Loading...

Tag: circular economy

Global Start Up Program: la call per 150 startup italiane per crescere in acceleratori esteri grazie all’Agenzia ICE

La Call a favore dell’internazionalizzazione del sistema economico nazionale.

L’ICEAgenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese
italiane ed il Ministero degli Affari Esteri e delle Cooperazione Internazionale, organizzano, su base selettiva, un percorso integrato di sviluppo all’estero denominato Global Start Up Program, riservato ad un massimo di 150 Startup innovative italiane, impegnate nello sviluppo d’innovazioni di prodotti o di servizi, che intendano rafforzare le proprie capacità tecniche, organizzative e finanziarie per affrontare nuovi mercati.

Le Startup potranno avanzare la loro candidatura ad essere selezionate se appartenenti ai
seguenti settori:

  • ICT;
  • Robotica e Industria 4.0;
  • Aerospazio;
  • Automitive;
  • Life Sciences;
  • Smart Agricolture e Foodtech;
  • Circular Economy;
  • Smart Cities e Domotica.

Il Global Start Up Program offre ai partecipanti un periodo di accelerazione all’estero presso
alcuni dei principali players internazionali.
Le imprese selezionate avranno la possibilità di interagire con i sistemi locali per accrescere le loro capacità di sviluppo professionale e di interazione con potenziali investitori esteri, con la condizione – vincolante- che le aziende partecipanti si impegnino a mantenere per un periodo minimo di 36 mesi in Italia il know how o le risorse acquisite durante tale percorso.

L’ammissione alla fase di selezione del progetto ed al suo successivo svolgimento sono gratuite; l’ICE – Agenzia coprirà il costo del biglietto aereo A/R in classe economica, il costo dell’alloggio, il costo del percorso di accelerazione presso l’incubatore partner ed il costo dell’ assicurazione infortuni.

Per partecipare al Global Start Up Program, la deadline è fissata entro il 22 giugno 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSf8ogMAC-qh4ZmSmKGaLYP3iXI8zjESzBKrsrRLf3d9CZxK3A/viewform

 

 

Green Alley Award: il primo premio europeo rivolto a tutte le startup attive nel settore dell’economia circolare in palio un premio da 25 mila euro

La Call internazionale dedicata all’economia circolare.

Il Green Alley Award è il primo premio europeo lanciato dal Landbell Group e sostenuto dal Consorzio ERP Italia con l’obiettivo di attrarre i migliori esempi di sostenibilità e riciclo dei materiali nei più disparati ambiti del business.

La Call è aperta a tutte le Startup che abbiano un prodotto e/o un servizio già pronto per il mercato ed hanno nella propria mission l’obiettivo di un mondo senza sprechi, dove l’economia circolare si afferma come punto strategico per il business.

Sono tre le categorie in cui è stata suddivisa la Call:

  1. Recycling;
  2. Waste Prevention;
  3. Digital Solutions.

Le sei Startup più talentuose dovranno affrontare la finale a Berlino per aggiudicarsi il premio di 25 mila euro, esponendo il proprio pitch di fronte a una giuria e a una platea internazionale, ricca di esperti del settore e aziende legate all’economia circolare.

Per partecipare alla Call Green Alley Award, la deadline è fissata entro il 10 giugno 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://green-alley-award.com/apply-form/

Ceetrus 4 Innovation – C4I: 75k per startup dei servizi

La Call alla ricerca di Startup nel settore dei servizi da applicare in un centro commerciale applicando i principi dell’economia circolare.

Ceetrus Italy S.p.a. – che opera nell’industria immobiliare commerciale in Italia – e PoliHubInnovation District & Startup Accelerator del Politecnico di Milano -, hanno lanciato la Call per startup “Ceetrus 4 Innovation – C4I“: mira a promuovere lo sviluppo e la diffusione di nuovi progetti imprenditoriali che espongano soluzioni e/o idee tecnologiche e innovative capaci di migliorare l’esperienza di vivibilità dei centri commerciali, trasformandoli in nuovi luoghi da vivere, inclusivi e attenti alle necessità di tutti.

L’iniziativa è concepita allo scopo di attivare un programma di scouting e accelerazione per aiutare i team imprenditoriali selezionati a individuare e sviluppare un business case coerente e integrabile con la value proposition di CEETRUS, mettendo a disposizione, durante le varie fasi del programma, risorse e capacità funzionali alla realizzazione del concept e all’attivazione di un’eventuale partnership commerciale con CEETRUS.

C4I è rivolta a Startup che abbiano un impatto nelle seguenti aree:

  • Building, ovvero soluzioni applicabili alla struttura fisica del centro commerciale;
  • Customer & Tenant Experience, ovvero soluzioni che hanno l’obiettivo di migliorare il rapporto con gli utenti;
  • Local Community, ovvero soluzioni che accrescano l’impatto e il valore del centro commerciale sul territorio e sulla comunità locale.

Saranno 3 i progetti vincitori, per i quali Ceetrus mette a disposizione un grant complessivo di 75.000 euro, destinato al finanziamento delle attività di technology development & validation per la creazione di un Proof of Concept (PoC), a cui seguirà un processo di validazione sul mercato.

Invece, PoliHub supporterà le Startup selezionate, accompagnandole in un periodo di training imprenditoriale, incentrato sulla realizzazione del progetto e la messa a punto del modello di business. Infine, tramite l’accelerazione di PoliHub, verrà creato un prototipo che sarà attivato all’interno di un centro commerciale Ceetrus, selezionato in base alle caratteristiche specifiche del progetto e alle esigenze del centro.

Per partecipare alla Call Ceetrus 4 Innovation – C4I , la deadline è fissata entro il 27 aprile 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.ceetrus4innovation.it/it/registration/4

Per maggiori informazioni è possibile consultare il Regolamento al seguente link: https://go.aws/2Tza1Y4

Call4digital : la call per startup italiane in ambito digitale in palio premi fino a 60 mila euro

La Call che accompagna giovani imprenditori con idee innovative nell’ambito del digital business.

Al via la seconda selezione “Call4digital” promossa dall’incubatore IC406, con l’obiettivo di sostenere nuove idee imprenditoriali e incubare Startup nell’ambito digital business provenienti da tutta Italia.

Realizzata con il supporto di TREE – azienda italiana specializzata in formazione e programmi di open innovation -, la Call è rivolta a persone fisiche, o Startup innovative già esistenti in fase di pre-seed o seed, che intendono sviluppare tecnologie e modelli di business innovativi.

Le categorie si possono racchiudere in 5 macro-categorie:

  1. Fintech & Insurtech;
  2. Smart Cities & Smart Mobility;
  3. Gaming & Entertainment;
  4. Sharing Economy & Circular Economy;
  5. Foodtech & Agritech.

In particolare, l’Incubatore rivolge la propria attenzione alle iniziative imprenditoriali incentrate sulle seguenti tecnologie:

  • IoT;
  • Robotics;
  • Virtual assistant;
  • Voice-activated assistants;
  • Blockchain;
  • Data mining;
  • Data analytics;
  • AI Artificial Intelligence;
  • ML Machine Learning;
  • Big data;
  • 5G e servizi per il Cittadino;
  • Virtual Reality;
  • Augmented Reality;
  • Mixed Reality;
  • eXtended Reality.

Per i team ammessi alla Call4digital è prevista una settimana di training e di empowerment imprenditoriale, tenuta da specialisti del PoliHub di Milano. Sono previste lezioni frontali alternate con attività da svolgere in team, oltre a incontri con esperti e mentor.

Al termine del percorso, i progetti finalisti saranno valutati durante un pitch day, dove i team selezionati presenteranno dal vivo il proprio progetto a una giuria composta da docenti dell’Università degli Studi di Bari, dell’Università del Salento e del Politecnico di Bari.

Le Startup che saranno incubate accederanno ad un programma della durata di 6 mesi, ottenendo anche un pacchetto di servizi dedicati allo sviluppo del progetto imprenditoriale, per un valore complessivo di 40.000 euro, oltre ad un eventuale grant in denaro nella misura massima di 20.000 euro per particolari esigenze di sviluppo della startup selezionata che esulino dai servizi offerti dal programma di incubazione.

Per partecipare alla Call4Digital 2020, la deadline è fissata entro il 30 aprile 2020, attraverso la compilazione del form al seguente link: https://www.ic406.com/call4digital/#jointhecall

ideAmbiente 2020: la Forza di fare Rete – venerdì 6 marzo 2020 presso Aula Consiliare del Comune Di Vietri Sul Mare

L’evento per far nascere nuove idee attraverso il confronto di diverse realtà.

Green Tech Solution in partnership con Marevivo, venerdì 6 marzo 2020 presso l’Aula Consiliare del Comune Di Vietri Sul Mare, lanciano la prima edizione di ideAmbiente l’evento che mira a generare un ciclo virtuoso per la cooperazione sociale originata da Idee per l’Ambiente.

Nel particolare, l’obiettivo dell’evento è quello di condividere e divulgare le buone pratiche che coinvolgono l’ambito delle tecnologie e metodologie per la salvaguardia ambientale e dell’attivismo sociale.

Programma:

ore 18:00 –
Saluti del Sindaco di Vietri Sul Mare – Dott. Giovanni De Simone;

Dott. Pietro VuoloMarevivo – Delegazione Campania;
Ing. Emanuele Della Volpe – CEO StartUp Green Tech Solution – La Forza di fare rete – “Litter Hunter: tecnologia tra ambiente e innovazione”.

ore 18:30 interventi di:

Vittorio MendozziDirettivo Gestionale Distretto Turistico Costa d’Amalfi
“Mare e turismo sostenibile”;

Mariateresa Imparato – Presidente Legambiente Campania
“Volontariato e Citizen Science per combattere il Marine Litter”;

Davide De Stefano – Presidente Associazione Fondalicampania
“L’unione fa la forza”;

Vincenzo Capasso – Presidente Let’s do it Italy
“Partecipazione e cittadinanza attiva per la sostenibilità ambientale”;

Ciro Carolei – Ing. Civile Federico II
“Circular Economy e la valorizzazione dei rifiuti marini”.

ore 19:30
Saluti e Ringraziamenti.

Inoltre, durante l’evento, il team Green Tech Solution comunicherà la disponibilità di utilizzo gratuito del sito www.marinelitter.it come ulteriore mezzo per raggiungere a livello nazionale gli stakeholders del problema dell’inquinamento marino divulgando con un’azione corale il modello campano ed essere portavoce delle nuove possibilità.

L’evento ideAmbiete è gratuito ed aperto a tutti gli esponenti ambientalisti, professori universitari, esperti tecnici e operatori nel settore della salvaguardia ambientale per esporre criticità e dibattere sulle possibili soluzioni.

AL VIA LA SESTA EDIZIONE DI MYLLENNIUM AWARD: LA CALL RIVOLTA AGLI UNDER 30 CON PREMI in denaro e opportunità concrete nel mondo del lavoro

Il laboratorio permanente per la valorizzazione concreta del talento per giovani innovatori under 30.

Al via MYllennium Award 2020, sesta edizione del primo contest multidisciplinare e premio “generazionale” in Italia promosso ed organizzato dalla Fondazione Raffaele Barletta che si rivolge ai Millennials con l’obiettivo di creare un laboratorio permanente per valorizzare il talento dei giovani under 30. La Call, dedicata ai nati tra gli anni Ottanta e i primi anni Duemila, vuole stimolare e supportare le idee e i progetti più innovativi della generazione Y.

La Fondazione Raffaele Barletta supporta il MYllennium Award e le sue nove categorie:

  1. MyBOOK;
  2. MySTARTUP;
  3. MyREPORTAGE;
  4. MyJOB;
  5. MyCITY;
  6. MyFRAME;
  7. MyMUSIC;
  8. MySPORT;
  9. MySOCIALIMPACT.

In palio per le sezioni in gara premi in denaro e opportunità concrete nel mondo del lavoro e della formazione, con Master e stage retribuiti, produzioni musicali, cinematografiche e pubblicazioni di saggi.

A valutare i progetti, un Comitato tecnico-scientifico composto da personalità scelte per l’esperienza e la riconosciuta autorevolezza fra i membri della comunità accademica e scientifica, dell’economia, dell’industria, delle istituzioni, del giornalismo e del cinema.

Per partecipare al  MYllennium Award 2020, la deadline è fissata entro il 10 maggio 2020, attraverso l’apposito form  nel sito ufficiale di Myllennium Award al seguente link: http://myllenniumaward.org/#intesta

 

Startup University 2020: aperto il programma di formazione e pre – accellerazione per Startup

Il programma che ti consente di validare il Business Model utilizzando il Lean Startup e le metodologie della Silicon Valley.

Al via Startup University 2020, il programma di pre-accelerazione “Made in Puglia” che aiuta team di innovatori e Startup a validare il modello di business e incontrare investitori professionali e business angels.

Possono partecipare tutte le idee e Startup appartenenti ai settori quali:

  • Digital;
  • Robotica;
  • Fintech;
  • Blockchain;
  • IoT;
  • A.I.;
  • Health;
  • Energy;
  • Fashion;
  • Biotech;
  • AgriFood;
  • Circular Economy.

Grazie al supporto di alcuni dei migliori mentor italiani, tra i migliori a livello nazionale ed internazionale in grado di trasferire efficacemente alle Startup la loro competenza ed esperienza ed in partnership con aziende innovative e acceleratori, le Startup partecipanti entrano a far parte di un qualificato network, accedendo anche a seed di investimento.

Startup University è rappresentato dai partner che la supportano, tra cui alcuni primari venture capital italiani come B-Heroes, Vertis Venture, Meta Group; acceleratori quali Sellalab e UniCredit Start Lab; aziende innovative come Macnil-Gruppo Zucchetti; il network di business angels “al femminileAngels4Women. Tra essi, indispensabile l’apporto del BaLab, spazio per l’innovazione dell’Università di Bari, che ospita il percorso e favorisce il networking.

Per partecipare al programma Startup University 2020, la deadline è fissata entro il 25 gennaio 2020, è possibile attraverso la compilazione del form al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/1ysabinLoecoPsaFgEdBkWUyPf4mKUDQkgDkq-1rGRu4/viewform?edit_requested=true

Augmented Inspection: la Call per startup e PMI innovative

La Call for Innovation per tutte le Startup e PMI innovative italiane che operano nel settore Industria 4.0.

RINA –  multinazionale di certificazione, ispezione, testing, classificazione e consulenza -, e Digital Magics – il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio italiano -, lanciano la Call for Innovation Augmented Inspection.

La Call Augmented Inspection ha l’obiettivo di identificare i migliori progetti innovativi digitali sul monitoraggio, sulla sicurezza e sull’ottimizzazione di asset e processi produttivi e di manutenzione, con focus particolare su raccolta dati e creazione di analisi predittive, in ottica di smart production.

La Call for Innovation è rivolta a tutte le Startup e PMI che sviluppano tecnologie digitali nell’ambito dell’industria 4.0  in particolare sono stati individuati due ambiti di azione:

  1. Monitoraggio asset e Ispettore 4.0: per tutte le Startup che sviluppano servizi e/o prodotti per il monitoraggio di asset critici finalizzati ad intercettare in tempo reale eventuali guasti o malfunzionamenti. In  particolare:
  • tecnologie da dare in dotazione all’ispettore in termini di elementi sensoriali aggiuntivi che consentano di individuare con tempestività fenomeni critici ed effettuare un’ispezione più efficace;
  • tecnologie da installare sull’asset per il monitoraggio da remoto degli stessi tramite acquisizione real-time di dati e attivazione di sistemi di allarmistica o diagnosi.

2. Tecniche di analisi predittive: ovvero per Startup che siano in grado di sviluppare soluzioni per innovare un intero processo produttivo, con particolare focus su: tecniche di produzione, sistemi di monitoraggio, gestione informatica di dati e realizzazione di analisi predittive partendo dalla raccolta di dati storici.

Saranno selezionate 10 Startup e PMI innovative più promettenti, le quali parteciperanno all’Innovation Day  il 25 settembre 2019, presso la sede di RINA a Genova. La giuria composta dal Top Management di RINA e Digital Magics valuterà i progetti presentati e sceglierà le Startup o PMI per possibili collaborazioni di Open Innovation commerciali e strategiche.

Per partecipare alla Call for innovation Augmented Inspection, la deadline è fissata entro il 29 luglio 2019, è possibile inviando il proprio progetto sulla piattaforma open innovation al seguente link: https://openinnovation.digitalmagics.com/it/registration/12

Consultare il Regolamento al seguente link: https://openinnovation.digitalmagics.com/it/challenge/augmented-inspection

 

 

 

Al via la quinta edizione di MYLLENNIUM AWARD: la call rivolta agli under 30 con premi fino a 40 mila euro

MYllennium Award, il laboratorio permanente per la valorizzazione concreta del talento di una generazione mette in palio premi fino a 40K per giovani innovatori under 30.

MYllennium Award 2019, il Premio rivolto agli under 30, promosso ed organizzato dal Gruppo Barletta Spa è alla ricerca di Millennials con l’obiettivo di valorizzarne le eccellenze in termini di creatività e innovazione.

La Call, dedicata ai nati tra gli anni Ottanta e i primi anni Duemila, vuole stimolare e supportare le idee e i progetti più innovativi della generazione Y.

I candidati che parteciperanno alla Call potranno concorrere in 8 sezioni:

  1. MyBook: premio per la saggistica assegnato ai 9 migliori saggi inediti sui temi: rivoluzione dell’e-mobility, formazione e lavoro nell’era della quarta rivoluzione industriale o filantropia e innovazione sociale. In palio, 1.000 euro ciascuno e pubblicazione con Gangemi Editore.
  2. MyReportage: premio dedicato al giornalismo d’inchiesta. Si rivolge a videomaker, giornalisti o aspiranti tali che realizzeranno i due servizi più interessanti sulle sfide dell’economia circolare in riferimento alla pulizia dei mari o sulla realtà virtuale legata agli eventi sportivi. In palio, 6.000 euro e la partecipazione al Technopia Tour.
  3. MyStartup: una competizione tra idee imprenditoriali ad elevato contenuto tecnologico e innovativo rivolta a giovani imprese e/o a progetti d’impresa guidati da imprenditori di età inferiore a 30 anni. In palio per le 2 startup vincitrici, 10.000 euro ciascuno, un viaggio a Boston, un percorso Digital Magics e il Premio Speciale Endeavor.
  4. MyJob: in palio sei master presso centri di eccellenza italiani quali Università Bocconi di Milano, LUISS Guido Carli di Roma e Bologna Business School e otto stage retribuiti presso prestigiose aziende italiane e internazionali nei settori finanziario, bancario, industriale e moda.
  5. MyFrame: premio, ambito cinema, per il miglior cortometraggio realizzato da giovani cineasti su un tema a loro scelta. In palio, 10.000 euro in denaro e 10.000 euro in servizi cinematografici Leone Film Group.
  6. MyMusic: in collaborazione con RDS 100% Grandi Successi, il riconoscimento premia il miglior brano, scritto da un cantante o da band under 30, dedicato proprio alla generazione dei Millennials, con la produzione del brano, la realizzazione del videoclip e il passaggio sul portale RDS.
  7. MyCity: premio destinato a giovani artisti che, attraverso street art e arte contemporanea, contribuiscano a rigenerare e riqualificare il contesto urbano del quartiere San Lorenzo a Roma. In palio, 3.000 euro e la produzione delle 2 opere vincitrici.
  8. MySport: in partnership con la Commissione Nazionale Atleti del CONI. Il premio si rivolge agli atleti di livello nazionale under 30 protagonisti di progetti di dual career volti a valorizzare in modo nuovo e innovativo skill e attitudini dei campioni sportivi, arricchire il loro percorso formativo e prepararli ad affrontare nuove sfide nel mondo del lavoro a 360 gradi, secondo gli stessi valori di eccellenza, impegno e talento che ne hanno determinato i successi agonistici.

A valutare i progetti, un Comitato tecnico-scientifico composto da personalità scelte per l’esperienza e la riconosciuta autorevolezza fra i membri della comunità accademica e scientifica, dell’economia, dell’industria, delle istituzioni, del giornalismo e del cinema.

Per partecipare al  MYllennium Award 2019, la deadline è fissata entro il 20 maggio 2019, attraverso l’apposito form  nel sito ufficiale di Myllennium Award al seguente link:http://myllenniumaward.org/

 

 

Foundamenta#8: la call sull’innovazione sociale con premi fino a 100k

La Call alla ricerca di soluzioni innovative che generino nuova economia.

SocialFareCentro per l’Innovazione Sociale ed incubatore certificato MISE -, lancia la Call FOUNDAMENTA#8, programma di accelerazione riservato alle migliori soluzioni imprenditoriali che rispondono in modo innovativo alle sfide sociali contemporanee.

La Call è rivolta a:

  1. Startup costituite o costituende con prototipo testato o prodotto sul mercato;
  2. Imprese che si distinguano per l’offerta di un prodotto/servizio altamente innovativo come: S.r.l., Cooperative, Imprese Sociali o altre forme giuridiche.

Nel particolare, la Call FOUNDAMENTA#8 è alla ricerca di soluzioni che rispondano alle sfide sociali contemporanee nelle seguenti aree impact:

  • Welfare;
  • Healthcare;
  • Education;
  • Cultural Heritage;
  • Circular Economy;
  • Food & Agricolture;
  • Socialtech.

Attraverso la Call FOUNDAMENTA#8 si offre un programma unico di accelerazione per imprese a impatto sociale:

  • 4 mesi di accelerazione intensiva;
  • Seed fund fino a 100 mila euro cash per ogni impresa e/o startup selezionata in cambio di equity fino al 15%;
  • Acceleration Team dedicato, mentor e advisor di eccellenza;
  • Approccio Social Impact Acceleration sviluppato da SocialFare;
  • Accesso al network di 50+ social impact investor;
  • Desk gratuito in Rinascimenti Sociali, hub e rete dedicati all’innovazione sociale nel cuore di Torino.

Per partecipare alla Call, le Startup sono invitate a presentare le loro application entro il 2 Giugno 2019 al seguente link: https://www.f6s.com/foundamenta8/apply

Il bando con tutte le informazioni è disponibile al link socialfare.org/foundamenta

1 2