Loading...

Tag: accelerazione

Open Day – VulcanicaMente4R: la graduatoria dei team finalisti che si sfideranno a SMAU Napoli

Si avvicina l’Open Day di #VulcanicaMente4R: la graduatoria dei team finalisti pronti a battersi a suon di pitch il 14 dicembre 2018

E’ stata pubblicata oggi, 11 dicembre 2018, la graduatoria dei team finalisti che accedono all’Open Day di #VulcanicaMente4R: vi presentiamo i progetti che si contenderanno i premi in denaro e servizi messi in palio dalla call for ideas del CSI – Incubatore Napoli Est e del Comune di Napoli.

1) MicroNature è un progetto nel campo della microbiologia medica, che si occupa di sviluppare e mettere sul mercato nuovi prodotti a partire dagli scarti agro-industriali, per ottenere molecole naturali da utilizzare contro le infezioni.

2) ZEOlab – Prometeo il primo termoaccumulo a Zeolite è il progetto del team che sta sviluppando Prometeo, un nuovo sistema commerciale di accumulo di energia con batterie a Zeolite: si tratta di un minierale che sprigiona calore fino a 100° quando entra in contatto con l’acqua.

3) Aquatech si pone la mission di innovare le tecniche di monitoraggio e controllo dei parametri delle acque: un passo avanti nelle tecniche di acquacoltura per la produzione di alghe, per questa idea di startup che si basa sulle tecnologie dell’Industria 4.0.

4) #Surpriseat by the Italian Club è il progetto del team che ha ideato un programma di consegne in abbonamento finalizzato a valorizzare e far apprezzare il cibo artigianale italiano direttamente a casa del consumatore.

5) AngelDeal si presenta come una Saas funding platform, un progetto che si propone di mettere in contatto i Business Angels con le loro startup preferite e facilitarne la collaborazione, riducendo la possibilità di lose sight e aumentando la probabilità di chiudere con successo i deal.

6) AIM – Artificial Intelligence Monitoring è un sistema di intelligenza artificiale che può essere implementato negli impianti industriali e si occupa di analizzare i dati forniti da sensori effettuando la Manutenzione Prescrittiva. Grazie a questo tipo di manutenzione, è possibile ottimizzare gli interventi e ridurre i costi per la manutenzione degli impianti.

7) Wash It è l’idea di startup per la creazione di una lavanderia diffusa: grazie ad un programma ad hoc di logistica e networking, si utilizza la rete di lavanderie esistente sul territorio connettendole grazie a soluzioni informatizzate come App e Web.

8) Smart Bike è un progetto nel settore delle Smart City Solutions che risponde alle esigenze di parcheggio, sicurezza antifurto e sicurezza contro gli incidenti nella mobilità su due ruote, e in particolare a pedalata assistita.

9) Jaunt It nasce con la mission di creare una piattaforma web che permette agli utenti di prenotare, offrire e condividere le esperienze outdoor nel mondo: si rivolge ad appassionati, guide e istruttori locali che abbiano voglia di condividere la propria passione.

10) Hearth è l’idea nata allo scopo di realizzare una piattaforma digitale unica e multicanale che metta in rete il patrimonio dei territori italiani sia dal punto di vista architettonico, storico e culturale che da quello dei servizi commerciali. La piattaforma sar’ fruibile tramite app iOs e Android.

11) Napoli Fairy Tale è un videogioco in 3D per mobile che permette al giocatore di fare un viaggio ideale nella città di Napoli: racconta la storia di Partenope (ruolo assunto dal giocatore) che ha il compito di salvare la città sconfiggendo Haze, Lord dell’oblio, grazie a 16 tavolette. Ciascuna tavoletta è abbinata ad un sito culturale napoletano.

12) LocalEyes: Explore with locals è una piattaforma locale che aggrega tutti i “personal drivers” del mondo, ossia coloro che mettono a disposizione la propria auto e la propria conoscenza del territorio per accompagnare i turisti alla scoperta di luoghi esclusivi e poco inflazionati.

13) Pharma Invio è un progetto che si propone di semplificare e velocizzare le cure mediche per i cittadini italiani: il team è al lavoro per raggiungere l’obiettivo di dematerializzare completamente le ricette elettroniche e le prescrizioni mediche.

I tredici team finalisti, dopo il duro lavoro svolto durante le settimane dei Learning Days, sono finalmente pronti a sfidarsi nel corso della Pitching Session prevista all’Open Day di #VulcanicaMente4R: l’appuntamento è venerdì 14 dicembre 2018 a partire dalle 14:00 presso SMAU Napoli, Arena Industria 4.0!

ALLEGATI

L’Open Day di #VulcanicaMente4R a SMAU Napoli: il programma e il link per partecipare all’evento

Manca soltanto una settimana all’appuntamento con l’Open Day di #VulcanicaMente4R: vi presentiamo il Programma dell’evento

Si svolgerà venerdì 14 dicembre 2018 l’Open Day di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded”, l’evento di presentazione dei progetti finalisti della startup competition durante il quale scopriremo chi saranno le migliori startup di questa edizione, che si aggiudicheranno i premi in denaro e servizi messi a disposizione dal Comune di Napoli.

L’appuntamento con l’Open Day è per le ore 14:00 di venerdì 14/12/2018 presso SMAU Napoli (Mostra d’Oltremare – Arena Industria 4.0): in apertura interverranno Paola Sparano (Direttore centrale Sviluppo economico, Ricerca e mercato del lavoro del Comune di Napoli) e Giampiero Bruno (Project manager RTI Soges S.p.a. – TheDoers S.r.l. – EITD S.c.arl).

Subito dopo il focus si sposterà sulle startup di #VulcanicaMente4R, che si confronteranno in una Pitching Session di fronte alla Giuria di esperti per presentare l’evoluzione delle loro idee innovative di impresa, risultato del percorso di formazione e mentorship dei Learning Days cui hanno preso parte nelle scorse settimane al CSI – Incubatore Napoli Est. La Pitching Session sarà moderata da Enrico Cattaneo, partner di The Doers.

Per concludere, dopo i saluti istituzionali dell’Assessore al Lavoro, al Diritto all’abitare ed allo Sviluppo della città  del Comune di Napoli Monica Bonanno assisteremo alla premiazione dei team e scopriremo chi avrà diritto a proseguire il percorso di VulcanicaMente4R.

E’ prevista inoltre la presenza di Valeria Fascione, Assessore Internazionalizzazione, Startup e Innovazione della Regione Campania.

Per partecipare gratuitamente all’Open Day di #VulcanicaMente4R, il link per effettuare la registrazione è https://www.smau.it/invite/na18/csinapoliest1/
Il Codice di Accesso offerto dal CSI – Incubatore Napoli Est è 9106845237.

SMAU Napoli: innovazione e impresa alla Mostra d’Oltremare

L’Open Day di #VulcanicaMente4R sarà ospitato all’interno di SMAU Napoli, il grande evento che da oltre 50 anni si propone come appuntamento di riferimento per l’innovazione delle imprese e dei professionisti italiani.

Il roadshow di SMAU approderà a Napoli il 13 e 14 dicembre 2018, presso la Mostra d’Oltremare. Quest’anno sono tantissime le aree tematiche e i workshop previsti dal Programma, che spaziano da Startup e Open Innovation all’Agrifood, da Commercio e Turismo all’Industria 4.0, dall’ICT alle Smart Communities.

Foundamenta: la call for ideas per startup e imprese a impatto sociale

SocialFare presenta la settima edizione di Foundamenta, il programma di accelerazione dedicato a startup e imprese con progetti di impatto sociale

Giunge alla settima edizione Foundamenta#7, la call for ideas alla ricerca di progetti di impresa e startup ad impatto sociale pronte a crescere e attrarre investimenti grazie a soluzioni innovative alle pressanti sfide sociali contemporanee.

La partecipazione a Foundamenta è aperta a:

startup costituite o costituende con prototipo testato o prodotto sul mercato,
imprese con un prodotto/servizio altamente innovativo (cooperative, imprese sociali, S.r.l. o altre forme giuridiche).

In entrambi i casi, le proposte dovranno essere incentrate su progetti innovativi ad impatto sociale in grado di attrarre investimenti a livello nazionale e internazionale.

Le candidature a Foundamenta#7 dovranno pervenire entro la deadline fissata al 6 gennaio 2019 al seguente link: https://www.f6s.com/socialfare2018/apply

I progetti a impatto sociale potranno riguardare i seguenti ambiti: Welfare, Healthcare, Education, Cultural Heritage, Circular Economy, Food & Agriculture.

Tra tutte le candidature raccolte, saranno selezionate le migliori che parteciperanno al Selection Day del 14 febbraio 2019, dove i team si presenteranno agli organizzatori e agli investitori di SocialFare.

Da qui, saranno poi individuate le migliori startup e imprese che accedono al programma di accelerazione Foundamenta#7, della durata di 4 mesi, che si svolgerà a Torino. Inoltre, ciascuna startup/impresa selezionata avrà accesso al Seed Fund fino a 100K e al network di oltre 50 social impact investor di SocialFare.

Il programma si chiuderà infatti con il Social Impact Investor Day, in data 11 luglio 2019, un evento di presentazione al network di investitori che potranno proporre alle startup e imprese di Foundamenta#7 nuove collaborazioni e nuovi finanziamenti.

Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura del testo integrale del Bando, disponibile qui: http://socialfare.org/wp-content/uploads/2018/11/bando-Foundamenta7-091118.pdf

Life Science Innovation: la call for startup di G Factor dedicata all’innovazione nel settore medico

Con la prima edizione della call for startup “Life Science Innovation”, G Factor mette a disposizione dei progetti innovativi in campo medico premi in denaro e servizi

G Factor nasce dalla Fondazione Golinelli di Bologna con lo scopo di offrire a realtà innovative imprenditoriali ad alto potenziale un vero e proprio ecosistema per giovani e scienziati con progetti da trasformare in imprese di successo.

Fino alla deadline fissata per l’11 dicembre 2018, sarà possibile candidarsi per la prima edizione della call for startup Life Science Innovation, dedicata proprio da G Factor a idee di giovani scienziati e ricercatori nei settori:

1. Pharma & Biotech: farmaci sperimentali innovativi per medical needs ancora irrisolti,
2. Medtech – Medical devices and Diagnostics: dispositivi e strumenti medici e diagnostici ad alto contenuto innovativo,
3. Nutraceutica: novel food, alimenti a fini medici speciali, integratori alimentari,
4. Bioinformatica e bioingegneria: tools a supporto della medicina, strumenti di AI per i dati sanitari, software e algoritmi per la diagnostica.

Per ciascuno dei settori di interesse della call, sono state individuate due linee:

LINEA SENIOR
Aperta a ricercatori (singoli o in team), newco, spinoff e startup con almeno un componente under 40 all’interno del gruppo.
I progetti, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, dovranno aver raggiunto un proof of concept sperimentale e trovarsi in fase pre-brevettuale.
Per la Linea Senior saranno selezionati i migliori 5 progetti, che riceveranno un premio in denaro fino a 100K e un percorso di incubazione-accelerazione di 9 mesi.

LINEA JUNIOR
Aperta a studenti, laureati, dottorandi (singoli o in team), newco e startup il cui team sia composto almeno per il 50% da under 35.
I progetti, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, dovranno aver raggiunto un proof of concept sperimentale e sarà considerato un plus il trovarsi in fase pre-brevettuale.
Per la Linea Junior saranno selezionati i migliori 5 progetti, che riceveranno un premio in denaro fino a 50K e un percorso di incubazione-accelerazione di 9 mesi.

Le application a Life Science Innovation resteranno aperte fino alle ore 12:00 del giorno 11 dicembre 2018 a questo link: https://www.fondazionegolinelli.it/area-impresa/g-factor.

Per ulteriori informazioni e dettagli sul Bando, si rimanda alla lettura del testo integrale scaricabile al link di cui sopra.

La dimensione umana dell’innovazione: al CSI, il quarto appuntamento con i Learning Days

I Learning Days giungono al quarto appuntamento, mentre si avvicina sempre di più l’Open Day di #VulcanicaMente4R

Nelle giornate del 22 e 23 novembre 2018 il CSI – Incubatore Napoli Est ha ospitato il quarto workshop dei Learning Days di #VulcanicaMente4R: due giornate intense di formazione e mentorship, con un alternanza di momenti teorici e pratici, basati sull’approccio scientifico – sperimentale che è stato elaborato ad hoc per le nostre startup.

In questa due giorni i team selezionati come da Avviso Pubblico di “VulcanicaMente: dal talento all’impresa 4 – Reloaded” si sono impegnati ad affrontare le tematiche afferenti un tema molto interessante: La dimensione umana dell’innovazione.

I due moduli, precisamente il settimo e l’ottavo del percorso, sono stati presentati da Cosimo Panetta (The Doers) e hanno sviluppato la tematica della centralità del fattore umano all’interno dell’innovazione nelle organizzazioni. Il workshop ha aiutato le startup a comprendere quanto le soft skills siano centrali nel processo di innovazione in azienda, assieme a fattori come la motivazione e la personalità.

Tra gli argomenti affrontati in questo quarto workshop dei Learning Days, segnaliamo ad esempio le caratteristiche dell’innovatore, il Behavioral Change, il ruolo sociale dell’imprenditore, vision e mission di una startup. Il programma completo affrontato nel corso delle due giornate è disponibile qui: http://www.incubatorenapoliest.it/vulcanicamente-4-learning-days/

In attesa del prossimo workshop, vi ricordiamo che in questa fase le startup di #VulcanicaMente4R stanno lavorando per acquisire gli strumenti e le competenze indispensabili alla strutturazione dell’idea imprenditoriale: al termine dei Learning Days, le 10 migliori startup si affronteranno nel corso dell’Open Day per contendersi i premi in denaro e servizi in palio.

L’appuntamento con l’Open Day è per venerdì 14 dicembre all’interno di SMAU Napoli: qui, tutte le informazioni sull’evento.

WhatsApp Image 2018-11-23 at 08.07.00
WhatsApp Image 2018-11-23 at 08.07.01 (1)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 08.07.01
WhatsApp Image 2018-11-23 at 08.07.02 (1)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 08.07.02
WhatsApp Image 2018-11-23 at 08.07.03 (1)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 08.07.03
WhatsApp Image 2018-11-23 at 13.11.33 (1)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 13.11.33
WhatsApp Image 2018-11-23 at 13.11.34
WhatsApp Image 2018-11-23 at 13.11.35
WhatsApp Image 2018-11-23 at 14.45.00 (1)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 14.45.00 (2)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 14.45.00 (3)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 14.45.00
WhatsApp Image 2018-11-23 at 14.45.01 (1)
WhatsApp Image 2018-11-23 at 14.45.01

B Heroes, al via la selezione per le startup della seconda edizione: il roadshow a Napoli il 16/11

Ritorna con la seconda edizione B Heroes, il programma per startup e imprese innovative con premi fino a 500K e un format televisivo unico in Italia: la tappa di Napoli è fissata per il 16 novembre 

Fino al 20 novembre è possibile inviare la propria candidatura per partecipare al programma per startup B Heroes, un’iniziativa che mette in palio percorsi di formazione, coaching e accelerazione e investimenti fino a 500K.

Il roadshow di selezione per accedere a B Heroes farà tappa a Napoli il 16 novembre 2018, presso Intesa Sanpaolo Innovation Hub: tra le startup e imprese iscritte, saranno invitate quelle che avranno già superato una prima fase di selezione per un incontro face-to-face con gli organizzatori. E, tra i selezionatori che saranno presenti alla tappa napoletana di B Heroes per valutare i progetti di startup più promettenti, ci saranno anche Giampiero Bruno Marco Meola, mentor di #VulcanicaMente4R attualmente impegnati con i team per il percorso dei Learning Days al CSI – Incubatore Napoli Est.

B Heroes, nato da un’idea dell’imprenditore Fabio Cannavale, sarà un percorso raccontato anche attraverso la televisione: il format, già collaudato con la prima edizione dello scorso anno, prevede la proclamazione della startup vincitrice che avrà l’opportunità di accedere ad un finanziamento per la propria idea di impresa fino a un massimo di 500.000€.

Anche se le application per la prima fase di selezione, per accedere ai roadshow, si sono concluse lo scorso 31 ottobre, ad oggi e fino al 20 novembre è comunque possibile inviare la propria candidatura e provare ad accedere al programma B Heroes.

Possono partecipare a B Heroes società di capitali in qualsiasi forma, operanti in Italia, che facciano innovazione a qualsiasi livello: prodotto, servizio, processo, modello di business o modelli organizzativi.

Le domande, corredate da un video di presentazione, una presentazione aziendale o del progetto in pdf e documentazione dell’azienda partecipante, dovranno essere inviate tramite il form on-line disponibile al sito web dedicato all’iniziativa: http://www.bheroes.it/nuova-edizione-2018-2019/

Le imprese selezionate per B Heroes avranno accesso a un programma che metterà loro a disposizione un coach esperto, la possibilità di accedere ad un network di imprenditori di successo, la partecipazione ai Boost Camp e alle attività di formazione e accelerazione. Tutte le startup e imprese innovative selezionate potranno inoltre ambire ad un finanziamento fino a 50K, e partecipare alla competition che vedrà per la prima classificata il già citato premio finale fino a 500K.

Per tutte le informazioni e i dettagli si rimanda alla lettura integrale del Regolamento di B Heroes disponibile qui: http://www.bheroes.it/wp-content/uploads/2018/09/Regolamento_BHeroes_2018_2019.pdf

GREEN GENERATION HUB : OPPORTUNITA’ PER 60 GIOVANI CAMPANI DI FARE IMPRESA

Il Comune di Cava de’ Tirreni, attraverso il progetto Green Generation Hub, ha indetto un bando per la selezione sul territorio campano di 60 giovani che potranno partecipare alle attività dei Laboratori 1 e 3 con l’obiettivo di implementare uno spazio fisico di accelerazione e incubazione di impresa ed esperienze di lavoro in azienda.

L’iniziativa, finanziata dalla Regione Campania, è presentata in maniera dettagliata attraverso l’Avviso pubblico “Benessere Giovani – Organizziamoci” – POR CAMPANIA FSE 2014/2020, che prevede la possibilità per i giovani del territorio possono partecipare al Laboratorio 1, articolato in tre percorsi:

1) BUSINESS INNOVATION MANAGER: Management delle risorse economiche, ambientali e sociali. Destinatari: 20 Giovani dai 25 ai 35 anni in possesso di laurea (anche triennale). Durata: 100 ore.

2) INNOVATION TECHNOLOGY EXPERT: Internet of Things – IoT: Domotica e reti intelligenti per sistemi di mobilità, efficienza dei luoghi e turismo sostenibile.
Destinatari: 20 Giovani dai 18 ai 30 anni in possesso di diploma di scuola superiore di secondo grado. Durata: 100 ore.

3) DIGITAL EXPERT: Competenze digitali di base. Destinatari: 20 Giovani dai 18 ai 25 anni, in possesso di qualsiasi titolo di studio. Durata: 80 ore.

Ciascun partecipante può scegliere di candidarsi ad uno o più percorsi formativi, indicando nella domanda quale tra questi rappresenta la prima scelta. I primi 60 candidati in graduatoria prenderanno parte a tre giornate di Orientamento, al termine delle quali i candidati saranno indirizzati verso il percorso più adatto alle proprie caratteristiche e aspirazioni.

Successivamente alle tre giornate di orientamento, inizieranno i percorsi formativi veri e propri previsti da Green Generation Hub: le lezioni saranno strutturate in giornate di una durata da 2 a 5 ore ciascuna, prevalentemente durante l’orario pomeridiano, e si articoleranno nell’arco di un periodo massimo 3 mesi.

I 60 giovani partecipanti, al termine dei percorsi in aula, avranno infine accesso a un percorso di accelerazione di impresa per un periodo di ulteriori 3 mesi. Al termine dei tre mesi di accelerazione, 18 giovani avvieranno un’esperienza di lavoro in azienda per 3 mesi (Laboratorio 3) e gli altri 42 giovani daranno vita ad un percorso di incubazione in team per la durata di 1 anno.

Per partecipare alla call, bisogna compilare il modello di partecipazione che è scaricabile dalla pagina dedicata al bando sul sito internet del Comune di Cava o dalla pagina www.thegreenhub.org. Agli stessi link è scaricabile anche il testo integrale dell’Avviso Pubbico, del quale raccomandiamo la lettura per tutte le informazioni dettagliate su Green Generation Hub.

Alla presentazione della domanda di partecipazione a Green Generation Hub, il richiedente deve avere i seguenti requisiti:
a. Avere il requisito dell’età richiesto dal percorso scelto;
b. Essere in possesso di un titolo di studio richiesto dal percorso selezionato;
c. Essere residente in Regione Campania.

Si segnala che è prevista una riserva fino ad un massimo di 6 posti (10%) per giovani con disturbi o disagi sociali. Se ci si candida per uno di questi, nella domanda andrà inserita l’eventuale dichiarazione della condizione di disturbo o disagio sociale.

La domanda, redatta in carta semplice, con allegato un documento di riconoscimento in corso di validità e il CV in formato europeo datato e firmato va consegnata entro e non oltre il 16 novembre 2018 alle ore 12:00, scegliendo una delle seguenti modalità:

– Via PEC, all’indirizzo di posta elettronica amministrazione@pec.comune.cavadetirreni.sa.it.
– A mano, in busta chiusa, presso l’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Cava de’ Tirreni, sito in Piazza E. Abbro, 2 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA) dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 ed il martedì e giovedì dalle 16,00 alle 18,30.

Nell’oggetto della PEC e sulla busta, dovrà essere indicata la dicitura “Green Generation Hub” POR CAMPANIA FSE 2014/20. Non si terrà conto delle domande pervenute oltre il termine, inesatte o incomplete dei documenti richiesti o prive di firma o trasmesse con altre modalità.

Trace x Novamont: la competizione per startup nella Circular Economy

Trace x Novamont è un’iniziativa promossa da Intesa Sanpaolo Innovation Center e Cariplo Factory, con la collaborazione di Novamont, che ha l’obiettivo di sostenere la crescita di progetti innovativi in ambiti attinenti allo sviluppo della circular economy e della bio-economia.

Le candidature alla call for proposal potranno essere inviate fino alle ore 23:59 del 9 novembre 2018, attraverso l’apposito form di application al seguente link: https://trace.cariplofactory.it/tracexnovamont/call-for-proposal/ 

L’iniziativa è rivolta a startup in fase post seed, aziende o progetti di ricerca che siano in grado di:
– offrire soluzioni innovative funzionali alle attività e alle aree di interesse specifico di Novamont nell’ambito dell’Iniziativa;

– creare nuove opportunità di sinergie industriali per l’ampliamento delle filiere della bioeconomia;

– offrire supporto all’accompagnamento diretto alla trasformazione del sistema economico italiano e della diffusione di nuovi modelli di creazione del valore nell’interesse collettivo, accelerando la transizione verso la circular economy in Italia, e promuovendo l’innovazione sociale e l’impact investing – CE Lab;

– offrire soluzioni innovative funzionali alle attività e alle aree di interesse specifico di Novamont;

– creare nuove opportunità di sinergie industriali per l’ampliamento delle filiere della Bioeconomia, sfruttando i prodotti e i processi di Novamont.

Le aree tematiche alle quali si devono rivolgere i progetti nell’ambito del Bando sono le seguenti:

Cluster I – Soluzioni e tecnologie a supporto dei processi industriali
1) Biochimica industriale: tecnologie, materiali e processi innovativi;
2) Tecnologie di valorizzazione delle biomasse lignocellulosiche;
3) Biomasse agricole: sistemi e tecnologie di precision farming.

Cluster II – Opportunità per l’ampliamento delle filiere della bio-economia
1) Bioplastiche: nuovi sviluppi e applicazioni;
2) Bio-lubrificanti: nuovi sviluppi e applicazioni;
3) Bio-cosmesi: nuovi sviluppi e applicazioni;
4) Bio-prodotti per il settore alimentare: nuovi sviluppi e applicazioni;
5) Bio-prodotti per il settore agro-food: nuovi sviluppi e applicazioni.

Gli elementi che saranno oggetto di valutazione ai fini della Call sono i seguenti:

Per le Startup:
• Value proposition della Startup rispetto alle aree di sviluppo strategico di Novamont;
• Scalabilità della soluzione proposta/potenziale di mercato;
• Innovatività della soluzione tecnologica, qualità, competenze e proof of execution del team;
• Compatibilità della soluzione proposta con i processi produttivi di Novamont;
• Opportunità di sinergie industriali con Novamont s.p.a.

Per le Aziende:
• Innovatività della soluzione tecnologica, qualità, competenze e proof of execution del team;
• Compatibilità della soluzione proposta con i processi produttivi di Novamont;
• Opportunità di sinergie industriali con Novamont S.p.A.

Per i Progetti di ricerca:
• Innovatività del progetto;
• Compatibilità della soluzione proposta con i processi produttivi di Novamont.

Tra tutte le candidature pervenute per Trace x Novamont, saranno selezionate fino a un massimo di 8 idee / progetti, che potranno accedere al Programma di Open Innovation di Cariplo Factory e ISP IC, focalizzato sulla definizione delle potenziali aree di sinergia tra la singola startup / azienda / progetto e Novamont nell’ambito del CE Lab. Il Programma, della durata massima di tre mesi, avrà l’obiettivo finale di definire un progetto pilota e di testing.

Eventuali chiarimenti in merito alla call potranno essere richiesti contattando via e-mail trace@cariplofactory.it

Per tutte le informazioni e i dettagli su Trace x Novamonthttps://trace.cariplofactory.it/tracexnovamont/

Chivas Venture 2019: la Startup Competition mondiale da un milione di dollari

Chivas Venture mette a disposizione un milione di dollari per imprese e startup con progetti nel settore sociale o ambientale

The Chivas Venture è una competizione annuale a livello mondiale promossa da Chivas Brothers Limited allo scopo di individuare e sostenere imprese e startup che si impegnano dare soluzione a problemi di carattere ambientale e/o sociale, confermando l’attuale interesse di investitori e finanziatori per questa tipologia di progetti: di recente, infatti, abbiamo approfondito anche il bando Innovare in Rete, un’altra opportunità per l’innovazione a impatto sociale e ambientale.

Le candidature devono essere inviate da un founder (o un dipendente) che abbia compiuto almeno 25 anni di età entro la deadline fissata al 31 ottobre 2018, attraverso l’apposito form di application al seguente link: https://www.chivas.com/it-it/the-venture/register .

La competition ha un respiro internazionale ed è aperta alle candidature provenienti dai seguenti Paesi: Argentina, Uruguay, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cile, Inghilterra o Galles, Grecia, Israele, Italia, Giappone, Messico, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Scozia, Irlanda del Nord, Slovacchia, Sudafrica, USA, Vietnam.

Possono partecipare le aziende che, tra il 1° settembre 2017 e il 1°settembre 2018, abbiano generato un fatturato non superiore a 1.500,00$, trovandosi quindi in uno dei seguenti stadi:

– Seed > il prodotto è ancora nella fase di prototipo e l’attività non genera ancora reddito proveniente da cliente/utenti;
– Start-up > il team ha elaborato un prototipo o un prodotto (anche di primissima fattibilità) pronto per l’introduzione sul mercato, o ci sono già clienti paganti, possibilmente con una crescita dimostrabile del numero di utenti;
– Growth > l’azienda ha una proposta già convalidata e si sta preparando a un cambiamento di natura dimensionale (crescita del business).

Le candidature saranno valutate in base ai seguenti criteri:

– Opportunità di mercato & Bisogni,
– Modello aziendale & Team,
– Impatto sociale dimostrabile,
– Dati di natura finanziaria,
– Qualità dell’esposizione e passione del rappresentante dell’azienda.

Il percorso della competition si suddivide in due fasi:

– la Fase 1, di natura essenzialmente Locale, prevede l’individuazione dei vincitori nei singoli paesi partecipanti, tra cui l’Italia. I vincitori saranno annunciati entro il 17 Gennaio 2019.

– la Fase 2, di competizione a livello Globale, vedrà i vincitori nazionali in competizione tra loro, e prevede al suo interno tre sotto-fasi: 1) la partecipazione al “Programma Accelerator”, che avrà luogo nei mesi di marzo/aprile 2019 nel Regno Unito; 2) la fase delle votazioni, che si chiuderà con l’assegnazione di $100.000 prelevati dal Fondo sulla base dei voti espressi dai consumatori; 3) la finale mondiale di Chivas Venture 2019, che avrà luogo in Europa nel mese di maggio 2019, con la possibilità di vincere una parte del Fondo messo a disposizione per la competition.

I premi assegnati potranno avere un valore compreso tra 50.000 e 750.000 dollari. Per maggiori dettagli e informazioni sull’assegnazione dei premi e, in generale, sul funzionamento di Chivas Venture 2018, si rimanda alla lettura integrale del Regolamento (disponibile a questo link).

Get It!, la Call for impact per startup sui temi del Turismo Sostenibile

Fino al 5 settembre è ufficialmente possibile candidarsi per la seconda Call For Impact di “Get it!”, iniziativa a cura di Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore e Cariplo Factory S.r.l. dedicata alla tematica del “Turismo Sostenibile e Accessibile e Valorizzazione del Patrimonio Culturale e Ambientale”.

Nata allo scopo di incentivare business innovativi e sostenibili in grado di generare impatto sociale, l’iniziativa Get it! prevede 4 Call For Impact, ciascuna dedicata a differenti ambiti di mercato: attualmente, è aperta la seconda call, dedicata a startup e team di innovatori (in cui almeno uno dei componenti abbia un età inferiore a 35 anni) con progetti ad impatto sociale, culturale o ambientale nel settore del turismo sostenibile e della valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale.

Tra tutte le application ricevute entro la deadline, fissata per le ore 12:00 del 5 settembre 2018, saranno selezionati 10 progetti che avranno l’opportunità di:
– partecipare ad un percorso di incubazione/accelerazione della durata di tre mesi, più ulteriori 3 mesi di mentorship,
– far parte del portafoglio di partecipazioni di FSVGDA (con accesso al network FSVGDA e Cariplo Factory),
– competere con le migliori strartup partecipanti all’iniziativa per aggiudicarsi un investimento del valore compreso tra 25 e 40K.

Per tutte le informazioni e i dettagli relativi alla partecipazione è possibile consultare il Bando a questo link: https://getit-cariplo-wp.azurewebsites.net/wp-content/uploads/2018/06/Bando-Get-it_Call-For-Impact-2_Turismo-sostenibile-e-accessibile-e-valorizzazione-del-patrimonio-culturale-e-ambientale-1.pdf

E a proposito di opportunità per progetti e talenti innovativi, vi ricordiamo che anche il CSI – Incubatore Napoli Est ha aperto la sua call for ideas: #VulcanicaMente4R è orientamento, formazione, mentorship, finanziamento dell’idea e networking per costruire startup di successo. Tutte le info sono disponibili qui: http://www.incubatorenapoliest.it/vulcanicamente-4-reloaded/

Napoli, 28/08/2018

1 2 3 5