoltre, una serie di imprese innovative degli studenti presenteranno i loro business plan. Alla migliore impresa, valutata da una giuria di esperti, andrà un premio finale, intitolato a Antonio Falconio e consegnato dalla sua famiglia.

L’iniziativa si colloca nell’ambito del ciclo “Verso RENT 2020″, la conferenza su imprenditorialità e piccole imprese che si terrà a Napoli e in Campania il 18-19-20 Novembre 2020. Con “Verso RENT 2020” intende dare continuità alle esperienze di animazione sul territorio in materia di imprenditorialità coinvolgendo l’intero ecosistema italiano e internazionale con la finalità di continuare il percorso di sinergia tra il mondo delle imprese, i territori, le università, il mondo della ricerca, il mondo delle professioni.

Il Programma dell’evento prevede:

Alle ore 14:00 –  Afflusso dei partecipanti e inizio delle attività.

Pasquale Popolizio – Vice Presidente di IWA Italy – in
Le competenze ICT e Web, aggiornate e riconosciute, per supportare la nascita e la crescita delle startup.

UniCredit presenterà le Call in corso:
UniCredit Start Lab;
Campania NewSteel;
012 Factory.

Start Cup Campania presenterà il bando e il percorso di formazione e di accompagnamento alla costituzione di nuove imprese provenienti dai risultati delle ricerche svolte negli Atenei campani e nazionali, i cui vincitori parteciperanno al Premio Nazionale per l’Innovazione che si terrà a Catania il 28 e 29 novembre 2019.

ore 16:30 – Chiusura dei lavori

L’evento è a cura di: Francesco Castagna, Mario Raffa, Pierluigi Rippa.
Comitato organizzatore: Lorella Cannavacciuolo, Sabatino Catuogno, Gabriella Ferruzzi, Carmen Piccolo, Ivana Quinto.

http://www.innovationvillage.it
http://www.startcupcampania.unina.it

Di seguito, la locandina dell’evento:

Call Innovation Party Pitch Competiton: perchè essere super eroi è fantastico!

La formula innovativa e appassionata per presentare le aziende al pubblico e alla stampa e permettere alle idee di contaminarsi tra loro.

Innovation Party Pitch Competition è un progetto di Anna Ruggiero, CEO di Crowdfunding Formazione srls, e Pierluigi Rippa, docente universitario e direttore del
circuito Startup Grind – University of Naples Federico II, nato per promuovere, condividere e sostenere idee di innovazione, seguendo però la creatività e l’immaginazione: si tratta del primo party che intende premiare le idee di impresa più innovative e che nel contempo vuole rendere omaggio alla saga più creativa, famosa e citata nella storia del cinema moderno. L’obiettivo è di stimolare la creatività in un ambiente altrettanto stimolante e sviluppare connessioni che favoriscano network nell’ambito dell’Innovation Village.

L’appuntamento è a Napoli il 5 aprile 2019 e il tema sarà “Missione Supereroi“.

La competition si rivolge a soggetti che abbiano un’idea innovativa che possa portare alla creazione di un’impresa o che abbia già dato seguito alla costituzione di un’impresa. È inoltre aperto agli amanti delle saghe dei supereroi, purchè in loro arda forte il fuoco dell’innovazione e delle creatività.

Per partecipare è necessario elaborare un’idea di innovazione tecnologica in un qualsiasi campo di applicazione ed in qualsiasi stadio di sviluppo. L’idea deve mirare allo sviluppo di una nuova impresa o deve essere il core di un’impresa già costituita.

Diversi sono i premi in palio:

  • Primo premio: Pacchetto di consulenza strategica, fiscale e finanziaria del valore di 5.000 euro;
  • Secondo premio: Consulenza legale per lo sviluppo della startup (BBPLegal), 500€ cash (BCC), spazio di co-working in tutta Italia (Regus);
  • Terzo premio: Accesso diretto all’Accademy 012, 3 sale eventi circuito Regus nazionale;
  • Premio Green: seed e percorso di accelerazione in equity (SeedUp);
  • Premio speciale giuria: ticket omaggio per Heroes Maratea 2019.

La deadline è fissata entro le ore 12:00 del giorno 24 marzo 2019. La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta compilando l’apposito modulo da inviare all’indirizzo di posta elettronica innovationpartypitch@gmail.com

La presentazione delle domande è libera e le idee selezionate potranno partecipare alla “Innovation Party Pitch Competition” del 5 aprile 2019 presso HBToo Napoli, dove verranno premiate le migliori idee di impresa Innovation Party Pitch

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il Regolamento Call Innovation Party Pitch Competition 2019.

Qui, trovate la presentazione ufficiale dell’iniziativa: IPP 2019 HBToo Supereroi

Per info contattare il team Innovation Party Pitch
Pierluigi Rippa
pierluigi@startupgrind.com

Anna Ruggiero
annaruggiero@crowdfundingformazione.net

Info
innovationpartypitch@gmail.com

 

public speaking

Public Speaking, 5 consigli per startupper e imprenditori

Parlare in pubblico è un’attività che spaventa la maggior parte delle persone: ecco i consigli per startupper e imprenditori che vogliono eccellere nel Public Speaking

Per la maggior parte delle persone, parlare in pubblico è qualcosa di spaventoso: cosa accadrebbe se mi blocco? E se poi nessuno applaude? E se mi fanno una domanda, ma non so cosa rispondere?
Domande come queste sono all’ordine del giorno per chiunque debba avere a che fare con il Public Speaking, compresi startupper e imprenditori che sono alle prese con le pitching session.

Con la giusta preparazione, parlare in pubblico diventa un’esperienza decisamente meno preoccupante e più stimolante: in fondo, soprattutto per un giovane aspirante imprenditore, avere la possibilità di presentare la propria idea o startup è una cosa molto emozionante.

Ecco perché oggi vi presentiamo 5 consigli utili per startupper e imprenditori alle prese con il Public Speaking.

1) Pratica, pratica e ancora pratica

I benefici che derivano dall’esercitarsi sono di due tipi: da una parte ti sentirai più a tuo agio con il materiale che presenterai in pubblico, dall’altro lato migliorerai effettivamente la tua presentazione.

La platea non ama star lì ad ascoltare qualcuno che per 20 minuti legge ad alta voce un pezzo di carta: meglio conosci il tuo discorso, più facilmente potrai occuparti di stabilire un contatto visivo con le persone in ascolto, di scherzare con loro ed essere interessante.

2) Conosci lo spazio a tua disposizione

Dai un’occhiata all’ambiente che ospiterà il tuo discorso pubblico: avrai a disposizione un microfono? Sarai in piedi sul palco? Quante persone ci saranno?
Essere già preparato su questi aspetti ti aiuterà a concentrarti esclusivamente su ciò che dirai.

3) Conosci il tuo pubblico

In qualsiasi modo avvenga la comunicazione, conoscere il pubblico di riferimento è fondamentale: il Public Speaking conferma questa regola e la rende ancora più cruciale, proprio perchè la tua platea sarà fisicamente presente di fronte a te.

Conoscere il tuo pubblico di riferimento ti permetterà di capire come entrare realmente in contatto con le persone e a calibrare meglio il tuo discorso: se devi parlare dell’importanza dei social network, ad esempio, un conto è farlo ad una platea di universitari e un altro è rivolgendosi a un gruppo di persone anziane.

4) Trova il giusto equilibrio

A seconda dell’occasione in cui ti trovi a parlare in pubblico, cerca di calibrare meglio possibile i contenuti del tuo discorso: valuta se è il caso di parlare di te e delle tue esperienze personali, o se è meglio concentrarsi sull’idea di impresa, o ancora sul business plan.

Cerca di sfruttare ogni volta che puoi l’opportunità di porti come un esperto del settore, per acquisire maggiore credibilità davanti alla platea in ascolto.
Sii gentile e disponibile a restare in sala per le domande a fine discorso.

5) Respira!

Sul serio… Non dimenticare di respirare e andrai alla grande!

FONTE: https://www.themuse.com/advice/5-public-speaking-tips-for-entrepreneurs

Smau: la call per le startup e spin-off campane che volano a Londra e Berlino

Un’occasione importante per le startup che sono alla ricerca di sviluppi commerciali e industriali nei due ecosistemi più vivaci in Europa.

Smau, la piattaforma internazionale di incontro e matching dedicata all’innovazione per le imprese, offre la possibilità a 8 tra startup e spin-off e a 2 soggetti individuati tra organismi di ricerca, uffici di trasferimento tecnologico delle Università, incubatori, acceleratori, abilitatori della Regione Campania di partecipare alle tappe Smau 2019 di Londra, in programma il 10, 11 e 12 aprile e Smau 2019 di Berlino il 19, 20 e 21 giugno 2019.

Le Startup selezionate per ciascuno dei due eventi, avranno l’occasione di partecipare ai momenti di networking con corporate e investitori organizzati nei tre giorni, di presentare i propri prodotti e servizi all’interno di uno spazio dedicato e nell’ambito di uno speed pitching e di partecipare al tour dei luoghi dell’innovazione che si svolgerà nella terza giornata di ciascun evento.

Le candidature sono aperte fino al 15 marzo 2019 e possono essere inviate presentando il proprio progetto alla mail startup@smau.it

Start Cup Campania dall’idea all’impresa: la call con premi in denaro per le idee più meritevoli

Il concorso rivolto agli studenti che vogliano misurare la propria idea innovativa e originale trasformandola in un progetto d’impresa.

Il Concorso Start Cup Campania, competizione fra Progetti d’impresa che si propongono di
sviluppare prodotti e/o processi innovativi sulla base delle competenze scientifiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, della Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope, dell’Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, dell’Università degli Studi del Sannio, dell’Università degli Studi di Salerno e dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale.

Il Concorso riconosce alle iniziative imprenditoriali promosse dal mondo accademico un ruolo importante nella valorizzazione economica della ricerca scientifica e premia le più meritevoli. Obiettivo finale del Concorso Start Cup Campania è favorire lo sviluppo economico del territorio di riferimento attraverso il sostegno alla nascita di imprese innovative.

Il Concorso si rivolge a soggetti proponenti idee riguardanti l’applicazione di nuove tecnologie in un campo di attività economica e che aspirano a costituire un’impresa.
Nel particolare è aperto a gruppi composti da almeno 3 persone fisiche, italiane e/o straniere, in cui almeno un componente del gruppo appartenga a una delle università promotrici.

L’idea imprenditoriale deve essere diretta allo sviluppo di una nuova impresa che ha l’obiettivo di sfruttare economicamente i risultati delle ricerche scientifiche e tecnologiche svolte nelle università.
Il contenuto innovativo può essere riferito:
– alla realizzazione di un nuovo Prodotto o Servizio;
– al miglioramento significativo di un Bene materiale o di un Servizio, di un Processo di
produzione, di un Metodo di Commercializzazione;
– alla realizzazione di un nuovo modello di organizzazione o di gestione delle attività d’impresa.

Ai primi cinque Progetti in graduatoria verranno assegnati i Premi messi a disposizione dalle Università promotrici del valore di:
1° classificato 5.000,00 euro
2° classificato 3.000,00 euro
3° classificato 2.000,00 euro
4° classificato 1.000,00 euro
5° classificato 1.000,00 euro

Inoltre, è assegnato un premio speciale di 1.500,00 euro per l’Innovazione culturale e Sociale al miglior Progetto di impresa sviluppato nell’area delle discipline umanistiche.

Saranno, inoltre, assegnati tre premi Speciali:

  1. un premio Speciale “Pari Opportunità”, finalizzato a promuovere il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile;
  2. un premio Speciale per “Gruppi costituiti esclusivamente da studenti”, che hanno presentato il Business plan ridotto;
  3. un premio “Contamination” per i gruppi costituiti da membri provenienti da almeno due Atenei campani, aderenti all’iniziativa.

Per partecipare al Concorso è necessario inoltra la domanda di partecipazione entro e non oltre la scadenza delle ore 12:00 del 23 aprile 2019.
La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta compilando l’apposito modulo
disponibile sul sito www.startcupcampania.unina.it.

 

1 2 3 21